EXITone  Real Estate  Business Network                          DAL RISPARMIO ALLA VALORIZZAZIONE INTEGRATA DEL TERRITORIO...
INDICE                            EXITone e il facility management urbano                           L’importanza strategic...
EXITone E IL FACILITY MANAGEMENT URBANOCopyright   2012                                              3
EXITone E IL FACILITY MANAGEMENT URBANO  EXITone opera con un Sistema di  Gestione Integrato nel rispetto  delle norme OHS...
EXITone E IL FACILITY MANAGEMENT URBANOAttività di ricerca per diffondere la cultura del risparmio edell’efficientamento e...
L’IMPORTANZA STRATEGICA DEL MERCATO LUCE                              I numeri del mercato nazionale      7.745.000       ...
L’IMPORTANZA STRATEGICA DEL MERCATO LUCE   Nuove esigenze:                                TUTELA              RISPARMIO   ...
L’IMPORTANZA STRATEGICA DEL MERCATO LUCE   Il settore dell’illuminazione pubblica rappresenta, oggi, una delle maggiori vo...
LA CONVENZIONE CONSIP LUCE 2 PER L’AQUILA E L’ABRUZZO   Attivazione Convenzione Consip Luce 2 per L’Aquila:               ...
LA CONVENZIONE CONSIP LUCE 2 PER L’AQUILA E L’ABRUZZO   L’anagrafica tecnica realizzata per L’Aquila interviene su:       ...
LA CONVENZIONE CONSIP LUCE 2 PER L’AQUILA E L’ABRUZZO   L’innovazione dell’analisi tecnica per l’audit territoriale       ...
POTENZIALITÀ DERIVANTI DALLA CONOSCENZA: SVILUPPO URBANO IN CHIAVE SMART  «Per raggiungere nel 2020 una riduzione delle em...
POTENZIALITÀ DERIVANTI DALLA CONOSCENZA: SVILUPPO URBANO IN CHIAVE SMART                                                  ...
POTENZIALITÀ DERIVANTI DALLA CONOSCENZA: SVILUPPO URBANO IN CHIAVE SMART   ‘Smart lighting’: la gestione integrata dell’il...
UNA NUOVA CONVENZIONE CONSIP PER LA SMART CITY                            Offrire alle Pubbliche Amministrazioni un modell...
UNA NUOVA CONVENZIONE CONSIP PER LA SMART CITY   Verso un’illuminazione smart             Investire in soluzioni tecnologi...
UNA NUOVA CONVENZIONE CONSIP PER LA SMART CITY   Implementazione di un modello di Smart Lighting                    Svilup...
UNA NUOVA CONVENZIONE CONSIP PER LA SMART CITY   La luce pubblica per la valorizzazione del patrimonio culturale e   artis...
GLI STRUMENTI PER LA VALORIZZAZIONE INTEGRATA                        Gestione dell’energia urbana a monte:    il modello e...
GLI STRUMENTI PER LA VALORIZZAZIONE INTEGRATA   Il modello energetico: Generazione Energetica Distribuita per Quartiere   ...
Gli strumenti per la valorizzazione integrata   Gli strumenti: Power Park e Smart Grids Power Park: sistema integrato di p...
Gli strumenti per la valorizzazione integrata   il Modello Energetico GED.Q : la visione europea    La nuova visione di si...
