MASS MEDIA GLOBALIZZAZIONE E DOMINIO PSICO-CULTURALEEDOARDO BUSO1Caduto il Muro di Berlino,con laprirsi dellera mondiale d...
Unione Sovietica e in Europa, sono venuti a cadere i residui ostacoli politici e ideologici che siopponevano alla piena af...
pianificazione marxista della società)per evitare una crescita ulteriore dellEuropa e per faresplodere le industrie in Cin...
dipendono direttamente tanti problemi che forse, se così non si ragionasse, si potrebbero evitare.Sono tanti i ragazzi ema...
Talvolta pare quasi che non esista più “un età giusta per ogni cosa”. Tutto e subito è il nuovomotto dei teen-ager. A vigi...
http://www.lacoste.com/france/intro.htmlIl famoso marchio del coccodrillo, azienda formata tra il 1920 ed il 1930 dal famo...
(scie chimiche) hanno trasformato latmosfera terrestre in un plasma per fare in modo di poterlausare come unarma per opera...
dei soggetti con l’uso di questi campi, per esempio elevando una frequenza cerebrale da 10 Hz a12 Hz, utilizzando un campo...
psy-ops che utilizza tecniche di Silent Sound è stato implementato con successo".Subliminalmente, una potente tecnologia e...
psiche umana, caratterizzato dal lavoro di Carl Jung.Interazione tra le oscillazioni elettromagnetiche e luomo. La Terra è...
La Risonanza Shumann   Queste onde hanno alcuni picchi con frequenza SIMILE (simile ma NON uguale) ad alcuni deipicchi del...
- iperventilazione (respirazione Olotropica e tecniche analoghe);   - fissazione di un oggetto o canto con ripetizione mon...
Unaltra ipotesi molto probabile è che il gran "rumore elettromagnetico" da cui siamo circondatiinfluisca in modo aspecific...
Lew Rockwell. com 2010: Il membro del Congresso Jack Brooks: Oliver North è stato accusato diessere coinvolto con la Feder...
L’ Hip Hop nasce negli anni ’60 in nord America, in parallelo alle battaglie sociali delle BlackPanthers( Pantere Nere). L...
Institute dellUniversità del Wisconsin e dalla Robert Wood Johnson Foundation, quella del Bronxrisulta essere la peggiore ...
Come nel caso di sofferenti di diabete, i quali nel Bronx sono più propensi di altri in diversiquartieri a non effettuare ...
pot” di culture e religioni come Londra,o una cipolla che stratifica leclassi sociali sulla base degli arrondissementcome ...
vengono costretti a “cedere” la propriaauto sotto la minaccia di una pistola.Poi è arrivato l’home-jacking: iladri aspetta...
decine di agenti di sicurezza vigilanoagli ingressi, dove chiunque entri ècostretto a controlli aeroportuali – èstata viol...
al Foglio una giovane funzionariache lavora alla Commissione – Unavolta, un ragazzo marocchino ha messoun piede nella port...
inseguimento nella circonvallazioneesterna di Bruxelles: la polizia, dopoaver intercettato due ricercati pergrande banditi...
della loro stessa comunità che non voglionoindossare il velo. I politici locali,che hanno nelle comunità alloctoneimportan...
non è una città più insicura delle altrecapitali. Anzi, nonostante la presenzadi minoranze islamizzate, l’integrazionefunz...
Effetti speciali Dennis Muren, Stan WinstonMusiche          Brad FiedelScenografia      Joseph C. Nemec IIICostumi        ...
computer e di armamenti militari destinati al progetto riguardante il supersistema informaticoSkynet. Tutti quanti la rite...
potremo capirlo anche noi. »Curiosità e citazioni [modifica]Broom icon.svg        Questa sezione contiene «curiosità» da r...
personaggi cattivi in futuro. Interpreterà infatti Mister Freeze in Batman & Robin).   Nella scena della fermata alla staz...
progress of Illuminati propaganda in global societies. The members make decisions about whichthemes are ready for further ...
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso

2,523

Published on

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,523
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Mass media globalizzazione e dominio psico culturale di edoardo buso

  1. 1. MASS MEDIA GLOBALIZZAZIONE E DOMINIO PSICO-CULTURALEEDOARDO BUSO1Caduto il Muro di Berlino,con laprirsi dellera mondiale dominata dal libero mercato,si apri unanuova psico-era,la psico-era del progressismo mercatista.Il mondialismo strumento culturale della elite mercantilistica e non solo di essa,si insinuo neipotenti mezzi di comunicazione di massa.Questo processo fu possibile alla fine degli anni80,attraverso vasti sistemi programmati di influenza sovrastrutturale sui paradigmi sociali e suimiti ed origini culturali,che diventarono qualcosa di sorpassato dal nuovo millenarismo predicatoa tutti i livelli dai mondialisti.Perchè le sovrastrutture furono considerate retaggio del passato?Innanzitutto non tutte le sovrastrutture ma certi atteggiamenti sentimenti per arrivare allarisoluzione della distruzione di un certo tipo Umano.Questo portato avanti con una campagna martellante,che si basa su messaggi non solosubliminali,ma che propongono la televisione come strumento militaresco cioè i mezzi dicomunicazione diventano strumenti non solo informativi,perchè è facile fare informazione econtrollare le coscienze,ma ancora più facile e questo fu il progetto di ambienti massonici,è quellodi creare contaminazioni psicologiche e sradicare stili di vita legati ad ideologie e contrari allanuova morale od anti-morale pervertita del libero mercato,attraverso il dominio dellindustria delcosidetto tempo libero.Larticolo che riportiamo di seguito spiega bene,il progetto psico-sociale-.affettivo di questi mezzimass mediali in relazione alla politica.Il processo di globalizzazione economica, per realizzarsi pienamente, deve necessariamenteessere anche politico e culturale, quindi la globalizzazione, in questa più ampia accezione siidentifica con il cosiddetto "mondialismo". Il mondialismo, in estrema sintesi, può essere definitoun ideologia (e una conseguente prassi culturale, sociale e politica) universalista; promossa daistituzioni internazionali politico-militari (ONU; NATO) ed economico finanziarie (Banca Mondiale,Fondo Monetario Internazionale, WTO, NAFTA (North American Fre Trade Agreemet) ), daassociazioni private (Council of Foregin Relations, Bildelberg Group, Trilaterale Commissione,Massoneria ecc.) e da una fitta rete di lobbies e di organizzazioni internazionali di "consulenza"politico-sociale, culturale e massmediale (agenzie dinformazione, industria cinematografica,ecc.), la cui base tattica è attualmente costituita dagli Stati Uniti. Lobiettivo del mondialismo è lacreazione di un unico governo o amministrazione (il cosiddetto Nuovo Ordine Mondiale), di ununico aspetto politico, istituzione sociale (il liberismo), di un unico sistema di valori(lindividualismo-egualitarismo fondato sulla dottrina dei "Diritti delluomo") e quindi di un unicoinsieme di costumi e stile di vita (il consumismo) estesi a tutta la terra e funzionali al dominioassoluto da parte delle forze politiche, economiche e culturali che lo incarnano: le èlite dellafinanza mondiale. Questo obiettivo potrà essere raggiunto solo mediante lannullamento delledifferenze etniche, culturali, religiose e politiche tra i diversi popoli della terra, ossia delle loroidentità nazionali, e quindi, della loro stessa esistenza in quanto tali. E emblematica, a taleproposito, questa esplicita affermazione di David Rothkopf, un autore ebreo americano, giàmembro dellamministrazione Clinton e docente di Affari internazionali alla California Universitynonchè direttore della Kissinger Associates: "E interesse economico e politico degli Stati Uniti farsi che il mondo si muova verso una lingua comune, sia linglese; che se il mondo adotta sistemi ditelecomunicazioni, criteri di sicurezza e livelli qualitativi universali, siano americani, che se ilmondo diventa unito grazie a televisione, radio e musica, i programmi siano americani; e che sesi creano valori comuni, siano valori con cui gli americani si trovano a proprio agio". Ed infatti ilprincipale "prodotto" desportazione degli Stati Uniti, a partire da questo dopoguerra, non a caso èstato il modello culturale e sociale, il cosiddetto american way of life. Ecco unaltra illuminantedichiarazione dello stesso autore prima citato: "Gli Stati Uniti dominano il traffico globale delleidee e delle informazioni. La musica americana, i film americani, la televisione americana, e ilsoftware americano dominano a tal punto, sono così richiesti e così visibili che ormai dominanotutta la terra. Influenzano i gusti, la vita della popolazione e le aspirazioni, si può dire di tutte lenazioni.. In qualche nazione si può dire che corrompono". Con il crollo dei regimi comunisti in
  2. 2. Unione Sovietica e in Europa, sono venuti a cadere i residui ostacoli politici e ideologici che siopponevano alla piena affermanione delleconomia di mercato sul piano mondiale. Falliti i varitentativi di inverare lutopia marxista, ecco sorgere al suo posto unaltra prospettiva messianica: ilNuovo Ordine Mondiale, promesso e promosso, questa volta dallideologica liberista. "Non è più ilProletariato mobilitato dal Marx-Lenin-Stalin-Mao pensiero, bensì la Mano invisibile del mercato,guiderà la marcia del mondo verso il progresso e porterà tutti gli individui, ossia lUmanità, a livellidi vita e di prosperità meravigliose". La sostituzione del Pensiero Unico e universale marxista conquello altrettanto unico e universale liberista è stata resa possibile sia dal fallimento materiale emorale del primo, sia dallopera di persuasione psicoculturale attuata dalle lobbies mondialiste inogni parte del globo, ma in modo più sistematico e capillare in Europa , in virtù del controllodellintero sistema massmediale. Così la ripetizione martellante ed instancabile del "catechismodel libero mercato" conferisce allidea liberista la parvenza di un "dogma", di una verità assoluta eil conseguente diritto a governare il mondo. Lorientamento culturale e politico attualmentetrionfante, in cui si mescolano il principio liberale e liberista dello "stato minimo", laspirazioneanarco-marxista alla "estinzione dello stato" e il pansolidarismo antinazionale del Cattolicesimopostconciliare, costituiscono il vero presupposto dottrinario dellideologia mondialista europea. Maè bene ricordare che la globalizzazione e il mondialismo non appartengono alla "logica dellecose", non sono affatto un processo inevitabile al quale ci si deve rassegnare, come a unairrevocabile volontà divina. Globalizzazione e mondialismo sono solo lobiettivo pratico edeliberato che uomini concreti, organizzazioni con tanto di nome e di sede legale, sistemiinformativi, massmediali ed editoriali, vogliono raggiungere per il proprio potere personale o digruppo. Per quanto possa sembrare paradossale, le cause e le conseguenze dellaglobalizzazione non rientrano nè originariamente, nè esclusivamente nellordine economico. Laglobalizzazione è accettata e si sviluppa solo in un ambiente psicologico e culturale favorevole,caratterizzato dal dissolversi dei vincoli di solidarietà nazionale, dal sovvertimento dei valori, deicostumi e della morale tradizionali, della perdita del sentimento di continuità generazionale e diappartenenza comunitaria e, quindi di responsabilità verso un particolare e specifico universo:quel mondo umano e ideale che un tempo non si temeva di indicare con il nome di "Patria" cioe"terra dei Padri". Un mondo ideale che deve essere riscoperto, protetto, sviluppato e trasmesso,per restare "persone" e non divenire anonime componenti del "villaggio globale": individui privi delsentimento della propria appartenenza e delle proprie radici.2Lo strano capitalismo ItalianoLinizio degli anni 90 furono il vulnus per il lancio di una nuova politica e di un nuovo sistema difare politica.Bettino Craxi lex presidente del consiglio deposto e costretto allesilio nel1992,segno la tragica fine di una sfera culturale ed umana allinterno della politica,che eracentralizzata e ramificata nel territorio,nelle regioni,nei comuni,che non aveva una strutturaverticistica.Dalla fine della Prima Repubblica,ci fu una sostanziale rivoluzione comunistaaccompagnata ed è questo il paradosso da una fede incrollabile nel paradigma del liberismomercantilistico come nuovo sistema millenario di pacificazione ed unione di tutte le nazioni nelmondo,insomma un nuovo internazionalismo legato allescatologia giudaico-cristiana che creòanche il grande mostro comunista.Questa rivoluzione mercatista che univa aspetti del comunismo con la nuova dottrina del liberomercato universalizzato,fu possibile grazie ad ingenti aiuti esteri,primo fra tutti quelli deineconservatori statunitensi,poi da varie lobby di New York.La caratteristica però di questa formaideologica è che tende al massimo profitto finanziario senza il lavoro materiale e concretoperpetrato dalla manodopera operaia o contadina.Infatti molte industrie di stato dal 92 con lapicenel 1998 e le privatizzazioni o meglio cessioni in mano straniere di aziende pubbliche nazionali,fureso possibile non da una risoluzione economica o da un reale vantaggio,ma da aspirazionidecrescitistiche,legate al neo-biologismo scientista post-liberale e post-darwinista che da li apoco avrebbe influenzato tutta la società italiana ed europea.Insomma il mito del decrescitismolegato ad esigenze prima economiche preposta dai poteri mondialisti giudeo-centrici alla nostranazione,in vista della nuova era messianica di crescita "capita-marxista"(mercato più
