Relazione sistemi informativi a confronto
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Relazione sistemi informativi a confronto

on

  • 1,154 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,154
Views on SlideShare
1,152
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
10
Comments
0

1 Embed 2

http://www.linkedin.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Relazione sistemi informativi a confronto Relazione sistemi informativi a confronto Document Transcript

  • Università degli Studi di Milano Bicocca Corso di Laurea in Teoria e Tecnologia della Comunicazione Relazione di Sistemi Informativi Confronto dei servizi di trasporto pubblico di Milano, Roma e Londra A.A. 20010/20011Realizzato da:Fulvia Antonia Favore Matricola N. 742633 fulvia1987@hotmail.comMichele Pierangeli Matricola N. 703989 info@michelepierangeli.com 1
  • Indice 1. Introduzione pag. 3 2. Contesto sociale pag. 4 3. Framework legale del servizio di trasporto pag. 9 5. Descrizione dei servizi di Milano, Roma e Londra pag. 19 5.1 Milano pag. 19 5.2 Roma pag. 34 5.3 Londra pag. 46 6. I siti web del trasporto pubblico pag. 56 6.1 Il sito web ATM di Milano pag. 56 6.2. Il sito web ATAC di Roma pag. 74 6.3. Il sito web TfL di Londra pag. 80 7. Confronto dei servizi pag. 91 7.1 Segmentazione utenze pag. 96 7.2 Modalità di erogazione del servizio pag. 99 7.3 Applicazioni per smartphone pag. 101 7.4 Tabella dati comparativi delle tre città pag. 103 7.5 Confronto obiettivi raggiunti Milano-Roma pag. 104 8. Servizio ideale integrato tramite web e applicazioni pag. 107 2
  • 1. IntroduzioneI servizi di trasporto pubblico, ricoprono un ruolo fondamentale nellanostra società. Permettono alle persone di muoversi per svolgere leattività quotidiane a un costo molto contenuto se confrontandolo conl’acquisto e il mantenimento di una vettura privata.In questa relazione si andrà ad analizzare l’erogazione di servizi ditrasporto da parte di Milano, Roma, Londra. Nella prima parte dellarelazione dopo aver accennato il contesto sociale delle tre città e ilframework legale, si andrà a descrivere nello specifico ogni tipo di servizioproposto dalle aziende di trasporti ATM, ATAC, TfL.Il focus riguarderà sia i servizi fisici che i servizi a distanza usufruibilitramite internet, rete telefonica o smartphone.Questa parte descrittiva è indispensabile per comprendere le diverserealtà cittadine, si andrà poi ad analizzare e confrontare in modoschematico, tramite l’utilizzo di tabelle, tutti i dati pervenuti dalla partedescrittiva. Questo permette di sottolineare le differenti strategie attuateda ogni società di trasporto e mostra i livelli di qualità di servizio offerti aicittadini.Dai confronti emerge un’alta qualità ed evoluzione dei servizi offerti daLondra e Milano.Roma rimane sempre un po’ indietro, sia a livello di estensione e capacitàdel servizio sia a livello di integrazione con altri servizi pur essendo unacittà molto più grande di Milano.A Londra i costi del servizio sono molto elevati fino a 4 volte superiori allealtre città, ma la rete di trasporti ha un estensione che supera di granlunga le altre città fino a 5 volte, basando il servizio principalmente sultrasporto su ferro che risulta essere a minor impatto ambientale, piùveloce e sicuro.Il servizio di Milano è basato in particolar modo sul trasporto su gomma,questo va a influenzare negativamente sulla puntualità dei mezzi, ilcomfort e l’ecologicità. 3
  • 2. Contesto socialeAll fine di capire il contesto che si sta analizzando, riportiamo una serie didati e informazioni relative a Milano, Roma e Londra nei contesti socialidel trasporto pubblico. Milano Roma Londra Superficie 182,07 km² 1.285,3057 1.572,1 km² km² Abitanti 1.326.37 2.762.469 7.825,200 Densità 7.297,39 2.149,27 4.978 ab./km² ab./km² ab./km²Si nota come le tre città siano molto differenti a livello di densità diabitanti per kilometro quadrato, a Milano la densità è elevatissima aconfronto di Londra ma soprattutto di Roma.Trasporto pubblico LondineseLa città è nata mescolando funzioni diverse la casa, il lavoro, la cultura, ildivertimento. Ogni quartiere deve riprodurre questo intreccio. I quartierievitano di diventare ghetti se ospitano persone di ceti diversi. Unaparentesi importante è la differenza tra la città che cresce disperdendosisul territorio e la città compatta, che invece tiene ben presenti i suoiconfini. La prima è la città dell’auto privata con il 75% di emissioni dianitride carbonica.La città compatta non ha solo meno effetti sul riscaldamento globale.E’ molto meno costosa, perché i trasporti pubblici e tanti altri servizi nonsono costretti a rincorrere i brandelli di quartieri sparsi sul territorio. Ilconcetto di ridensificazione permettendo di agevolare gli acquisti a giovanicoppie di case centrali servite dai mezzi pubblici e mettendo una tassa dicongestione charge, nel caso di Londra ha permesso una diminuzionedell’uso delle auto del 20% dal 2001.E nello stesso periodo è raddoppiato quello dell’uso dei trasporti pubblicisu strada.Il 99,8% dei londinesi che lavora nella city, usa il mezzo di trasportopubblico, in particolare la metropolitana per spostarsi, e sono persone chehanno un buon profilo economico.I parcheggi sono stati banditi dal centro, con gli introiti chel’amministrazione pubblica incassa per il pedaggio di ingresso delle auto in 4
  • centro si realizzano servizi per i nuovi quartieri, ospedali, biblioteche,scuole, e si migliora il servizio del trasporto pubblico.Trasporto pubblico italianoIl settore del trasporto pubblico locale italiano si compone di quasi 1.100aziende ditribuite in modo omogeneo sul territorio nazionale, le qualiimpiegano 116.500 addetti, pro 1,9 miliardi di chilometri annui,trasportano circa 5,4 miliardi di passeggeri annui e fatturano oltre 8miliardi di Euro. I mezzi di trasporto a disposizione delle aziendeammontano ad oltre 50.000 unità, di cui il 90% sono autobus ed ilrestante 10% rappresentano mezzi operanti su modalità ferroviaria, trenilocali, metropolitane, tranvie. Quasi il 58% delle aziende operanti nelsettore svolge servizio in ambito extraurbano, la maggior parte delle qualisono realtà di piccole dimensioni.La tabella sottostante riporta la percenduale dI passeggeri trasportati inbase alla tipologia di servizio gomma urbano, gomma extraurbano e suferro.Pregi e difetti nell’uso dei mezzi pubbliciUn cittadino decide di utilizzare i mezzi di trasporto, soprattutto nellegrandi metropoli per vari motivi: ● i costi possono essere inferiori rispetto a quelli del trasporto privato ● non è necessario impegnarsi nella guida di un mezzo per tutta la durata del viaggio, ed è possibile dedicarsi ad altre attività (lettura, conversazione, riposo...) ● i rischi associati al viaggio sono normalmente inferiori a quelli del trasporto privato, perché la guida del mezzo è affidata ad un professionista, e perché molti mezzi pubblici viaggiano su sede propria (su rotaia o su strada su corsia riservata), limitando di molto il rischio di incidenti con altri mezzi privati. Le autovetture (automobili e taxi) sono i veicoli tra i più pericolosi, il 61% del totale 5
  • dei morti per incidenti stradali avviene in automobile, peggiori soltanto i veicoli a due ruote e in particolare i ciclomotori. Ovviamente la prevalenza, ormai supremazia, delle autovetture sugli altri mezzi, il 55% del totale degli spostamenti, porta ad avere un’alta percentuale di incidenti stradali in cui sono coinvolte. Nel 61% degli incidenti a veicolo isolato e nel 73% degli incidenti tra veicoli infatti è coinvolta un’autovettura. Il dato risente comunque del diverso utilizzo delle modalità di trasporto. Si parla di 35.680.098 autovetture circolanti contro circa 46.000 autobus ma è indubbio la maggiore pericolosità di un’autovettura rispetto ad un autobus, 167.822 incidenti con autovetture contro 2.656 incidenti su autobus e filobus. ● utilizzando mezzi che viaggiano su sede propria, come treni e metropolitane, si è meno soggetti a ritardi dovuti al traffico automobilistico ● si può eliminare o ridurre la necessità di possedere una automobile privata, con il conseguente abbattimento di costiIn alcuni casi, luso del trasporto pubblico presenta anche dellecontroindicazioni, che lo possono rendere meno attraente del mezzoprivato, o addirittura rendere impraticabile luso del mezzo pubblico peruna parte dei cittadini: ● mancanza di capillarità: può essere difficile raggiungere la stazione più vicina alla propria casa o luogo di lavoro ● difetti di integrazione: i trasporti pubblici sono spesso programmati seguendo le direttrici di traffico principale, che sono tipicamente disposte a raggiera intorno ai grandi centri abitati. Può essere molto 6
  • scomodo trovare un percorso che colleghi due periferie della stessa città senza passare dal centro ● sovraffollamento dei mezzi ● carenza di pulizia e di comfort (ad esempio mancanza di aria condizionata, riscaldamento invernale inadeguato) ● in alcuni casi le stazioni ed i mezzi di trasporto pubblici sono poco sicuri rispetto ad aggressioni, soprattutto fuori dagli orari di punta ● inadeguatezza degli orari, che non permettono di utilizzare il mezzo pubblico a chi ha orari di lavoro atipici, o vorrebbe usarlo anche di sera ● i tempi di percorrenza possono non essere concorrenziali rispetto a quelli del mezzo privato, anche a causa della necessità di effettuare molte fermate lungo il percorso e/o della frequenza insufficiente dei mezzi.Nell’immagine collettiva, il trasporto pubblico risulta spesso non unascelta ma una necessità. Chi non può permettersi un’automobile o non hala possibilità di guidare è costretto a ricorrere al trasporto pubblico. Ilvoler uscire dall’ottica dell’obbligatorietà del trasporto pubblico non togliecomunque il valore sociale che assume il trasporto pubblico sul piano deldiritto alla mobilità. Garantire a tutti indistintamente il diritto alla mobilitàsignifica, nel caso specifico del servizio di trasporto pubblico, garantire atutti la possibilità di usufruirne. Se è ragionevole pensare che il trasportopubblico sia una scelta responsabile, è altresì giusto valorizzare lapresenza del trasporto pubblico per quelle categorie che sono davveroimpossibilitate ad utilizzare un’altra modalità di trasporto. Che sianoimpossibilità di carattere economico o di carattere fisico, il trasportopubblico garantisce a tutti, indistintamente il servizio e quindi il diritto allamobilità. Sul piano economico si considera che per alcune categorie disoggetti, denominate categorie deboli la tariffa ordinaria sia per loro nonsostenibile. Le aziende di trasporto pubblico, insieme agli Enti concedenti,forniscono quindi sistemi tariffari che rispondono alle diverse esigenzedell’utenza. Il sistema tariffario infatti prevede forme di agevolazioni oaddirittura gratuità nei confronti di soggetti che non sono in grado diacquistare il normale titolo di viaggio. I minori introiti derivanti da taliagevolazioni sono comunque compensati da risorse regionali o dallostesso ente concedente e contabilizzati all’interno del bilancio nella vocecopertura costi sociali.Sul piano dell’accessibilità fisica bisogna considerare che un individuo chesia disabile, anziano o con passeggino, per rendere effettivo il proprio 7
  • diritto di libero soggiorno e di libera mobilità, deve avere la libertà dispostamento all’interno del territorio. A difesa di tale diritto è risultatopertanto fondamentale rendere il servizio accessibile e fruibile da parte ditutta l’utenza.Nel grafico seguente viene riportata la distribuzione di diverse tipologie diabbonamenti agevolati all’interno di un campione rappresentativo diaziende italiane di trasporto pubblico locale. In quasi la totalità delleaziende è presente un abbonamento studenti, nei due terzi unabbonamento pensionati e nel 30% un abbonamento per gli invalidi. Ilprezzo medio nazionale dell’abbonamento mensile anziani (o annualenormalizzato a trenta giorni) è pari a 16,54 euro mentre quello deglistudenti a 18,51 euro. Quindi rispettivamente la metà e poco più dellametà rispetto all’abbonamento mensile ordinario. 8
  • 3. Framework legale del servizio di trasportopubblicoLa situazione italianaL’italia è rimasta molto indietro rispetto alla comunità europea per quantoriguarda la normativa sul trasporto pubblico e l’esecuzione di talinormative.Le strategie messe a punto di concerto dalle amministrazioni locali e dalleimprese sembra privilegiare:a) lalleanza preventiva tra agenzie di grandi dimensioni pubbliche esocietà private;b) il trasferimento massiccio di assets alle nuove S.p.A. pubbliche previstedalla legge, al fine di alzare le barriere allingresso (già elevatissime acausa delle asimmetrie informative).Lalleanza con privati in questo contesto, e prima che i servizi siano messiin gara, può solo basarsi su sostanziali garanzie fornite dal soggettopubblico che la gara sarà vinta, (come è avvenuto per esempio in tutte equattro le provincie del Friuli in cui sono state fatte gare, e in cui molti deimeccanismi sopra descritti si sono verificati puntualmente).c) lelevata protezione (e costo) del lavoro nel settore pubblico rispetto allavoro nei corrispondenti settori privati;d) la costituzione di agenzie di gestione/regolazione del settore con ruolispesso troppo dilatati, mentre ipotesi di "outsourcing" di molte funzionidovrebbero essere attentamente valutate, al fine di evitarne laburocratizzazione;e) cè da sperare infine che lavvio anche limitato di processi realmentecompetitivi generi vantaggi economici e sulla qualità dei servizi tali daindurre modifiche nei comportamenti delle amministrazioni piùconservatrici.Unione europea: regolazione del trasporto pubblico localeLa politica comunitaria nel settore del Trasporto pubblico locale è definitada due elementi cardine: ● i Regolamenti comunitari in tema di servizi pubblici - Reg. CEE 1191/69 e 1893/91 -; ● e il Green Paper della Commissione Europea Citizens Network (1995). 9
  • I Regolamenti comunitari stabiliscono il principio dellautonomiacommerciale delle imprese (soppressione dellobbligo di servizio pubblico -Reg. CEE 1191/69 -) e la contrattualizzazione del rapporto tra la pubblicaamministrazione e impresa di trasporto ( Reg. CEE 1893/91 -).Il contratto di servizio, oltre a determinare le quantità, la qualità deiservizi richiesti dal soggetto pubblico, stabilisce il corrispettivo economicoriconosciuto alloperatore del trasporto.La normativa comunitaria a tuttoggi non prevede lobbligo di introdurreregole di competizione nellassegnazione dei diritti di esclusiva o deicontratti di servizio. La proposta di un nuovo regolamento europeo,finalizzato ad introdurre procedure competitive nellaggiudicazione deicontratti di servizio, è in fase di formalizzazione.La nozione di obbligo di servizio è definita come obblighi di esercizio, ditrasporto e tariffario. ● Lobbligo di esercizio è quello imposto alle imprese di trasporto (mediante concessione o autorizzazione) al fine di garantire lesercizio di trasporto conforme a determinati norme di continuità, regolarità e capacità. ● Lobbligo di trasporto è quello fatto alle imprese di accettare e di effettuare qualsiasi trasporto di persone e cose a prezzi e condizioni di trasporto determinati. ● Lobbligo tariffario è quello imposto alle imprese di applicare i prezzi stabiliti od omologati dalle pubbliche autorità, in contrasto con linteresse commerciale dellimpresa (art. 2).A compensazione degli obblighi imposti alle imprese la pubblicaamministrazione riconosce un corrispettivo. La definizione dellecaratteristiche dei servizi, così come le caratteristiche degli obblighi diservizio sono oggetto del Contratto di servizio Pubblico (art. 14).Il Green Paper si pone come strumento di definizione delle politiche emisure volte a promuovere lutilizzo dei servizi di trasporto collettivo,migliorarne efficacia (accessibilità e qualità dei servizi) e lefficienza deiservizi.Sul fronte della regolamentazione dei servizi di trasporto il Green Paperraccomanda lopzione di competizione per il mercato (o competizioneregolata/pianificata), ponendosi dunque in una posizione intermediarispetto ai due modelli estremi rappresentati dalla deregolamentazione deiservizi, presente in Inghilterra e di mercato chiuso (monopolio pubblico oprivato) ancora dominante nei paesi dellUE. 10
  • La forma che viene giudicata promettente è quella dellassegnazione didiritti esclusivi mediante gare così da offrire incentivi per gli operatori adelevare gli standard, salvaguardando nel contempo le necessità diintegrazione del sistema di trasporto. Su questa strada sembra essereavviata la revisione dei regolamenti comunitari di recente presentataallattenzione del Parlamento Europeo.La proposta di regolamento UE del settore Trasporto PubblicoLocaleLa proposta definitiva di regolamento per il settore del trasportopasseggeri è stata presentata a luglio 2003.I principi ispiratori del nuovo regolamento sono indicati nella necessità di: ● innalzare la qualità e lefficacia dei servizi offerti, migliorandone il rapporto costo/qualità; ● garantire la formazione di un mercato comune anche nel comparto del trasporto pubblico; ● armonizzare gli aspetti fondamentali delle procedure di aggiudicazione dei servizi negli stati membri; ● promuovere la certezza del diritto con riguardo agli obblighi ed ai diritti degli operatori e delle autorità di regolazione in relazione allerogazione dei sussidi (obblighi di servizio) ed alla determinazione dei diritti esclusivi nel settore dei trasporti. 11
  • Schema della proposta (definitiva) di regolamento europeoAll’interno di un’opzione generale a favore della competizione, che tentadi fissare regole comuni per gli Stati membri, emergono i punti di criticitàdel regolamento che ne minano la stessa credibilità, ciò appare evidentese si considera: ● la possibilità di affidare i servizi in sede fissa senza ricorrere a procedure competitive, richiamando una definizione assai ampia e vaga di sicurezza nazionale/internazionale, fatto questo che mette al riparo dalla pressione competitiva gli attuali operatori monopolistici dei servizi in sede fissa delle aree metropolitane europee; ● la possibilità di estendere laffidamento diretto dei servizi (di rete) per contratti di servizio fino ad 800 mila Euro, ne consegue che le realtà territoriali di dimensione medio-piccole, possono a discrezione dellautorità pubblica essere escluse da procedure competitive per laffidamento dei contratti di servizio; 12
