04 Rapporto giuridico

1,216 views
1,012 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,216
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
69
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

04 Rapporto giuridico

  1. 1. Quest’opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported RAPPORTO GIURIDICO SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE GPedrazzi-Unibs v0.6/23 1
  2. 2. RAPPORTO GIURIDICO Relazione tra soggetti che si struttura attraverso l’attribuzione di situazioni giuridiche soggettive attive e passive l’una correlata all’altra Attività che dà luogo a effetti giuridici consistenti nell’imputazione di situazioni giuridiche soggettive ai soggetti del diritto GPedrazzi-Unibs v0.6/23 2
  3. 3. PARTI soggetti del rapporto giuridico, autonomo ed unitario centro di interessi Soggetto attivo: chi può pretendere l’osservanza di un comando Soggetto passivo: chi è tenuto all’osservanza di un comando GPedrazzi-Unibs v0.6/23 3
  4. 4. TITOLARITÀ E ACQUISTO Essere parte di un rapporto giuridico implica titolarità di situazione corrispondente Titolarità: appartenenza di una situazione giuridica soggettiva ad un soggetto (titolare) L’acquisto può avvenire a titolo: 1. Originario: manca un legame tra la sgs del titolare precedente e dell’acquirente 2. Derivativo: esiste una connessione tra sgs del dante causa e dell’avente causa GPedrazzi-Unibs v0.6/23 4
  5. 5. SITUAZIONI GIURIDICHE ATTIVE Potere Potestà Facoltà Diritto soggettivo Aspettativa Status GPedrazzi-Unibs v0.6/23 5
  6. 6. SITUAZIONI GIURIDICHE PASSIVE Dovere Obbligo Soggezione Onere GPedrazzi-Unibs v0.6/23 6
  7. 7. SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE PASSIVE GPedrazzi-Unibs v0.6/23 7
  8. 8. DOVERE (generico) ad es. di non recare danno ad altri Divieto: dovere che impone una condotta omissiva Comando: dovere che impone una condotta attiva GPedrazzi-Unibs v0.6/23 8
  9. 9. OBBLIGO (specifico) ad es. di adempiere al contratto comportamento determinato o determinabile imposto ad un soggetto determinato o determinabile GPedrazzi-Unibs v0.6/23 9
  10. 10. SOGGEZIONE realizzazione dell’interesse di un soggetto attivo attraverso la modificazione della sfera giuridica del soggetto passivo a seguito dell’atto di esercizio di diritto (potestativo) ONERE comportamento a cui è tenuto un soggetto per realizzare un suo interesse, adempimento a cui è condizionato l’esercizio di un potere GPedrazzi-Unibs v0.6/23 10
  11. 11. SITUAZIONI GIURIDICHE SOGGETTIVE ATTIVE GPedrazzi-Unibs v0.6/23 11
  12. 12. POTERE possibilità per un soggetto di produrre determinati effetti giuridici POTESTÀ insieme di poteri diretti alla realizzazione di un interesse altrui (es: potestà dei genitori verso i figli) FACOLTÀ possibilità per un soggetto di compiere una determinata attività o tenere un determinato comportamento (es: godimento e disposizione di cose ex art. 832 c.c. come facoltà del proprietario) GPedrazzi-Unibs v0.6/23 12
  13. 13. DIRITTO SOGGETTIVO Insieme di poteri, pretese, facoltà e immunità riconosciuti al singolo per la realizzazione di un suo interesse Modalità più intensa di tutela (immediata e diretta) di un interesse individuale LIMITI: Abuso di diritto esercizio del diritto per fini diversi dalla realizzazione di interesse tutelato (es. art. 833) GPedrazzi-Unibs v0.6/23 13
  14. 14. CLASSIFICAZIONE ASSOLUTO rilevanza erga omnes RELATIVO rilevanza solo inter partes GPedrazzi-Unibs v0.6/23 14
  15. 15. DIRITTO SOGGETTIVO ASSOLUTO Non implica la strutturazione di un rapporto giuridico: il generico dovere di astensione che incombe su tutti i consociati non costituisce una sgs passiva speculare al diritto assoluto Tipologie: 1. Diritti reali: diritto di proprietà e diritti reali su cosa altrui (di godimento e di garanzia) 2. Diritti della persona: diritti riconosciuti ad ogni soggetto a tutela di suoi interessi fondamentali GPedrazzi-Unibs v0.6/23 15
  16. 16. DIRITTO SOGGETTIVO RELATIVO Poteri o pretese che un soggetto può vantare nei confronti di soggetti determinati Diritto a conseguire un bene che non è nel patrimonio del titolare: la relazione tra titolare del diritto e la res richiede la cooperazione del soggetto passivo Tipologie: 1. Diritti di credito: contenuto patrimoniale 2. Diritti di famiglia: contenuto non patrimoniale GPedrazzi-Unibs v0.6/23 16
  17. 17. DIRITTO PERSONALI DI GODIMENTO Situazione in cui il soggetto si è obbligato a far godere di un proprio bene un altro soggetto Es: diritto del locatario Duplice natura: Relativa verso chi ha concesso il godimento Assoluta verso tutti i consociati: astenersi dal turbarne il godimento GPedrazzi-Unibs v0.6/23 17
  18. 18. DIRITTO POTESTATIVO • Potere di soddisfare un proprio interesse modificando unilateralmente la sfera giuridica della controparte • Diritto soggettivo a cui corrisponde una sgs passiva di soggezione • Es: recesso dal contratto ex art. 1373 c.c. GPedrazzi-Unibs v0.6/23 18
  19. 19. ASPETTATIVA Interesse ad un risultato vantaggioso futuro ed incerto: tutelato in via provvisoria e strumentale quale mezzo per assicurare la possibilità che sorga il diritto Tipologie: di fatto: interesse non è tutelato da una posizione giuridica soggettiva di diritto: ordinamento attribuisce rilevanza giuridica alla situazione di attesa in cui versa il titolare dell’aspettativa GPedrazzi-Unibs v0.6/23 19
  20. 20. INTERESSE LEGITTIMO  Posizione giuridica di un soggetto titolare di un interesse coinvolto direttamente nell’esercizio di un potere autoritativo della P.A.  Potere di controllare la regolarità dell’azione pubblica e impugnarne atti viziati  Tutelato solo in via mediata, in quanto coincidente con l’interesse pubblico  Es: caso del concorso pubblico (interesse al regolare svolgimento del concorso) GPedrazzi-Unibs v0.6/23 20
  21. 21. STATUS • Posizione occupata da un soggetto all’interno di una comunità organizzata • Figura autonoma rispetto alle sgs ad esso collegate e delle quali costituisce il presupposto Tipologie: Status familiae Status civitatis GPedrazzi-Unibs v0.6/23 21
  22. 22. INTERESSE COLLETTIVO • Interesse di cui sono portatori gruppi sociali resi omogenei proprio dall’agire a tutela di tale interesse • Ad es. l’interesse che connota i c.d. enti esponenziali: associazioni dei consumatori, associazioni ambientaliste, etc. GPedrazzi-Unibs v0.6/23 22
  23. 23. INTERESSE DIFFUSO • Interesse che attiene a beni non appropriabili dal singolo ma relativo ad una collettività di individui • Interesse che esprime bisogni ed esigenze sovraindividuali • Es: interesse all’ambiente GPedrazzi-Unibs v0.6/23 23

×