  3. 3. pianificazione marxista della società)per evitare una crescita ulteriore dellEuropa e per faresplodere le industrie in Cina ed i consumi in vaste aree del pianeta,il tutto favorito dallaumentodella liquidità bancaria.Il grande consumismo non legato alla produzione porto notevoli squilibri economici oltre chepsicologici,la crescita del debito fu parte di questo piano dellalta finanza di favorire il consumismosfrenato mondiale su tutto il globo,immettendo liquidita nei fondi centrali delle banche,liquiditacreata dal nulla,per poi gestire il reflusso in maniera coercitiva.Il reflusso di questo progetto lo abbiamo dapprima nel 1994 con la crisi energetica,poi nel2004.Tenete conto di queste date,la cadenza con il 4 ci dimostra che la crisi finanziaria si verificasecondo schemi precisi decisi dallalto.Il 2004 fu lanno della presa di potere del neoconservatorismo statunitense con George WalkerBush,prima di questa crisi fu varato dal WTO il trattato che sanciva nel (2001)la liberazione delmercato sul tutto il globo,e quindi leggi anti-protezionistiche totalizzanti ed restrittive contro chinon si sarebbe adattato alla nuova escatologia.Il WTO operò in una situazione relativamente facile per non fare scoprire le carte che avevagiocato ai cittadini,il primo colpo di testa fu quello di controllare le televisioni attraverso ilmartellamento di massa sul pericolo terroristico nato dopo la strage dell11 settembre,ed laguerra in Afghanistan ed Irak.2001Ma torniamo a questa ideologia che si definiva anti-ideologica.Uno delle tante perversioni linguistiche e doppiezze che ci vengono propinate dallinizio dellapsico-era mercatista.Il finanziarismo non è un ideologia?Ci accorgiamo oggi che invece lo è a tuttigli effetti.3I GIOVANI I PRIMI A CUI VIENE "LAVATO IL CERVELLO"DALLA PROPAGANDAMONDIALISTAModa giovane e giovanissimiGuide > Abbigliamento > Moda giovane e giovanissimiBimbi alla moda (giovani e giovanissimi). Acquistare abiti per i propri figli non è sempreun’impresa facile, e non è neanche facile difendersi dalle richieste dei figli bombardati dallapubblicità, che magari vogliono i vestiti più costosi e all’ultima moda che vedono in TV. Scopri conquesta guida come creare un buon guardaroba per i tuoi figli… con un occhio al portafoglio!Al principio furono i Jeans. Erano gli anni ’60, e l’introduzione di quel capo rivoluzionò la società.La moda di quegli anni segnò l’identità di un’intera generazione che trovava libera espressione inquel pantalone dall’estrema praticità. I ’70 videro la formazione degli Hippy in cui all’inno del“Flower Power” (potere dei fiori) schiere di giovani vestivano abiti dai colori sfavillanti, con motivifloreali e tessuti leggeri e svolazzanti. Venne il tempo del Punk e centinaia di ragazzi, soprattuttoinglesi, sfidarono il buon costume con giacche in pelle, spille, borchie e capigliature a cresta. I90’s sono gli anni della ripresa, si guarda al passato, la moda coglie gli stili già creati e li riscoprefornendo una vasta gamma tra cui scegliere.abbigliamento moda per i giovaniGiovani e giovanissimi: vestire come biglietto da visitaChe i giovani abbiamo sempre trovato identificazione nel modo di vestire, simbiotica unione distile e moda, è un dato di fatto. La moda segna una generazione, ne esprime pensieri e sogni. Èpura manifestazione di ciò che muove la società. Purtroppo però è allo stesso tempo espressionedi consumismo e superficialità. Spesso si cade nell’errore di ritenere essenziale ciò ches’indossa. Questo è probabilmente il più grosso errore che marchia i giovani d’oggi. Da esso
  4. 4. dipendono direttamente tanti problemi che forse, se così non si ragionasse, si potrebbero evitare.Sono tanti i ragazzi emarginati già solo per come vestono, perché se per caso in famiglia non sipossono permettere tutte le possibili firme allora la società ti ritiene un gradino più in bassorispetto agli altri. Pensieri assurdi, questo è certo. Eppure fa impressione pensare quanto sianodiffusi.Quanti sono ad oggi i ragazzi che insistono con i propri genitori per ottenere l’ultimo modello discarpe Nike o i Jeans Angel & Devil? O quante le ragazze che passano ore intere a discuteresempre e solo di nuovi abiti da acquistare? Troppi, davvero troppi. Un numero impressionante,quasi pari alla totalità. Tanto da dover mettere in conto, tra le spese famigliari, anche quelle(veramente ingenti) per il vestiario.È diffusissima la convinzione che di certe cose non si possa fare a meno. Si vive ormai a pane,acqua e firme. Si può non arrivare con i soldi a fine mese, ma quei 400 euro minimo perl’abbigliamento sono vitali. Meglio patire la fame piuttosto che non avere la pochette di primaclasse fedelmente intonata con scarpe e cinta. Chiaramente un conto è ricevere tali oggetti inregalo o acquistarne di tanto in tanto qualcuno, un altro è non porne fare a meno. Dalle mutande,ai ferretti per capelli, dalle scarpe alle magliette, tutto dev’essere necessariamente d’alta moda(siconsideri per alta moda qualsiasi cosa con un nome noto stampato sopra). Si tratta del gusto divolersi mostrare, di voler apparire, dare spettacolo per cogliere uno sguardo.C’è chi dice che lo fa per se, chi confessa di comprare robe firmate solo per non essere malgiudicato dai compagni o chi semplicemente se lo può permettere e deve mostrarlo al mondointero che può farlo. Abbigliamento ed accessori sembrano essere le prime cose da notare nonappena si conosce una persona. Immediatamente dopo il nome, se non molto più spesso ancheprima, c’è chi scansiona l’immagine di chi ha di fronte da capo a piedi decidendo se è essa èdegna o no di un saluto. Ci sarebbe da chiedersi che razza di valori ha una persona così?Il problema è che si tratta di un male proprio della società consumistica nella quale siamo tutticoinvolti. Troppo facile è definire le nuove generazioni prive di valori e pudore, perché proprioquesti giovani sono il risultato della società composta da tutti quanti noi, perfino da chi si trinceradietro una banale disapprovazione. I giovani sono lo specchio di ciò che sono i loro genitori, emoltissimo essi colgono dalla società. Quali sono le immagini che sono state trasmesse loro?Quali i principi? Ma soprattutto quanto in realtà conta l’aspetto esteriore per affermarsi e peressere accettati?Rispondere a questa domanda con un “niente” sarebbe paradossale e falso fino all’inverosimile,vorrebbe davvero dire vivere in un mondo di fantasia! E’ innegabile, l’aspetto esteriore implicagran parte delle prime impressioni che si da alla gente. Apparire belli, o quando meno nonsgradevoli da vedere, apre molte porte in più. Ciò si evince innegabilmente da tanti casi cheognuno di noi avrà potuto notare nell’arco della propria vita.Si apre dunque una questione che ingloba tutto ciò di cui abbiamo parlato fino adesso: avendoriconosciuto che il mondo funziona in un determinato modo, è giusto o sbagliato assecondarequesta aspirazione dei giovani all’esteriorità? Negarla non sarebbe un po’ come aprir loro unastrada più impervia per la socializzazione? A tali domande non esiste una rispostauniversalmente valida, ma a ciascuno è pur sempre concesso scegliere se voler essere oapparire.Giovani e consumismo nella moda e nell’abbigliamentoTrascinati dall’onda del mercato, in balia della pubblicità, espressione pura della superficialità, lenuove generazioni sembrano crescere molto in fretta solo per quanto riguarda trucco e vestiti. Laminigonna per esempio, che sarebbe più indicata per una giovane donna, è diventata capocomune tra bambine di 13-15 anni che fanno sfoggio delle loro gambe sfidando le intemperie.Tacchi più o meno alti sono calzature comuni anche tra le giovanissime che cominciano sempreprima ad avere la loro autonomia.
  5. 5. Talvolta pare quasi che non esista più “un età giusta per ogni cosa”. Tutto e subito è il nuovomotto dei teen-ager. A vigilare su di loro dovrebbero essere le famiglie, sempre più assenti edissolute. Esautorata la ricerca della modernità, si andrà invece cadendo verso un doverosoritorno al rigore del passato. O almeno questo sarebbe auspicabile.I nostri giovani, il futuro del nostro mondo, sono sempre più tempestati da messaggi consumisticiutili solo ad arricchire le aziende produttrici. Consumatori si diventa sempre prima, ma laconsapevolezza delle proprie azioni scarseggia.Le imprese traggono profitto da questa mala-cultura e ovviamente tendono ad incrementarla.Moltissime aziende fallirebbero se non vi fossero schiere di giovani che fanno sfoggio dei loroprodotti.Si tratta di un vero e proprio lavaggio del cervello che tramite i Media raggiunge la popolazione. Isoggetti più esposti sono coloro che passano più tempo davanti la televisione in quelle fasceorarie appositamente previste per incontrare una specifica fascia di telespettatori.Il concetto è semplice, si “bombardano” i soggetti con pubblicità in cui uomini e donne bellissimivestono capi all’ultima moda ed allo stesso tempo soggetti simili sono i protagonisti di sceneggiatio film. Gruppi musicali e modelle contribuiscono al risultato finale, tutto genialmente prefigurato alfine di trasmettere il desiderio di dover comprare questo o quel capo per essere altrettanto belli epopolari.Si passa il concetto di “bello” o “di classe” come se fosse un qualcosa acquisibile con unamaglietta, ovviamente trattasi di un’idea assurda, che però buca lo schermo e s’instaura nellementi di tantissimi soggetti che aspirando ad imitare quelle immagini così accuratamentepreparate.Che si tratti di abbigliamento sportivo, elegante, per tutti i giorni, non vi è differenza. Le aziendehanno interesse di creare celermente nuove tendenze così che l’abito comprato un mese primasia considerato vecchio, da buttare. Ed il consumatore inconsapevole facilmente ‘abbocca’ aquell’amo insidioso chiamato Spreco. La moda vuol dire talvolta stare bene con se stessi, perchéormai si è talmente tanto introiettato il concetto di consumo che manco si riesce più a distinguerel’identità della persona da ciò che di essa appare all’esterno.Consigli per i genitori in fatto di abbigliamento moda per i figliIl consiglio di Guida al Consumatore è quello di essere vigili sui vostri figli anche in queste‘piccole’cose, nella consapevolezza che a volte un “No” in più non scatena un trauma ma bensì famantenere i piedi per terra per crescere ed affrontare la vita con un occhio diverso, migliore. In unmondo che gradatamente pare sgretolarsi un pezzo dopo l’altro, è necessario riconoscere i valoriimportanti della vita e concentrarsi su di essi piuttosto che sulle ultime tendenze.Siti utili per conoscere il mondo della moda e dell’abbigliamento trendy per i giovaniAlice Donnehttp://donne.alice.it/categorie/index.html?ccat=113543Un portale che riunisce in se tutte le più comuni Griff utilizzate dai giovani (come Diesel,Fornarina, Levi’s, Onyx) comodo per raggiungere in pochi click diverse gallerie con le nuovecollezioni.Replayhttp://www.replay.it/Il sito dedicato ad una delle marche più in voga del momento. Particolarmente belli i Jeans dellanuova collezione, trattasi di un’azienda che non può far altro che prestare un occhio di riguardoagli adolescenti.Lacoste
  6. 6. http://www.lacoste.com/france/intro.htmlIl famoso marchio del coccodrillo, azienda formata tra il 1920 ed il 1930 dal famoso tennista RenéLacoste. Le polo con questo marchio sono da sempre sinonimo di ricercatezza.Etrohttp://www.etro.it/index_flash.htmlModa a tutto tondo: accessori, cuscini, oggettistica per la casa, borse, pochette, zaini, portachiavi, ferretti per capelli, elastici, orologi, tessuti, occhiali, abbigliamento …. Insomma di tutto e dipiù! La Etro è una marca che soddisfa a pieno i firma-dipendenti, marchiando col nomedell’azienda oggettistica d’ogni tipo a prezzi elevati (persino un semplice portachiavi può arrivarea costare 20 euro).Psico-Labhttp://www.psicolab.net/index.asp?pid=idart&cat=272&scat=273&arid=2159Articolo che mette a confronto due ambiti che potrebbero apparentemente sembrare distanti traloro, Psicologia e moda. Il pezzo mette in rilievo i giovani come consumatori veri e propri.http://www.guidaconsumatore.com/abbigliamento_moda/moda_giovani.html"Il mondo è pronto per raggiungere un governo mondiale. La sovranità sovranazionale di unaelite intellettuale e di banchieri mondiali è sicuramente preferibile all’autodeterminazionenazionale praticata nei secoli passati ." - David Rockefeller, 1991 - "lasciati prendere per manodal bambino di Betlemme, non temere, fidati di lui, la forza vivificante della sua luce ti incoraggiaad impegnarti nell’edificazione di un Nuovo Ordine Mondiale..." - Papa Benedetto XVI -sabato 21 maggio 2011HAARP III: Il Controllo Mentale della Popolazione MondialeEuromed12 maggio 2011traduzione: http://nwo-truthresearch.blogspot.comQuesta è la terza ed ultima parte della serie di articoli su HAARP del sito Euromed.Leggi anche le altre due:HAARP I: “Possedere le Condizioni Atmosferiche”HAARP II: Disastri da Terremoto. Caos dall’Ordine e Ordine dal CaosRiassunto: Il controllo mentale è sempre stato uno dei peggiori interessi dei governanti, perchéessi vogliono creare dei contribuenti obbedienti e mansueti, come dei soldati e degli schiavi. Oggivengono utilizzate alcune tecniche di manipolazione psicologica. Una tecnica con successodimostrato è costituita da una combinazione di tecnologia HAARP [che colpisce il modellocerebrale (EEG) con frequenze elettromagnetiche di frequenza estremamente bassa (ELF)] e dipropaganda alla vecchia maniera. Le creature viventi sono progettate per lELF (risonanzaSchuman) che si trova tra la Terra e la ionosfera, in quanto essa è identica alle onde cerebrali.Se questi modelli ELF cambiano, i bioritmi sono gravemente disturbati. Ma la ionosfera ora èstata manipolata da scienziati del governo degli Stati Uniti utilizzando un trasmettitore chiamatoHAARP in Alaska. Le onde ELF di HAARP sono in grado di cambiare lumore di milioni dipersone. Inoltre, le onde geomagnetiche naturali sono state sostituite da onde elettromagnetichea bassissima frequenza (VLF) create artificialmente, provenienti da torri GWEN - fino a 300 diesse sono dislocate negli Stati Uniti. Gli elitisti in America e in Israele pianificano la loro diffusionein tutto il globo. Queste onde sono utilizzate anche nella televisione digitale, quindi collaboranocon le Torri Gwen. Gli Stati Uniti sono immersi in un campo magnetico artificiale GWEN /HAARP, che, apparentemente, rende più facile far ingoiare le notizie censurate dei media e lemenzogne della propaganda. Il complesso militare-industriale contro il quale il PresidenteEisenhower ha ammonito in modo fortemente deciso ha tranquillamente conquistato la coscienzadellAmerica, e quindi la sua stessa anima.Lo scienziato di grande esperienza, Clifford E. Carnicom: Le operazioni di dispersione di aerosol
