Stella D Oriente A
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Stella D Oriente A

on

  • 2,740 views

Fiaba

Fiaba

Statistics

Views

Total Views
2,740
Views on SlideShare
2,740
Embed Views
0

Actions

Likes
9
Downloads
83
Comments
15

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

110 of 15 Post a comment

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…

110 of 15

Post Comment
Edit your comment

    Stella D Oriente A Stella D Oriente A Presentation Transcript

    •  
    • Stella magica d’oriente, io ti invoco, traccia il cammino al mio amore perché possa tornare a me!
    • La sua vicinanza non è stata che un attimo
    • tuttavia sufficiente per segnarmi indelebilmente!
    • Stella d’oriente, conservami intatto il suo amore e fa’ , ti prego, che lui torni!
    • Ogni giorno con fiducia la invocavo
    • Finché una notte, in sogno, la mia stella dolcemente partecipe mi parlò: “ciò che chiedi è impossibile, non si può imporre a un cuore di amare”
    • Rimasi attonita e perplessa, sapevo che era vero, ma quando si desi-dera qualcosa così fortemente le ragioni del cuore hanno il sopravvento su quelle della ragione. Rimasi attonita e perplessa, sapevo che era vero, ma quando si desi-dera qualcosa così fortemente le ragioni del cuore hanno il sopravvento su quelle della ragione.
    • Continuai a sperare struggendomi nel ricordo di quei brevissimi attimi di vicinanza.
    • Supplicai il vento che gli portasse con un alito la carezza del mio amore.
    • Desiderai essere la notte, per vederlo dormire.
    • Mandai una colomba perché gli portasse il mio pensiero.
    • Fu tutto inutile.
    • Il mio amore immenso non bastò a scaldargli il cuore
    • I miei giorni, consumati nella vana speranza riuscirono a spegnermi il sorriso:
    • dovettero cedere, così come forse era scritto, alla consapevolezza e alla ragione.
    • Quel sentimento che avevo pensato corrisposto forse era stato soltanto mio.
    • Col cuore in tumulto tornai ad invocare: “ stella d’oriente, trasformami in una nuvola di fumo per vederlo ancora un attimo, poi mi dileguerò per sempre”
    • Anche questa volta la mia stella, in sogno, mi parlò: “ciò che chiedi è impossibile alla mia magia,
    • ma farò in modo che tu possa stare ancora a lungo con lui” …
    • … e mi trasformò in ricordo! Testo: Gina Fazi Grafica: GiEffebis@alice.it Dipinti originali: Abraxsis Derjen