La realtà aumentata nelle applicazioni di Marketing: Mantova, Salotti di comunicazione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

La realtà aumentata nelle applicazioni di Marketing: Mantova, Salotti di comunicazione

on

  • 1,586 views

La realtà aumentata nelle applicazioni di Marketing: Mantova, Salotti di comunicazione, Dicembre 2010

La realtà aumentata nelle applicazioni di Marketing: Mantova, Salotti di comunicazione, Dicembre 2010

Statistics

Views

Total Views
1,586
Views on SlideShare
1,534
Embed Views
52

Actions

Likes
1
Downloads
52
Comments
0

2 Embeds 52

http://efesto.cloudapp.net 51
http://a0.twimg.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La realtà aumentata nelle applicazioni di Marketing: Mantova, Salotti di comunicazione La realtà aumentata nelle applicazioni di Marketing: Mantova, Salotti di comunicazione Presentation Transcript

  • La Realtà Aumentata nelleapplicazioni di marketingSalotti di Comunicazione, 11 Dicembre 2010 Mantova Presentata da: Dott. GIANMARCO BASSINI Dott. MARCO MOSTI
  • Outline1. Introduzione2. Demo di Augmented Reality3. Excursus storico4. Tecnologia attuale5. Sviluppo tecnologie future6. Campi di applicazione (no marketing)7. Campi di applicazione (marketing)8. Modelli di business9. Verifica in aula10. Interesse per l’Augmented Reality11. Campi di applicazione sviluppi futuri (social network…)
  • Prima di iniziare…Quanti di voi hanno sentito il termine Augmented Reality?Quanti sanno che cos’è?Quanti sanno come funziona?Quanti sanno cos’è un marker?
  • Alcune demo: General Electric Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=NK59Beq0Sew
  • Layar, la prima app di Mobile AR Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=b64_16K2e08
  • Excursus storico della Realtà Aumentata1965:1965 Ivan Sutherland costruì un prototipo funzionante di Head MountedDisplay (primo sistema di AR).1990:1990 due ingegneri della Boeing, Tom Caudell e David Mizell coniarono iltermine Augmented Reality.
  • 1996:1996 J. Rekimoto inventa i marker o pattern (riquadri bianchi e neri) chepossono essere stampati su fogli, brochure o confezioni, da questi, leapplicazioni prendono vita. ≠ QR CODE MARKER AR1997:1997 R. Azuma, in uno dei suoi trattati definì lAugmented Reality come unatecnologia dotata di tre caratteristiche:- Unisce il reale e il virtuale.- È interattiva in tempo reale.- È registrata in 3D.
  • Dagli anni 90 al 2000: Durante questo periodo lAR ha fatto passi dagigante, diventando una importante branca ampiamente riconosciutadallinformatica.Nel 1998 sono stati tenuti diversi convegni dedicati allo studio di questanuova tecnologia, vanno ricordati lInternational Symposium on Augmentedand Virtual Reality e lInternational Symposium on Mixed and AugmentedReality.
  • L’AR spiegata semplicemente
  • Che cos’è la Realtà Aumentata? Dall’inglese “Augmented Reality” o abbreviato in AR. Wikipedia: È la sovrapposizione di livelli informativi (elementi virtuali, multimediali, dati geolocalizzati, ecc.) allesperienza reale di tutti i giorni. Gli elementi che "aumentano" la realtà possono essere aggiunti attraverso un device mobile, come un telefonino di ultima generazione, oppure con luso di un PC dotato di webcam, ancora, con dispositivi di visione (per es. occhiali VR), di ascolto (auricolari) e di manipolazione (guanti VR) che aggiungono informazioni virtuali alla realtà già percepita "in sé". La Realtà Aumentata, come vedremo, può essere utilizzata nei campi più disparati dalla medicina, alla produzione, al marketing, all’editoria, ecc.
  • Desktop AR Vs Mobile AR Desktop AR Vs Mobile ARÈ basata sulluso di marker, riquadri in È basata sulla capacità di posizionamentobianco e nero che stampati e mostrati degli smartphone di ultima generazione,alla webcam, vengono riconosciuti dal grazie al possesso di GPS, bussola ePC, i quali sovrappongono in tempo accelerometro, di una webcam perreale contenuti multimediali. permettere la visualizzazione di un flussoNormalmente le applicazioni di AR video in tempo reale e di un collegamentosono basate su tecnologia Adobe Internet per ricevere dati on-line.Flash e quindi fruibili da un qualsiasi Il Mobile inquadra in tempo reale la realtà,browser Internet. alla quale vengono sovrapposti i livelli diDefinita anche Augmented Advertising è contenuto, da dati da punti di interesseesplosa nel 2009 per numerose (PDI) geolocalizzati a elementi 3D.campagne di comunicazione di brandcome Toyota, Lego, GeneralElectrics, e/o riviste come Colors,Esquire Magazine.