  • ● ed infine lassenza di competizione per i servizi non sussidiati, da questo punto di vista la procedura sembra assai debole e tutta a favore delloperatore che si trova ad agire con diritto di esclusiva su relazioni (linea) di carattere commerciale.La proposta di regolamento sembra quindi il risultato di una mediazionetra realtà assai articolate. A fronte di politiche nazionali pro-competizione(Inghilterra, Paesi Scandinavi, ma formalmente anche lItalia)permangono realtà fortemente tutelate, che condizionano, come giàavvenuto in passato, la formulazione delle stesse politiche europee (cfr.Francia e Germania).Modelli di regolazione dei servizi negli Stati membriLa regolazione dei servizi di trasporto pubblico locale (bus, tram,metropolitane, ferrovie locali) presenta significative differenze all’internodei paesi dell’Unione Europea riconducibili a tre modelli di regolazione.Modelli di regolazione nei servizi di trasporto. 13
  • Se si analizza il modello di regolazione in relazione al grado di aperturadei differenti segmenti dei servizi di trasporto (extraurbani, urbani eferroviari) risulta evidente la presenza di una maggiore articolazione,difficilmente riconducibile a rigide schematizzazioni.Gran BretagnaLa Gran Bretagna è uno dei pochi paesi dove la competizione nel mercatoè il modello prevalente di regolazione dei servizi di trasportoautomobilistici. Fatta eccezione per l’area metropolitana di Londra e perl’Irlanda del Nord, nel resto del Regno Unito l’offerta di trasportocollettivo.Gli effetti della riformaLa competizione nel e per il mercato, implementata rispettivamente nelRegno Unito e nell’area londinese, hanno dato risultati significativamentedifferenti.Per quanto riguarda le principali aree urbane inglesi gli impatti dellacompetizione sui servizi di trasporto sono resi evidenti considerando: ● L’incremento dell’offerta (15% delle percorrenze) e la contemporanea riduzione dei passeggeri serviti (-30%); ciò è considerato uno degli esiti dell’esposizione degli operatori alla competizione. L’organizzazione dell’offerta si sviluppa lungo le relazioni radiali di adduzione ai centri urbani e nella fascia oraria di punta, lasciando non soddisfatta la domanda di adduzione; ● La riduzione dei costi operativi (-33%), ciò è in parte dovuto all’uso di veicoli di minori dimensioni e all’esposizione degli operatori alla pressione competitiva; ● La riduzione dei sussidi pagati dalle PTAs compresa tra il 15 e il 20%, a fronte di un incremento tariffario di poco meno del 20% (in termini reali); ● La variazione/soppressione dei servizi di trasporto è considerata uno degli esiti maggiormente negativi della deregolamentazione. Il fenomeno riguarda le aree metropolitane nel loro complesso dove mediamente si calcola che Germania, Italia, Portogallo, Svezia e Regno Unito.Nell’Irlanda del Nord i servizi di trasporto pubblico sono assicurati, permotivi di sicurezza, dasocietà statali.Ciò al fine di permettere alle autorità pubblica di definire l’offertacommerciale nell’area e diridefinire quella dei servizi non commerciali. 14
  • Per quanto riguarda l’area metropolitana di Londra (competizione per ilmercato) tra il 1980 ed il 1996 si è registrato: ● una riduzione dei costi operativi del 40% in termini reali; ● una riduzione dei sussidi superiore all’80% a fronte di un incremento delle tariffe pari al 40%, sempre in termini reali; ● un incremento dei passeggeri serviti (8%), ciò è maggiormente significativo se si tiene conto della riduzione rilevata nel resto del paese; ● un aumento dell’offerta per effetto dell’incremento delle frequenze dei servizi sulle relazioni principali e dell’estensione dei servizi alle aree in precedenza non servite; ● un incremento della qualità del servizio valutata in termini di offerta e di puntualità dei servizi.Dalla London Transport (LT) alla Trasport for London (TfL)La deregolamentazione dei servizi di trasporto nell’area di Londra haseguito un differente percorso rispetto al resto del Regno Unito. Con ilLondon Regional Transport Act (1984) è stata istituita la London RegionalTransport (Authority) che risponde direttamente al Governo Centrale.La LRT è stata strutturata come holding comprendente la LondonUnderground Limited (LUL), società che gestisce la metropolitana e laLondon Buses Limited (LBL) per la gestione dei servizi bus.La LBL è divenuta un’unità organizzativa interna alla London RegionalTransport (London Bus -LB-) con funzioni di pianificazione dell’offerta,gestione delle procedure di gara, definizione dei contratti e attività diverifica dei servizi.I servizi sono offerti da operatori privati, selezionate su base competitivadalla LB.Le modalità di gara seguono la procedura ristretta ed il criterio utilizzato èquello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, rispetto al capitolatostabilito dalla LB, che definisce sia la parte normativa (tariffe, specifichedel servizio), che quella economica.Dal punto di vista economico i contratti maggiormente applicati sono didue tipi: ai costi (gross cost) al netto dei ricavi (net cost).A partire dal 3 luglio 2000 le attività della London Transport sono statetrasferite alla TfL in base alla decisione assunta dalla nuovaamministrazione eletta il 4 maggio 2000.La TfL diverrà il braccio operativo della Greater London Authority (GLA) erisponderà direttamente al Sindaco. La TfL è responsabile dellattuazionedelle strategie della Pubblica Amministrazione in ordine allintegrazione 15
  • delle politiche di trasporto, in questo ambito lavorerà in stretto rapportodi collaborazione con i London boroughs e la Strategic Rail Authority.TfL includerà la: London Buses, London River Services, Tramlink,Docklands Light Railway, Public Carriage Office (taxi ed auto pubbliche),Street Management e Victoria Coach Station.La London Underground diverrà parte della TfL a seguito delcompletamento del programma di Private Public Partnership.MilanoIl comune di Milano ha costituito nel 1999 lAgenzia per la Mobilità eAmbiente (Srl). A fronte dellaccelerazione data dallAssessorato alla suacostituzione si è registrato una battuta di arresto, che ha portato solo intempi recenti ad una definizione del programma delle attività.La nuova struttura è una società a responsabilità limitata con socio unicola Metropolitana Milanese S.p.A. (società di proprietà del Comune diMilano).Le attività attribuite sono una combinazione di funzioni di regolazione e diconsulenza sui temi della pianificazione dei trasporti e di quelloenergeticoambientale al Comune di Milano. La struttura tecnicadellAgenzia è di 40 dipendenti e lattività è articolata in due rami:1. Trasporti e mobilità: programmazione-pianificazione del trasportopubblico (programma triennale dei servizi -PTS-); regolazione (bandi edocumenti di gara, contratti di servizio), controllo del Trasporto PubblicoLocale (monitoraggio del contratto di servizio), pianificazione dellamobilità (Piano Generale del Traffico Urbano Piani Urbani della Mobilità,Piani Particolareggiati) e supporto ai mobility manager (banca dati);2. Ambiente: pianificazione degli interventi ambientali (aria, rumoreelettromagnetismo) e nel settore energetico(piano energetico del comunedi Milano).Comune di Milano Associazione delle città italiane per la mobilitàsostenibile e lo sviluppo deitrasporti, Nascono le Agenzie per la Mobilità, Seminario di presentazionedellAgenzia MilaneseLAgenzia per la Mobilità di RomaIl percorso avviato dal Comune di Roma prevede lintegrazione tralAgenzia della Mobilità, funzione attualmente svolta da STA S.p.A. elagenzia del trasporto pubblico, che verrà costituita a seguito dellatrasformazione di ATAC e COTRAL (aziende di trasporto pubblico) inS.p.A.Allo stato attuale il processo prevede: 16
  • ● entro il 2000, la trasformazione in S.p.A. delle due aziende speciali del comune di Roma (ATAC-COTRAL); ● entro il 2002, lintegrazione delle funzioni delle due agenzie: Agenzia per la Mobilità (attuale STA S.p.A.) e Agenzia per il trasporto pubblico (funzioni attualmente internalizzate nelle due aziende del trasporto pubblico del comune di Roma); ● entro il 2004 il consolidamento del processo e lavvio della gestione integrata in ununica agenzia della Mobilità e del Trasporto Pubblico.Il primo passaggio verso la definizione di unAgenzia per la mobilità èstato compiuto dal Comune di Roma a partire dal 1995 con la revoca dellamessa in liquidazione della STA S.p.A.. società esistente fino dal 1918, mamai attivata.Il comune ne modifica lo statuto (ai sensi dellart. 22 l.n. 142/90)conferendole competenze relative alla gestione: ● di tutte le attività afferenti al trasporto pubblico; ● di ogni altra attività anche strumentale, connessa e/o complementare alla mobilità ed al trasporto in Roma ed in altre località di livello regionale e nazionale.In sintesi la missione aziendale è identificata nellintegrazione del sistemadella mobilità di competenza del Comune di Roma, a supporto del sistemadi trasporto pubblico locale in stretta collaborazione con le strutturetecnicoamministrative del comune.Nel 1996 le funzioni attribuite alla STA divengono operative e riguardano: ● la progettazione e avvio a regime del sistema di sosta a pagamento (trasferito dalle aziende locali); ● rilancio e presidio del programma di sviluppo delle infrastrutture di trasporto pubblico metropolitano; ● supporto al processo di pianificazione del traffico e della mobilità (redazione del Piano Generale del Traffico Urbano e del Piano Urbano Parcheggi); ● realizzazione di altri servizi alla mobilità (rimozione forzata dei veicoli).Le funzioni di ingegneria sono inizialmente svolte tramite la controllataSTA - Sistemi di Trasporto- costituita con la partecipazione di partnerprivati di minoranza selezionati tramite procedura di gara ad evidenzapubblica. A partire dal 1999 tali attività vengono riassorbite in STA, cheassume una nuova configurazione organizzativa di tipo divisionale: ● ingegneria: metropolitane sistemi tramviari, infrastrutture di mobilità e attuazione lavori; ● pianificazione: traffico della mobilità (studi, ricerche), progettazione del traffico e della mobilità, pianificazione urbanistica, 17
  • riqualificazione urbana, osservatorio permanente sul traffico, banca dati sistema informativo della mobilità; ● innovazione e sistemi: R&S, gestione progetti europei e ricerca, gestione del traffico (regolazione e centrale del traffico semafori), progetti e servizi di mobilità sostenibile (mobility management, car pooling, car sharing); ● servizi: gestione della sosta tariffata, rimozione forzata, informazione al pubblico, pianificazione e progettazione della sosta, manutenzione e sviluppo della segnaletica.Dalla sua attivazione ad oggi lorganico di STA S.p.A. è cresciutoconsiderevolmente, in funzione delle competenze attribuite, passandodagli iniziali 30 addetti nel 1995 agli attuali 268 addetti.Le risorse provengono dal Comune di Roma, che rappresenta allo statoattuale lunico cliente, se si escludono i finanziamenti governativi per ilGiubileo ed i progetti di ricerca finanziati dallUE. Tra i ricavi aziendale laquota prevalente è rappresentata dagli introiti della sosta tariffata. 18
  • 5. Descrizione dei servizi di trasporto pubblico diMilano, Roma e Londra5.1 MilanoSocietà fondata nel 1931 quando l’ATM diviene una azienda. Tra il 1931 eil 1964 vi sono tappe fondamentali, in quanto vi è un progressivoincremento del trasporto sia su scala urbana che interurbana, inoltreviene inaugurata in quegli anni per fronteggiare il boom economico laprima linea metropolitana. Nel 1969 inaugura la seconda lineametropolitana, a cui presto seguirà l’inserimento sugli itinerari più affollatidei cosiddetti Jumbotram, vetture che possono ospitarecomplessivamente oltre 250 passeggeri. Nel 1990 vi è la nascitadell’ultima linea della metropolitana “La Gialla”. Nel 1999 l’ATM assume ladenominazione di Azienda Trasporti Milanese. E infine nel 2001 diventauna società per azioni. Ora ATM S.p.A. è la società pubblica di proprietàdel Comune di Milano che gestisce il trasporto pubblico in quasi tutto ilcapoluogo lombardo.ATM ora offre il servizio di trasporto e gestione di 3 linee metropolitane,autobus, filobus, tram nel comune di Milano e nella zona suburbanacircostante. Inoltre offre un servizio di un people mover per lospedaleSan Raffaele. Il motto dellATM è: "Il nostro fine è fornirvi i mezzi".Gestisce da pochi anni anche la metropolitana di Copenaghen.Tram:Milano dispone di diciassette linee di tram. Esistono tre versioni del siriotram: ● serie 7100: 48 vetture da sette elementi con capienza da 285 passeggeri, di cui settantuno seduti. La lunghezza è 35,35 metri. Sono impiegati sulle linee: 4, 7 e 31. ● serie 7500, detti anche "Sirietto": 35 vetture da cinque elementi, con capienza da 191 passeggeri, di cui cinquanta seduti. La lunghezza è di 25,15 metri e sono utilizzati sulle linee 7, 9 e 14. Questa serie è in fase di modifica per laggiunta di una porta su una cassa portando la lunghezza totale a 26,5 metri. ● serie 7600, detti anche "nuovo Sirietto": 33 vetture da cinque elementi con capienza da 191 passeggeri, di cui cinquanta seduti. La lunghezza è 26,5 metri. Le unità sono utilizzate sulle linee 3, 9 e 14. 19
  • Autobus:Le vetture “autobus” sono principalmente di casa IVECO. I modelli urbani(12 metri) con già molti anni di servizio sono i CityClass, stanno peressere sostituiti dai nuovissimi ECOBUS Irisbus Citelis EEV(EnhancedEnvironmentally Friendly Vehicles) (sempre di casa IVECO).Oltre a questevetture, i depositi di ATM contengono per la maggior parte il nuovomodello dell Irisbus CityClass Cursor, entrati in servizio già da qualcheanno si fanno valere per lequipaggiamento simile alle vetture ECOBUS(non riguardante linquinamento ma al comfort passeggeri).I filobus:I filobus da 18 metri si sono rinnovati nel 2010 con lentrata in servizio di30 nuovi Van Hool anche loro in livrea verde-grigio chiaro sono dotati disupercapacitori, in grado di trasformare lenergia cinetica della frenata inenergia elettrica da ridistribuire sulla rete, di generatore diesel dautilizzare solo in caso di interruzioni di corrente elettrica / deviazioni oincidenti, di climatizzatore (aria calda e fredda), velette a LED arancioni,videosorveglianza 24H, pulsanti per lapertura self service delle porte daparte dei passeggeri (anche non vedenti), sistemi di annuncio vocale difermata (grazie al sistema di radio-comunicazione RCC) e rampa perdisabili.Metropolitana:La città di Milano dispone anche di 3 linee metropolitane che si estendonoper più di 80 chilometri, la Linea M1, chiamata anche Linea Rossa, laLinea M2 o Linea Verde e la Linea M3, detta Linea Gialla. Il servizio sulletre linee metropolitane ha inizio alle 6:00 circa e si conclude intorno alle00:30 (orario variabile il sabato e nei giorni in cui si svolge qualchemanifestazione come per esempio concerti)Nelle giornate del 25 dicembre e del 1° maggio è effettuato dalle 7.00 alle19.30 circa; in tutte le altre festività il servizio è garantito con orarionormale festivo.Nord Est TrasportiQuesto Servizio permette di muoversi in autobus nellarea nord-orientaledella provincia di Milano.Nord Est Trasporti è il servizio di trasporto pubblico extraurbano gestitoda NET, società Gruppo ATM. Comodo e affidabile, è presente in 49Comuni dellhinterland milanese, con 23 linee di superficie. Le areeprincipalmente servite sono quelle di Trezzo, Cologno, Cernusco sulNaviglio, Gessate e Vimercate. 20
  • Biglietti e Abbonamenti (prezzi e costi)I tradizionali biglietti di viaggio cartacei sono stati sostituiti dal sistema dibigliettazione magnetico-elettronica, ha portato negli ultimi anni all’introduzione di biglietti magnetici e tessere elettroniche. Il sistemaconsente l’accesso, tramite un unico supporto, ad una rete integrata ditrasporti e parcheggi, comune ai tre operatori principali della mobilitàmilanese (ATM, LeNORD e Trenitalia), in funzione dei contratti acquistati ocaricati.Andando ad analizzare il documento di viaggio e la tariffa nello specifico: ● Il biglietto urbano per singola corsa costa 1,00€ e dura 75 minuti dalla convalida permettendo un numero illimitato di trasbordi, ma un solo accesso alla metropolitana. ● Il biglietto, valido soltanto sulla metropolitana leggera per l’Ospedale San Raffaele, costa 1,30 € e include la corsa di andata/ ritorno. ● Per usufruire del servizio Radiobus devi essere in possesso di un documento di viaggio a validità urbana (indifferentemente biglietto o abbonamento) e di un supplemento acquistabile presso gli ATM POINT e le rivendite autorizzate o direttamente in vettura, il cui costo è pari a: - 1,50€ se lo si acquista dal rivenditore; - 2€ se lo si acquista in vettura. ● Il servizio di Car sharing prevede la sottoscrizione di un abbonamento annuale a scelta tra Family, pari a 120 €, e Business pari a 180 €. L’abbonamento costa la metà per gli abbonati annuali ATM, per gli over 65 e per le persone disabili; tariffe su misura per le aziende, per i professionisti e per le Università. Nel costo d’iscrizione sono inclusi: il parcheggio in città all’interno delle strisce blu, l’Ecopass, l’assicurazione Kasko e il soccorso stradale. L’utilizzo prevede una tariffa binaria (costo km percorsi + costo ore utilizzo) differenziata a seconda del modello di vettura a partire da 2,20 € all’ora. ● Attualmente i biglietti (per accedere ad autobus, filobus,tram, metropolitana e da poco alcune tratte effettuata dalle TreNord) sono quasi tutti su supporto magnetico; sono ancora su carta il settimanale 2x6 sia interurbano sia cumulativo, l’abbonamento giornaliero cumulativo, l’abbonamento giornaliero Rho Fieramilano; il biglietto singolo interurbano e il biglietto singolo cumulativo sono per ora sia su supporto cartaceo sia su supporto magnetico. Il 21
