Your SlideShare is downloading. ×
0
Esercizi plc
Esercizi plc
Esercizi plc
Esercizi plc
Esercizi plc
Esercizi plc
Esercizi plc
Esercizi plc
Esercizi plc
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Esercizi plc

3,434

Published on

Esercizi di costruzione schemi funzionali, ladder e schemi I/O PLC di semplici circuiti di comando

Esercizi di costruzione schemi funzionali, ladder e schemi I/O PLC di semplici circuiti di comando

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
3,434
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. ESERCIZI Programmer Logic Controller Prof. Gilda Tobia ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE I.P.A.A. - A L C A M O Sede Associata I.P.S.I.A. – CALATAFIMI SEGESTA A.S. 2010-2011 Modulo P.L.C.
  • 2. Osserva gli schemi e motiva la scelta dello Schema più corretto S1Q F1F K1M S1Q F1F K1M K1M S1Q F1F K1M K1M H1H S0Q
  • 3. Esercizio 1 Disegna il circuito di comando per l'arresto ed azionamento di un motore con l'utilizzo dei fine corsa
  • 4. Esercizio 2 Disegna il circuito di comando per l'avvio di un motore con arresto dopo 30 sec
  • 5. Esercizio 3 Disegna il circuito di comando per l'avvio di un motore dopo 30 sec ed il suo arresto sia anch'esso ritardato di 30 sec
  • 6. OSSERVAZIONI Fig. 1 Fig. 2 S0Q K1M K1T K1T F1F S0Q K1M K1M K1T F1F K1M K1T
  • 7. Riflessioni Quali sono le differenze? Quale scegliereste per l’arresto automatico di un motore? Perché?
  • 8. ESERCIZIO 4 Si realizzi il circuito di comando ed il relativo circuito di potenza di un sistema in cui un motore viene azionato da un fine corsa S0A e viene arrestato 3 secondi dopo che si sia azionato il fine corsa S1A
  • 9. ESERCIZIO 5 Si realizzi il circuito di comando ed il relativo circuito di potenza per due motori M1M e M2M. Il motore M1M, dopo l’invio del segnale, si mette in moto con un ritardo di 60 secondi e si arresta dopo 30 secondi; all’arresto del motore M1M si avvia il motore M2M che aziona un nastro trasportatore su cui è posta una scatola. Giunta tale scatola, all’estremità opposta del nastro, si aziona un fine corsa, che arresta il motore M2M e dà l’avvio al motore M1M.

×