  7. 7. (scie chimiche) hanno trasformato latmosfera terrestre in un plasma per fare in modo di poterlausare come unarma per operazioni elettromagnetiche come la guerra meteorologica HAARP, laguerra tettonica (terremoti), il controllo mentale e la tecnologia di sorveglianza avanzata. Gli scopicomplessivi di questa operazione di dispersione di aerosol in atmosfera sotto copertura e la suatrasformazione in plasma , sono quelli di ottenere il "controllo assoluto" sulla popolazione umanaglobale.Come descritto in precedenza, la Federal Emergency Management Agency (FEMA) nella zona diNew Madrid, lungo il fiume Mississippi, si sta preparando per un terremoto gigantesco che puòessere causato da HAARP. Il Membro del Congresso Jack Brooks: Oliver North è stato accusatodi essere coinvolto con la Federal Emergency Management Agency (FEMA) in piani di conquistadelle funzioni federali, statali e locali nel corso di unemergenza nazionale. Questa pianificazionedi "Continuità di Governo" (COG) richiedeva "la sospensione della Costituzione, il passaggio delcontrollo del governo alla FEMA, la nomina di emergenza di comandanti militari per gestire glistati e i governi locali e la proclamazione della legge marziale". Sotto Reagan il fine dellapianificazione del COG era ufficialmente cambiato: non era più il prendere disposizioni "dopo unaguerra nucleare", ma per qualsiasi “emergenza per la sicurezza nazionale”. L’ex Governatore delMinnesota, Jesse Ventura, mostra i campi di concentramento FEMA con centinaia di migliaia dibare in video! E’ importante chiudere gli occhi delle persone verso queste ed altre iniziative!I campi FEMA sono considerati campi di concentramento. Il numero di personale destinato adoperazioni speciali (spionaggio) quotidinianamente in azione negli Stati Uniti è di 12.000 persone,che operano clandestinamente e di nascosto. E in preparazione anche un campo UE-KGB. Contali preparativi dittatoriali, il sistema HAARP è uno strumento senza pari sia per creare dellecalamità, con uno stato di emergenza, sia per ipnotizzare le persone inducendole all’obbedienzaincondizionata e alla resa. Questo si è visto, per esempio, durante la prima Guerra in Iraq, dove,quando furono trattati con ELF i più abili soldati iracheni, i quali avevano combattutovalorosamente contro lIran e avevano promesso la "madre di tutte le battaglie", essiabbandonarono i loro bunker in un numero di circa 200.000, e strisciarono letteralmente nellapolvere per baciare le scarpe dei soldati alleati. Secondo i media britannici e altre fonti è statousato il sistema di "Silent Sound": guerra psicologica high-tech, “un programma di operazionipsicologiche incredibile e altamente classificato che si avvale di Tecniche di Silent Sound; lastimolazione sub-soglia è stata utilizzata come sofisticato sistema elettronico, al fine di parlaredirettamente alla mente di chi ascolta, per cambiare e coinvolgere le sue onde cerebrali,manipolando così i modelli elettroencefalografici (EEG) del suo cervello. In tal modo gli statiemotivi negativi – i sentimenti di paura intensa, ansia, disperazione, il disorientamento e ladisperazione, furono creati tra le truppe irachene. La tecnica ha impiantato questi sentimenti nelleloro menti". Questo è il futuro del mondo. Obama ha utilizzato la stimolazione sub-soglia , sottoforma di backmasking, durante la sua campagna presidenziale. - Purtroppo con messaggiluciferini.*Il controllo mentale è sempre stato il peggiore interesse dei governanti: rendere le persone loroschiave obbedienti e affezionate e trasformarli in contribuenti senza alcun pensiero di ribellione.Così, lelite è molto interessata a particolari tipi di riproduzione umana nel suo programma dieugenetica - e vuole sbarazzarsi dei geni cattivi / fastidiosi nei programmi di depopolazione e quie qui e qui. Essi hanno utilizzato con successo il lavaggio del cervello-Igiene Mentale appoggiatodai Rockefeller - in particolare il suo Tavistock Institute e le sue suddivisioni, e lairreggimentazione comunista/fascista delle persone. Hanno ipnotizzato lOccidentetrasformandolo in società del benessere e della ricchezza - lasciando che, gradualmente, i loromedia controllati omettessero di riportare qualsiasi cosa che ricordasse una comune identità,storia, cultura e religione – perfino denigrandole. Ma lelite non sembra essere soddisfatta.Ora hanno un nuovo mezzo mai visto finora: Tratto da Revolution 2012 di Dieter Broers -ricercatore in neurologia: "Uno dei nostri risultati più sorprendenti è stato che le onde cerebrali deisoggetti partecipanti al test possono essere modificate attraverso lesposizione del cervello alleonde elettromagnetiche. Abbiamo poi scoperto che potremmo anche controllare le onde cerebrali
  8. 8. dei soggetti con l’uso di questi campi, per esempio elevando una frequenza cerebrale da 10 Hz a12 Hz, utilizzando un campo elettromagnetico esogeno di 12 Hz. I campi di forza specifici e ilivelli di intensità dei campi di forza inducono delle percezioni che altrimenti possono essereindotte dalla somministrazione di sostanze psicoattive. Un normale campo geomagnetico cipermette di mantenere un normale stato di coscienza vigile, compreso il nostro senso del tempo,mentre un campo geomagnetico gravemente anormale, o lassenza di un campo magneticoterrestre, provoca degli stati mentali anormali e uno squilibrio del nostro senso del tempo. In altreparole, leffetto dei disturbi geomagnetici è molto simile a quello dell’assunzione di drogheallucinogene".[nota nwo-truthresearch: larticolo linkato sopra contiene informazioni interessanti mescolateinsieme ad altre solo parzialmente condivisibili; si legga piuttosto anche questa affermazioneeloquente fatta nello studio scientifico ON THE POSSIBILITY OF DIRECTLY ACCESSINGEVERY HUMAN BRAIN BY ELECTROMAGNETIC INDUCTION OF FUNDAMENTALALGORITHMS ad opera del preminente scienziato M.A. Persinger della Laurentian University,datato 1995: "Negli ultimi ventanni (Persinger, Ludwig, & Ossenkopp, 1973) è emerso un potenziale che eraimprobabile in passato ma che è ora marginalmente attuabile. Questo potenziale è la capacitàtecnica di influenzare direttamente la maggior parte dei circa sei miliardi di cervelli della specieumana senza la mediazione delle modalità sensoriali classiche, mediante la generazione diinformazione neurale allinterno di un mezzo fisico entro il quale sono immersi tutti i membri dellaspecie".Il mezzo al quale si riferisce è latmosfera di questo pianeta.]Wikipedia: Gli stimoli subliminali, (letteralmente "sotto la soglia"), contrariamente a stimolisovraliminali o "sopra la soglia", sono tutti gli stimoli sensoriali al di sotto della soglia assolutadella percezione cosciente di un individuo. Nel 2007, come parte della "Ipnosi, innescosubconsciente e branding" 1.400 delegati sono stati esposti al film Picnic con 30 insertisubliminali in un periodo di 90 secondi. Quando fu loro chiesto di scegliere uno dei due marchi difantasia, Delta e Theta, l81% dei delegati scelse il brand suggerito dai tagli subliminali, Delta.Gli stimoli visivi possono essere velocemente flashati prima che un individuo sia in grado dielaborarli, o flashati e poi mascherati, interrompendo così il processo. Gli stimoli uditivi possonoessere riprodotti al di sotto del volume udibile, analogamente mascherati da altri stimoli oregistrati al contrario in un processo chiamato backmasking.Commento: Molti credono che Obama usi il messaggio “Yes we can” perché dice “Grazie,Satana” quando è riprodotto al contrario su un registratore – in conformità all’ingiunzione data daAleister Crowley ai Satanisti. Riproducendo al contrario il discorso di inaugurazione di Obama suun registratore, la frase ripetuta “let me express” (lasciatemi esprimere) diviene “Servite Satana”.Il segno satanista che Obama fa con la mano (a sinistra) è presentato brevemente e in modoinaspettato – quindi subliminale. Qui in video Ron Paul, forse il prossimo presidenteJeff Rense da "Educate Yourself" 22 Dicembre 2008: Questa recensione offre una panoramica diuna tecnologia psicotronica segreta del Pentagono conosciuta come Silent Sound SpreadSpectrum (SSSS), che è stata pienamente operativa dal primi anni ‘90. Gli effetti fisici, emotivi epsicologici di questa tecnologia furono così gravi che 75.000 e poi altri 125.000 (o più) membridelle truppe irachene uscirono dai loro bunker nel mezzo del deserto, sventolando bandierebianche e cadendo in ginocchio davanti alle truppe statunitensi, baciando letteralmente gli stivalio le mani ai loro rapitori se ne avevano loccasione - dopo che questi veterani della guerra in Iranavevano promesso la "madre di tutte le battaglie". Perché?Il 23 Marzo 1991 fu data una breve notizia in forma di un servizio per un bollettino della ITV NewsBureau Ltd, dal titolo "La Guerra Psicologica High-Tech arriva in Medio Oriente" "OperazioneDesert Storm" in Iraq, in cui si scriveva che “un programma incredibile e altamente classificato di
  9. 9. psy-ops che utilizza tecniche di Silent Sound è stato implementato con successo".Subliminalmente, una potente tecnologia era al lavoro.Un sofisticato sistema elettronico ideato per ‘parlare’ direttamente alla mente dell’ascoltatore, peralterare e trascinare le sue onde cerebrali, per manipolare i suoi modelli elettroencefafalografici(EEG) e quindi impiantare artificialmente stati emotivi negativi – sentimenti di intensa paura,ansia, disperazione e senso di impotenza sono stati creati nelle truppe irachene. Esso impiantatali emozioni nelle loro menti.Questa tecnologia sta per essere usata, anche se in modo più subdolo, contro i cittadiniamericani in un’operazione altamente classificata e sotto copertura per ottenere il controllomentale e la manipolazione dell’intera popolazione, inducendola alla ‘conformità’ ai signorisupremi del nostro Nuovo Ordine Mondiale. Questa tecnologia utilizzerà una combinazione ditrasmettitori HAARP, torri GWEN, torri per telefoni cellulari a microonde e la presto obbligatoriaTV Digitale ad Alta Definizione.Distribuzione di Torri GWEN negli USA.Torri GWENSi legga HAARP-Mind-Control.doc. Activist Post 5 Maggio 2011."Sound of Silence" è una parola in codice militare e di intelligence che definisce alcune armipsicotroniche di controllo mentale di massa, ampiamente utilizzata dal "moderno" esercito degliStati Uniti.Questa arma segreta che altera la mente è basata su una cosa che si chiama tecnologiasubliminale a vettore o Silent Sound Spread Spectrum (SSSS). Essa è descritta nel brevettostatunitense n. 5.159.703 - "Silent Subliminal Presentation System" per uso commerciale nel1992. L’abstract del brevetto recita:"Un sistema di comunicazione silenziosa in cui i vettori non acustici, nella gamma di frequenzemolto basse (ELF) o ad altissima frequenza audio (VHF)... si propagano acusticamente o per viavibrazionale, per induzione nel cervello, in genere attraverso luso di altoparlanti, cuffie, otrasduttori piezoelettrici." In parole povere, questo dispositivo, il "Sound of Silence", permettesemplicemente limpianto ingiustificato di pensieri specifici, emozioni, ... in ignari esseri umani. Inbreve, ha la capacità reale di trasformare gli esseri umani in semplici marionette nelle mani dialcuni "controllori", o burattinai.Il Presidente degli Stati Uniti Eisenhower, nel suo discorso di addio, avvertì la nazione della"influenza indebita da parte del complesso militare-industriale". Secondo Eisenhower, questaminaccia "esiste e continuerà."I televisori attraverso gli Stati Uniti e in Canada sono diventati digitali al 100% [obbligatorio dalFebbraio 2009], implementando il loro uso dei segnali delle frequenze Sound of Silence (al fine dicollegare con successo le torri GWEN), che permetterebbe il controllo illimitato, completo emassiccio della mente e della coscienza della nazione. Il complesso militare-industriale hacompletato in modo tranquillo lacquisizione della coscienza della nazione, e quindi della suastessa anima. Ci sono ampie prove che alcuni elitisti in America e Israele progettano di estenderedefinitivamente la capacità di questa tecnologia HAARP fino a comprendere tutte le persone inogni continente."I disastri naturali" sembrano essere in crescita per il momento: uccelli morti che cadono amigliaia dal cielo, catastrofi atmosferiche HAARP e terremoti causati da HAARP. Sembra cheessi servano agli scopi del NWO."Al Bielek Giugno 1999: (Una vittima del controllo mentale. I tentativi di ridimensionare le sueRivelazioni sugli Esperimenti di Philadelphia sono stati smascherati come disinformazione).Secondo una recensione delle biotecnologie fatta dall’Air Force nel 1982, le ELF hanno unnumero di potenziali usi militari, tra cui "affrontare i gruppi terroristici, il controllo della folla, ilcontrollo della sicurezza delle installazioni militari, e delle tecniche anti-uomo nella guerra tattica -e la produzione di una distorsione percettiva o disorientamento da lieve a grave ". Gli psico-scienziati del governo e l’esercito si basano sul concetto di energia psichica come originata nella
