• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
I Portali Turistici Governativi Europei - Webbing Emilia Romagna
 

I Portali Turistici Governativi Europei - Webbing Emilia Romagna

on

  • 1,811 views

Fonte ed Autori dello studio: http://www.giaccardieassociati.it/webbing-emilia-romagna.html ...

Fonte ed Autori dello studio: http://www.giaccardieassociati.it/webbing-emilia-romagna.html

Unioncamere Emilia Romagna, con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione Emilia-Romagna

Finalità strategica: Contribuire ad aumentare l’incoming turistico utilizzando la forza della rete e la leva del web

Metodologia
- Benchmarking di 20 portali istituzionali europei di promozione turistica, con interviste telefoniche di approfondimento ai responsabili dei medesimi portali

Statistics

Views

Total Views
1,811
Views on SlideShare
1,639
Embed Views
172

Actions

Likes
0
Downloads
45
Comments
0

1 Embed 172

http://www.scoop.it 172

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    I Portali Turistici Governativi Europei - Webbing Emilia Romagna I Portali Turistici Governativi Europei - Webbing Emilia Romagna Presentation Transcript

    • Con il patrocinio di Assessorato Turismo e CommercioProgetto di ricerca internazionaleWEBBING Emilia-Romagna RAPPORTO FINALE AZIONE 1 Benchmarking dei portali turistici istituzionali Sintesi strategica e istruzioni di lavoro dall’analisi on-line (FASE A) e dalle interviste di approfondimento (FASE B) 2 dicembre 2010
    • Indice Emilia-RomagnaObiettivi e azioni Webbing Emilia- Executive summary dell’elaboratoRomagna RisultatiPiano della ricerca a) Strategia di comunicazione Metodologia di indagine b) Strategia di interazione e di web 2.0 Criteri di selezione dei 20 portali di promozione turistica istituzionale c) Posizionamento e statistiche del portale Le 20 destinazioni e i siti analizzati d) Strategia commerciale Item indicatori di benchmark analizzati Webbing Rank Contenuti delle interviste di Team della ricerca approfondimentoI 15 soggetti che hanno aderito alleinterviste © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 2
    • Obiettivi e azioni Webbing Emilia-Romagna Emilia-RomagnaFinalità strategica Contribuire ad aumentare l’incoming turistico utilizzando la forza della rete e la leva del webObiettivi di progetto individuare e analizzare in modo comparato le pratiche turistiche a livello europeo più efficaci di ecommerce e info-commerce istituzionali e aziendali emulare, trasferire ed evolvere modelli e metodologie di web marketing basate sulle conversazioni online a vantaggio del sistema turistico regionale fornire indicazioni strategiche e operative a vantaggio di Unioncamere e del sistema turistico ricettivo.Azioni: Siamo qui! Benchmarking europeo di portali turistici istituzionali Analisi delle strategie e dei portali web sulle variabili info-commerce e e-commerce Benchmarking europeo di portali turistici aziendali © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 3
    • PIANO DELLA RICERCAMetodologia di indagine Emilia-Romagna Selezione di 20 portali istituzionali di promozione turistica (cfr. slide successiva) Definizione degli item di analisi e dei relativi indicatori di benchmark (cfr. slide successiva) Sviluppo ricerca e download dei contenuti FASE A Luglio 2010 Classificazione ed elaborazione dati, immagini, informazioni e statistiche per ciascun portale Realizzazione quadri sinottici tematici per il confronto di scelte, strategie, risultati Progetto e redazione Rapporto di benchmark (FASE A) Progetto, redazione e traduzione della check-list di indagine Definizione banca dati contatti Interviste telefoniche di approfondimento ai responsabili deiFASE B Settembre 2010 medesimi portali istituzionali Redazione delle risposte sui questionari Elaborazioni e classificazioni delle interviste (FASE B) Progetto e redazione del Rapporto Finale dell’Azione 1 con Ottobre 2010 sintesi strategica dei risultati dell’analisi di benchmark (FASE A) e delle interviste di approfondimento (FASE B) Progetto e definizione dell’indicatore Webbing Rank © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 4
    • PIANO DELLA RICERCA Criteri di selezione dei 20 portali di promozione Emilia-Romagna turistica istituzionale6 criteri di selezione1. 20 destinazioni turistiche dotate almeno di un portale/sito web di promozione turistica2. Affinità di prodotto turistico con la destinazione Emilia-Romagna (pluralità di offerta/prodotto)3. Buona presenza di arrivi turistici internazionali (almeno il 20% sul totale)4. Dimensione geografica e istituzionale comparabile alla regione Emilia-Romagna (16 destinazioni su 20)5. 16 destinazioni europee e solo 4 italiane6. Portali di promo-commercializzazione di nazioni che hanno adottato strategie di promozione territoriale turistica unitaria 4 destinazioni nazionali: Danimarca, Grecia, Svezia, Svizzera © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 5
    • PIANO DELLA RICERCA Le 20 destinazioni e i siti analizzati Emilia-RomagnaItalia Portogallo Toscana (www.turismo.intoscana.it) Algarve (www.visitalgarve.pt) Trentino (www.visittrentino.it) Spagna Veneto (www.veneto.to) Catalunya (http://www.gencat.cat/turistex_nou/) Liguria (www.turismoinliguria.it ) Valencia (www.comunitatvalenciana.es)Austria Andalusia (www.andalucia.org) Carinzia (www.carinzia.at) UKCroazia Cornovaglia (www.visitcornwall.com) Dalmazia Centrale (www.dalmatia.hr) South-East EnglandFrancia (www.visitsoutheastengland.com) PACA (www.decouverte-paca.fr) Destinazioni nazionali Normandia (www.normandie-tourisme.fr) Danimarca (www.visitdenmark.com) Bretagna (www.bretagna-vacanze.com) Grecia (www.gnto.gr)Germania Svezia (www.visitsweden.com) Nord Reno Westfalia (www.nrw-tourismus.de) Svizzera (www.myswitzerland.com) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 6
    • PIANO DELLA RICERCAFase A > Item e indicatori di benchmark analizzati Emilia-Romagna1) info-commercea) Strategia di comunicazioneb) Strategia di interazione e di web 2.0c) Contenuti e servizid) Architettura informativa e navigabilitàe) Posizionamento2) e-commercea) Strategia commercialeb) Approfondimenti sul booking on-line © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 7
    • PIANO DELLA RICERCAFASE B > Contenuti delle interviste di approfondimento Emilia-Romagna SEZIONE I - Il portale web di promozione turistica regionale Da quale anno è on-line il portale web attuale? E’ stato ristrutturato di recente? Quando? Perché? Da chi è gestito il portale? Chi si occupa della redazione e aggiornamento dei contenuti? Quanto è stato investito per la realizzazione del portale e le attività di promozione e comunicazione sul web? In tema di applicazioni e strumenti di web 2.0, che cosa avete in programma di realizzare nel prossimo futuro? Che tipo di risultati secondo lei ha generato la strategia di promozione adottata sul web? Che cosa ha favorito maggiormente il raggiungimento di questi risultati? In termini di statistiche del portale, può comunicarci il numero medio giornaliero di visitatori unici del 2010? Quali sono le sezioni del portale più visitate/apprezzate? Mi può indicare tre modelli di portali di promozione turistica europei, sia pubblici che privati, che ritiene validi ed efficaci? SEZIONE II – Il sistema di e-commerce ll portale ha una sezione di booking on-line? Se no, perché? Se sì, che cosa permette di fare (solo prenotazione, anche acquisto, etc.)? Da chi è gestito? Quali operatori-imprese sono presenti nel sistema? Come vengono selezionati? Che cosa possono-devono fare per utilizzare il booking? Il turista che utilizza il booking on-line, a chi paga il prodotto acquistato? Qual è il giro d’affari generato dal portale negli ultimi due anni attraverso il booking? Quanti clienti l’hanno utilizzato? © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 8
    • I 15 soggetti che hanno aderito alle interviste Emilia-RomagnaPortale – Regione/località - Stato Intervistato Ruolowww.turismo.intoscana.it – Toscana – Italia Mirko Lalli, 35 anni Responsabile Marketing e Comunicazione della Fondazione Sistema Toscanawww.visittrentino.it – Trentino - Italia Sergio Cagol e Maurizio Rispettivamente Referente Area Web e Direttore Marketing di Trentino SpA, Società di Rossini Marketing Territoriale del Trentinowww.veneto.to – Veneto - Italia Lucia Ceccon, 51 anni Capo ufficio Redazione del portale, Regione Venetowww.turismoinliguria.it – Liguria - Italia Enisio Franzosi, 57 anni Direttore Generale dell’Agenzia Regio nale di Promozione Turistica “In Lig uria”www.normandie-tourisme.fr – Normandia - Francia Questionario compilato da più persone Team del marketing del Comité Regio nal du Tourisme (CRT) Normandiewww.nrw-tourismus.de - Nord Reno Westfalia - Ulrike Katz, 26 anni Referente Destination Marketing e On-line Marketing dell’Associazione TourismusGermania NWR e.v.www.visitalgarve.pt – Algarve - Portogallo Filipa Sousa e Angela Reis Communication & Image managers – Ufficio Dipartimento Marketing di Turismo do Algarve (Algarve Tourism Board)http://www.gencat.cat/turistex_nou/ - Catalogna - Cristina Bustillo Direttore del Servizio Innovazione e Informazione dell’Agencia Catalana de TourismeSpagna (Catalan Tourist Board)www.comunitatvalenciana.es – Valencia - Spagna Joantxo Llantada Promotion Executive Social Media Marketing e Travel 2.0 nel settore DMO (Destination Marketing Organization) dell’Agéncia Valenciana del Turisme, Conselleria de Turismowww.andalucia.org – Andalusia - Spagna Sergio Perez Innovation Technologies and Services Manager dell’organizzazione Turismo Andaluzwww.visitcornwall.com – Cornovaglia – Regno Unito Laure Hogan e Tasmin Richard Rispettivamente Digital Support Assistant e Manager di Visit Cornwall, Cornwall Development Companywww.visitsoutheastengland.com - South-East England Louise Cox Domestic Marketing Managerdell’organizzazione Tourism South East– Regno Unitowww.visitdenmark.com - Danimarca Barbara Orlandi Project Coordinator per il Reparto Italia di Visit Denmarkwww.gnto.gr - Grecia Meni Pastritsi Web Operations team del Greek National Toursm Organisationwww.visitsweden.com - Svezia Lars Näslund, 43 anni Internet Communication Manager di Visit SwedenCarinzia (Austria), Dalmazia Centrale (Croazia), PACA e Bretagna (Francia) e Svizzera non hanno volu to partecipare alle interviste © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 9
