Btb forum bologna_2012-06-26_giacomazzi

531 views
465 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
531
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
121
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Btb forum bologna_2012-06-26_giacomazzi

  1. 1. BTB MARKETING FORUM FRANCO GIACOMAZZI Martedì, 26 Giugno 2012 CRIF s.p.a. Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  2. 2. I KEY POINTS CON CUI CI LASCIAMMO NEL 2011… • LE GARE ON LINE• CONCORRENZA • STRUMENTI INTERNET GLOBALIZZATA A BASSO PREZZO (WEB 2.0)• OK LE • CONSAPEVOLEZZA INTERNAZIONALIZZATE VALORE BRAND• LE ALTRE IN CRISI, MA.. • MISURARE I RISULTATI• …SPERANZA IN UN DI MARKETING • CREARE / MANTENERE 2012 MIGLIORE RELAZIONE>>>>>> Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  3. 3. CONVERGENZA TECNOLOGIE, MULTICANALITÀ Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  4. 4. TUTTI SONO CONNESSI A TUTTI Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  5. 5. CHE C’È DI NUOVO OGGI? Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  6. 6. PERDURARE PEGGIORARE CRISINON C’È CLIENTE CHE NON CHIEDA SCONTILIQUIDITA’NUOVI STRUMENTI DIGITALI PER EFFICIENZA/EFFICACIAUNA INTERESSANTE SURVEY Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  7. 7. SPUNTI DALLA SURVEYALLOCAZIONE FUNZIONE MKTG • ALTA DIREZIONE/DIREZIONE GENERALE • COMMERCIALE • ALTRO 9%RUOLO/COINVOLGIMENTO • ALTO/MEDIO PER 80%, ECCETTO FINANZASPESE • + + FIERE, PUBBLICITA’, DM • - - SOCIAL MEDIA, MOBILE Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  8. 8. SPUNTI DALLA SURVEYIMPIEGHI FUTURI (17) – SOCIAL MEDIA – MOBILESFIDE (18) – ACQUISIRE CLIENTI – CANALI – BRANDTEMI/SKILL/PRIORITÀ (20 24) – SOCIAL MEDIA – METRICHE – LEAD GENERATION – SEO Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  9. 9. NUOVI FOCUS Copyright Franco GiacomazziAISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  10. 10. DAL DIRE AL FARE…. STRATEGY EXECUTIONThree Reasons Why Good Strategies Fail: Execution, Execution... The Execution Trap by Roger L. Marti Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  11. 11. CREARE RELAZIONELead generation Lead nurturing Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  12. 12. LEAD NURTURING NON TUTTI I PROSPECT SONO SALES READY IL CONTATTO DEVE ESSERE COLTIVATO, ALTRIMENTI SI ESAURISCE … fornendo periodicamente informazionirilevanti per il cliente/segmento/(device) DATABASE Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  13. 13. NUOVI TOUCHPOINT Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  14. 14. NUOVI DEVICE Copyright Franco GiacomazziAISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  15. 15. METODO E RIGORE Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  16. 16. METODO E RIGORE 16 Stato evolutivo nel CRM Ingresso nuovi Contatto Ordini CALENDARIZZAZIONE autonomamente autonomamente leads LEAD LEAD PROSPECT CLIENTE CONTATTATO MESSAGGIO A MESSAGGIO BPrimo Messaggio MESSAGGIO CMessaggi successivi PERIODICI MESSAGGIO D Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  17. 17. METODO E RIGORE Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  18. 18. MARKETING AUTOMATION Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  19. 19. METRICHE Marketing metrics classiche Web analytics Web Reputation Copyright Franco GiacomazziAISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  20. 20. Copyright Franco GiacomazziAISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  21. 21. Copyright Franco GiacomazziAISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  22. 22. PARLARE AL MANAGEMENT PENSATE COME L’ADINIZIATE AVENDO IN MENTE IL PUNTO DI ARRIVO UN CMO DI SUCCESSO: BUSINESS LEADER, POI MARKETING LEADER. DIMOSTRA CHE SI PREOCCUPA DI CIÒ CHE ALL’AD INTERESSA MAGGIORMENTE: SHAREHOLDER VALUE E BOTTOM LINE Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  23. 23. NO• All’ AD non interessa il n. di risposte alla vs campagna e-mail o la durata di attenzione su pagina web, ecc. salvo che non siano quantitativamente collegate a: revenue, margini, tassi di sviluppo, portafoglio ordini …• Quando dite spese di Marketing l’AD pensa ai costi, alla erosione dei profitti e rinforza l’immagine della Funzione Marketing come centro di costo. Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  24. 24. Copyright Franco GiacomazziAISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  25. 25. CATENA DEL VALORE DI MARKETING Sistema di obbiettivi e di controllo di Marketing Metriche Metriche Metriche Metriche specifiche on - off line specifiche specifiche Comportamento Risultati AZIONI Effetti sulla del Risultati di economici di mente del consumatore mercato eMARKETING consumatore on e off line valore impresa $$$$$$$$$$$$$$ Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  26. 26. MESSAGGICIASCUNA FASE HA LE SUE METRICHEOGNI AZIONE DI MARKETING VA SEGUITA LUNGO LA CATENA DEL VALOREDIVERSA AUDIENCE, DIVERSE METRICHE, DIVERSO SCOPODIVERSE CULTURE CMO/AD? Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  27. 27. Copyright Franco GiacomazziAISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  28. 28. ALFA & OMEGA NEGAZIONE ACCOUNTABILITY Certo, i risultati economiciIl Marketing non può traggono origineessere misurato; dal Marketingè un’arte, fidatevi! Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  29. 29. IL TAVOLO DELLE DECISIONI Se il CMO agisce e parla il linguaggio dell’AD emisura l’effetto dei progetti di Marketing sui risultatid’impresa, siede a pari titolo al tavolo delle decisioni . La funzione Marketing NON è centro di costo Catena del Valore di Marke ng modello di riferimento Sistema di obbie e di controllo di Marke ng Metriche Metriche Metriche Metriche specifice on - off line h specifice specifice Comportament Risulta Azioni di Effe sulla o del Risulta di economici Marke ng mente del consumatore on mercato e consumatore e off line valore impresa €€€€€€€€ Catena di valore di Marke ng e Metriche Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  30. 30. SI DEVE SI PUO’ Copyright Franco GiacomazziAISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org
  31. 31. Prof. Ing. Franco Giacomazzi A.I.S.M. POLITECNICO DI MILANOAssociazione Italiana Marketing Dip. Ingegneria Gestionale Via Olmetto, 3 – 20123 Milano Industrial Marketing Via Lambruschini 4B - 20156 Milano Tel. & Fax 02/863293 Tel. 02.2399-2781 Fax 02-2399-2720 e-mail info@aism.org E-mail franco.giacomazzi@polimi.it www.aism.org Blog www.francogiacomazzi.com Twitter francocg615 Copyright Franco Giacomazzi AISM Associazione Italiana Marketing www.aism.org

×