La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.

on

  • 818 views

 

Statistics

Views

Total Views
818
Views on SlideShare
818
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
17
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A. La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A. Presentation Transcript

  • La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A. Atos Origin Italia S.p.A Atos, Atos and fish symbol, Atos Origin and fish symbol, Atos Consulting, and the fish symbol itself are registered trademarks of Atos Origin SA. © 2007 Atos Origin. Private for the client. This report or any part of it, may not be copied, circulated, quoted without prior written approval from Atos Origin or the client.
  • Agenda Ø Disaster Recovery per Kuwait Petroleum Italia S.p.A. § Requisiti: business challenges, technical key factors § Soluzione: tecnologie, tempi, attivazione del servizio § Metodologia di Transition Management Atos Origin Italia Ø I vantaggi della partnership Atos Origin-FSC Ø I benefici ottenuti 2 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia Business Challenges • Rispondere alle esigenze di DR a caldo con allineamento asincrono dei dati Solution • Sviluppo di un piano di Disaster Recovery a caldo • Definizione delle procedure di Recovery La Kuwait Petroleum Italia S.p.A. è un'affiliata • Realizzazione del Sito di DR a Pont St. della Kuwait Petroleum International, Società Martin con RPO-> 0 h e RTO <4 h responsabile per le attività di raffinazione e • Gestione del Servizio con test periodici di distribuzione di prodotti petroliferi della Kuwait affidabilità Petroleum Corporation. Entrata nel mercato italiano nel 1984 rilevando la Rete di vendita Gulf, ha lanciato nel 1986 il suo Benefits caratteristico marchio Q8. Da allora, Kuwait Petroleum Italia è cresciuta rapidamente • Disporre di alta affidabilità nei servizi attraverso una strategia di acquisizioni che le ha • Gestione completamente fornita da permesso di competere adeguatamente sul AtosOrigin mercato italiano nel lungo termine. 3 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Agenda Ø Disaster Recovery per Kuwait Petroleum Italia S.p.A. § Requisiti: business challenges, technical key factors § Soluzione: tecnologie, tempi, attivazione del servizio § Metodologia di Transition Management Atos Origin Italia Ø I vantaggi della partnership Atos Origin-FSC Ø I benefici ottenuti 4 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia Requisiti DR Requisiti . » Hot alignment » Asynchronous copy » Connessione a 100 Mbps MPLS » Disaster recovery with 50% power of production » RTO 4h; RPO ->0 » Technology » Unix Sun Solaris –Linux – Microsoft Windows » NetApp storage technology used for replica - Snapshots - SnapMirror - SnapManager for Microsoft Exchange 2003 » VMware ESX server used to virtualize Microsoft servers » NAS Total disk space occupation 9TB 300GB of daily updates (average replication speed of 15GB per hour) 5 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia: DR di una SOA Business Process Layer Sfida Service Employee Order Customer Layer Account Replicare l’intera infrastruttura IT garantendo: » Impatto minimo sullo scenario di produzione Application Finance Retail Layer ERP CRM » Infrastruttura applicativa = black box HR Directory » Replica su infrastruttura HW eterogenea » Transparenza dell’infrastruttura applicativa e Technology IBM Microsoft tecnica rispetto alla locazione Layer J2EE Linux CICS .NET » Banda di connessione a 100Mbps Infrastruttura applicativa » Consistenza dei dati a livello transazionale, fra i diversi servizi e le diverse applicazioni » Sicurezza » Perfomance Infrastruttura tecnica 6 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Service Oriented Architecture Busines s Process Layer Service Layer Account Employee Order Customer Application Layer Finance Retail ERP CRM HR Directory Technolog IBM Microsoft J2EE Linux y Layer CICS .NET » SOA permette di razionalizzare e organizzare scenari di integrazione complessi. » SOA si contrappone alla logica che stabilisce che per ogni esigenza o business process ci sia un’applicazione dedicata, che usi eventualmente una replica dei dati. » SOA permette di pianificare l’architettura tecnologica, non di costruirla in modo accidentale. » Gli ambienti EAI permettono di pianificare una migrazione graduale da una vecchia architettura verso SOA. 7 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Service Oriented Architecture Presentation layer Business process layer Service layer Enterprise ecosystem » SOA permette di focalizzare l’attenzione sui processi di business. » Il disegno dell’infrastruttura IT è focalizzato sul service provisioning e management. » SOA consente di isolare i servizi come se fossero offerti da service provider diversi. » L’astrazione dei livelli funzionali di una SOA consente di mantenere invariato il business process, modificando le componenti funzionali dei livelli sottostanti. 