    • Executive summary dell’elaborato Emilia-RomagnaAZIONE 1 - Fase A “Analisi dei portali” AZIONE 2 - Fase B “Interviste di(cfr. Rapporto di luglio 2010) Approfondimento” (Risultati presenti all’interno di questo rapporto)• 20 casi di portali istituzionali studiati, 205 pagine di rapporto +• Confronto su 7 item di analisi e 70 indicatori di benchmarking Contattati i responsabili web dei 20 portali istituzionali studiati =• Approfondimenti su casi di successo nella strategia • Interviste telefoniche in lingua originale con il supporto di interazione e web 2.0 di una check-list di indagine strutturata• Analisi di architettura informativa, contenuti e navigabilità • 2 item di analisi principali e 27 domande di approfondimento di 21 portali (sulla home page e su una pagina interna) • Redazione del report delle 15 interviste realizzate• Analisi dei 12 sistemi di booking on-line esistenti con approfondimenti sui percorsi di acquisto RAPPORTO FINALE AZIONE 1 Sintesi strategica e istruzioni di lavoro (questo rapporto) • Principali evidenze dal confronto sui 70 indicatori di benchmark (Fase A) • Principali evidenze dalle 15 interviste di approfondimento (Fase B) • Combinazione dei risultati delle due fasi di lavoro approfondendo modelli, contenuti, metodologie e strumenti di successo nelle strategie di info-commerce ed e-commerce • Progetto e definizione del WEBBING RANK, finalizzato a individuare best practices ed esempi da emulare per una migliore promozione turistica sul web © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 10
    • Con il patrocinio di Assessorato Turismo e CommercioRisultatia. Strategia di comunicazione • Logo, pay-off, URL • Chi gestisce il portale • Chi si occupa dei contenuti • Lingue straniere • Età del portale e recenti innovazioni • Classificazione delle informazioni • Siti collegati di approfondimento tematico • Strategia sul web: investimenti e risultati • Programmi per il futuro • I modelli di portali turistici istituzionali più apprezzati
    • a. strategia di comunicazioneLogo, pay-off, URL Emilia-RomagnaTutti i portali hanno un logo distintivo e caratteristico11 accompagnano il logo anche con un pay-off Veneto Tra la terra e il cielo Liguria Per non lasciarci il cuore Carinzia Il vostro tempo in Carinzia Dalmazia Centrale Il cuore dell’Adriatico Normandia Da vivere per rivivere Nord Reno Westfalia Sulla scia del nuovo Algarve Senti l’energia Comunità Valenciana Ti do tutto South-East England Il bellissimo Sud, più vicino di quanto pensi Danimarca Sentiti libero … di trascorrere una vacanza unica in Danimarca Svizzera Semplicemente naturaleSolo due portali utilizzano testimonal Catalogna, con alcuni personaggi noti come José Carreras tra i fan della community Cornovaglia, nella sezione “What people say”, quattro personaggi noti in UK testimoniano la bellezza della regione5 portali utilizzano nell’URL la parola “turismo” + nome della destinazione7 utilizzano solo il nome della destinazione7 utilizzano la parola “visit” o “decouvert”1 la parola “my” (Svizzera) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 12
    • a. strategia di comunicazioneChi gestisce il portale Emilia-Romagna 10 dei portali analizzati sono gestiti direttamente dall’ente pubblico regionale o nazionale Veneto, Dalmazia Centrale, PACA, Normandia, Bretagna, Algarve, Catalogna, Valencia, Danimarca e Grecia 5 sono invece gestiti da società a partecipazione pubblica Trentino (Trentino S.p.A, partecipata da APT di Ambito e Consorsi Pro loco) Liguria (Agenzia “In Liguria”, ente strumentale della Regione) Andalucia (Turismo Andaluz, S.A., impresa pubblica di promozione turistica partecipata dalla Giunta di Anadalusia e dal Consiglio di Turismo, Commercio e Trasporto) Cornovaglia (Cornwall Development Company, società pubblica di marketing e promozione territoriale) Svizzera (Svizzera Turismo, organizzazione di diritto pubblico) 5 sono gestiti da società a carattere misto pubblico-privato, con una partecipazione più o meno rilevante dell’istituzione pubblica regionale o nazionale di riferimento Toscana (Fondazione Sistema Toscana, partecipata da Regione e M onte dei Paschi di Siena), Carinzia (Kärnten Werbung M arketing & Innovationsmanagement GmbH, partecipata da Regione Carinzia, Istituto di Credito ipotecario, Camera di Commercio e Camera Regionale del Lavoro) Nord Reno Westfalia (Tourismus NRW e.V., partecipata da 64 soggetti tra cui enti locali, diverse società, il governo regionale e associazioni pubbliche e private) South-East England (Southern and South East England Tourist Board, partecipata da oltre 2000 membri privati e 70 autorità locali) Svezia (VisitSweden, partecipata dal Governo Svedese e dall’Industria Turistica Svedese attraverso l’organizzazione Svensk Turism AB) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 13
    • a. strategia di comunicazioneChi si occupa dei contenuti del portale Emilia-Romagna In 9 casi i contenuti del portale sono affidati alla stessa organizzazione che gestisce il portale con una redazione o staff ad hoc (Algarve, Danimarca, Grecia, Liguria, Normandia, NRW, South East England, Svezia, Veneto) In 2 casi (tutti italiani) l’elaborazione dei contenuti è svolta dall’ente/società che gestisce il portale con la collaborazione degli enti di promozione turistica territoriali Toscana comitato editoriale di coordinamento composto da Regione Toscana, Agenzia di Promozione Economica della Toscana, Fondazione Sistema Toscana, Province, Apt. 5 giornalisti professionisti e 1 media center composto da due operatori e un direttore Trentino l’organizzazione Trentino SpA opera in maniera coordinata con le organizzazioni turistiche territoriali, soprattutto per i contenuti più dinamici come eventi, manifestazioni, etc. Interessante il caso delle regioni spagnole dove si ricorre anche alla sfera privata: In Andalusia i contenuti sono gestiti da diverse società private specializzate selezionate dall’ente Turismo Andaluz sulla base di precisi requisiti e standard di qualità. Lo stesso sta facendo la Catalogna, che si affida a più partner privati La Comunidad Valenciana, oltre a competenze interne, collabora con una società privata specializzata e con bloggers esterni che scrivono su argomenti specializzati. © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 14
    • a. strategia di comunicazione Lingue straniere Emilia-RomagnaNoio volevon In media ogni portale è scritto e tradotto in 5 lingue, oltre la lingua savuar … di origine Svizzera il portale con maggior numero di lingue (14, compreso arabo e lingue orientali) Seguono con 11-12 lingue Carinzia, Normandia, Danimarca e Svezia 6 le regioni con tre lingue o meno, inclusa la lingua d’origine Cornovaglia (1) Nord Reno Westfalia, Algarve e Grecia (2) Toscana e Liguria (3) Tutti i portali sono scritti e/o tradotti in lingua inglese La seconda lingua è il tedesco (16 portali) Tra le lingue extra-europee 7 portali sono tradotti in cinese, 5 in russo e 4 in giapponese In Italia l’unico portale che “parla” cinese è la Toscana, l’unico anche in russo è il Trentino In 16 casi su 20 l’accesso al portale avviene automaticamente nella lingua di provenienza dell’utente La Catalogna a fine settembre ha messo on-line il nuovo “multi-portale” di promozione turistica www.catalunya.com, che conterrà entro breve la traduzione dei contenuti in 18 lingue! © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 15
    • a. strategia di comunicazione Età del portale e recenti innovazioni Emilia-Romagna Il biennio 2009-2010 è stato l’anno della trasformazione e del cambiamento sul web da parte di tutti i portali di promozione turistica 5 portali sono stati rinnovati totalmente nel corso del 2010 Catalogna da settembre è on-line la nuova piattaforma www.catalunya.com che sostituisce radicalmente il vecchio sistema di gestione dei contenuti. Oggi il nuovo “sistema-portale” si alimenta dei contenuti di prodotto e di destinazione di altri 25 siti specializzati, oltre che delle nuove opportunità legate al web 2.0 (cfr. slide successiva); la stessa scelta è stata fatta anche dall’Andalusia che ha rinnovato totalmente la sua presenza sul web a fine 2009 Grecia nuovo portale in risposta al continuo processo di evoluzione della domanda Liguria sostituisce la versione del 2003: nuova struttura e presentazione dell’offerta territoriale, maggiore interazione con l’utente Normandia nuove banche dati dell’offerta, supporto di nuovi motori di ricerca interni per facilitare l’accesso a strutture, servizi e contenuti Veneto sostituisce la versione del 2006, molte implementazioni tecnologiche (ad es. il Media Center) e introduzione dei social media, parte personalizzabile myVeneto e in previsione Veneto Mobile In generale tutti i portali nell’ultimo biennio sono stati ristrutturati o hanno adeguato in modo sostanziale: architettura informativa e grafica, interazione con social network e nuovi strumenti di collaborazione con l’utente, pubblicazione di mappe interattive geo-referenziate per la localizzazione delle strutture, nuove gallerie media, trading area (booking on-line)Emerge la necessità di adeguare in modo continuativo strategie e strumenti di comunicazione/interazione. Molti portali si modificanoin modo così rapido che sembra siano perennemente in versione “beta”.“Il web cambia ogni 6 mesi, pertanto è necessario aggiornare di continuo seguendo le tendenze estetiche e creando nuove strategie econtenuti. Ad esempio per il nostro portale l’ultima modifica risale a una settimana fa” (Mirko Lalli, Toscana)“C’è bisogno di migliorare e ottimizzare le informazioni e aggiungere nuove funzionalità ormai essenziali, come chat line, trading area, etc.”(Filipa Sousa, Algarve) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 16
