Your SlideShare is downloading. ×
0
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Employer Branding - Politecnico Di Milano 21 Novembre 2008

413

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
413
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. In fasi difficili la difesa del BRAND diventa ancora più importante Lorenzo Sassoli de Bianchi – Presidente UPA
  • 2. Come si può difendere l’employer brand in tempi di crisi? <ul><li>Virtualizzando il più possibile i processi di comunicazione dell’Employer Brand </li></ul><ul><li>Interagendo di più con il proprio target attraverso un maggior coinvolgimento in grado di produrre l’emozione di vivere la prima Employer Brand Experience </li></ul><ul><li>Monitorando il valore dell’Employer Brand attraverso l’uso di EB Metrics </li></ul><ul><li>Filtrando le bad news e controllandone l’effetto mediatico sull’Employer Brand </li></ul>Ma anche……… COMUNICANDO MEGLIO……e cioè
  • 3. Principale obiettivo Attrarre il “candidato ideale” creando emozioni e facendolo attraverso i migliori studenti de La Sapienza e del Pplitecnico di Milano Il modello Employer In YOU come possibile soluzione
  • 4. Employer In YOU (MPY) significa: Realizzare una campagna di employer branding co-costruita dall’azienda e dai giovani che sono il target oggetto della campagna stessa. Gli studenti coinvolti saranno impegnati nell’attività di ideazione della nuova EBP e nella individuazione degli strumenti (on e off-line) più efficaci a diffonderla. Il modello Employer In YOU come possibile soluzione
  • 5. Attori coinvolti Il modello Employer In YOU come possibile soluzione
  • 6. 1° step. Selezione degli studenti 2° step. Incontro con l’azienda 3° step. Creazione dei gruppi 4° step. Elaborazione delle idee 5° step. Presentazione e valutazione Il modello Employer In YOU come possibile soluzione Le singole fasi del processo
  • 7. <ul><li>A BREVE TERMINE </li></ul><ul><li>confronto con i laureandi/neolaureati di valore </li></ul><ul><li>aumentare e diversificare le sinergie con l’università e i modelli di Attraction </li></ul><ul><li>utilizzo dei “prodotti di comunicazione ed analisi” realizzati dagli studenti </li></ul><ul><li>A MEDIO TERMINE </li></ul><ul><li>presentazione dei propri case history durante convegni ad Hoc </li></ul><ul><li>possibilità di tesi ricerche e pubblicazioni scientifiche </li></ul><ul><li>possibilità di effettuare attività recruiting selezionando i migliori studenti che avranno partecipato al progetto </li></ul>I vantaggi per le aziende Il modello Employer In YOU come possibile soluzione
  • 8. Lo storico delle aziende coinvolte
  • 9. SAVE THE DATE 23 APRILE 2009 3 motivi per partecipare <ul><li>Acquisire gli ultimi aggiornamenti sullo sviluppo delle politiche di employer branding a livello internazionale mediante la presentazione dei risultati dei più autorevoli studi e ricerche condotte sull’argomento; </li></ul><ul><li>Conoscere i più innovativi modelli e best practice sviluppate sull’argomento grazie ad interventi qualificati di speakers internazionali; </li></ul><ul><li>Confrontarsi con le migliori strategie di employer branding adottate da aziende italiane che si sono particolarmente distinte per le loro best practice </li></ul>

×