• Like
  • Save

Master Social: Come e Quali Social Network usare per fare Business. Fabrizio Barbarossa

  • 488 views
Uploaded on

Il Corso Master Social prevede teoria e pratica per lo sviluppo on line dell'attività su Facebook, Twitter etc. …

Il Corso Master Social prevede teoria e pratica per lo sviluppo on line dell'attività su Facebook, Twitter etc.
A partire dal modello di business fino all'esercitazione concreta.
dati 2012-2013

More in: Internet
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
488
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
2

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati
  • 2. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Indice • Facebook, Linkedin, Twitter: fare marketing con i Social Network • Caratteristiche e funzioni dei diversi social network Facebook, Linkedin, Twitter e Foursquare: caratteristiche distintive Peculiarità, linguaggi e messaggi: le principali differenze Le nuove community tematiche: food&wine, sport, luxury e design • Social media strategy: definire la strategia piu’ efficace per il proprio business Il processo strategico dei social media Lo studio e l’ascolto del target Come creare il proprio brand sui social network • L’utilizzo dei social network nelle strategie di marketing communication L’effetto virale: sviluppare e diffondere il passaparola L’ufficio stampa: quando la notizia nasce o diventa digitale La pubblicità tradizionale: criticità e modalità di utilizzo Gli eventi: socializzazione on line e aggregazione off-line
  • 3. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati
  • 4. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Il vecchio processo d’acquisto
  • 5. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Fonte: HBR, dicembre 2010, Edelman “il branding nell’era digitale”
  • 6. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati
  • 7. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Cos’è il Social Media? • generazione di informazioni • condivisione delle informazioni • scambio delle informazioni • dialogo tra gli utenti • dialogo tra gli utenti e le aziende
  • 8. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Un Social Media è una tecnologia che permette alle persone e alle aziende nel web di creare e condividere contenuti Persone  cercano e generano informazioni Aziende  conversano e promuovono prodotti e servizi Cos’è un Social Media?
  • 9. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Tanti tipi di social • Video: Youtube, Metacafe, Youreporter.it • Documenti: Slideshare, Docstoc • Foto: Flickr, Picasa • Blog e Forum: Google Gruppi, Blogger • Domande e Risposte: Yahoo answers, Answers • Viaggi: Tripadvisor • Wiki: Wikipedia, Twiki • Network Sociali: Facebook,Twitter, LinkedIn • Etc.
  • 10. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Diamo i numeri In 1 solo minuto si fanno 2 milioni di ricerche su Google 684.478 contenuti su Facebook si spendono in media 272,070 dollari in e-commerce per un totale di 391 MILIONI DI DOLLARI in un solo giorno!
  • 11. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Il 51% delle persone acquista più volentieri un prodotto se è fan del brand su Facebook. Il 57% delle persone è propenso a consigliare un prodotto se è fan del brand su Facebook. Diamo i numeri
  • 12. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Why Social • Make the Media • Interazione Mercato • Re-seller • Social Crm
  • 13. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Make the Media
  • 14. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Make the Media FB AC MILAN Nutella (in più .. Non consideriamo le condivisioni ed i grandi tassi medi di crescita mensile)
  • 15. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Pubblicità tradizionale VS Social qui http://iab.blogosfere.it/2012/03/new- media-raddoppia-la-pubblicita-sui-social- network-crescono-i-ricavi-generati-dalle- app.html Trovi molti dati, non so quale ti servivano per il discorso che volevi fare.
  • 16. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati
  • 17. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati
  • 18. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati La forza del Team (S->G) • La presenza sui social influenza l’indicizzazione: la presenza su blog ed in generale sulla rete influenza positivamente il PageRank (Link Popularity) • Google da Novembre 2011 ha cominciato ad implementare anche i segnali dei Social Network nell’indicizzazione • L’attività Social trasferisce visitatori sui siti
  • 19. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Fare Strategia sui Social Come costruire una strategia vincente? I passaggi fondamentali sono tre: • definire gli obiettivi • definire un piano di azione • attuare le decisioni
  • 20. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Obiettivi Stabilire gli obiettivi è la prima cosa da fare. Gli obiettivi possono essere diversi e dar luogo a diversi piani d’azione. • creazione di una community • brand awareness (conoscenza del marchio) • avvicinamento ai clienti (Social CRM) • online reputation • comprensione delle intenzioni dei consumatori
  • 21. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Piano di Azione Decidere dove e come essere presenti è fondamentale. Identificare chiaramente le aree e creare gli account, è fondamentale collegarli e dare ordine. La cosa più importante è la definizione delle linee editoriali. E’ importante definire un argomento, un tema, un linguaggio, definire una identità nei vari spazi.