    • a. strategia di comunicazioneClassificazione delle informazioni (a) Emilia-Romagna Tutti i portali analizzati permettono agli utenti di accedere ai contenuti sulla base di 4 macro-tipologie di classificazione: Per località/area di destinazione menù: “Luoghi da vedere”, “Scoprire l’Andalusia”, “Destinazioni”, “Scoprire”, “Scoprendo le regioni”, “Aree turistiche”, “Territorio”, “Luoghi da vedere”, etc. In alcuni casi l’accesso ai contenuti avviene attraverso un form di interrogazione dove si seleziona, tramite menù a tendina, la destinazione di interesse Per tipologia di prodotto turistico menù: “Scopri la Regione”, “Itinerari”, “Mare, Montagna, Campagna, etc.”, “Temi vacanza”, “Dove andare”, “Vacanze a tema”, “Possibilità”, “Qualche riferimento”, “Attività”, “Vita in Algarve”, “Cose da fare”, “Esplora”, “Consigli”, etc. Per tipologia di servizio turistico menù: “Trasporti”, “Dove dormire”, “Arte e cultura, Benessere, Sapori e shopping, etc.”, “Organizza la vacanza”, “Guida pratica”, “Mangiare e bere”, “Pianificazione viaggio e soggiorno”, “Agenda”, “Organizzarsi”, “Curiosità e guida al turista”, etc. Per interesse e tipologia di visitatore menù: “Dove andare”, “Cultura e cose da vedere”, “Ferie e tempo libero”, “Interessi”, “Cosa abbiamo per te”, “Enjoy”, “Cosa vorresti fare”, etc., più il menù per tipologia di visitatore “Turista, Mice, Stampa, Corporate” Spesso tali tipologie di classificazione sono combinate tra loro ad esempio: “Cosa fare e vedere, vacanza attiva, salute e benessere, cultura”, “Inspire me”, “Cose da vedere”, etc. In alcuni casi la tassonomia scelta risponde più a ragioni “emozionali” che a esigenze di chiarezza e fruibilità da parte dell’utente Tutti i portali hanno in evidenza la sezione news, offerte e contenuti in primo piano, ad elevata frequenza di aggiornamento © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 17
    • a. strategia di comunicazione Classificazione delle informazioni (b) Emilia-Romagna Tipologie di classificazione particolari e caratteristicheToscana Carinzia Form di personalizzazione dei contenuti basato su tre elementi di sezione “Dedicato a te”, proposte personalizzate su classificazione: “Quando”, “Che cosa”, “Dove” “Donne”, “Cicloturismo”, “Turismo equestre”, “Toscana Underground”, “Turismo scolastico”, “Via Francigena” tool denominato “Interessi” che permette di selezionare un contenuto o una località indicando una preferenza rispetto a 6 caratteristiche di prodottoNormandia sezione “Les escapades, à vivre pour revivre”, initaliano “Grandi emozioni”, dedicata ai viaggi brevi (le nostre Bretagna sezione “Idee - Je suis” contenuti personalizzati per cluster di“puntatine”). Per ogni “tema” si può selezionare la destinazione cliente (in famiglia con bambini da 0 a 5 anni, in coppia, etc.)turistica di interesse © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 18
    • a. strategia di comunicazioneSiti collegati di approfondimento tematico Emilia-Romagna In generale quasi tutti i portali analizzati fanno parte di un sistema di siti collegati che approfondiscono temi o argomenti specifici Trentino, Veneto, Carinzia e Catalogna sono le regioni che hanno creato una costellazione di siti tematici collegati al portale principale Possiamo individuare 4 macro-segmentazioni prevalenti di cui ecco alcuni esempi: Prodotto turistico (tema) – profilo turista: Catalogna, sito specializzato sulla gastronomia (http://gastronomia.catalunya.com/ca/) Normandia, sito della memoria storica (www.normandiememoire.com) Carinzia, proposte di cicloturismo (http://www.radreisen-kaernten. at) Cornovaglia, VisitCornwall Family Friendly, proposte per le famiglie (www.visitcornwall.com/family) Trentino, sito dedicato agli appassionati di snowboard (www.trentinosnow.it) Struttura ricettiva: Trentino, sito web che promuove gli hotel specializzati nell’offerta diretta alle famiglie (www.giocovacanza.it) South East England, sito delle offerte, dove l’utente riceverà il voucher relativo all’offerta scelta (www.southeastoffers.com) Carinzia, offerta dei campeggi http://www.camping.at Tipologia e specializzazione degli operatori di settore (stampa, operatori turistici, M ICE, etc.) Svezia, sito per stampa e media (www.visitsweden.com/svezia/PressRoom) Bretagna, sito ufficiale degli operatori locali del turismo (http://pro.tourismebretagne.com) Area geografica o destinazione: Veneto, portale del Cadore (www.nuovocadore.it) PACA, Sito dell’Agence de Développement Touristique des Alpes-de-Haute-Provence (www.alpes-haute-provence.com) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 19
    • a. strategia di comunicazione > approfondimenti ApprofondimentiTrentino www.visittrentino.it Emilia-Romagna Esempi di altri portali tematici: © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 20
    • a. strategia di comunicazione > approfondimenti Approfondimenti Veneto www.veneto.to Emilia-Romagna © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 21
    • a. strategia di comunicazione > approfondimentiApprofondimentiIl portale della Carinzia www.carinzia.at Emilia-Romagna Portali specializzati per prodotto e interesse del turista: © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 22
    • a. strategia di comunicazione > approfondimentiApprofondimentiIl nuovo portale della Catalogna www.catalunya.com Emilia-Romagna Portali specializzati per destinazione e per prodotto: © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 23
    • a. strategia di comunicazioneStrategia sul web: investimenti e risultati (a) Emilia-Romagna Le informazioni presentate nelle prossime tre slides derivano dalle interviste di approfondimento Occorre mantenere una certa cautela nell’interpretare e soprattutto comparare le cifre comunicate relativamente all’investimento della regione sul web, per almeno tre ragioni: In alcuni casi viene indicata solo la spesa per la realizzazione tecnica del portale In altri casi la cifra comprende l’intero ammontare per la strategia sul web (tecnologia, contenuti, interventi di marketing e comunicazione, aggiornamento dei contenuti, etc.) Inoltre gli intervistati (pochi) che hanno comunicato delle cifre, non sempre hanno riportato l’investimento a un periodo temporale preciso. Ci sono dunque cifre una tantum, budget annuali o triennali, e così via In ogni caso i dati di seguito riportati offrono un quadro interessante che permette di capire in che modo, con quali budget e con quali risultati, le regioni stanno investendo per la promozione sul web © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 24
    • a. strategia di comunicazione Strategia sul web: investimenti e risultati (b) Emilia-Romagna Regione Attività web su cui si è investito di Risultati ottenuti Che cosa ha contribuito maggiormente al Altre note più recentemente con la strategia web raggiungimento di tali risultati sull’investimentoAlgarve NR Aumento delle visite sul portale Social Media Strategy Investiti € 300.000 per la Possibilità di promuovere la Campagne SEM e Google AdWords realizzazione del portale destinazione su nuovi mercati e per nelle aree obiettivo principali nuovi segmenti Campagne off-line su TV, riviste e radio combinate abbinate alle attività sul portale (crossmedialità)Andalusia Rinnovato l’intero sistema con 76% dei turisti ha visitato il nostro sito La ricchezza dei contenuti, sia testuali Investiti complessivamente forte attenzione verso i social e il 30% ha fatto tramite esso acquisti che multimediali € 5.600.000 in tre anni (il network on-line Social Media Strategy 15% del totale investito per Nuove strategie di promozione e la promozione turistica commercializzazione delle regionale destinazioni (fondi pubblici regionali)Catalogna Rinnovato l’intero sistema Ancora presto per i risultati, ma la La scelta di dotarsi di un unico sistema Investiti complessivamente Adeguamento delle strategie di nuova strategia contribuirà alla di CMS e contestualmente di un CRM € 9.000.000 (di cui 4 mln comunicazione ai nuovi strumenti rivalutazione e posizionamento del (Content Relationship Management, che per il sistema CRM), (fondi web 2.0 brand serve per la gestione dei contenuti su pubblici regionali) più portali e spazi web ma da un unico Community “ Fans de Catalunya”, “ centro” di controllo ) concepita come campagna di advertising e promossa anche Social Media Strategy attraverso fondi internazionali “per noi questa scelta è stata una vera rivoluzione, ci ha aperto un mondo”Cornovaglia NR Aumento dei visitatori online NR NRDanimarca NR Più turisti conoscono la Danimarca Campagne on-line per target definiti, NR Aumento dei visitatori on-line (+121% che hanno contribuito a diffondere la rispetto all’anno precedente) conoscenza del portale © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 25