  • biglietto magnetico va conservato con cura e mantenuto integro, evitando di piegarlo e di forarlo; essendo dotato di una banda magnetica, va maneggiato evitando di avvicinarlo a fonti elettromagnetiche.Inoltre è possibile richiedere due tipi di tessere una chiamata “tesseraelettronica RicaricaMi” (è di colore verde) e l’altra “tessera elettronica perabbonamenti” (di colore arancione) ● La tessera elettronica RicarcaMi è nata per rispondere all’esigenza dei clienti di poter disporre di più tipologie di biglietti urbani su un unico supporto, che ha valenza per 4 anni; è senza foto e non è nominativa. Questa tessera al momento è possibile utilizzarla solo su rete urbana ATM, ad eccezione del Radiobus, e sui servizi urbani LeNORD escluso il Malpensa Express. Non è valida sulla rete urbana di Trenitalia. I documenti di viaggio urbani che si possono caricare sono: il settimanale 2x6, l’abbonamento giornaliero, il carnet 10 viaggi e il biglietto ordinario; secondo diverse combinazioni, è possibile caricare sulla tessera contemporaneamente più tipologie di biglietti. ● La tessera elettronica per abbonamenti ATM emette tre tipi di abbonamenti: ordinario, studenti e senior. L’abbonamento è caricato su tessera elettronica nominativa che nell’aspetto e nelle caratteristiche è molto simile a una carta di credito. Nella sua offerta ATM include anche abbonamenti annuali rivolti in esclusiva alle aziende; le informazioni su questi prodotti sono disponibili sulla brochure ATM per le aziende in distribuzione gratuita presso gli ATM POINT e scaricabile dal sito www.atm-mi.it. Gli abbonamenti settimanali e mensili ordinari e i mensili studenti sia interurbani che cumulativi sono su tessera elettronica mentre presso le rivendite non ancora abilitate alla carica delle tessere sono venduti su tagliando magnetico10; gli abbonamenti annuali sono su tessera elettronica.Questa tessera è strettamente personale e non è cedibile.Tariffa urbana: 1. Biglietto urbano: 1.00€ 2. Carnet 10 viaggi: 9.20€ 3. Integrato urbano BI4: 4.00€ (4 viaggi ciascuno della durata massima di 75’ alla convalida. Sulle sole linee ATM, nei giorni festivi, vale per un numero illimitato di viaggi fino alle 13:00 se 22
  • convalidato entro quell’orario, la sera vale fino a fine servizio se validato entro le 20:00). 4. Abbonamento giornaliero: 4.00€ 5. Abbonamento BiGiornaliero: 5.50€ 6. Settimanale 2 X 6: 6.70€ 7. Biglietto serale: 2.00€Abbonamenti urbani:ORDINARI: può essere Settimanale 9.00€, Mensile 30.00€, Annuale300.00€SENIOR: può essere Mensile 16.00€, Annuale 170€STUDENTI DIURNI: può essere Mensile 17.00€, Annuale 170.00€STUDENTI SERALI: può essere Mensile e costa 8.50€ in quanto valido dallunedì a venerdì dalle 17:00 alle 20:30 e dalle 21:00 a fine servizio; ilsabato dalle 13:00 alle 20:00. Non vale la domenica.Biglietti interurbani: Permettono di viaggiare sulle linee interurbane diATM e delle aziende aderenti SITAM, nell’hinterland fino ai capolineaall’interno di Milano e viceversa o di muoversi tra località esterne aMilano, limitatamente al percorso scelto quando si è acquistato il biglietto. 23
  • Esistono inoltre Biglietti e Abbonamenti comulativi che consentono dimuoversi tra Milano e le zone dell’hinterland, utilizzando la rete urbana einterurbana ATM, la rete interurbana dell’azienda di trasporto SITAM e su 24
  • alcuni tratti ferroviaria delle TreNord (Nuova società tra Trenitalia eLeNord) e sul passante ferroviario. 25
  • Esistono anche gli abbonamenti cumulativi che sono emessi su tesseramagnetica (di colore verde) con validità di 4 anniAir Bus Linate - Centrale: Il biglietto Adulti costa 4 € / ragazzi sotto i 12anni 2 €. 26
  • Uffici di informazioni:L’ATM offrendo una moltitudine di servizi tra loro diversificati, permette diinformarsi in vari modi: 1. Servizio di Call-Center a cui è possibile chiedere informazioni su orari, percorsi, tariffe e iniziative di ATM, è gratuito e attivo tutti i giorni dalle 7:30 alle 19:30. 2. ATM Point sono uffici di informazioni e punti vendita di documenti di viaggio, documenti per la sosta, tessere Ecopass, abbonamenti al servizio BikeMi. Gli sportelli si trovano presso le stazioni di: Duomo M1-M3, Cadorna FN Triennale M1-M2, Loreto M1-M2, Centrale FS M2-M3, Romolo M2, Garibaldi FS M2 e sono aperti da lunedì a sabato dalle 7.45 alle 19.15. 3. Il sito www.atm-mi.it dove è possibile trovare l’intera offerta di servizio e aggiornamenti in tempo reale. 4. Nel 2009 ATM ha inaugurato ATM Tg, striscia informativa di servizi di pochi secondi in onda sul sito www.atm-mi.it all’interno della pagina ATM news, in dieci edizioni dalle 7.30 alle 12.00 e, nel pomeriggio, alle 17.00 e alle 18.00; negli stessi orari mattutini e pomeridiani e in replica a 10 minuti da ciascuna edizione, il Tg viene diffuso anche sui monitor e dai proiettori a parete presenti lungo le banchine della metropolitana.Le informazioni in tempo reale vengono diffuse oltre che nella sezioneATM news del sito, anche attraverso: ● mezzi sonori sui mezzi di superficie e nelle stazioni della metropolitana. Anche il nuovo treno Meneghino, in esercizio dal marzo 2009, è dotato del sistema di videocomunicazione di bordo con annuncio vocale e visivo di prossima fermata; ● Display elettronici che informano sui tempi di attesa e sulle variazioni del servizio; ● Monitor presenti sulle banchine delle metropolitane dove viene anche diffuso ATM Tg e si informano i viaggiatori in tempo reale sulla regolarità delle tre linee della metropolitana, oltre alle comunicazioni sulle novità dell’azienda; ● Servizio attivo da pochi anni: Servizio Atm Alert, accessibile registrandosi sul sito www.atm-mi.it, è possibile ricevere direttamente al proprio indirizzo e-mail aggiornamenti sulla circolazione dei mezzi e notizie su promozioni e novità ATM; 27
  • Mappa rete metropolitana: 28
  • Mappa centro cittàLiveMEUn’iniziativa promossa dal Comune di Milano e da ATM, che si avvale delladirezione artistica di Red Ronnie, per giovani artisti che cercanoun’occasione per farsi conoscere e sfondare nel mondo della musica.LiveMI è sinonimo di community su internet, di esibizioni dal vivo inmetropolitana e di video sul canale LiveMi di YouTube. Ma non solo: igiovani artisti che partecipano avranno la possibilità di mettere in venditai loro brani e i loro album su iTunes e godranno di vie privilegiate in tuttele altre iniziative di LiveMi che saranno realizzate.Infine, i musicisti più popolari potranno salire sul palco del grande eventoconclusivo di LiveMi. 29
  • Questi eventi come anche il MitoMi sono iniziative e servizi offertisporadicamente dall’azienda ATM Spa.Sconti:Per tutti gli abbonati annuali, ATM riserva sconti e agevolazioni con tuttele aziende partner.Radiobus:A metà tra il trasporto pubblico tradizionale e il taxi vi è il Radiobus,l’autobus a chiamata di ATM che ti viene a prendere in un punto presceltodella città e ti porta alla destinazione desiderata, sempre sul territorio delcomune di Milano. Il Radiobus funziona solo su prenotazione, per questogli utenti non dovranno attendere molto in strada inoltre si muove insicurezza e comfort. E’ un servizio attivo tutti i giorni dell’anno dalle 20.00alle 2.00 di notte. Per prenotare il servizio è necessario comunicare ilgiorno, l’ora, l’indirizzo di partenza e l’indirizzo di arrivo, il numero dipersone che eventualmente viaggiano insieme a lei, il numero di telefonocui fare riferimento per eventuali comunicazioni; in caso di richiesta per oda parte passeggeri con disabilità è opportuno segnalare anche il tipo didisabilità (motoria, visiva o uditiva), ala fine di organizzare al meglio ilservizio.Mobile Pass:Atm e Telecom Italia insieme per il mobile ticketing, inaziativa partita l’11aprile.Con Mobile Pass sarà infatti possibile acquistare comodamente con ilcellulare tre tipologie di abbonamento ATM mensile e urbano ordinario,studenti e senior senza la necessità di recarsi presso un punto vendita. Iclienti potranno utilizzarlo in città su tutti i mezzi di superficie oltre che inmetropolitana. Grazie alla tecnologia radio a corto raggio NFC integratanel cellulare, il dispositivo è in grado di interagire con il sistema dibigliettazione elettronico-magnetica di ATM; per convalidarel’abbonamento basterà avvicinare il cellulare, anche spento, ai tornellipresenti nella metropolitana e alle convalidatrici sui tram, autobus efilobus.L’innovativo servizio si basa su un’applicazione software configurata daTelecom Italia sulla SIM Card del telefonino Samsung GT – S5230N EdgeQuad Band fornito gratuitamente da ATM per la sperimentazione(di 6mesi di durata). Attraverso l’applicazione gli utenti accedono ad un menuche consente, in tempo reale, la navigazione su un sito ATM dedicatoall’acquisto dell’abbonamento per il mese corrente o successivo, nonché la 30
  • verifica della disponibilità del titolo di viaggio e della data di scadenza delproprio abbonamento.Finiti i 6 mesi di sperimentazione potranno accedere a questo serviziotutti gli abbonati ATM.Funicolare Como-Brunate:La funicolare, che dal 1894 collega Como e Brunate, è ancora oggi ilmezzo più veloce per muoversi fra le due località, ma anche l’occasioneper godere di un incantevole panorama sul lago e sulle Alpi.ATM ne gestisce il servizio secondo gli stessi principi di efficienza, rispettodei clienti e dell’ambiente che la guidano nella gestione del trasportopubblico milanese.Air Bus Linate - Centrale:Air Bus è il nuovo servizio speciale di ATM Servizi Diversificati, incollaborazione con Air Pullman, che collega laeroporto di Linate con laStazione Centrale. Il servizio è offerto 7 giorni su 7.Orari:Da Centrale (p.za Luigi di Savoia): prima partenza alle 6:00, 6:15, poiogni 30 minuti fino alle 20:15. Dalle 21:00 ogni 30 minuti fino alle 23:00Da Linate (Arrivi n° 6): prima partenza alle 6:30 poi ogni 30 minuti finoalle 23:30Tram Ristorante ATMosfera:ATMosfera, è il servizio tram ristorante ATM, per vivere unesperienzaunica sul locale più esclusivo che si muove in città! Due vetture “carrelli”,ATMosfera1 e ATMosfera2, completamente restaurate, sono statetrasformate nelle nostre officine in veri e propri ristoranti dal gusto retrò.Curato sin nei minimi dettagli sia negli arredi sia nella scelta del menu edei vini, il servizio ATMosfera ha da subito incontrato il favore deimilanesi. I tre diversi menu (carne, pesce e vegetariano), disponibili inallegato a fine pagina, sono opera di chef di fama internazionale e sonoarricchiti anche da piatti della tradizione milanese. Il tram ristorante èdisponibile anche per aziende e società come location per l’organizzazionedi momenti conviviali di rappresentanza e di eventi.Degustazioni a tema dei migliori prodotti tipici regionali italianiOgni venerdì e sabato è possibile gustare piatti tipici accompagnati da viniselezionati del territorio nazionale, presentati da esperti del settore.Orari: ATMosfera è in funzione dal martedì alla domenica, escluse lefestività di Natale, Capodanno e Pasqua. I tram partono da piazza 31
  • Castello, angolo via Beltrami: alle 13.00 per il pranzo e alle 20 per lacena. Il viaggio dura circa 2 ore, con rientro allo stesso indirizzo dipartenza. La metropolitana è a pochi passi: la cena termina in tempo perfarti prendere le sue ultime corse. Scarica il pdf degli orari della fermataCairoli M1. Per salire su ATMosfera è obbligatorio prenotarsi dal lunedì alsabato dalle ore 11.00 alle 19.00, comunicando il numero dei partecipantie la scelta del menu.Costo e modalità di pagamento: Il costo è di 65 € a persona,indipendentemente dal menu.Il pagamento può essere effettuato direttamente a bordo del tram, incontanti, con carta di credito (Circuito CartaSì – Visa, Visa Electron,Eurocard -, Mastercard, American Express, JBC) o con Bancomat.Bike Mi:Il servizio di bike sharing è un sistema di trasporto pubblico da utilizzareper brevi spostamenti in città insieme ai mezzi pubblici tradizionali.Consente di prelevare una bicicletta presso una delle apposite stazionicollocate nella città e di riconsegnarla in quella più vicina alla suadestinazione. Sono posizionate in prossimità dei principali punti strategicidi Milano, cioè nei pressi delle stazioni ferroviarie, di università, ospedali,luoghi di interesse artistico, fermate della metropolitana e parcheggi, aduna distanza massima di 300 metri l’una dall’altraCar sharing:È un sistema di trasporto innovativo che consiste nell’utilizzare auto incondivisione, sempre a disposizione, a tariffe privilegiate, senza costi dimanutenzione, di assicurazione e di rifornimento; le autovetture sonoparcheggiate in autorimesse distribuite capillarmente a Milano e nellezone limitrofe e sono disponibili in ogni ora del giorno e della notte e inogni giorno dell’anno. Tutte le vetture sono in linea con le normeantinquinamento più restrittive (Euro 4 e Euro 5).Parcheggi di corrispondenza:Agli automobilisti che entrano in città all’uso del mezzo pubblico, sonostati messi a disposizione 19 parcheggi gestiti da ATM, si trovano incorrispondenza delle stazioni delle linee metropolitane situate alle portedella città, in corrispondenza di linee di superficie o in zone di grandeafflusso di veicoli. Sono presenti posti riservati alle vetture delle personedisabili. La sosta nei parcheggi non è custodita: ATM non si assumeresponsabilità in caso di furti o di danni ai veicoli. 32
  • La sosta su strada:E’ la sosta negli spazi delimitati dalle strisce blu, è regolata dal sistemaSostaMilano che ATM gestisce per conto del Comune. Le aree di sostasono suddivise in zone e hanno tariffe, orari e durata diverse. La sosta sustrada non è custodita: ATM non si assume alcuna responsabilità in casodi furti o di danni ai veicoli.AmaMi CardMilano AmaMi Card è la carta multifunzione che mette insieme PubblicaAmministrazione, mobilità, turismo, cultura e mondo finanziario.L’innovativa tecnologia sviluppata con la Card permette di renderedisponibili, su un unico supporto, funzionalità diverse: dall’accesso aitrasporti pubblici agli ingressi a musei e altre iniziative culturali della cittàdi Milano, oltre alla possibilità di attivare alcuni servizi bancari e dipagamento.Ecopass:E’ possibile acquistare presso gli ATM Point Ecopass Card, e i tagliandiEcopass. Inoltre è anche possibile ricaricare la carta Ecopass presso tuttigli ATM Point.WiMi:WiMi è la rete wireless gratuita del Comune di Milano che permette dinavigare con qualsiasi dispositivo wifi sull’asse Cairoli – Duomo – SanBabila. E’ possibile navigare gratuitamente per un ora al giorno da unqualsiasi pc portatile, un tablet o uno smartphone. WiMi è un progettosperimentale, che mette a disposizione di chi si muove in città una retewifi gratuita e che ha l’obiettivo di estendersi progressivamente a più areedella città, arricchendosi nel contempo di servizi e applicazioni. L’iniziativava incontro alle esigenze di tutti coloro che si muovono a Milano: milanesie turisti, studenti e lavoratori, commercianti e liberi professionisti. WiMI,dato della collaborazione e da accordi tra il Comune di Milano e ATM,consente di essere sempre connessi ai servizi del Comune di Milano, alleinformazioni legate al trasporto pubblico, alla mobilità sostenibile, alturismo, agli eventi e a tutto ciò che serve per vivere Milano. 33
  • 5.2 RomaLATAC, nata con l’acronimo Azienda Tramvie ed Autobus del Comune diRoma, è diventata oggi lAgenzia per i Trasporti Autoferrotranviari delComune di Roma, una Società per azioni che si occupa del trasportopubblico di Roma Capitale e in alcuni comuni dellhinterland.Azienda fondata nel 1909, grazie ad una idea di Ernesto Nathan, cambiasubito nome in ATM (Azienda Tramvie Municipali), inagurando subito ilservizio commerciale nel 1911 con la linea III (le linee ATM sononumerate con numeri romani per distinguerle dalle linee SRTO, che alloragestiva la maggior parte della rete tramviaria urbana) Nel 1919 vi èun’ulteriore trasformazione in quanto lATM inizia ad assorbire le lineeSRTO. Quando nel 1926 viene istituito il Governatorato di Roma chesostituisce il Comune e di conseguenza lATM cambia denominazione inATG; due anni dopo, lATG diventa ATAG (Azienda Tramvie e Autobus delGovernatorato).Il 21 dicembre 1929 cessa di esistere la SRTO, il 1º gennaio 1930 attuauna radicale riforma della rete, sopprimendo tutte le linee tramviarieallinterno del centro storico e sostituendole con autobus.L8 gennaio 1937 nascono le prime due linee filoviarie, 137 e 138, nelquartiere Flaminio; il 9 agosto 1944, con la fine della dittatura e il ritornodella città allo status di Comune, lATAG diventa ATAC ed inizia adaffrontare il difficile compito della ricostruzione della rete e del parcorotabile.Nel 1947 lATAC ripristina le prime 6 linee, mentre il ritorno alla reteprebellica si raggiunge solo nel 1948.Negli anni cinquanta si assiste allespansione della rete autofiloviaria adanno di quella tramviaria, che subisce un duro colpo nel 1960, quando,per le sistemazioni viarie in vista delle Olimpiadi vengono soppressenumerose linee tramviarie.Nel 2000 avviene unulteriore trasformazione: ATAC ha mantenuto solo laproprietà dei mezzi, degli impianti tramviari e filoviari e dei depositi,mentre ha ceduto il compito di gestire lesercizio commerciale a dellesocietà concessionarie esterne. La gran parte delle linee di Roma è statarilevata dalla Trambus, mentre alcune aziende terze si sono assicurate laconcessione di alcune linee, per lo più periferiche o ultraperiferiche.Dal 1º gennaio 2010 ATAC ingloba Trambus e Metro.ATAC pertanto dal 2010 ritorna a gestire direttamente il trasportopubblico precedentemente gestito da Trambus e Met.Ro. mentre lagenziaRoma Mobilità gestisce la pianificazione, la progettazione, i servizi dellamobilità sostenibile (car sharing, bike sharing, mobility manager...), lo 34
  • sportello al pubblico, il contact center e linformazione ai cittadini tramiteRomaradio, la pagina Trasporti e Mobilità, il proprio sito internet.Al 31 dicembre 2009 ATAC possedeva: ● 2205 autobus ● 164 tram ● 30 filobus ● 86 treni metropolitani ● 93 treni per le ferrovie regionaliAutobus:Sono presenti attualmente 8 linee di autobus con un totale di 410 linee.Prima linea: URBANA linee automobilistiche a frequenza alta, media obassa, programmata in base al percorso e alla destinazione, al tasso diutilizzo, al periodo dellanno cui si fa riferimento, al giorno (feriale ofestivo), alla fascia oraria. Ricopre un area formata da 273 linee.Seconda linea: EXPRESS sono linee automobilistiche veloci (ad altafrequenza) caratterizzate da percorsi lunghi, prevalentemente con pochefermate.Terza linea: NOTTURNE linee automobilistiche ad orario attive dopo lamezzanotte e fino alle 5.30 circa del mattino, con gli orari dei passaggiindicati ad ogni fermata. Le linee sono gestite da Roma TPL.Quarta linea: CIMITERIALI linee automobilistiche speciali di collegamentocon i cimiteri cittadini attive prevalentemente nei giorni festivi.Quinta linea: ULTRAPERIFERICHE linee automobilistiche, gestite da RomaTPL, che servono le zone più remote del Comune di Roma.Sesta Linea: LINEA DI OSTIA linee automobilistiche ultraperiferiche cheservono il territorio compreso tra Vitinia, Ostia e Guardapasso.Rete Filoviaria:Costituita da due linee: 90 Express Stazione Termini ↔ Largo F. Labia(11,5 km), 90d Express Stazione Termini ↔ Largo Pugliese (8 km). Latratta più centrale, comune a tutte e due le linee, dalla stazione Termini aPorta Pia, non è elettrificata, in quanto il bifilare filoviario avrebbedeturpato le strade del centro;quindi le vetture filoviarie percorronoqueste tratte alimentati da batterie, che si ricaricano automaticamentequando si ripercorre la tratta bifilare. Ha una lunghezza totale di circa 20Km.Linee ferroviarie:Si compone di tre linee, collegano Roma con le zone di Ostia e Giardinettie con la città di Viterbo. Integrano i servizi della metropolitana. ROMA - 35