  10. 10. psiche umana, caratterizzato dal lavoro di Carl Jung.Interazione tra le oscillazioni elettromagnetiche e luomo. La Terra è avvolta in un campomagnetico a forma di ciambella.HAARP. net: Linee circolari di flusso scendono continuamente nel Polo Nord ed emergono dalPolo Sud. La ionosfera, un conduttore donda elettromagnetica, 100 chilometri sopra la Terra, ècostituita da uno strato di particelle elettricamente cariche che fungono da scudo dai venti solari.Collettivamente, queste onde sono chiamate La Risonanza di Schumann, attualmente la piùforte è a 7,8 Hz. Si tratta di onde di frequenza estremamente bassa (ELF) quasi-permanenti, cheesistono naturalmente nella cavità elettromagnetica della Terra, lo spazio tra il suolo e laionosfera. Queste ‘onde cerebrali terrestri sono identiche allo spettro delle nostre onde cerebrali.(1 hertz = 1 ciclo al secondo)Il Creatore ha progettato gli esseri viventi affinché risuonassero a questa pulsazione di frequenzanaturale per evolvere armoniosamente. La ionosfera è stata manipolata da scienziati del Governodegli Stati Uniti, usando un trasmettitore chiamato HAARP in Alaska. Le onde ELF di HAARP,quando sono puntate contro specifiche aree, sono in grado di creare cambiamenti di umore cheinteressano milioni di persone. Uno squilibrio tra onde Schumann e geomagnetiche disturba ibioritmi. Queste onde geomagnetiche naturali sono state sostituite da onde a bassa frequenza(VLF) a terra, provenienti da Torri GWEN.[Commento di "@lice Oltre lo Specchio" ( http://aliceoltrelospecchio.blogspot.com ): Per prima cosa bisogna distinguere fra il Campo Magnetico Terrestre e la RisonanzaShumann, poichè sono due fenomeni distinti che vengono sovente confusi fra loro o "mischiati"[darò spiegazioni molto semplicistiche con esempi banali in modo che tutti possano farsi un ideadi questi fenomeni; se volete una trattazione più scientifica dellargomento fate una ricerca in reteo consultate un manuale di Fisica Terrestre]: - Il Campo Magnetico è prodotto da un "effetto dinamo" creato dalla rotazione del Nucleointerno ferroso della Terra; ha una forma approssimativamente a ciambella con le linee di forzache congiungono in due Poli Magnetici (poco distanti dai Poli Geografici) e, oltre ad aiutare atrovare la rotta alle Navi e a molti animali migratori, ci protegge dal Vento Solare. Immagine semplificata della Magnetosfera Terrestre Il Campo Magnetico si sta effettivamente indebolendo, e ciò potrebbe essere il preludio di unInversione dei Poli, ma Inversione dei Poli NON vuol dire che lAsse della Terra "si capotti" o cheessa cominci a "girare in senso inverso" o altre scempiaggini simili: semplicemente il Polo SudMagnetico diventerà il Nord Magnetico e vice versa: ciò potrebbe portare a grossi problemiambientali soprattutto alla fauna migratrice, però cè da dire che linversione non sembraimminente, e non cè modo di calcolarne scientificamente la data con precisione (almeno con leconoscenze attuali): potrebbe avvenire fra 100 come fra 1000 o 10mila anni. Ci sono già statesvariate inversioni dei Poli in passato, testimoniate dalle rocce delle grandi faglie oceaniche, maciò centra poco o nulla con la Risonanza Shumann o con suoi pretesi mutamenti: è statosostenuto che la frequenza fondamentale di tale risonanza (7,8 Hz) stia vertiginosamenteaumentando negli ultimi anni e che quando arriverà a 13Hz ci sarà "il salto quantico" o le personeavranno una crisi mistico-psichedelica ecc ecc...peccato che persino G.Braden ha dovutoammettere che la frequenza della Risonanza Shumann NON STIA AUMENTANDO, quindi leipotesi derivate da tale teoria possono essere considerate in blocco come errate (dalla più follealla più sensata). - la Risonanza Shumann è invece prodotta dal "rimbalzare" di onde elettromagnetiche (ondeEM) a frequenza molto bassa (ELF) fra la Terra e la Ionosfera, come in una grande "cassaarmonica".
  11. 11. La Risonanza Shumann Queste onde hanno alcuni picchi con frequenza SIMILE (simile ma NON uguale) ad alcuni deipicchi delle onde cerebrali umane (le Alpha, le Beta e le Gamma, ma NON le Delta e le Theta),per questo si sente spesso dire che la Risonanza Shumann rappresenti "le onde cerebrali delpianeta", ma ciò non è corretto, sia perchè essa non riproduce in toto il modello delle nostre ondecerebrali, sia soprattutto perchè non credo che TUTTI gli animali dotati di cerebro abbiano ondecerebrali con frequenze identiche alle nostre, inoltre la corrispondenza con le nostre ondecerebrali non è perfetta anche per il fatto che le frequenze corrispondenti sono SIMILI ma nonidentiche (per non parlare del fatto che la Risonanza Shumann si produce con un meccanismoassai diverso da quello che da luogo alle onde cerebrali umane!). I picchi delle Frequenze della Risonanza Shumann sono SIMILI alle Onde Cerebrali umane,ma NON IDENTICI Viene anche detto che "Il Creatore ha progettato gli esseri viventi affinché risuonassero aquesta pulsazione di frequenza naturale per evolvere armoniosamente" , o che gli animali si sonoevoluti sintonizzandosi a tale frequenza: ok, però a mio avviso ciò da un eccessiva importanza alfenomeno rispetto agli altri parametri ambientali terrestri, difatti TUTTI gli esseri viventi sonomeravigliosamente adattati allambiente nel quale vivono (non importa se si pensa che ciòdipenda dall evoluzione o dalla volontà di Dio) e TUTTI sono "progettati" per le condizioni basedella Terra, come la forza di gravità tipica di questo pianeta, un atmosfera ricca di ossigeno, unacerta pressione atmosferica, il campo magnetico terrestre, una catena alimentare basata sulcarbonio e su un ambiente ricco dacqua in forma liquida, un ciclo buio/luce approssimativamentedi 24 ore e un ciclo stagionale di 365 giorni (a parte variazioni tipiche di ogni habitat e delle eregeologiche) e...la risonanza Shumann ecc ecc. Premesso questo arriviamo al nocciolo del problema: - la Risonanza Shumann è fondamentale per il funzionamento cerebrale umano ed animale? - HAARP modifica la Risonanza Shumann? - Riguardo al primo quesito si può dire che, come tutti i parametri fondamentali della Terra, laRisonanza Shumann concorre sicuramente allequilibrio psicofisico dei viventi, e probabilmenteconcorre a regolarne ad es i bioritmi (regolati dal ciclo stagionale e luce/buio ma anche da moltialtri parametri ambientali) e quindi i cicli ormonali e cerebrali ecc. Bisogna considerare però che un gran numero di variazioni dei parametri ambientali o dellafisiologia del singolo possono portare a drammatici cambiamenti psicofisiologici e perfino a statiallucinatori o di delirio simili a quelli prodotti da sostanze psicoattive: - deprivazione sensoriale (anche banale buio prolungato o stare da soli per lungo tempo in unambiente monotono tipo grotte, in mare aperto, in antartide o comunque in distese nevose aperdita docchio o in deserti ecc); - sovraccarico sensoriale (effetto discoteca diciamo); - ritmi sonori pulsanti a frequenze fra i 60 e i 180bpm soprattutto se ad alto volume e con ibassi molto pronunciati (effetto musica techno o riti sciamanici); - danze prolungate e sincopate (effetto sinergico con musica ritmata e luci strobo o simili); - esaurimento fisico (effetto sinergico se fatto tramite danze prolugate che hanno maggioreffetto se tanta gente balla insieme); - forte e prolungato dolore fisico (riti iniziatici e di passaggio tribali: es circoncisione daadolescenti, tatuaggi e scarnificazioni rituali ecc); - scariche dadrenalina da pericolo (riti tribali in cui si affrontano prove pericolose, maggioreeffetto se uniti a dolore e sforzo con esaurimento fisico); - fame prolungata e/o disidratazione prolungata (simili ad esaurimento fisico, anche perdanza); - ipossia di breve durata (battesimo ad immersione tipo quello degli Esseni);
  12. 12. - iperventilazione (respirazione Olotropica e tecniche analoghe); - fissazione di un oggetto o canto con ripetizione monotona e ossessiva di parole e versi(meditazione, rosario, mantra); - cambiamenti marcati del ciclo sonno veglia e soprattutto privazione totale di sonno(allucinazioni e delirio dopo meno di 72 ore e morte in una decina di giorni); - ecc ecc... [gran parte di queste tecniche vengono usate da millenni dagli sciamani e dai mistici perottenere Altri Stati di Coscienza, e oggi fanno pure parte dellarmamentario del modernotorturatore ] Per adesso non ho risposte certe su quanto le frequenze della Risonanza Shumann incidanosulla psiche: non ho trovato studi scientifici in materia, ma solo una gran quantità di articoli senzafonti e il dato anedottico che la NASA avrebbe inserito un "generatore Shumann" nella StazioneSpaziale Orbitante al fine di mantenere lequilibrio psicofisico degli astronauti (tale dato è riportatoin moltissimi articoli, sempre senza fonte). Il cervello è un organo elettromagnetico, e, come dimostrato dagli esperimenti di Persinger ,applicando al cranio un campo elettromagneticpo pulsante a determinate frequenze si puòinfluenzare lattività cerebrale (se tale campo viene applicato poi in corrispondenza di specifichearee cerebrali si possono scatenare allucinazioni, stati mistici o altri stati specifici); da ciò si puòsupporre che una modifica del Campo Magnetico Terrestre o della Risonanza Shumann possaportare ad alterazioni nel funzionamento cerebrale a livello di massa, ma per ora non possiamodire con sicurezza quanto rilevanti. Questo dato ci fa anche capire come le onde EM di HAARP edi congegni simili possano incidere sul cervello e quindi sulla psiche. - Passando al secondo questito, noi sappiamo che HAARP funziona emettendo onde EM(elettromagnetiche) a determinate frequenze verso la Ionosfera, su cui rimbalzano per essereredirette verso un "bersaglio"; da ciò possiamo dedurre che HAARP sfrutti lo stesso fenomeno di"cassa armonica" che genera la Risonanza Shumann. Le onde EM emesse da HAARP rimbalzano sulla Ionosfera arrivando a colpire così anchebersagli assai lontani Da questi dati e dal fatto che il Campo Magnetico Terrestre è di vari ordini di grandezza piùforte della Risonanza Shumann (ed è un fenomeno generato nelle profondità del NucleoTerrestre) si può capire che, molto probabilmente HAARP NON POSSA alterare il campoMagnetico, ma possa alterare o SOVRASTARE la Risonanza Shumann, però ciò NON ci daassolutamente la certezza che il mind control generato tramite HAARP si attui modificando osovrastando la Risonanza Shumann. Per quel che ho letto sino ad ora credo che HAARP e congegni simili possano incidere sullapsiche sfruttando la "cassa armonica" creata dalla Ionosfera, e bombardando gli individui confrequenze elettromagnetiche probabilmente mirate a certe aree cerebrali e a frequenze precise:una specie di casco di Persinger a distanza, semplicemente (come detto nell articolo dello stessoPersinger linkato sopra). Anche una frequenza EM diffusa e pulsante ad un certo numero di Hertz e abbastanza fortepotrebbe alterare la psiche, ma non credo creando allucinazioni o stati specifici: sarebbe unalterazione aspecifica che può provocare ad es sonnolenza, o iperattività, o mancanza diconcentrazione, insonnia, nervosismo (tutti stati che possono favorire la suggestionabilità degliindividui) ecc: se non stimoli zone precise del cervello puoi fare solo questo, attivare o deprimereo confondere...sarebbe un fenomeno simile a quello che si osserva mettendosi cuffie con battitobinaurale ad es a 8 hertz e luci lampeggianti alla stessa frequenza che portano il cervello verso lostato Alpha (viene chiamato "trascinamento", ma si tratta di un fenomeno abbastanza lieve,almeno quando fatto con suoni e luci: in rete ci sono molti programmi gratuiti per testarlo); hannoprovato con la stessa tecnica a indurre stati alterati specifici tipo quelli ottenuti con lassunzione didroghe (ciò è stato fatto con il programma I-Doser: un fiasco tremendo che chiunque di voi puòtestare personalmente), ma senza alcun esito decente.
