CV Luca Mariotto -  2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

CV Luca Mariotto - 2012

on

  • 886 views

 

Statistics

Views

Total Views
886
Views on SlideShare
864
Embed Views
22

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 22

http://www.gea-pn.it 22

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

CV Luca Mariotto -  2012 CV Luca Mariotto - 2012 Document Transcript

  • CURRICULUM VITAE LUCA MARIOTTOLuogo e data di nascita: Oderzo (TV), 18 giugno 1970 ATTIVITA’ PROFESSIONALEDal giugno 1998 al giugno 2001 tecnico presso il Consorzio Treviso 3 (dal gennaio 1999Responsabile del procedimento) per la definizione di stime economiche con la realizzazione di unprogetto di gestione dei servizi di raccolta degli RSU ed assimilati funzionale all’ambito territorialedi raccolta, coerente agli obiettivi di recupero delle varie frazioni e al riutilizzo delle stesse constesura di parte del capitolato speciale d’appalto.Incaricato della stesura di capitolati, bandi di gara, verifiche del servizio, attivazione di raccolterifiuti urbani e speciali (rifiuti provenienti da attività agricola) a livello consortile e alla gestione econtrollo dal punto di vista tecnico dell’attività di raccolta RSU su tutto il consorzio. Nel 1999nominato responsabile di procedimento per il nuovo appalto di raccolta rifiuti porta a porta su tutti icomuni del bacino (200.000 abitanti e 25 comuni) attività che comprende la stesura del bando digara del capitolato di raccolta e la gestione delle procedure di affidamento. Il nuovo servizio vieneavviato nel 2000 portando il Bacino Treviso Tre ad oltre il 65% di RD. Collaborazione alle attività di informazione e sensibilizzazione ambientale (propaganda,interventi nelle scuole, incontri con la popolazione, ecc.) e dei rapporti con i consorzi di filieraCONAI .Dal giugno 2001 assunto presso la società Idecom Srl di Bolzano come Tecnico AreaProgettazione. Ambiente All’interno della Società a partire dal 1 gennaio 2006 nominato “Project Leader delle aree diattività di comunicazione, progettazione e consulenza ambientali-rifiuti” A partire da giugno 2010 nominato Direttore Generale della Società Idecom e da Novembre2010 nominato Consigliere di Amministrazione della stessaLe tematiche affrontate dalla società hanno riguardato progetti nei seguenti diversi ambiti di attività:  Progetti di pianificazione della raccolta dei rifiuti per enti pubblici e per società private; realizzazione di studi di fattibilità tecnici ed economici per nuovi sistemi di raccolta dei rifiuti urbani e piani esecutivi per l’avvio di nuovi sistemi di raccolta differenziata  Caratterizzazione qualitativa dei rifiuti attraverso analisi merceologiche, sia per il monitoraggio e la verifica degli standard di qualità dei servizi in essere che per l’avvio di nuovi servizi di raccolta
  •  Supporto e consulenza a imprese, comuni, enti locali, relativamente alle strategie di comunicazione e divulgazione in campo ambientale unitamente alla realizzazione di iniziative di sensibilizzazione e di educazione ambientale  Attività nell’ambito della formazione con corsi di specializzazione per tecnici di settore, attività scientifica di supporto alle imprese con realizzazione di articoli da pubblicare su riviste specializzate o da presentare a convegni e seminari  Assistenza per l’ottenimento della certificazione ISO 9001 – ISO 14001 ed EMAS a enti locali, società pubbliche e private.  Pianificazione di percorsi di sviluppo sostenibile e prevenzione dell’inquinamento,  Consulenza nel settore energetico delle fonti rinnovabili sul tema del risparmio con attività di comunicazione e formazione all’utenza, Audit energetici e certificazione ISO 16001.  