www.exitone.it   http://blog.exitone.it   info@exitone.itCopyright   2012                                                 ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

L’Aquila: un’altra luce per la ricostruzione”

301

Published on

Presentazione della Divisione Engineering & Consulting Energetico dedicata all'efficientamento dell'illuminazione pubblica.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
301
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

L’Aquila: un’altra luce per la ricostruzione”

  1. 1. EXITone Real Estate Business Network DAL RISPARMIO ALLA VALORIZZAZIONE INTEGRATA DEL TERRITORIO: L’OPPORTUNITÀ DELLA CONVENZIONE CONSIP LUCI 24 luglio 2012COPYRIGHT STI SpA 2004
  2. 2. INDICE EXITone e il facility management urbano L’importanza strategica del mercato luce La Convenzione Consip Luce 2 per L’Aquila e l’Abruzzo Potenzialità derivanti dalla conoscenza: sviluppo urbano in chiave Smart Gli strumenti della valorizzazione integrataCopyright 2012 2
  3. 3. EXITone E IL FACILITY MANAGEMENT URBANOCopyright 2012 3
  4. 4. EXITone E IL FACILITY MANAGEMENT URBANO EXITone opera con un Sistema di Gestione Integrato nel rispetto delle norme OHSAS 18001, SA 8000, ISO 9001, ISO 14001, ISO/IEC 27001. Questi prestigiosi riconoscimenti garantiscono che l’operato della società risponda ai più elevati standard di trasparenza internazionali. EXITone è inoltre Organismo di Ispezione accreditato dall’Ente Italiano di Accreditamenti ai sensi della norma ISO/IEC 17020 (Controllo Tecnico di merito) su: Due Diligence immobiliari: valutazioni, stime e perizie immobiliari. Servizio Energia: Gestione energetica; Conduzione e manutenzione impianti tecnologiciCopyright 2012 4
  5. 5. EXITone E IL FACILITY MANAGEMENT URBANOAttività di ricerca per diffondere la cultura del risparmio edell’efficientamento energetico «La riqualificazione energetica nella sanità. Dal sistema complesso ospedaliero al modello di efficientamento energetico», a cura di Ezio Bigotti, con Prefazione di Enrico Cisnetto, Il Sole 24 Ore, Milano.Copyright 2012 5
  6. 6. L’IMPORTANZA STRATEGICA DEL MERCATO LUCE I numeri del mercato nazionale 7.745.000 totale punti luce sul territorio nazionale 68% le Amministrazioni Comunali con 1000 punti luce per città È il momento di cambiare la gestione delle risorse energetiche UE - Energy Set Plan: stanziati 10 miliardi di euro Regioni - Obiettivo Convergenza: assegnati 200 milioni di euro Trattati internazionali e normative Sviluppo di nuovi modelli di comunitarie (Kyoto, Piano UE 20/20/20) gestione delle risorse per la riduzione delle emissioni energetiche Ruolo strategico delle Convenzioni CONSIPCopyright 2012 6
  7. 7. L’IMPORTANZA STRATEGICA DEL MERCATO LUCE Nuove esigenze: TUTELA RISPARMIO AMBIENTALE E SPESA PUBBLICA SICUREZZA CONSUMO SOSTENIBILE NUOVO MODELLO DI GESTIONE DEI SERVIZI URBANI CONVENZIONI CONSIP La Convenzione Servizio Luce si propone di offrire alle Pubbliche Amministrazioni la possibilità di usufruire del servizio di gestione integrata degli impianti di illuminazione pubblica, con la modalità dei contratti a risultati (performing contracts).Copyright 2012 7
  8. 8. L’IMPORTANZA STRATEGICA DEL MERCATO LUCE Il settore dell’illuminazione pubblica rappresenta, oggi, una delle maggiori voci della spesa energetica dei Comuni italiani, ma ci sono ampi e concreti margini di risparmio. Collaborazione sinergica fra pubblico e privato per abbattere sprechi e contribuire al risparmio energetico Convenzione Consip Luce 1:  145 Comuni aderenti con interventi su 374.230 punti luce;  Abbattimento complessivo dei consumi pari a 45.980.000 KWh/anno (-24.4% sul totale), cioè 24.370 Tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera annualmente Il target della convenzione Consip Luce 2 è pari a circa 226.409,00 punti luce che è pari a 3% del mercato potenziale disponibile sul territorio nazionale.Copyright 2012 8
  9. 9. LA CONVENZIONE CONSIP LUCE 2 PER L’AQUILA E L’ABRUZZO Attivazione Convenzione Consip Luce 2 per L’Aquila: RICOSTRUZIONE Lotto 5 Efficienza Innovazione Tecnologica Riqualificazione energetica degli impianti ADERIRE ALLE CONVENZIONI CONSIP RAPPRESENTA UN SISTEMA RAZIONALE E EFFICACE DI ACQUISTI E DI GESTIONE DELLE RISORSE PER LE P.A.Copyright 2012 9
