Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
PEER EDUCATION 2010 - 2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

PEER EDUCATION 2010 - 2011

  • 1,344 views
Published

 

Published in Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,344
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
8
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO ADESIONE AL PROGETTO “ Ti M.u.O.v.i”? M obilità U rbana aut O noma per gio V ani e bamb I ni (Circ. U.S.R. Prot. 10204) ORIENTAMENTO VERSO FORME DI MOBILITA’ ALTERNATIVE E PREVENZIONE DEL RISCHIO STRADALE
  • 2. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO C.R.E.S.S. COORDINAMENTO REGIONALE EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE Protocollo d’intesa siglato tra U.S.R., Regione Piemonte, Province Piemontesi, Anci, Ministero Infrastrutture e trasporti, Ufficio Territoriale del Governo,Prefettura di Torino
  • 3. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO PROMUOVE PIANO PLURIENNALE PER L’EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DEL PIEMONTE AL FINE DI OTTENERE
  • 4. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO 1 ELEVATO COINVOLGIMENTO DELLA POPOLAZIONE STUDENTESCA 2 AZIONI FORMATIVE, INFORMATIVE E DI SENSIBILIZZAZIONE DESTINATE AGLI ADULTI DI RIFERIMENTO (insegnanti, familiari, enti ed istituzioni del settore) 3 MIGLIORAMENTO DELLE CONOSCENZE SUI PRINCIPALI FATTORI DI RISCHIO NELLA INCIDENTALITA’ STRADALE IN ETA’ EVOLUTIVA E GIOVANILE NEL TERRITORIO PIEMONTESE 4 STRATEGIA DI INTERVENTI DIVERSIFICATI PER FASCE DI ETA’
  • 5. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO PROMUOVE PIANO PLURIENNALE PER L’EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE NELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO DEL PIEMONTE PER OTTENERE UN ELEVATO COINVOLGIMENTO DELLA POPOLAZIONE STUDENTESCA AZIONI FORMATIVE, INFORMATIVE E DI SENSIBILIZZAZIONE DESTINATE AGLI ADULTI DI RIFERIMENTO (insegnanti, familiari, enti ed istituzioni del settore) MIGLIORAMENTO DELLE CONOSCENZE SUI PRINCIPALI FATTORI DI RISCHIO NELLA INCIDENTALITA’ STRADALE IN ETA’ EVOLUTIVA E GIOVANILE NEL TERRITORIO PIEMONTESE STRATEGIA DI INTERVENTI DIVERSIFICATI PER FASCE DI ETA’
  • 6. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO OBIETTIVI Ridurre in Italia gli incidenti di mortalità e di morbosità causati da incidenti stradali STATISTICHE ANNUE IN ITALIA GLI INCIDENTI STRADALI SONO LA PRIMA CAUSA DI MORTE NEGLI INDIVIDUI SOTTO I 40 ANNI 200.000 INCIDENTI STRADALI 1.500.000 RICOVERI AL PRONTO SOCCORSO 20.000 CASI DI INVALIDITA’ 6.000 CASI DI MORTE Il 70% degli incidenti stradali, coinvolge la fascia di età compresa fra i 15 e i 35 anni.
  • 7. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO In Italia muoiono in media 15 RAGAZZI al giorno . Nel mondo le VITTIME sono 400.000 Ogni anno in Italia muoiono 100 BAMBINI COSTI SOCIALI: 35 Miliardi di EURO all’anno CONTATE FINO A 90 (minuti).. e poi FERMATEVI e PENSATE!!! Un ragazzo E’ MORTO In un incidente stradale
  • 8. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO CAUSE PRINCIPALI Mancata precedenza ai pedoni Eccesso di velocità Guida contromano Guida sotto l’effetto di alcol – farmaci - stupefacenti Guida distratta e pericolosa Mancato rispetto della precedenza – STOP Mancata distanza di sicurezza Guida in condizioni di affaticamento Perdita del controllo dell’autoveicolo Inosservanza delle regole di autotutela
  • 9. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO I.I.S. “EUROPA UNITA” è solidale con l’Unione Europea per trovare la “STRADA GIUSTA” un’iniziativa atta a migliorare la conoscenza ed il rispetto del C.d.S.
  • 10. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Il progetto ha adottato il metodo della “ PEER EDUCATION” ovvero lo scambio naturale e continuo tra membri di Pari Status di conoscenze , emozioni e esperienze .