  • 22. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Animare la Community E’ più importante la qualità dei contenuti che il loro volume. Però attenzione alla frequenza: se i tuoi spazi sono a lungo vuoti e non aggiornati, produci un danno a te stesso. Le tue azioni possono essere: Proattive  sono le pubblicazioni aziendali, le notizie,i comunicati, la presentazione di nuovi prodotti Reattive  sono le risposte ai clienti, a quello che i clienti pensano e dicono di te
  • 23. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Prima di iniziare quindi…
  • 24. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Come scegliere su quale social essere presenti?
  • 25. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Facebook Facebook può essere considerato il più generalista, simile ad un talk show, nel quale veicolare contenuti differenti in maniera molto informale. Tra i social network è anche quello più “personale” in cui poter raccontare i fatti propri senza risultare fuori luogo. Se lo utilizziamo per scopi aziendali teniamo sempre presente i nostri obiettivi: dobbiamo trasmettere il carattere del brand, non il nostro; è necessario focalizzarsi su quali sono le caratteristiche del nostro marchio/prodotto e trasmettere dei contenuti interessanti per i nostri utenti.
  • 26. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Twitter Twitter è il più “breve” tra i social network e potremmo identificarlo con le Flash News. Con i suoi 140 caratteri ci obbliga alla concisione e alla velocità. Utilizzato per lanciare i post del nostro blog, nuove sezioni del sito, campagne promozionali, ma anche per “regalare” agli utenti informazioni utili e contenuti interessanti. Twitter è anche un ottimo strumento per fornire assistenza in real time e far sentire il nostro cliente sempre seguito, anche quando c’è qualche problema.
  • 27. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati LinkedIn LinkedIn è il social network dedicato al lavoro e alla crescita professionale, potremmo assimilarlo ad un programma economico, è perciò necessario scegliere un registro più serio e professionale. La forza di LinkedIn è quella di generare dialogo e scambio di informazioni attraverso le discussioni, utilizziamo perciò questo strumento sempre con tono e stile adeguati. Stimoliamo la discussione su temi che ci interessano: potremmo così confrontarci con persone del nostro stesso settore e ampliare la nostra visione, ma anche raccogliere informazioni sui nostri potenziali clienti (gusti, attitudini, ecc.).
  • 28. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Pinterest Pinterest è un social network dedicato alla condivisione di immagini e video. Il suo nome deriva del verbo “to pin” (appendere) e dal sostantivo “interest“ (interesse). Le boards (bacheche) costituiscono l’idea centrale del social network: funzionano da raccoglitori pubblici, quindi visibili a tutti, di immagini tematiche, condivise dalla rete o create dagli utenti, che permettono la connessione tra persone aventi gli stessi gusti e interessi. Il “pin it button” permette la condivisione delle immagini più interessanti trovate nella rete direttamente sulle proprie board tematiche.
