Dimensione Psicologica E Sociale Della Rete 1197210508616115 3

  • 1,584 views
Uploaded on

 

More in: Technology , Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,584
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
17
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Dimensione Psicologica e Sociale della Rete Gianandrea Giacoma Davide ‘Folletto’ Casali IBRIDAZIONI.COM IM.DIGITALHYMN.COM 9 DICEMBRE 2007 GT2007
  • 2. La Rete è un Social Network INTRODUZIONE Tutta la rete è un social network:  GGG, Giant Global Graph (Tim Berners-Lee)  Dinamiche psicologiche e sociali sono il  vero motore della rete. 2
  • 3. Individuare e Indurre Tipologie INTRODUZIONE Individuare e Indurre  Tipologie di Comportamento 3
  • 4. Reinventare la Ruota INTRODUZIONE Social Network? Social Graph? Beacon?  E la Psicologia Sociale?  Milgram? (Autorità)   Tajfel? (Identità Sociale, Gruppi Minimali)  Moscovici? (Rappresentazioni Sociali)  Festinger? (Confronto Sociale) 4
  • 5. 6 Gradi di Separazione SOCIAL Una persona è separata da qualunque altra  sulla Terra da 6 altre persone, secondo un catena di conoscenze. Stanley Milgram (via posta, 1967)   Duncan Watts (via e-mail, 2003) 5
  • 6. Gruppi Minimali SOCIAL Associando a caso una etichetta A o B a  delle persone automaticamente si genererà un sentimento di appartenenza ad uno dei due gruppi. Tajfel (1971)  6
  • 7. Motivazione PSICOLOGIA Istinti   Autorealizzazione  Motivazione Intrinseca o Estrinseca  Meta e Processo come Meta 7
  • 8. Come muoversi PROGETTAZIONE  Step by Step Sensibilità ai Segnali Deboli  Incertezza e Imprevedibilità  8
  • 9. Le 4 Dinamiche Fondamentali PROGETTAZIONE Bisogni Funzionali   Flusso di Attività Giornaliero  Pulsioni Aggreganti  Gruppi Sociali 9
  • 10. Bisogni Funzionali PROGETTAZIONE Bisogni della persona soddisfatti in modo  esplicito. Le funzionalità creano nuove possibilità.   Bilanciamento fra la parte dei progettazione delle funzionalità autonome e di quelle socialmente potenziate.  10
  • 11. Flusso di Attività Giornaliero PROGETTAZIONE Varie attività competono per essere  eseguite durante la giornata Il tempo è limitato, le attività no  Fattori di Priorità  Leggerezza, Motivazione, Località, Efficacia    Rispetto   11
  • 12. Pulsioni Aggreganti PROGETTAZIONE Motivazioni di natura inconscia e reattiva.  L’effetto virale e la crescita  esponenziale nascono qui.  Competizione, Curiosità, Appartenenza, Narcisismo.   Abuso? Etica?   12
  • 13. Gruppi Sociali PROGETTAZIONE L’uomo è un animale sociale.   Group Centered Design Progettazione delle interazioni di gruppo.  Fattori importanti:    Inserimento e Interazione nel Gruppo    Significatività del Gruppo  13
  • 14. Sintesi CONCLUSIONE Il Web è un Social Network (GGG)   Non Reinventiamo la Ruota  4 Dinamiche Fondamentali (1) Bisogni Funzionali   (2) Flusso di Attività Giornaliero  (3) Pulsioni Aggreganti  (4) Gruppi Sociali 14
  • 15. Documento Condiviso CONCLUSIONE Elementi Teorici per la Progettazione dei  Social Network Open, Scrittura Condivisa  PDF  1.0, rilasciata il 24 settembre 2007  Wiki aperto  http://wiki.bzaar.net/Docs  15
  • 16. Commenti? wiki.bzaar.net/Docs Gianandrea Giacoma Davide ‘Folletto’ Casali IBRIDAZIONI.COM IM.DIGITALHYMN.COM gianandrea.giacoma@gmail.com folletto@gmail.com GRAZIE! Non vi siete annoiati troppo eh? :P