  • La Tecnologia attuale:1.1 Lo smartphone Quasi tutti lo possediamo, ma di preciso cos’è uno smartphone? Wikipedia: Lo smartphone è un dispositivo portatile che abbina funzionalità di telefono cellulare a quelle di gestione di dati personali. La caratteristica più interessante degli smartphone è la possibilità di installarvi ulteriori programmi applicativi, che aggiungono nuove funzionalità. Questi programmi possono essere sviluppati dal produttore dello smartphone, dallo stesso utilizzatore, o da terze parti.
  • La Tecnologia attuale: 1.2 L’ iPhone 4 Secondo alcuni esperti, sono questi ulteriori cinque motivi a rendere il nuovo “melafonino” particolarmente adatto alla Realtà Aumentata: 1) Accesso alle API Video. 2) Due fotocamere. 3) Processore A4 Apple: progettato da Apple, il chip A4 e molto piccolo e ha una buona gestione di potenza. 4) Giroscopio a tre assi (x,y,z): sensore di orientamento che consente di avere una migliore esperienza di gioco e le funzionalità di molte applicazioni. 5) Fotocamera HD: si passa dai precedenti tre a cinque Megapixel.Apple, recentemente, ha aperto una nuova sezione su AppStore dedicata atutte le applicazioni ed i giochi che fanno uso della realtà aumentata.
  • La Tecnologia attuale:1.3 Android, Nokia, Google…Ovviamente anche gli altri big degli smartphone non stanno a guardare e pubblicanonei rispettivi Store, apps e giochi in AR.
  • La tecnologia futura:1.1 Il Sixth Sense Dispositivo indossabile. Creato nel Media Lab del MIT (USA) e Ideato da due studenti: Steve Mann e Pranav MistryComposizione e funzionamento Il prototipo SixthSense è composto da un proiettore tascabile, uno specchio e una fotocamera. I componenti hardware sono accoppiati in un ciondolo come dispositivo mobile da indossare. Sia il proiettore che la fotocamera vengono collegati al dispositivo di mobile computing in tasca dellutente. la fotocamera riconosce e traccia i gesti delle mani dellutente, elabora i dati di flusso video catturati dalla fotocamera e traccia la posizione dei marker colorati (fiducial tracking visivo) sulla punta delle dita dellutente, utilizzando semplici tecniche di computer-vision. I movimenti e le modalità di questi fiducial vengono interpretati e fungono da istruzioni di interazione per le interfacce applicative proiettate.
  • Il numero massimo di dita fornite di markers colorati è limitata aquattro.Sixth Sense supporta anche il multi-touch e linterazione multi-utente.Quanto costa? circa 350 $, escluso il mini computer.Il software potrebbe diventare disponibile come modello freeware, quindiopen source e modificabile da chiunque in grado.
  • Il Sixth sense: video esplicativo Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=ZfV4R4x2SK0
  • La tecnologia futura:1.2 Le lenti a contatto AR Questa tecnologia (che è già realtà sperimentale),è costituita da centinaia di LED semitrasparenti in una sottilissima lente, permetterà a chi le indosserà di provare lAR mediante i propri occhi. Le applicazioni per tali lenti (dal monitorare la salute alla vista bionica), sembrano poter essere infinite. Indossate, non provocheranno il minimo fastidio. Sarà possibile vedere come nel film Terminator. ☺ Aiuteranno le persone, soprattutto se vi si aggiungeranno specifici auricolari. Permetteranno di sovrapporre, a quello che gli occhi normalmente vedono, uno strato di informazioni digitali virtuali.Il video seguente ci permetterà di capire quello che potrebbe accadere inun futuro non troppo distante da noi.
  • Le lenti a contatto: iLensFonte: http://www.youtube.com/watch?v=rsdImcPj5SM&feature=player_embedded
  • Occhiali AR Indossare un paio dei nuovi occhiali Wrap 920 di Vuzix significa guardare il mondo con altri occhi. Al posto delle lenti ci sono due display che offrono una visuale paragonabile a uno schermo da 67 pollici da una distanza di 3 metri e in grado di mostrare video sia in 2D che in 3D. Nokia ha rilasciato un video dimostrativo di una sua possibile realizzazione di un progetto di occhiali Augmented Reality, nel quale è possibile vedere una donna che naviga sul Web, per scorrere tra le varie informazioni, posizionate sulle lenti degli occhiali, utilizza semplicemente il movimento degli occhi. VS Wrap 920 Nokia