    • a. strategia di comunicazione Strategia sul web: investimenti e risultati (c) Emilia-Romagna Regione Attività web su cui si è investito Risultati ottenuti Che cosa ha contribuito maggiormente al Altre note di più recentemente con la strategia web raggiungimento di tali risultati sull’investimentoGrecia NR Aumento arrivi turistici nazionali e NR NR internazionali Cambio della tipologia di turisti Aumento notorietà e reputazione della destinazione DestagionalizzazioneLiguria Sviluppo Tecnologico (DMS, È ancora presto, nuovo portale La scelta di investire su fattori di prodotto Investiti per il portale € Destination Management on-line solo da maggio 2010 non maturi (ad es. l’entroterra ligure) che 950.000, di cui 350 mila per il System) Forte aumento dei visitatori nel può trovare sul web una nuova spinta DMS. La cifra comprende Formazione per gli operatori primo mese, ma affievolimento nei vitale anche la formazione per gli turistici sull’utilizzo del portale mesi successivi operatori. Ogni anno 100 mila (al momento 250 aderenti, euro per redazione e obiettivo è a 500). aggiornamento dei contenuti Aggiornamento dei contenuti (fondi pubblici regionali, “ma in futuro occorrerà pensare anche a fondi comunitari”)Normandia NR È ancora presto, nuovo portale NR Investiti € 150.000 per il on-line solo da luglio 2010 portaleNord Reno NR È ancora presto per dirlo, NR NRWestfalia soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo dei social mediaSouth-East Campagne di comunicazione e Aumento dei visitatori on line Non sappiamo se sia l’esito della strategia NREngland marketing per promuovere le sul web o più in generale la politica di diverse attività ‘staycation’ (ossia spingere e sostenere il turismo interno)”Svezia NR Maggiore coinvolgimento del Social Media Strategy Nessuna risposta turista sull’ammontare. Fondi in parte nazionali, in parte privati © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 26
    • a. strategia di comunicazione Strategia sul web: investimenti e risultati (d) Emilia-RomagnaRegione Attività web su cui si è investito di più Risultati ottenuti Che cosa ha contribuito Altre note recentemente con la strategia web maggiormente al raggiungimento sull’investimento di tali risultatiToscana Social Media Strategy La campagna Aumento degli arrivi turistici Social Media Strategy “ Voglio Per l’intera strategia sul web “ Voglio vivere così” ha assorbito l’80% del nazionali e internazionali (+1,6%) vivere così” investiti € 10.000.000 (metà totale investito per la promozione turistica Destagionalizzazione della Regione Toscana, Forti investimenti su attività ed eventi, es. metà del Monte dei Paschi Aumento della scelta di mete più Festival della Creatività, 420 eventi paralleli di Siena). periferiche grazie a strategie di Economia al cubo riposizionamento del brand La Regione inoltre stanzia Toscana.Lab (riflessioni sociologiche su emozionale ogni anno 2 milioni di euro internet e social media) (eventi a parte), di cui 800 Internet Better Life e Troll.it (per mila per redazione e sensibilizzare sull’uso di internet da parte aggiornamento contenuti dei bambini)Trentino Inaugurata di recente la Social Media Aumento della notorietà e La scelta di investire molto sul Investito sul web circa il 10%Alto Adige Newsroom, luogo virtuale dove l’utente può reputazione della destinazione sistema di prenotazione on-line del totale previsto per la avere accesso e condividere informazioni sul turistica promozione turistica Trentino anche attraverso l’uso dei social Aumento delle attività di e- regionale network commerce oltre 1.500 strutture ricettive prenotabili on-line; oltre 3.000 appartamenti privati hanno aderito a una classificazione e certificazione di qualitàValencia Social Media Strategy Aumento dei visitatori on-line Social Media Strategy, perché Investito € 1.500.000 per Aumento posizionamento e ha generato un traffico manutenzione del portale e presenza sui social network qualificato’ sul nostro sito web attività di programmazione e promozione sul webVeneto Contenuti Gestione eventi, itinerari, video “ Non saprei, non abbiamo dati a Non saprei Investiti per il portale e per il Social Media Strategy riguardo” database integrato degli operatori € 400.000 Booking online (fondi regionali e ministeriali) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 27
    • a. strategia di comunicazione Strategia sul web: programmi per il futuro (a) Emilia-Romagna Regione Programmi per il futuroAlgarve In progettazione un programma per implementare l’Algarve sui social media. Nuovi profili su altri social network oltre Facebook, Twitter, Youtube e SapoVideos Investimenti nuovi su campagne di e-mail marketingAndalusia Migliorare le funzionalità del nuovo “social network” sul portaleCatalogna Nuove applicazioni legate in particolare ai social network attraverso il portale Catalu nya Experience Più interazione su Facebook e TwitterCornovaglia Più interazione su Facebook e TwitterDanimarca Soluzioni per rendere più interattivo il portale, ad esempio con bacheche per raccontare e pubblicare la propria esperienza di viaggio Implementazione su nuovi social networkGrecia Apertura di nuovi profili sui Social Network (a partire da Twitter)Liguria Attività sui social networkNormandia Edizione del portale per navigazione con mobile Rafforzamento della presenza sui social network anche attraverso l’assunzione di un Community Manager (esperto di ‘acquisizione d’audience’)Nord Reno Westfalia NRSouth-East England NRSvezia Migliorare le funzionalità della communityToscana Più interazioni sul lato mobile (lanciate di recente l’applicazione di Augmented Reality Tuscany + e Voglio Vivere Così Card)Trentino Alto Adige Maggiore interazione con i siti di recensione turistica come Tripadvisor e Trivago, per regolare il ‘buzz’ (ossia il volume delle conversazioni) del brand TrentinoValencia Nuovi tools per aumentare il coinvolgimento dei turisti nella creazione di contenuti Sviluppo nuovi blog tematici (per questo stiamo cercando anche nuovi bloggers specializzati)Veneto Sviluppo dell’applicazione MyVeneto, realizzazione di itinerari di cicloturismo Maggiori attività sui social network © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 28
    • a. strategia di comunicazioneStrategia sul web: programmi per il futuro (b) Emilia-Romagna In sintesi: Secondo gli intervistati il futuro della promozione turistica sul web passerà attraverso lo sviluppo di strategie 2.0. Maggiore presenza e attività sui social network (a partire da Facebook e Twitter, ma non solo) Maggiore interazione tra la presenza e promozione sui social network e il portale Nuove applicazioni e tools 2.0 dentro il portale (ad es. sviluppo ulteriore delle community o di social network proprietari) Nuove applicazioni e tools per il mobile (siti ad hoc, applicazioni di ‘realtà aumentata’, card promozionali utilizzabili attraverso lo smartphone, mappe geo- referenziate, etc.) Ricorso anche a risorse esterne per la produzione di contenuti (in particolare attraverso i blog tematici) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 29
    • a. strategia di comunicazione I modelli di portali turistici istituzionali più Emilia-Romagna apprezzati dagli intervistati www.visitbritain.it Gran Bretagna, segnalato da 5intervistati Algarve, Danimarca, Grecia, Trentino Alto-Adige, Valencia) (“portale completo, punto di riferimentoassoluto per la promozione turistica”)http://us.franceguide.com Francia (2)www.vacanzeingermania.com Germania (2)www.discoverireland.com Irlanda (2) (“interessanti campagnedi web marketing con soluzioni pubblicitarie innovative”)www.visitnorway.com Norvegia (2) (“si presenta in modoinnovativo”)www.spain.info Spagna (2)Altri portali citati una volta www.australia.com/it/index.aspx Australia www.austria.info Austria www.visitcopenaghen.com Copenaghen www.turismofvg.it Friuli Venezia Giulia www.visiticeland.com Islanda www.visitlondon.com Londra (“per i contenuti e la possibilità di partecipazione dell’utente”) www.tourisme-montreal.org Montreal www.paris.fr Parigi (“per la comunicazione e la possibilità di partecipazione dell’utente”) www.visitscotland.com Scozia www.myswitzerland.com Svizzera www.suedtirol.info Sud Tirol www.visitsweden.com Svezia (“per i pacchetti”) www.visittrentino.it Trentino © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 30
    • Con il patrocinio di Assessorato Turismo e CommercioRisultatib. Strategia di interazionee di web 2.0• Strategie 2.0• Presenza sui social media• Blog tematici• Richiesta informazioni, sharing, multimedialità• Commenti e feedback• Applicazioni per mobile e ‘realtà aumentata’• Possibilità di creare percorsi personalizzati di navigazione• News ed eventi, download materiali, mappe interattive, banche dati operatori
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 Strategie 2.0 Emilia-RomagnaÈ davvero difficile seguire e raccontare in contemporanea l’evoluzione dei portali turistici verso ilweb 2.0In questi mesi stiamo assistendo con frequenza quotidiana a veri e propri stravolgimenti nellesoluzioni di comunicazione e di interazione con l’utente-turista; le stesse strutture dei portalisubiscono da un giorno all’altro profonde modificazioni e innovazioniAl momento abbiamo individuato 8 destinazioni tra quelle analizzate con una chiara e distintivastrategia web 2.0 che approfondiremo nelle prossime slides Toscana “Voglio Vivere così”, Social M edia Strategy della Regione Toscana Trentino Trentino Social M edia Newsroom (www.social.visittrentino.it/), porta d’accesso al mondo social di Visit Trentino, dove chiunque può raccontare la propria esperienza, inserire foto e video, commentare gli articoli di interesse, dare consigli utili ai viaggiatori e chiedere informazioni Bretagna Fans De Bretagne (www.fans-de-bretagne.com), community interna con 476 iscritti, 1.027 foto, 302 commenti, disponibile in 2 lingue francese e inglese Catalogna Community “Fans de Catalunya” (www.fansdecatalunya.cat) Catalunya Experience, sezione Tourism 2.0 del nuovo sistema di comunicazione turistica della Regione, collettore di tutte le iniziative e attività 2.0 Comunità Valenciana Sezione del sito “Communities 2.0”, 28.269 membri, 591 commenti, 472 foto, diversi blog tematici Andalusia Community Andalusia (http://comunidad.andalucia.org) Andalusian Forum (www.andalucia.org/foro) dove “parlare dell’Andalusia, incontrare persone e condividere esperienze” Danimarca Gioco a premi interattivo Denmark Game Svezia Sito della Community www.communityofsweden.com © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 32
