Corsi di informatica per Anziane e Anziani                                      L’inizioBuongiorno a tutti!Questa pagina c...
destra, il cursore va a destra, se andate a sinistra il cursore va a sinistra, se andate disbieco in cursore va di sbieco ...
metodo generale per introdurre dati nel computer. Se lo fate da casa ovviamentedovrete avere un computer collegato ad inte...
Seguono le altre lezioni, a cui potete accedere con la stessa tecnica spiegataprima:Cos’e un Computer, Architettura e Nozi...
Excel, il programma più potente che ci sia per far di conto   8. Excel   Internet la navigazione, dove si illustra come na...
Bruno Boni Castagnetti, Nicoletta Giorda, Franco Marrainformatica.senonsainonsei.it
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Home page corsi informatica (prototipo)

508 views
419 views

Published on

Home page corsi informatica versione prototipale

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
508
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Home page corsi informatica (prototipo)

  1. 1. Corsi di informatica per Anziane e Anziani L’inizioBuongiorno a tutti!Questa pagina contiene l’indice del materiale didattico relativo ai corsi diinformatica di CGIL / SPI corrispondenti alle lezioni cui prendete parte, più unalezione opzionale per i più curiosi. Contemporaneamente questa pagina vuole ancheessere la lezione numero “zero”, quella cioè da cui partire per il cammino diistruzione informatica che stiamo per intraprendere.Questa è una pagina web (viene cioè da Internet) e voi la trovate, la prima volta, giàaperta sul vostro computer. Voi non la vedete tutta, ma solo la prima parte, perchéè più grossa della dimensioni del vostro schermo. La prima cosa che imparerete è di farla “scorrere” per poterla leggere tutta, usando il “mouse” e “cliccando” su alcune figurine presenti sul vostro schermo. “Mouse” in inglese vuol dire “topo”, e così è chiamato questo strano oggetto per la sua evidente somiglianza con il noto roditore.Prendete il mouse, guardatelo e noterete, al posto degli occhi (ose preferite delle orecchie), due grossi tasti, il tasto sinistro e iltasto destro, e in mezzo una rotella, al posto del naso. Per favore, ignorate tutti gli altri piccoli tastini che spesso si trovano sui fianchi del mouse: non servono a niente; anzi cercate di non toccarli accidentalmente durante le manovre, che fanno confusione: il tasto sinistro e la rotella sono tutto quello che ci servirà inizialmente.Ora appoggiate il palmo della mano sul “dorso” del mouse (senza toccare tasti erotelle) e spostatelo con gentilezza, facendolo scorrere sul piano. Incorrispondenza dei vostri movimenti vedrete sullo schermo muoversi un disegnino oa forma di barretta verticale o a forma di frecciolina (dipende da dov’è), detta“cursore”, che segue fedelmente gli spostamenti che voi fate sul piano. Se andate a
  2. 2. destra, il cursore va a destra, se andate a sinistra il cursore va a sinistra, se andate disbieco in cursore va di sbieco etc.Ora, portate il cursore nell’angolo destro in basso del vostro schermo, dovevedrete la figurina di una punta di freccia rivolta verso il basso. Quandoci siete sopra con il mouse, noterete che cambia il colore di sfondo dellafrecciolina. Vuol dire che la frecciolina è pronta per essere azionata. Aquesto punto con delicatezza e facendo attenzione a non spostare il mouse (se no ilcolpo va a vuoto) schiacciate delicatamente il tasto sinistro (in gergo “cliccate disinistro”). Noterete che l’intera pagina va su di una riga, permettendovi di leggerequello che c’è sotto. Ora andate con il mouse sull’angolo in alto a destra, dovenoterete una frecciolina rivolta verso l’alto. Come avete fatto prima, cliccatecisopra di sinistro, e vedrete che la vostra pagina si abbassa di una riga verso il basso.Agendo quindi ripetutamente sulle due freccioline potete abbassare ed alzare avostro piacere la pagina in modo da poterla leggere tutta.Ma c’è un metodo ancora più veloce: andate in un punto qualunque della pagina ecliccate di sinistro: poi fate ruotare la rotella, verso di voi e verso l’esterno: vedretela pagina spostarsi verso l’alto e verso il basso.Infine un ultimo metodo, con il quale completate questa prima parte di esercizi conil mouse. Tra le due freccioline c’è una “barra” verticale, che ha in mezzo una zonapiù chiara; questa, scorrendo, si comporta come la cinghia delle tapparelle di casavostra: tirandola verso il basso, la pagina (come la tapparella) si alza, lasciandolaandare in alto la pagina (come la tapparella) si abbassa. Come fare ad alzarla e adabbassarla? Andate con il mouse sulla “cinghia”, schiacciate il tasto sinistro eTENETELO ABBASSATO. MENTRE è abbassato, SPOSTATE il mouse in alto o inbasso. La cinghia seguirà la direzione del mouse e la pagina si muoveràconseguentemente. Quando siete soddisfatti RILASCIATE il tasto sinistro.Bene, ora che vi siete familiarizzati con il mouse e siete in grado di leggere tuttaquesta tiritera, passiamo al secondo esercizio, che vi servirà ad accedere inautonomia a questa stessa pagina e alle lezioni del corso.Infatti l’obiettivo della prima lezione è di permettervi di ripeterla autonomamente,sia a casa, che in aula. Per questo motivo, il contenuto della prima lezione spiegacome usare il mouse e la tastiera per introdurre nel computer proprio l’“indirizzo” diquesta pagina (che, come tutte le pagine su Internet, ha un indirizzo per poteressere trovata – come l’indirizzo di casa vostra che permette di trovare voi) perpoterla poi aprire da soli in modo da poter rivedere con comodo le lezioni eripeterne, se ne avete voglia, le esercitazioni. Imparato questo, avrete imparato un
