P alermo convegnoidraulica
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

P alermo convegnoidraulica

on

  • 690 views

This introduce a little of the hydrological framework on which NewAGE is based

This introduce a little of the hydrological framework on which NewAGE is based

Statistics

Views

Total Views
690
Views on SlideShare
690
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
8
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

P alermo convegnoidraulica P alermo convegnoidraulica Presentation Transcript

  • Il modello Nuovo Adige (NewAge) XXXII Convegno di Idraulica e Costruzioni Idrauliche- Palermo 2010 D. Shawn - High Waters - 2004 G. Formetta, R. Rigon, S. Franceschi, S. Endrizzi , A. Antonello E. Cordano, and R. Mantilla Thursday, September 16, 2010
  • Prologo Il governo dell’acqua Andrea Rinaldo, 2010 2 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Prologo Tre domande •Quali sono gli impatti dell'uso del suolo sull'idrologia ? •Quali sono gli impatti della gestione dell'acqua sul ciclo idrologico dei bacini ? •Qual e' la sensibilità dei flussi al cambiamento climatico ? 3 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Prologo Tre domande •Quali sono gli impatti dell'uso del suolo sull'idrologia ? •Quali sono gli impatti della gestione dell'acqua sul ciclo idrologico dei bacini ? •Qual e' la sensibilità dei flussi al cambiamento climatico ? ... Sull'idrologia: piene e magre, ma anche contenuto d’acqua del suolo, evaporazione e (almeno) statistiche sulla copertura nevosa stagionale e il contenuto d’acqua equivalente 3 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • La struttura di NewAge Serve qualcosa di più di un modello •Un GIS per la gestione dei dati in Input ed Output •Un DB SQL per per per contenere i dati geografici e numerici Output •E magari uno strumento web- based per scaricare i dati del DB in •Rosso et al., 1992 locale senza fare complicate query SQL 6 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • I processi Serve qualcosa di più di un modello di afflussi -deflussi Radiazione Elementi del bilancio idrico Precipitazione Temperatura dell’aria Umidità dell’aria Vento Le forzanti atmosferiche e radiative sono derivate da misure e interpolate 5 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • I dati! 6 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • I processi Elementi del bilancio idrico Terreno, versanti, reticoli idrografici, separazione versanti - canali I dati digitali del terreno sono trattati con JGrass e i dati del reticolo e dei versanti immagazzinati in un sistema DB geografico (SQL per i dati vettoriali, un data server RAMADDA per i dati raster). Il reticolo è organizzato secondo un ordinamento alla Pfafstetter (Verdin e Verdin, 1999) in accordo alla metadazione suggerita dalla direttiva europea INSPIRE. 7 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • I processi Radiazione Elementi del bilancio idrico Precipitazione Temperatura dell’aria Umidità dell’aria Vento Terreno, versanti, reticoli idrografici, separazione versanti - canali Vegetazione Il bilancio idrico del versante Neve Suolo non saturo Falda 8 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • I processi e l’interazione con le infrastrutture idrauliche Radiazione Elementi del bilancio idrico Precipitazione Temperatura dell’aria Umidità dell’aria Vento Terreno, versanti, reticoli idrografici, separazione versanti - canali Vegetazione Neve Suolo non saturo Falda Canali Laghi Derivazioni 9 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • I processi Il buon vecchio bilancio idrologico 10 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • I processi Il buon vecchio bilancio idrologico ma con dentro le opere idrauliche! 10 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Azione! Per ogni passo temporale Meteo Rainfall/Snow Radiation Atm. Turbulence 11 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Azione! Per ogni passo temporale Meteo Rainfall/Snow Radiation Atm. Turbulence Snow/Energy budget 12 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Azione! Per ogni passo temporale Meteo Rainfall/Snow Radiation Atm. Turbulence Suitable modification of: Snow/Energy budget Utah Energy Balance (UEB) Snow Model 12 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Azione! NewAge Hillslope Storage Dynamics Surface flows Aggregation Channel flow Il prossimo passo temporale 13 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Azione! NewAge Duffy et al, 1996 Hillslope Storage Duffy’s storage model Dynamics Surface flows Aggregation Channel flow Il prossimo passo temporale 13 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Azione! NewAge Duffy et al, 1996 Hillslope Storage Duffy’s storage model Dynamics Mantilla and Gupta, 2005 Surface flows Aggregation Cuencas Channel flow Semi-implict solver of the de Saint-Venant 1D Il prossimo passo temporale 13 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Back to the geometry Qualcuno le chiama Hydrologic Runoff-Units Rinaldo, Geomorphic Flood Research, 2006 noi li chiamiamo versanti e canali 14 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Back to the geometry Per ogni variabile che entra nel ciclo idrologico e per ogni passo temporale è effettuata una statistica delle quantità idrologiche da cui sono valutate le medie che sono il risultato dei modelli Rinaldo, Geomorphic Flood Research, 2006 così, si hanno 5 valori delle variabili prognostiche che rappresentano medie spazio-temporali di che cosa accade all’interno di ogni versantie 15 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Semi-Distributed 16 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • I processi Precisamente per ogni versante si calcola •la precipitazione media (neve e acqua) •la radiazione (sfruttando una vecchia idea Ian Moore) •l’evapotraspirazione media •l’equivalente in acqua della neve al suolo •la produzione di deflusso 17 