  • LIDO: La linea del Lido va dalla stazione Roma Porta San Paolo fino allimite sud del quartiere balneare di Ostia Lido, completamente allinternodel territorio del comune di Roma. ROMA - GIARDINETTI: al lato dellastazione Termini vi è il capolinea della tratta "Laziali-Pantano" (conosciutaanche come "Roma-Pantano"), una linea ferroviaria dalle caratteristichetranviarie in sede propria che segue il tracciato della via Casilina fino alconfine del comune di Roma.Le corse sono ogni 7 minuti negli orari dipunta, ogni 10 minuti negli altri orari. ROMA - CIVITA CASTELLANA -VITERBO: La cosiddetta Roma nord è una linea ferroviaria che collegaRoma a Viterbo attraverso linfrastruttura ferroviaria della linea regionaleRoma-Civita Castellana-Viterbo. Sono attivi due livelli di servizi: urbano eextraurbano.Ferrovie Regionali:Oltre alle linee urbane/suburbane, possono essere utilizzati per iltrasporto urbano anche i treni di Trenitalia grazie a unintegrazionetariffaria piuttosto efficace e grazie anche allistituzione, per alcune tratte,di servizi cadenzati a frequenza rilevante. Conosciute come lineeFR(Ferrovie Regionali, originariamente denominate FM, FerrovieMetropolitane), esse sono:FR1 Orte ↔ Roma ↔ Fiumicino AeroportoFR2 Roma Tiburtina ↔ Lunghezza ↔ TivoliFR3 Roma Ostiense ↔ Cesano di Roma ↔ Viterbo Porta FiorentinaFR4 Roma Termini ↔ Frascati / Albano Laziale / VelletriFR5 Roma Termini ↔ CivitavecchiaFR6 Roma Termini ↔ Frosinone ↔ CassinoFR7 Roma Termini ↔ Formia ↔ Minturno - ScauriFR8 Roma Termini ↔ NettunoLeonardo Express:E’ un servizio ferroviario che collega la stazione di Roma Termini elaeroporto Fiumicino. Il Leonardo Express è accessibile a tariffa speciale.Sempre di gestione ATACMetropolitana:E’ formata da due linee: Linea A (Arancione, linea che collega Ottaviano aCinecittà), Linea B prima linea metropolitana nata in Italia (Blu, taglia lacittà da nord-est a sud, va da Rebibbia alla Laurentina). La lineaattualmente ha una lunghezza di 36,6 Km, con 49 Stazioni. Sono incostruzione la linea C terza linea e la diramazione della linea B 36
  • (diventando B1 e arrivando fino a Piazzale Jonio), ed è in progettto laquarta linea la D. Si è stimato che i passeggeri annuali sono circa331.000.000. A Roma come anche a Londra, al contrario di Milano non èpossibile utilizzare i cellulari e tutti i dispositivi mobili in metropolitana, inquanto non sono stati istallati ricevitori telefonici.Tramristorante:Atac ha realizzato il restauro di alcuni tram d´epoca trasformandoli ineleganti Tram Ristorante. Questi tram - in versione da 28 e 38 posti -sono stati modificati all´interno per offrire un servizio di ristorazione.Pensati come dei veri e propri ristoranti, sono dotati di ariacondizionata/riscaldamento; toilette; impianto stereo CD e microfono;spazio attrezzato con frigorifero, lavandino, piano dappoggio ecassettiera, prese 220 V e guardaroba.Il TramRistorante può essere noleggiato in esclusiva per colazioni dilavoro, matrimoni, compleanni, battesimi, comunioni, feste di laurea eriunioni aziendali. Si potrà così offrire ai propri invitati una piacevolesorpresa, unica nel suo genere, organizzata in modo originale e in unambiente dotato di tutti i comforts.Il servizio di noleggio comprende l´utilizzo esclusivo del Tram con autista,mentre il servizio catering e eventuali attività di intrattenimento sono acura del Cliente.Trameeting:Il TraMeeting è un mezzo dove preziosità dell´antico e comfort dei tempimoderni viaggiano in perfetta armonia ed è la soluzione ideale per incontridi lavoro itineranti nei luoghi più suggestivi della città, nonché perorganizzare brunch, buffet e happy hour, così come con il Tram Storico.La vettura è un MRS, storico tram del 1928, completamente rinnovato inpregiatissimo legno di rovere ed attrezzato per accogliere circa trentapersone. Il TraMeeting è dotato di microfono, pannello per proiezioni ecollegamenti per laptop nonché delle attrezzature necessarie per servirecolazioni di lavoro.Tram Storico:Restaurato nel 2010 insieme al tram meeting è la soluzione ideale, perorganizzare brunch, buffet e happy hour in giro per la città. Fedeleriproduzione dell´originale MRS, storico mezzo di trasporto del 1928, èstato finemente ristrutturato all´interno e all´esterno al fine di offrire un 37
  • prodotto "antico" in versione moderna. Il Tram da 28 posti è dotato disedili in legno, microfono e prese 220 V.Esiste anche un´altra vettura, oltre allo storico MRS, la “Ottofinestrini”907. La 907, compare a Roma negli anni ´20 e fino agli anni ´60 svolgeil servizio di trasporto pubblico nelle vie della capitale. In quegli anni le"ottofinestrini" diventano una parte insostituibile della vita quotidianadella città, fino a diventare un´icona, un simbolo che appartieneall´immaginario collettivo dei romani. Oggi Atac restituisce alla città ed aicittadini, l´unico esemplare di "ottofinestrini" arrivato fino a noi.Dopo molti anni di lavoro di recupero e di ricostruzione, la 907 èdisponibile solo per l´organizzazione di eventi di altissimo livello (ripresecinematografiche, mostre itineranti, etc.).Tramjazz:Concerto e cana sul tram, è attivo tutti i venerdì dalle 21.00 in poi.Trambelcanto:Tour notturno nel centro storico di Roma, le più belle aree dopera inconcerto lirico dal vivo con programmi e interpreti di alto livello, e unaesclusiva cena a base di prodotti enogastronomici regionali.Polo museale:Servizio offerto a tutti i visitatore. E’ un giardino magico nel cuore dellaCapitale guarnito con palme e piante mediterranee.Unesposizione permanente di locomotori e tram storici restaurati esottratti così al degrado del tempo e alloblio della memoria; unatestimonianza concreta, unitamente ai singoli loghi, delle diverse aziendedi trasporto pubblico succedutesi negli anni: lultimo secolo per quantoriguarda gli spostamenti cittadini ma anche per gli altri, quelli checonducevano al mare, ai Castelli Romani, a Fiuggi e a Viterbo.Biglietti e Abbonamenti:Per agevolare la mobilità a Roma e nel Lazio, è stato realizzato il sistematariffario integrato Metrebus che, grazie alla collaborazione di Atac conCotral e Trenitalia, offre diverse possibilità per viaggiare su gomma erotaia con un unico titolo, nei limiti di validità del titolo acquistato. Lelinee metropolitane, ferroviarie ATAC e ferroviarie Trenitalia sono tutteaccessibili con il medesimo titolo di viaggio (ad esclusione del LeonardoExpress): 38
  • Biglietti Costo Validità Note BIT (Biglietto € 75 min. il biglietto è valido 75 minuti dalla Integrato a 1.00 prima timbratura e comprende una Tempo) corsa in metro BIG (Biglietto € Un dalla timbratura fino alle ore 24.00 Integrato 4.00 giorno Giornaliero) BTI (Biglietto € 3 giorni dalla timbratura fino alle ore 24.00 Turistico 11.00 del 3º giorno Integrato) CIS (Carta € 7 giorni dalla timbratura fino alle ore 24.00 Integrata 16.00 del 7º giorno Settimanale) Abbonamenti Costo Validità Note Mensile personale € 30.00 Un mese solare Non cedibile Mensile impersonale € 46.00 Un mese solare Cedibile Annuale Roma € 230.00 Un annoAGEVOLAZIONIMENSILE AGEVOLATO A CONTRIBUZIONE (€ 4,00) valido per il mesesolare riportato sulla tessera di abbonamento, per un numero illimitatodi viaggi.MENSILE AGEVOLATO DISOCCUPATI (€ 16,00) valido per il mese solareriportato sulla tessera di abbonamento, per un numero illimitato diviaggi.MENSILE AGEVOLATO GIOVANI E STUDENTI (€ 18,00) valido per il mesesolare riportato sulla tessera di abbonamento, per un numero illimitatodi viaggi.MENSILE AGEVOLATO ANZIANI (€ 18,00) valido per il mese solareriportato sulla tessera di abbonamento, per un numero illimitato diviaggi.ANNUALE ROMA AGEVOLATO (€ 150,00) valido per 365 giorni dalla datadi rilascio o di ricarica, per un numero illimitato di viaggi. 39
  • BAMBINI FINO A 10 ANNI accesso gratuito sui mezzi nel territorio delcomune di Roma ai bambini, fino al compimento del decimo anno detà,se accompagnati da un adultoINVALIDI DI GUERRA acceso gratuito sui mezzi nel territorio del comunedi roma per i residenti nel comune di roma, invalidi di guerra dalla primaallottava categoriaABBONAMENTO ANNUALE PER I RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI ROMAper i residenti nella provincia, ad eccezione del comune di roma, unariduzione del 30% per le zone a b c dUNDER 25 RESIDENTI NELLA REGIONE trasporto gratuito per i ragazzi trai 10 e i 25 anni, con un reddito ISEE inferiore ai 20.000 €OVER 70 per gli ultrasettantenni residenti a roma, con un reddito isee finoa 15.000 euro, per circolare nel comune di Roma.Abbonamento metrobus:La Metrebus Card permette di avere un sacco di vantaggi e di sorprese:teatri, musei, cinema, divertimenti. In più riesce ad avere anche sconti etariffe particolarmente vantaggiose per energia, sport, servizi, shopping etanto altro ancora.Tariffazione parcheggi:La tariffa per quanto riguarda i vari parcheggi ATAC varia tra parcheggisituati all´interno e all´esterno dell´anello ferroviario.All´interno dell´anello ferroviario la tariffa è:€ 2.00 per 12 ore consecutive di sosta€ 3.00 fino a 16 ore consecutive di sosta.Allesterno dellanello ferroviario la tariffa è:€ 1.50 per 12 ore consecutive di sosta€ 2.50 fino a 16 ore consecutive di sosta.Inoltre sono presenti anche esenzioni per abbonati Metrebus, mensili oannuali, titolari di tesserino di riconoscimento aziendale per dipendentiAtac, Trambus, Metro e Cotral, titolari di tessera di servizio di liberacircolazione rilasciata da ente pubblico per funzioni ispettive: sonoesentati se espongono nella vettura il Metrebus Parking.Gli abbonati Metrebus mensili ed annuali possono sostare gratuitamentenei parcheggi di scambio del Comune di Roma. Per usufruire della sostagratuita, gli abbonati Metrebus devono necessariamente dotarsi di unapposito contrassegno, denominato "Metrebus Parking", da esporre, inoriginale ed in modo visibile sul cruscotto dellautovettura per tutto iltempo di sosta nel parcheggio di scambio. 40
  • Il contrassegno, denominato "Metrebus Parking" ha la stessa duratadellabbonamento Metrebus di cui lutente è in possesso, ovvero mensile oannuale.Per quanto riguarda il pagamento delle strisce Blu la tariffa ordinaria è di1 € l´ora fuori ZTL e di 1,20 € nelle ZTL, inoltre vi sono le tariffeagevolate che rendono la sosta vantaggiosa per chi lavora o anche soloper un caffè: 0,20 € per 15 minuti di sosta (sosta breve), 4 € per 8 ore disosta (tariffa agevolata giornaliera) e 70 € per un mese solare di sosta(tariffa agevolata mensile). Sono esentati dal pagamento della tariffanelle strisce blu l i residenti con permesso e le macchine elettriche oibride, oltre alle categorie previste per legge.Strisce Blu:La sosta nelle strisce blu della città è soggetta al pagamento di una tariffaoraria, che si differenzia tra zone interne ed esterne alla ZTL del centrostorico, ma prevede anche delle tariffe agevolate per la sosta breve, perla sosta gionaliera e per la sosta nel corso del mese solare. In alcune zonecon le strisce blu sono presenti aree di sosta dove è prevista la tariffa diprossimità per agevolare la sosta di lunga durata in presenza di particolaripunti di interesse della città. Negli ambiti di sosta con le strisce blu e inprossimità di alcuni ospedali sono previsti inoltre stalli disosta gratuita,delimitati da strisce bianche, regolamentata con disco orario per unmassimo 3 ore. 41
  • MOBILITY MANAGER: AGEVOLAZIONI METREBUSServizio offerto alle aziende con più di 300 dipendenti in ununica sede, ocon più di 800 dipendenti in più sedi. Nominando il Mobility Manager che,stabilito un contatto con i colleghi, acquisisca da essi i dati necessari alladescrizione degli spostamenti e recepisca le loro esigenze e le loroproblematiche in termini di mobilità giornaliera.Attraverso il Mobility, i dipendenti potranno richiedere e veder recapitatodal personale Atac, presso la propria sede di lavoro, il titolo di viaggioprescelto ad un prezzo agevolato.SCONTI PER I GRANDI CLIENTI E PACCHETTI PER TOUROPERATORAtac si propone alla propria clientela di Aziende, Enti e PubblicheAmministrazioni, operatori del turismo e compagnie di trasporto, conagevolazioni e offerte modulabili in base alle diverse esigenze, per servizidi mobilità personalizzati e completi:Offerte turisticheI titoli di viaggio distribuiti da Atac rispondono all´esigenza di soddisfareun pubblico che possa muoversi liberamente e vivere la città e il suopatrimonio culturale.Proprio per soddisfare la sempre più ampia domanda di coniugare mobilitàe cultura, sono stati immessi sul mercato pacchetti turistici integrati inpartnership con i più importanti operatori: 1. ROMA PASS: La card Roma Pass consente l´accesso a tutti i monumenti, musei ed aree archeologiche statali e comunali e dà diritto all´ ingresso gratuito ai primi due siti e/o musei scelti ed all´ingresso ridotto per tutti i siti e/o musei ulteriormente visitati. Valida per tre giorni consecutivi dal primo ingresso effettuato, è acquistabile al prezzo di € 25,00 presso tutti i musei e siti, oltre che nei Punti Informativi Turistici del Comune di Roma e negli spazi espositivi convenzionati. La nuova Roma Pass, che si avvale della tecnologia sviluppata da ATAC per la Metrebus Card, è in vendita presso tutte le biglietterie gestite da Atac. 2. VATICAN E ROMA CARD: Atac e Opera Romana Pellegrinaggi hanno realizzato una Card per accedere a tutti i mezzi pubblici nel Comune di Roma (con esclusione dei mezzi Trenitalia e Cotral) e agli Open bus della linea di Roma Cristiana. Laccordo è stato siglato nel 2008, in occasione dellAnno Paolino, per laccoglienza delle migliaia di fedeli attesi a Roma. Le Card hanno validità giornaliera (formula 1 42
  • day - 19,00 euro - validità e modalità di utilizzo del BIG - Biglietto Integrato giornaliero) oppure per 3 giorni (formula 3 days - 25,00 euro - validità e modalità di utilizzo BTI - Biglietto turistico integrato ). 3. 110 OPEN: La linea turistica 110 Open raggiunge le mete capitoline di principale interesse storico e artistico. E´ attiva tutti i giorni, feriali e festivi, con frequenza di venti minuti circa, dalle ore 8,30 alle ore 20,30 con capolinea a Piazza dei Cinquecento (stazione Termini). Il biglietto ha validità fino alle ore 24.00 del giorno di timbratura, per un itinerario completo della durata di circa due ore e possibilità di effettuare la formula “stop & go” per i passeggeri (salita e discesa ad ogni fermata). 4. ARCHEO BUS: La linea turistica Archeobus si sviluppa all´interno del centro storico romano e prosegue lungo il Parco dell´Appia Antica. E´ attiva tutti i giorni, feriali e festivi, con una frequenza di circa 30 minuti, dalle 8.30 alle 16.30, con capolinea in P.zza dei Cinquecento (Stazione Termini).Il biglietto ha validità fino alle ore 24.00 del giorno di timbratura, per un itinerario completo della durata di circa un´ora e mezza e possibilità di effettuare la formula “stop & go” per i passeggeri (salita e discesa ad ogni fermata).Parcheggi:I parcheggi Atac danno la possibilità di lasciare l´automobile a tarifferidotte per la sosta di lunga durata per poi poter proseguire verso le areecentrali di Roma con il trasporto pubblico cittadino. I parcheggi discambio, sono presenti presso le stazioni delle linee A e B dellaMetropolitana, le fermate delle ferrovie metropolitane o presso capilineadi bus urbani ed extraurbani. I parcheggi a tariffa non vincolata sonopresenti invece in particolari punti di attrazione della città e offronomodalità di tariffazione differenziate sia per favorire l´uso a rotazionedegli spazi di sosta, sia per venire incontro alle esigenze di particolaricategorie (residenti, lavoratori, turisti ecc.). 43
  • Mappa rete metropolitana: 44
  • Mappa città 45
  • 5.3 LondraLa rete di di trasporti di Londra prima di diventare l’attuale Transport fotLondon ha subito varie evoluzioni: ● 1933-1948: London Passenger Transport Board ● 1948-1963: London Transport Executive ● 1963-1970: London Transport Board ● 1970-1984: London Transport Executive ● 1984-2000: London Regional Transport ● dal 2000 fino ad oggi: Transport for LondonDal 1933 al 1948 la London Passenger Transport Board (LPTB), è stata laprima società ad unificare tutti i trasporti nell’area di Londra, prima vierano molte società sperate, in questi anni c’è stata un granpotenziamento dei mezzi, soprattutto della rete di metropolitana, moltidei progetti di potenziamento però vennero abbandonati con l’arrivo dellaseconda guerra mondiale.Nel1948 la LPTB venne resa pubblica e divenne parte della Commissionedi Trasporto Britannico prendendo il nome di London Transport Executivefino al al 1963. In questi anni la forza lavoro è stata concentrata nellaricostruzione delle vie di trasporto danneggiate dai bombardamenti dellaguerra e all’introduzione di autobus, tram, e filobus.Dal 1963 fino al 1970 il principale servizio di trasporto venne acquisitodalla London Transport Board, legato direttamente al Ministero deiTrasporti. In questo periodo l’investimento nei trasporti non fu ingente euna delle conseguenze fu, un grande aumento di popolarità delleautomobili a motore.Dal 1970 al 1984 la London Transport Executive iniziò a gestire i servizi ditrasporto direttamente sotto il Greater London Council. In questo periodoalcuni servizi di Bus vennero scorporati e dati in gestione ad altre societànazionali. In vi fu in oltre un grandissimo aumento delle tariffe ditrasporto, introducendo le differenti zone di tariffazione. Dopo qualcheanno per abbattere i prezzi vennero accorpate le zone 1 e 2 di Londra,anche vista la grande estensione della città, venne anche introdotta laTravelCard che permetteva di ricevere degli sconti del 25% della tariffa aclienti abituali. Nel 1984 venne lanciato anche il biglietto giornaliero. 46