  • 11. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • ADESIONE AI SOTTOPROGETTI
    • a.s. 2006/2007 – 2007-2008 – 2008-2009
    • Circolazione stradale in area urbana
    • I sistemi di protezione
    • Il conducente designato
    • Andare ai 100 all’ora
    • Preferisco camminare
  • 12. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • ADESIONE AI SOTTOPROGETTI
    • a.s. 2009-2010
    • Circolazione stradale in area urbana
    • Preferisco camminare
    • I sistemi di protezione
    • Preferisco i mezzi pubblici
    • Il conducente designato
  • 13. La circolazione stradale in area urbana Preferisco camminare I sistemi di protezione Preferisco i mezzi pubblici Il conducente designato 1A/L 1B/L 1C/MM 1A/Mus. 1B/MM 2A/L 2B/L 2A/SC 2A/S 3A/L 3B/L 3A/SC 3A/S 4A/L 4B/L 4A/SC 4A/Mecc. 4B/MM 5A/L 5B/L 5A/SC 5B/SC QUESTIONARIO “ Mobilità studenti” Casa - scuola QUESTIONARIO “ Mobilità studenti” Casa - scuola QUESTIONARIO “ Sistemi di protezione” Utilizzo QUESTIONARIO “ Alcol e droghe” Cosa ne so? QUESTIONARIO Comportamenti a rischio La sicurezza stradale non è un limite… … ..l’incidente stradale non è una fatalità… ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “Europa Unita” - Chivasso Ti Muovi – a.s. 2009/2010 LABORATORIO TEATRALE REGOLA-AUTOTUTELA Tabulazione questionari Creazione di slogan Tabelloni Pianificazione mobilità SEGNALETICA Tabulazione questionari Creazione di slogan Tabelloni Camminare in gruppo VIDEOCLIP SICUREZZA ATTIVA e PASSIVA Incontro con la Polizia Stradale (Uso corretto-sistemi di protezione) Il 118 (Traumi ed effetti dell’urto) MODULO C.R.E.S.S. SICUREZZA ATTIVA e PASSIVA Normativa Incontro con la Polizia Stradale Comportamenti sicuri (Alcol, droghe, farmaci, etc.) CONCORSO Vandalismo sugli autobus PREVENZIONE INCIDENTALITA’ Incontro con la Polizia Stradale Tabulazione questionari Comportamenti sicuri (Alcol, droghe, farmaci, etc.) PEER - EDUCATION
  • 14. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • ADESIONE AI SOTTOPROGETTI
    • a.s. 2010-2011
    • Circolazione stradale in area urbana
    • Preferisco camminare
    • I sistemi di protezione
    • Andare ai 100 all’ora
    • Il conducente designato
  • 15. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO CONTRASTARE L’ACCETTAZIONE SOCIALE DEI COMPORTAMENTI IRREGOLARI REGOLA = AUTOTUTELA Circolazione stradale in area urbana
  • 16. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO La circolazione stradale in area urbana Spettacolo teatrale A.S. 2009 - 2010
  • 17. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Saper riconoscere e rispettare i principali segnali e le regole del pedone Evidenziare i rischi nei percorsi utilizzati maggiormente Proporre variazioni o migliorie agli organi preposti per poter ridurre i rischi Preferisco camminare
  • 18. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Preferisco camminare Video Clip A.S. 2009 - 2010
  • 19. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO PROMUOVERE E INCENTIVARE GLI STUDENTI: ALL’USO DELLE CINTURE DI SICUREZZA in automobile ALL’USO DEL CASCO Correttamente allacciato, sui veicoli a due ruote I sistemi di protezione
  • 20. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Individuare le criticità degli spostamenti urbani con i mezzi pubblici. Mantenere comportamenti corretti sui mezzi pubblici Rispettare le norme che regolamentano il traffico Preferisco i mezzi pubblici
  • 21. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO TRASMETTERE AGLI STUDENTI DEI MESSAGGI CHIARI SUI COMPORTAMENTI LEGATI ALL’USO DELLE BEVANDE ALCOLICHE PRIMA DELLA GUIDA E SULLE PRECAUZIONI DA ADOTTARE PER EVITARE DI INCORRERE NELLE SANZIONI PREVISTE DAL C.d.S. O DI ESSERE COINVOLTI IN INCIDENTI STRADALI Il conducente designato
  • 22. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Il conducente designato Video Clip
  • 23. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO ANCHE SE BEVO UN BICCHIERINO IN PIU’ CHE PROBLEMA C’E’?????? STATO DI EBREZZA = TASSO ALCOLEMICO > 0,5 gr. Per litro 0,3 gr. Per i neopatentati
  • 24. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