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Toscana Voglio vivere così, Emilia-Romagnala social media strategy della Regione Toscana Voglio vivere così è una strategia permanente di comunicazione internazionale della durata di 3 anni Rappresenta un nuovo approccio per comunicare un modo di viaggiare sostenibile e responsabile un mix unico rappresentato da forte identità, arte, paesaggio e wellness La strategia si basa sull’integrazione di diversi mezzi di comunicazione con un forte investimento sui social media La campagna operativamente si avvale di un”social media team” formato da 13 evangelist, provenienti da diversi paesi, che presidiano ogni giorno più di 40 diversi social media e centinaia di blog, animano e controllano le conversazioni, analizzano la “on-line reputation” della Toscana, stringono relazioni con gli influencer riconosciuti in rete Tutti i profili dei social media e i blog sono catalogati per aree tematiche nel network ufficiale “All Things Tuscany” (http://www.turismo.intoscana.it/allthingstuscany/network) M a “All Things Tuscany” è anche un vero e proprio “collettore” di contenuti provenienti da blog esterni che parlano della Toscana; tali contenuti sono raccolti sulla base delle parole chiave e dei topics più ricercati dagli utenti (www.turismo.intoscana.it/allthingstuscany) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 33
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Toscana Voglio vivere così, Emilia-Romagna Risultati nei primi 6 mesi di campagna 7.500 contenuti originali creati 18.000 interazioni con gli utenti 91.000 pagine viste su blog e siti 37.000 visite totali a blog e siti 99.000 visualizzazioni su Facebook 17.500 fans totali su Facebook 5.000 followers Twitter 19.000 visualizzazioni di video su Youtube 25.500 visualizzazioni di foto su Flickr 12.100 visualizzazioni di mappe Fonte http://www.slideshare.net/mirkolalli/social-media- strategy-tuscany-voglio-vivere-cos-case-history“La campagna è stata pensata e realizzata come una infrastruttura permanente di comunicazione e non come un intervento spot di promozionepubblicitaria.”“La Toscana dispone inoltre di un software che analizza dal punto di vista semantico le diverse conversazioni che avvengono sui social media. Sitratta di un sistema di reportistica in tempo reale che ci permette di monitorare e valutare dal punto di vista qualitativo la percezione dai turisti sulbrand Toscana, le conversazioni sulle località, sui prodotti, sui servizi, le informazioni e commenti che gli utenti si scambiano prima, durante e dopoil loro viaggio, le correlazioni che portano gli utenti web a discutere e commentare la Toscana nel suo complesso” (Mirko Lalli, resp. Marketing eComunicazione) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 34
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Trentino Social Media Newsroom, Emilia-Romagna www.social.visittrentino.it/ Accesso diretto ai diversi profili SocialFormato “blog” Accesso a siti di © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 35 recensione turistica
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Bretagna La community www.fansdebretagne.com Home page (parte alta) Emilia-Romagna Sezioni al momento non attive528 membri, 1027foto, 302testimonianze © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 36
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Bretagna La community www.fansdebretagne.com Home page (parte bassa) Emilia-RomagnaLa Bretagna vista dai Tutto sui fanssuoi Fans (galleria di della Bretagna,immagini) pagina personalizzata per ogni fan © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 37
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Catalunya Experience http://experience.catalunya.com/ Emilia-RomagnaCatalunya Experience, la sezione web 2.0 del portale © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 38
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Catalogna La community www.fansdecatalunya.cat Emilia-RomagnaMenù PRINCIPALE ACCESSO A UN PORTALE TEMATICO PER OGNI TIPOLOGIA DI PRODOTTO Menù delle Utilities per © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 39 partecipare alla COMMUNITY
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > ApprofondimentiCatalogna La community www.fansdecatalunya.cat I gruppi di fans Emilia-Romagna Esistono gruppi di fans attivi per ogni tipologia di scambio (cliente/offerta turistica) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 40
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Valencia I blog “communities 2.0” Emilia-RomagnaBlog tematiciprevalentemente dedicatiagli sport praticabili nellaregioneC’è una sezione “usuarios”a cui sono attualmenteiscritti 28.402 utenti © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 41
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > ApprofondimentiAndalucia La community http://comunidad.andalucia.org Emilia-Romagna Appena nata, la community andalusa appare come una nuova edizione del portale web istituzionale Per il prossimo futuro sono in programma una serie di funzioni interattive molto importanti per far diventare ogni turista parte integrante del progetto È in lavorazione ad esempio un Social Network ad hoc che permetterà di organizzare il proprio viaggio passo per passo, caricare foto e visualizzare quelle degli altri utenti, creare un itinerario personalizzato e condividere consigli ed esperienze con i propri contatti. Saranno presto disponibili una personal area per crearsi un profilo, nuovi strumenti di comunicazione e relazione, un tool per aderire a (o creare) nuovi gruppi di appassionati, condividere le informazioni anche con gli altri social network Al momento è attivo un questionario on-line grazie al quale si può contribuire con le proprie opinioni alla realizzazione del social network “Questo forum offrirà a tutti la possibilità di conversare, accedere a diversi link e integrarsi con altri social network” Sergio Perez, Innovation Technologies and Services Manager di Turismo Andaluz © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 42
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Andalucia Il Forum Emilia-Romagna © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 43
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Danimarca Il gioco interattivo Emilia-RomagnaDenmark Game, è ungioco online a premiproposto daVisitDenmark per farscoprire laDanimarca comedestinazione turistica. © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 44
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > Approfondimenti Svezia La community www.communityofsweden.com Emilia-Romagna 1.580 membri iscritti da tutto il mondo “Condividi foto, storie di viaggio, consigli e più dagli amici in Svezia e in tutto il mondo” © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 45
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 > ApprofondimentiSvezia La community www.communityofsweden.com Le sezioni “stories” e “Gruppi” Emilia-Romagna © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 46
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 Presenza sui social media dei 20 portali analizzati Emilia-Romagna (dati rilevati il 15 luglio 2010) 17 portali hanno aperto almeno un profilo istituzionale su Facebook 4 portali hanno più di un profilo Toscana 6, tutti tematici Danimarca e Svezia 3, Valencia 2, in base all’area di provenienza del turista Oltre 80.500 fans, in media circa 2.000 per ciascun profilo Svezia e Svizzera con il maggior numero di fan (12.000) Dalmazia Centrale con il minor numero (96) 14 portali hanno un profilo su Twitter 443 il numero medio di Followers per ciascun profilo NRW con il maggior numero di followers (1293) Liguria con il minor numero (5) 16 portali hanno un profilo su YouTube 686 video caricati, in media 40 per ciascun profilo Toscana con il maggior numero di video caricati (197) Cornovaglia con il minor numero (1) 1 milione 536 mila le visualizzazioni, in media oltre 90 mila per profilo Toscana con il maggior numero di visualizzazioni (861 mila), più di Svizzera (330 mila) e Svezia (115 mila) Carinzia con il minor numero (2.255) 11 portali hanno un profilo su Flickr Oltre 5000 foto caricate, in media 430 per profilo Toscana con il maggior numero di video caricati (1.749) Normandia con il minor numero (1)La Toscana è la regione che ha maggiormente investito sull’uso dei social media. Oltre a Facebook, Twitter, YouTube e Flickr, il profilo “InToscana” appare anche su Friendfeed, Delicious, Current, Vimeo, Metacafe, Mogulus, Ustream, Linkedin, Myspace, Hellotxt © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 47
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0 Blog tematici Emilia-Romagna Al momento sono 4 i portali che hanno adottato dei blog tematici: Toscana, Carinzia, Comunità Valenciana e Andalusia La Toscana ha 3 blog attivi all’interno del network già descritto “All Thing Tuscany” (www.turismo.intoscana.it/allthingstuscany/network/), Si tratta di blog tematici, tutti in lingua inglese: arte (Tuscany Arts), cibo (Tuscanycious) e luoghi (Around Tuscany); ognuno di questi temi ha anche il suo profilo su altri social network La Carinzia (http://blog.kaernten.at) ha pensato ad un blog che funziona anche da “diario di viaggio”: previa registrazione, ogni turista può pubblicare articoli e consigli sulla Carinzia La Comunità Valenciana ha una serie di blog collegati alla sezione del sito “Communities 2.0” che affrontano i seguenti temi: Hiking ed escursionismo, BTT (per gli appassionati di mountain bike), Diving, Surfing, Windsurfing e Kitesurfing Infine l’Andalusia ha un blog dedicato ai professionisti locali del settore turistico (http://turismoandaluz.wordpress.com) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 48