  • Dal 1984 al 2000 gran parte del trasporto tornò sotto il controllo statalesotto la responsabilità del Secretary of State for Transport con la societàLondon Regional Transport.Nel 2000 venne creata l’attuale Transport for London (TfL) dallaGreater London Authority acquisendo gran parte dei compiti della LondonRegional Transport. Solo nel 2003 iniziò a gestire anche le lineemetropolitane dopo una controversia sul contratto di partnership trapivato e pubblico.La TfL si occupa di gestire la maggior parte dei trasporti presenti aLondra: ● Metropolitana ● Servizio di Treni urbani ● Tram ● Autobus ● Dial-a-Ride servizio di pulmini ● Servizio nautico di trasporti sul Tamigi ● Concestione Charge ● Centro che promuove l’uso della bicciletta ● Centro che promuove le aree pedonali ● Centro che promuove la sicurezza nelle strade ● Unità che si occupa di far controllare l’evasione ai biglietti dei trasporti e vigilare sulla sicurezza nei mezzi pubblici ● Unità che si occupa di far rispettare le normative stradaliLa TfL è organizzata principalmente in tre direzioni amministrative, ognisettore si occupa di aspetti differenti del modello di trasporto: LondonUndergound, London Rail, trasporti di superficie.London Underground, responsabile di tutto il network della rete dimetropolitana, gestisce anche le provvigioni della parte manutentiva cheviene data in outsourcing al settore privato.La metropolitana di Londra chiamata dai londinesi “Tube” è la primametropolitana mai costruita, venne inaugurata nel 1863 e fu la prima adutilizzare treni completamente elettrici.E’ la seconda linea più grande al mondo per estenzione conta 270stazioni dislocate in tutta larea della Grande Londra. La velocità mediacommerciale dei treni è pari a 33 km/h. Il gestore stima che ogni trenodella metropolitana percorra circa 123.600 km allanno. I passeggeri 47
  • trasportati ogni anno sono circa 1.073.000.000, mentre contando solo isingoli passeggeri sarebbero circa 28 milioni.La rete non funziona 24 ore al giorno perché, non è dotata di binarisupplementari per deviare il traffico durante la manutenzione. I trenicorrono dalle 5.00 della mattina fino alle 1.00 di notte, le domeniche dalle7.00 a mezzanotte; alcune stazioni sono chiuse di domenica per lavori dimanutenzione. Nella metropolitana non è presente servizio di retecellulare.London Overground, aperta dal 2007, è una linea ferroviariasopraelevata che copre gran parte della periferia di Londra, questoservizio viene gestito da un ente privato, la manutenzione è gestita daNetwork Rail e dal 2012 verrà integrata nell Overground system.Docklands Light Railway, copre l’est di Londra ed è un treno leggerosenza conducente completamente automatizzato, questa rete si estendeper 31 km i treni vengono controllati da un computer, su ogni treno vi èun controllore che è responsabile dell’apertura e chiusura delle porte e dibiglietti dei viaggiatori. 48
  • Le linee metropolitane di Londra: 49
  • Mappa delle linee metropolitane di LondraLondon Rail, è la linea ferroviaria responsible di cooperare con laNational Rail Service all’interno di Londra.London Trams, è responsabile di gestire la rete di tram, che è presenteprincipalmente nella parte sud di Londra. Anch’esso è dato in gestione aprivati.I trasporti di superficie consistono in:London Buses, gestisce tutti gli storici autobus rossi nel network diLondra, incorpora servizi gestiti da privati come il 24h Emergency Control.La TfL ha inoltre i compiti di ● pianificazione delle linee ● determinazione dei livelli di servizio ● controllo della qualità del servizio ● gestione delle stazioni, delle fermate e di altri servizi connessi ● curare linformazione ai passeggeri sotto forma di orari, mappe e informazioni alle fermate ● produrre documentazione, disponibile ai Travel Information Centres, biblioteche etc, oltre che su internetSu ogni bus è installato un sistema di localizzazione chiamato IBus cheattraverso dei sensori di localizzazione automatica: 50
  • ● GPS ● Odometro, che misura la distanze percorse. ● Un giroscopio, che fornisce la direzione del bus ● Bussola.Permette di tracciare in tempo reale gli spostamenti del singolo Bus, inquelli più evoluti all’interno del veicolo viene proietta su uno schermo lamappa e il percorso. Questo sistema invia tutte le informazioni laposizione reale, la velocità e la direzione alla centrale operativa in mododa calcolare tempi di attesa e segnalare eventuali ritardi.London Dial-a-Ride, è un servizio di pulmini per invalidi che forniscetrasporti porta a porta per diverse persone soggette a lunga inabilità enon capaci di usare i normali mezzi pubblici.London River Services, gestisce il servizio passeggeri sulla rete fluvialeoperante sul Tamigi. Il servizio non viene operato in proprio ma dato inconcessione ad altri operatori. Esso è articolato fra servizi prettamenteturistici e servizi per viaggiatori pendolari.Più di 2.000 pendolari al giorno viaggiano sui mezzi fluviali operanti sulTamigi raggiungendo così la non indifferente cifra di circa 3.000.000 dipasseggeri per anno, che è destinata a crescere in prospettiva dei XXXGiochi olimpiciche si svolgeranno a Londra nellestate del 2012.London Streets, si occupa di gestire le strategie da applicare al trafficourbano su una rete di circa 500 km di strade. Queste strade sono anchenote come rotte rosse dei trasporti di Londra poiché sono segnalate condei cartelli rossi unici nelle strade del Regno Unito.La London Streets è responsabile della gestione del London congestioncharge, una tassa imposta ai mezzi motorizzati che entrano nellarea dellaCentral London, controllata da sistemi di telecamere.London congestion charge, è un pedaggio che devono pagare iconducenti di alcuni mezzi a motore per poter accedere alle parti diLondra designate come Congestion Charge Zone e situate nel centro dellacittà. Il suo scopo è di scoraggiare lutilizzo dei mezzi privati di trasporto amotore, ridurre la congestione e ricavare fondi per investimenti neltrasporto pubblico. La tariffa è di 8£ al giorno per ogni veicolo interessatoche viaggi nella zona a pagamento tra le 7:30 del mattino e le 18; chitrasgredisce al pagamento deve pagare una multa. 51
  • Public Carriage Office, da le licenze ai famosissimi taxi neri ed ad altriveicoli privati.La tariffa minima è di £2.20 e si applica in qualsiasi orario. 1 UK£ = 1.125 €Non vengono applicati supplementi per il trasporto di bagagli o dipasseggeri aggiuntivi.Supplementi (devono essere inseriti nel tassametro all’inizio del viaggio):o Prenotazioni telefoniche: fino a £2.00;Alcuni taxi accettano pagamenti con carta di credito o bancomat,normalmente applicando un supplemento pari al 10-15% della tariffacalcolata dal tassametro.Victoria Coach Station, si occupa di gestire il servizio di autobus a lungapaercorrenza che partono la Londra. Vi sono terminal separati per gliarrivi e le partenze, ubicati agli estremi opposti di Elizabeth Street.Ledificio principale delle partenze è attrezzato con punti di ristoro, negozi,deposito bagagli, e biglietteria. Larea comune dei due terminali è pari a 52
  • 12.000 m². La stazione ospita la maggioranza dei servizi in partenza daLondra quali il National Express, Eurolines, Oxford Espress e Megabus.La stazione delle partenze e dotata di 22 marciapiedi.Cycling Centre of Excellence, pruomuove e gestisce l’andare inbicicletta, collabora con Barclays che gestisce le postazioni di bikesharingposizionate nella città.Sono disponibili 6.000 biciclette da noleggiare presso i circa 400 stallibiciclette sparsi in tutta la città, funzionanti 24 ore al giorno, tutti i giornidellanno. Una volta giunti a destinazione, basta riagganciare la biciclettaallo stallo biciclette più vicino. Non è necessaria alcuna prenotazione:basta prendere una bicicletta e via!È previsto il pagamento del costo dellabbonamento, a cui si aggiungela tariffa a tempo calcolata in base alla durata effettiva del tragitto:per tragitti di durata non superiore a 30 minuti, la tariffa a tempo non siapplica.È possibile procedere allacquisto dellabbonamento in due modi: • Registrarsi come Socio• Acquistare labbonamento come Utente occasionale / saltuario1 UK£ = 1.125 € 53
  • London Road Safety Unit, promuove le misure di sicurezza delle stradee dei pedoni.Community Safety, Enforcement and Policing, gestisce il servizio dicontrollori per reprimere l’evasione dei biglietti sugli autobus, collaboracon la polizia dei trasporti inglese.Traffic Enforcement, responsabile delle deviazioni del traffico, dellecorsie rosse a percorrenza limitata al solo trasporto pubblico.Tariffe e Abbonamenti, per quanto riguarda le tariffe con i biglietti e icosti si può viaggiare su tutta la rete di autobus, tram, traghetti,metropolitane con i biglietti urbani standard. Comperare un bigliettosingolo ad un distibutore costa 4£. I prezzi si riducono notevolementetramite l’utilizzo delle travel card, o oyster card che sono tessereprepagate che permettono di viaggiare a prezzi scontati.Inoltre vi è un differente costo del biglietto per le ore di punta, (quando lepersone si recano normalmente a lavorare) questo è fatto per scoraggiarei turisti a viaggiare durante quelle ore. 54
  • Vi sono anche agevolazioni per studenti, anziani o gruppi.Un grande vantaggio della Oyster card è che tramite questa cartaprepagata è possibile pagare singole corse, dando la possibilità dirisparmiare rispetto al pagamento in contanti.L’obiettivo è garantire che con la carta Oyster si paghi sempre la tariffapiù bassa. Il credito accumulato sulla carta Oyster non ha scadenza edèdisponibile fino a quando viene esaurito completamente. Una voltaesaurito il credito, basterà ricaricare la carta.Il limite giornaliero di tariffazione della Oyster consentirà di effettuareviaggi illimitati nell’arco di un’intera giornata (dalle 04:30 fino alle 04:30del giorno successivo), e il risparmio rispetto al prezzo di una Travelcardgiornaliera sarà sempre garantito. Il limite giornaliero viene calcolato inbase agli orari di viaggio e ai mezzi utilizzati.Mappa di Londra 55
  • 6. I siti web del trasporto pubblicoI client del trasporto pubblico che vivono nella città che deve spostarsiquatidianamente o i turisti che vengono a contatto per la prima volta con itali servizi, possono trovarsi in difficoltà a districarsi tra tutte le possibilitàdi trasporto, visto che ogni compagnia offre un’ingente quantità di servizi.Per questo l’utilizzo della comunicazione tramite web fornisce un serviziodi fondamentale importanza a tutti gli utilizzatori dei mezzi, permettendodi avere informazioni de localizzate dai luoghi fisici e facendo risparmiarelunghe attese a sportelli di informazioni o costosi volantini destinati adessere buttati dopo l’utilizzo.I bisogni dei viaggiatori vengono interpretati in modo differente dalle trecompagnie di trasporto rimandando una comunicazione web moltodifferente, Milano (http://www.atm-mi.it), Roma(http://www.atac.roma.it/) e Londra (http://www.tfl.gov.uk/).I tre siti web presentano alcune caratteristiche in comune, ma unacomunicazione differente.E’ possibile notare che sia il sito dell’ATM che il sito della TfL a primoimpatto mettono in risalto i servizi offerti, dando la possibilità di capire acolpo d’occhio tramite icone (ATM) o lista testuale (TfL) tutte le possibilitàche offre il sito e permettendo all’utente di scegliere su cosa concentrarsi.Nel sito dell’ATAC la comuncazione sembra sia più concentrata sulleaziende, progetti, gare e albo fornitori e network commerciali, proprioperchè tali voci messe in risalto dal menù principale. I servizi offerti aicittadini pur essendo in prima pagina, non vengono compresiimmediatamente come voci di menù, ma sembrano i titoli delle sezioniche si trovano nella parte centrale della pagina: “per la città”, “per te” e“la città per te”.Caratteristiche comuni ai tre siti web sono la possibilità di calcolare ilpercorso e le ultime notizie.6.1 Il sito web ATM di MilanoImpatto generaleIl sito http://www.atm-mi.it a primo impatto dimostra di essere intuitivo esemplice da utilizzare, presenta forme simmetriche e una grafica uniformein tutte le pagine. Inoltre è presente una immagine che richiama l’estateche mostra in maniera stilizzata i servizi principali dell’azienda, in tutto ilsito sono predominanti colori caldi come l’arancione e il rosso coloriinvitanti che danno sensazione di espansione ed energia. Nella Homepage troviamo un riassunto generale di tutti i servizi offerti, è possibile 56
  • subito notare un menù dove vengono offerti i servizi ai cittadini einformazioni relative all’ATM.Subito sotto il menù sulla sinistra è messo in risalto il “calcola percorso” eal di sotto sono poste delle icone riassuntive dei servizi principali.Al centro della pagina sono presenti due sezioni in cui vengono elencatidei titoli che rimandano news e informazioni sulla viabilità, subito sottoviene mostrato ulteriore elenco ne news riguardanti nuovi servizi, ogninews è affiancata da un immagine.Troviamo della pubblicità interna dei servizi offerti, sponsorizzata tramitebanner fotografici (GuidaMi, BikeMi,Scarica la app per smartphone).In basso a destra è presente un’area dove è possibile registrarsi per avereinformazioni in tempo reale, una dove è possibile fare abbonamenti on-line.Nella parte in alto si trovano anche i servizi offerti alle “imprese efornitori” e il “lavora in atm”, anche se posti in alto al centro non sinotano subito. 57
  • Sito web Atm 58
  • GIROMILANO:Questo servizio non è altro che un navigatore ATM per Milano e Provincia,dove è possibile inserire il punto da dove si vuole partire e il punto dove sivuole arrivare con il giorno e l’ora, attraverso il “calcolo” il servizio ti dirà imezzi da prendere e il tipo di percorso (il più veloce, pochi tratti a piedi,pochi trasbordi).Cerca linee e orari: Questo servizio permette di trovare gli orari in basealle linee metro, linee urbane o linee interurbane, inoltre dopo la ricercaverrà visualizzata una cartina con il percorso effettuato dal mezzo.VIAGGIA CON NOI: In questa sessione sono presenti tutti i serviziofferti da ATM ai viaggiarori. 59
  • Info Traffico: Qui sono presenti tutte le modifiche programmate delservizio di tram, bus, filobus e metro.Abbonamenti on-line:E’ possibile effettuare direttamente dalla pagina on-line lemissione di unanuova tessera elettronica con incluso un abbonamento annuale o mensile;la richiesta della sola tessera su cui caricare successivamentelabbonamento o il rinnovo di una tessera in scadenza. In questultimocaso, se la tua tessera contiene un abbonamento annuale o mensile la cuivalidità supera quella della tessera stessa, il suo residuo ti sarà riportatosulla nuova. Il servizio è riservato ad utenti registrati e maggiorenni,lacquisto per gli studenti minorenni può essere effettuato solo dalgenitore o dal legale responsabile. Una volta effettuato lacquisto ti saràdata conferma dellesito tramite e-mail. La tessera verrà inviatadirettamente a casa.ATM Postepay&Go:La carta ATM Postepay&Go è la nuova tessera elettronica di ATM sullaquale è possibile caricare gli abbonamenti (ordinari, senior e studenti):settimanali, mensili e annuali di area urbana, interurbana e cumulativi. Latessera è valida su tutta la rete ATM e sulle tratte urbane della reteferroviaria Trenord. E’ possibile ricaricarla presso i distributori automaticipresenti in tutte le stazioni della metropolitana, presso le rivenditeautorizzate situate in superficie ed in metropolitana e presso gli ATMPOINT. Nelle operazioni di ricarica ti verrà rilasciata la ricevuta diavvenuta ricarica del tuo abbonamento, da conservare con cura e diportare sempre con te quando viaggi. 60
  • ATM Postepay&Go è anche una carta MasterCard prepagata ricaricabile eanonima che puoi utilizzare: ● per i tuoi acquisti fino a 2.500 euro annui ● per prelevare contanti fino a 1.000 euro annu In più, grazie al sistema MasterCard PayPass™ puoi effettuare i tuoipagamenti fino a 25 euro avvicinando la carta ai lettori abilitati senzadigitare il PIN o firmare lo scontrino.Con la carta di pagamento Postepay&Go puoi: ● effettuare acquisti in oltre 30 milioni di negozi nel mondo e su tutti i siti internet che accettano carte MasterCard ● prelevare e pagare in tutti gli Uffici Postali ● prelevare contanti da tutti gli sportelli automatici (ATM) e bancari che espongono il logo MasterCard ● effettuare ricariche telefoniche, pagare bollettini e i servizi abilitati in tutti gli Uffici Postali e presso gli ATM Postamat ● effettuare acquisti fino a 25 euro velocemente, presso tutti i negozi che accettano carte MasterCard PayPass ● consultare il saldo della carta e la lista movimenti sui siti poste.it e postepay.it sugli ATM Postamat e in tutti i 14.000 Uffici PostaliOrario e calendario: in questa sezione è possibile trovare tutti gli oraridei mezzi di trasporto ATM. Questo servizio è garantito tutti i giornidell’anno e in ogni circostanza, salvo in situazioni impreviste e noncontrollabili. Le uniche due eccezioni sono rappresentate dalle giornate del25 dicembre e del 1° maggio, in cui il servizio inizia alle 7.00 e terminaalle 19.30 circa. In tutte le altre festività il servizio è garantito con orarionormale festivo.In occasione di eventi come fiere, avvenimenti sportivi e di provvedimentia tutela della salute dei cittadini l’offerta di servizio viene incrementata. Incaso di sciopero il servizio si effettua nelle fasce orarie di garanziapreviste dalla legge, ovvero dall’inizio del servizio alle ore 8.45 e dalle ore15.00 alle 18.00.Dal 2 al 20 agosto le linee effettuano, nei giorni feriali, l’orario del sabato.Ogni orario è sviluppato in giorni feriali, sabato e festivi.Dal lunedì al venerdì lorario è suddiviso nelle fasce dette di: ● punta: dalle 7.00 alle 9.00 e dalle 17.00 alle 20.00 per le tre linee metropolitane e principali linee di superficie; per le altre linee, la fascia pomeridiana di punta termina alle 19.00. ● morbida: le restanti ore della giornata. 61
  • Il servizio di superficie di area urbana e interurbanaOrarioGli orari di inizio e di conclusione del servizio variano a seconda dellatipologia delle linee.Tipologia linea Inizio servizio Fine servizioLinee 90/91 (filobus) Servizio continuativo Servizio continuativoLinee 29/30 (tram) 4.00-4.30 2.15-2.45Linee tranviarie 4.30-5.00 2.00-2.30Linee automobilistiche 5.30-6.00 0.30-1.45Nelle giornate del 25 dicembre e del 1° maggio il servizio è effettuatodalle 7.00 alle 20.00, in tutte le altre festività è garantito con orarionormale festivo. 62