  • 29. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Diamo i numeri Numero di utenti dei principali Social Network (in milioni): Facebook: 901 Twitter: 555 Google+: 170 LinkedIn: 150 Pinterest: 11.7
  • 30. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Visite uniche per mese dei principali Social Network (in milioni): • Facebook: 7012.9 • Twitter: 182.1 • Google+: 61.0 • LinkedIn: 85.7 • Pinterest: 104.4 Diamo i numeri
  • 31. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Rapporto Maschi/Femmine principali Social Network: Facebook: 40% / 60% Twitter: 43% / 57% Google+: 63% / 37% LinkedIn: 55% / 45% Pinterest: 31,8% / 68,2% Diamo i numeri
  • 32. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Tempo medio speso online per un mese (in minuti): Facebook: 405 Twitter: 21 Google+: 3 LinkedIn: 17 Pinterest: 89 Diamo i numeri
  • 33. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Valore dei Social
  • 34. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Quando pubblicare sui social? • Twitter: Orario migliore sembra essere tra le 17.00 e le 18.00: spazio di tempo che i "retweet" sono più frequenti. Ottenere il massimo numero di click sui link condivisi  non oltrepassare i 4 ad ogni ora (tra 1 o 2 all'ora sembra essere l'ideale) Giorni migliori per ottenere il massimo dei risultati: Mercoledì, Sabato e Domenica, verso le 18.00. • Facebook: Giorno migliore per "postare“: il Sabato Ora migliore verso le 12.00: condivisioni sembrano essere le più numerose. E per massimizzare il numero di "mi piace", su una pagina di Facebook, bisogna postare in media minimo 0.5 articoli al giorno, ovvero 3 o 4 a settimana. * Dati da ricerca Kissmetrics
  • 35. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Come rendere virale un messaggio? Tattica n.1: gli influencer il messaggio è dato prima a dei profeti che poi diffondono il messaggio presso la loro schiera sociale. Tattica n.2: passaparola tra pari Si cerca di spingere il passaparola tramite la pagina fan, il profilo Twitter, ecc.. Deve essere un messaggio che possa emozionare, oppure essere un vero vantaggio, ma anche una cosa divertente per chi la legge (o la vede o l’ascolta). Tattica n.3: la segmentazione individuare quei gruppi spontanei di persone che si aggregano attorno ad uno stesso tema, problematica o credo; dopo di che s’inietta il messaggio al suo interno. Tattica n.4: l’alterazione parole fornire delle informazioni preliminari che possano incuriosire, ma non fornire tutte le informazioni in modo da favorire l’interazione con le persone
  • 36. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Come organizzare Eventi di successo sui Social Scegliere il social media e raccogliere adesioni individuare il medium di comunicazione più adatto al target di riferimento dell'evento per aumentare l'outreach. Condividere l'evento in tempo reale sui social media e sul web. Live Tweeting e streaming dell'evento aumentano senza alcun dubbio la partecipazione. l'apporto esterno da parte dell'audience è il modo migliore per differenziare ed arricchire gli argomenti e per abbattere la barriera che separa chi presenzia fisicamente e chi virtualmente. Prolungare l'esperienza vissuta nell'evento Il post evento è fondamentale per diversi motivi. In primo luogo estende la durata dell'evento stesso. Continua la diffusione dell'evento e cattura l'attenzione di chi non ha potuto partecipare all'evento, suscitando in molti il desiderio di essere presenti alla prossima occasione.
  • 37. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Il SOCIAL CRM Il Social CRM non rimpiazza gli strumenti dei già esistenti strumenti di Customer Relationship Management, ma piuttosto è in grado di lavorare al suo fianco, dando la possibilità di sfruttare la maggiore interazione che i social media permettono. Il social CRM vede il coinvolgimento del consumatore in una conversazione collaborativa utile a fornire benefici e valori condivisi nel contesto di uno sviluppo economico basato su trasparenza e fiducia.
  • 38. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Social CRM Come gestire le critiche? • Dare sempre una risposta: non rispondere non è la scelta giusta perché darà l’impressione che si sta cercando di ignorare la situazione, con la conseguenza che si verrà percepiti come scarsamente interessati ai problemi posti dall’utente. • Non rispondere in privato: in questo modo infatti si risolverà solo il problema di quel singolo, perdendo la possibilità di estendere i potenziali benefici della risposta a tutti i fan della pagina in ascolto.
  • 39. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Ammettere di aver sbagliato: riconoscere l’errore crea empatia con l’utente, e mostrare di aver preso a cuore il problema evita che quest’ultimo si diffonda, fino a generare pericolose “valanghe” di contestazioni e lamentele. • Non eliminare il commento: l’eliminazione di un commento negativo di solito porta a ulteriori commenti fuori dal controllo. Ci però delle eccezioni: i commenti razzisti, sessisti, insultanti, espressi con linguaggio inappropriato o con contenuti a sfondo sessuale devono sempre essere cancellati. Social CRM Come gestire le critiche?