Consulenza nel campo del compensazione di emissioni gas serra (ISO 14064), Idecom è partner della campagna SEE (Sustainable Energy Europe) della Commissione Europea  Consulenza per introdurre nelle grandi manifestazioni comportamenti sostenibili dal punto di vista ambientale (green Event) Idecom ha avuto in questi anni numerosi incarichi di consulenza da parte di importanti aziendenazionali e multinazionali quali Novamont, Tetrapak, CONAI Consigliere di amministrazione della società Studio Alfa di Reggio Emilia da Agosto 2011 anovembre 2011. Consigliere di amministrazione della società Ladurner Energy di Bolzano da febbraio 2011 aoggi. All’interno dell’attività professionale ho tenuto numerosi incontri informativi con la popolazionee associazioni di categoria e partecipato a numerosi incontri, in Italia e all’estero (Spagna,Portogallo, Gran Bretagna), come relatore in tema di sostenibilità ambientale e scritto alcuni articoliper una rivista specializzata (“Rifiuti oggi” edita da Legambiente). Ho inoltre tenuto dei corsi di formazione ambientale sul tema dei rifiuti a vari comuni,all’Associazione Provinciale Artigiani – Bolzano, Confartigianato di Treviso, corsi diformazione del Fondo Sociale Europeo per vari enti tra cui l’Università di Brescia e Venezia,corsi di formazione per Ecosportello di Legambiente Titolare di una Docenza a contratto presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia per un corsosulla “Gestione dei rifiuti” al corso di Laurea di Scienze Ambientali nel secondo semestre deglianni accademici 2002-2003 e 2003-2004. Nell’anno accademico 2004-2005 il corso è statoeffettuato all’interno di una convenzione del Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università Ca’Foscari e Idecom Srl. 2
  • Titolare di un incarico di carattere intellettuale dall’Università Statale di Brescia per attività didocenza nel corso “Corso di laurea in tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi diLavoro” – Maggio 2004 Titolare di un incarico di carattere intellettuale dall’Università Ca’ Foscari di Venezia perattività di docenza “formazione tecnica in campo Ambiente” – Novembre 2009 Correlatore di tesi in ambito scientifico-economico nella gestione dei rifiuti all’Università diTrento e Parma. Inserito nell’albo consulenti FORMEZ, Agenzia Pubblica di Formazione del Ministero dellaFunzione Pubblica, ANCI, UPI e UNCEM. Ho partecipato alla redazione di un progetto di fattibilità nell’ambito della gestione dei rifiuti inBosnia Erzegovina nel 2003 per conto del Cetamb dell’Università di Brescia. Commissario di gara per l’assegnazione del servizio di igiene urbana nei comuni di ISPICA(RG) nell’anno 2010 e Giussano (MB) nell’anno 2011 Per Idecom ho svolto direttamente o coordinato i seguenti progetti quale Project Leader: - Giugno 2001 Progetto di comunicazione per l’avvio della raccolta secco-umido nel Comune di Zevio (VR) con il raggiungimento di oltre il 40% di RD - Luglio 2001 Analisi tecnico economica della raccolta dei rifiuti speciali assimilati nel bacino Treviso 3. - Novembre 2001 – settembre 2003 Studio di fattibilità di raccolta RSU “porta a porta” per il comune di Rovereto (TN) 36.000 abitanti e consulenza per l’avvio del servizio da parte di Trentino Servizi con il raggiungimento di oltre il 60% di RD - Febbraio 2002 – Luglio 2003 Progetto esecutivo di raccolta RSU per l’Azienda speciale di igiene urbana di Lavis (TN) per i comuni di Roverè della Luna, Mezzocorona, Lavis, Mezzolombardo, San Michele a/Adige, Aldeno, per complessivi 28.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 60% di RD - Giugno 2002 –Luglio 2002 Progetto esecutivo di raccolta RSU per il Comprensorio della Vallagarina per il comune di Villa Lagarina, Ronzo Chienis e Ala per complessivi 12.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 60% di RD - Luglio 2002 Progetto di comunicazione ambientale per un nuovo servizio di gestione rifiuti nella comunità montana della Val Cellina (Provincia di Pordenone). - Settembre 2002 Incarico dalla società Achab per la realizzazione di un progetto esecutivo di raccolta RSU per i comuni di Mori e Brentonico (TN) – 12.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 60% di RD - Novembre 2002 Analisi tecnico economica di un progetto per la raccolta differenziata per le grandi utenze nel comprensorio della Vallagarina (80.000 abitanti) 3
