Your SlideShare is downloading. ×
0
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Web 2.0 e giornalismo: il caso dei blog

1,073

Published on

Lezione introduttiva per gli studenti del corso di Teoria dell'Informazione, prof.ssa Marina Villa, Università Cattolica di Brescia, su alcune provocazioni del web 2.0 e dei blog al giornalismo.

Lezione introduttiva per gli studenti del corso di Teoria dell'Informazione, prof.ssa Marina Villa, Università Cattolica di Brescia, su alcune provocazioni del web 2.0 e dei blog al giornalismo.

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,073
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. WEB 2.0 E INFORMAZIONE – IL CASO DEI BLOG – Elisabetta Locatelli
  • 2. Il Web 2.0
    • Espressione coniata da Tim O’Reilly.
    • Si riferisce al fatto che il web non sia più uno strumento ma una piattaforma abilitante per l’utente.
  • 3. http://oreilly.com/web2/archive/what-is-web-20.html
  • 4. http://www.nonilsolitoblog.com/blog/?p=88
  • 5. Blog: una definizione
    • Dal punto di vista tecnologico (Di Fraia, 2007; Granieri, 2005) è costituito da:
      • Una pagina web
      • Un modulo per l’inserimento dei contenuti
      • Un database di elementi
    • L’organizzazione del contenuto è (generalmente) in ordine cronologico inverso (dal più recente al più vecchio)
  • 6.  
  • 7. Blog: una definizione
    • È immerso in una rete di relazioni
      • Link
      • Blogroll
      • Siti di indicizzazione (BlogBabel, Technorati)
      • Aggregatori (Liquida, Digg)
      • Aggregatori di Feed RSS (Google Reader, Friendfeed)
    • È uno spazio fortemente personalizzabile e personale
      • Forma
        • Layout
        • Widget
      • Contenuto
        • Tema
        • Formato (foto, video, testo, podcast)
  • 8.  
  • 9. Blog: una definizione
    • È differente da una homepage/sito personale per:
      • Struttura
      • Facilità di gestione
      • Elevata frequenza di aggiornamento
      • Forte personalizzazione
      • Comunicazione diretta e spontanea
  • 10. Homepage di Repubblica.it
  • 11. Homepage di Scene Digitali http://zambardino.blogautore.repubblica.it/
  • 12. Blog e giornalismo FONTI GIORNALISTA PRODOTTO LETTORE Nuove fonti di informazione Nuovi protagonisti Nuovi formati Nuove forme di interazione
  • 13. 1. Fonti d’informazione
    • Nuove fonti
      • Blog di luoghi problematici o dove sono avvenuti avvenimenti significativi dal punto di vista della notiziabilità
        • Salam Pax e Riverbend
  • 14. 1. Fonti d’informazione
    • Twitter
      • E’ un social network che permette di diffondere presso i propri contatti brevi messaggi di testo della lunghezza massima di 140 caratteri.
      • I propri contatti si distinguono in followers (coloro che mi seguono) e following (coloro che sono seguiti da me).
      • E’ possibile aggiornarlo tramite cellulare o anche collegando lo status di Facebook o quello di altri social network.
      • Favorisce la diffusione immediata e convergente di altri contenuti.
      • In questo modo consente di dare informazioni su determinate situazioni prima che i mezzi di informazione mainstream siano arrivati.
  • 15. 1. Fonti d’informazione
    • Esempio:
      • L’ammaraggio dell’aereo della US Airlines nell’Hudson lo scorso 15 gennaio 2009.
      • Uno dei passeggeri dei traghetti che stavano attraversando il fiume pubblicò su Twitter tramite Twitpic immediatamente la foto dei passeggeri scesi sulle ali dell’aereo prima che arrivassero i reporter.
      • Cfr. http://www.slideshare.net/Brendan/us-airways-crash-1549-online-analysis-presentation
  • 16. http://twitpic.com/135xa
  • 17. 1. Fonti d’informazione
    • Il terremoto in Abruzzo
      • Pochi minuti dopo la scossa sono comparsi i primi tweet e i post su Facebook, proseguendo poi durante i giorni successivi.
      • E’ stato anche uno strumento di mobilitazione attiva per la ricerca di aiuti e alloggi.
      • Cfr. http://search.twitter.com/search?q=terremoto+abruzzo
  • 18.  
  • 19. 2. Nuovi protagonisti
    • Aspiranti giornalisti
      • Nòva100
        • Creare informazione alternativa
        • Farsi notare dalle testate giornalistiche
    • Giornalisti professionisti
      • Indipendenti dalla testata per cui il giornalista scrive oppure tenuti da giornalisti freelance
        • Enzo Baldoni , Pino Scaccia
      • Interni alla testata per cui il giornalista scrive
        • repubblica.it ; lastampa.it ; corriere.it