  13. 13. Unaltra ipotesi molto probabile è che il gran "rumore elettromagnetico" da cui siamo circondatiinfluisca in modo aspecifico ma pressante sulla Risonanza Shumann e quindi sul nostroorganismo, un po come le luci artificiali influiscono negativamente sul ciclo sonno vegliacausando insonnia, irritabilità e mancanza di concentrazione, disturbi mestruali, disturbi del cicloormonale ecc: la Schumann ha variazioni diurne-notturne e stagionali quindi i nostri bioritmi oltreche legati al ciclo luce buio e ai cicli stagionali di temperatura forse sono anche settati su di essae una sua alterazione (o il suo essere sovrastata dal rumore di fondo elettromagnetico di origineantropica) potrebbe molto probabilmente sregolare ancor più questi cicli provocando gli effettisopra citati. [Ripeto comunque che non sto dicendo che HAARP non possa provocare effetti di controllomentale mirati o estesi, ma solo che non so se tali effetti dipendano da unalterazione dellaRisonanza Shumann o più probabilmente da un bombardamento diretto del cervello del/deimalcapitato/i con frequenze EM specifiche. Quelle da me riportate sono ancora ipotesi preliminaridate da una prima analisi del fenomeno, che potranno essere modificate qualora trovassi ulterioridati in una o nellaltra direzione.]I trasmettitori GWEN (Ground Wave Emergency Network) posti a 200 miglia di distanza l’unodall’altro in tutti gli Stati Uniti permettono di adeguare frequenze specifiche alla forza del campogeomagnetico in ogni area, permettendo l’alterazione del campo magnetico. I segnali VLFviaggiano tramite onde che abbracciano la terra piuttosto che irradiarsi in atmosfera. Unastazione GWEN trasmette circolarmente fino a 300 miglia. Lintero sistema GWEN è costituito da,(a seconda della fonte dei dati), un numero di trasmettitori da 58 a 300 sparsi negli Stati Uniti,ciascuno con una torre di 299-500 piedi di altezza. Gli USA sono immersi in questo campomagnetico che sale a 500 piedi, arrivando anche ai seminterrati, così ognuno è controllatomentalmente. È più facile controllare la mente e ipnotizzare le persone che sono immerse inunonda elettromagnetica artificiale. Nel 1963 il dottor Robert Becker esplorò gli effetti del campomagnetico esterno sulle onde cerebrali, mostrando un rapporto tra i ricoveri psichiatrici e letempeste magnetiche solari.Lo scienziato di grande esperienza, Clifford E. Carnicom (video), in unintervista con AlfredLambremont Webre: L’operazione di dispersione di aerosol (scie chimiche) ha trasformatolatmosfera terrestre in un plasma per la realizzazione di applicazioni-arma per operazionielettromagnetiche come la guerra climatica HAARP , la guerra tettonica (terremoti), il controllomentale, la tecnologia di sorveglianza avanzata. Gli scopi generali di questa operazione sottocopertura di dispersione di aerosol in atmosfera e la sua trasformazione in plasma sono quelli diottenere il "controllo assoluto" sulla popolazione umana globale.Perché è necessario ipnotizzare le popolazioni del mondo?Infowars 11 Maggio 2011. Operazioni speciali sono collegate allapparato di intelligencenazionale. La sua rete di cloud computing si fonde con tutti gli elementi dello stato di sicurezzanazionale, comprese le funzionalità avanzate di spionaggio high-tech della NSA e dellHomelandSecurity. Esse sono sotto il comando del Joint Special Operations Command – un gruppo che sidice abbia "ucciso Osama Bin Laden".Questo è uno dei mezzi per il regime dittatoriale. Ma le persone ribelli richiederanno untrattamento diverso. Activist Post 10 Maggio 2011: Lo spionaggio dei cittadini americani: laFederation of American Scientists riporta che il numero del personale addetto alle operazionispeciali è costantemente aumentato del 3-5% nel corso degli ultimi anni. Più di 12.000 unità dipersonale Special Ops è distribuito su varie missioni su base giornaliera. Le operazioni specialisono condotte in ambienti ostili, negati, o politicamente sensibili per raggiungere obiettivi militari,diplomatici, informativi e / o economici che impiegano le capacità militari, per i quali non esistealcun obbligo di massima forza convenzionale. Queste operazioni richiedono spesso capacità dicopertura, clandestinità o bassa visibilità.
  14. 14. Lew Rockwell. com 2010: Il membro del Congresso Jack Brooks: Oliver North è stato accusato diessere coinvolto con la Federal Emergency Management Agency (FEMA) nei piani di conquistadelle funzioni federali, statali e locali nel corso di una emergenza nazionale. Questapianificazione di "Continuità di Governo" (COG) richiedeva "la sospensione della Costituzione,con il trasferimento del controllo del governo alla Federal Emergency Management Agency, lanomina di emergenza di comandanti militari per la conduzione dei governi statali e locali e laproclamazione della legge marziale". Sotto Reagan, il fine della pianificazione del COG èufficialmente cambiato: non era più prendere disposizioni “dopo una guerra nucleare”, ma "ogniemergenza per la sicurezza nazionale". In questo video, lex Governatore del Minnesota, JesseVentura, mostra i campi di concentramento FEMA con centinaia di migliaia di bare!!! È inpreparazione anche uno UE-KGB.È importante chiudere gli occhi della gente nei confronti di queste e altre iniziative!CommentoMolti considerano i campi FEMA (e questi esistono davvero) campi di concentramento perindividui ostinati a cui non può essere fatto il lavaggio del cervello e per persone indesiderate.Al Bielek Giugno 1999 continua: “Il dottor Jose Delgado, direttore del laboratorio neurofisiologicospagnolo del Centro Ramony Cajal, scrisse il libro “Physical Control of the Mind: Toward aPsychocivilized Society“. Egli respingeva il concetto di libero arbitrio, e proponeva che la mente èunentità funzionale prodotta dalle operazioni elettriche del cervello, e come tale doveva esseremanipolata e controllata, al fine di controllare il comportamento della popolazione. Questa erauna visione che sembra essere condivisa dai sostenitori del Nuovo Ordine Mondiale. Gli interessidi Delgado si spostarono dalla stimolazione diretta del cervello al più ampio settore degli effettibiologici dei campi elettromagnetici, un’area che è stata abbracciata con entusiasmo dal sistemapolitico e militare come mezzo per raggiungere il loro obiettivo di assoluto controllo dellapopolazione".Ecco un link all’Independent del 3 Gennaio 2011 che descrive come il governo inglese stiafacendo il lavaggio del cervello ai suoi cittadini affinché seguano le “norme sociali”: “Vergogna,vanità, pigrizia e il desiderio di adattarsi devono tutti essere usati come strumento della politicadel Governo, ad opera di ministri che agiscono su consiglio di una nuova unità di psicologia aWhitehall.”Quindi, gente, spetta ora a voi dimostrare di avere un libero arbitrio – e di non essere solo deipupazzi manipolati dal regime, cani ben addestrati che strisciano davanti a coloro che accettateinconsapevolmente come vostri padroni: Gli Illuminati del Nuovo Ordine Mondiale – compresal’UE (dichiarazione esplicativa, pag.29).link articolo originale: http://euro-med.dk/?p=22812http://nwo-truthresearch.blogspot.it/2011/05/haarp-iii-il-controllo-mentale-della.htmlQuesti due articoli ci danno una prima visione del problema.Allinizio degli anni 90 nacquero duegrandi filoni musicali destinati poi a scomparire nel tempo anchessi studiati per favorire la"dissoluzione" dei vincoli corporali e tradizionali cioè delle abitudiniarieta legate al mondotradizionale.UNA PERIFERIA GLOBALEHip Hop, musica, stile di vita e di pensieroProvenienza: Stati Uniti dAmericaContinente: America del NordLa Storia:
  15. 15. L’ Hip Hop nasce negli anni ’60 in nord America, in parallelo alle battaglie sociali delle BlackPanthers( Pantere Nere). L’Hip Hop entra in tutto il mondo non solo nell’industria discografica,maanche in quella televisiva, cinematografica, editoriale, creando nuovi stili di vestirsi, cioèpresentando un mondo diverso da quello che si era abituati a vedere.L’Hip Hop viene influenzato da molti stili di musica, Jazz, jam session( cioè l’improvvisazione), ilReggae, il Rhythm and Blues, poi successivamente arrivano anche il Trip Hop e il Drum’n’Bass.Nella storia dell’Hip Hop viene diverse in due grande scuole, l’ Old School ovvero la primagenerazione che comprende il periodo dal 1978 al 1984 cioè il periodo in cui l’hip hop si rivela almondo, poi c’è la New School la seconda generazione che va dal 1985 al 1988; in questo periodol’hip hop muta continuamente, da pacifismo a violenza da divertente a impegnato, il periodo in cuisi sperimentano nuovi stili e questo il periodo in cui nasceranno gruppi che faranno la storiadell’hip hop.Gli anni ’90 sono quelli in cui vedono la luce le prime case discografiche hip hop come la DefJam, la Tommy Boy; ma è anche l’ora della West Coast con base a Los Angeles e la East Coastcon base a New York. Nasce il Gangsta Rap, lo scontro tra rappers e autoritàistituzionali(soprattutto la polizia) è aperto e diretto. Il Rap diventa un modo per denunciare, peresortare il popolo afroamericano a combattere contro i “bianchi”, per esaltare armi e drogo. Inalcuni casi si cambia faccia e si fa commerciale, più accessibile al mercato discografico.Ai giorni nostri, ormai l’Hip Hop è entrato nelle teste di tutti. Si diffonde in Europa come stilemusicale e di contestazione, ma lo scenario europeo è differente da quello americano percontenuti, per storia.Oggi non c’è classifica che non contenga almeno un successo Hip Hop, non c’è premio che nonincluda la categoria Hi Hop, non c’è film o pubblicità televisiva che non utilizzi un brano Hip Hop.L’Hip Hop è composto da quattro elementi : MC’ing (ovvero rappare). Dj’ing (ovvero mixare e scratchare vinili). Writing (graffiti). Forme di ballo (Breaking, Up-rocking, Popping e Locking).Bibliografia essenziale:Adinolfi, F., Suoni dal ghetto. La musica rap dalla strada all’hit-parade, Costa &Nolan, Genova1989.Toop, D., Rap. Storia di una musica nera, EDT, Torino 1992.Cachin, O., Il rap. Offensiva metropolitana, Universale Electa-Gallimard, Torino 1996.Campo, A. (a cura di), Public Enemy, Arcana, Milano 1991.Pacoda, F., Potere alla parola. Antologia del rap italiano, Feltrinelli, Milano 1998.http://www.voiceart.net/press/294-hip-hop-musica-stile-di-vita-e-di-pensiero-.htmlBronx. Fanalino di coda. E la zona peggiore per tenore di vita di tutto lo Stato di New Yorkdi Riccardo Chioni24-02-2010Viene da chiedersi se Dante si riferisse al Bronx quando scrisse nel Canto dellInferno "Lasciateogni speranza, voi che entrate".Ironicamente, nonostante il settore della sanità nel quartiere rappresenti la maggiore fonte dilavoro, il Bronx è il fanalino di coda nello stato di New York per il benessere dei suoi abitatanti.Secondo uno studio condotto su tutte le contee dello stato, reso noto dal Population Health