  • Campi di applicazione dell’AR Non marketing Marketing Turismo e viaggi Rivendita Navigazione Marketing & Advertising Medico Lancio di un prodotto Istruzione Arredamento di interni Manutenzione e Riparazione Presentazioni Militare … Intrattenimento …
  • Turismo e viaggi Applicazioni che sfruttano la geolocalizzazione. È prevalentemente di tipo Mobile AR. Svolge la funzione di guida turistica, indicando vari punti di interesse. Può dare informazioni sui monumenti e non solo, con riferimenti a Wikipedia. Permette di ricostruire virtualmente vecchi reperti storici (vedi immagine sotto). Esempi? Wikitude, Voyager Xdrive Roman Forum, Layar… Realtà Ricostruzione con AR
  • Navigazione La navigazione con uno smartphone con bussola e GPS incorporati, è una delle tipologie di applicazioni più esplorata e sviluppata. Correntemente, alcune applicazioni possono essere di aiuto per ottenere diverse informazioni tra cui, punti di ristoro (come Yelp), musei, fermate degli autobus... La spagnola Invasive Code ha rilasciato una serie di applicazioni che permettono allutente di trovare le stazioni della metro più vicine, utilizzando la AR: nella figura vediamo l’ app per MilanoMetro. Le apps sono disponibili sia per iPhone che per Android.
  • Medico Lo scopo è quello di vedere parti anatomiche che non possono essere viste ad occhio nudo. Quasi come una visione a raggi X! Case history: nel Febbraio del 2010, negli USA, hanno utilizzato lAR per salvare la vita di una donna di 48 anni con un tumore benigno al cervello. Prima di operare, gli specialisti hanno fatto pratica con una replica realistica del cervello della paziente, generata dalle scansioni in risonanza magnetica funzionale e comprendente il tumore da rimuovere.
  • Istruzione Essenzialmente, l’AR può servire per comprendere materie e/o concetti difficili, con più facilità, . Sarà maggiormente sviluppato nei prossimi anni per studiare materie come biologia, arte, storia, fisica, matematica ma non solo. Utilizzo di presentazioni 3D e tecniche di interazione user-friendly. Aumenterà la motivazione degli studenti. IPST 3D Books LearnAR
  • Manutenzione e riparazione Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=P9KPJlA5yds
  • Militare L’AR nasce come tecnologia militare: tra le tante applicazioni una delle più conosciute è il sistema di visione integrato nel parabrezza degli aerei o negli elmetti che forniscono informazioni virtuali sovrapposto alla realtà esterna circostante. Esempio: L’Head Up Display, detto anche semplicemente HUD è un tipo di display che permette la visualizzazione dei dati di volo quali quota, velocità ecc..
  • Intrattenimento Lindustria del divertimento ha cominciato ad utilizzare fortemente lAR nel campo del divertimento. Dobbiamo distinguere tra giocattoli e videogiochi. Giocattoli: Dopo il film Avatar firmato James Cameron, Mattel, ha creato i giocattoli dei personaggi. Dentro alle confezioni ha inserito anche il rispettivo iTag: card che funge da marker per produrre Realtà Aumentata. L’utilizzo di questa tecnologia, permette al bambino di vedere diverse scene del film e altro ancora.
  • Videogiochi: ve ne sono di diversi tipi.Per smartphone: la fotocamera dello smartphone + un marker può farapparire il gioco in AR, come ad esempio AR Defender (sia per Iphoneche per Android).oppure un videogioco completamente in AR senza marker. L’esempio èStar Wars Arcade.
  • Per consolle: Le grandi marche di consolle non stanno certo aguardare…L’ Xbox 360 di casa Microsoft ha fatto uscire il tanto atteso projectKinect (ex Project Natal).Per la prima volta, non si utilizza alcun tipo di joystick, ma solo ilproprio corpo!!! Fonte: http://www.youtube.com/watch?v=tx-rD5rzZps
  • SONY Playstation Portable con l’aggiunta della GO!Cam.Un videogioco che sfrutta questa telecamera, è Invizimals, dovel’obiettivo del gioco è catturare quanti mostri possibili per poi farlicombattere in divertenti scontri.Gli scontri sono tutti interattivi, ad esempio è possibile scatenareterremoti semplicemente scuotendo la console, creare un tornadosoffiandoci dentro, fare ombra al mostro avversario per creare unatempesta, ecc.