  • 40. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Fare Strategia su Facebook L'elaborazione delle strategie su Facebook solitamente sono tese al raggiungimento dei seguenti obiettivi • Brand Awareness • incremento numero fan • incremento numero di pagine viste da Facebook al sito • incremento interazioni totali per post (commenti, condivisioni e like)
  • 41. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Facebook Le attività Le attività svolte a supporto del raggiungimento di tali obiettivi sono • creazione linea editoriale tesa maggiormente agli interessi specifici dei fan • creazione inserzioni pubblicitarie • integrazione Facebook Social Plugins (Like Box, Like Button, Facebook Comments, LoginButton) • ideazione contest/attività speciali
  • 42. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Cosa Fare… • Dosare bene i contenuti: non devono essere né troppi, bisogna scegliere cosa dire e cosa no, né troppo pochi, il silenzio sui social media non è tollerato quindi anche quando non ci sono nuove news la pagina dovrà essere comunque aggiornata. • Cercare di comunicare in prima persona: i post fatti in prima persona sono quelli che hanno il maggior numero di like, commenti e condivisioni. • Favorire l’interazione con gli tutti gli utenti che vogliono dialogare: la disponibilità all’ascolto e al confronto è la prima arma di successo nella comunicazione social. • Controllare costantemente le discussioni e la reputazione online pere scongiurare potenziali crisi comunicative intervenendo con risposte immediate.
  • 43. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Avere un atteggiamento censorio: un post di un fan o un commento negativo cancellato può diventare un boomerang per la Pagina stessa. • Assediare l’utente con messaggi promozionali non graditi • Incrementare i fan con campagne a pagamento non chiare, dove si cerca di attirare il like dell’utente con escamotage che nulla hanno a che vedere con l’obiettivo della pagina. …e cosa NON fare
  • 44. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Come attirare l’attenzione degli utenti • Costruire una linea editoriale coerente, un racconto, che affronti temi nazionali, di attualità ma che si occupi anche delle emozioni e sentimenti delle persone. • Comunicare in real time, ovvero sfruttare Facebook esattamente come fanno tutti, in tempo reale. Pubblicare una foto mentre siamo ad un evento sarà sicuramente meglio di una foto istituzionale pubblicata in un secondo momento. • Aggiornare la pagina ogni 60-120 min al massimo con contenuti diversi ogni volta: un articolo poi un aggiornamento di stato poi un evento poi una foto e così via. • Personalizzare sempre il contenuto, nel titolo così come nell’abstract, oltre a renderlo chiaro e di facile comprensione per tutti.
  • 45. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Fare Strategia su Twitter • Non è un social network esclusivo • Segui più utenti su twitter e ricambia il follow • Offri il “twelcome”, ma solo se sei un’azienda • Non essere autoreferenziale, fai RT, condividi, interagisci con gli altri utenti, fai mentions • Partecipa alle conversazioni e usa gli hashtag
  • 46. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Twitter: cosa NON fare • Non chiedere il follow • Non lamentarti se qualcuno ti defollowa • Non chiedere di essere retwittato • Non postare solo pubblicità • Non intasare la timeline di #ffback • Non abituarti ad usare TwitLonger • Non utilizzare twitter come una chat con i tuoi amici • Non pubblicare status privi di contenuto • Non linkare in automatico twitter a Facebook • Non impostare il profilo con i tweet privati: usa questo strumento solo all’interno di un team di lavoro per fare brainstorming
  • 47. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Come rendere un contenuto interessante • Renderlo personale Tutti amano vedere il proprio nome sotto i riflettori. Ergo, tutti amano vedere che il proprio nome viene retwittato. Stiamo parlando dei social media nella miglior forma possibile, e se tratterete dunque gli utenti come singoli individui, questo vi darà dei followers soddisfatti. Non insultate, confondete o siate offensivi, è un atteggiamento che vi si ritorcerà contro nel peggiore dei modi.
