Energy
intelligence
driving real
business
efficiency
EcoSteer in Azione
Nonostante i continui miglioramenti nel design di
...
2
+Analisi di filiale
Consumo energetico e microclima in uffici
e filiali di una banca italiana
La piattaforma EcoSteer è ...
3
+Produzione di Energia
Controllo della contabilità energetica
Una linea di produzione industriale può essere altamente
e...
4
Profilazione Energetica
Controllo costi, pianificazione e manutenzione
Un’altra banca regionale italiana, nota per il su...
5
Energia e Ambiente
Il monitoraggio diffuso crea nuove opportunità
+
Una struttura dati logica
Una volta raccolte, le inf...
6
+
+
Measure,
monitor,
maintain
EcoSteer Limited
info@ecosteer.com
@ecosteer
www.ecosteer.com
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Ecosteer case studymulti_jan2014_it

391 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
391
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
143
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ecosteer case studymulti_jan2014_it

  1. 1. Energy intelligence driving real business efficiency EcoSteer in Azione Nonostante i continui miglioramenti nel design di edifici commerciali e uffici, la loro gestione e manutenzione rimane complessa e costosa. A causa dell’aumento dei prezzi e delle pressioni legislative, il consumo energetico è diventato un problema significativo, sul quale impattano, oltre ad impianti di riscaldamento, condizionamento ecc., un crescente numero di sistemi ICT e, in diversi settori, macchinari e frigoriferi. Oltre a consumare energia, questi sistemi modificano l’ambiente circostante. Rilasciano calore e possono avere necessità di raffreddamento, e hanno un impatto sul numero massimo di persone che può occupare una certa area - spesso in modi non prevedibili in fase di design. Perchè misurare e monitorare? Per tenere sotto controllo uso e costi delle risorse, è necessario un monitoraggio continuo dell’effettivo comportamente dell’ambiente aziendale. Ci sono varie ragioni che rendono quest’attività sempre più importante: - I dipendenti richiedono sempre di più un ambiente di lavoro sano e confortevole - I facilities managers devono poter capire perchè alcuni impianti non si comportano normalmente, o perchè i costi di manutenzione stiano aumentando - Nuove legislazioni impongono obiettivi di riduzione dei consumi energetici, o il costo crescente dell’energia sta diventando un problema - I consumi energetici devono essere suddivisi tra i vari centri di costo aziendali Qualunque sia la necessità iniziale, esistono connessioni non immediatamente visibili tra i vari oggetti che possono essere monitorati in azienda. Ad esempio, un condizionatore difettoso può consumare più energia, e durante i picchi di utilizzo dei sistemi ICT lo stesso condizionatore potrebbe essere soggetto a superlavoro. L’approccio di EcoSteer Per queste ragioni è preferibile scegliere un approccio olistico, misurando grandezze diverse – energia attiva e reattiva, temperatura, luminosità ecc. - sul numero più alto possibile di impianti e ambienti. Il design aperto della piattaforma EcoSteer, ed il suo costo accessible, rendono questo approccio di facile realizzazione, e consentono ai partners di EcoSteer di collaborare con profitto nella progettazione e implementazione di una soluzione completa per i clienti finali. Con EcoSteer come motore della soluzione, gli utilizzatori possono non solo focalizzarsi sui temi di loro interesse – la gestione dell’energia o il monitoraggio dell’ambiente di lavoro - ma possono anche contare su una rete di specialisti in continua crescita, anzichè essere legati ad un singolo fornitore. In una tipica installazione multi-sito di EcoSteer, con 5-10 sensori per sito, le attività ed i costi possono essere approssimativamente suddivisi come segue: - 50% sensori e gateways - 15% pre-configurazione del sistema - 15% in situ setup e installazione - 10% EcoSteer software - 10% configurazione del software La flessibilità e scalabilità di EcoSteer consente l’implementazione modulare, ed a costi contenuti, di soluzioni complete di analisi dell’efficienza energetica. +
  2. 2. 2 +Analisi di filiale Consumo energetico e microclima in uffici e filiali di una banca italiana La piattaforma EcoSteer è stata installata da una banca di credito cooperativo in tre siti diversi, allo scopo di verificare come il consumo energetico si ripartisce tra i diversi sistemi aziendali, come viene influenzato dalle condizioni climatiche, e come varia con il tipo di utilizzo degli ambienti. I siti sono: - Una filiale di medie dimensioni, dove gli obiettivi sono: verifica delle fatture del fornitore di energia, controllo del microclima, analisi dei fattori che impattano il consumo energetico - Una filiale di grandi dimensioni, dove agli obiettivi sopra elencati si aggiunge l’automazione del facilities management - La sede centrale, dove il consumo energetico di diversi strumenti, tra i quali stampanti, distributori di caffè e bibite, condizionatori, viene profilato su base temporale Questa è una tipica installazione EcoSteer, dove le responsabilità del progetto sono suddivise tra IT e energy/facilities management. Le motivazioni del progetto sono anch’esse tipiche: - Come possiamo analizzare il nostro consumo attuale di energia, e cosa lo influenza? - Come possiamo dimostrare conformità con le normative sul microclima degli ambienti di lavoro? - Possiamo sperimentare e crescere mano a mano che impariamo? I numerosi sensori wireless installati utilizzano l’infrastruttura IP esistente, gli utenti accedono ai dati presentati da EcoSteer mediante PC, smartphone e tablets, e l’intera installazione è gestita da un singolo server su una piattaforma di virtualizzazione remota.