8 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia SOA - EAI middleware HR Retail CRM Logistica EAI Middleware Tesoreria Magazzino Banking Marketing system ERP » I servizi applicativi Q8 si integrano fra di loro utilizzando un ambiente di Enterprise Application Integration. » I diversi servizi comunicano fra di loro attraverso un bus di comunicazione, messo a disposizione dal middleware EAI. » Alcuni servizi sono sviluppati secondo i canoni SOA (web services) » In altri casi l’ambiente EAI consente di integrare applicazioni legacy 9 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Agenda Ø Disaster Recovery per Kuwait Petroleum Italia S.p.A. § Requisiti: business challenges, technical key factors § Soluzione: tecnologie, tempi, attivazione del servizio § Metodologia di Transition Management Atos Origin Italia Ø I vantaggi della partnership Atos Origin-FSC Ø I benefici ottenuti 10 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Metodologia Atos Origin Disaster Recovery » Approccio globale al Disaster Recovery (DR) Non solo dal punto di vista dell’ infrastruttura: partendo dal business si deduce quali sono i sistemi critici che necessitano di continuity. » Approccio Evolutivo Si parte dal lato del business più critico, poi si incrementa il piano prendendo in considerazione le criticità minori e lo si evolve anche nel tempo. » Utilizzo della metodologia per lo sviluppo del piano di continuità, con tutti gli aggiornamenti, i trends e le raccomandazioni del mercato. 11 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Metodologia Atos Origin Disaster Recovery – Definizione requisiti Per ogni applicazione si definiscono i seguenti parametri: RTO: Recovery Time Objective RPO: Recovery Point Objective LBO: Lost Business Opportunity 12 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Metodologia Atos Origin Disaster Recovery – Business Impact Analysis Impact Analysis e livelli critici » Quali sono le applicazioni più critiche? » Quante persone rimarranno inattive dopo il disastro? » Quale sarà l’ impatto economico se l’ interruzione del servizio si prolungherà nel tempo? » Quale è il tempo massimo di interruzione del servizio sopportabile ( prima di iniziare ad avere importanti perdite economiche) ? » Quale è la probabilità che avvenga il disastro? IMPACT RISK = VULNERABILITY ASSETS THREAT X quantitative and Probability of an assets or resources event that can probability of a threat qualitative loss due to the impact on an asset being human, material or produce damage to materializing on an asset materialization of the immaterial an asset threat 13 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Metodologia Atos Origin Disaster Recovery – Business Impact Analysis Quali sono le applicazioni coinvolte? Inventario dei Server Inventario dei Server Inventario delle Applicazioni Inventario delle Applicazioni Quali sono le persone coinvolte? Descrizione delle Funzioni ee dei Dipartimenti Descrizione delle Funzioni dei Dipartimenti Tempo impiegato sulle attività Tempo impiegato sulle attività Tempo impiegato sulle attività con Tempo impiegato sulle attività con uso del computer uso del computer Quali sono i cicli di vita dei processi? Descrizione del ciclo di vita di ciascuna applicazione Descrizione del ciclo di vita di ciascuna applicazione Interazione fra applicazioni Interazione fra applicazioni Cosa devono fare le persone? Attività dopo il il disastro Attività dopo disastro Danni Collaterali? Penalità, Perdita di opportunità, Penalità, Perdita di opportunità, Costi Finanziari, etc Costi Finanziari, etc 14 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Metodologia Atos Origin Disaster Recovery – Analisi applicativa Elenco delle componenti HW Server: installazione ex novo su istanza fisica o virtuale Server: installazione