  • Frequenze programmate (in minuti) Invernale Estivo AgostoOre di punta morbida punta morbida punta morbidaLinee 3’-6’ 4’-8’ 4’-7’ 6’-10’ 6’-9’ 8’-11’diforzaAltre 7’-9’ 9’-11’ 8’-10’ 9’-13’ 9’-13’ 10’-14’lineeNelle fasce notturne dalle ore 21 circa il servizio ha una frequenza mediadi circa 20 minuti.Il servizio metropolitanoOrarioIl servizio sulle tre linee metropolitane ha inizio alle 6.00 e si concludeintorno alle 00.30.Nelle giornate del 25 dicembre e del 1° maggio è effettuato dalle 7.00 alle19.30 circa. In tutte le altre festività il servizio è garantito con orarionormale festivo.Frequenze programmate (in minuti) Invernale Estivo AgostoOre di punta morbida punta morbida punta morbidaM1 tratta 2’ 3’30’’ 3’ 4’15’’ 4’15’’ 5’30’’centrale:Sesto 1°maggio FS-PaganoM1 4’ 7’ 6’ 8’30’’ 8’30’’ 11’diramazioniRho FieraMilano eBisceglieM2 tratta 2’30’’ 4’ 4’ 5’ 6’ 7’30’’centrale 63
  • Abbiategrasso-Cascina GobbaM2 5’ 12’ 8’ 20’ 12’ 30’diramazioniGessate eCologno NordM3 S. 3’ 4’30’’ 4’30’’ 6’30’’ 6’ 7’Donato-ComasinaNell’area MUOVERSI IN CITTA’: sono presenti tutti i serviziprecedentemente descritti “Descrizione dei servizi di trasporto pubblico”.GUIDE AL SERVIZIO: sono presenti tutte quelle che sono le norme dicomportamento, le guide ai servizi e lo schema di rete.I TITOLO DI VIAGGIO: sono presenti tutti i servizi precedentementedescritti “Descrizione dei servizi di trasporto pubblico”.ACCESSIBILITA’ MEZZI: in questa sezione sono presenti tutti i serviziche riguardano i passeggeri con disabilità.Nella Guida ai passeggeri con disabilità, è distribuita gratuitamentepresso gli ATM Point, è descritto in maniera più ampia e dettagliataquanto l’ATM sta realizzando e quanto è stato programmato perl’innalzamento del livello di accessibilità per le persone disabili motorie,visive e uditive.ATM offre servizi per i disabile che viaggiano in metropolitana, con mezzidi superficie.In metropolitana:Percorso tattile a terra, mappa tattile della stazioneLe stazioni di Rho Fiera Milano, Pero,Duomo, Abbiategrasso,Garibaldi FSe di Maciachini sono dotate di percorsi LOGES (Linea di OrientamentoGuida e Sicurezza), sistema di guida a terra per favorire l’orientamentodelle persone con disabilità visiva all’interno degli ambienti della stazione,dalla superficie fino alla banchina d’attesa e ritorno. Nell’ambito delprogetto di rinnovo delle stazioni stiamo installando il percorso LOGESanche nella stazione di Loreto sia sulla Linea 1 sia sulla 2. Sulla base delprogetto pilota attuato nella stazione di Garibaldi FS, stiamo studiando larevisione di tutta la segnaletica presente nelle stazioni della retemetropolitana. Nei mezzanini di Rho Fiera Milano, Pero, Duomo,Abbiategrasso, e Maciachini sono installate mappe tattili della stazione in 64
  • scrittura Braille e in scrittura in rilievo; abbiamo previsto l’installazione dimappe tattili anche a Loreto e a Garibaldi FS.MontascalePer consentire alle persone disabili in carrozzella di raggiungere i diversipiani della stazione e di risalire in superficie, in 25 stazioni della rete lescale fisse sono servite da impianto di montascala, pedana mobile afunzionamento elettrico. La presenza dell’impianto è segnalata all’esternodella stazione dal relativo simbolo.AscensoriAlcune stazioni sono servite da ascensori che collegano i diversi piani tradi loro e con l’esterno; a garanzia della tua sicurezza personale, gliascensori sono costantemente sorvegliati da parte dell’Operatore diStazione tramite impianto televisivo. Per conoscere le stazioni dotate diascensori consulta lo schema della rete.Pavimento in rilievo di segnalazione del limite di sicurezza(striscia gialla) a bordo banchinaIn tutte le stazioni della Linea 1, ad eccezione di Molino Dorino, Sesto 1°Maggio FS e Sesto Rondò, parallelamente al bordo della banchina, èpresente una pavimentazione caratterizzata da piccole calottesemisferiche in rilievo, che ha lo scopo di renderti percepibile il limitemassimo di sicurezza; il colore giallo della striscia crea un contrastocromatico con il resto della pavimentazione. Nel corso del 2009installeremola striscia di sicurezza su tutta la Linea 2 e lungo tutta laLinea 3.Pavimento in rilievo di segnalazione della giunzione delle dueUnità di -Trazione del convoglioPer evitare la caduta sui binari nella fase di ingresso sulla vettura, sullebanchine di tutte le stazioni della Linea 1 in corrispondenza dellaposizione di giunzione delle due Unità di Trazione del treno, abbiamoinstallato una pavimentazione caratterizzata da piccole calottesemisferiche in rilievo.Annunci vocaliNel corso del 2009 installeremo a Cadorna F.N. Triennale, a Garibaldi FS ea Centrale FS il sistema di annuncio vocale di destinazione del treno,attualmente presente nelle stazioni di bivio di Pagano e di CascinaGobba..In tutte le stazioni delle tre linee metropolitane, ad eccezione dellestazioni capolinea e di bivio, è attivo il sistema di annuncio vocale delnome della fermata emesso all’apertura delle porte.Percorso con segnaletica 65
  • Tutte le stazioni sono dotate di segnaletica specifica per indirizzarti versogli impianti di discesa/salita, attraverso un percorso specificamentestudiato.Servizi igieniciPer garantirne la piena accessibilità, stiamo lavorando allaristrutturazione dei servizi igienici situati nelle stazioni di grande afflusso:ad oggi l’intervento è stato realizzato a Cordusio e a Garibaldi FS. Per il2009 abbiamo programmatointerventi di ristrutturazione dei serviziigienici nelle stazioni di Duomo, S. Babila e Loreto; effettueremointerventi di manutenzione ai servizi di Bisceglie, Rho Fiera, Famagosta,Centrale FS e Maciachini.Varco alla barriera dingressoAlla barriera d’ingresso ti è riservato il varco posto a lato della cabinadell’Operatore di Stazione, regolato da una barra a movimentoorizzontale. Devi convalidare il tuo documento di viaggio presso illettore/convalidatrice collocato in corrispondenza del varco.Se ti muovi in carrozzella, per favorire una migliore assistenza da partedel nostro personale, puoi comunicare all’Operatore il nome della stazionea cui intendi scendere. In questa maniera il macchinista potrà essereavvisato della tua presenza a bordo e prestarti assistenza in caso dinecessità. Ti ricordiamo che la comunicazione del nome della stazioneall’Operatore è assolutamente facoltativa.In trenoIn base alla normativa vigente, per ogni treno della metropolitana èconsentito il trasporto di un solo disabile in carrozzella, che è tenuto adutilizzare, sotto la propria responsabilità, lo spazio riservato e il relativodispositivo di aggancio. La postazione è collocata sulla prima vettura dimarcia del treno, in prossimità della porta più vicina alla cabina di guida. Itreni metropolitani sono dotati del dispositivo a catenella per il bloccaggiodelle carrozzine.Assistenza in caso di necessitàIn caso di necessità ti consigliamo di rivolgerti direttamente all’Operatoredi Stazione se ti trovi in prossimità della sua postazione o sia comunquein grado di raggiungerla. Nei mezzanini della Linea 3 sono presenticitofoni SOS che ti permettono di comunicare con l’Operatore e con laSala Operativa.I nostri Operatori sorvegliano costantemente le banchine di tutte lestazioni tramite telecamere a circuito chiuso collegate ai monitor dellaloro cabina , le cui immagini sono visibili anche dalla Sala Operativa. Inconcomitanza all’installazione di nuove telecamere, nel corso del 2009, 66
  • attrezzeremo anche le banchine di dieci stazioni della Linea 1 e della Linea2 di impianti SOS per la richiesta di assistenza.Avviso visuale di convalida del documento di viaggioAlla barriera d’ingresso, all’atto della convalida, sul display dellettore/convalidatrice appare il messaggio che ti informa della corretta onon corretta convalida del documento e quindi dell’apertura o del bloccodel varco.Display con segnalazione visiva della destinazione del treno e deltempo di attesa del convoglioNei mezzanini di Lotto fieramilanocity, Amendola , Cadorna F.N.Triennale, Cairoli, Duomo, S. Babila, Garibaldi FS, Lambrate FS eRogoredo sono installati display con la destinazione del treno in arrivo e iltempo di attesa del convoglio. Questi display sono presenti anche in tuttele banchine della Linea 1, della Linea 3 e in quelle della Linea 2 compresetra Abbiategrasso e Cascina Gobba.Dispositivo di segnalazione emergenza in stazioneIn più punti all’interno di ciascuna stazione, sia nel mezzanino sia inbanchina, è installato un lampeggiante di colore rosso dotato di avvisatoreacustico. L’attivazione di questo dispositivo indica che è necessarioabbandonare la stazione per un’emergenza in atto.In superficieBanchine di fermata ristrutturateHanno ristrutturato le banchine di fermata ubicate lungo il percorso dialcune linee già servite da vetture a pianale ribassato, o che lo saranno infuturo, per adeguarle alle caratteristiche costruttive dei mezzi. La nuovastruttura delle banchine consente inoltre un migliore utilizzo della rampaestraibile dei veicoli. Per garantire continuità ai percorsi agevolati,abbiamo dotato le fermate di scivoli in corrispondenza degliattraversamenti stradali.Le fermate adeguate in ambito urbano sono a tutt’oggi circa 600 su3.100; abbiamo predisposto progetti di adeguamento delle fermate dinumerose linee di superficie.In vetturaPer rendere più facile l’accesso ai mezzi di superficie da parte di tutte lepersone, e in particolare da parte di chi ha difficoltà di movimento, tuttigli autobus e tutti i nuovi filobus e i nuovi tram urbani sono dotati dipianale ribassato, cioè non hanno gradini per lingresso e per luscita, esono equipaggiati con rampa estraibile; al loro interno è presente lapostazione riservata dotata del sistema di sicurezza. Le vetture adeguate 67
  • al trasporto delle persone in carrozzella sono riconoscibili dall’esterno dalsimbolo internazionale della disabilità motoria.VANTAGGI PER GLI ABBONATI ANNUALI:Per chi è abbonato annuale l’ATM offre alcuni servizi:Ritirando presso gli ATM Point la nuova Carta Club ATM, questapermetterà di accedere a tutti gli sconti e alle agevolazioni che ATM ti hariservato.Per poter usufruire dei vantaggi, è necessario esibire la tessera ATM incorso di validità insieme alla Carta Club.Nel caso in cui non potessi ritirare la Carta presso gli ATM Point, saràsufficiente presentare insieme alla tessera ATM lo scontrino di acquisto odi rinnovo dell’abbonamento annuale.Le convenzioni non sono valide con: ● tessere regionali di libera circolazione ● abbonamenti impersonaliPer esempio GuidaMi, sconto del 50% sullabbonamento annuale, BikeMi,abbonamento annuale a 25 € anzichè 36 €.Nella sezione ALTRI SERVIZI: Sono presenti tutte le infomazioni suiservizi già descritti in precendenza.Nella sezione SPAZI PUBBLICITARI:L’ ATM offre il servizio pubblicità con i “piedi per terra” per tutte leaziende che vogliono pubblicizzarsi attraverso gli spazi pubblicitariappositi nelle varie stazioni sia metropolitane che dei mezzi di superficie.In metropolitana sono presenti:Poster fissi o rotorIn formati vari - di carta o PVC - opachi e/o retroilluminati distribuiti alpiano mezzanino, in banchina e nelle zone di raccordo.PromopointAree scelte di volta in volta e allestite ad hoc per operazioni promozionalie/o sampling.Insegne luminoseSono collocate nello spazio sovrastante le scalinate di accesso al pianomezzanino.Per ulteriori informazioni: 1. Spazi espositivi e/o pubblicitari: Ubicato presso la Civica Galleria Sotterranea (sottopasso Orefici / Mazzini / Duomo) 2. Spazi espositivi con vetrine luminose: Ubicati presso stazioni di Duomo M1 (Corridoio Santa Radegonda), Cadorna M1/M2, De Angeli M1 e S. Agostino M2 68
  • In superficie sono presenti:PalineLe paline alle fermate informano il pubblico sul percorso dei mezzipubblici, gli interscambi con le altre linee, le principali vie attraversate el’orario completo dei passaggi. Sulla facciata esterna di queste strutture,trovano spazio manifesti di cm 70×100, con messaggi pubblicitaristrategicamente collocati per le vie della città e ideali per la pubblicitàlocale.Pensiline luminoseSono strutture fisse che riparano gli utenti durante l’attesa dei mezzi ditrasporto. Provvidenziali in caso di maltempo, sono anche un veicolopubblicitario privilegiato, in cui trovano spazio manifesti di dimensioni100×140 cm, posti sotto vetro e illuminati nelle ore notturne.Maxi PosterA disposizione degli inserzionisti che cercano la massima visibilità, sualcuni stabili e parcheggi di interscambio è possibile affiggere maxi poster,di carta o PVC secondo l’impianto, di formato 6×3 e 8×4 m.Per ulteriori informazioni:Pubblicità sui paliMettiamo a disposizione migliaia di pali tendifilo, posizionati su tutta larete aerea filotranviaria, sui quali è possibile installare targhe bifacciali(formato 70×100 e 100×140 cm), gonfaloni monofacciali realizzati inmateriale non cartaceo (formato 100×140 cm) e striscioni.Indicatori di parcheggioIn prossimità delle principali aree di “Sosta Milano” sono presentinumerosi indicatori di parcheggio bifacciali 100×140 cm.Inoltre è previsto l’ Affitto spazi commerciali servizio per chi vuole Sevuole intraprendere un’attività commerciale (negozi, bar, edicole, ecc)ATM offre l’opportunità di aprire spazi in metropolitana. Attraverso lariqualificazione degli spazi delle stazioni, le renderemo insieme non soloun punto di passaggio, ma luoghi piacevoli e sicuri dove trascorrere iltempo libero.Nella sezione SCUOLE l’ATM offre 2 tipi di servizi:IN VIAGGIO CON ATM: Per conoscere da vicino il lavoro e la vita dellanostra azienda, da anni l’ATM da la possibilità a scuole elementari, mediee superiori di effettuare visite guidate nei depositi, nelle officine e nellasala operativa di Monte Rosa.Tutti gli studenti vengono seguiti dal personale tecnico in servizio; levisite dei ragazzi delle scuole elementari e medie, inoltre, vengono 69
  • effettuate anche con il supporto degli associati dell’ANLA ATM(Associazione Nazionale Lavoratori Anziani di ATM), un gruppo didipendenti in pensione. Durante i giorni viene offerto agli studenti unbiglietti di andata e ritorno e alla fine del tour, inoltre viene regalato unpiccolo gadget firmato ATM.PRENOTA UNA VISITA: Serve per prenotare direttamente dal sito la visitadi gruppo nei nostri depositi, nelle officine o nelle sale operative.ATM NEWS:In questa sezione vengono offerti tutti i servizi relativi aATM Tg: Telegiornale giornaliero ( che è possibile visionare anche sulsito).Comunicati: news riguardanti nuovi servizi, ogni news è affiancata da unimmagine.ATM informa: dove si trovano informazioni sulla viabilità.Per i giornalisti: Area riservata ai giornalisti.ATM RISPONDE:Servizio, messo a disposizione dei clienti ATM, come canale dicomunicazione e di ascolto dove è possibile inviare reclami.Dove si risponde alle domande più frequenti sui servizi, i mezzi e le lineeATM: “SostaMilano”, Cos’è l’SBME”, “Cos’è il Sitam”.E’ presente una lista completa di tutti i numeri Verdi: dell’ATM Point,Radiobus, Risarcimenti e contravvenzioni, Ufficio Relazione con i clienti.Vi è anche un servizio per chi ha lasciato un oggetto sui mezzi ATM,questi oggetti sono raccolti presso l’Ufficio Oggetti Rinvenuti delComune di Milano, dove sono conservati per un anno.Per effettuarne il ritiro è necessario recarsi presso gli sportelli con undocumento o con la delega del proprietario in carta semplice e pagare idiritti di custodia, la cui quota è calcolata in base al valore dell’oggetto. Siconsiglia, se possibile, di esibire la documentazione d’acquisto e di fornirela descrizione di alcuni particolari.ATM Alert: In questa pagina i clienti possono iscriversi ai servizi del sitoweb. Serve per attivare ATM Alert per ricevere via mail nostre news ATM,ed entrare in MyATM per partecipare alla community che sarà prestoonline.MY ATM:E’ larea in cui mettere alla prova i clienti sulle abilità di conducente con ilSimulatore di guida della M3 e la Carrelli 1500 Special. Serviziosemplice e divertente. 70
  • RICERCA:E’ possibile effettuare due tipi di ricerca: una normale e una avanzata.Funziona come un semplice motore di ricerca per tutte le informazionipresenti nel sito dell’ATM.IMPRESE E FORNITORI:Questa sezione come è possibile notare dall’immagine divide i servizi inGARE PUBBLICHE e BUSINESS CON ATM.GARE PUBBLICHE:Sistemi di qualificazione: In questa sezione è possibile trovare i testiintegrali, i termini di validità e la scadenza delleventuale prima gara,relativi ai sistemi di qualificazione per le imprese.Bandi di Gara: In questa sezione è possibile consultare i bandi delle garepubbliche indette dall’ ATM.Esiti di gara: In questa sezione è possibile scaricare i pdf degli esiti dellegare indette dall’ azienda e consultare i bandi di riferimento.ACQUISTI ONLINE: L’ azienda ha attivato un sistema di e-procurement supiattaforma tecnologica SAP SRM (Supplier Relationship Manager), checonsente ai fornitori lesperimento di gare e/o aste online, e la qualificaallalbo dei fornitori ATM.BUSINESS CON ATM:Area riservata: area privata per le aziendeAbbonamenti grandi clienti: servizio offerto alle aziende, università,ospedali, ministeri, banche, assicurazioni, enti pubblici: ai “grandi clienti”offrono la possibilità di acquistare abbonamenti annuali per i propridipendenti a condizioni particolarmente favorevoli. L’offerta è valida perun quantitativo minimo di 20 abbonamenti. Gli abbonamenti sononominativi, decorrono dal mese successivo alla sottoscrizione econsentono di godere di tutti i benefici e le promozioni che ATM riserva aipropri abbonati annuali. Inoltre, per agevolare il “grande cliente”, gliabbonamenti vengono consegnati direttamente presso i suoi uffici. 71
  • Business con ATM: Per valorizzare le strutture e il know how aziendale,ATM ha deciso di affiancare al nostro core business alcune attivitàcommerciali, realizzate completamente al loro interno o in collaborazionecon altre aziende. Attraverso spazi commerciali, spazi pubblicitari,location, noleggio di vetture, ATMosfera(viene utilizzato non solo dacittadini e turisti, ma anche da aziende e società, come location perl’organizzazione di cene di rappresentanza e di eventi) e servizi turistici.Inoltre il sito contiende delle sezioni legate all’accessibilità, mappa del sitoe help.ATM Mobile per smartphone, ATM Mobile/ iMobile:In questa sezione è possibile scaricare l’applicazione offerta da ATM persmartphone che consente in tempo reale di: ● Calcolare in tempo reale il percorso in quanto l’applicazione è in grado di gelocalizzare la tua posizione. ● Avere sempre a “portata di mano” una Mappa navigabile che consente di visualizzare tutte le fermate sia delle metropolitana che dei mezzi di superficie, con possibilità di scaricare sia gli orari completi che consultare i tempi di attesa di bus, filobus e tram. ● Visualizzare le fermate in realtà aumentata. ● Area News dove è possibile consulatare InfoTraffico e ATM Informa.L’applicazione per Android in più offre il servizio di ricerca di Parcheggi eRivendite per visualizzare le aree di sosta e le rivendite con informazionicome orari di chiusura, costi e titoli di viaggio in vendita. 72
