Your SlideShare is downloading. ×
Replay
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Replay

1,668

Published on

Tesina sulla storia e comunicazione della Replay

Tesina sulla storia e comunicazione della Replay

Published in: Lifestyle
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,668
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. REPLAY MKSC SEZ 2 Di FEDERICA IAIZA
  • 2. REPLAY OGGI• FONDATORE: Claudio Buziol• FONDAZIONE: Fashion Box S.p.A 1981• NAZIONE: Italia• SEDE PRINCIPALE: Asolo (TV)• PROPRIETARI: 51% Equibox Holding di proprietà di Matteo e Massimo Senigaglia, 49% famiglia Buziol• PRESIDENTE: Attilio Biancardi• FATTURATO: 353 milioni di euro nel 2010• DIRETTORE CREATIVO: Gigi Vezzola• LINEE: Replay, We Are Replay, Replay&Sons, Replay Footwear, BrandExtension (Replay Fragrance; Replay Time&Jewel, Replay Eyes)• SITO WEB: www.replay.it
  • 3. TIME LINE• 1978 Claudio Buziol registra il marchio Replay.• 1981 Nasce Fashion Box, specializzata in camicie casual.• 1987 Fashion Box si internazionalizza e fattura all’estero il 70% dei suoi 4 milioni di euro di giro d’affari.• 1989 Replay, diventa ormai realtà internazionale, reinventa il jeans denim double ring. In soli due anni la produzione arriva ad un milione di capi.
  • 4. • 1990 il fatturato raggiunge quota quota 18 milioni di euro.• 1991 a fine anno si apre il negozio a Milano. Accanto al jeans e alle camicie, si è ormai sviluppato il total look di Replay, con migliaia di pezzi in collezione ogni anno. Nasce Replay &Sons, linea di abbigliamento dedicata al bambino.• 1992 Vengono aperti 16 nuovi punti vendita. il fatturato esplode a 69 milioni di euro.• 1993 Apre il megastore di New York e viene prodotto il primo spot televisivo.• 1994 Replay entra nel settore dell’underwear e sperimenta il primo format Replay Blue Jeans. Il gruppo cresce nei nuovi mercati asiatici e mediorientali. Il fatturato va a 143 milioni di euro• 1995 Nasce un nuovo punto vendita ogni 10 giorni.
  • 5. • 1996 Fashion Box costruisce ad Asolo (Treviso) una nuova sede di 25.000 metri quadrati.• 1997 Viene inaugurato un nuovo Replay Store ad Amsterdam, che si aggiunge agli altri due già esistenti in città. Viene firmato l’accordo di licenza per gli occhiali Replay Eyes con Marcolin S.p.A.• 1999 In primavera, viene inaugurato a Firenze il primo Replay Store realizzato in base ad un nuovo concetto di negozio. A fine settembre viene aperto a Milano, in Corso Vittorio Emanuele, un nuovo Store di 800 metri quadrati
  • 6. • 2000 Viene portato avanti il progetto relativo agli Stores di nuovo concetto con la ristrutturazione di nuovi punti vendita a Roma, Colonia, Amburgo, Duesseldorf, Innsbruck, Budapest, A msterdam e Stoccolma.• 2001 Continuano le aperture di stores di nuovo concetto con i punti vendita monomarca di Berlino, Atene, Anversa, Parigi, Barcellona e Vienna. Viene firmato siglato un accordo di licenza con il Gruppo di Hong Kong SugiLtd per la produzione e la distribuzione di scarpe con i marchi Replay e Replay &Sons.• 2002 Viene rinnovato il contratto di licenza con Marcolin S.p.A. per la linea di occhiali Replay Eyes; viene inoltre firmato un nuovo accordo di licenza per la produzione e distribuzione della linea Replay Underwear. Continuano le aperture di Replay Stores di nuovo concetto: a novembre viene inaugurato il nuovo punto vendita di Londra a Covent Garden.
