Emergenza lavoro?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Emergenza lavoro?

on

  • 1,411 views

Una volta per trovare un lavoro, bisognava conoscere qualcuno.

Una volta per trovare un lavoro, bisognava conoscere qualcuno.
Oggi bisogna conoscere qualcosa.

Statistics

Views

Total Views
1,411
Views on SlideShare
1,367
Embed Views
44

Actions

Likes
1
Downloads
3
Comments
3

1 Embed 44

http://www.linkedin.com 44

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Non le ho mai utilizzate nei corsi, le ho messe subito sul web. Pero' mi hai dato un'ottima idea, grazie!
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Posso portare anche qualche critica, spero costruttiva?
    Sono abbastanza in disaccordo con te riguardo alla scuola. Esistono le scuole tecniche che non solo insegnano già un mestiere, ma addirittura propongono allo studente durante i 5 anni svariati stage lavorativi al fine di entrare nel mondo del lavoro preparati e adatti a svolgere la mansione che si è imparata. Compreso il programmatore HTML..;)..
    Le competenze insegnate ai licei invece servono proprio ad allargare la mente e ad insegnare un metodo di studio, anche fornendo delle competenze di base che non sono prettamente legate ad un lavoro futuro. Servono inoltre a formare un cittadino, non solo un uomo, e un cittadino, in quanto tale, deve conoscere la storia del suo paese, la geografia, ed anche la cultura letteraria del proprio stato. Altrimenti avremo un branco di ignorantoni 'preparati' unicamente a svolgere una data mansione, e non avremo una personalità completa a 360 gradi, capace di usare l'inventiva, da sempre arma in più di noi italiani.
    La scuola da tantissimo ai nostri studenti, il tempo che richiede è utile formazione per il futuro, sia dal punto di vista professionale (scuole tecniche), che teorico e di apertura mentale (licei).
    Concordo invece sulla parte riguardante i nuovi mestieri e sulla poca trasparenza del mercato del lavoro italiano.
    Saluti, Giovanni
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Le ho fatte un'ora fa, ed è quello che spiego nei miei corsi (http://www.softwareuniversity.net)
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Emergenza lavoro? Presentation Transcript