  16. 16. Institute dellUniversità del Wisconsin e dalla Robert Wood Johnson Foundation, quella del Bronxrisulta essere la peggiore per la salute tra le 62 dellintero Stato Impero.È un resoconto da brivido quello sul benessere stigmatizzato dagli istituti che hanno esaminatocontea per contea, in cui il Bronx si piazza allultimo posto per linsalubre situazione in cui versa.Il Bronx è la peggiore delle contee dello stato per fattori socioeconomici che contribuiscono allasalute come disoccupazione, povertà, criminalità comune e mediocre istruzione.Il Bronx si piazza al penultimo posto della triste classifica statale per morti premature, ultimoinvece per scarso peso di neonati, per numero di giorni di malattia e salute in generale.Nella triste graduatoria Brooklyn non si distacca di molto dal Bronx in molti fattori, ma in taluni ilBronx non ha paragoni in tutto lo stato.Come il tasso di natalità tra le teenager che nel Bronx è di 52 per ogni 1.000 nascite, vale a dire il55 per cento in più della media riscontrata in tutti i 5 quartieri della City.Ancora, nel Bronx la percentuale dei figli che vivono in una famiglia di singoli genitori è del 23 percento, quasi il doppio rispetto al tasso di Brooklyn che - ad esempio - risulta essere al secondoposto a New York City.Entrando nel merito della salute pubblica si registra una vera epidemia di clamidia, la malattiasessualmente trasmissibile più comune sul territorio statunitense, doppiamente diuffusa nel Bronxrispetto alla media cittadina.In pratica, secondo i dati forniti dal Centers for Disease Control and Prevention, un abitante delBronx su 1.000 è infetto da clamidia.E non cè da meravigliarsi se nel Bronx si registra il numero più elevato di persone sofferenti diasma rispetto al resto della City, a causa dellelevato inquinamento dellaria, in particolare per leemissioni nocive dei mezzi di trasporto diesel che - come risaputo - scatenato gli attacchi diasma.Nel settore dellalimentazione - e solo in questo - il Bronx si guadagna un posto migliore nellaclassifica dei fattori negativi, piazzandosi al 39esimo su 62 contee esaminate.Per questo cè un motivo plausibile, secondo la studiosa Luisa Borrell del Health SciencesDepartment presso il Lehman College, che a tale proposito indica linfluenza benefica della forteemigrazione nel Bronx."Molti residenti del Bronx sono nati allestero e gli stranieri spesso ha abitudini alimentari diversee più salutari" secondo la dottoressa studiosa di fattori sociali che hanno effetto sulla salutepubblica.A dimostrazione di quanto asserito dalla ricercatrice del Lehman College il tasso di obesità nelBronx è infatti nella media del resto della città, mentre per labitudine di alzare il gomito il Bronxsembra più moderato degli altri quartieri di New York.Ma se prendiamo ad esempio il numero di fumatori esaminati, il Bronx risulta secondo solo aStaten Island.Tuttavia, nel quartiere dove lindustria della salute è la maggiore fonte di lavoro con 11 ospedalied una moltitudine di cliniche, lo studio ha dimostrato che una percentuale risicata di residenti delBronx visita regolarmente lambulatorio del medico con il risultato che molti finiscono al prontosoccorso per condizioni di salute che sarebbero state risolte dal dottore di famiglia.
  17. 17. Come nel caso di sofferenti di diabete, i quali nel Bronx sono più propensi di altri in diversiquartieri a non effettuare regolarmente lesame di glucosio nel sangue con conseguenti, inevitabilicomplicazioni.Il commento della municipalità newyorkese ai miserabili risultati del rapporto? LHealthDepartment ha risposto ai dati dello studio puntando lindice sullantica piaga sulla povertà elinsalubre situazione del Bronx.Il Bronx dEuropa. Romanzo criminale di Bruxelles, la supercapitale trasformata in un’enormebanlieuedi David CarrettaIl “lunedì nero” per la capitale dell’Unioneeuropea è caduto il 12aprile. Le ceneri vulcaniche non avevanoancora bloccato i cieli d’Europa.La Grecia non aveva ancora attivato ilpiano di salvataggio adottato dalla zonaeuro. E non era ancora caduto ilgoverno belga per le solite divisionicomunitarie che hanno costretto ilpremier, Yves Leterme, a dimettersicinque volte in tre anni. Ma il 12 aprileè stato comunque un “lunedì nero”,come hanno titolato i principali giornalibelgi. Una giornata “particolarmenteviolenta”, iniziata con una rapinamortale in una gioielleria, proseguitacon un attacco a un commissariatodi polizia come rappresaglia aun inseguimento in autostrada, inframmezzatada un altro attacco sanguinarioa una gioielleria, e conclusacon auto in fiamme e molotov lanciatecontro le forze dell’ordine. “Bisognaaver paura di vivere a Bruxelles?”,era l’interrogativo in aperturasulla Libre Belgique il 14 aprile.“Non più oggi di ieri”, rispondono lestatistiche. Bruxelles “non è diversa”dalle altre grandi città in materia dicriminalità, spiega il capo della poliziafederale, Fernand Koekelberg.Eppure, secondo un reportage di marzodella televisione francese France2, Bruxelles è diventata “il Bronxd’Europa”. O, come ha scritto nell’ottobredel 2009 Die Welt, un “Eldoradoper criminali”.Città di poco più di un milione diabitanti, divisa in diciannove comuni,capitale di due regioni (Bruxelles e leFiandre), capitale di un paese (il Belgio),capitale di un continente (l’Europa),Bruxelles non è un “melting
  18. 18. pot” di culture e religioni come Londra,o una cipolla che stratifica leclassi sociali sulla base degli arrondissementcome Parigi. Bruxelles èpiù piccola, un grande villaggio doveil cambiamento climatico ha persinoportato il sole e un po’ di gioia di vivere.E come in un villaggio, quandoci scappa il morto o si incendia uncassonetto, tutti ne parlano. Soprattuttose all’interno si concentrano sulsuo territorio tre grandi fasce di popolazione,diverse per ricchezza, cultura,religione e stili di vita.Duecentomila tra funzionari internazionali,lobbisti e affaristi (più familiari)dai redditi stratosferici, arrivano,consumano e ripartono in pochigiorni, mesi o anni, oppure ci restanoperché – dicono – Bruxelles è “unacittà a misura d’uomo”. Duecentomilaalloctoni e immigrati di origine maghrebina,africana, turca e armena,arrivati dagli anni Sessanta in poi,hanno occupato interi quartieri nelcentro della città e, in parte, vivonoalle spalle del generoso stato sociale.In mezzo, ci sono i belgi rimasti, quelliche non hanno le risorse per trasferirsinella verdeggiante campagna immediatamentea ridosso della capitalee rimpiangono i bei tempi in cuiJacques Brel cantava di Madeleine edel Tram 33.L’assedio del crimine a Bruxellesnon è nuovo. Complici frontiere moltoaperte e una debole centralizzazionedello stato, dagli anni Settanta lacapitale belga è diventata la piattaformaattorno a cui circolano varieforme di criminalità e traffici. Mafiasiciliana, camorra napoletana,’ndrangheta calabrese vi hanno apertopizzerie e cantieri immobiliari. Lamafia albanese e dell’est europeo fannotransitare decine di migliaia di autorubate. Dall’Olanda passano ognianno tonnellate di hashish in direzionedella Francia e della Germania.Lo scandalo pedofilia degli anni Novanta– il “caso Marc Dutroux” – hascoperchiato una parte della tratta dibambini e prostitute. A Bruxelles si èsperimentato il car-jacking, poi esportatoin altri paesi: i proprietari digrosse cilindrate bloccati ai semafori,
  19. 19. vengono costretti a “cedere” la propriaauto sotto la minaccia di una pistola.Poi è arrivato l’home-jacking: iladri aspettano fuori dal garage e, oltrealle auto di grossa cilindrata, siportavano via mezza casa. Ora che icontrolli alle frontiere sono stati abolitidel tutto, la nuova moda è la rapina“hit and run”: nuove mafie dell’estsi sono specializzate in rapine arrivaa Bruxelles “prendi i soldi e scappa”il più presto possibile in patria. Quasiimpossibile fermare questo nuovo“turismo del crimine”, spiegano le autorità.La criminalità a Bruxelles è diventatauna questione internazionale daquando è stato preso di mira il quartiereche ospita le istituzioni comunitarie.Considerate ultrasicure, assiduamentepattugliate dalla polizia, levie che si diramano da Rond-PointSchuman oggi sono sempre più pericolose.La lista degli attacchi, degliscippi e delle aggressioni a funzionaricomunitari si allunga ogni meseche passa. Il 18 settembre 2009, l’eurodeputatatedesca Angelika Nieblerè stata malmenata a pochi passi dallaCommissione europea da un gruppoche le ha rubato la borsetta. L’annoscorso, altri due parlamentari sonostati scippati nel Parc Leopold, checosteggia la sede dell’Europarlamento.Il 1°gennaio, uno stagista bulgarodi 22 anni è stato aggredito e gettatosui binari della stazione della metrodi Porte de Namur da un gruppo digiovani africani. “Sono molto preoccupata,e non da ieri – spiega la lussemburgheseAstrid Lulling, all’Europarlamentodal 1979 – Una delle miecolleghe è stata aggredita davanti allamia porta. Non oso più uscire senzaauto la sera, né fare un passo senzaessere accompagnata. E’ terribile”.Passeggiando nel quartiere europeo,dove quotidianamente transitano 40mila funzionari internazionali, quotidianamentesi vedono automobili coni vetri infranti. “Ho l’impressione cheil passatempo nazionale sia romperei vetri”, spiega Martin, funzionario allaCommissione.L’Europarlamento è una vittima eccellentedella criminalità. La sua fortezzateoricamente inespugnabile –
  20. 20. decine di agenti di sicurezza vigilanoagli ingressi, dove chiunque entri ècostretto a controlli aeroportuali – èstata violata nel febbraio del 2009,quando un uomo con il volto copertoha svaligiato la succursale internadella banca Ing, mentre tre piani sopraMikhail Gorbaciov e il PrincipeAlberto di Monaco partecipavano auna conferenza su “Acqua e pace nelmondo”. Per il presidente del Partitopopolare europeo, Joseph Daul, “lasicurezza non è assicurata in questacittà, né ci sono risposte da parte delleautorità”. Ma le autorità – federali,regionali o comunali – rispondono tuttee sempre allo stesso modo: Bruxelles“non è diversa da altre capitali”.Anzi, il quartiere europeo è il più sicuro.Nel 2009 ci sono state 15 aggressioniviolente, contro più di 300 nelcentro di Bruxelles. In realtà, il problemavero sta altrove.La prima rapina di lunedì 12 aprileè avvenuta in una gioielleria a menodi un chilometro dalla sede dell’Europarlamento.Chaussé de Wavre è unavia nel cuore di Ixelles, un comunequartierealla moda dove migliaia digiovani funzionari europei convivonoaffianco a una consistente comunitàafricana, concentrata nell’enclave diMatongé. All’ora di pranzo, un gioiellieredi 61 anni molto conosciuto nellazona – “lo salutavo tutte le mattine”,dice al Foglio una giornalista italianache abita nella via affianco – viene abbattutonel suo negozio da tre rapinatoriestoni. Nessuno reagisce, tranneNarcisse, ex membro delle forze specialidel dittatore congolese Mobutu,che si lancia all’inseguimento e riescea fermare uno dei membri della bandadegli estoni. Un secondo rapinatoreè stato arrestato dalla polizia, mentreil terzo è riuscito a fuggire. Ma lavaligetta con dentro la refurtiva è stataritrovata vuota: probabilmentequalche passante si è “intascato” ilbottino, spiegano fonti della polizia.Al di là delle rapine, delle aggressionie dei vetri rotti, a Ixelles la percezionedi insicurezza è alimentata dauna forte presenza di giovani musulmani,spesso aggressivi. “La sera nonposso attraversare alcune vie – racconta
  21. 21. al Foglio una giovane funzionariache lavora alla Commissione – Unavolta, un ragazzo marocchino ha messoun piede nella porta di ingresso,mentre entravo nel palazzo dove abito,invitandosi a salire con aria minacciosa.Me la sono cavata, ma lapeggiore sensazione è l’impotenza”.Di fianco ai grattacieli di vetro delleistituzioni comunitarie, c’è un altroquartiere-comune, Saint-Josse, abitatoal 70 per cento da alloctoni di originemusulmana. Nel corso degli anni,turchi e marocchini hanno acquisitola nazionalità belga: “Soltanto il 20per cento della popolazione aveva unnonno belga”, spiegava il sindacoJean Demannez nel 2003. Saint-Josseè anche il comune più povero del Belgio.Ma il sito internet ufficiale diBruxelles vanta il suo multiculturalismo:“Affianco agli hotel internazionalidi place Rogier, ai grattacieli diplace Madou e alla piccola Manhattandel Nuovo quartiere nord, si estendonoquartieri in cui la popolazione, aforte maggioranza turca, ha ricreatol’atmosfera conviviale e animata dellecittà orientali”. Il tutto in appena 1,1chilometri quadrati. “Con la diversitàdelle culture presenti nella sua popolazione,Saint-Josse offre una perfettaimmagine di multifunzionalità urbana,che allea habitat, uffici, cultura edistensione”. L’altra gioielleria presad’assalto nella sera del “lunedì nero”era al confine tra Saint-Josse eSchaerbeek, altro comune a forte concentrazionedi immigrati e nuovi belgidi origine maghrebina e turca. Ilproprietario ha sparato, mentre i duerapinatori fuggivano. Uno è morto,l’altro è rimasto gravemente ferito.L’indomani la polizia ha arrestato ilgioielliere: non era legittima difesa lasua. Ha sparato alle spalle. L’accusa èdi omicidio e tentato omicidio.Il “lunedì nero” è cominciato e finitonel quartiere-comune di Saint-Gilles,confinante con la via dei negozi dilusso dell’Avenue Louise, dove si trasferisconosempre più giovani funzionarieuropei attratti dal suo cotébohémien, che comprende la presenzastorica di diverse comunità di immigrati.Tutto ha avuto inizio con un