  • 25. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO PERCORSO DI COMPRENSIONE E RAPPRESENTAZIONE DEL RAPPORTO PERSONALE DELLO STUDENTE CON: LA VELOCITA’ IN GENERALE “arrivare primo” E IN PARTICOLARE SULLA STRADA “ andare forte” Andare ai 100 all’ora
  • 26. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Urtare frontalmente un ostacolo ai 20 Km/h è come cadere da ½ piano – comporta lesioni più o meno gravi. Urtare frontalmente un ostacolo ai 30 Km/h è come cadere dal 1° piano – comporta gravi lesioni. Urtare frontalmente un ostacolo ai 40 Km/h è come cadere dal 2° piano – comporta gravissime lesioni. Urtare frontalmente un ostacolo ai 50 Km/h è come cadere dal 3° piano – si riduce la possibilità di sopravvivenza, possibile decesso
  • 27. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Andare ai 100 all’ora Trailer prove spettacolo teatrale Classe 5B/Linguistico A.S. 2008 - 2009
  • 28. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO I giovani quando sono alla guida di un veicolo SONO ILLUSORIAMENTE CONVINTI Di controllare e gestire una serie di fattori che NELLA REALTA’ sono DIFFICILMENTE CONTROLLABILI se non si possiede una consolidata esperienza e non si rispettano le norme del C.d.S. … può capitare anche a me
  • 29.
    • METODOLOGIE E STRATEGIE
    • Compilazione del questionario del C.R.E.S.S.
    • Interventi atti a formare gli studenti
    • Attività finalizzate all’educazione permanente sui temi della sicurezza stradale
    • Sensibilizzazione delle famiglie con incontri mirati
    • Rapporti con altre Istituzioni (118, Polizia stradale, Polizia Municipale, Psicologa, A.S.L., Carabinieri, Assicuratori, Testimonial diversamente abili, Sert, etc.)
    • Momenti di condivisione delle esperienze fra alunni formati e coetanei (peer education)
    • Riflessione sulle esperienze vissute
    • Video clip - Laboratorio teatrale
  • 30. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • L’incidente stradale NON è una FATALITA’
    • PRIMA DI GUIDARE : PENSA
      • Pensa: Utilizza sempre il casco sui veicoli a due ruote.
      • Pensa: Allaccia sempre la cintura di sicurezza.
      • Pensa: Regola il poggiatesta.
      • Pensa: Controlla la condizione dei pneumatici.
      • Pensa: Non bere e non guidare mai sotto l’effetto di alcol o farmaci.
      • Pensa: Non parlare al telefonino mentre si sta guidando,
      • Pensa: Modera la velocità
  • 31. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO ALLACCIARE SEMPRE LE CINTURE ANCHE NEI SEDILI PORTERIORI RISCHI Senza cinture, in caso di incidente, il corpo viene proiettato sul parabrezza, cruscotto e volante. Chi non indossa le cinture di sicurezza corre gravi rischi in caso di incidente (da ferite gravi fino alla morte). Sui sedili posteriori, il mancato uso delle cinture di sicurezza fa correre agli occupanti un rischio di ferite o morte tre volte superiore rispetto a chi le indossa regolarmente. NORME DA SEGUIRE Accertarsi che tutti i passeggeri abbiano la cintura allacciata. Le cinture di sicurezza allacciate aumentano del 60% la possibilità di sopravvivenza.
  • 32. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • REGOLARE IL POGGIATESTA
    • RISCHI
    • Il colpo di frusta è un evento traumatico che interessa il r achide cervicale, nella maggior parte dei casi insorge in seguito ad una brusco movimento del capo che supera i limiti fisiologici di escursione articolare, il meccanismo lesivo è tipico degli incidenti automobilistici, soprattutto di quelli in cui il veicolo subisce un tamponamento violento, rappresenta infatti una delle conseguenze più comuni degli incidenti stradali. Il colpo di frusta può essere molto doloroso, i sintomi possono protrarsi per anni, dopo l’incidente . Nei colpi di frusta meno gravi si hanno soltanto lesioni muscolari e legamentose con un coinvolgimento marginale delle strutture articolari con una sintomatologia caratterizzata da dolore cervicale, ronzii alle orecchie, rigidità del collo, cefalee e limitazioni nei movimenti. Nei traumi gravi quando il colpo di frusta si associa a vere e proprie rotture legamentose, erniazioni discali e fratture vertebrali con rottura del midollo spinale contenuto nelle vertebre cervicali si ha la paralisi degli arti e, se avviene a livello di C1-C2 il trauma è letale .
