Social Media Marketing Made Real!Listen & Act: Increase Your Conversion Rate<br />Pioneers in social data<br />gennaio 201...
Tutti ne parlano …<br />
… e ci sono ancora pregiudizi<br />“Facebook, Twitter e gli altri sono frequentati solo da ragazzini”<br />“E’ una bolla c...
                 Alcuni dati<br />Il 63% degli utenti Web in Italia appartiene alla fascia compresa tra i 25 e i 54 anni d...
              Una definizione<br />Il Social Media Marketing è quella branca del Marketing che si occupa di generare visib...
                Cosa non è<br />Non è e-mailing<br />Non è Web advertising<br />Non sono banner<br />Non sono newsletter<b...
Contenuto generato dall’azienda e contenuto generato dal consumatore<br />- Pubblicità<br /><ul><li> Newsletter
 Promozioni
 Promozioni “in store”
 e-mailing
 Banner sul Web
….</li></ul>Contenuto generato dall’azienda(Company Generated Content)<br />PASSA PAROLA o WOM<br />(Word OfMouth– Passa p...
Come il marketing raggiunge i consumatori<br />Brand<br />(raggiungere i consumatori attraverso l’immagine dell’azienda/pr...
 Banner sul Web</li></ul>- ….<br />Social Networking<br />(capire cosa i consumatori dicono e consigliano agli altri)<br /...
 Social Network
 Forum
 Blog</li></ul>- Micro-blog<br /><ul><li> ….
Chi parla ?
  Cosa dicono i consumatori ?
  Chi sono gli influenzatori ?
  Come misurarlo ?
  Qual è il brusio di fondo ?
Quali azioni intraprendere ?</li></ul>Call to action<br />Metriche<br />
Point & Shoot vs. Listen & ActMarketing<br />User GeneratedContent<br />Company Generated Content<br />Point<br />Listen<b...
Social Media Channels<br />Social Platforms<br />Social Interactions<br />WIKIs<br />Personal Social Networks<br />White-l...
                       E’ tutto lì<br />Le conversazioni lasciano tracce indelebili sul Web<br />Sono lì, e posso:<br />		...
                           Agire<br />	Semino informazioni che mi aiutino a mettere in evidenza la mia presenza (Social Pl...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Freedatalabs.Com Social Media Marketing Made Real Gen 2010 Ita Con Casi

1,173
-1

Published on

Che cosa è il Social Media Marketing e come può essere efficace per la tua azienda ? Scoprilo qui!

Published in: Business
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,173
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Freedatalabs.Com Social Media Marketing Made Real Gen 2010 Ita Con Casi

  1. 1. Social Media Marketing Made Real!Listen & Act: Increase Your Conversion Rate<br />Pioneers in social data<br />gennaio 2010<br />Membro di<br /> Milano Torino Londra<br />
  2. 2. Tutti ne parlano …<br />
  3. 3. … e ci sono ancora pregiudizi<br />“Facebook, Twitter e gli altri sono frequentati solo da ragazzini”<br />“E’ una bolla che rientrerà come già accadde nel 2000 per la new-economy”<br />“Il target della mia azienda non utilizza la rete per cercare informazioni”<br />“Sono solo una minoranza i consumatori che utilizzano il Web prima di un acquisto”<br />“Internet è un canale di comunicazione come la tv o i giornali”<br />
  4. 4. Alcuni dati<br />Il 63% degli utenti Web in Italia appartiene alla fascia compresa tra i 25 e i 54 anni di età. In generale, il tempo medio di connessione procapite mensile è pari a 26 ore e 11 minuti, ovvero un aumento del 32% rispetto al 2007 del tempo di navigazione. Cresce anche la percentuale di donne sul web, ora al 45%, 4 punti percentuali in più rispetto al 2007.<br />Fonte: Osservatorio Multicanalità Politecnico di Milano (2009)<br />Fonte: Compete (2009)<br />Fonte: http://www.checkfacebook.com/ (2009)<br />Quasi 40 milioni di europei hanno rinunciato ad acquistare un prodotto dopo aver letto dei commenti negativi pubblicati online da altri consumatori.<br />Fonte: Ipsos Mori (2008)<br />
