Soltanto Un Uomo  B
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Soltanto Un Uomo B

on

  • 923 views

Gesù quando fu "soltanto"

Gesù quando fu "soltanto"
un uomo

Statistics

Views

Total Views
923
Views on SlideShare
923
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
15
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Soltanto Un Uomo  B Soltanto Un Uomo B Presentation Transcript

  • Sincronizzato Sincronizzato
  • Una lacrima del cuore bagnava il tuo malessere interiore di fronte ai dolori del mondo
  • Volevi pane per i poveri pace per il mondo giustizia per gli uomini
  • Sentivi il tuo agire e il tuo parlare vano mentre la patina acre della tua pena avvolgeva la tua anima per l’impossibilità di concretizzare il tuo sogno di giusta umanità ma dissero che eri “ soltanto” un uomo.
  • Tutti accostavi al perdono di Dio, Tuo Padre
  • La tua tenerezza la portavi nel cavo della mano per offrirla integra e pura per dare coraggio, conforto, sanare ferite e dissetare chi avesse sete di bontà e di speranza
  • La tua affettività camminava con te e le tue emozioni ascendevano come l’età sulla tua fronte
  • Andasti pellegrino in paesi e città a parlare di pace, perdono e bontà
  • bussando umilmente ad ogni porta e ad ogni cuore
  • possedevi il dono della persuasione della verità e grandi folle ti seguivano dicendoti “Figlio di Dio ”
  • Vivesti meditando e pregando all’ombra di quella croce: un destino che, forse, da sempre conoscevi ma dissero che eri “ soltanto” un uomo
  • Di questo impasto umano eri fatto ma come uomo avesti troppe virtù inumane: il tuo esempio di libertà, distacco dai beni materiali e dal potere generarono invidia, diffidenza e paura malgrado ripetessi che il tuo regno non era di questo mondo
  • non potendo lusingarti con beni materiali ti arrestarono come malfattore condannandoti alla croce perché, dissero, Dio avrebbe certamente salvato Suo Figlio
  • da uomo senza colpe ne soffristi tutte le pene sopportando inoltre la derisione, l’offesa e l’ingiuria
  • quando, nel timore volessi usurpare la corona di un regno terreno, ti fermarono imponendoti una corona di spine perchè eri “ soltanto” un uomo
  • ma non fu umano invocare, con l’ultima voce, il perdono del tuo Padre Celeste per chi ti uccideva tra le braccia di una croce!
  • Non compresero allora che uccidendoti nel corpo consegnarono all’eternità Il tuo esempio di vita e di virtù l’eco del tuo richiamo il profumo di speranza per il perdono dei peccati e un nome: GESU’
  • Da “uomo” ti consegnarono per pochi momenti all’umana pietà prima di tumularti Come un “uomo” ti affidarono per qualche istante all’umana pietà prima di tumularti
  • ma quando, tre giorni dopo, risuscitasti a nuova vita
  • non poterono più dire che fosti “soltanto” un uomo!
  • Musica: “On sacred ground” –Yanni Testo e grafica: [email_address]