Your SlideShare is downloading. ×
0
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Temporary station - dal disagio all'opportunità
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Temporary station - dal disagio all'opportunità

196

Published on

II cantiere per i lavori di realizzazione di una grande opera pubblica diventa l’occasione per sperimentare un piano di marketing territoriale innovativo, che trasforma un possibile disagio in una …

II cantiere per i lavori di realizzazione di una grande opera pubblica diventa l’occasione per sperimentare un piano di marketing territoriale innovativo, che trasforma un possibile disagio in una piattaforma
laboratoriale libera e innovativa. All’insegna della qualità urbana e civica.

The building site to create a major public work becomes an occasion to try out an innovative territorial marketing plan, to transform potential inconvenience into a free and innovative workshop
platform.
All in the name of urban and civic quality.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
196
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Temporary Station.Lombrico case study.II cantiere per i lavori di realizzazione di una grande opera pubblicadiventa l’occasione per sperimentare un piano di marketing territoria-le innovativo, che trasforma un possibile disagio in una piattaformalaboratoriale libera e innovativa. All’insegna della qualità urbana e Temporary Stationcivica.The building site to create a major public work becomes an occasion to try out an innovative ter-ritorial marketing plan, to transform potential inconvenience into a free and innovative workshopplatform.All in the name of urban and civic quality.
  • 2. Contenuti.Contents.Rinasce un brano di città. /A section of city is reborn. 4Il cantiere-parlante. /The speaking building site. 6Temporary station. Fase #1./Phase #1. 8 1Rumore bianco. 15Il sistema di architettura temporanea./The temporary architecture system. 18Temporary station. Fase #2./Phase #2. 20Temporary station. Fase #3./Phase #3. 28Temporary Station Plan 32Crediti/Credits 46
  • 3. temporary temporary temporary PARMA BOX MEETING BOX temporary FOOD BOX temporary COFFEE BOX FASHION BOX temporary temporary MUSIC BOX TICKET BOX2 temporary 3 temporary TASTING BOX INFO BOX temporary VIDEO BOX temporary temporary temporary ART BOX temporary NEWS BOX temporary VIDEO BOX MEETING BOX BOOK BOX
  • 4. Rinasce un brano di città. A section of city is reborn. La riqualificazione urbana dell’area della stazione ferroviaria di Parma, messa in opera da STU Area Stazione, mette in risalto una strategia, unica soprattutto nel contesto territoriale italiano, per trasformare, con una metodologia innovativa, una parte meno privilegiata del territorio in un nuovo centro creativo e progettuale, caratterizzato da una maggiore continuità urbana e un’alta qualità civica.4 Il progetto urbanistico e architettonico è stato curato 5 da MBM Arquitectes, noti per la realizzazione del Villaggio Olimpico e del nuovo lungomare di Barcellona, entrambi considerati punti di riferimento a livello internazionale in termini di recupero e riqualificazione urbana. The urban redevelopment of the railway station zone of Parma, carried out by the Station Area STU, gives emphasis to a unique strategy, above all within the Italian territorial context, to transform, using innovative methods, a less privileged part of the territory into a new creative design centre, characterised by greater urban continuity and high civic quality. The town- planning and architectonic project itself is under the supervision of the firm MBM Arquitectes, best known for their realisation of the Olympic Village and a new sea front promenade for Barcelona, both considered international benchmarks in terms of urban reclamation and redevelopment.