  • 7. • 2003 Il fatturato consolidato raggiunge i 207 milioni di euro. Ad Istanbul viene inaugurato, a marzo, il primo negozio in Turchia. Al Pitti Uomo di giugno debutta la nuova linea di casual-evoluto del Gruppo, We Are Replay. In ottobre il Gruppo entra nei mercati Sudamericani con l’apertura della filiale fashion Box Brazil; nel frattempo un nuovo negozio monomarca apre a San Paolo.• 2004 Il fatturato del Gruppo raggiunge i 230 milioni di euro. La presenza nel Nord America viene rafforzata con l’apertura di una filiale negli Stati Uniti. Vengono aperti i primi quattro negozi monomarca We Are Replay in Italia.• 2005 Il 31 gennaio muore il fondatore, Claudio Buziol, il 90% delle azioni Fashion Box è passata alla moglie Paola DamettoBuziol e ai figli Silvia e Gianpaolo ed il 10% all’amministrtore delegato Marco Bortoletti. Il gruppo Fashion Box chiude l’anno con 326 milioni di euro di fatturato. L’ espansione sul piano retail prosegue con l’apertuea di 20 Replay Stores a livello mondiale, rafforzando la presenza del brand in Europa e nei nuovi mercati strategici come America, Far East e Nord America.
  • 8. • 2006 Il marchio Replay festeggia il 25° anniversario con una serie di celebrazioni prezzo l’Abbazia di San Gregorio a Venezia. Il fatturato del Gruppo raggiunge 353 milioni di euro.• 2007 Replay completa la brandextension e punta licensing affidandosi a partner leader di settore: vengono siglati accordi di licenza con Procter&Gambel per le fragranze, con Christian Bernard per la linea di orologi e gioielli e Arcte per la linea underwear e beachwear. Vengono aperti nel mondo 41 nuovi Stores.• 2008 A maggio viene inaugurata la sede della fondazione Claudio Buziol presso Palazzo Mangilli-Valmarana a Venezia. In autunno arrivano nei negozi il nuovo profumo Replay Fragrances e la linea di orologi e gioielli Replay Time&Jewel.• 2009 I negozi arrivano a quota 220. Il fatturato è di 272 milioni di euro. A maggio apre le porte l’on-line shop Replay.
  • 9. • 2010Equibox Holding Spa acquisisce il 51% di Fashion Box e il 49% rimane alla famiglia Buziol. Nascono i brands Red Seal e White Seal. Il fatturato è di 353 milioni di euro.
  • 10. CAMPAGNEPUBBLICITARIE REPLAY
  • 11. CAMPGNA PUBBLICITARIA DEL 1984, VOGUE ITALIA
  • 12. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 1991/1992Fotografo: Peter Calvin
  • 13. CAMPAGNA PUBBLICITARIA1991/1992, VOGUE UOMOFotografo: Peter Calvin
  • 14. CAMPAGNA PUBBLICITARIA1991/1992, VOGUE UOMOFotografo: Peter Calvin
  • 15. CAMPAGNA PUBBLICITARIASS 1992Fotografo: Peter calvin
  • 16. CAMPAGNA PUBBLICITARIAAW 1992/1993, VOGUE ITALIAFotografo: Peter Calvin
  • 17. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 1992/1993 Fotografo: Peter Calvin
  • 18. CAMPAGNA PUBBLICITARIAAW 1993/1994Fotografo: Ellen Von Unwerth
  • 19. CAMPAGNA PUBBLICITARIAAW 1993/1994, VOGUE ITALIAFotografo: Ellen Von Unwerth
  • 20. CAMPAGNA PUBBLICITARIAAW 1993/1994, VOGUE ITALIAFotografo: Ellen Von unwerth
  • 21. CAMPAGNA PUBBLICITARIASS 1994Fotografo: Daniela Federici
  • 22. CAMPAGNA PUBBLICITARIAAW 1994/1995Fotografo: Daniela Federici
  • 23. CAMPAGNA PUBBLICITARIASS 1995Fotografo: Ellen Von Unwerth
  • 24. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 1995/1996 Fotografo: Ellen Von Unwerth
  • 25. CAMPAGNA PUBBLICITARIASS 1996Fotografo: Ellen Von Unwerth
  • 26. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2000, VOGUE ITALIA Fotografo: Thierry Le Gouès
  • 27. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2002, VOGUE ITALIA Fotografo: Thierry Le Gouès
  • 28. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2004 Fotografo: ChristopheRieht
  • 29. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 2004/2005 Fotografo: ChristopheRieht
  • 30. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2005 Fotografo: ChristopheRieht
  • 31. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 2005/2006 Fotografo: ChristopheRieht
  • 32. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2006 Fotografo: ChristopheRieht