  10. 10. LA CONVENZIONE CONSIP LUCE 2 PER L’AQUILA E L’ABRUZZO L’anagrafica tecnica realizzata per L’Aquila interviene su: Punti luce Quadri Zone periferiche Zone centrali MAP PC Zone rosse Totale Zone periferiche Zone centrali Totali Lotto 1 8913 0 0 0 0 8913 203 0 203 Lotto 2 0 4630 770 2062 243 7705 0 179 179 Totale Punti Luce: 16618 Totale Quadri: 382 L’analisi ha permesso di capire i consumi e l’individuazione delle emergenze L’attivazione della convezione porterà a:  risparmio complessivo di circa 2000 TEP  5700 tCo2, non immesse nell’atmosfera.  aumento della sicurezza urbana dei cittadiniCopyright 2012 10
  11. 11. LA CONVENZIONE CONSIP LUCE 2 PER L’AQUILA E L’ABRUZZO L’innovazione dell’analisi tecnica per l’audit territoriale GEOLOCALIZZAZIONE DETTAGLIO DEI CONSUMI Attività di contestualizzazione territoriale dei beni avvenuta tramite una mappatura informatizzata e georeferenziata dei beni censiti LA CONOSCENZA TERRITORIALE DERIVANTE DALLA CONVENZIONE CONSIP LUCI È LA BASE FONDAMENTALE PER QUALSIASI PROGETTO DI VALORIZZAZIONE NELLE NUOVE CHIAVI INTERPRETATIVE DI SVILUPPO URBANOCopyright 2012 11
  12. 12. POTENZIALITÀ DERIVANTI DALLA CONOSCENZA: SVILUPPO URBANO IN CHIAVE SMART «Per raggiungere nel 2020 una riduzione delle emissioni di gas serra del 40 % attraverso l’uso sostenibile e la produzione di energia è necessario adottare approcci sistemici e innovazione organizzativa che includono efficienza energetica, tecnologie “low carbon” e gestione “smart” della produzione e della domanda di energia, in particolare misure su edifici, reti energetiche locali e trasporti dovrebbero essere i componenti principali delle iniziative» UE Energy Set Plan Tecnologica Sicura Interconnessa Attrattiva Sostenibile ConfortevoleCopyright 2012 12
  13. 13. POTENZIALITÀ DERIVANTI DALLA CONOSCENZA: SVILUPPO URBANO IN CHIAVE SMART Sperimentare sistemi e tecnologie per il bene della Tecnologica RICERCA città. Collaborazione sinergica fra Università, team tecnici pubblici e partner privati La ricerca scientifica e tecnologica attiva forme di Interconnessa innovazione sociale, favorisce la coesione, sostiene nuovi comportamenti di cittadinanza attiva. Sostenibile Semplificare e migliorare la qualità di vita dei cittadini e ridurre gli sprechi energetici, le emissioni di carbonio, Sviluppo urbano equilibrato e l’inquinamento e la congestione. al passo con la domanda di benessere. Attrattiva Confortevole Sicura E’ l’interesse del cittadino/utente l’obiettivo finaleCopyright 2012 13
  14. 14. POTENZIALITÀ DERIVANTI DALLA CONOSCENZA: SVILUPPO URBANO IN CHIAVE SMART ‘Smart lighting’: la gestione integrata dell’illuminazione pubblica IL SISTEMA DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA DIVENTA LA STRUTTURA PORTANTE DI UN SISTEMA INTEGRATO DI SENSORI E DI SISTEMI DI COMUNICAZIONE PER GESTIRE RETI URBANE CONNESSE A SERVIZI ENERGETICI PUBBLCI Una rete elettrica dotata di sensori permette di sfruttare il sistema dellilluminazione pubblica come linea digitale capillare per la raccolta dati e linvio di informazioni utili per altri servizi, creando in una unica piattaforma informativa una base dati condivisa. L’illuminazione può fornire servizi aggiuntivi alla cittadinanza, permettendo una Migliore (smart) fruizione dell’ambiente urbano.Copyright 2012 14
  15. 15. UNA NUOVA CONVENZIONE CONSIP PER LA SMART CITY Offrire alle Pubbliche Amministrazioni un modello di gestione che risponda sia alle richieste europee di riduzione dei consumi sia alle esigenze di valorizzazione del territorio. GESTIONE EFFICIENTE DELL’ILLUMINAZIONE PUBBLICA SMART COMMUNITYCopyright 2012 15
  16. 16. UNA NUOVA CONVENZIONE CONSIP PER LA SMART CITY Verso un’illuminazione smart Investire in soluzioni tecnologiche per illuminazione hi-tech e multifunzionale Sfruttare il potenziale delle più tecnologie più avanzate per l’illuminazione pubblica: LAMPIONI INTELLIGENTI personalizzare il funzionamento delle luci in base alle esigenze di ogni singola area diagnosticare e localizzare i guasti delle lampade utilizzare limpianto elettrico per far passare segnali e comandi i pali diventato strumenti di comunicazione: - rilevano traffico - segnalano passaggi mezzi pubblici in tempo reale (p.es collegati ai display delle fermate) - regolazione del flusso luminoso in base all’intensità del traffico Classificazione delle strade in base ai consumi Illuminazione multi-tasking: videosorveglianza, connettività wi-fi, punto di soccorso, centralina meteo, sensore di rilevamento, stazione per la ricarica per veicoli elettrici, ecc.Copyright 2012 16