  5. 5. Una definizione<br />Il Social Media Marketing è quella branca del Marketing che si occupa di generare visibilità sui Social media, Comunità Virtuali e aggregatori 2.0. Il Social Media Marketing racchiude una serie di pratiche che vanno dalla gestione dei rapporti online (PR 2.0) all&apos;ottimizzazione delle pagine web fatta per i Social Media (SMO, Social Media Optimization). Il termine viene, infatti, comunemente usato per indicare la gestione della comunicazione integrata su tutte le diverse piattaforme che il Web 2.0 ha messo e mette continuamente a disposizione (siti di Social Networking, foto video e slide sharing, comunità 2.0, wiki, etc.). La caratteristica di queste piattaforme è che la proprietà delle stesse non è dell&apos;azienda (o persona) che intende instaurare tali relazioni.Il fine del Social Media Marketing è quello di creare conversazioni con utenti/consumatori. L&apos;azienda, attraverso il proprio corporate blog o siti di Social Networking, è abilitata ad una relazione 1:1 che avvicina mittente e destinatario.<br />Secondo quanto dice Lloyd Salmons, primo chairman dell&apos;Internet Advertising Bureau social media council<br /> &quot;Il Social media Marketing non riguarda solo i grandi network come Facebook e MySpace, ma riguarda in generale il fatto che le marche abbiano conversazioni”<br />
  6. 6. Cosa non è<br />Non è e-mailing<br />Non è Web advertising<br />Non sono banner<br />Non sono newsletter<br />Non è la comunicazione sul sito dell’azienda<br />Non è il forum sul sito dell’azienda<br />
  7. 7. Contenuto generato dall’azienda e contenuto generato dal consumatore<br />- Pubblicità<br /><ul><li> Newsletter
  8. 8. Promozioni
  9. 9. Promozioni “in store”
  10. 10. e-mailing
  11. 11. Banner sul Web
  12. 12. ….</li></ul>Contenuto generato dall’azienda(Company Generated Content)<br />PASSA PAROLA o WOM<br />(Word OfMouth– Passa parola)<br />Gli atti di un singolo consumatore che si distribuiscono verso gli altri trasferendo informazioni rilevanti ai fini del marketing e attraverso tutti i canali disponibili nel 21° secolo. <br />Contenuto generato dal consumatore<br />(User Generated Content)<br />+<br />
  13. 13. Come il marketing raggiunge i consumatori<br />Brand<br />(raggiungere i consumatori attraverso l’immagine dell’azienda/prodotto)<br /><ul><li> Pubblicità</li></ul>- Promozioni<br /><ul><li> Promozioni “in store”
  14. 14. Banner sul Web</li></ul>- ….<br />Social Networking<br />(capire cosa i consumatori dicono e consigliano agli altri)<br /><ul><li>Community
  15. 15. Social Network
  16. 16. Forum
  17. 17. Blog</li></ul>- Micro-blog<br /><ul><li> ….
  18. 18. Chi parla ?
  19. 19. Cosa dicono i consumatori ?
  20. 20. Chi sono gli influenzatori ?
  21. 21. Come misurarlo ?
  22. 22. Qual è il brusio di fondo ?
  23. 23. Quali azioni intraprendere ?</li></ul>Call to action<br />Metriche<br />
  24. 24. Point & Shoot vs. Listen & ActMarketing<br />User GeneratedContent<br />Company Generated Content<br />Point<br />Listen<br />Act<br />Shoot<br />Call to Action<br />User Initiated Action<br />Acquisto<br />
  25. 25. Social Media Channels<br />Social Platforms<br />Social Interactions<br />WIKIs<br />Personal Social Networks<br />White-label Networks<br />Events & Calendars<br />E-mails<br />Status Updates<br />Conversazioni<br />(Acquisto)<br />SMS & Text<br />Social Content<br />Blogs<br />Microblogs<br />Photos<br />Video<br />Podcast<br />
  26. 26. E’ tutto lì<br />Le conversazioni lasciano tracce indelebili sul Web<br />Sono lì, e posso:<br /> - individuarle<br /> -ascoltarle<br /> - capirle<br /> - trarne informazioni indispensabili<br /> - agire<br />
  27. 27. Agire<br /> Semino informazioni che mi aiutino a mettere in evidenza la mia presenza (Social Platforms)<br />Fornisco informazioni su di me e segnalo le mie inziative solo e solo se sono utili al dibattito, promuovo le mie iniziative nei giusti contesti<br />(Social Content)<br />
  28. 28. Misurare costantemente<br /> Misuro costantemente nel tempo come le mie azioni cambiano la percezione verso di me e verso i miei concorrenti (Web Listening)<br />Non posso calcolare a priori il ROI (Return On Investment) delle mie azioni di Social Media Marketing, <br />ma sono certo del ROI (Risk Of Inaction)<br />
  29. 29. 5 punti chiave<br />1 Gli argomenti sono scelti dalla comunità, <br />non posso forzarli<br />2 Gli argomenti più importanti galleggiano, <br />basta ascoltare<br />3 I problemi dibattuti si risolvono nella comunità, <br />quelli gravi emergono<br />4 Non devo creare nuovi contenitori, <br />ma ascoltare e agire in quelli che già esistono<br />5 Non devo smettere di ascolare e misurare<br />
  30. 30. Marketing Listen & Act<br />Ascoltare & Agire<br />Indirizzare le iniziative di tutto il marketing mix<br />Far crescere il business<br />Web<br />Marketing Mix<br />Web Monitoring Social Media Marketing<br />Informazioni per tutto il Marketing Mix<br />