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati Schema concettuale del bilancio di versante i -AET r = i- PET i = infiltrazione Suolo non saturo r = deflusso superficiale S1 su suoli saturi qs = deflusso sub- superficiale qf = deflusso tra zona qf qr = i- insatura e falda S 1 = volume d’acqua Falda nella zona insatura S2 qs S2 = volume d’acqua nella falda After Duffy, 1996 18 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati Schema concettuale del bilancio di versante S1 = Volume d’acqua nell’insaturo dS1 = A1 (i − AET − qf ) dt S2 = Volume d’acqua nell’insaturo dS2 = A1 (qf − qs ) A1 = area non satura dt A2 = area satura qr = A2 (i − PET) After Duffy, 1996 19 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati Schema concettuale del bilancio di versante A1 = A − A2 A2 = d4 (S2 − S2 ) 0 qf = d0 (S1 − S1 ) 0 + d1 (S1 + d2 )(S2 − S2 ) 0 2 qs = d3 (S2 − S2 ) 0 After Duffy, 1996 20 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati Poi il deflusso e aggregato e infine “routed” con un algoritmo simile a Muskingum-Cunge, o, quando si vuole integrando l’equazione di de S. Venant 1D (come V. Casulli) 21 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati 22 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati La propagazione della portata nei canali   dqi ￿ = K(qi ) Ai (qr + qs )i + qj − qi  dt j 3 1/3 2/3 −1/3 K(qi ) = qi Cf B Li γ 1/3 2 B 23 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati Cosi, per esempio le portate .. Rinaldo, Geomorphic Flood Research, 2006 Si possono determinare in tutti i punti significativi del reticolo 24 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati Se c’è un invaso Rinaldo, Geomorphic Flood Research, 2006 qui 25 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati Bene: si possono avere le portate a monte e a valle e inserire le operazioni di controllo Rinaldo, Geomorphic Flood Research, 2006 naturalmente avendo le caratteristiche dell’invaso. 26 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Non diamo i modelli troppo per scontati MA per farlo senza problemi, e alla bisogna, si è dovuto implementare una opportuna strutturazione topologica del reticolo idrografico e implementarla in un sistema object-oriented-geographic. NewAge lo fa! dettagli nel manuale e in Antonello et al., da sottomettere 27 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Un run Il bacino dell’Adige chiuso a Bolazno Area: 2600 km2 Max height: 3800 m Min height: 250 m 11 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Un run Il bacino dell’Adige chiuso a Bolazno Simulazione Estiva: da 2009-06-01 to 2009-09-01 Measured Discharge Simulated Discharge Area: 2600 km2 Max height: 3800 m Min height: 250 m 11 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Un run Il bacino dell’Adige chiuso a Bolazno Simulazione Invernale: da 2008-10-01 to 2009-03-01 Measured Discharge Simulated Discharge Area: 2600 km2 Max height: 3800 m Min height: 250 m 11 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • L’idraulica è più semplice dell’idrologia ! La propagazione nei canali - de Saint Venant 1D ∂Q ∂α u Q ∂η Q + + g A + g ieA = −q ∂t ∂s ∂s A ∂η ∂Q B + =q ∂t ∂s B η 29 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • L’idraulica è più semplice dell’idrologia ! Propagazione: attivazione delle immissioni e delle derivazioni immissione Leno Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • L’idraulica è più semplice dell’idrologia ! Propagazione: attivazione delle immissioni e delle derivazioni immissione derivazione Leno Montecatini Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • E, infatti ... Il valore medio basta ? dal punto di vista della portata (vista come risultato) potrebbe essere: è una quantità aggregata. In generale dipende non solo dalla quantità osservata, ma anche dalle intenzioni d’uso dell’osservatore. ma, nello stesso tempo, potrebbe non essere sufficiente per altre grandezze. Infatti: per valutare l’evapotranspirazione si deve almeno valutare la distribuzione spaziale di radiazione, vegetazione e contenuto d’acqua del suolo. per l’evoluzione dell’evoluzione dello stato della neve si deve almeno fare riferimento alla variazione neve, bisogna almeno avere la validità della radiazione. 32 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • E, infatti ... Allora Ogni versante è suddiviso ulteriormente in - fasce altimentriche - classi di radiazione (bande energetiche) - classi di uso del suolo E’ su questa base che vengono valutate anche le medie dei processi: ma in futuro verrà studiata anche la dinamica delle loro distribuzioni 33 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • E, infatti ... 34 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • L’infrastruttura di NewAge L’insieme external users web database Interfaces (Java/udig/JGrass/BeeGIS) Analysis Models Tools (UNITN/R) (UNITN/OMS3) Database (PostgresSQL/PostGIS/HSQL/H2/CUAHSI) 35 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • L’infrastruttura di NewAge Un modello ? 36 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • L’infrastruttura di NewAge Un modello ? no ... centomila 36 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • L’infrastruttura di NewAge Questi modelli si parlano Sono infatti “componenti” che sono sviluppate secondo un protocollo OMS3 e che possono essere aggiunti o al “run time” senza ricompilazione del codice 37 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • La calibrazione di NewAge Let’s play! A snapshot of using DREAM (Vrugt et al, 2008) 38 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • And Beyond Altre Tre domande Si può calibrare un modello complesso ? Quanto è vero un modello ? Quanto sono veri i dati ? Quant’è l’informazione contenuta nel segnale da prevedere ? Quando si può definire un modello parsimonioso ? 39 Formetta et al., XXXII Convegno di Idraulica, Palermo, 2010 Thursday, September 16, 2010
  • Grazie per l’attenzione ! m-idro MIGG Thursday, September 16, 2010