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0Richiesta informazioni, sharing, multimedialità Emilia-Romagna INFORMAZIONI e INTERAZIONE 16 portali mettono a disposizione una o più e-mail per richiesta delle informazioni 14 hanno una newsletter 15 hanno un’area specializzata per i media e la stampa 11 hanno la sezione “Chi siamo” 10 dispongono di uno o più form on-line per richiesta di informazioni 4 hanno un sistema di “help desk” Segnaliamo il portale dell’Algarve che offre un servizio di messaggistica istantanea stile Chat per dialogare in tempo reale con un operatore SHARING DEI CONTENUTI 15 mettono a disposizione il tool per lo sharing (condivisione) dei contenuti sui social network 10 offrono la possibilità di spedire e-cards o video tramite la propria e-mail 6 hanno i Feed RSS 2 permettono la condivisione e pubblicazione di foto e video direttamente sul portale (Valencia e Svizzera) MULTIMEDIALITA’ 18 portali hanno una o più gallerie di immagini 14 hanno la galleria video 9 hanno un virtual tour o un sistema di webcam 2 hanno una galleria audio (Toscana e Trentino) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 49
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0Commenti e feedbak Emilia-Romagna 11 portali offrono la possibilità di commentare e/o votare i contenuti del portale 6 in tutti i contenuti 4 solo in specifiche sezioni (ad es. nei blog o nelle community) 4 riportano le recensioni dei turisti o hanno il link alle recensioni lasciate sui siti come TripAdvisor Svezia e Svizzera permettono di recensire i singoli hotel all’interno del loro sistema di booking on-line 5 hanno adottato dei sistemi di raccolta dei feedback del turista rispetto ai servizi web del portale Nord Reno Westfalia e South-East England, questionario compilabile online Algarve, possibilità di inviare commenti relativi al servizio offerto dal portale Andalusia, Web Updates: l’utente può spedire tramite form valutazioni e consigli sul sito web, inoltre periodicamente pubblica un questionario di valutazione Svezia, tool “Ask a question”, per segnalare problemi sul portale e suggerire innovazioni © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 50
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0Applicazioni per mobile e ‘realtà aumentata’ Emilia-Romagna Anche le applicazioni per il mobile stanno prendendo piede con innovazioni e nuove applicazioni caricate sul portale quasi quotidianamente. Segnaliamo 4 casi significativi e in continua evoluzione Toscana Servizio gratuito Voglio Vivere Così Card (VVC) per scaricare su telefonino informazioni turistiche, eventi, guide e audioguide, sconti e promozioni su musei e trasporti etc. Tuscany+ la prima applicazione “Augmented Reality” mai creata per il settore turistico È una vera e propria guida interattiva in tempo reale utilizzabile attraverso il proprio smatphone. È basata sull’in novativa tecnologia che sovrappone alla realtà inquadrata dalla fotocamera del telefonin o, livelli informativi diversi (elementi virtuali, multimediali, dati geo-localizzati, informazioni provenienti dalla Rete) È scaricabile gratuitamente in tutto il mondo dall’App Store di Apple L’applicazione è gratuita in Toscana, fuori dalla Regione segnala “ sei a TOT km dal tuo sogno” Veneto Veneto mobile, servizio di realtà aumentata Bretagna guida turistica scaricabile sull’I-phone Valencia Portale specifico per la navigazione da cellulare (http://m.comunitatvalenciana.com/) Servizio TURIST MOVIL, Accesso alle guide turistiche sul cellulare inviando un SMS © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 51
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0Possibilità di creare percorsi personalizzati di navigazione Emilia-Romagna 12 portali permettono di salvare i contenuti di maggiore interesse in una sezione riservata Toscana sezione “My Tuscany” Trentino Servizio “Pianifica il tuo viaggio” Veneto sezione “My Veneto” Carinzia Form “La mia Vacanza”, per scegliere un’attività in base alle domande “Quando”, “Cosa” e “Dove” Dalmazia Centrale Sezione “La mia scelta” Cornovaglia Tool “My favourites”, calcola anche automaticamente la distanza tra le località selezionate, con relativa visualizzazione su una mappa South-East England Tool “Your itinerary planner”, permette anche di visualizzare l’itinerario salvato su una mappa interattiva Danimarca strumento “Preferiti” Svezia strumento “I miei favoriti” In 3 casi i contenuti salvati vengono riassemblati automaticamente in un documento in formato pdf che si può salvare e stampare, diventando così una vera e propria guida di viaggio personalizzata Nord Reno Westfalia Servizio “Travel Planner” Valencia Servizio “Quaderno di viaggio” Andalusia Servizio “Travel Notebook”, consente di selezionare dal sito contenuti e mappe che possono essere esportati su un file pdf o sul GPS © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 52
    • b. strategia di interazione e di Web 2.0News ed eventi, download materiali, mappe interattive, banche dati operatori Emilia-Romagna Tutti i portali analizzati hanno la sezione News e il Calendario degli eventi del territorio 13 offrono la possibilità di scaricare materiali come brochure, cartine e guide turistiche *** 19 offrono il servizio di mappa interattiva geo- referenziata (solo la Normandia ha un sistema non interattivo) 12 tramite Google 2 tramite Bing 5 con altri sistemi autogestiti 8 hanno un sistema di referenziazione anche per tipologia di prodotto Toscana, Carinzia, Nord Reno Westfalia, Valencia, Andalusia, Danimarca, Svezia, Svizzera *** Tutti i portali hanno la banca dati degli operatori dell’offerta Tutti per quanto riguarda il ricettivo 10 per quanto riguarda i servizi 2 per quanto riguarda i trasporti 19 (tranne la PACA) hanno la banca dati delle località turistiche © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 53
    • Con il patrocinio di Assessorato Turismo e CommercioRisultatic. Posizionamento estatistiche del portale• M eta tag• Risultati di posizionamento• Statistiche• Sezioni del portale più visitate e numero di visitatori unici
    • c. Posizionamento e statistiche del portale Metatag>microcontenuti per il posizionamento Emilia-RomagnaTag title Keywords Tutti i portali hanno almeno una volta il nome della 389 le keywords utilizzate, 23 in media per ciascun destinazione (paese o regione) portale In 16 portali è utilizzata la parola “turismo” 5 non hanno inserito keywords In 11 si fa specifico riferimento alla 8 portali con meno di 10 keywords (Toscana, Trentino, ”ufficialità/istituzionalità del portale” Bretagna, NRW, Cornovaglia, South-East England, In 9 è utilizzata la parola “vacanze” Grecia e Svezia) In 4 casi si fa specifico riferimento alla possibilità di 5 portali con più di 20 (Carinzia 92, Algarve 73, prenotare o ricercare alloggi: Trentino, Dalmazia, Catalogna 53, Valencia 25, Svizzera 46) Cornovaglia, Danimarca 12 i portali che mettono la parola turismo e/o vacanza In 1 caso è riportato anche il nome di una località tra le prime 3 keywords turistica importante (Danimarca Copenaghen) 11 i portali che mettono il nome della destinazione tra le prime 3 keywords (Toscana, Trentino, Algarve,Tag description Bretagna, Valencia, Andalucia, Cornovaglia, South- 5 portali non hanno una tag description East England, Danimarca, Svezia e Svizzera) In tutti gli altri 15 portali è descritto in modo sintetico il 6 i portali che riportano come keyword principali delle contenuto informativo del portale località turistiche importanti (Trentino, Algarve, In 8 casi il nome della destinazione è scritto una volta Catalogna, Valencia, Danimarca, Svezia) sola, in 4 casi due volte, in 3 casi almeno tre volte (Carinzia, Bretagna e Svizzera) In 4 casi sono riportate alcune destinazioni turistiche che possono “trainare” il posizionamento del portale Trentino Dolomiti e Lago di Garda Comunità Valenciana Valencia, Alicante, Castellon South East England Surrey, Sussex, Berkshire, Buckinghamshire, Kent, Oxfordshire, Hampshire Svezia Stoccolma e Lapponia © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 55
    • c. Posizionamento e statistiche del portale Risultati di posizionamento – Guida alla lettura Emilia-RomagnaChe cosa abbiamo Come si devono leggere e interpretare gli indicatorianalizzatoPageRank di Google e link “ PageRank di Google ” è un valo re numerico (da 0 a 10) che Google attribuisce ad una pagina webpopularity Rappresenta uno dei tanti fattori che contribuisce a determinare la posizione della pagina nei risultati delle ricerche: più il PageRank è alto e più sarà alta la posizione su Google.(fonte Google e Alexa.com) Il PageRank può essere considerato una versione più raffinata e complessa della "Link Popularity“, ossia del numero di siti che hanno un collegamento con la pagina che stiamo analizzando; maggio re è il numero dei link che puntano ad una pagina e migliore sarà la posizione di quella pagin a nei risultati delle ricerche, perché i link sono visti come "consigli" che un sito web offre ai propri visitatori. Nel calcolo del PageRank, Google tiene conto non solo del numero di link, ma anche del valore di Pagerank da cui quei link provengono: un link ricevuto da una pagina che possiede un indicatore alto "vale" più di un link ricevuto da una pagina con un indicatore dal valore bassoAlexa Traffic Rank Costituisce una misura della popolarità di un sito web(fonte Google e Alexa.com) L’indice è calcolato usando una combinazione di due statistiche: la media di visitatori giornalieri e il numero di pagine visitate negli ultimi 3 mesi. Il valore dell’indicatore rappresenta una classifica (il sito più popolare in assoluto ha ovviamente un Rank pari a 1).Pagine visitate in media Misura quante pagine in media vengono consultate da un visitatore(fonte Alexa.com)Frequenza di rimbalzo (% ) Misura il numero di visitatori che abbandona il sito dopo aver consultato una sola pagina; questo parametro è un indicatore della qualità delle visite; una frequenza di rimbalzo elevata infatti indica che la pagina non è stata giudicata pertinente dai visitatori rispetto ai contenuti cercati(fonte Alexa.com)Permanenza media (minuti) Indica quanti minuti in media ciascun visitatore trascorre sul sito: più elevato è il tempo, maggiore è la qualità e pertinenza dei contenuti rispetto ai desideri e necessità dell’utente.(fonte Alexa.com)Le tre parole chiave Indica quali sono state negli ultimi tre mesi le parole chiave più utilizzate nei motori di ricerca, che hanno portato ad accedere al sito in esamepiù utilizzate Con le stesse parole chiave è stata effettuata su Google un analisi di posizionamento del sito(fonte Google e Alexa.com)Upstream Sites Indica quali siti hanno visitato gli utenti immediatamente prima di accedere a quello in esame(fonte Alexa.com) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 56