  22. 22. inseguimento nella circonvallazioneesterna di Bruxelles: la polizia, dopoaver intercettato due ricercati pergrande banditismo, ha sparato, uccidendoil capo di una banda di Saint-Gilles. In rappresaglia, intorno all’una,alcuni giovani di origine maghrebinahanno attaccato un’automobiledella polizia e il commissariato diquartiere. La rivolta è ripresa a tardasera e fino alle due del mattino: scontricon la polizia, automobili bruciate,molotov contro le forze dell’ordine. Ilbilancio è di cinque poliziotti feriti etrenta persone fermate, tutte rilasciatetranne una. L’indomani, la stampalocale ha registrato altri “incidentiminori”: una molotov contro un’autodella polizia di Saint-Gilles, la portadi una sinagoga data alle fiamme euna macchina bruciata nei quartieridi Anderlecht e Molenbeek-Saint-Jean, altri due comuni a forte concentrazionedi immigrazione, dove abitualmentescoppiano rivolte stile banlieuedi Parigi. Il mercoledì a Saint-Gilles, uno spazzino ha trovato unaventina di bottiglie molotov pronteper l’uso.Ciò che stupisce leggendo i giornalibelgi è l’assenza dei nomi di responsabili,in particolare quando sitratta di musulmani. Se i rapinatori diIxelles e Schaerbeek sono stati identificaticome estoni, né i nomi né l’originedei due fuggitivi intercettati lunedìmattina dalla polizia sono statidiffusi. Silenzio anche sui trenta fermatiper la rivolta di Saint-Gilles. Cosìcome non sono stati diffusi i nomidelle rivolte scoppiate nel settembre2009 a Molenbeek-Saint-Jean, dopoche la polizia aveva fermato un giovanedi origine marocchina. Ma bastaparlare con un giornalaio di quartiereper scoprire che la “racaille” diBruxelles non è diversa da quella diParigi. Una piccola minoranza di giovanidi origine arabo-musulmana,spesso indottrinata da gruppi islamisti,ha preso in ostaggio alcune zonedella città, dove le forze dell’ordinenon osano più avventurarsi. Diventatipadroni di quartieri di “non diritto”,attaccano quelli che chiamano i“visi pallidi”, ma anche le ragazzine
  23. 23. della loro stessa comunità che non voglionoindossare il velo. I politici locali,che hanno nelle comunità alloctoneimportanti bacini di voti, fingonodi non vedere. L’establishment politico-mediatico nazionale non osa romperei tabù del politicamente corretto.E così, a Bruxelles le molotov controla polizia o la porta di una sinagogadata alle fiamme diventano “incidentiminori”. “Cos’è un incidentemaggiore?”, è stato il commento di unutente del forum della Libre Belgique:“Trenta morti?”.La classe dirigente ha una responsabilitàmaggiore in una situazionepotenzialmente esplosiva. I politicinazionali non osano rimettere in discussioneun sistema sociale che incentivala marginalità e la disoccupazione,attraverso sussidi e allocazionivarie. I quartieri di Bruxelles a fortepresenza musulmana hanno il 40 percento di disoccupazione. Un senza lavororiceve tra gli 800 e i 1.300 euro disussidio di disoccupazione. Al primofiglio, lo stato garantisce tra gli 83 e i174 euro al mese. Al secondo se ne aggiungono180, dal terzo in poi altri 235.Un capofamiglia disoccupato, con mogliee cinque figli a carico, a Saint-Gilles,Anderlecht e Molenbeek-Saint-Jean, può ricevere dallo stato belgapiù di 2.300 euro. Un lavoro regolareè meno redditizio. Poco importa se ifigli degli immigrati o degli alloctonidisoccupati diventeranno degli emarginati,che domani potrebbero metterea fuoco i loro quartieri. Vista la facilitàdi ottenere la nazionalità, per ipolitici belgi, i disoccupati e i loro figliemarginati sono tutti potenzialielettori, da non disturbare. L’integrazioneè evocata come necessità fondamentale,ma alla fine prevalgono ilcomunitarismo e la ghettizzazione.La soluzione all’insicurezza? SecondoCarlo Luyckx del Brussels-EuropeLiaison Office, la struttura pubblicadi Bruxelles che accoglie i funzionaricomunitari, “il più importanteè che gli europei partecipino veramentealla vita culturale, sociale, anchepolitica bruxellese. Si sentirannoa casa loro. E il sentimento di insicurezzascomparirà”. E’ vero: Bruxelles
  24. 24. non è una città più insicura delle altrecapitali. Anzi, nonostante la presenzadi minoranze islamizzate, l’integrazionefunziona meglio che altrove.Ora che il sole splende più spesso,Bruxelles è sempre più vivibile. Malasciata nelle mani della classe dirigentebelga rischia il collasso. Nonper le solite divisioni comunitarie travalloni e fiamminghi che, prima o poifaranno esplodere il Belgio. Ma perchépolitici valloni e fiamminghi, aforza di politicamente corretto, lastanno trasformando in una grandebanlieue di Parig© Copyright Il Foglio 23 aprile 20105CATASTROFISTI DEL BRONX GLOBALEhttp://it.wikipedia.org/wiki/Terminator_2_-_Il_giorno_del_giudizioTerminator 2 - Il giorno del giudizioVediamo il Bronx dapperttutto non solo in America,lo stato ci spiegano gli analisti è destinato ascomparire,lesercito nazionale e la polizia nazionale a diventare "globale" o nel minore dei casiEuropea.Ma il Bronx ci viene propinato anche nelle pellicole cinematografiche,assocciata advisioni paranoidi e futuristiche di desolazione de-industrializzazione o meglio de-operaizzazione,catastrofismo e negativismo estremo.Questi due mali si impadroniscono dellesubcoscienze dei cittadini delle varie nazioni.Da Wikipedia, lenciclopedia libera.Terminator 2 - Il giorno del giudizioTerminator2.JPGUna scena del filmTitolo originale Terminator 2: Judgment DayPaese USAAnno 1991Durata 137 min (vers. cinematografica)154 min (vers. estesa)Colore ColoreAudio sonoroRapporto 2,35:1Genere fantascienza, azione, thriller, drammaticoRegia James CameronSoggetto James CameronSceneggiatura James CameronWilliam Wisher Jr.Gale Anne Hurd (personaggi)Produttore James CameronProduttore esecutivo Mario KassarGale Anne HurdCasa di produzione Carolco Pictures, Pacific WesternDistribuzione (Italia) Penta FilmFotografia Adam GreenbergMontaggio Conrad Buff IV, Mark Goldblatt, Richard A. Harris, Dody Dorn (Edizione estesa)
  25. 25. Effetti speciali Dennis Muren, Stan WinstonMusiche Brad FiedelScenografia Joseph C. Nemec IIICostumi Marlene StewartInterpreti e personaggi Arnold Schwarzenegger: T-800 Edward Furlong: John Connor Linda Hamilton: Sarah Connor Robert Patrick: T-1000 Earl Boen: Dott. Peter Silberman Joe Morton: Myles Dyson S. Epatha Merkerson: Taryssa Dyson Castulo Guerra: Enrique Salceda Xander Berkeley: Todd VoightDoppiatori italiani Alessandro Rossi: T-800 Fabrizio Manfredi: John Connor Isabella Pasanisi: Sarah Connor Marco Mete: T-1000 Michele Gammino: Dott. Peter Silberman Francesco Pannofino: Myles Dyson Giorgina Pazi: Tarissa DysonTerminator 2 - Il giorno del giudizio (Terminator 2: Judgment Day) è un film del 1991 diretto daJames Cameron. È il secondo film del fortunato ciclo di quattro pellicole ad essere diretto daJames Cameron.Arnold Schwarzenegger torna a vestire i panni del Terminator, un killer cyborg proveniente dalfuturo, stavolta riprogrammato per proteggere John Connor da un altro cyborg.La pellicola è costata 94 milioni di dollari, (di cui 17 solo per gli effetti speciali), rendendola il piùcostoso film al momento della sua uscita. In tutto il mondo ne ha incassati mezzo miliardo.La colonna sonora del film e stata composta da Brad Fiedel, come quella del precedenteTerminator.Le riprese si sono svolte dal 9 ottobre 1990 al 4 aprile 1991.[1]Indice [nascondi] 1 Trama 2 Curiosità e citazioni 3 Riconoscimenti 4 Note 5 Altri progetti 6 Voci correlate 7 Collegamenti esterniTrama [modifica]Los Angeles, 1994. Sono trascorsi dieci anni dai fatti di sangue causati dalla caccia delTerminator alla madre di John Connor, Sarah. Sarah Connor è rinchiusa in un manicomiocriminale da quando, dopo la nascita del figlio, ha tentato di far esplodere una fabbrica di
  26. 26. computer e di armamenti militari destinati al progetto riguardante il supersistema informaticoSkynet. Tutti quanti la ritengono una psicotica, in quanto parla di continuo della fine del mondoche avverrà, secondo quanto narrato dal defunto fidanzato Kyle Reese, il 29 agosto 1997.Il figlio di Sarah, John, è ora un ragazzo sbandato, in affido presso una famiglia normale di LosAngeles.Dal futuro giungono due Terminator, un modello T-800, endoscheletro metallico ma tessuti vivi,identico a quello inviato dieci anni prima per uccidere Sarah, con lincarico di proteggere ilgiovane John, e un modello T-1000, un modello moderno composto di metallo liquido capace diassumere le sembianze di chiunque o di qualsiasi oggetto di massa analoga con cui egli venga acontatto, oltre che modellare parti del proprio corpo in armi da taglio (le armi con ingranaggi ocomponenti chimiche, come pistole e bombe, come lo stesso T-800 spiega non possono essereriprodotte).Il T-800 rintraccia John presso una sala giochi, salvandolo dal T-1000 vestito da poliziotto. Dopouna rocambolesca fuga, il Terminator spiega a John la situazione: il John Connor del 2029compierà unincursione in una base dei cyborg di Skynet e lo riprogrammerà perché svolga ilcompito di difensore di sé stesso nel 1994 dal T-1000 inviato dal micidiale network.Temendo per la vita della propria madre, Connor ordina al T-800, obbligato ad ubbidire ai suoiordini, di recarsi al manicomio criminale in cui è rinchiusa, e la raggiungono proprio mentre lei staprogettando unevasione. Prevedendo questa mossa, il T-1000 li raggiunge e tenta di uccideretutti e tre. Scappati a bordo di unauto rubata, essi viaggiano per il deserto della California, doveintendono raggiungere un vecchio amico di Sarah, un contrabbandiere di armi pesanti di nomeEnrique Salceda.Durante il tragitto, Sarah si fa dare dal Terminator un insieme di informazioni storiche sui fatti del1997 che porteranno allo scoppio della guerra nucleare. Il cyborg le svela che luomo piùdirettamente responsabile si chiama Myles Dyson, il direttore della Cyberdyne SystemsCorporation, il quale, dieci anni prima, rinvenne i rottami del primo Terminator (un chip e unbraccio), da cui sono partite le ricerche per lo sviluppo di un esercito di Terminator, lo stesso chenel futuro daranno battaglia allumanità, nonché alle ricerche che negli anni novanta stannoportando alla creazione di Skynet su commissione del governo degli Stati Uniti.Decisa a cambiare la storia, Sarah scappa di nascosto con lintento di uccidere Dyson prima chele ricerche abbiano conclusione. John e il T-800 la fermano in tempo, e mettono Dyson alcorrente di ciò che le sue ricerche causeranno al mondo nel giro dei prossimi anni.Nella notte, i quattro raggiungono la Cyberdyne Systems, facendo esplodere lintera struttura eportandosi via i rottami del primo Terminator, ma lintervento della polizia, e del T-1000, complicaloro le cose. Myles Dyson muore durante lesplosione del suo stesso centro di ricerca.Riusciti a fuggire, i tre si rintanano in una fonderia, dove affrontano il cyborg formato da una legacosiddetta polimetallico-mimetica, che per poco non elimina il T-800. Proprio mentre il T-1000sembra avere il sopravvento, lobsoleto T-800 riesce a farlo cadere in una vasca di acciaio fuso,dove viene disintegrato.Anche il T-800, insieme ai rottami sottratti alla Cyberdine Systems, incapace di auto-terminarsi, sifa calare nella vasca di acciaio fuso: è infatti importante che ogni campione di tecnologiacibernetica e informatica venga distrutta, altrimenti non vi sarà speranza di cambiare gli eventiapocalittici del 1997. John Connor piange per la morte del Terminator.Il film si chiude con una frase di Sarah Connor: « Il futuro, di nuovo ignoto, scorre verso di noi, e io lo affronto per la prima volta con unsenso di speranza, perché se un robot, un Terminator, può capire il valore della vita umana, forse