  • 33. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 2006/2007 Fotografo: ChristopheRieht
  • 34. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2007 Fotografo: ChristopheRieht
  • 35. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 2007/2008 Fotografo: ChristopheRieht
  • 36. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2008
  • 37. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 2008/2009 Fotografo: Eric Kvatek
  • 38. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2009 Fotografo: KotoBolofo
  • 39. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 2009/2010 Fotografo: Solve Sundsbo
  • 40. CAMPAGNA PUBBLICITARIASS 2010Fotografo: ChadPitman
  • 41. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 2010/2011 Fotografo: ChadPitman
  • 42. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2011 Fotografo: ChadPitman
  • 43. CAMPAGNE PUBBLICITARIE WE ARE REPLAY
  • 44. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2006
  • 45. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2007
  • 46. CAMPAGNA PUBBLICITARIAAW 2008/2009Fotografo: Tim Walker
  • 47. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2009 Fotografo: ChadPitman
  • 48. CAMPAGNA PUBBLICITARIAAW 2009/2010Fotografo: ChadPitman
  • 49. CAMPAGNE PUBBLICITARIE REPLAY&SONS
  • 50. CAMPAGNA PUBBLICITARIA SS 2010 Fotografo: Stefano Azario
  • 51. CAMPAGNA PUBBLICITARIA AW 2010/2011 Fotografo: Stefano Azario
  • 52. CAMPAGNA PUBBLICITARIASS 2011Fotografo: Stefano Azario
  • 53. CAMPAGNE PUBBLICITARIE REPLAY FOOTWEAR
  • 54. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2002
  • 55. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2007
  • 56. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2009
  • 57. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2010Fotografo: ChadPitman
  • 58. CAMPAGNA PUBBLICITARIA2011Fotografo: ChadPitman
  • 59. CAMPAGNE PUBBLICITARIE BRAND EXTENSION
  • 60. REPLAY FRAGRANCECAMPAGNA PUBBLICITARIA 2008 CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2009Fotografo: KotoBolofo Fotografo: KotoBolofo
  • 61. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2009Disegni di StinaPersson
  • 62. REPLAY TIME&JEWEL CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2008
  • 63. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2009
  • 64. REPLAY EYESCAMPAGNA PUBBLICITARIA 2003
  • 65. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2005
  • 66. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2007
  • 67. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2010Fotografo: ChadPitman
  • 68. REPLAY UNDERWEAR CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2005CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2004
  • 69. CAMPAGNA PUBBLICITARIA 2008Fotografo: Raffaella Scimeca
  • 70. MAXI AFFISSIONI
  • 71. MILANO PIAZZALE LORETO, MILANO. COLONNE DI SAN LORENZO, MILANO.
  • 72. VIA DEL MERCATO, MILANO.VIAMONTENAPOLEONE, MILANO.
  • 73. ROMAVIA DEL TRITONE, ROMA.
  • 74. FIRENZE
  • 75. PARIGI
  • 76. LONDRASHOREDITCH STREET CAMDEN TOWN
  • 77. SPOT PUBBLICITARI
  • 78. REPLAY STORES
  • 79. “ I Replay store sono luoghi emozionanti, nati dallaconsapevolezza del bisogno diffuso di tornare astupirsi, di poter sperimentare anche in città un luogorigenerante dove la natura si riappropria dell’ambiente.Il concept deriva da una riflessione sul rapporto tranatura, spazio vitale ed emozioni, e dalla volontà disuperare la classica concezione del negozio inteso comeun contenitore in cui esporre la merce seguendo solologiche quantitative ed estetiche.Gli interni evocano spazi dell’archeologia industrialedove il legno e il ferro, materiali naturali, sonotrasformati da un sapiente lavoro umano per dar vitaad un sereno equilibrio tra arte, materia e impatto suisensi”
  • 80. MILANOCORSO VITTORIO EMANUELE, MILANO
  • 81. FIRENZE VIA DE’ PECORI, FIRENZE.
  • 82. PARIGIRUE ETIENNE MARCEL, PARIGI.
  • 83. NEW YORK SOHO, NEW YORK.