ex novo su istanza fisica o virtuale e modalità di backup e replica Storage: DAS, SAN o NAS – replica via storage mirror tools Storage: DAS, SAN o NAS – replica via storage mirror tools Elenco delle componenti SW SW di sistema operativo: setup una tantum SW di sistema operativo: setup una tantum e modalità di backup e replica SW di middleware ++ Moduli applicativi: setup una tantum SW di middleware Moduli applicativi: setup una tantum Service pack ++ patches: setup secondo piano di manutenzione Service pack patches: setup secondo piano di manutenzione Elenco dei data source File systems: replica via storage mirror tools File systems: replica via storage mirror tools e modalità di backup e replica Databases: replica via storage mirror tools Databases: replica via storage mirror tools Metadati di applicazioni: replica via script che copiano in modo selettivo ee con determinate frequenze I dati copiano in modo Metadati di applicazioni: replica via script che selettivo con determinate frequenze I dati Business process lifetime Descrizione del ciclo di vita di ciascuna applicazione ee capacità dell’applicazione di ripartire Descrizione del ciclo di vita di ciascuna applicazione dell’interazione fra applicazioni. dell’interazione fra applicazioni. in DR Determinare come si comporta l’applicazione per la riesecuzione Determinare come si comporta l’applicazione per la riesecuzione della stessa transazione oo per la perdita di transazioni. della stessa transazione per la perdita di transazioni. 15 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Metodologia Atos Origin Business Continuity vs Disaster Recovery cost cost Silver 2 data-centres-standby Standalone Backup Center Provider 2 data-centres hot-standby 24x365 Backup locale DR DR NO DR Cold backup BC 2 data centers Elevato RTO Cold Stand by 2 data centers Asynchronous alignment Elevato RPO Synchronous alignment Warm StandBy Hot StandBy Low RTO & RPO ->0 RTO & RPO ->0 availability 16 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia Business critical applications » EAI scheduler » ERP » Legacy applications » Logistics management applications » Databases: Oracle e Sql server » Microsoft Exchange Server 2003 and mail connectors » Microsoft Active Directory » Interazione con applicazioni di organizzazioni esterne 17 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia Fattori chiave nella realizzazione del DR » Disaster Recovery Site Implementation » Data analysis » Total size of managed data » Network » Initial data population » Average size of data to be replicated » Storage technology features: Netapp » Security » Disaster Recovery Site management » Security guidelines » Directory services » Disaster Recovery Site monitoring » Security ID management » Disaster Recovery Procedure » Host Naming and ip addressing » Disaster Recovery Tests » Garantire la trasparenza della locazione » Database replication methods » Analysis point of view: » Infrastructure components » Application » Data flow » Dependencies among applications 18 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia: Repliche Scenario di produzione 1 Tipi di replica 2 •A Snap Mirror Replica per volumi con files •A1 Snap Mirror Replica per volumi con databases •B Copia dati in directory su area di staging mirrorata 3 •C Copia dati in directory su area di staging mirrorata (metadati per DHCP, printers etc) •D Replica di Exchange via SME + snapdrive A Replica 1,2,3 Generazione di metadati in produzione per governare le repliche. via SnapMirror •DHCP da Filer a Filer •applicazioni middleware D •output dei backup B Replica Replica via script via SnapManager da server Unix per Exchange a server Unix e SnapMirror 4,5,6 Utilizzo in Dr di metadati per governare le repliche. •DHCP C A1 •applicazioni middleware Replica via script Replica •output dei backup da server Microsoft via SnapMirror a server Microsoft da Filer a Filer 7,8,9,10 Procedure di verifica dei dati replicati. •per DB Oracle: Progetto Atos Origin •per Exchange 2003: funzionalità di Netapp SME •Schedulazione che varia in base ai requisiti dell’applicazione 4 6 5 11,12,13,14 Monitoraggio •Atos Origin Monitoring Services: BMC Patrol, Business Process Monitoring •Monitoraggio dei server, delle repliche e degli storage •Monitoraggio della rete 7 11 8 12 Scenario di DR 9 13 14 10 19 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia Tecnologie Netapp » Netapp filer » ONTAP 7.1.1 » Volumi NFS e volumi ISCSI » Netapp SnapMirror » Netapp SnapDrive 4.2.1 » NetApp SnapManager for Exchange 4.0 » Netapp Integrazione con Microsoft Active Directory » NetApp CIFS » NetApp FlexClone 20 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia Servizi offerti 1. Gestione e monitoraggio dei sistemi in DR (7X24) » In termini di - Server & Storage management services - Network management services - DataBase & Information System Management Server & Storage Management 2. Gestione e monitoraggio delle repliche (7X24) DataBase & 3. Backup dei sistemi in DR Network Information Management System 4. Procedura di DR Services Management 5. Test di DR periodici 6. Documentazione Customer Support Printing & Workplace Services Management Enterprise Management Services 21 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia Business Service Monitoring Atos Origin dispone di un metodo dinamico per collegare le componenti IT agli obiettivi di business attraverso “business service views” della infrastruttura ICT. Business Business Process 2 » Correlazione Eventi. Processes Business Process 1 Business Process 3 SLAs » Real-time impact management (come la tecnologia IT impatta il business) E ICT D C B Services Service A » Reporting (service availability, SLA) » IT infrastructure analysis e business process role SW HW Apps DB ICT Infrastructure Data Network Desktop Centres Suppliers 22 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Agenda Ø Disaster Recovery per Kuwait Petroleum Italia S.p.A. § Requisiti: business challenges, technical key factors § Soluzione: tecnologie, tempi, attivazione del servizio § Metodologia di Transition Management Atos Origin Italia Ø I vantaggi della partnership Atos Origin-FSC Ø I benefici ottenuti 23 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Metodologia Atos Origin Managed Services - Transition management LOI Contract signed Contract start (timing varies, may be simultaneous or phased) Prepa- Prepa- Implementation Close Planning Start-up Implementation Close Planning Start-up ration ration Demand/ Demand/ HR Delivery Supply, HR Delivery Supply, Close Governance Close Governance Planning & Planning & evaluation evaluation Organization Finance Support Organization Finance Support Program management, Management of Change, Communication management Program management, Management of Change, Communication management 24 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Agenda Ø Disaster Recovery per Kuwait Petroleum Italia S.p.A. § Requisiti: business challenges, technical key factors § Soluzione: tecnologie, tempi, attivazione del servizio § Metodologia di Transition Management Atos Origin Italia Ø I vantaggi della partnership Atos Origin-FSC Ø I benefici ottenuti 25 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Atos Origin – Fujitsu Siemens Fujitsu Siemens fornisce ad Atos Origin Ø Prodotti • Server Industry standard Atos Origin vanta una consolidata • Server Unix OS based collaborazione con Fujitsu Siemens per i • Server Flex-Frame servizi offerti a diversi clienti. • Server Blade-Frame • Soluzioni storage Nelle diverse fasi del progetto Fujitsu Siemens • Monitor & accessori si è dimostrato un partner affidabile che • Software consente di raggiungere gli obiettivi prefissati Ø Servizi • Configuration management • Manutenzione 26 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Agenda Ø Disaster Recovery per Kuwait Petroleum Italia S.p.A. § Requisiti: business challenges, technical key factors § Soluzione: tecnologie, tempi, attivazione del servizio § Metodologia di Transition Management Atos Origin Italia Ø I vantaggi della partnership Atos Origin-FSC Ø I benefici ottenuti 27 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.
  • Kuwait Petroleum Italia Benefici ottenuti con il progetto di DR 1. Gestione delle repliche con una occupazione di banda contenuta 2. Realizzazione del DR con un impatto minimo sullo scenario di produzione 3. Realizzazione del DR su uno scenario con HW eterogeneo (ad eccezione dello storage) 4. Server & Storage consolidation 5. Rispetto degli SLA e KPI 6. Possibile evoluzione da DR a BC 7. Possibile ampliamento del perimetro delle applicazioni in DR, sia via scale out che via scale up 28 La soluzione di Disaster Recovery per la Service Oriented Architecture di Kuwait Petroleum Italia S.p.A.