• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Presentazione Progetto Scuola+.15 progetti di didattica integrata
 

Presentazione Progetto Scuola+.15 progetti di didattica integrata

on

  • 305 views

 

Statistics

Views

Total Views
305
Views on SlideShare
305
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Presentazione Progetto Scuola+.15 progetti di didattica integrata Presentazione Progetto Scuola+.15 progetti di didattica integrata Presentation Transcript

    • 15 progetti di didattica integrata Progetto realizzato da Fondazione Rosselli, con la collaborazione di Fondazione Roma
    • 2 Scuola, tecnologie e innovazione didattica La tecnologia sembra trasformare i giovani, le abitudini culturali, i modelli di apprendimento, le infrastrutture sociali. Di fronte a tale cambiamento il sistema educativo deve: da una parte, sviluppare e assecondare la formazione di quella competenza digitale e di tutte le abilità cognitive e utili a rapportarsi con un sapere nuovo e più complesso; dall’altra, arricchire l’apprendimento utilizzando la tecnologia e quei processi che hanno luogo spontaneamente (soprattutto sulla rete, al di fuori dei contesti istituzionali) come una risorsa.
    • 3 Scuola, tecnologie e innovazione didattica |2 Competenza digitale: “saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione” (RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO RELATIVA A COMPETENZE CHIAVE PER L’APPRENDIMENTO PERMANENTE) Il MIUR ha creato un Piano Nazionale Scuola Digitale a cui è seguito il Patto per la Scuol@ 2.0, che, ha inteso, pur fra mille difficoltà, favorire il percorso di innovazione didattica e di trasformazione degli ambienti di apprendimento, attraverso l’utilizzo delle tecnologie della informazione e della comunicazione. La Fondazione Roma ha inteso agire nell’ambito di questo processo di innovazione didattica nelle scuole, finanziando il rinnovamento tecnologico degli Istituti scolastici delle Province di Roma, Frosinone e Latina (45 milioni di euro a beneficio della quasi totalità delle scuole delle tre province indicate). I fondi sono stati destinati a nuove aule multimediali e multifunzionali, all’acquisto di attrezzature informatiche ed audiovisive di ultima generazione, nonché di ausili e software specifici per il sostegno degli alunni diversamente abili.
    • Il progetto Seguici su: www.innovalascuola.it Facebook: www.facebook.com/ScuolaPiu Twitter: https://twitter.com/ScuolaPiu Slideshare: www.slideshare.net/ScuolaPiu
    • 5 Obiettivo del progetto Gli insegnanti e gli studenti delle scuole del Lazio assieme per innovare la scuola. Il progetto intende: dare voce ai protagonisti sul campo – dirigenti, docenti, studenti – e ai modi in cui hanno saputo trasformare le risorse tecnologiche a loro disposizione in modelli di apprendimento innovativi, integrando i nuovi strumenti negli ambienti della didattica tradizionale e rafforzando le competenze digitali degli alunni; far emergere le esperienze di didattica digitale più significative sviluppate dalle scuole delle Province di Latina, Frosinone e Roma e promuovere la diffusione delle buone pratiche e costituzione di reti di progettazione territoriali; affiancare le scuole con modalità e metodi condivisi e raccogliere e mettere a sistema le energie e le competenze sviluppate in questi anni;
    • 6 Obiettivo del progetto | 2  diffondere un uso integrato, innovativo e multimediale delle nuove tecnologie, attraverso l’utilizzo delle stesse negli ambienti di apprendimento e la loro integrazione con modelli didattici tradizionali;  favorire l’integrazione, l’esplorazione e la sperimentazione di apprendimento compositi, che utilizzino modalità didattiche differenti; ambienti  creare occasioni di aggiornamento e formazione dei docenti efficaci. Darà evidenza a quelle esperienze che si distinguono per la capacità di: #integrazione; #sperimentazione; #esplorazione degli strumenti e dei modelli didattici di