  3. 3. 3 +Produzione di Energia Controllo della contabilità energetica Una linea di produzione industriale può essere altamente energivora - con la disponibilità di sistemi fotovoltaici (PV) di semplice installazione, sempre più manifatture scelgono di produrre energia elettrica autonomamente. Tuttavia bilanciare generazione e consumo non è semplice, ed in paesi come l’Italia, dove i micro-generatori di energia possono rivendere il proprio surplus ai grandi fornitori, è necessario conoscere esattamante quanto si sta generando, utilizzando ed esportando - in ogni dato momento. Ciò è più complesso di quanto appaia, in quanto il consumo medio (calcolato) di un macchinario non corrisponde al suo consumo istantaneo, che può variare enormemente durante il processo produttivo. Un’intraprendente azienda tessile che aveva già investito in PV, ha installato la piattaforma EcoSteer per tracciare consumo e produzione di elettricità, in modo da poter contestare fattualmente eventuali discrepanze con le fatture dell’azienda fornitrice di energia. Il software EcoSteer è installato su di un piccolo server locale. Ad oggi gestisce solo l’output di un energy meter bidirezionale, ma ha la potenzialità di soddisfare tutti i bisogni futuri dell’imprenditore. L’azienda ha in programma il monitoraggio individuale di tutte le componenti della linea di produzione. Quest’attività produrrà le informazioni necessarie per definire un metro di paragone da utilizzare durante l’acquisto di nuova strumentazione, e allerterà i responsabili nel caso di comportamenti anomali, facilitando interventi di manutenzione preventiva. Nel lungo termine, l’azienda prevede il monitoraggio del consumo di altre risorse, come ad esempio l’acqua. Grazie all’architettura aperta della piattaforma EcoSteer, capace di connettersi a qualunque tipo di sensore e di riflettere in strutture logiche l’organizzazione aziendale, estendere l’installazione attuale per soddisfare queste necessità è semplice ed economico.
  4. 4. 4 Profilazione Energetica Controllo costi, pianificazione e manutenzione Un’altra banca regionale italiana, nota per il suo sostegno alla piccola e media impresa, ha adottato la piattaforma EcoSteer per profilare il consumo energetico delle sue filiali. I sensori selezionati sono già stati installati in due filiali, e presto altre tre verranno similmente equipaggiate. I sensori installati presso ogni filiale sono: - Un energy meter per monitorare il consumo di energia totale della filiale - Un energy meter per profilare l’utilizzo di energia da parte di una stampante dipartimentale - Sensori ambientali per monitorare temperatura, umidità e luminosità, interne ed esterne L’obiettivo principale dell’installazione della piattaforma EcoSteer è supportare il controllo costi, la pianificazione e la manutenzione, grazie ad una conoscenza dettagliata delle modalità di utilizzo dell’energia in ciascuna filiale. Le informazioni sinora raccolte nelle prime due filiali hanno già reso possibile l’individuazione di aree problematiche – giustificando immediatamente l’investimento nell’installazione di EcoSteer. La stampante di una filiale mostrava un consumo non allineato con le specifiche del produttore, il quale ha utilizzato le informazioni fornite dalla banca per correggere il problema. L’altra scoperta riguarda entrambe le filiali, dove il consumo di energia anomalo ha consentito l’individuazione di un problema a livello di un particolare impianto elettrico, il cui malfunzionamento è stato quindi corretto grazie ad un intervento di manutenzione straordinaria. I sensori trasmettono dati utilizzando l’infrastruttura IP pre- esistente, e l’intera installazione è gestita da un singolo server su una piattaforma remota di virtualizzazione.
  5. 5. 5 Energia e Ambiente Il monitoraggio diffuso crea nuove opportunità + Una struttura dati logica Una volta raccolte, le informazioni devono essere organizzate in modo da riflettere logicamente le necessità operative e gestionali di energy e facilities managers. EcoSteer organizza i dati allineandoli con le strutture aziendali – processi, dipartimenti, divisioni ecc. – anzichè limitarsi a vincolarli ad impianti ed edifici. EcoSteer può essere installato in qualsiasi tipo di ambiente, iniziando anche solo con pochi punti di misura ed aumentandoli secondo le necessità aziendali – fino a gestire decine di migliaia di sensori distribuiti su decine di migliaia di siti. Una molteplicità di sensori EcoSteer permette la raccolta di una grande varietà di misure, grazie all’uso di diverse tipologie di sensori - ciascuno con la propria frequenza di emissione, struttura dati e protocollo di comunicazione. La piattaforma EcoSteer elimina i problemi che solitamente accompagnano l’uso di sensori di produttori diversi, grazie ad un’architettura aperta, che include un livello di astrazione hardware. Questo significa che molteplici sensori possono essere immediatamente incorporati – agenti software, meters, sensori, contatori d’impulsi, data loggers ecc. Con EcoSteer è possibile misurare non solo il consumo energetico, ma le sue relazioni con l’ambiente circostante – ovvero, l’efficienza energetica. Un’interfaccia informativa Le informazioni così organizzate sono di facile utilizzo, e la loro modalità di presentazione può essere adattata ai bisogni di utenti diversi. Alcuni utenti – ad esempio, energy e facility managers - vorranno avere visibilità sull’intera azienda ed analizzare i dati in dettaglio. Altri potrebbero richiedere solo informazioni ad alto livello sulla propria divisione. Con un front-end basato su web services, EcoSteer consente di visualizzare e manipolare i dati utilizzando qualsiasi browser - su desktops, laptops, tablets e smart phones. Grazie all’architettura aperta di EcoSteer, i dati sono disponibili per analisi ancora più sofisticate, utilizzando, ad esempio, modelli ad hoc creati dai Partners di EcoSteer.
  6. 6. 6 + + Measure, monitor, maintain EcoSteer Limited info@ecosteer.com @ecosteer www.ecosteer.com

×