  • 5. Il cantiere-parlante. 1 progetto, 7 sfide 1. Trasformare il cantiere da luogo puramente transitorio a luogo di opportunità The speaking building site. 2. Prevenire il disagio urbano causato dal cantiere, dalla nuova viabilità, dalla de-localizzazione della stazione 3. Creare una piattaforma per sperimentare attività culturali, artistiche e sociali 4. Dare vita a una nuova polarità urbana per i cittadini Travel, living, style: da questi concetti nasce l’idea di 5. Comunicare il cambiamento in atto nella città con il vasto progetto di riqualificazione dell’area limitrofa alla stazione un cantiere che accompagna la riqualificazione di 6. Trovare una soluzione temporanea eco-compatibile, riconvertibile e sostenibile per dislocare la stazione durante la ristrutturazione un’area deputata alla mobilità, alla connessione, alle 7. Nell’ottica dell’economia di scala, collaudare passo dopo passo lo sviluppo commerciale della futura stazione dinamiche più attive e vitali. Un’area spesso centrale ma emarginata, a causa della frattura urbana generata dal fascio dei binari. L’idea del cantiere-parlante concretizza una nuova esperienza della dimensione-viaggio e da vita a6 un’operazione strategica di marketing territoriale. 7 A partire dall’inizio dei lavori, quindi, il cantiere si è trasformato in vero e proprio evento, articolato in 3 fasi successive, animato da un percorso tra informazione, cultura e commercio. Travel, living, style: from these concepts arose the idea of a building site which would accompany the redevelopment of an area dedicated to mobility, connexion, and the most active and vital dynamics. An area which is methodically central, but at the same time emarginated owing to the urban fracture generated by the swathe of railway tracks. 1 project, 7 challenges The idea of the ‘speaking building site’ gives substance to a new experience of the travel- 1. Transforming the building site from a purely transitory place to one of opportunity dimension and breathes life into a strategic operation of territorial marketing. 2. Preventing any urban inconvenience caused by the building site, the new viability, and the delocalisation of the station Right from the beginning of the works, therefore, the building site has transformed itself into a bona fide event, split into in 3 successive phases, animated by an itinerary among information, 3. Creating a public stage to come into contact with cultural, artistic and social activities culture and commerce. 4. Bringing to life a new urban polarity for citizens 5. Communicating the ongoing change to the city along with the vast redevelopment project involving the area neighbouring the station 6. Finding a temporary solution to dislocate the station during renovation which was eco-compatible, re-convertible and sustainable 7. Scrutinizing the commercial development of the future station step by step with an eye to economies of scale
  • 6. Temporary station. Fase #1. Phase #1. La prima fase del cantiere-parlante vede protagonista la piazza antistante l’attuale stazione di Parma. Essa viene delimitata solo in parte da una recinzione scenografica. La maggior parte dell’area di cantiere è accessibile e invita ad entrare, comunicando l’inizio del cambiamento e coinvolgendo il pubblico in modo interattivo. Il 16 marzo 2007, viene inaugurato il primo box della Temporary Station, adibito a punto di studio8 e documentazione sul progetto MBM Arquitectes 9 per la stazione di Parma, allestito come una mostra multimediale. Il box è realizzato con il sistema di architettura temporanea Lombrico, in una soluzione di 8 anelli. The first phase of the ‘speaking building site’ involves the piazza fronting the current station of Parma. This is only partially delimited by some scenographic fencing. The greater part of the building site area is accessible and welcoming, communicating the beginning of the change and interesting the general public in an interactive way. The 16th of March 2007 saw the inauguration of the very first Temporary Station ‘Box’, dedicated to a study and documentation venue on the MBM Arquitectes project for the station of Parma, and fitted out as a multimedia exhibition. This Box was produced using the Lombrico temporary architecture system, in an 8 ring version.
  • 7. 10 11
  • 8. 12 13
  • 9. Il giorno dell’inaugurazione si assiste a un “miracolo urba- no”: Piazzale Dalla Chiesa passa da un ruolo di soglia a uno di stupito protagonismo, in una situazione di eccezio- nalità, sottolineata da una performance di danza urba- na, da un soundtrack elettro-RUMORE BIANCO nico, da videoproiezioni sulla facciata della stazione. The day of the opening saw an “urban miracle”: PiazzalePerformance di danza urbana di Teddy Bear Company Dalla Chiesa abruptly passinga cura di Cantieri – Cartografie del corpo. from its role as a thresholdFoto di Luigi Ottani. to a sudden dumbfounded desire to be in the limelight, in a situation of exceptionalityUrban dance performance by Teddy Bear Company underlined by an urban danceand Cantieri – Cartografie del corpo. performance to an electronic soundtrack, with video-projec-Photos by Luigi Ottani. tions onto the station façade.
