Casalino Gianfranca

319 views
275 views

Published on

Published in: Education, Technology, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
319
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Casalino Gianfranca

  1. 1. I Social NetworksI Social Networks
  2. 2.  Tutti ultimamente hanno sentito parlareTutti ultimamente hanno sentito parlare spesso dei social network ( in italiano retespesso dei social network ( in italiano rete sociale). Sono un gruppo di persone unitesociale). Sono un gruppo di persone unite da vincoli di varia natura come l’amicizia oda vincoli di varia natura come l’amicizia o il lavoro.il lavoro.
  3. 3. Social Networks più famosiSocial Networks più famosi  FacebookFacebook  TwitterTwitter  My SpaceMy Space
  4. 4. Contesto Progetto rivolto agli alunni del liceo classico A. Rosmini (Palma Campania) Classi I, II e III liceali.
  5. 5. ObiettiviObiettivi  Analizzare il contesto giovanile attuale e le problematiche principali che hanno una ricaduta diretta sulla vita scolastica dei giovani.  Approfondire le dinamiche comunicative delle nuove generazioni, con particolare riferimento alla sollecitazione della dimensione affettivaemozionale dell’essere umano.  Confrontarsi sulle difficoltà principali che emergono nella comunicazione con i propri studenti e sulle strategie per migliorare il dialogo con loro.  Conoscere i principali strumenti messi a disposizione dal web ed imparare ad usarli nella programmazione didattica.
  6. 6. MetodologiaMetodologia Lezione frontale, analisi di casi con il supporto di audiovisivi, esercitazioni pratiche su PC, lavori di gruppo.
  7. 7. Contenuti  Mostrare le proprie fotoMostrare le proprie foto  Mostrare i propri videoMostrare i propri video  Mostrare i propri gusti musicaliMostrare i propri gusti musicali  Condividere messaggi, espressioni edCondividere messaggi, espressioni ed ideeidee  Scrivere ciò che si sta facendo in tempoScrivere ciò che si sta facendo in tempo realereale
  8. 8. Valutazione  La valutazione del processo formativo risponde alla finalità di farLa valutazione del processo formativo risponde alla finalità di far conoscere all'alunno il suo rendimento in rapporto agli obiettiviconoscere all'alunno il suo rendimento in rapporto agli obiettivi prefissati.prefissati. La valutazione è prevalentemente formativa in quanto ad una faseLa valutazione è prevalentemente formativa in quanto ad una fase di rilevazione e misurazione ne segue una di potenziamento edi rilevazione e misurazione ne segue una di potenziamento e valorizzazione.valorizzazione. La valutazione finale deve appurare i risultati raggiunti dall'alunno inLa valutazione finale deve appurare i risultati raggiunti dall'alunno in termini di abilità, conoscenze, competenze e deve essere effettuatatermini di abilità, conoscenze, competenze e deve essere effettuata tenendo conto dei criteri di valutazione stabiliti in collegio, così cometenendo conto dei criteri di valutazione stabiliti in collegio, così come disposto dalla normativa vigente sugli scrutini.disposto dalla normativa vigente sugli scrutini. La valutazione finale, pertanto, non può essere generica,La valutazione finale, pertanto, non può essere generica, approssimata, discrezionale, ma deve essere adeguata, certa,approssimata, discrezionale, ma deve essere adeguata, certa, collegiale e trasparente.collegiale e trasparente. Il Collegio dei docenti, all'inizio dell'anno scolastico, stabilisce laIl Collegio dei docenti, all'inizio dell'anno scolastico, stabilisce la suddivisione dello stesso in trimestri o quadrimestri alla fine deisuddivisione dello stesso in trimestri o quadrimestri alla fine dei quali viene consegnata agli alunni una pagella contenente unaquali viene consegnata agli alunni una pagella contenente una valutazione sommativa del periodo di riferimento.valutazione sommativa del periodo di riferimento.
  9. 9. Casalino G.
  10. 10. Casalino G.

×