  • 48. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Mantenerlo rilevante Non importa quello che fate o quello che sapete. Dal banchiere all’imbianchino, dovete mantenere i vostri tweet rilevanti rispetto a quello che conoscete meglio. Generalmente avete followers perché state offrendo una comunicazione di nicchia. Condividete le vostre conoscenze e qualsiasi cosa che possa essere interessante-insomma, a nessuno interessa che vi siete appena fatti una tazza di tè. Come rendere un contenuto interessante
  • 49. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Coinvolgi i follower Fate domande, fate congetture su una teoria o un’idea e invitate altri a farlo con voi. Che sta succedendo nel vostro settore o sui telegiornali? Che proposte o opinioni potete offrire? Mettere feed sui vostri link non è male , ma aggiungeteci anche un commento se necessario. Fate venire voglia alle persone di ritwittarvi! Come rendere un contenuto interessante
  • 50. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • No SMS Non usate un linguaggio da sms, è bruttissimo. Terminate ogni volta ciò che avete iniziato, che sia una conversazione o un tweet di risposta. Rispondete sempre a chiunque vi faccia una domanda o vi contatti per un problema. Come rendere un contenuto interessante
  • 51. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Offrite qualcosa di desiderato Date ai vostri followers qualcosa che vogliono. Questo fa incrociare il mondo dell’informazione rilevante con il territorio delle offerte offline, dell’informazione, degli strumenti gratis online, gli sconti, li concorsi di lavoro etc. Qualsiasi cosa di valore che possa dare vantaggi nella vita o nella carriera delle persone, twittatelo. Come rendere un contenuto interessante
  • 52. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Chiedete Non abbiate pausa di fare domande o di sfidare altre persone. Ovviamente, ciò dev’essere fatto in modo tattico: non comportatevi come un elefante in un negozio di cristalli. Dimostrando che avete un’opinione, generalmente sarà più facile ricevere rispetto da chi vi sta intorno. Come rendere un contenuto interessante
  • 53. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Emergete dalla folla In linea con il punto 6: andate controcorrente se è la cosa giusta da fare. Ancora una volta, ciò deve essere fatto in modo tattico. Non tritate niente di troppo scandaloso, o le persone non vi prenderanno sul serio. Ammettete che se avete un’opinione che contrasta con il consenso generale, c’è sempre spazio per la diplomazia. Come rendere un contenuto interessante
  • 54. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Buoni Link Non c’è niente di peggio che un link irrilevante, oltre ovviamente ad uno che non funziona. Controllate che tutto funzioni senza problemi e avrete followers soddisfatti e attivi. È tutto. Come rendere un contenuto interessante
  • 55. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • L’importanza dell’esclusiva Date news, fate offerte o rivelazioni esclusive e scoprirete che i vostri tweet avranno un gran bel contenuto, utile per dilettare i vostri follower, per farvi retwittare e ispirare nuove persone a far parte del vostro network. Come rendere un contenuto interessante
  • 56. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • Fermatevi, pensate, inviate Non è male mettere in dubbio i vostri tweet prima di inviarli. Tornate indietro, rileggete quello che avete scritto. Ha senso? Coinvolgerà i followers? Ricordate, avete solo 140 caratteri…usateli con giudizio. Come rendere un contenuto interessante
  • 57. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Fare strategia su Pinterest Perché Pinterest per le aziende? Perché un’azienda dovrebbe utilizzare Pinterest? • interazione molto alta con gli utenti mediante commenti, repin (possiamo condividere immagini provenienti dagli altri profili). • analisi dei follower per conoscere meglio i loro gusti, capire cosa cercano e cosa li attrae. • la divisione in board permette una categorizzazione dei contenuti che può essere diversa da quella utilizzata dal sito o e-commerce a cui il profilo si riferisce. Ad esempio un negozio di abbigliamento potrebbe creare boards standard dedicate alla moda maschile e femminile oppure dividere le pin in base ai colori o alle stagioni creando una suddivisione dei prodotti completamente diversa.
  • 58. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati • alta viralità delle immagini, la produzione di contenuti di alta qualità determina una condivisione praticamente sicura degli stessi anche attraverso user che normalmente potrebbero non essere direttamente interessati al brand. • possibilità di cross promotion attraverso diverse piattaforme social, Pinterest infatti può interagire automaticamente con Facebook (ma solo con le pagine profilo) e Twitter. • ogni pin viene linkata ad un indirizzo, preferibilmente appartenente al sito ufficiale così da generare traffico su di esso; i link su Pinterest sono tutti riconosciuti e quindi indicizzati dai motori di ricerca, aumentando quindi la popolarità del sito. Perché Pinterest per le aziende?
  • 59. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Punti chiave strategia Pinterest • Non parlare solo di sè stessi. E’ un social network, le interazioni sono importanti • Utilizzare le lavagne per segmentare l’audience. Sembrano fatte apposta! • Usare la piattaforma per avviare contest multi-social • Integrare Pinterest in una strategia multi-canale, stando ben attenti a differenziare i contenuti. • Aggiungere il “pin it” button: magari di fianco al like it, così l’utente avrà davanti tutte le interazioni social.