  17. 17. UNA NUOVA CONVENZIONE CONSIP PER LA SMART CITY Implementazione di un modello di Smart Lighting Sviluppo di un modello di gestione dell’illuminazione votato al risparmio Interventi di manutenzione, adeguamento e sviluppo sui punti luci posizionati sulle strade (Smart Street) VANTAGGI PER LA SICUREZZA URBANA E LA VIABILITÀ STRADALECopyright 2012 17
  18. 18. UNA NUOVA CONVENZIONE CONSIP PER LA SMART CITY La luce pubblica per la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico urbano Il patrimonio culturale e artistico rappresenta uno degli Asset principali per lo sviluppo di una comunità. La promozione del territorio parte dalla valorizzazione dei propri punti di forza, rendendoli visibili e attraenti. Sviluppare un sistema di illuminazione che, evitando sprechi, contribuisca a rendere attrattivi punti strategici del territorio: l’illuminazione del bene artistico diventa complementare al bene stesso. COMFORT VISIVO E RISPETTO DELL’AMBIENTECopyright 2012 18
  19. 19. GLI STRUMENTI PER LA VALORIZZAZIONE INTEGRATA Gestione dell’energia urbana a monte: il modello energetico Generazione Energetica Distribuita per Quartiere (GED.Q) Il modello GENERAZIONE ENERGETICA DISTRIBUITA PER QUARTIERE (GED.Q) è l’approccio ottimale per affrontare in modo integrato e sistematico l’efficienza energetica su scala territoriale locale (livello Edificio/Quartiere). Il Modello intende sviluppare le tecnologie della generazione distribuita, basata principalmente sull’uso delle fonti rinnovabili, intese come soluzione ottimale in una nuova visione del sistema energetico, che include alcuni concetti emergenti nel settore impiantistico, come il Distretto Energetico, il Power Park (sistema integrato di produzione e distribuzione locale di energia elettrica, calore e freddo, mediante ricorso a fonti rinnovabili e cogenerazione) e le Smart Grids.Copyright 2012 19
  20. 20. GLI STRUMENTI PER LA VALORIZZAZIONE INTEGRATA Il modello energetico: Generazione Energetica Distribuita per Quartiere (GED.Q) Un forte rilievo ha la definizione dell’architettura del modello GED.Q, la sua progettazione e gestione ottimale e la tecnologia impiegata, tipicamente basata su un mix di ICT e di sistemi di controllo e ottimizzazione, che permette un’integrazione profonda tra le esigenze del quartiere ed i sistemi di generazione di varia natura (rinnovabili e non). Il modello GED.Q ha l’obiettivo di:  realizzare impianti in corrispondenza della domanda energetica (bilancio energetico locale);  implementare le produzione energetica tradizionale con il rinnovabile, attraverso mini reti “intelligenti” integrabili con le rete principali (TLR cittadino, Rete Elettrica Nazionale, fiume).Copyright 2012 20
  21. 21. Gli strumenti per la valorizzazione integrata Gli strumenti: Power Park e Smart Grids Power Park: sistema integrato di produzione e distribuzione locale di energia elettrica che Fonti rinnovabili permette di affrontare le necessità di un distretto energetico. Smart Grids: un nuovo concetto di implementazione e gestione della rete di distribuzione dellenergia elettrica dove la produzione di energia avviene attraverso fonti diffuse su tutta la rete di distribuzione e gli utenti finali Utenti possono essere anche dei Sottostazioni produttori di energia.Copyright 2012 21
  22. 22. Gli strumenti per la valorizzazione integrata il Modello Energetico GED.Q : la visione europea La nuova visione di sistema energetico a livello europeo prevede il graduale passaggio da un sistema altamente centralizzato di produzione dell’energia ad un sistema combinato tra produzione centralizzata e produzione locale.Copyright 2012 22
  23. 23. www.exitone.it http://blog.exitone.it info@exitone.itCopyright 2012 23
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×