  • - Dicembre 2002 – Consulenza per la redazione progetto.offerta per una gara di raccolta rifiuti nel Comprensorio C9 di Riva del Garda (TN) per conto della ditta COGEME Rovato (BS)- Febbraio 2003 Consulenza per la redazione del primo aggiornamento del piano Comprensoriale di Gestione rifiuti del Comprensorio della Vallagarina- Agosto 2003 – Riclassificazione banca dati TARSU per la tariffa per il comune di Mezzolombardo (TN)- Settembre 2003 Progetto esecutivo di raccolta RSU per il Comprensorio della Vallagarina per 13 comuni e complessivi 35.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 360% di RD- Ottobre 2003 Consulenza al Consorzio Venezia Ricerca per lo sviluppo di un modello di rete eco-industriale nel bacino scolante della Laguna di Venezia per il flusso dei rifiuti speciali.- Febbraio 2004 Consulenza a Iris Spa di Gorizia per la scelta di un nuovo sistema di raccolta di rifiuti per la provincia di Gorizia.- Maggio 2004 Consulenza a Iris Spa di Gorizia per la definizione economica e del progetto esecutiva di raccolta rifiuti per tutta la provincia di Gorizia (25 comuni – 140.000 abitanti) con il raggiungimento di oltre il 50% di RD- Ottobre 2004 Attività di consulenza per il comune di Venezia per l’avvio del nuovo servizio di rifiuti per il centro storico lagunare con il raggiungimento di oltre il 70% di RD- Ottobre 2004 Redazione un progetto di fattibilità per la raccolta porta a porta in una circoscrizione per il Comune di Reggio Emilia- Novembre 2004 Progetto esecutivo di raccolta per il Comune di Cinto Caomaggiore (VE) per conto di ASVO Spa con il raggiungimento di oltre il 70% di RD- Gennaio 2005 Progetto esecutivo di raccolta per i Comuni di Arco e Riva del Garda (TN) 30.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 50% di RD.- Aprile 2005 Consulenza ad Agno Chiampo Ambiente – Bacino Vicenza 3 (Trissino – Vicenza) per la formulazione di strategie aziendali connesse al piano industriale della società- Aprile 2005 Analisi e definizione statistica del programma di controllo rottame vetroso proveniente da raccolta differenziata per conto de “La Roveco” di Venezia.- Novembre 2005 Progetto esecutivo di raccolta per la raccolta porta a porta in una circoscrizione per il Comune di Reggio Emilia – 13.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 50% di RD con stesura Capitolato per gara e assistenza nelle procedure di gara- Gennaio 2006 Progetto esecutivo di raccolta per una parte del Comune di Portogruaro (VE) per conto di ASVO Spa 3.000 ab con il raggiungimento di oltre il 70% di RD- Marzo 2006 Progetto esecutivo di raccolta per il Comune di Pramaggiore (VE) 5.000 abitanti per conto di ASVO Spa con il raggiungimento di oltre il 70% di RD 4
  • - Aprile 2006 redazione un progetto di fattibilità per la raccolta porta a porta per il comune di Novellara 13.000 abitanti- Agosto 2006 Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per l’Azienda speciale di igiene urbana di Lavis (TN) per i comuni di Lavis, Mezzolombardo, Zambana e Nave San Rocco per complessivi 18.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 60% di RD- Ottobre 2006 Redazione per conto di Iris Isontina Spa di una richiesta di finanziamento al Ministero della attività produttive e all’istituto Commercio Estero per uno studio di fattibilità di gestione rifiuti nella regione Raška nella Serbia.- Febbraio 2007 Incarico di consulenza dal Comune di Gorizia per la verifica del piano finanziario 2007 relativo alla tariffa di Igiene Ambientale- Marzo 2007 Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Monfalcone per complessivi 28.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 60% di RD- Marzo 2007 Studio di fattibilità di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Pordenone per conto di Gea (complessivi 50.000 abitanti)- Aprile 2007: Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il centro storico di Novellara con il raggiungimento di oltre il 70% di RD- Maggio 2007 Consulenza a Enia spa per la definizione del sistema di raccolta domiciliare per il Comune di Reggio Emilia (150.000 abitanti) e progetto esecutivo per una zona del comune (15.000 abitanti) con il raggiungimento di oltre il 60% di RD- Giugno 2007 Consulenza alla Provincia di Gorizia per la revisione del Piano provinciale dei gestione de rifiuti urbani- Settembre 2007 Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Tavagnacco (UD) e regolamento igiene urbana per complessivi 14.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 70% di RD Aprile 2008 con stesura Capitolato per gara e assistenza nelle procedure di gara- Ottobre 2007 Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Bedonia (PR) per complessivi 3.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 40% di RD.