      • Gestiti da una testata ma finalizzati a ricevere informazioni dal pubblico
        • “Reporter diffuso” di skytg24 curato da Marco Montemagno
  • 20. 2. Nuovi protagonisti
    • Citizen Journalism
      • Giornalismo che parte dal basso coinvolgendo i lettori
      • Chiamato anche “grassroots journalism”
      • Non si serve solo di blog ma anche di siti aperti ad hoc
      • Ad esempio:
        • OhMyNews
  • 21. 2. Nuovi protagonisti
    • Le funzioni che svolgono
      • Creare un rapporto più stretto con i propri lettori
      • Fidelizzare l’accesso alla testata online
      • Completare l’informazione fornita
      • Dare vita a canali di informazione alternativa rispetto a quelli mainstream:
        • Talkinpointsmemo e il caso Trent Lott
  • 22. 3. Nuovi formati
    • Integrazione con i formati online
      • Blog nelle testate online
        • Repubblica; Corriere
      • Videoblogging
      • Podcast
    • Formato
      • Sintetico
      • Individuazione delle fonti (link)
    • Nuove routines produttive
      • Non ci sono limiti di tempo
        • Aggiornamento continuo e frequente
        • Aggiornamento in tempo reale
      • Diversi limiti spaziali
  • 23. 3. Nuovi formati
    • Un esempio: YouReporter
      • I video degli utenti dopo la caduta dell’aereo militare a Pisa: http://www.youreporter.it/video_Precipita_C130_il_video_un_secondo_dopo_l_esplosione_1
  • 24. 3. Nuovi formati
    • Ma…il tempo del lettore non è infinito
      • Può leggere solo una minima parte dell’informazione disponibile online
      • Meno attenzione
      • Formati più brevi
      • Multimedialità
      • Nuova organizzazione del contenuto
        • Non sono possibili testi lunghi
        • Struttura frammentata (collegamenti ipertestuali)
        • Approfondimenti ad hoc
  • 25. 4. Nuove forme di interazione
    • Maggiore controllo delle fonti da parte dei lettori
    • Interazione diretta con i giornalisti
      • Sul blog (commenti)
      • E-mail
    • Pubblicazione di contenuti propri
  • 26. Un bilancio
    • Comunicazione top-down
    • Dinamiche complesse di gestione del contenuto
    • Routines organizzative
    • Contatto via e-mail
    Giornalismo
    • Comunicazione bottom-up (prevalente)
    • User Generated Contents
    • Libertà di organizzazione
    • Interazione attraverso i commenti
    Blog
  • 27. Un bilancio
    • I media mainstream non possono più ignorare il fenomeno: integrazione.
    • Attenzione al vaglio delle fonti e all’analisi di ciò che è scritto: il giornalista si fa garante della scelta delle informazioni con la sua professionalità.
    • Sono necessari parametri condivisi di notiziabilità e di deontologia, anche lasciando la possibilità al personal journalism, per non cadere in una deriva informativa.
    • Digital divide materiale e cognitivo, interno al nostro orizzonte di riferimento oppure esterno (Sud del Mondo).
  • 28. Problemi aperti
    • Censura, libert à di informazione diversa nel mondo (es: blog dei paesi musulmani).
    • Moltiplicazione dei canali di informazione.
    • Diffusione virale delle notizie.
    • Il ruolo della blogosfera nei confronti dei media tradizionali: discussione interna sul fatto che sia diventata “molle” e abbia perso la presa originaria sul mondo dell’informazione (cfr. http://zambardino.blogautore.repubblica.it/2009/11/24/la-blogosfera-molle-di-un-paese-disfatto/).
  • 29. Scomparsa del giornalista?
    • No:
      • Rimane come professionista dell’informazione
      • Valutazione delle fonti
      • Trattamento della notizia
      • Gatekeeping
    “ Il giornalista diventa il grande selezionatore, lo skipper che indica la rotta in mezzo al mare magnum delle informazioni, l’operatore che dalla torre di controllo regola il traffico più congestionato mai esistito nella storia della comunicazione umana, il professionista multimediale che coniuga tutti i messaggi possibili ” (Carelli, 2004, pp. 23-24)
  • 30. Riferimenti bibliografici
    • Di Fraia, Guido, Blog-grafie. Identità narrative in rete , Guerini e Associati, Milano, 2007
    • Granieri, Giuseppe, Blog generation , Laterza, Roma-Bari, 2005
    • Blood, Rebecca, The Weblog Handbook: Practical Advice on Creating and Maintaining your Blog , Perseus Books Group, 2002
    • Blood, Rebecca (ed), We’ve got blog: how weblogs are changing our culture , Perseus Books Group, 2002
    • Bruns, Axell – Jacobs, Joanne (ed), Uses of blogs , Peter Lang Publishing, 2006

×