  • 60. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Fare strategia su Pinterest 1. Create board rilevanti per il vostro brand Tra le prime cose che Pinterest chiede ai nuovi utenti è di creare delle board. Forse non si presta tanta attenzione e forse non si da il giusto peso, ma bisogna invece iniziare a convincersi del contrario. A differenza degli altri social più comuni, gli altri utenti possono decidere di seguire anche singole board e non l’intero profilo. Per questo motivo è essenziale che un brand rifletta bene sulle ‘lavagne’ e cerchi di renderlerilevanti per il suo pubblico. Un titolo attraente e immagini interessanti faranno il resto. Gli utenti apprezzeranno con i loro pin contribuendo a far crescere i follower.
  • 61. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati 2. E’ un social, ci vuole interazione! Come tutti i social, anche su Pinterest non si può solo pubblicare dei contenuti, ma bisogna interagire con gli utenti coinvolgendoli, pinnando e rispondendo a qualcuno dei loro contenuti. 3. Utilizzate anche gli altri account social • per promuoversi • per aumentare i follower • per integrare i vari social tra loro In questo modo gli utenti che già seguono il vostro brand sapranno anche degli altri profili social e della strategia digitale integrata. Fare strategia su Pinterest
  • 62. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati 4. Installate i plugin Con delle buone immagini e il plugin, i contenuti potranno viaggiare in rete e diffondersi maggiormente. Più i contenuti verranno pinnati, più visibilità accumuleranno. Fate in modo allora che il vostro blog o sito aziendale inserisca il plugin di Pinterest tra quelli già presenti dei social. E’ bene inserire non solo i plugin per permettere ai visitatori di pinnare i vostri contenuti, ma anche il pulsante Pinterest con link al vostro account. Fare strategia su Pinterest
  • 63. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Esercitazione Regole per la scrittura degli articoli Il futuro COSA FARE/COSA NON FARE
  • 64. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati COSA FARE • Lunghezza articolo 300 parole circa • Il Titolo deve seguire alcune regole, come: 1. Lunghezza non superiore agli 80 Caratteri spazi inclusi 2. Deve essere univoco, ovvero non devono esserci altri Tag Title all’interno del sito simili 3. Deve riassumere l’argomento della pagina 4. Deve contenere Keyword rilevanti per l’argomento trattato 5. Le Keyword più importanti devono essere posizionate nella prima parte del Tag Title
  • 65. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati COSA FARE • Dopo il titolo occorre scrivere una META DESCRIPTION con le seguenti caratteristiche: 1. Lunghezza non superiore ai 150 caratteri spazi inclusi 2. Il testo deve essere unico per ogni pagina 3. Deve descrivere l’argomento della pagina 4. All’interno del testo devono essere riportate le Keyword presenti nel Tag Title. 5. Deve terminare con un punto (.) L’articolo deve contenere almeno 4 volte la keyword su cui si è deciso di scrivere ed evidenziarla in grassetto.
  • 66. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati Le keywords • Vestiti da donna • Abbigliamento donna • Jeans donna • Primavera Estate 2013 • Scarpe con il Tacco • Scarpe eleganti • Scarpe Gioiello • Scarpe da uomo • Borse da donna • Borse colorate Associare alle singole parole chiave una marca. Esempi: Vestiti da donna Valentino, Scarpe Eleganti Paciotti
  • 67. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati COSA FARE Dopo aver scritto l’articolo secondo le caratteristiche elencate scegliere un’immagine accattivante e indicarla a fine articolo con l’url.
  • 68. Fabrizio Barbarossa- Diritti RiservatiFabrizio Barbarossa- Diritti Riservati COSA NON FARE GLI ERRORI PIU’ COMUNI: • Mettere il punto finale al titolo dell’articolo • Non mettere il punto alla fine della METADESCRIPTION • Usare Keywords differenti tra il titolo e il testo dell’articolo: fate attenzione! • Scrivere su argomenti che non interessano l’utente (es: si avvicina la Primavera e noi scriviamo su i cappotti invernali!) In generale prima di scrivere è consigliabile leggere gli articoli del blog e le condivisioni su Facebook per comprendere bene il target per cui scriviamo.