  • Applicazione per smartphone non Ufficiale:Esisitono inoltre Applicazioni per Smatphone non ufficiali come“Metropolitana Milano” Applicazione semplice e immadiata che permette divedere orari e fermate della metropolitana o “Metro Milano” dove èpresente una mappa on-line con geolocalizzazione che ti dice tutte lefermate più vicine, ti fa cercare anche le stazioni nelle vicinanze. Comequeste esistono tante altre applicazioni che migliorano la mobilità suimezzi pubblici di Milano. 73
  • 6.2. Il sito web ATAC di RomaIl sito http://www.atac.roma.it/ presenta una struttura lineare equadrata, che si ripete in tutte le pagine. Il colore predominante è il rossocolore caratteristico di Roma.I contenuti vengono presentati in modo semplice con poco utilizzo diimmagini. Sito a primo impatto rivolto principalmente alle aziende.Struttura a tre colonne che rimane inviariato per tutte le pagine.Home page:La prima cosa che si nota quando si accede al sito dell’ATAC è il bannerposto in alto sopra il menù. Banner animato a rotazione presente non solonella home page ma presente in tutte le pagine del sito ATAC masoprattutto in home page. Le tre colonne hanno un titolo che lerappresenta (“per la città”, “ per te”, “la città per te” ). Nella partecentrale a sinistra vengono riportate tutte le notizie in tempo reale informato di elenco. Nella parte centrale è presente il “calcola percorso” e il“trova linee” (unica pagina in cui si trovano questi servizi), inoltre èpresente “l’assistenza clienti”, dove un’utente registrato può accedere euno non registrato potrà registrarsi. Nella parte centrale destra vengonodescritti tutti i servizi innovativi offerti da ATAC. 74
  • Sito web ATACNell’area AZIENDA troviamo nella parte centrale la descrizionedell’azienda, sulla parte sinistra tutti i servizi offerti (per la città, per te, lacittà per te) e sulla destra un piccolo elenco con tutte le informazionispecifiche dell’azienda (bilancio e-governance, pubblicazioni, ecc.).Nella sezione “per la città” è presente il servizio chiamato “Agenda Atac”che informa tutti i viaggiatori sui possibili cambiamenti di percorso orallentamenti che possono avvenire per lavori di manutenzione.Nelle “Info Atac” vi sono aggiornamenti in tempo reale sulla situazione ditrasporto pubblico, mentre nell’area “Atac Notizie” vi sono aggiornamentiriguardanti l’azienda e i dipendenti.Nell’area “Per te” vengono offerti tre tipi di servizi:Biglietti e Abbonamenti: dove è trovare le tariffe dei biglietti su tutti imezzi ATAC ( già descritte nella sezione precendente).Linee e mappe: Dove è possibile scaricare gli orari dei mezzi di trasportodell’azienda ATAC e visualizzare le mappe con le fermate. 75
  • Sosta: Servizi già descritti nel precedente capitolo.Nell’area “La città per te” si trovano 3 tipi di servizi:Il servizio “Ataclub” iniziativa dedicata agli iscritti al sito che consente diaccedere a innumerevoli vanataggi e sconti con partner commercialiATAC.“Vantaggi metrobus” sono i vantaggi della metrobus card già descritti nelprecendente capitolo.“un’ esperienza unica” sono servizi di tramristorante, trameeting,tramstorico, tramjazz, trambelcanto e polo musicale sono servizi giàdescritti nel capitolo precedente.Nella sezione PRODOTTI viene spiegato che l’ATAC cerca di offrire nuoviservizi e proporre nuove soluzioni per una mobilità sempre più sostenibile.Questi prodotti sono “Progetti internazionali”, progetto “Wimove” quiviene spiegato il servizio realizzato dal Comune di Roma, dove l’ AtacS.p.A. ha implementato i servizi e le soluzioni con degli obiettivi: cheservono per migliorare i servizi in mobilità e sperimentarne di nuovi,realizzando una rete free WiFi che permette l’accesso senza limiti ditempo sui portali dei servizi informativi sul trasporto e turismo e un ora diaccesso libero a Internet libero.Riguardo alla rete WiFi ad oggi sono stati installati 151 Hot Spot WiFi suiseguenti luoghi fissi:- 44 capolinea principali;- 44 paline elettroniche;- 46 Hot Spot RomaWireless;- 12 luoghi di interesse turistico;- 5 Punti informazione Turistiche (PIT).E´ in corso l´installazione sui tram di nuova generazione che svolgono ilservizio sulle linee 8 e 19. La nuova rete WiFi permette a tutti, senzabisogno di autenticazione, la consultazione gratuita e senza limiti ditempo dei servizi di Infomobilità di Atac e dell´Ufficio del Turismo. Inoltreconsente, tramite registrazione ed autenticazione, la navigazione gratuitasu Internet per un ora al giorno.E´ stata realizzata una piattaforma multicanale TurismoRoma,accessibile da qualsiasi dispositivo, mobile o no, con accesso ad internet.Sono state infatti realizzate 3 interfacce, una html (accessibile daqualsiasi cellulare con connessione internet), una per iPhone ed una persmartphone con sistema operativo Android.Per accedere al servizio in prossimità di un Hot Spot basta accedere aqualsiasi indirizzo web tramite la rete WiFi denominata “wimove”, si vienecosì automaticamente e gratuitamente indirizzati alla pagina iniziale del 76
  • servizio. Se si vuole accedere al servizio tramite la propria connessioneweb basta digitare l´indirizzo http://wimove.uni.it.Per usufruire della connessione internet gratuita, della durata di un´ora algiorno, bisogna selezionare nella pagina iniziale il servizio “naviga gratis”,dopodichè è necessario registrarsi gratuitamente sul portale del consorzioRomaWireless seguendo le istruzioni.Nell’are “Per le scuole” vengono descritti due servizi per la scuola, unoriguarda il servizio di trasporto scolastico garantito agli studenti per iltrasporto a scuola e l’altro servizio riguarda il servizio di trasporto peralunni diversamente abili.Nella pagina “BANDI DI GARA” vi è un servizio dove vengono elencati tuttii bandi di gara sia in corso che scaduti.“NETWORK COMMERCIALE” in questa pagina vi è un elenco dove vengonodescritti tutti i servizi. ATAC spa ha sviluppato un network integrato dicomunicazione che raggiunge in modo diffuso ed efficace tutti coloro chevivono, lavorano, visitano e viaggiano a Roma.Il primo servizio si occupa di fornire dei bit di messaggi promozionali suibiglietti integrati a tempo.“Il libro dei vantaggi metrobus”, è un giornale offerto da ATAC Spa;presenta due edizioni semetrali a colori in questo giornale è presente ilservizio per lo spazio promozionale.“Il portale della mobilità” è un servizio che offre su tutte le pagine del sitoATAC ma soprattutto in home page, è un banner animato arotazione(178px X 178px) inoltre a 18.000 utenti registrati è possibileinviare e-mail promozionali in co-marketing. 77
  • “ramaradio the bus station” è l’emittente radio di Roma Mobilità chetraspette in tutte le stazioni metropolitane, qui l’ATAC offre il servizio dispot pubblicitari da 10, 20 e 30 secondi.“trasporti & mobilità free pass” ATAC offre all’interno dei Free PassTRASPORTI E MOBILITA’ (tiratura giornaliera di 250.000 copie) vengonoriportate periodicamente le iniziative e le agevolazioni per i clientmetrobus.“Parking voucher titoli di sosta” ATAC consente di personalizzare i nuoviparking voucher.“Mappe georeferenziate” dove è possibile stampare le mappe deltrasporto di roma personalizzandole.“Pubblicità co-marketing” Atac affida in concessione ad una societàesterna attraverso una gara internazionale la gestione e la vendita deglispazi pubblicitari sugli autobus e in metropolitana. “moby la tv deltrasporto pubblico” Moby è il nuovo servizio di video-comunicazione diAtac sugli autobus e nei vagoni della metro gestita da Ciemme Sistemi,che realizza il palinsesto della tv anche sui mezzi di altre città. Unpalinsesto della durata di 15 minuti in cui si alternano informazione,intrattenimento e pubblicità che si ripete per 18 ore al giorno su i bus eper 15 ore al giorno sulla metropolitana.“tele.news, la tv in metro” Tele.News Metro Roma è la nuova tv dellametropolitana di Roma.Attraverso un circuito di monitor posti sulle banchine delle 20 maggioristazioni metro trasmette ogni giorno un palinsesto ricco di news,informazioni di servizio in real time, intrattenimento e spot promozionali.Tele.News Metro Roma è gestita da Telesia.“noleggio vetture e strutture” Atac offre molteplici possibilità di locationper riprese“Agevolazione” vengono semplicemente descritte tutte le agevolazioni cheAtac riserva a Aziende, Enti, Istituzioni, Ambasciate.Inoltre è presente un Area di Ricerca su sito, dove ogni utente puòinserire parole chiave e cercare tutte le informazioni sui trasporti che sonopresenti sul sito.Infine è presente un area riservata agli operatori di servizio, e un’area pergli utenti che sono registrati o vogliono registrasi al sito delle sezionilegate all’accessibilità, mappa del sito, help e feed RSSApplicazioni Mobile:ATAC non ha Applicazioni Mobile ufficiali, però ne esistono molte chepermettono di muoversi in tutta semplicità sui mezzi pubblici Romani. Una 78
  • delle tante applicazioni è “in Arrivo!”, permette di muoversi in tempo aRoma usando i mezzi pubblici eliminando le lunghe attese alle fermatedegli autobus, ha una mappa geolocalizzata che raffigura l’attualepositizione di chi ha aperto l’applicazione e intorno vengoo raffigurate levarie fermate degli autobus e le posizioni nel quale si trovano. Comequesta applicazione ne esistono altre per esempio “Roma metro” o “Romametro AR”. 79
  • 6.3. Il sito web TfL di LondraImpatto generaleIl sito web http://www.tfl.gov.uk/ a primo impatto è schematico eordinato, non da sovraccarico di informazioni ed elicita l’utente ad andarea cercare ciò che gli serve.I contenuti vengono presentate in modo sobrio, spesso sono affiancati dadelle immagini evocative del concetto che si vuole esprimere.La Home page è caratterizzata dall’essere un riassunto generale di tuttociò che si può trovare nel sito, sono presenti:- novità rispetto ai servizi (viene data molta importanza al piano dipotenziamento dei trasporti in vista delle olimpiadi del 2012)- link rapidi alle mappe della metropolitana e autobus- widget per calcolare il viaggio più veloce con la minor spesa- collegamenti oyster card, congestione charge, bikesharing, spedizione dibiglietti- widget con lo stato del servizio su tutte le metropolitane, che segnalaqualsiasi disservizio- pubblicità per sostentare il sito- link rapidi a tutte le sezioni fondamentali del sito- link a pagine riservate a visitatori di altri paesiInoltre vi è un form di ricerca libera nel sito e delle sezioni legateall’accessibilità, mappa del sito e help. 80
  • Sito web Transport for LondonLe altre sezioni del sito sono: Live travel news, Getting around, Tickets,Road users, Corporate, Business & partners. 81
  • Live travel newsIn questa sezione è presente un ottimo servizio che permette agli utentidi visualizzare delle mappe interattive che in tempo reale mostrano lostato del servizio evidenziando eventuali disservizzi, rallentamenti estrade alternative dei servizi di: Metropolitana, Autobus, Imbarcazioni,Strade, Tram, Treni, Parcheggi. 82
  • Oltre allo stato attuale sono presenti anche tutte le pianificazioni future dilavori o chiusure in modo da permettere ai viaggiatore di pianificare ipropri viaggi in modo più agevole.Sempre in questa sezione è possibile iscriversi ad un servizio di newssms completamente gratuito in collaborazione con la BBC che inviaperiodicamente aggiornamenti sullo stato del traffico soprattutto delle linedi metropolitana.Inoltre è possibile scaricare o inserire nella propria pagina igoogle degliwidget con la mappa dei trasporti, il calcola percorso o lo stato dei servizi.Getting aroundIn questa voce di menu sono presenti tutti i link alle informazioni utili perviaggiare al meglio,- pianificazione dei viaggi, sezione in cui inserendo luogo di partenza,destinazione e orario, calcola automaticamente il percorso più veloce, conmeno trasbordi e più economico da fare nella fascia oraria stabilita, inoltreriesci a calcoalre anche percorsi alternativi in caso di chiusure per lavori odisservizi.- mappe di tutti i servizi, Autobus, Metropolitana, Tram, Imabarcazioni,Bikesharing e guida turistica- tabelle con gli orari dei servizi, 83
  • - informazioni sul bike sharing,- prenotazione dei taxi, si può scegliere anche il tipo di vettura- sensibilizzazione alla campagne di walking nella città,- come arrivare a londra,- collegamenti con gli aeroporti,- informazioni sulla sicurezza e accessibilità ai disabili,- servizi telefonici aggiuntivi, nel sito è presenta una sottosezione in cuispiega come utilizzare dei servizi tramite sms per ricevere non solo news,ma anche link per scaricare mappe, la posizione dei taxi più vicini tramiteGPS, controllare incidenti nella metropolitana, ogni sms costa 0.35£ più ilcosto nazionale di un sms stabilito dal proprio operatore.TicketsIn questa sezione si possono trovare tutte le informazioni sui costi deibiglietti, abbonamenti, sconti per fasce di età, multe, relativi a tutto iltrasporto pubblico.Road usersQuesta sezione è dedicata principalmente al trasporto privato vi sonoinformazioni sulle zone di congesione charge e a basse emissioni di gas discarico. C’è è la possibilità di pagare direttamente online sia in modoanticipato che a posteriori, la tariffa per l’accesso all’area ad accesolimitato. 84
  • Mappa della congestione chargeL’area è piuttosto vasta e comprende tutto il centro. Vi sono vari sistemidi pagamento che influenzano anche il costo dell’entrate in tali aree.- By Congestion Charging Auto Pay (£9): tramite registrazione sul sitoogni volta che si accede alla congestione automaticamente viene scalatol’importo dalla propria carta di credito.- By midnight on the day of travel (£10): si può pagare il singolo accessofino alle 4 del giorno in cui si è viaggiato all’interno della congestione.- By midnight the following charging day (£12): se si paga dopo lamezzanotte del giorno seguente c’è una maggiorazione di £2 sul prezzo,fino ad una settimna.- Paying in advance (£10): si può pagare prima di entrare fino a 90 giorniin anticipo.Tutti i veicoli privati devono pagare questa tassa tranne:- veicoli euro 5: 100% di sconto- motociclette, veicoli per disabili, taxi: 100% di sconto- veicoli che lavorano per aziende europee: 100%di sconto o convenzioni- residenti nel centro o nelle zone limitrofi: 90% di sconto 85
  • Un altro servizio online presente in questa sezione è dedicato ai mezzi piùpesanti delle auto, per accede alle zone della città a bassa emissione digas di scarico, sul link http://www.tfl.gov.uk/roadusers/lez/default.aspx èpossibile contorllare se il proprio veicolo può circolare in tali zone con unaprocedura guidata che passo per passo aiuta a capire tramite unquestionario. Le multe per l’accesso a tali zone vanno dai £250 ai £1000. 86
  • Red RoutesVi sono alcune strade distinte da delle strisce orizzontali rosse, che vannodal centro fino alla periferia di Londra.Queste strade hanno la particolarità di essere completamente a divieto difermata, non ci si può fermare neanche per far salire o scenderepasseggeri. In caso di contravvenzione la multa è di 130£.CorporateNella sezione del sito Corporate si possono trovare tutte le informazionidella compagnia per quanto riguara:- progetti passati e futuri, l’elenco è molto lungo e mostra come la societàsia sempre in evoluzione e soddisfi le richieste del cittadino cercando diminimizzare i disagihttp://www.tfl.gov.uk/corporate/projectsandschemes/7500.aspx- possibilità di lavorare nella TfL, posizioni aperte, requisiti minimi, tirocini- piano strategico di trasporto- modelli di trasporto- traguardi ed evoluzione storica del servizio- TfL fondi di pensionamento- posizioni ricoperte all’interno dell’aziendaBusiness & partnersIn questa voce di menu sono presenti tutte le informazioni riguardanti gliaccordi commerciali con aziende, sia a livello di sconti sia a livello dipartnership finanziaria. 87
  • Applicazioni per SmartphoneLa Transport for London da giungo 2010 ha dato libero accesso aglisviluppatori di applicazioni di utilizzare i dati e i servizi presenti sul sito.Questo ha permesso il proliferare di moltissime applicazioni gratuite e nonriguardanti i servizi.UfficialiLondon River Bus: applicazione a pagamento creata dalla TfL chepermette ci calcolare i percorsi e controllare gli orari delle navette sultamigi.Non ufficialiVista la grandissima quantità di applicazioni non ufficiali si è deciso diselezionare solo le migliori in base al rating fornito dagli utenti. Moltissimedelle applicazioni non selezionate consistono principalmente in mappenavigabili, controllo di tariffe e orari senza grandissime possibilità diinterazione. 88
  • London Tube: è l’applicazione più venduta su questa tematica al costo di0,79€, integra quasi tutti i servizi presenti sul sito, metropolitana,autobus, bikesharing, ecc... permette di:- controllare lo status del servizio.- calcolare i percorsi più brevi con varie alternative, anche in base aidisservizi del momento.- in caso di disservizi manda immediatamente una notifica su shcermo.- navigatore tramite un layer di realtà aumentata in cui si possono vedereanche punti di interesse come ristoranti, negozi o piazze oltre che lefermate dei mezzi di trasporto.- consultare le mappe dei trasporti.- tramite gps trovare le fermate più vicine al punto in cui ci si trova. 89
  • Tube Delux: considerata una delle migliori applicazioni a supporto deltrasporto riguarda principalmente la metropolitana, è molto semplice dausare e permette di:- controllare lo status del servizio,- calcolare i percorsi più brevi con varie alternative, anche in base aidisservizi del momento,- consultare le mappe dei trasporti- stimare il tempo del prossimo treno delle metropolitane 90