  • PlayStation Eye per Playstation 3, la nuova telecamera per sfruttare almeglio i giochi in AR.Ad esempio nel videogioco EyePet, dobbiamo prenderci cura di un cucciolovirtuale con il quale possiamo interagire, proprio come se fosse vero,possiamo accarezzarlo, fargli il solletico, dargli dei colpetti per farlo saltarein aria, ecc.EyePet offre tutti i vantaggi di un cucciolo vero, senza però distruggere ildivano o sporcare il tappeto (così mamma è contenta ☺).Gli sviluppatori di EyePet offrono una grafica e unanimazioneimpressionanti sia nelle espressioni facciali, che nel pelo (quasi reale), chenel modo intelligente con cui il cucciolo interagisce con il giocatore.
  • Nintendo DSi: nel videogioco GhostWire, occorre esplorare gli ambientiintorno al giocatore attraverso la fotocamera, mentre vari spettri epresenze compariranno allinterno degli schermi della consolle.HeavyRain: cambiano i tempi e cambiano anche le trame dei videogiochi,come in HeavyRain per PlayStation 3.L’investigatore Norman Jayden può utilizzare speciali occhiali (AddedReality Glasses) insieme a ad un potente DataGlove per indagarerapidamente la scena del crimine, analizzare le prove e ricostruire i fatti.
  • Marketing: Rivendita Per incrementare le vendite, si stanno elaborando diverse applicazioni. Tra queste, la più famosa applicazione di marketing interattivo riguardante la moda, è Fashionista di Zugara, agenzia pubblicitaria specializzata nel campo. Fashionista, fa parte di alcune applicazioni AR che aumentano lesperienza di fare shopping in quanto fa provare vestiti virtuali (con marker) e permette di valorizzare il brand dellazienda. Possibilità di scattarsi una foto, postarla ad esempio su Facebook e ottenere così un feedback dagli amici -> per creare passaparola.
  • Marketing: Lancio di un prodotto Lanciare un prodotto, valorizzandolo e per far questo mostrare gli eventuali diversi modelli, o diversi colori e tipi, magari in dimensioni reali utilizzando uno schermo gigante. Brochure interattiva OnScreen Communication -> Italia AR Toyota, Mini… • Point detection: per cambiare colore, dotazione dei sedili, ecc. • arricchimento della brochure. • Effetto wow!Packaging interattivoMetaio -> pionieri nell’area ARLego digital Box• piazzate in negozi di giocattoli.• mercato Asiatico.• effetto wow!• webcam + confezione = modello Lego in AR.• il fruitore può interagirvi.• + 30 % nelle vendite.
  • Marketing: Arredamento di interni Lapplicazione creata da IKEA contiene delle immagini della linea di mobili. Il cliente seleziona il prodotto per il quale ha mostrato interesse e scatta una foto, poi, punta la fotocamera del cellulare nellarea della stanza dove vorrebbe posizionare la mobilia e come per magia appare sullo schermo del cellulare limmagine della stanza con larredamento scelto. Gli oggetti di arredo possono essere ingranditi o ridimensionati.
  • Marketing: Presentazioni Qualunque Impresa o Compagnia può utilizzare lAR per presentarsi ad un pubblico in modo decisamente innovativo, divertente e coinvolgente. Una presentazione è stata quella della Maskotte NightParty, durante la quale è stato ufficializzato che sarà lItalia il paese che ospiterà i prossimi mondiali di pallavolo. OnScreen Communication, spin-off della Università La Sapienza di Roma, ha progettato levento in AR.
  • Marketing: Marketing & Advertising Si pensi ad alcune applicazioni AR che rendano interattive le campagne di marketing e di advertising. Il MagicMirror è una soluzione innovativa che riconosce i capi di ab- bigliamento indossati o portati nei pressi dello specchio, riproducendo un contenuto multimediale coerente ed emotivamente coinvolgente.
  • Modelli di Business I Business models, o in italiano modelli di business, sono linsieme delle soluzioni organizzative e strategiche attraverso le quali limpresa acquisisce vantaggio competitivo. Dallavvento del Web 2.0 i modelli di business più utilizzati sono: ladvertising -> fare pubblicità. il premium -> ogni parte del servizio/prodotto offerto è disponibile solamente previo pagamento di un canone. il freemium -> free + premium. il free -> non ha costi. Con l’immagine della slide successiva si vedrà come ogni applicazione possa essere collegata al relativo business model.
