• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content

Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Like this presentation? Why not share!

Usabilita’ e architettura dell’informazione ele & faby

on

  • 488 views

Studio dell'Università per Stranieri tra fisico e digitale!

Studio dell'Università per Stranieri tra fisico e digitale!

Statistics

Views

Total Views
488
Views on SlideShare
488
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Usabilita’ e architettura dell’informazione ele & faby Usabilita’ e architettura dell’informazione ele & faby Presentation Transcript

    • USABILITA’ E ARCHITETTURA DELL’INFORMAZIONE TRA DIGITALE E REALTA’ : di Fabiana Leomanni e Elena Divizia
    • PARTIRE PER L’ERASMUS : … . QUANTE DIFFICOLTA’ ! BELLO MA…
    • 1. Ricezione dell’ e-mail con i risultati della graduatoria CASE STUDY :
    •  
    • 2. Si ma … ? DATA E ORA?
    •  
    •  
    • 3. A questo punto è necessario prendere un appuntamento.
    •  
    • 4. Ed ora andiamo al nostro incontro!!
    • ECCOCI!
    • 5. Analizziamo ora l’architettura dell’informazione all’interno della sede dell’università per stranieri.
    • Pannello esplicativo all’entrata.
    •  
    • Ora proseguiamo il nostro percorso e vediamo come è organizzata l’architettura dell’informazione Su una porta troviamo un altro cartello utile alla nostra ricerca.
    •  
    • 5. Ci siamo..
    •  
    • 6. ABBIAMO RAGGIUNTO IL NOSTRO SCOPO!
    • 6. Se invece non fossimo riuscite nel nostro intento saremmo dovute tornare all’entrata e chiedere aiuto al personale .
    • Approfondiamo ora i problemi riscontrati e riassumiamo il percorso effettuato.
    • Mobilità internazionale Ufficio relazioni con lo studente Servizio erasmus ? Per uscire da questo labirinto di opzioni ci vorrebbe il filo di Arianna …
    • Situazione fortemente in contrasto con il concetto di esperienza ponte: dal web alla realtà non è condiviso lo stesso modello organizzativo.
      • SUGGERIMENTI:
      • Adozione di un percorso cromatico per ogni settore;
      • Coerenza e continuità nelle informazioni tra web e realtà…
    • … PROCEDERE VERSO UN’UNIFICAZIONE, RISPETTARE LA COMPLESSITA’ DELLE COSE, SENZA CADERE IN UN GENERALE RIDUZIONISMO!
    • Cattiva gestione della zona centrale di smistamento ( la home ) per assenza di: Non si rispetta il principio di wayfinding “ processo tramite il quale utilizziamo informazioni spaziali ed ambientali per trovare la strada in un ambiente costruito.”
      • Percorsi tematici,
      • Mappe informative ed orientative.
    • Ecco qui il percorso da noi effettuato: Ricezione e-mail Reperimento sul sito dei giorni e degli orari di apertura dell’ufficio erasmus Appuntamento con la responsabile Dal web alla realtà : nella sede dell’Università per Stranieri
    • Entrata nell’università Ricerca delle indicazioni sul tabellone Troviamo le indicazioni per l’ufficio erasmus ? SI NO Mi dirigo verso l’ufficio Ho 2 possibilità: Chiedo aiuto in portineria
    • In conclusione, tutti questi problemi riguardanti l’architettura dell’informazione, acquistano ancora più rilevanza se si pensa che si sviluppano all’interno di un’università destinata prevalentemente a stranieri, con difficoltà con la lingua italiana. Dunque, assume importanza fondamentale il ruolo di un personale specializzato all’interno dell’area di smistamento.
      • COSE IMPORTANTI:
      • Costruire un’esperienza ponte (cap.7);
      • Importante che il sito web e la segnaletica all’ interno dell’edificio siano concepiti secondo un medesimo modello organizzativo (pag.95);
      • Importante cogliere il senso della complessità (pag.98);
      • Importante la home ( area di smistamento): area dedicata ad accogliere la segnaletica inerente ai percorsi tematici;
    • Grazie per l'attenzione!