• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Il poema epico
 

Il poema epico

on

  • 4,865 views

 

Statistics

Views

Total Views
4,865
Views on SlideShare
4,429
Embed Views
436

Actions

Likes
3
Downloads
30
Comments
0

3 Embeds 436

http://altemarcopolo.blogspot.it 413
http://www.altemarcopolo.blogspot.it 21
http://altemarcopolo.blogspot.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Il poema epico Il poema epico Presentation Transcript

    • Il poema epico
    • Che cosa significa epica? Epos è una parola greca che significa narrazione, canto. Le storie erano scritte in versi e il poeta le recitava con l’accompagnamento di uno strumento musicale: la cetra.
    • Che cos’è un poema epico? • Il poema epico è un’ampia narrazione in versi che celebra le imprese di un eroe o quelle di un popolo. Le vicende storiche spesso si intrecciavano con avvenimenti mitici e fantastici.
    • Cosa raccontano i poemi epici? • Alla base di questi poemi c’era la volontà di celebrare un popolo e la sua storia, mettendo in rilievo valori come: amicizia, coraggio, forza, lealtà.
    • I poemi epici erano tramandati oralmente • Nell’antichità i poemi epici non venivano scritti, ma venivano tramandati oralmente, da cantori: gli aedi. • Ricordare interi poemi a memoria era piuttosto complicato. Per questo nei poemi vengono ripetuti termini e formule fisse.
    • Il linguaggio dell’epica • Formule fisse: espressioni sempre uguali per rendere sempre riconoscibile un personaggio (l’alba è sempre descritta con le dita rosate). • Epiteto : si tratta di un nome o aggettivo che viene aggiunto ad un personaggio per ricordarlo più facilmente (Achille piede veloce, Zeus fulminatore)
    • Il linguaggio dell’epica Patronimico : si tratta di un aggettivo che accompagna il nome di alcuni personaggi e che permette di capire chi sia il loro padre. Si forma aggiungendo al nome del padre il suffisso –ide Achille è Pelide, cioè figlio di Peleo Agamennone è Atride, cioè figlio di Atreo
    • Il linguaggio dell’epica Similitudine: si tratta di un paragone tra due termini che vengono messi a confronto usando la congiunzione come. La similitudine ha lo scopo di rendere più chiaro e semplice il concetto che l’autore vuole comunicare. Ad esempio: “l’eroe si getta in battaglia come un leone che si avventa sulla preda”. L’eroe ha il coraggio e la determinazione di un leone.
    • Il linguaggio dell’epica Le descrizioni dettagliate servivano a ricreare nella mente di chi ascoltava immagini chiare e facili da ricordare.
    • Caratteristiche principali L’eroe è il protagonista del poema, ha doti eccezionali è un modello da imitare per il suo popolo. Le sue qualità uniche, al di sopra della norma restano impresse nella memoria di chi ascolta o legge il poema.
    • Caratteristiche principali Gli altri personaggi: uomini o donne che aiutano o ostacolano l’eroe. Spesso si tratta di divinità che con il loro intervento rendono la narrazione sempre avvincente.
    • Caratteristiche principali La struttura. Ogni poema presenta: Il proemio: una premessa al racconto, con l’invocazione ad una Musa e la narrazione sintetica della storia. Lo svolgimento dei fatti. La fine della vicenda.
    • I poemi dell'antichità • Due appartengono all'epica greca: ILIADE: racconta l'ultimo anno della guerra combattuta contro la città di ILIO. ODISSEA: storia di Odisseo (Ulisse) • Una all'epica latina: ENEIDE: storia di Enea, eroe troiano che viaggia fino alle coste del Lazio.
    • Chi fu l'autore dell'Iliade e dell'Odissea? • La tradizione ha sempre assegnato le due opere al vecchio poeta, cieco e saggio, OMERO.
    • Questione omerica • A partire dal 1800 analizzando i due poemi, gli studiosi capirono che l'Iliade era stata scritta 50 anni prima dell'Odissea. • L'Iliade era la storia di una società guerresca. • L'Odissea era stata scritta per una società di navigatori e mercanti
    • Cosa ha scritto Omero? • Alcuni studiosi sostengono che sia l'autore solo dell'ILIADE. • Altri che lui abbia riunito i canti tramandati oralmente nei secoli precedenti. • La questione è tutt'ora aperta.