    • NORME DA SEGUIRE
    • Regolare il poggiatesta posizionandolo in modo tale che la parte superiore sia circa cinque centimetri al di sopra del margine superiore dell'orecchio. Durante la guida mantenere la schiena ben appoggiata al sedile; busto e capo devono rimanere diritti al fine di proteggere il capo da movimenti di iperestensione. In caso di colpo di frusta, rivolgersi tempestivamente al pronto soccorso più vicino.
  • 33. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO IL POGGIATESTA SE BEN REGOLATO OFFRE AL CAPO UNA PROTEZIONE NELLA FASE DI IPERESTENSIONE FASE PRIMA DELL’URTO: l’occupante del veicolo, è seduto con il capo eretto. FASE DELL’URTO: il veicolo viene colpito nella parte posteriore, il sedile, unito alla tutta la struttura, viene spinto in avanti. Per inerzia il capo del passeggero tende a mantenere la posizione iniziale, successivamente si sposta indietro (IPERESTENSIONE) rispetto al veicolo e al corpo. Il capo entra in contatto con il POGGIATESTA i muscoli flessori si contraggono … FASE SUCCESSIVA ALL’URTO: il capo rimbalza in avanti con una velocità superiore al resto del corpo. In questa fase si verifica la flessione e se la collisione è ad alte velocità il viso può arrivare a colpire il volante (compressione delle strutture del collo).                                                                                
  • 34. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO CONTROLLARE LE CONDIZIONI DEI PNEUMATICI RISCHI I pneumatici usurati, hanno prestazioni ridotte, lo spazio di arresto su superfici bagnate aumenta. I pneumatici con pressione insufficiente causano una riduzione del controllo del veicolo, aumentano lo spazio di arresto e accelerano l’usura del battistrada. I pneumatici con pressione eccessiva riducono la stabilità e la manovrabilità del veicolo. NORME DA SEGUIRE Controllare i pneumatici almeno una volta al mese. I valori corretti di pressione sono riportati solitamente sullo spigolo della portiera del conducente. Tutti i pneumatici sono dotati di controllo di usura del battistrada (quando l’usura ha raggiunto 1,6 mm. Il pneumatico deve essere sostituito.                                                                                
  • 35. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO NON BERE PRIMA DI GUIDARE RISCHI Non bere se poi devi guidare. Non salire in auto se sai che il conducente ha bevuto. L’alcol aumenta i tempi di reazione, provoca sonnolenza, diminuisce la concentrazione, rallenta i riflessi. NORME DA SEGUIRE ….SE DEVI GUIDARE Il valore massimo di alcolemia alla guida consentito per legge è di 0, 5 grammi di alcol per litro di sangue e può essere raggiunto e superato anche con assunzioni di quantità considerate a “basso rischio” per la salute, talvolta già con 1 unità. Perciò NON bere ALCOLICI se devi guidare : è il metodo più sicuro per te, per tutti e per la tua patente. Non esistono metodi o sostanze efficaci per ridurre gli effetti dell’alcol. Alcol + guida = MORTE                                                                                
  • 36. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO NON GUIDARE SOTTO L’EFFETTO DI FARMACI RISCHI Può essere fatale. Molti farmaci causano sonnolenza, riducono la concentrazione, rallentano i riflessi, rendono difficoltosa la valutazione delle distanze e della velocità. Prima di guidare leggere attentamente il foglietto illustrativo o consultare il medico. Le sostanze stupefacenti come cannabis, eroina, ecstasy e cocaina influiscono in modo estremamente negativo sulla capacità di condurre un veicolo (si sottovaluta il pericolo, alterazione della coordinazione motoria e della percezione del tempo, incapacità di valutare le distanze e le velocità, sensibilità all’abbagliamenti, in casi gravi allucinazioni. COSA DICE LA LEGGE? CODICE DELLA STRADA E TOSSICODIPENDENZA Il nuovo Codice della strada, nel regolamento di esecuzione e di attuazione, all'art. 320/F stabilisce che “la patente di guida” non debba essere rilasciata o confermata ai candidati o ai conducenti che si trovino in stato di dipendenza attuale da alcol, stupefacenti o sostanze psicotrope né a persone che comunque consumino abitualmente sostanze capaci di compromettere la loro idoneità a guidare senza pericoli.                                                                                