- Novembre 2007 Consulenza alla Provincia di Gorizia per uno studio in merito alle filiere delle raccolte differenziate- Dicembre 2007 Progetto esecutivo di raccolta RSU per il Comune di Laives (BZ) per complessivi 15.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 50% di RD- Dicembre 2007 Aggiudicatario in ATI appalto redazione nuovo piano rifiuti regionale Regione Umbria per la parte di stesura della sezione riguardante i servizi di raccolta- Dicembre 2007 Progetto per raccolta RSU per AMIU (Comune di Genova) in due quartieri per complessivi 15.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 40% di RD- Gennaio 2008 Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Pordenone per complessivi 52.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 75% di RD 5
  • - Aprile 2008 Stesura Capitolato per gara di servizio raccolta comune di Monza (125.000 abitanti) e assistenza nelle procedure di gara- Agosto 2008 Enia Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Reggio Emilia per complessivi 15.000 abitanti con il raggiungimento di oltre il 60% di RD- Ottobre 2008 Regione Friuli Venezia Giulia: Nomina a componente tavolo tecnico sulle raccolte differenziate per il convegno “verso il nuovo piano regionale dei rifiuti: idee, indirizzi, progettualità”- Novembre 2008 - Comune di Ceranesi Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Ceranesi (GE) 4.000 abitanti- Marzo 2009 - Comune di Bedonia Progetto esecutivo per estensione di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Bedonia (PR) 4.000 abitanti- Aprile 2009 In ATI appalto redazione nuovo Programma provinciale di attuazione del Piano rifiuti regionale Friuli Venezia Giulia per la Provincia di Gorizia- Giugno 2009 Realizzazione per conto della Regione Umbria delle linee guida in materia di raccolta differenziata per la stesura dei piani d’ambito- Giugno 2009 Consulenza Comune di Pegognaga – 7000 abitanti valutazione scenari gestione dei rifiuti urbani- Luglio 2009 In ATI appalto redazione nuovo Piano Provinciale per la gestione dei rifiuti per la Provincia di Olbia Tempio (attività in corso)- Agosto 2008 - Comune di Cairo Montenotte Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Cairo Montenotte (SV) 13.000 abitanti- Ottobre 2009 Consulenza Comune di Anzio (Roma) 50.000 abitanti messa in atto nuova raccolta differenziata Porta a Porta (attività in corso)- Ottobre 2009 - CONAI Progetto esecutivo di raccolta RSU porta a porta per il Comune di Sabaudia (LT) 18.000 abitanti (attività in corso)- Novembre 2009 Consulenza Comune di Nettuno (Roma) 50.000 abitanti messa in atto nuova raccolta differenziata Porta a Porta (attività in corso- Dicembre 2009 Consulenza Comune di Borgorose (Rieti) 5.000 abitanti valutazione scenari gestione dei rifiuti urbani- Dicembre 2009 Consulenza Comune di La Spezia per la definizione di scenari relativi alla gestione del ciclo dei rifiuti- Dicembre 2009 In ATI appalto redazione nuovo Piano d’ambito per l’ATO rifiuti provincia di Terni (attività in corso)- Novembre 2009 Consulenza Comune di Nettuno (Roma) 50.000 abitanti messa in atto nuova raccolta differenziata Porta a Porta (attività in corso- Gennaio 2010 Consulenza Comune di Borgio Verezzi (Savona) 3.000 abitanti progettazione nuovo sistema di raccolta rifiuti 6
  • - Febbraio 2010 Consulenza Comune di Grado (Gorizia) 8.000 abitanti progettazione nuovo sistema di raccolta rifiuti- Aprile 2010 Incarico CONAI per la progettazione del sistema di raccolta rifiuti porta a porta per la Città della Spezia (95.000 abitanti)- Maggio 2010 Incarico Comune per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Sperlonga (3.000 abitanti)- Novembre 2010 Incarico AIM Vicenza per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per la città di Vicenza (120.000 abitanti) – attività in corso- Novembre 2010 Incarico Comune per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Quiliano (SV) (8.000 abitanti) – attività in corso- Novembre 2010 Incarico Comune per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Finale Ligure (SV) (12.000 abitanti)- Novembre 2010 Incarico Comune per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Serra Riccò (GE) (8.000 abitanti)- Marzo 2011 Incarico Comune per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Fiuggi (FR) ( 