  • 84. POP UP STORE IN CINA SHANGHAI, FIUME HUANGPU
  • 85. REPLAY NEL WEB• SITO UFFICIALE: www.replay.it• ON-LINE SHOP: www.shopreplay.it• SOCIAL NETWORK: www.facebook.com/replaywww.twitter.com/replaywww.youtube.com/replay• REPLAY E IL SITO CHE SI CONSUMA• REPLAY E L’ALBUM DELLE FIGURINE
  • 86. SITO UFFICIALE(www.replay.it)
  • 87. REPLAY E L’ ALBUM DELLEFIGURINE
  • 88. REPLAY COLLABORATION• REPLAY VESTE COCA COLA• REPLAY SPONSOR DEGLI MTV EUROPE MUSIC AWARDS (2003-2006)• REPLAY PER I-PHONE• REPLAY YOUR FRAGRANCE IN COLLABORAZIONE CON “CHILDREN’S SAFE DRINKING WATER”
  • 89. REPLAY APP PER I-PHONE
  • 90. “SONAR” BARCELLONA
  • 91. “CHILDREN’S SAFE DRINKIN WATER”
  • 92. REPLAY SI RIGENERA A FAVORE DELL’AMBIENTE• RE-generetion è l’operazione intrapresa da Repaly e presentata alla 76° edizione di Pitti Immagine Uomo con il nome “Pastis 26 RE- GENERATION”. Un’innovativa strategia aziendale che si propone come azione volta al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente coinvolgendo tutti gli ambiti aziendali. Dalla realizzazione del prodotto a quella degli store infatti, Replay si propone di investire sulla ricerca e sulle tecniche più innovative nel campo dei sistemi eco-sostenibili. Nello stand fiorentino del brand è stato proiettato un video, realizzato da due artisti italiani Marco e Saverio Lanza, che indagava il tema del “Pitti People”. Discorsi sul tema della rigenerazione sono stati proiettati al pubblico, che poteva ascoltare le voci e pareri di volti noti e meno noti appartenenti al mondo della moda, della cultura e dello spettacolo.
  • 93. FONDAZIONE CLAUDIO BUZIOL
  • 94. REPLAY/FAST FORWARD• FAST FORWARD: avanti veloce, verso il futuro. È il titolo programmatico del progetto-guida delle attività della Fondazione, che ne esprime gli obbiettivi e la missione: il sostegno concreto ai giovani talenti creativi e l’apertura verso le molteplici forme espressive attuali, arti visive, scrittura, cinema, musica, teatro, danza, m oda, design, fotografia e le loro reciproche contaminazioni. L’obbiettivo è proseguire idealmente le intenzioni dell’imprenditore veneto, portare avanti la sua spinta e il suo interesse verso il nuovo.
  • 95. PROGETTI• FAST FORWARD N.1: l’idea è affidare di volta in volta a un giovane artista la possibilità di contaminare con le proprie opere uno dei negozi Replay nelle grandi capitali del mondo (Berlino, Barcellona, Parigi, Milano, New york ecc.) per creare un circuito di gallerie atipiche, in cui la produzione artistica interagisca con lo spazio commerciale e trovare un punto d’incontro nella produzione di t-shirt e borse a tiratura limitata reallizzate dall’artista stesso.• A BOX OF DREAMS.• ATELIER RWANDA: iniziato nel 2009 e continuato lungo tutto il 2010, in cui si sono incrociate e incontrate istanze sociali ed estetiche in collaborazione non solo con lo IUAV di Venezia ma anche con il Kigali instituteof Science Technology in Rwanda.
  • 96. REPLAY LOVES ART• Replay è da tempo impegnata nella promozione dell’arte sia attraverso iniziative dirette, sia attraverso l’attività svolta dalla Fondazione Claudio Buziol. Replay Loves Art è un progetto che prevede che il mega- billaboard che protegge la facciata in restauro del noto Museo del ‘700 Veneziano Ca’ Rezzonico, anziché essere occupato da una comunicazione pubblicitaria ospiti ogni mese l’opera di un nuovo artista emergente selezionato dalla Fondazione. Oltre ad essere riprodotta sul telo esterno della facciata, l’opera sarà esposta nella sua forma originale all’interno del museo.
  • 97. • Come avverrà per tutte le affissioni che si susseguiranno, al termine della permanenza mensile il telo del billboard, in linea con la filosofia di re-cycling di Replay, verrà riutilizzato per creare delle originali borse realizzate dalla Cooperativa Rio Terà dei Pensieri, costituita da detenuti e volontari, dando così all’intera operazione anche un risvolto sociale
  • 98. “ I Jeans sono molto più di un indumento. Non duranosei mesi. Si plasmano su corpo , ne prendono le formein una simbiosi assoluta tra persona e abito.Diventano tutt’uno con la personalità. Ci voglionopochi secondi, e poi anni. La tela si adatta mentre ijeans si modellano, sottolineando ogni piega, ognianfratto del corpo. È per questo che sono sexy.Sono anche, ancora, ribelli: suggeriscono l’assolutamancanza di schemi. Soprattutto, sono unici. Due paiauguali non esistono, come non esistono due individuiidentici. Eppure, il jeans non è couture: è democratico.Il jeans è l’alchimia riuscita, forse la sola, di personalee universale, perché il jeans è sempre e solo di chi loindossa, come un filamento di DNA”

×