  • 10. Il sistema di architettura temporanea. day 1 _ start building The temporary architecture system. Il Lombrico è un sistema costruttivo di prefabbricazione leggera ad altissimo livello di comfort abitativo e di design. Modularità, leggerezza, semplicità di montaggio e smontaggio, trasportabilità e recuperabilità sono i suoi punti di forza. Funziona come un gioco di costruzione, il cui modulo base è un anello (base 620 cm, altezza 330 cm, profondità 150 cm). Gli anelli possono essere uniti in lunghezza all’infinito, allineati o sfalsati, con un sistema di montaggio basato sul fissaggio esterno dei componenti. Possono essere collegati tra loro anche lateralmente, attraverso appositi elementi di raccordo. Bastano 4 persone e un solo giorno di lavoro per montare 72 mq di Lombrico. Le dimensioni18 8 am 11 am 2 pm 4 pm 6 pm dei pannelli sono studiate per essere trasportate impilate, consentendo così di ottimizzare lo spazio sui mezzi di trasporto. La leggerezza dei pannelli consente di maneggiarli facilmente e di limitare 8 am 11 am 2 pm 6 pm al minimo indispensabile l’uso di strutture di cantiere. Lombrico è mobile. Può essere smontato e rimontato velocemente, senza spreco di tempo né di materiale, poiché gli anelli sono recuperabili al 100%. Grazie alla sua etrema duttilità, gli anelli del Lombrico, utilizzati per dare vita ad un primo spazio funzionale, possono essere riutilizzati in toto o in parte per creare nuovi ambienti. start living Lombrico is a lightweight, pre-fabricated construction system offering an extremely high level of living comfort and design. Modularity, lightness, simple assembly and disassembly, extreme transportability and recoverability are its strengths. It works like a children’s construction game. Or rather, like a “lombrico” - a worm, from the anellid class. The basic module is a ring. Base 620 cm, height 330 cm, depth 150 cm. The rings can be joined together, one after the other, side by side or staggered, using a mounting system based on the external fastening of the components. They can also be joined laterally by means of special connecting elements. It takes just 4 people and a single day to mount 72 m2 of Lombrico. The panels are sized and designed to be transported in stacks, to optimise transportation space. The light weight of the panels makes them easy to handle and reduces the use of worksite scaffolding and equipment to a minimum. Lombrico is mobile. It can be disassembled and re-assembled in a very short time, wasting neither time nor materials (the rings are 100% recyclable). Extremely ductile, the Lombrico rings used to breathe life into the first functional space can be totally or partly reused to create new environments. day 2 _
  • 11. Temporary station. Fase #2. Phase #2. Il 29 novembre 2007 viene inaugurata la seconda fase del cantiere-parlante con l’apertura di due nuovi box: un librobox con editoria di qualità, readings e altri eventi letterari e un Artbox, uno spazio di espressione artistica, curato dall’Archivio Giovani Artisti del Comune di Parma in collaborazione con l’Università di Parma. Il ruolo dell’Artbox è complementare a quello20 dell’infobox: se nel secondo si guarda al futuro 20 21 della città, così come è stato progettato, nel primo si accoglie lo sguardo acuto dell’artista sul significato e sulla portata emotiva del passaggio. On the 29th of November, 2007, the second phase of the speaking building site was inaugurated with the opening of two new Boxes: a BookBox featuring quality publications, readings and other literary events, and an ArtBox, a space for artistic expression, curated by the Young Artists’ Archive of the Municipality of Parma in collaboration with Parma University. The role of the ArtBox is complementary to that of the InfoBox: if in the second we are looking to the future of the city, as it has been conceived, the first embraces the acute gaze of the artist on the meaning and emotive reach of the passage.
  • 12. Questa innovazione comunicativa di apertura Temporary Station Fase #2. Phase#2. totale (progettuale, sociale, artistica) ha prodotto Layout di Piazzale Dalla Chiesa Piazzale Dalla Chiesa Layout sinergie straordinarie, riuscendo a mettere in rete molti soggetti diversi, in un intreccio di relazioni che rispecchia la complessità degli aspetti coinvolti in un programma di riqualificazione urbana: la STU sensibilizza l’opinione pubblica al progetto, l’amministrazione comunale contrasta e previene attraverso il cantiere-evento le situazioni di disagio, i commercianti trovano spazi nuovi e appetibili, i giovani artisti un luogo d’espressione e d’incontro, gli studenti la possibilità di fare ricerche ed22 esperienze lavorative in un contesto fortemente 23 sperimentale. Lombrico si sperimenta in due nuove versioni! This communicative innovation of total openness (planning, social, and artistic) has produced extraordinary synergies, managing to transmit many different subjects, in an intertwining of relationships which mirrors the complexity of all the facets an urban redevelopment programme involves: the STU has awakened public opinion to the project, through the building-site event the municipal administration is opposing and forestalling situations of inconvenience, while shopkeepers are finding attractive new spaces, young artists a place for expression and a meeting point, and students the possibility of doing research and work experience in a highly experimental context. And meanwhile Lombrico is being tried out in two new versions!