  • 1. Emergenza lavoro?Una volta per trovare un lavoro, bisognavaconoscere qualcuno.Oggi bisogna conoscere qualcosa.
  • 2. IntroduzioneIeri guardavo il telegiornale.Ed ho visto migliaia di giovani manifestare per le strade delle città italiane..Avevano dei cartelli in mano, così tanti cartelli che non ho fatto in tempo aleggerli tutti.Il cartello più divertente era questo:
  • 3. Altri cartelliAltri cartelli, presi a caso, dicevano così:
  • 4. I cartelli sono messaggi o domande?Lo striscione più importante era questo:Cioè, volete che lo stato investa in conoscenza per il futuro del paese?Oppure sapete quali sono le conoscenze per sviluppare il futuro del nostro paese?Qualcuno conosce quali saranno i mestieri che saranno richiesti tra cinque o dieci anni?A palazzo Chigi?Ma fatemi ridere!Avete sbagliato indirizzo!
  • 5. La scuolaLa scuola dovrebbe insegnare, tra laltro, anche unmestiere da fare quando si sarà grandi.Il guaio è che, con lavvento della terza rivoluzionetecnologica, il mercato dei mestieri è molto cambiato.In passato per trovare lavoro bisognava conoscerequalcuno.Oggi, a quanto pare, bisogna conoscere qualcosa.E da questo che bisogna partire.
  • 6. The pastLa scuola del passato era basata sulle necessità della prima rivoluzione industriale.Oggi siamo in mezzo alla terza rivoluzione industriale: quella del web.Ken Robinson ci spiega in simpatiche slides che cosa cè di sbagliato nel sistema educativomondiale, e quali saranno i paradigmi delleducazione nei prossimi anni.
  • 7. The presentLa scuola di oggi è morta.E da qui viene la vostra rabbia.Ogni connessione tra gli argomenti studiati a scuola ed il mondo del lavoro èassolutamente casuale.Del resto, che cosa possiamo pretendere se oggi i contenuti che la scuolaeroga sono stati decisi nel 1950, ed anche prima?La domanda non è se la scuola deve essere pubblica o privata.La domanda è che cosa deve essere la scuola.Ora abbiamo un problema..Lo sviluppo della tecnologia è così veloce, che spesso non siamo in grado diprevedere oggi quali saranno i mestieri del futuro.
  • 8. The futureLa scuola del futuro esiste già, solo che molti non lo sanno ancora.Un esempio è la Khan Academy, fondata da questo simpatico ragazzotto:Salman ha inventato una specie di videogioco, dove alla fine si imparano imestieri.E sinora hanno assistito alle sue lezioni 200 milioni di persone.
  • 9. Le tre domandeCi sono tre domande a cui dobbiamo rispondere:1. Quanto costa la scuola ?2. Quanto rende la scuola?3. Quali saranno i mestieri del futuro?
  • 10. Quanto costa la scuola?La scuola costa..Costa soldi allo Stato, e costa soldi ai privati.Ma prima di tutto la scuola costa tempo.Il tempo degli studenti.Quanto tempo hai passato al liceo a studiare "La Divina Commedia"?Ora vai in un motore di ricerca lavoro e digita le parole "Divina Commedia" nella casella di ricerca.Quanta richiesta cè sul mercato per questa materia?Zero.Ora ti chiedo: quante ore hai passato durante il liceo a studiare "HTML"?Zero ore.Ora torna al motore di ricerca lavoro e scrivi "HTML" nella casella di ricerca.E poi clicca sul pulsante cerca..Ecco, ora lo vedi: in Italia oggi mancano migliaia di specialisti che conoscano lo HTML.Lo stesso vale per altre decine di sigle informatiche: PHP, Java, C++, SAP, ABAP, Ios....Il guaio è che quando ho fatto il liceo non avevano ancora inventato lHTML..
  • 11. Quanto rende la scuola?La scuola rende al nostro paese molto poco: lItalia ha unritardo tecnologico abissale, ed oggi le nostre industriechiudono anche a causa di questo.La scuola produce persone pensanti, ma senza unmestiere spendibile.A volte, purtroppo, la scuola produce anche persone nonpensanti.Ma questo è un altro problema...
  • 12. Quali sono i mestieri del futuro?In futuro ci saranno due tipi di mestieri: quelli che ci sono sempre stati e quelli nuovi.Tra i primi ci sono gli agricoltori, gli infermieri e gli operai.Tra i secondi ci saranno i mestieri tecnologici, quelli legati a cose che non sono ancora stateinventate.I mestieri del futuro sono legati alla tecnologia.Se proprio vuoi scegliere una facoltà che ti avvii al lavoro tecnologico, studia Ingegneria o Chimica,Fisica o Medicina.. Se sei iscritto ad una facoltà umanistica, non ti sognare di trovare un lavorolegato a quello che stai studiando.Se invece vuoi proprio studiare qualcosa che serve, dedica qualche minuto a vedere queste lezioni delMIT o di Stanford, da oggi gratis sul web.
  • 13. Il mercato del lavoro ITIl mercato del lavoro IT è uno dei pochi mercati in continua evoluzione. Nel prossimo futuro sicreeranno molto posti di lavoro anche nelle bio e nano tecnologie.Il mercato del lavoro IT nel nostro paese è gestito principalmente dalle società di lavoro interinale,società fondate di solito da ex sindacalisti, che sfruttano i lavoratori IT.Il mercato del lavoro in Italia un mercato opaco:: nelle offerte di lavoro non cè mai il salarioproposto.In UK invece, ogni offerta di lavoro contiene il salario proposto:Li il mercato del lavoro è trasparente..Ed esiste anche un sito che contiene, voce per voce, una statistica sui salari pagati nelle variespecializzazioni: ITJOBSWATCH.CO.UK.Visitalo, e scrivi HTML o SAP nella casella di ricerca, vedrai che offrono per il primo 263 euro algiorno, e per il secondo 375 euro al giorno.E ci sono 3473 offerte di lavoro sulla prima specializzazione e 3285 sulla seconda.I lavori del futuro saranno per la maggior parte a progetto, spesso in esecuzione remota, ecomunque si dovrà viaggiare.La conoscenza della lingua inglese vale sul mercato, molto più di una laurea. umanistica.Ora cè da chiedersi: ma dove e come si studiano questi mestieri?
  • 14. Dove e come studiare questi mestieri?Per studiare programmazione e scienza,, chimica e fisica, matematica e simili nefandezze, ci sonoora i corsi online delle migliori università americane su academicearth.orgSe sei un liceale che vuole usare bene il proprio tempo, da Salman Khan avrai tutto laiuto che il tuovecchio professore non è in grado di darti: khanacademy.orgTutto ciò è gratis, in onda ora,Se hai dei soldi da spendere, vuoi imparare che cosa è SAP, e vuoi farlo in una aula, allora vieni ainostri corsi.Li teniamo a Torino, Milano e Roma, una volta al mese: softwareuniversity.net