  • 37. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO NON PARLARE AL TELEFONINO MENTRE SEI ALLA GUIDA RISCHI Parlare al telefonino durante la guida può influire sulla capacità di valutazione delle distanze , sul mantenimento di una corretta traiettoria , sul mantenimento di una adeguata velocità. NORME DA SEGUIRE Utilizzare sempre un dispositivo vivavoce o un auricolare . Telefonate brevi, se possibile accostare. Non digitare o leggere SMS mentre si è alla guida. Se possibile spegnere il telefonino quando si è alla guida di un veicolo.                                                                                
  • 38. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO MODERARE LA VELOCITA’ RISCHI L’eccesso di velocità è una delle principali cause di incidenti stradali. Il mancato rispetto delle distanze di sicurezza è pericoloso. NORME DA SEGUIRE Non superare i limiti di velocità . Adattare la velocità alle condizioni metereologiche e alle condizioni del traffico. Guida sempre ad una velocità che ti consenta un arresto in sicurezza. Ridurre la velocità nei centri abitati , su strade frequentate da pedoni, bambini, ciclisti e motociclisti.                                                                                
  • 39. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Cosa provate guardando queste immagini?
  • 40. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
  • 41. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • IMMAGINI DI GRAVI INCIDENTI STRADALI
    Guidare con la testa per pensare alla vita
  • 42. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Ci sono situazioni in strada che non sempre ci danno l’opportunità di pensare e reagire!
  • 43. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO ALCOL, DROGA…e ALTA VELOCITA’
  • 44. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO RALLENTA… la vita non ha fretta !
  • 45. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • .
    … che la vita in un attimo Meglio perdere un attimo nella vita….
  • 46. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • .
    … non fare il bullo sulla strada
  • 47. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO LA CINTURA DI SICUREZZA SALVA LA VITA !
  • 48. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO La strada uccide, devasta, miete vite umane ad un ritmo impressionante!!! AMA LA TUA VITA DIFENDILA.
  • 49. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Prendo un caffè, una brioche e arrivo! “ Luca”… non è mai arrivato….
  • 50. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Quando guidi pensa alla vita… NON NE HAI UN’ALTRA!!!!!
  • 51. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Alcol, droga, sonno, sono cattivi compagni di viaggio. Non prenderli a bordo.
  • 52. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO 39 I LOVE LIFE!!!! La vita è tua non perderla per la strada.
  • 53. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Sono morti in un momento in cui la morte era……. l’ultimo dei loro pensieri
  • 54. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO QUESTA E’ UNA PROBABILITA’ NOTA QUESTA NON E’ UNA FATALITA’!!!!
  • 55. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO La morte come tutte le cose, fa parte del ciclo della vita, ma sulla strada ci sono troppe anime…
  • 56. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Troppi fiori… sulle strade
  • 57. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
  • 58. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Quali potrebbero essere le cause? GUIDA DISTRATTA ECCESSO DI VELOCITA’ PERDITA DI CONTROLLO DELL’AUTOVEICOLO MANCATA OSSERVANZA DELLA DISTANZA DI SICUREZZA TRA AUTOVEICOLI
  • 59. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO PER OGNI MORTO CI SONO CIRCA 3 INVALIDI GRAVI e 20 FERITI PER I QUALI E’ NECESSARIO IL RICOVERO IN OSPEDALE
  • 60. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO L’ALCOL UCCIDE……..