  3. 3. metodo generale per introdurre dati nel computer. Se lo fate da casa ovviamentedovrete avere un computer collegato ad internet.Vediamo ora quindi come aprire la lezione numero uno (questa, ricordate è la zero).Il vostro compito per entrare nel magico mondo di Internet con il vostro computersarà di spostare il cursore sulla prima delle scritte blu sottolineate che troverete piùin basso. Queste scritte in gergo si chiamano “link”, sono cioè dei “legami” a dellealtre pagine che sono su Internet. In particolare, dovrete spostare il mouse sullascritta blu “Manualità e tecniche di base”, muovendolo verso il basso. Quando ilcursore raggiungerà la scritta blu, cambierà forma, assumendol’aspetto di una manina (pronta ad afferrare la nuova pagina e aportarvela sul computer!). Ora, come dicevamo prima, il mouse hadue tasti (come il topo ha due occhi o due orecchie): gentilmente, ecercando di non spostarlo (se no il colpo va a vuoto) dovrete cliccaredi sinistro (come avete già fatto prima) su questa prima scritta blu, e come perincanto, la pagina con la prima lezione apparirà sullo schermo.Ora vediamo l’elenco del materiale a disposizione (la prima scritta blu – quellanumero 1 - è quelle su cui dovrete cliccare): Manualità e tecniche di base, dove si spiega come si introducono i dati nel computer grazie allo schermo, al mouse e alla tastiera e al concetto di “campo”. Come già detto, l’esercitazione pratica che segue questa lezione dovrebbe mettervi in grado di far riapparire questa pagina (quella che state leggendo proprio in questo momento) in completa autonomia. Se non ce la fate non vi preoccupate: riprenderemo se necessario questi esercizi di base alla prossima lezione. Infatti acquisire la giusta manualità nell’uso del computer è una condizione assolutamente necessaria per poter andare avanti con un minimo di tranquillità. Dato che questa prima lezione serve ad insegnare proprio la manualità che ancora non avete, essa esiste anche in una versione cartacea che vi è stata distribuita all’inizio del corso. Per le altre, invece, dovrete accedere ad Internet per forza, così risparmieremo carta dando un piccolo contributo al salvataggio dei boschi. Ora dovete spostare il mouse sulla scritta blu qua sotto e cliccarci sopra gentilmente con il tasto sinistro. Coraggio! 1. Manualità e tecniche di base
  4. 4. Seguono le altre lezioni, a cui potete accedere con la stessa tecnica spiegataprima:Cos’e un Computer, Architettura e Nozioni di Base, dove si spiega com’èfatto dentro un computer e il sistema di archiviazione dei dati:2. Cos’e un Computer, Architettura e Nozioni di BaseUso del sistema operativo, Comandi di Base 1, dove si fa vedere cos’è ilsistema operativo, cos’è una finestra e una cartella e come si crea, apre e sicancella una finestra3. Uso del sistema operativo, Comandi di Base 1Uso del sistema operativo, comandi di base 2, dove si descrive neldettaglio come è fatta una finestra, come si ottengono più finestre incontemporanea e si descrivono gli ulteriori comandi disponibili sulle cartelle esugli altri oggetti, fino al copia/taglia e incolla4. Uso del sistema operativo, Comandi di Base 2Una guida passo passo per creare cartelle in ambiente Window XP5. Guida passo passo per creare cartelleChiavette USB, come montare, usare e smontare una chiavetta USB6. Chiavette USBWord, dove si spiega come scrivere lettere e documenti con un computer7. Word
  5. 5. Excel, il programma più potente che ci sia per far di conto 8. Excel Internet la navigazione, dove si illustra come navigare su Internet, i pericoli che si corrono e le cautele che vanno prese: 9. Internet la navigazione Internet la ricerca, dove si fa vedere come cercare contenuti su Internet: 10. Internet la ricerca Come registrarsi su un sito internet e ottenere le realtive credenziali di accesso, successivamente utilizzabili per accedere ai servizi che il sito offre, tra i quali i servizi di mail 11. Registrazione sui siti Internet La posta elettronica (mail) che spiega come ricevere, spedire, inoltrare e rispondere alle mail usando il servizio di posta elettronica dGoogle Gmail 12. La posta elettronica (mail)Infine una lezione opzionale permette ai più curiosi di apprendere alcune nozioni dibase sui fondamenti dell’informatica: 13. La macchina di Turing
  6. 6. Bruno Boni Castagnetti, Nicoletta Giorda, Franco Marrainformatica.senonsainonsei.it

×