  27. 27. potremo capirlo anche noi. »Curiosità e citazioni [modifica]Broom icon.svg Questa sezione contiene «curiosità» da riorganizzare.Contribuisci a migliorarla integrando se possibile le informazioni nel corpo della voce erimuovendo quelle inappropriate. Le scene iniziali del film Critical Mass (in italiano "Missione ad alto Rischio") del 2001 vengonocompletamente rubate da Terminator 2; in particolare la sequenza in cui il T800 spara alla poliziaviene tagliata e rimontata in maniera tale che sembrano i protagonisti di questo film a spararedalla finestra della Cyberdine System (che, sempre in questo film, sarebbe spacciata per uncentro di ricerche genetiche). Quando i due ladri fuggono usano un furgone nero in perfetto stato,ma ecco che vengono messe le scene della fuga dalla Cyberdine del gruppo di Sarah Connorcon il retro del furgone completamente crivellato di colpi di proiettile, poi la scena cambia e il retrodel furgone torna di nuovoin perfetto stato. Il fucile usato da Terminator è un Winchester mod. 1887/1901, un fucile a leva calibro 12 nelfilm modificato con canna e calcio mozzati. Un singolo dei Guns N Roses, You Could Be Mine, fa parte della colonna sonora del film. Un flipper, prodotto dalla Williams sotto il logo Bally, è stato tratto dal film. Per il film sono stati girati oltre 300.000 metri di pellicola. Il Minigun usato alla Cyberdine era così pesante che Schwarzenegger era la sola persona ingrado di portarlo e usarlo senza problemi. A causa della lunga durata delle riprese, cinque mesi, si nota un Furlong visibilmente piùgiovane nelle scene nel deserto rispetto al resto del film. Lattore di conseguenza dovettedoppiare quasi tutti i suoi dialoghi poiché il suo timbro vocale si era modificato a causa dellapubertà. Nonostante lutilizzo massiccio della computer graphic, si sono utilizzate delle normalicontrofigure per le scene in cui il terribile T-1000 appare nella stessa inquadratura con lesembianze delle sue vittime. La corpulenta guardia giurata del Pescadero, è interpretata daigemelli Don e Dan Stanton - già visti nella commedia Good morning Vietnam (1988) - così perSarah Connor, Linda Hamilton viene ripresa con la sua sorella gemella Leslie. Il T-1000 si appropria di una divisa di un certo Austin, lo si si nota sulletichetta metallicadurante la scena del primo combattimento corpo a corpo con T-800, nei corridoi del centrocommerciale, probabile citazione del cyborg Steve Austin, protagonista della serie televisiva deglianni Settanta Luomo da sei milioni di dollari. Il camion guidato dal T-1000 per inseguire John Connor in moto, è un Freightliner COE. Unidentico modello, provvisto questa volta di rimorchio, apparirà diciassette anni dopo nel primoepisodio della prima stagione della serie televisiva Terminator: The Sarah Connor Chronicles.Tale mezzo è prodotto dallindustria di giocattoli Hasbro per rappresentare una macchinarobotica, lAlt-mode di Optimus Prime in Transformers (G1). La motocicletta guidata da Arnold Schwarzenegger e sottratta allanziano biker allinizio del filmè una Harley-Davidson Fat Boy. La colonna sonora presente nella scena in cui John Connor incontra per la prima volta il T-800e il T-1000 è stata ripresa dal gruppo industrial-death metal Fear Factory come introduzione delloro brano Pisschrist. Il bar in cui Schwarzenegger fa ingresso svestito allinizio del film, sarà lo stesso presso cuiRodney King verrà pestato dalla polizia, evento che innescherà la rivolta dei neri di Los Angelesdel 1992.[2] Il B-movie australiano The Time Guardian (1987) fu distribuito in Italia con il titolo "Terminator2" per delle similarità con il soggetto del primo film. Dei soldati della resistenza contro le macchine sono armati di un fucile futuribile M41, già vistoin Aliens, anche esso diretto da Cameron ed interpretato da Michael Biehn. Il motto ispanico Hasta la vista, baby mormorato da Schwarzenegger quando T-1000 restacongelato con lazoto liquido, non è doppiato nella versione italiana ed è così udibile con la voceoriginale. Nella versione spagnola viene adattato con il nipponico "Sayonara, baby". Durante le riprese, Schwarzenegger promise - senza mantener fede - di non interpretare più
  28. 28. personaggi cattivi in futuro. Interpreterà infatti Mister Freeze in Batman & Robin). Nella scena della fermata alla stazione di benzina si intravede per un attimo il logo dellaBenthic Petroleum, la compagnia proprietaria anche del sottomarino del film The Abyss. Nellepisodio "Homer ama Flanders", della quinta stagione de I Simpson, Homer, primaattraversa la siepe che divide il suo terreno da quello di Flanders come il T-1000 attraversa lesbarre del Pescadero, poi insegue lauto di Flanders e prova ad aggrapparsi ad essa (usando deiPutter) nello stesso modo in cui il T-1000 insegue lauto con a bordo Sarah Connor, John Connored il T-800.Scene soppresse e poi reinserite nella versione Directors Cut in DVD e Blu-ray Disc: Kyle Reese appare in sogno a Sarah reclusa in manicomio del Pescadero, dandole coraggiocon abbracci e parole damore[3]. John Connor insegna al T-800 a sorridere, cosa che si vede poi fare quando brandisce unamitragliatrice prelevata dallarsenale di Sarah nel deserto. Sosta notturna di Sarah, John ed il T-800 in fuga dal Pescadero. Il robot spiega di avere lapropria "scheda madre" impostata in modalità "read only" e detiene solamente istruzioni econcetti prestabiliti. Onde apprenderne di nuovi dagli umani, si fa estrarre il chip da Sarah percommutarlo, ma lei è tentata dal prenderlo a martellate. Segue una scena in cui lei si guarda aduno specchio ma il suo riflesso altro non è che sua sorella gemella Leslie, espediente della regiaper non far comparire la troupe.[4]. Alcune sequenze della scena dellacciaieria spiegano perché il T-1000 costringe Sarah achiamare John piuttosto che imitarne la voce. Dopo la ricomposizione dal congelamento da azotoliquido, il T-1000 inizia a trasformare involontariamente le sue estremità in tutto ciò che tocca, lemani in ringhiere ed i piedi in pavimenti e pedane, e ciò fa sì che tramutato in Sarah vengasmascherato da John. Il finale concepito da Cameron, ambientato trentanni dopo la scena, mostra una Sarah Connoranziana narrare le proprie memorie e considerazioni ad un dittafono, mentre suo figlio John,divenuto senatore, gioca con la figlioletta nello stesso parco giochi che nei di lei suoi incubiprecede lolocausto nucleare, un parco però non locato a Los Angeles bensì a Washington DC.[5]IL CONTROLLO DELLUOMO ATTRAVERSO LE SUE PULSIONI SESSUALIIlluminati Inspect Every Hollywood ScriptAugust 22, 2011v.jpegDETECTING AND UNDERSTANDING ILLUMINATI INTERFERENCEleft, a scene from "V is for Vendetta" -- "The most blatantly honest Illuminati project I have yetviewed."by Aspen(The author is a former professional movie critic.)(henrymakow.com)The Illuminati exert influence in popular visual media to an extraordinary extent. Every major filmscript that is in pre-production mode is submitted to key Illuminati subordinates whose role is toassess the script for potential alterations or insertions. These changes may be major or minor,depending on the material of the script.Additionally, these subordinates comprise a tightly managed think tank which surveys the
  29. 29. progress of Illuminati propaganda in global societies. The members make decisions about whichthemes are ready for further amplification in popular media. Then, detailed descriptions of desiredcreative projects are handed down to a further subordinate (but not necessarily knowledgeable)group of highly skilled writers, who create the scripts for these projects.Different projects are created to target different sectors of the global population. That may seemlogically obvious, but its worth stating. Grossly blatant Illuminati messages are more oftencouched in films of excessive violence, sexual content, outright weirdness, and so on, in order todistract viewers from the fact that external ideas are being inserted forcefully into their minds.Actually, thats not quite right: excessive violence, and such, activates a psychological opennessto the receiving of ideas. The explanation for this is that once a viewer makes the decision toACCEPT the violence and the sex, and so on, his or her mind remains open to the ideas that thefilm is meant to insert into their minds.SUBTLE INFLUENCESVery often, the decision is made not to insert any open messages into film projects. This is dueto two very simple rules: too much openness exposes the process; and, gradual influence is farmore powerful and effective in the long run. In the event that no open messages are going to beinserted, two other options remain which still allow for gradual influence to build.The first is Signature Symbology. The Illuminati have, over time, generated a huge set of symbolsand visual icons which, in partnership with the more blatant messages, exert an impressive(some would say frightening) measure of influence on public thought.These are the Signatures of Illuminati interference in a project. When viewers see a symbolinserted into a film, this event draws up memories of past encounters with that symbol, and of anymessages or themes attached to that symbol.This is often what some people call an "unconscious" or "subliminal" process. I call it"unreflective", for the simple reason that most people are just not paying any attention to theinfluences that affect them deeply.Of course everyone wants to leap on the "Illuminati eye" as a blatantly repetitive symbol thesedays. Thats a misguided judgment, and Ill get to that part soon. An example of a less obviousSignature Symbol is the gargoyle. Any film or other production featuring even brief glimpses ofgargoyles is announcing that it has the Illuminati stamp of approval.The second option is influence over the music attached to a project. Film music - well, music ingeneral - holds a powerful influence over viewers and listeners. Similar musical themes acrossvarious projects excite unreflective (or subliminal) memories even more deeply than do visualsymbols.One of the tactics of the Illuminati is to present a large set of what we could call DistractionSymbols. The very name "Illuminati" is itself a Distraction Symbol. Distraction Symbols are meantto occupy the attention of both the mildly curious thinkers and the overly excitable conspiracytheorists.Oftentimes, Distraction Symbols are in fact genuine signature symbols, but the publicly presentedmeanings of these symbols are well-planned and tightly controlled propaganda. The meanings ofDistraction Symbols have been either completely falsified or else skewed just enough to pushamateur analysts in the wrong directions.Lets ask some questions. What do the Illuminati wish to accomplish? What do the subordinateparticipants in Illuminati projects wish to accomplish? What are the major themes the Illuminati

×