  31. 31. Cosa puoi fare?<br />Level 2<br />Level 3<br />Level 1<br />Listen & Act<br />Scatta una “fotografia” di come, quanto e dove si parla della tua azienda e dei suoi concorrenti sul Web.<br />Listen & Act<br />Ascolta il Web per capire come, dove e quanto si parla della tua azienda e dei suoi concorrenti, costruisci la tua “identità digitale” e agisci nei social network con inziative adeguate.<br />Listen & Act<br />Costruisci la tua identità digitale sul Web identificando come, quanto e dove si parla della tua azienda e dei suoi concorrenti e “seminando” informazioni che aiutino a far crescere la tua presenza sul Web.<br />Freedata Web Listening Platform<br />Freedata Seeding Activator<br />
  32. 32. Approccio Listen & Act<br />Listen:<br /> Strategico: misura della campagna nel tempo attraverso le metriche di buzz e advocacy<br />Tattico: ascolto dei consumatori dove parlano, di cosa parlano, come parlano e generazione di informazioni primarie per l’act<br />Act:<br /> Seeding: “semina” di conversazioni là dove gli individui sono interessati al tema (“finestra di interesse”) con l’obiettivo di ampliare la visibilità dell’azienda e portare nuovo contatti.<br />Azioni tattiche: azioni virali, interattive, ludiche, competitive per stimolare nuovi contatti<br />
  33. 33. Freedata Web Listening Platform<br />Senza ascolto e misura costante non può esserci un vera e efficace attività di Social Media Marketing.<br />Freedata Web Listening Platform è lo strumento proprietario di Freedata per la misura costante e l’ascolto del Web ai fini del Social Media Marketing.<br />Freedata Web Listening Platform adotta le più avanzate tecnologie di Web crawling, analisi semantica e data mining.<br />
  34. 34. Processo di Web Monitoring & Seeding<br />Il processo di Web Monitoring & Seeding<br />Definizione di chiavi di ricerca brand + contesto<br />Web crawling-&gt; estrazione clip (URL) -&gt; Freedata Seeding Activator con ranking -&gt; scelta URL per seeding<br />Misura continua (metriche)<br />Web Crawling e analisi giornaliere dei clip (pagine, conversazioni, blog) in base alle chiavi di ricerca:<br /><ul><li>Google Web
  35. 35. Google Groups
  36. 36. Google Blog
  37. 37. Technorati
  38. 38. Extrapola
  39. 39. Moreover
  40. 40. Yahoo Answer
  41. 41. Fonti ad - hoc</li></ul>Buzz<br />Posizionamento<br />Quanto si parla<br />Seeding<br />Advocacy<br />Come si parla<br />Feature<br />Metriche<br />
  42. 42. Freedata Seeding Activator<br />Freedata Seeding Activator consente di individuare giornalmente URL significativi in rete come input all’attività di seeding. L’analisi dei clip (pagine, conversazioni, blog) estratti giornalmente in base a chiavi di ricerca specifiche consente di individuare i luoghi (URL) dove si conversa sul tema di interesse. Questi vengono classificati in base a indici di pertinenza (ranking) e sono alla base degli input giornalieri a disposizione dei ConversationAgent (seeder).<br />
  43. 43. Seeding: conversiamo per te<br />L’attività di seeding è necessaria per dare l’adeguato supporto a qualsiasi campagna intrapresa e poter costruire l’ “identità digitale” dell’azienda.<br />ConversationAgentspecializzati (detti anche seeder) generano conversazioni in rete attorno ai temi d’interesse e partecipano alle conversazioni esistenti.<br />Il seeding permette di:<br /><ul><li> essere presenti ogni giorno ma in modo discreto nelle vite dei consumatori e poterli quindi ascoltare, conoscere e soddisfare;
  44. 44. partecipare alle conversazioni e agli scambi di opinioni e influenzarle positivamente;
  45. 45. creare reti sociali ad hoc e sfruttare quelle già esistenti per relazionarsi con i consumatori che diventano portavoce del tuo brand;
  46. 46. attivare comunicazioni indirette che facilitino lo scambio di opinioni positive sul brand.</li></li></ul><li>Increase Your Conversion Rate<br />
