Melanzane al funghetto
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Melanzane al funghetto

on

  • 1,678 views

Cucina italiana, contorni: melanzane al funghetto.

Cucina italiana, contorni: melanzane al funghetto.

Statistics

Views

Total Views
1,678
Slideshare-icon Views on SlideShare
1,678
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Melanzane al funghetto  Melanzane al funghetto Presentation Transcript

    • Avanzamento con clic del mouse
    • Questa è una preparazione molto semplice, sono pochi anche gli ingredienti: 2 grosse melanzane; prezzemolo, aglio, sale, olio.
    • Laviamo velocemente le melanzanesotto acqua corrente e le asciughiamo;
    • tagliamo via il picciolo facendo attenzione alle spine.
    • Le tagliamo a fette, spesse più o meno un centimetro,
    • poi, ancora , a bastoncini
    • e, infine, a quadrotti grossolani.
    • Ora mettiamo i quadrotti di melanzana in una insalatiera e spolverizziamo di sale,
    • mescoliamo bene e le lasciamo macerare damezz’ora a un’ora; questo farà perdere loro l’amaro, che se ne andrà con l’acqua di vegetazione.
    • Intanto copriamo il fondo della padella con l’olio efacciamo scaldare a fuoco medio; vi scottiamo anche uno spicchio d’aglio, infilzato su uno stecchino: così sarà più facile da ritrovare, per toglierlo.
    • A parte, predisponiamoci anche del prezzemolo finemente tritato, che ci servirà alla fine.
    • Come si vede nel piatto, hanno perso anche parte della loro acqua.
    • Ora mettiamo le melanzane in padella, rimestandovelocemente, senza aggiungere sale perché si saranno già insaporite durante il tempo di macerazione;
    • Lasciamo stufare dolcemente, con il coperchio.
    • Rimestiamo di tanto in tanto, sorvegliando lacottura; le melanzane devono risultare morbide ma non spappolate.
    • Soltanto a fine cottura, mettiamo in padella anche il prezzemolo tritato e lasciamo rosolare ancora 5 minuti, senza coperchio.
    • Questa è la cottura “giusta”, difficile da definire, forse chiariscono meglio le immagini.
    • Togliamo l’aglio, ora. Il sistema dello stecchino si èrivelato pratico e utile: è stato facile individuarlo.
    • Ecco il piatto finito, davvero semplice da fare e gustoso condimento per lapasta corta, o contorno per un piatto di carni o formaggi alla piastra.
    • Ma le melanzane così preparate sono ottime per farne anche una crema spalmabile per i crostini o le bruschette: basta prelevarne qualche cucchiaiata, dapassare nel mixer insieme a un po’ del fondo di cottura, senza altre aggiunte .
    • Oppure si possono marinare, con l’aggiunta di un cucchiaio di aceto, diventando così un comodoantipasto: le melanzane al funghetto sono molto versatili, oltre che buonissime! Realizzazione, testo e foto: zafulla1@yahoo.it