  • 7. Confronto dei serviziMilano, Roma, Londra pur essendo tutte e tre grandi metropoli sidifferenziano molto a livello del contesto sociale, Milano è una cittàfrenetica dove tutti corrono presi da mille impegni, Roma è più rilassataed estesa e Londra è una città dove moltissime differenti culture riesconoa convivere senza troppi problemi con una grandissima integrazione.Come abbiamo potuto vedere nelle sezioni precedenti la capacità el’estensione del servizio di trasporto in ogni città è differente, i serviziofferti sono molto simili anche se la qualità relativa ai tempi d’attesa,affollamento delle vetture, comfort può variare.Di seguito sono presenti delle tabelle di comparazione dei servizi di ognicittà.Tabella riassuntiva confronto servizi 1 UK£ = 1.125 € Milano (Atm) Roma (Atac) Londra (TfL) Prezzo biglietto 1€ 1€ 4£ urbano Carta prepagata si, al costo di 2€ no si, Oyster card ricaricabile, ricaricabile è costo dei gratuita con biglietti cauzione, da invariato. accesso a tariffe Partnership con vantaggiose postepay 1.9£ biglietto ordinario Abbonamenti si, con sconti si, con sconti si, travel card, per fasce d’età e per fasce d’età e giornaliera, accesso a accesso a settimanale, promozioni in promozioni in mensile, altri altri annuale. negozi/servizi negozi/servizi Costo 300€ 240€ £1,104 abbonamento annuale standard urbanoAgevolazioni per si si sile aziende o tour 91
  • operator Autobus si, trasporto si, trasporto si principale principaleSchermo digitale si, si, si,tempo di attesa principalmente principalmente principalmente autobus e tram le fermate le fermate le fermate centrali centrali centrali Tram estesi in gran si si solo 2 linee parte la cittàTram ristorante s,i ATMosfera si, ristorante o no buffet event, musica jazz, lirica Metropolitana 3 linee 2 linee 7 profondità + 5 misto superficie e profondità, trasporto principaleSchermo tempo si si si di attesa in metropolitana Personale no no si, in molte d’aiuto stazioni vi sono orientamento addetti che si nelle stazioni occupano di della aiutare le metropolitana persone ad orientarsi nella metropolitana e soprattutto in casi di disservizi Gestione del annunci tramite annunci tramite annunci tramite disservizio altoparlanti altoparlanti altoparlanti, schermi e lavagne con indicazioni su percorsi alternativi Accessibilità ai si, montacarichi, si, montacarichi, si, ascensori e disabili ascensori, linee ascensori, linee personale 92
  • gialle di gialle di addetto demarcazione in demarcazione, segnalazione in rilievo, percorsi percorsi in ogni stazione e in rilievo per rilievo per ciechi sulle mappe, ciechi, pulsanti linee gialle di sos demarcazione, percorsi in rilievo per ciechi, colonnine d’aiuto dove è possibile parlare con un operatoreVideo contorllo si si si sicurezza Toilette si si siUfficio oggetti si si si smarriti Ferrovia Accordi con si si, sopraelevate trenord e e accordi con ferrovie dello National Rail stato Service Filobus si si si Imbarcazioni no no si BikeSharing si no (gestito dal si, in comune) collaborazione con Barclays Car Sharing si si si Parcheggi sia linee blu che sia linee blu che parcheggi parcheggi parcheggi coperti coperti copertiZone accesso collaborazione ZTL non gestite Congestione limitato con ecopass ma da ATAC Charge gestito non è gestito dal TfL direttamente da Atm Uffici si, fisici e si, fisici e si, fisici, numero informazioni numero verde numero verde verde, colonnine 93
  • informazioni nelle stazioni dove si può parlare con l’operatore WirelessFree Si WiMi 1 ora al si, solo per giorno dopo si, previste abbonati sugli registrazione, in installazioni su autobus, dal alcune piazze autobus e tram 2012 sarà possibile usarlo anche in metropolitana Taxi non gestiti da non gestiti da gestione delle Atm ATAC licenze e servizi al client, tariffariAutobus a lunga no no si percorrenza Pulmini si, radiobus su si, mini bus per si, minivan prenotazione per le vie del centro principalmente tutti per invalidi Sito Web si si siCalcolo percorso si, molto buono si, un po’ si, si buono complicatoMappe scaricabili si si si Consultazione si si si orariPrenotazione car si no si sharing Stato del si, solo tramite si, solo tramite si tramite servizio news e non in news e non in mappa tempo reale tempo reale navigabile e schema riassuntivo in tempo reale Prenotazione no no si taxi 94
  • Pagamento no no si pedaggio zona limitata o multe Abbonamento si no si, lo spediscono online biglietti anche a casa trasportoCome possiamo notare dalla tabella, l servizi sono molto competitivi tra diloro anche se hanno background diversi ed estensioni molto differenti, sedovessimo stilare una classifica in prima posizione molto probabilmente cisarebbe Londra per la grande attenzione al cliente, per la vastità evelocità del servizio basato principalmente su metropolitana e treni e perl’utilizzo di trasporti a basso impatto ambientale, gli aspetti negativi sonoil costo elevato e i lunghi tragitti sotterranei (anche se sempre supportatida scale mobili). Al secondo posto potremmo posizionare Milano per lacostante ricerca di innovazione introducendo nuovi servizi al cittadino ecercando di modernizzare le vetture e la tecnologia introducendo ancheun applicazione ufficiale a supporto del viaggiatore, aspetti negativi illargo impatto ambientale dei veicoli a gasolio e una cattiva gestione dellacomunicazione dei disservizi in caso di “crisi”. Al terzo posto rimaneRoma, sia per l’arretratezza del servizio di trasporto cittadino sia a livellodi metropolitana, anche se in parte è dovuto dal continuo ritrovamento discavi archeologici che bloccano il progredire dei lavori, sia per una scarsoservizio al cliente non supportando servizi online e con scarsacomunicazione tramite web. 95
  • 7.1 Segmentazione utenzeE’ importante andare a indagare più nel dettaglio come ogni aziendafornisca dei servizi differenti in base alla segmentazione delle utenze. Milano (Atm) Roma (Atac) Londra (TfL) Costo 16€ Mensile 18€ Mensile Gratis Abbonamento 170€ Annuale 150€ Annuale Senior Costo 17€ Mensile 18€ Mensile sotto i 10 anni Abbonamento 170€ Annuale 150€ Annuale gratis con un Studenti valido da adulto Settembre a 11-18 53£ Giugno, gratis Mensile fino ai 10 anni 11-18 552£ se accompagnati Annuale da un adulto 18+ 74.20£ Mensile 18+ 772£ Annuale Costo Non pervenuto Gratis sul Gratis Abbonamento territorio Disabili romano Costo Non pervenuto 16€ Mensile 53£ Mensile Abbonamento Disoccupato Abbonamento si no si on-line Studente Abbonamento si no si on-line Senior Abbonamento si no si on-line Ordinario Abbonamento Aziende, Le aziende con Dato non 96
  • per Aziende università, più di 300 pervenuto ospedali, dipendenti in ministeri, ununica sede, o banche, con più di 800 assicurazioni, dipendenti in più enti pubblici: a sedi tutti i “grandi clienti” offre la possibilità di acquistare abbonamenti annuali per i propri dipendenti a condizioni particolarmente favorevoli.Metropolitana 55 stazioni su Solo le stazioni Quasi tutte le per Disabili 88 presentano prevedono più stazioni servizi per centrali presentano disabili prevedono servizi per servizi per disabili, vi sono disabili, per delle mappe Dicembre 2012 apposta che l’adeguamento indicano le di tutte le stazioni stazioni attrezzate. Inoltre il personale Tfl offre tutto l’aiuto possibile dall’inizio alla fine del viaggio. Radiobus per Si su richiesta al servizio di si, minivan Disabili momento della trasporto a prenotabili prenotazione chiamata, già quotidianamente garantito su 100 vettureSosta su strada Gratis Gratis Per i possessori 97
  • per Disabili di Blue Badge è gratisAutobus per 500 vetture su sei linee che Tutti gli autobusDisabili presentano raggiungono la sono veicoli a rampe elettriche zona centrale pianale il resto rampe della città, ribassato manuali viaggiano (esclusi unicamente autobusHeritage vetture sulle rotte 9 e attrezzate con 15), il che pedane per il significa che si trasporto dei abbassano al disabili in livello della carrozzina strada, quando il bus si ferma e le porte aperte.Tutti gli accessi ai tram e autobus, sono senza gradini Accessibilità sito si si si WebCome possiamo notare dalla tabella Londra ha adeguato la a maggiorparte dei servizi ai disabili cosa che viene meno a Milano ( anche se èprevisto la fine dell’adeguamento di tutti i servizi entro fine 2011) e quasia mancare a Roma (fine adeguamento Dicembre 2012). 98
  • 7.2 Modalità di erogazione del servizioLa tabella qui sotto mostra quali sono le possibili modalità di ergoazione dialcuni servizi significati per le diverse compagnie di trasporto pubblico.Legenda:tramite sito web: webtramite applicazione mobile: apptramite sms: smstramite call center: calltramite sportello: pointtramite distributore automatido: autotramite rivenditore convenzionato: rivenditaall’interno delle stazioni: stazione Milano (Atm) Roma (Acat) Londra (tfL) Acquisto biglietti point, auto, point, auto, web, point, rivendita, rivendita, auto, rivendita, stazione stazione stazione Richiesta tessera web, call, point, rivendita web, point, abbonamento point, rivendita auto, rivendita, stazione Ricarica web, call, point, auto, web, point, abbonamento point, auto, rivendita auto, rivendita, rivendita, stazione stazione Informazioni web, call, web, call, web, call, abbonamenti point, auto, point, auto, point, auto, rivendita rivendita rivendita Informazioni servizi web, call, point web, point web, call, point Informazioni news e web, app, call, web, stazione web, app, sms, cambi percorso stazione stazione Informazioni call, sms, stazione web, app, sms, disservizi live stazione stazione Calcolo percorso web, app, call, web, app, web, app, sms, stazione stazione stazione tram web, call, point call, point web, call, point 99
  • ristorante/eventi Inviare web, call, point web, call, point web, call,reclami/suggerimenti point, stazioneCome si evidenzia dalla tabella vi sono differenti approcci al contatto conil cliente a Milano la risorsa web e il call-center sono le modalità piùdiffuse in cui si può accedere quasi a qualsiasi servizio, le rivenditeconvenzionate hanno principalmente socopo di vendita e pocoinformativa, Roma invece privilegia il rapporto fisico e quindi l’utilizzodelle rivendite automatiche e degli uffici informazioni, dimostrando unacarenza in termini di web e servizi a “distanza” invece per quanto riguardaLondra riesce a erogare servizi sia a distanza, tramite web e sms, sia inogni stazione dov’è presente un ufficio informazioni, in cui si possono siaricheidere informazioni che acquistare servizi, come le classiche stazionidei treni. 100
  • 7.3 Applicazioni per smartphoneSono stati analizzati i principali servizi usufruibili tramite applicazioni persmartphone, considerando che ne Roma ne Londra hanno un’applicazioniufficiale, si è deciso di prendere come esempio le principali feature offertedalle applicazioni più diffuse a supporto del servizio. Milano (Atm) Roma Londra (TfL) (Atac) Applicazioni ufficiali si, evoluta no si, non evoluta IATM, solo sul iBikesharing trasporto navale London River Applicazioni non ufficiali si, ma non si si, molto molto evolute evolute co integrazione live di servizi offerti dal sito Principali Features delle applicazioni Mappa statica linee mezzi si si si pubblici Mappa navigabile della si si si città con le fermate Calcolo del percorso si si si Ricalcolo del percorso con no no si informazioni su disservizi prese dal sito calcolo tempo di si si si percorrenza Navigazione fermate in si si si realtà aumentata Posizione strazioni vicine si si si tramite gps News si no si 101
  • Segalazione/consultazione no no si disservizi live Negozi o punti di no no si interesse vicini a dove ci si trova Tempo di attesa del no no no mezzo in arrivo alla fermataTutte le applicazioni sono molto evolute e permettono al cliente di esseresempre informato sul servizio, le applicazioni di Londra in più delle altrehanno il servizio di notifica live del disservizio caratteristica indispensabilein una città dove il trasporto pubblico è vitale che premia chi non possiedeun automobile. Anche se l’applicazione non è rilasciata dalla TfLufficialmente, tutti i dati presenti sul sito sono utilizzabili e accessibili daterzi, per questo è stato possibile creare delle applicazioni così evolute. 102
  • 7.4 Tabella dati comparativi delle tre città Milano (Atm) Roma (Atca) Londra(Tfl)Territorio servito 710 Kmq 1.285 Kmq 1.580 Kmq Passeggeri 653.631.439 331.000.000 1.073.000.000 trasportati dato relativo alla dato relativo alla annui metropolitana e metropolitana 345.000.000 dato relativo agli autobus Lunghezza rete 74,1 Km 36,6 Km 402 km metropitana Numero linee 3 2 12 metropolitane Numero mezzi 786 86 metropolitana Lunghezza rete 756 Km 3.510 Km 13.000 Km automobilistica di cui strade principali 1.720 Km Numero linee 80 8 25automobilistiche Numero mezzi 1330 2205 autobusLinea Tramviaria 297,9 km 3.510 Km 28 Km Numero linee 20 5 2 Tramviarie Numero mezzi 547 165 Rete Filoviaria 41,4 km Non pervenuta Non presente Numero linee 3 2 Filoviarie Numero mezzi 148 30 103
  • 7.5 Confronto obiettivi raggiunti Milano-Roma Milano Milano Roma Roma Londra Londra (Atm) (Atm) (atac) (atac) (TfL) (TfL) obiettivi obiettivi obiettivi obiettivi obiettivi obiettivi 2009 2010 2009 2010 2009 2010Regolarità (in 88% 88% 95,5% 98%superficie) raggiunto raggiunto il il 97,7% 99%Regolarità 98% 98% 98% 99% 98% 98%(metropolitana) raggiunto raggiunto il il 98,9% 100%Puntualità 90% 90% 95,5% 98% 2 1.1(in superficie) raggiunto raggiunto il minuti minuto di di il 98,6% 99% ritarto ritardo in in media mediaPuntualità 95% 95% 95% 96% 96%(metropolitana) raggiunto raggiunto il il 98,8% 98,5%Sicurezza <=75% <=75% <=60% 75%(in superficie)Sicurezza <=75% <=75% <50% 75%(metropolitana) Numero 2490 2587 Tutte le Tutte le telecamere raggiunto stazioni stazioni stazione le 2578 dispongono dispongono telecamere di di telecamere telecamereVetture dotate di 59,6% 60,4% dato non dato nonvideosorveglianza raggiuntoil pervenuto pervenuto (Autobus) 46,1%Vetture dotate di 34,6% 32,6% dato non dato nonvideosorveglianza raggiunto pervenuto pervenuto (Tram) il 30,1%Vetture dotate di 28,4% 27,6% dato non dato nonvideosorveglianza raggiunto pervenuto pervenuto 104
  • (filobus) il 27,6%Vetture dotate di Raggiunto 41,5% <= 100% 100%videosorveglianza 25,7% (Metropolitana)Mezzi Climatizzati 98,5% 100% Raggiunto 85% (Autobus) raggiunti il il 98,5% 93,2% (dato che riguarda tutti i mezzi di superficie)Mezzi Climatizzati 42,5% 44,8% Raggiunto 85% (Tram) raggiunto il 98,5% 41,9% (dato che riguarda tutti i mezzi di superficie)Mezzi Climatizzati 34,0% 33,1% Raggiunto 85% (Filobus) raggiunto il 98,5% 33,1% (dato che riguarda tutti i mezzi di superficie)Mezzi Climatizzati 28,7% è 53,3% Raggiunto 53% (Metropolitana) stato 89,6% raggiunto il 40%Mezzi con pianale raggiunto 92,6% Raggiunto 71% ribassato 92,3% il 96,3% (Autobus) (tra Filobus e autobus)Mezzi con pianale Raggiunto 33,1% Raggiunto 71% ribassato 33,1% il 96,3% (Filobus) (tra Filobus e autobus)Mezzi con pianale 30,1% 32,6% Raggiunto 70% ribassato Raggiunto >100% (Tram) 105
  • Numero stazioni 52/88 55/88 99,1% 95% accessibili 46/75 53/75 (Disabilità motoria) Numero stazioni 74/88 82/88 94,2% 62,3% accessibili 41/75 44/75 (Disabilità visiva) Tempo di 7Giorni <10 20 Giorni 20 giorni risposta ai giorni reclamiDalle carte di mobilità si sono confrontati alcuni dati statistici.Come è possibile notare dai dati su Milano emerge che la regolarità e lapuntualità dei mezzi sia in superficie che in la metropolitana risulta esserequasi ai massimi livelli. Unico difetto che emerge sono i mezzi climatizzatiche sono al di sotto della media, mentre sta aumentando la sicurezzasoprattutto nelle stazioni delle metropolitane grazie all’incremento deidispositivi di videosorveglianza. L’adeguamento delle stazioni e dei mezziper permettere l’accesso ai disabili risulta nella media, cosa che nonavviene per Roma in quanto l’allestimento per disabili risulta ancora nonsoddisfacente. Dati soddisfacenti su Roma si hanno sia per lavideosorveglianza presente in tutte stazioni. Per quanto riguarda il tempodi risposta dei reclami a Milano il tempo impiegato è la metà rispetto aquello di Roma.Per quanto riguarda l’accesso ai mezzi che le stazioni adattate ai disabili,Londra ai massimi livelli in quanto tutti i mezzi hanno pianale ribassato enon presentano gradini all’ingresso, stessa cosa avviene per le stazionimetro in quanto permettono un accesso a tutti i disabili. 106
  • 8. Servizio ideale integrato tramite web e applicazioniSe dovessimo ragionare ipotizzando un servizio di trasporto pubblicoideale, le caratteristiche che non dovrebbero mancare sono: ● Basse attese che non superino i 5-6 minuti. ● Schermi che visualizzino il tempo mancante al prossimo mezzo. ● Possibilità di stimare il tempo di percorrenza (es. 5 minuti alla fermata Duomo). ● Veicoli elettrici con recupero energia in frenata o veicoli a idrogeno. ● Maggior utilizzo di trasporto su ferro, sopraelevato o sotterraneo. ● Bike-sharing diffuso maggiormente. ● Introduzione di nuove piste ciclabili. ● Car-sharing, solo vetture elettriche o veicoli a due ruote elettrici. ● Ricariche abbonamenti on-line o prepagato tramite carta di credito con ingenti sconti dato che si risparmia su costosi biglietti di carta plastificata a banda magnetica, ● Abbonamento utilizzando il telefonino al posto della tessera con sensore di prossimità per la convalida collegato al credito del telefono o alla carta di credito. ● Più sicurezza all’interno delle stazioni e sui mezzi in modo da garantire di viaggiare da soli anche ad anziani e donne. ● Stabilire una regolamentazione per gli artisti di strada che vogliono esibirsi dando cartellini di riconoscimento e spazi dedicati (come a Londra) per debellare l’accattonaggio. ● Servizi su applicazioni con, mappa navigabile dinamica, calcolo percorso, orari e tempi di attese, coincidenze in tempo reale, disservizi, sos, news e posizione dei propri amici. ● Integrazione con parcheggi per sapere se sono liberi. ● Wireless gratis in ogni stazione agli abbonati o per il tempo del biglietto. ● Chiusura al traffico delle aree centrali di ogni città rendendole pedonali con larghissimo potenziamento dei mezzi e/o introduzione di motorini elettrici in sharing, rishò o piccoli veicoli a due ruote, l’accesso a tali zone è consentito solo a veicoli commerciali durante le ore notturne e a residenti. ● Parcheggi a costi agevolati a chi usa i mezzi. ● Potenziare il servizio di metropolitana facendo come a New York linee di emergenza in modo da diminuire i disservizi e poter fare manutenzione mantenendo un servizio sempre costante e aperto più ore notturne. 107