    • 7 Strumenti Scuola+ utilizza differenti strumenti. Focus group con i docenti e i dirigenti delle scuole dei diversi livelli scolastici. Incontri territoriali di progettazione con docenti e dirigenti delle scuole delle diverse province. Sito web e la community on line www.innovalascuola.it. Concorso on line. Attività di aggiornamento e di scambio di buone pratiche. La costituzione di una comunità on line e di reti territoriali di docenti e studenti permetterà loro di condividere i progetti e lavorare insieme, mettendo a disposizione le proprie esperienze e le proprie idee, al fine di: innovare gli ambienti di apprendimento e creare modelli di didattica integrata.
    • 8 Strumenti: il concorso Scuola+ utilizzerà il web ed il sito web www.innovalascuola.it per selezionare i 15 migliori progetti di innovazione didattica realizzati dalle scuole finanziate dalla Fondazione Roma: 5 esperienze per la scuola primaria; 5 esperienze per la scuola secondaria di primo grado; 5 esperienze per la scuola secondaria di secondo grado. Sarà aperto a tutti i docenti e studenti di scuole primarie e secondarie delle province di Latina, Frosinone e Roma e avrà un profilo collaborativo e fortemente orientato alla community, con strumenti evoluti di partecipazione e approfondimenti sui temi e strumenti della didattica digitale. Gruppi di docenti e studenti - per un massimo di tre gruppi/progetti ad istituto scolastico potranno presentare il proprio progetto in video, attivare discussioni su di esso e pubblicizzarlo per coinvolgere il maggior numero di persone, confrontarsi e scambiare conoscenze.
    • 9 Strumenti: il concorso e i progetti premiati Tutti gli studenti e i docenti delle scuole delle tre province coinvolte, poi, dopo essersi iscritti al portale, saranno chiamati a votare i progetti preferiti. Sulla base dei voti ricevuti, verranno scelti e premiati i 15 progetti più significativi. Un Comitato scientifico, composto da esperti della Fondazione Rosselli e della Fondazione Roma, selezionerà tre premi tecnici. Le 15 esperienze emergenti saranno al centro di un processo di aggiornamento e scambio di conoscenze con le altre realtà scolastiche interessate. I referenti dei progetti selezionati dovranno illustrare in seminari in presenza e attraverso videotutorial le proprie esperienze di innovazione didattica, al fine di promuovere e favorire la replicabilità nei rispettivi contesti scolastici.
    • 10 Come partecipare? Pubblicazione del bando sul sito www.innovalascuola.it e comunicazione via mail a tutte le scuole. Iscrizione docenti e degli studenti al sito web e creazione dei gruppi di progetto Ogni scuola può presentare fino ad un massimo 3 progetti di didattica digitale che siano stati realizzati:  da gruppi di docenti dello stesso istituto;  da gruppi misti di docenti e studenti dell’istituto. Per Istituto scolastico si intendono: scuola primaria, scuola secondaria di I grado, scuola secondaria di II grado.
    • 11 Come partecipare? | 2
    • Se sei un docente Se sei uno studente Se sei una scuola 12
    • 13 I premi  Ai 15 progetti selezionati (5 per la scuola primaria, 5 per la scuola secondaria di primo grado, 5 per la scuola secondaria di secondo grado) andrà un premio in denaro.  I tre premi tecnici scelti dal Comitato scientifico riceveranno un contributo in denaro ulteriore.  I premi dovranno essere spesi in dotazioni tecnologiche per la scuola utili alla didattica o corsi di formazione in didattica multimediale.  L’utilizzo concordato dei premi dovrà essere effettuato entro i 6 mesi successivi al ricevimento del denaro e sarà verificato dalla Fondazione Roma.
    • Il progetto è: Competere, collaborando
    • Il progetto è: condividere le proprie esperienze per facilitare i processi di innovazione didattica
    • Il progetto è: partecipare alla creazione di una comunità di docenti e studenti di supporto ai processi di innovazione didattica
    • Il progetto è: favorire le occasioni di aggiornamento e formazione
    • Coordinamento scientifico: Francesca Traclò Referente di progetto : Stefania Farsagli Gruppo di progetto: Annalisa Garis, Ottavio Romano Partner tecnologico: Insegnalo.it stefania.farsagli@fondazionerosselli.it www.fondazionerosselli.it