Your SlideShare is downloading. ×
Luci Della Ribalta  Micromedia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Luci Della Ribalta Micromedia

165
views

Published on

Published in: Entertainment & Humor

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
165
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1.  
  • 2. “ Luci della ribalta” di Charlie Chaplin è per me il “film della vita”.
  • 3. Attraverso la vicenda dell’ormai anziano Calvero dall’anima stanca, dedito all’alcool, clown fallito perché non fa più ridere
  • 4. e Terry, la giovane ballerina che, grazie a lui, ritroverà la forza di ricominciare, incontrando insieme il successo e l’amore per un giovane pianista
  • 5. si snodano vicende umane comuni ad ogni epoca, fatte di difficoltà, successi e sconfitte che si alternano.
  • 6. Tutti, per restare in gergo teatrale, facciamo parte della più esclusiva “rappresentazione” che esista,
  • 7. perché ogni giorno si “accende” il più grande riflettore del mondo che illumina la ribalta e va in scena la vita !
  • 8. Vicende comuni a tutti noi, si proiettano in quell’immenso palcoscenico che è il mondo, in cui tutti siamo “attori”, con diversità di ruoli, a volte da protagonisti e altre volte solo da comprimari.
  • 9. Tutti i drammi, crucci e sentimenti umani sono rappresentati, in particolare gli amori palesati e ricambiati che rigenerano, accanto a quelli taciuti, sottintesi e sofferti, ma non per questo meno grandi.
  • 10. Il cambiamento, spesso desiderato appare alla portata, quasi dietro l’angolo, ma ricominciare daccapo, soprattutto quando il proprio fardello di errori grava addosso come un macigno, non è semplice,
  • 11. perché superare le paure, scegliere la direzione, conciliare razionalità e sentimento non è mai facile e, non di rado, si deve optare per l’una o per l’altro.
  • 12. Ogni scelta comporta inevitabilmente anche una rinuncia, spesso non priva di sofferenza e rimpianto. Quante volte avremmo bisogno di una “trovata” teatrale che ci risolvesse i problemi!
  • 13. Ma lo “spettacolo” che si rappresenta qui è senza prove, né copione; spesso senza “lieto fine”, senza applausi quando cala il sipario e, soprattutto, senza repliche.
  • 14. Qualcuno ama pensare che tutto sia già stabilito, che vi sia sempre un “destino” già segnato”…
  • 15. … Mentre ognuno a suo modo, liberamente, “scrive” la propria storia, operando delle scelte che hanno conseguenze diverse.
  • 16. Il cuore, colmo di speranza, come “avvolto in una nuvola di note romantiche”, trema anche, incerto, di fronte alla novità e all’incognita che essa rappresenta.
  • 17. “ Il cuore e la mente, che enigma”. Con queste parole si chiude il film, ma in questo semplice divagare, mi sento di aggiungere: che magnifica, irripetibile avventura è la vita!
  • 18. Chine acquarellate su pergamena di Silvestro Migliorini www.silvestromigliorini.it Contatti: migliorini.silvestro@tele2.it Testo: Gina Fazi Grafica: GiEffebis@alice.it Musica: “Limelight theme” Di Charlie Chaplin, eseguito da Gheorghe Zamfir

×