10.000 abitanti)- Marzo 2011 Incarico Comune per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Cassino (FR) ( 33.000 abitanti) – attività in corso- Luglio 2011 Incarico Unioni Comuni Val Stura per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per 5 comuni (GE) (10.000 abitanti) Stesura capitolato e bando di gara– attività in corso- Luglio 2011 Incarico Comune per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Portofino (GE) (1.000 abitanti) – attività in corso;- Ottobre 2011 Incarico Comune per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Spotorno (SV) (3.000 abitanti) – attività in corso- Novembre 2011 Incarico ARAL per attività di consulenza sul nuovo sistema di raccolta rifiuti per il comune di Arenzano (GE) (12.000 abitanti) – attività in corso- Novembre 2011 Incarico CONAI per il supporto ad ASM L’Aquila per il supporto all’avvio del sistema di raccolta rifiuti porta a porta per l’area del Comune di nuova urbanizzazione post sisma (50.000 abitanti) – attività in corso- Dicembre 2011 Incarico Comunità di Valle Alto Garda e Ledro per una valutazione economica di diversi scenari di raccolta differenziata (isole interrate – raccolta porta a porta) per i 7 comuni (Provincia di Trento - 50.000 abitanti)- Dicembre 2011 Incarico del Comune di Sperlonga (LT) per il supporto all’avvio del sistema di raccolta rifiuti del Comune (3.000 abitanti) – attività in corso- Dicembre 2011 Incarico del Comune di Acquasparta (TR) per una modifica del sistema di raccolta (5.000 abitanti) 7
  • - Dicembre 2011 Incarico del Comune di San Gemini (TR) per una modifica del sistema di raccolta (5.000 abitanti) – attività in corso - Gennaio 2012 Incarico CONAI per il supporto ad ACAM Spa per l’attività di censimento delle utenze condominiali e non domestiche per il supporto all’avvio del sistema di raccolta rifiuti porta a porta per l’area dei comuni della Val di Magra (Provincia della Spezia - 25.000 abitanti) – attività in corso - Marzo 2012 Incarico CONAI per il supporto al Comune di Terracina (LT) per la definizione del modello di raccolta dei rifiuti e la stesura della documentazione di gara per l’appalto (40.000 abitanti) – attività in corso PERCORSO FORMATIVO1989: Maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale di Conegliano (TV)1994: Semestre alla Hertfordshire University di Hatfield (Gran Bretagna) con una tesi di fine annosulle procedure comunitarie di valutazione d’impatto ambientale1996: Partecipazione al progetto NEPTUNE (Network for Environmental Projects in Technology)della Comunità Europea per le procedure di valutazione di impatto ambientale)1997: Laurea in Scienze Ambientali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia1998: Corso di specializzazione Post Laurea dal titolo “Gestione dei rifiuti e recupero ambientale”presso l’Università statale di MilanoPRINCIPALI PUBBLICAZIONI- Lorenzo Lazzari; L. Mariotto & A. Pierobon (1998) Gestione RSU, il ruolo della frazione organica nel sistema integrato di raccolta – indagine all’interno del Bacino Treviso 3. Rifiuti: situazione attuale e prospettive. GSISR, Milano.- Stefano Benazzato, L. Lazzari, & L. Mariotto. (2002) Validazione dei sistemi di gestione di raccolta differenziata del rifiuto organico attraverso lo strumento dell’analisi merceologica. L’esperienza nel Bacino Treviso Tre.” Atti Ricicla 2002- Monia Lunardon, M; Miorandi, A. & L. Mariotto (2002)- Definizione di un indice per la valutazione di diversi modelli di gestione dei rifiuti urbani: il caso del Comune di Rovereto.” Atti Ricicla 2002- Stefano Benazzato, L. Mariotto, A, Miorandi, C. Roverato .(2004) Assessment of the efficiency of urban waste recycling collection scheme with the composition analysis method. International Solid Waste Association Acts 2004- Stefano Russo, L. Mariotto (2006) Il Call Centre come strumento avanzato di qualità nell’erogazione dei servizi pubblici: L’esperienza di Iris Isontina reti integrate e servizi Spa nella gestione integrata dei rifiuti urbani. Atti Ecomondo 2006 8
  • - Mara Černic, Luca Mariotto e Andrea Miorandi (2009) L’efficacia delle filiere della raccolta differenziata: l’esperienza della provincia di Gorizia. In: Produrre meno rifiuti politiche e buone pratiche per la riduzione dei rifiuti. Edizioni Ambiente Italia 9