    • c. Posizionamento e statistiche del portale Risultati di posizionamento (dati al 22 luglio 2010) Emilia-Romagna PageRank di Google Link popularity Trentino e Valencia i portali con il valore Svizzera il portale con il maggior numero più alto (7/10) di link dall’esterno (2.769) Veneto, Bretagna, Algarve, Catalogna, 4 portali con più di 1.000 link (Andalusia, Cornovaglia e South-East England, Danimarca, Grecia, Svezia) Danimarca e Grecia quelli con i valori più 7 i portali con meno di 300 link (Liguria, bassi (da 5 in giù) PACA, Normandia, Cornovaglia, NRW, 5,7 il valore medio Algarve, South-East England) 686 il numero medio I siti più “popolari” a livello mondiale Ranking analysis su Google (risultati di secondo Alexa Traffic Rank (valori fino alla posizionamento digitando le tre parole chiave posizione 100.000) più utilizzate dai turisti) 1. Svizzera (16.600^ posizione) 1. Carinzia (sempre al primo posto) 2. Toscana (36.030^) 2. Trentino, Normandia, Algarve, 3. Danimarca (56.341^) Cornovaglia, South-East England e 4. Svezia (68.561^) Svizzera (al primo posto in due casi su tre) 5. Trentino (89.727^) NB. Le parole chiave più utilizzate dai turisti sono, 6. Grecia (91.436^) salvo rare eccezioni, il nome della regione talvolta 7. Andalusia (93.708^) accompagnato dalle parole “turismo” e “visit”)Statistiche elaborate da Google e da Alexa.com © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 57
    • c. Posizionamento e statistiche del portale Statistiche del sito (dati al 22 luglio 2010) Emilia-Romagna Pagine visitate in media Frequenza di rimbalzo (%) Svizzera (6,2) il portale con il maggior Algarve (19,7%), Grecia (29,6%), PACA numero di pagine visitate per visitatore (35,8%), Cornovaglia (38,9%) e Liguria Nord Reno Westfalia, South-East (39,7%), i portali con il tasso inferiore al England, Danimarca e Svezia quelli con il 40% minor numero di pagine (tra 2 e 3 in Nord Reno Westfalia (62,1%) e South- media) East England (61,2%) i portali con il tasso 3,9 il numero medio di pagine più elevato (sopra il 60%) 44,8% il valore medio Permanenza media (minuti) Upstream sites (siti visitati dagli utenti immediatamente prima di accedere a quello in esame) Svizzera (8,91), Toscana (4,49), Carinzia (4,47) e Algarve (4,31) i portali con una In tutti i portali analizzati il motore di ricerca Google è in assoluto il principale canale di permanenza superiore ai 4 minuti per accesso. In ben 12 la quota degli utenti che visita usa Google supera il 60% Nord Reno Westfalia (1,75) il portale con In due casi una quota importante (tra il 15 e il la permanenza inferiore ai 2 minuti 30%) proviene dal sito istituzionale della 3,5 minuti la permanenza media per regione (Algarve e Valencia) portale Sempre più rilevante l’accesso attraverso Facebook (intorno al 15% per Toscana, NRW e Grecia)Statistiche elaborate da Alexa.com © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 58
    • c. Posizionamento e statistiche del portale Sezioni più visitate e numero di visitatori Emilia-Romagna (dati emersi dalle interviste di approfondimento) Regione Sezioni più visitate Numero medio giornaliero di visitatori uniciAlgarve Home page, guida ai servizi, Scoprire la Regione, Vita in Algarve 613Andalusia Agenda degli eventi 8.200Catalogna Mappe e guide Con il vecchio sistema non si sapevaCornovaglia What to do (offerta di prodotto), Where to stay (ricerca alloggi) 2.700Danimarca Itinerari, Copenaghen, Informazioni pratiche 2.000Grecia Le isole greche 3.000 – 3.500Liguria Ricerca alloggio 2.200Normandia Patrimonio culturale e attività, eventi 3.300Nord Reno Westfalia Eventi NRSouth-East England Home page, Days out, Competition NRSvezia NR 10.000Toscana (riferimento al portale “In Toscana”): 10.000 La Web TV e le sezioni Turismo e GastronomiaTrentino Alto Adige Booking on line, Offerte speciali specialmente per il Wellness e per la 20.000 – 40.000 nei periodi di punta famiglia, Sezioni dedicate ai temi vacanza 8.000 -15.000 nella bassa stagioneValencia Webcam network 7.000Veneto Social media, Media center (webcam), veneti, destinazioni, itinerari NR (problemi con sistema di rilevazione) © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 59
    • Con il patrocinio di Assessorato Turismo e CommercioRisultatid. Strategia commerciale • Booking on-line • Caratteristiche • Policy di gestione • Risultati raggiunti • Altre attività di e-commerce • E chi non ha (ancora) attivato il booking on-line?
    • d. strategia commercialeBooking on-line Emilia-Romagna 10 portali su 20 analizzati dispongono di un sistema di booking on-line Toscana (sistema attivato a settembre 2010) Trentino Liguria (solo prenotazione) Carinzia (solo prenotazione) PACA Bretagna Andalusia NRW Danimarca (solo prenotazione) Svezia Svizzera In 7 casi il sistema è gestito direttamente dalla stessa società/ente che si occupa del portale In 3 casi la gestione è esterna In PACA il sistema è gestito da “Franceguide”, servizio nazionale di prenotazione, che permette di accedere a più portali esterni (ad es. booking.com, niceres, etc.). In Danimarca il sistema è affidato a TouristOnline Ltd, società interamente posseduta da Visit Denmark, che è anche proprietaria del portale In Svizzera il booking è gestito da Switzerland Travel Centre, società che ha per azionisti le FFS (Ferrovie Federali Svizzere) e Svizzera Turismo 2 casi particolari: In Nord Reno Westfalia il sistema è interno ma per l’acquisto si accede a più portali esterni (ad es. hotel.de, HRS, etc.) In Svezia il booking è gestito da Visit Sweden (stesso gestore del portale), ma la transazione avviene con i partner locali del sistema © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 61
    • d. strategia commercialeCaratteristiche del booking on-line Emilia-Romagna In tutti i 10 sistemi è possibile accedere all’offerta ricettiva alberghiera ed extra-alberghiera, in alcuni casi solo a determinate categorie come campeggi, ville e appartamenti La selezione della struttura desiderata avviene sempre almeno per località e per tipologia ricettiva In 3 portali la selezione può essere effettuata anche per tipologia di prodotto (Trentino, Carinzia, Svezia) In 4 casi la selezione avviene anche in base al tipo di servizi desiderati nella struttura in cui alloggiare (Trentino, Carinzia, PACA, Bretagna) In Trentino è disponibile anche una modalità di selezione per tipologia di cliente (ad es. Adatto a bambini, disabili, famiglie, single, etc.) In 6 casi il sistema permette di vendere anche pacchetti e promozioni speciali Trentino Offerte speciali e pacchetti tematici Liguria Offerte speciali e pacchetti tematici Carinzia prenotazione di offerte speciali last minute, pacchetti- vacanza tematici (ad es. Hiking, Cultura, Bicicletta, Eventi, Famiglia, Golf, Pacchetto), offerte per gruppi Svezia Promozione di pacchetti speciali tematici Svizzera offerte speciali sulle case-vacanza © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 62
    • d. strategia commercialePolicy di gestione del booking on-line Emilia-Romagna Solo pochi intervistati hanno voluto rilasciare informazioni a riguardo; riportiamo di seguito quelle raccolte Toscana (on-line da settembre 2010) Piattaforma gratuita per gli operatori, che possono registrarsi liberamente se in possesso del codice regionale che ne attesti la regolarità Nessuna commissione prevista Pagamento diretto all’operatore È previsto un sistema di ranking nella visualizzazione dei risultati che premia gli operatori più virtuosi; gli indicatori di virtuosità sono l’aggiornamento dei prezzi e i voti/commenti degli utenti Liguria Tutti i 3.800 operatori hanno la possibilità di partecipare gratuitamente; hanno aderito finora in 500, partecipando anche a corsi di formazione ad hoc; la Regione stimola continuamente nuove adesioni L’operatore ha il compito di aggiornare il suo profilo, caratteristiche, prezzi, e pubblicare promozioni e offerte L’operatore deposita l’offerta, l’utente invia la sua richie sta tramite un form on-line ricevendo una conferma automatica di ricezione; le trattative sono tra utente e operatore, ma una copia della spedizione arriva anche all’Agenzia In Liguria Trentino Il booking è offerto a tutte le strutture ricettive ma è utilizzabile solo da quelle associate all’Azienda per il turismo È gestito da un ufficio creato ad hoc di Trentino SpA, che lavora in sinergia con la Aziende per il turismo locali e con le strutture ricettive La transazione avviene direttamente tra utente e operatore Le strutture devono seguire le normali procedure per mantenere aggio rnati i contenuti della propria scheda Nord Reno Westfalia Sistema integrato con diversi partner (HRS, Hotel.de, Booking.de, My.IRS Tomas, Feratel, Nethotels.com): l’acquisto avviene attraverso i loro portali Gli operatori si rivolgono al sistema di booking dei singoli partner esterni e adottano quindi le rispettive policy di gestione Danimarca presenti nel booking solo le strutture che stipulano un contratto con Touristonline Il turista paga direttamente all’operatore © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 63