  47. 47. La storia di un cliente: Telecomunicazioni<br />Cliente: uno dei maggiori produttori mondiali di telefonia mobile<br />Paesi (lingua principale-lingua secondaria): Italia (Italiano - Inglese)<br />Obiettivi: lanciare la nuova piattaforma online con accesso al download di applicazioni, musica, giochi, mappe, condivisione documenti, foto, backup del telefono, comunità. Incrementare il numero degli utenti attivi. <br />Come lo raggiungiamo: attraverso la piattaforma di Web Listening identifichiamo i luoghi in rete dove le persone sono maggiormente interessate , continuiamo a seguire le conversazioni e a seminare informazioni attraverso un gruppo di più di 10 “conversation agent”. Costruiamo network Facebook, Netlog, Flickr, MySpace. Ingaggiamo le persone in giochi “instantwin” e concorsi musicali e di foto con premi finali. Diffondiamo video virali. Produciamo un insieme di video che raccontano una storia che genera curiosità fra le comunità, scoprendo il marchio solo alla fine della storia. Organizziamo un “flash mob” esterno coinvolgendo persone e caricando in rete video e foto. <br />Risultati: nuovi utenti attivi in 4 mesi 200,000+. 45,000+ utenti attraverso il network Facebook. 1M+ di visite alla landingpage con giochi, instantwin e accesso ai concorsi. <br />
  48. 48. La storia di un cliente: IT<br />Cliente: uno dei più grandi produttori di hardware, software e servizi IT del mondo.<br />Paesi (lingua principale-lingua secondaria): Regno Unito (Inglese) & Francia(Francese- Inglese)<br />Obiettivi: capire come il Web percepisce le soluzioni software ed i servizi SaaS, il CloudComputing, la Business Intelligence e l’Enterprise 2.0. Capire il posizionamento relativo dei principali concorrenti sul mercato. Costruire un piano marketing di azione.<br />Come lo raggiungiamo: seguiamo (monitoring) il Web per 3 mesi, troviamo i luoghi dove le aziende e gli esperti IT cercano e trovano informazioni e consigli sulle soluzioni. Troviamo i concorrenti percepiti dagli utenti Web per quelle soluzioni. Costruiamo un quadrante competitivo aggiornandolo su base mensile per vedere come le azioni di marketing cambiamo la posizione relativa dei diversi concorrenti. Costruiamo un piano di marketing di azione per incrementare le vendite e la market share. Coinvolgiamo blogger con iniziative accattivanti all’esterno e online per provare le soluzioni del cliente e lasciamo che scrivano sui loro blog sulle soluzioni. <br />Risultati: identificazione dei principali concorrenti, spostamento della posizione relativa del cliente sul quadrante rispetto ai concorrenti da “renew” a “success”. Nuovi contatti per il cliente dal settore PMI. <br />
  49. 49. La storia di un cliente: Finanza<br />Cliente: il quarto gruppo bancario italiano.<br />Paesi (lingua principale): Italia (Italiano)<br />Obiettivi: portare nuovi clienti per i mutui, i conti correnti e i prestiti. <br />Come lo raggiungiamo: per 4 mesi seguiamo (monitoring) il Web capendo come la banca e i suoi concorrenti promuovono le loro offerte e come gli utenti le percepiscono, quali sono i loro bisogni e preoccupazioni. Costruiamo un network di utenti su Facebook, LinkedIn, Viadeo, Xing e portiamo utenti alla landingpage della campagna ingaggiandoli in giochi. Promuoviamo le offerte facendo leva su temi ambientali e sulla tecnologia offrendo premi come macchine ibride o televisori Led a basso consumo energetico e iPhone. <br />Risultati: identificazione dei principali concorrenti, spostamento della posizione relativa del cliente sul quadrante rispetto ai concorrenti. 200,000+ visite alla landingpage. Incremento dei contatti per la banca e nuovi clienti. <br />
  50. 50. La storia di un cliente: Energia<br />Cliente: il principale fornitore di energia sul mercato italiano. <br />Paesi (lingua principale): Italia (Italiano)<br />Obiettivi: portare nuovi clienti per l’offerta a prezzo fisso per la fornitura residenziale dell’energia sul mercato libero. <br />Come lo raggiungiamo: seguiamo (monitoring) il Web e identifichiamo come la concorrenza e il cliente sono percepiti così come le loro offerte. Ingaggiamo i clienti online attraverso premi, concorsi e vantaggi quando aderiscono a un’offerta del cliente. Diffondiamo la voce attraverso i “conversation agent” online nei principali social network. Facciamo leva sul prezzo fisso evidenziando che le persone non hanno più bisogno di preoccuparsi dei costi fluttuanti dell’energia. Costruiamo un messaggio “verde”. <br />Risultati: incremento dei contratti firmati con il fornitore del 20% in 4 mesi. <br />
  51. 51. Contatti<br />a.mangili@freedata.it<br />a.giorgi@freedatalabs.com<br />

×