  • © Gianmarco Bassini La realtà aumentata nelle applicazioni di marketing.
  • 16 Modelli di Business di Gary HayesEsempi di modelli di business: In situ -> in loco, Utility -> necessario, Location Layer -> stratificazione della realtà
  • Spiegazione dei 16 Modelli di Business Surface: schermi, pavimenti, pareti, ecc. che rispondono al tocco delle persone, fornendo loro informazioni virtuali in tempo reale. Pattern: il sistema di AR esegue una semplice ricognizione sulla forma, marker oppure viso e la rimpiazza con un elemento 3D, gli oggetti saranno visti nella scena del fruitore. Outline: in questo tipo di AR, il sistema rileva il contorno di parti del corpo, queste vengono prelevate e fuse con elementi virtuali. Location: questo sistema e basato sulla localizzazione GPS. La sua peculiarità, sta nel sovrapporre informazioni testuali e grafiche, in modo preciso su costruzioni o persone, mentre lutente si muove nello spazio reale. Hologram: utilizzando specchi anneriti e rotanti, oggetti virtuali vengono proiettati nello spazio fisico, dove si trova lutente. Questi oggetti possono interagire mediante impulsi del mondo reale se tracciati da telecamere.
  • L’interesse per l’AR: Google Trends Google Trends è unapplicazione online che permette agli utenti di esplorare il database di Google contenente le query più ricercate e le news correlate. Interrogandolo con la query Augmented Reality, vediamo che Google Trends segnala un andamento decisamente positivo per la ricerca di informazioni sulla AR in particolare dal 2009 ai giorni d’oggi.
  • Quanto è importante l’AR? Nel 2009 su ReadWriteWeb (Noto blog che prevede lanalisi dei prodotti web e tendenze.) è stato pubblicato un sondaggio che poneva lattenzione sulla Realtà Aumentata con le sotto riportate domande: Pensa che la Realtà Aumentata sia un significativo segnale di sviluppo tecnologico o, al contrario, pensa che sia una cosa superflua? - si. - no. - entrambe. - troppo presto per carpirlo. Un altro sondaggio, quasi contemporaneo a quello di RWW, è stato quello di Infegy, il quale ha chiesto ai suoi lettori di redigere una serie di aggetti per definire la Augmented Reality. I risultati sono entrambi sbalorditivi e verranno mostrati nella slide successiva.
  • I risultati dei sondaggihttp://www.readwriteweb.com/archives/rww_readers_agre http://infegy.com/buzzstudy/how-do-you-feel-about-augmented-e_augmented_reality_is_important.php reality/
  • Sviluppi futuri: AR + Social Network Socializzare assumerà dimensioni completamente nuove nelle quali si potrà vedere pubblico tutto ciò che riguarda una persona, visualizzare informazioni di profilo e non solo di persone con le quali si sta parlando, ma di chiunque attorno, iscritto a un Social Network. Avere appuntamenti e difficile oggi? Si immagini, come rappresenta la figura, allora, quando tutti al bar potranno vedere la cronologia completa dal primo minuto dellappuntamento.
  • Sviluppi futuri: Shopping In futuro, quasi ogni cosa visibile verrà catalogata e indicizzata, pronta per essere immediatamente identificata e descritta. In futuro non si avrà bisogno di grandi punti vendita al dettaglio con corridoi pieni di oggetti esposti. I futuri clienti saranno in grado di acquistare, in modo diverso, come e rappresentato dallimmagine sotto.
  • Conclusioni L’ AR sta prendendo sempre più piede, da prodotto di nicchia, sta via via avvicinandosi al popolare. Ciò significa che non solo le grandi imprese con notevoli possibilità economiche potranno usufruirne, ma anche piccole-medie imprese. Il marketing è sicuramente uno dei campi in cui la realtà aumentata potrà svilupparsi: In particolar modo nell’advertising -> nasce così un nuovo canale di comunicazione tra produttori/brand e utenti/clienti finali. La pubblicità sui Mobile offre alle aziende una possibilità precedenti di costruire rapporti personali con i consumatori e di conseguenza generare database di cliente altamente selezionati. Questo significa che le aziende per “tenersi stretti i clienti” adotteranno sempre più la Mobile AR.