  • 13. 24 25
  • 14. 26 27
  • 15. Temporary station. Fase #3. Phase #3. Funzionalità, esperienza, servizio e scoperta si uniscono sinergicamente nel culmine progettuale della terza fase, che coincide con la realizzazione della stazione temporanea vera e propria, in sostituizione della vecchia e in attesa della nuova. La stazione temporanea realizzata con il sistema Lombrico è leggera, morbida, informale e flessibile. Il villaggio bianco di box mobili si è spostato dalla28 29 piazza-parco antistante la stazione a una nuova area, che si affaccia direttamente sui binari e sul nuovo flusso di passaggio. Secondo il principio del recupero e del riutilizzo, i box delle fase 1 e 2 vengono smontati e rimontati nella nuova area. Ad essi se ne aggiungono molti altri, per una superficie totale di 2000 mq. Functionality, experience, service, and discovery are synergically united in the planning peak of the third phase, which coincides with the realisation of the actual temporary station, in place of the old one whilst awaiting the new one. The Lombrico temporary architecture system was preferred to the first solution proposed, which envisaged renovation and the ensuing demolition of a building situated within the project area. The temporary station created with the Lombrico system is light, graceful, informal and flexible. The white village of mobile Boxes has moved from the piazza-park in front of the station to a new area, which directly faces onto the tracks and the new flow of passage. According to the principle of recovery and reuse, the Boxes from phases 1 and 2 have been dismantled and reassembled in the new area. Several others have been added to these, for a total surface area of 2,000 m2.
  • 16. La stazione temporanea anticipa la riqualificazione futura puntando sulla plurimodalità, ossia l’interazione di treno, trasporto pubblico, taxi, bike e car sharing. Oltre a fornire tutti i servizi utili al viaggiatore (vedi mappa pag.30-31), nella Temporary Station si svolgono dibattiti e programmi culturali, sfruttando la contaminazione positiva dei luoghi, per trasformare la stazione in una ulteriore piazza per la città. E’ anche l’occasione per testare l’efficacia di progetti commerciali per la stazione futura. The temporary station anticipates future redevelopment directed at pluri-modality, that is to say, interaction between train, public, taxi, bike and car-sharing.30 In addition to supplying all the services of use to the traveller (see the map on p.30-31), the 31 temporary station sees debates and cultural programmes taking place, exploiting the positive contamination of the spaces to transform the station into a supplementary piazza for the city. And this is also an opportunity to assess the efficiency of commercial projects for the future station. La stazione temporanea nata da un’idea di 00:am è realizzata da Area Stazione Società di Trasformazione Urbana S.p.a. e supportata dal Comune di Parma e dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato e Centostazioni. Temporary Station is an idea by the 00:am company realised by the Area Stazione Società di Trasformazione Urbana S.p.a. (Station Area STU) and supported by the Municipality of Parma and the Emilia Romagna Region in collaboration with Gruppo Ferrovie dello Stato and Centostazioni.
  • 17. Temporary Station Plan 1 THEBOX ART&INFO 3 LIBROBOX Luogo dedicato all’espressione LA LIBRERIA Libri di qualità, artistica dei talenti emergenti e counselling editoriale spazio di informazione turistica. eventi letterari A cura dell’Archivio Giovani 11 DI VIA BIXI O Artisti e dell’Assessorato al passatopresente USCITA PROSSIMA APERTURA - NEXT OPENING 5 Turismo del Comune di Parma. STAZIONE DEPOSITO BICI 2 TICKETSBOX 4 PIADINABOX BIKE PARKING Biglietteria Fast food all’italiana Biglietterie automatiche Informazioni z BIKE SHARING R 12 4 CAR SHARING32 6 33 5 BOX 9 NEWSBOX 3 7 8 9 11 6 Box in fase di allestimento Edicola 10 7 8 10 INGRESSO PARAPHARMACYBOX TOBACCOBOX Parafarmacia Tabaccheria BINARI STAZIONE PLATFORMS SOTTOPASSO ACCESSO BINARI 2-6 BINARIO 1 z BIKE SHARING 11 BAR 12 POLIZIA FERROVIARIA 2 1 R CAR SHARING TOILET DEPOSITO BICI BIKE PARKING PROSSIMA APERTURA - NEXT OPENING
  • 18. 34 35
  • 19. 36 37
  • 20. 38 39
  • 21. 40 41
  • 22. 42 43
  • 23. 44 45
  • 24. 48

×