    • d. strategia commercialeRisultati raggiunti con il booking on-line Emilia-Romagna Solo Liguria e Trentino hanno voluto (o saputo) comunicare alcuni risultati legati al sistema di booking: Liguria “nei primi due mesi di attività 200 transazioni concluse” (NB. Il booking è attivo solo da giugno 2010) Trentino “volume d’affari ancora contenuto (tra 50.000 e 100.000 euro settimanali in alta stagione), ma il reale risultato è dato dai contatti tra clienti e strutture che poi concludono la transazione anche tramite altri canali; nel 2009 i contatti diretti per l’invio di offerte personalizzate ha sfiorato le 100.000 unità. © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 64
    • d. strategia commercialeAltre attività di e-commerce Emilia-Romagna Oltre all’alloggio, alcuni portali permettono l’acquisto anche di altri prodotti turistici Toscana area di e-commerce “shop.intoscana” (“ma non siamo del tutto soddisfatti, occorrerebbe rappresentare in modo più adeguato le eccellenze della regione e integrare il suo funzionamento con i social media”, Mirco Lalli) Carinzia area “shopping” Bretagna vendita di servizi come crociere e altre attività nautiche, noleggio biciclette e altri mezzi leggeri di trasporto, biglietti per attività di intrattenimento, etc. Danimarca prenotazione ristoranti Svezia prenotazione attività (golf, eventi, etc.) Svizzera prenotazione di biglietti aerei e ferroviari © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 65
    • d. strategia commercialeE chi non ha (ancora) attivato il booking-on line? Emilia-Romagna Sono quasi tutti al lavoro … Algarve “A causa della legislazione vigente è molto complicato per un’amministrazione pubblica gestire un sistema di booking diretto” Catalogna “Ci dobbiamo lavorare, forse già nei prossimi tempi …” Valencia “Stiamo sviluppando un progetto per implementare un sistema completo di vendita che permetterà all’industria turistica di distribuire direttamente o attraverso le OLTA i propri prodotti” Grecia “Non è ‘ancora’ disponibile” Veneto “Ancora in lavorazione, è possibile che venga richiesta agli operatori una commissione minima” Il caso dell’Andalusia La neonata “Commutity” andalusa (www.comunidad.andalucia.org) ha attivato un “sistema di booking che lavora sia tramite la directory delle strutture ricettive e altri operatori, sia con intermediari come Booking.com, Expedia, Rumbo”. “Tale sistema” specifica l’in tervistato Mr Perez, “ ha sul fronte dell’o fferta l’obiettivo di dare più visibilità a tutti, anche alle organizzazioni più piccole; sul fronte della domanda quello di far sceglie re all’utente il prezzo migliore tra le diverse proposte”. “ L’accesso alla nostra piattaforma per gli operatori è libero: seguendo un determinato protocollo tutti possono caricare la propria offerta, che sarà da noi valid ata; non esiste un sistema di commissioni, il turista compra e paga direttamente all’operatore”. “ Per le case rurali, che non sempre hanno accesso a internet, abbiamo pensato a un sistema di caricamento dell’offerta che avviene tramite telefonia mobile.” NdR: in realtà, al momento della nostra analisi, non rileviamo alcun tipo di offerta caricata e più in generale un sistema che ancora non funziona correttamente; si tratta di una piattaforma giovanissima (a luglio non c’era) ed evidentemente in evoluzione; anche se l’intervistato afferma che “Il 30% dei turisti ha utilizzato questo sistema per acquistare dei prodotti”. Noi non ci siamo riusciti. © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 66
    • Con il patrocinio di Assessorato Turismo e CommercioRisultati WEBBING RANK Indicatore di rilevazione delle buone prassi per la promozione turistica sul web
    • WEBBING RANK Che cos’è e come funziona Emilia-Romagna È un modo originale per individuare quali sono le best practices e gli esempi da emulare per una migliore promozione turistica sul web Abbiamo operato su 5 variabili di merito 1. Strategia di comunicazione (logo e pay off, forma di gestione, lingue straniere, frequenza di evoluzione del portale, contenuti e classificazione delle informazioni, siti paralleli, etc.) 2. Strategia di interazione e web 2.0 (definizione di una social media strategy, presenza su social network, attivazione di tool web 2.0, community, applicazioni per il mobile, strumenti per monitorare il feedback, etc.) 3. Risultati dalle strategie di comunicazione e interazione (numero di fan e followers, numero di utenti iscritti alle community, numero medio di visitatori unici, frequenza di rimbalzo, permanenza media sul sito, numero di pagine visitate, risultati raggiunti, etc.) 4. Risultati della strategia di posizionamento (analisi dei M etatag, PageRank, Link Popularity, Posizionamento su Google, etc.) 5. Strategia commerciale (presenza del booking on-line, caratteristiche e funzionalità, livello di interazione tra booking e sistema dell’offerta, tipologia di prodotti e servizi venduti, altre forme di e-commerce, etc.) Sulla base dei risultati delle analisi e delle interviste di approfondimento, abbiamo attribuito per ciascun portale un giudizio pari a: 1 (basso), 2 (sufficiente), 3 (buono), 4 (ottimo) relativamente a ognuna delle 5 variabili di merito La somma dei valori assegnati rappresenta il Webbing Rank, indicatore che ci permette di stabilire una “classifica” dei portali dal punto di vista delle strategie e delle scelte di info-commerce e di e-commerceI valori di Webbing Rank non hanno ovviamente senso statistico, ma descrivono la misura percepita di una rappresentazionequalitativa e narrativa della buona prassi di portale che ci porta a formulare la seguente nuova domanda “Da oggi, chi possiamoemulare per realizzare una strategia vincente di promozione e commercializzazione sul web?” © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 68
    • WEBBING RANK > CLASSIFICAPos. Regione/sito Classifica 1. Strategia di comunicazione Strategia di interazione e Risultati dalle strategie di Risultati della strategia di Strategia commerciale WEBBING RANK Emilia-Romagna web 2.0 comunicazione posiziona- e interazione mento 1° Toscana (www.turismo.intoscana.it) 4 4 4 2 3 17 2° Svizzera (www.myswitzerland.com) 3 3 3 4 3 16 Trentino (www.visittrentino.it) 3 3 2 4 4 16 4° Carinzia (www.carinzia.at) 4 3 2 2 4 15 Svezia (www.visitsweden.com) 3 4 2 3 3 15 6° Valencia (www.comunitatvalenciana.es) 2 4 2 3 1 12 7° Andalusia (www.andalucia.org) 2 3 2 2 2 11 Danimarca (www.visitdenmark.com) 2 3 1 3 2 11 9° Bretagna (www.bretagna-vacanze.com) 1 3 1 2 3 10 Nord Reno Westfalia (www.nrw-tourismus.de) 3 3 1 1 2 10 Algarve (www.visitalgarve.pt) 1 2 3 3 1 10 Catalunya (http://www.gencat.cat/turistex_nou/) 3 3 2 1 1 10 13° Cornovaglia (www.visitcornwall.com) 2 1 2 3 1 9 Liguria (www.turismoinlig uria.it ) 3 1 1 1 3 9 Veneto (www.veneto.to) 3 2 1 2 1 9 16° Grecia (www.gnto.gr) 1 1 3 2 1 8 Normandia (www.normandie-tourisme.fr) 3 1 1 2 1 8 PACA (www.decouverte-paca.fr) 2 1 2 1 2 8 S-E England (www.visitsoutheastengland.com) 2 1 1 3 1 8 20° Dalmazia Centrale (www.dalmatia.hr.at) 1 1 1 1 1 5 © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 69
    • WEBBING RANKI ‘plus’ da emulare per un portale turistico istituzionale di successo Emilia-Romagna 5 casi di successo da conoscere, tenere monitorati costantemente ed emulare: Toscana www.turismo.intoscana.it Plus social media strategy, altissimo livello di interazione con i social network, capacità di leggere, misurare, interpretare il livello di reputazione del brand Toscana sul web, implementazione continua e costante di nuove applicazioni e tools web 2.0, anche mobile e ‘realtà aumentata’ Svizzera www.myswitzerland.com Plus risultati di posizionamento e statistiche del sito, strategia commerciale, interazione con il turista Trentino www.visittrentino.it Plus strategia commerciale, risultati di posizionamento, nuovi tools e applicazioni web 2.0 Carinzia www.carinzia.at Plus capacità di approfondimento dei contenuti su portali tematici paralleli, capacità di creare applicazioni di ricerca delle informazioni orientate alle esigenze del cliente Svezia www.visitsweden.com Plus elevato livello di interazione con gli utenti grazie soprattutto alla Community, strategia commerciale, modalità di ricerca dei contenuti Consigliamo di tenere sotto “osservazione” i portali spagnoli (Catalogna, Comunità Valenciana e Andalusia) che proprio durante i lavori di ultimazione della ricerca stavano apportando notevoli cambiamenti alle strategie di comunicazione e interazione 2.0 Tutti i portali analizzati hanno comunque alcune peculiarità molto interessanti che in parte con un indicatore sintetico come il Webbing Rank non emergono: sono comunque segnalate in questo rapporto. © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 70
    • TEAM DEL PROGETTO WEBBING Emilia-Romagna Direzione e coordinamento Giuseppe Giaccardi, consulente di direzione, strategia e organizzazione Lidia Marongiu, consulente di direzione, marketing, web e comunicazione Attività di ricerca Andrea Zironi, consulente di direzione, ricercatore e capo analista Stefania Deiana, consulente di direzione jr. e analista internazionale © Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 71
    • Con il patrocinio di Assessorato Turismo e Commercio GRAZIE DELL’ATTENZIONEWEBBING è un prodotto originale dello Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di DirezioneEmilia-Romagna © All rights reserved - Ravenna, dicembre 2010 Per informazioni e contatti Tel/Fax 0039 0544 33713 info@giaccardiassociati.it www.giaccardiassociati.it