  • 61. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO LA RIANIMAZIONE… NON E’ LA SOLUZIONE
  • 62. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Jacqueline Saburido 19 Settembre 1999
  • 63. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO TRAILER VIDEO YOU TUBE http://www.youtube.com/watch?v=a_bCdmiACW4 Jacqueline Saburido Nata in Venezuela, si trasferì adAustin in Texas   per studio. Durante la sua permanenza ad Austin studiava in Università, praticava nuoto   , andava a corsi di flamenco e si definiva una Chica de Universidad (ragazza universitaria). Una sera del 1999, all'età di 20 anni, di ritorno da una festa di compleanno con degli amici, la macchina con la quale stava rincasando fu investita da un conducente ubriaco . L'impatto causò la morte di due occupanti dell'auto; l'incendio scaturito dall'impatto ha investito Jacqueline per 45 secondi, che sono bastati a sfigurarle il volto e a renderla invalida. Ha infatti subito ustioni di terzo grado sul 60% del corpo (faccia, spalle, braccia...). Oggigiorno è calva, ha perso i lineamenti del viso, le dita delle mani le sono state amputate e la colonna vertebrale fatica a sostenerla. Aiutata dai genitori, ha fondato un'associazione che si batte per sensibilizzare i giovani a non bere alcolici, e soprattutto a non guidare in stato di ebbrezza. Reginald Stephey, il ragazzo che l'ha investita, è stato multato con 20.000 dollari e sette anni di carcere.
  • 64. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Istituzione della PATENTE A PUNTI Obbligo dell’ ATTESTATO DI IDONEITA’ per la guida del ciclomotore Corretto USO DEL CELLULARE SOPSPENSIONE della patente per guida in stato di EBREZZA Uso in particolari situazioni di DISPOSITIVI RETRORIFLETTENTI (giubbotti) Strisce posteriori e laterali RETRORIFLETTENTI per veicoli superiori alle 3,5 t. Obbligo dei FARI ACCESI di giorno Inasprimento delle SANZIONI Divieto di SOMMINISTRARE BEVANDE ALCOLICHE sulle autostrade REVOCA DELLA PATENTE di guida in caso di violazioni che hanno provocato la MORTE di altre persone L’adozione di procedure certe per la VERIFICA DELL’ASSUNZIONE di sostanze alcoliche o stupefacenti NUOVE MODIFICHE AL C.d.S. TENDENTI A INCIDERE ENERGICAMENTE SUI COMPORTAMENTI DEGLI UTENTI DELLA STRADA
  • 65. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Nuovo Codice della strada Legge 210 – 29 luglio 2010
  • 66. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Testa Antidroga Obbligatorio un test antidroga per chi vorrà prendere la patente, esteso anche ai conducenti di mezzi pubblici, taxi e camion. Pene dure anche per coloro colti alla guida in stato di ebrezza o sotto l’ effetto di droghe, in caso di morte di una o più persone si rischia fino a 15 anni di carcere. Più leggere le pene per chi viene sorpreso al volante sotto l’ effetto di alcol o droghe senza aver provocato incidenti, la pena detentiva o pecuniaria potrà essere sostituita, solo per una volta, ad un lavoro di pubblica utilità. I punti della patente Le regole per la riduzione dei punti sulla patente, chi supera di oltre 10 fino a 40 km il limite il limite di velocità perderà solo 3 punti rispetto ai 5 di prima, la multa sarà di 155 euro. Dai 40 ai 60 km oltre il limite la sanzione sarà da 370 a 500 euro, ma i punti decurtati scendono a 10 a 6. Per chi supera il limite di oltre 60 km rimangono 10 punti prelevati ma la multa sale da 500 a 779 euro.
  • 67. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Le targhe diventano personali Non dovranno più essere cedute all’ acquirente della propria auto. Le nuove regole delle multe Il 50% del ricavato delle multe andrà ai proprietari delle strade ed il 50% alle amministrazioni comunali o provinciali di riferimento. Possibilità di rateizzare le multe superiori ai 200 euro fino a 60 in caso di reddito interiore ai 10.628 euro. Le multe dovranno essere notificate entro 90 giorni. Agevolazioni per i diversamente abili Che vorranno acquistare una vettura. Più severi i controlli per l’ uso di droga I neopatentati devono sottoporsi ad un test molto restrittivo, se vengono fermati alla guida in uno stato anche lieve di alterazioni saranno multati e perderanno punti della patente. Il test è obbligatorio anche per i conducenti di bus, camion e taxi che dovranno rinnovare il documento di guida.
  • 68. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Il Prefetto decide per chi ha la patente ritirata Il Prefetto potrà decidere se concedere tre ore al giorno per recarsi sul luogo di lavoro in caso di mancanza di alternative all’ auto o per accompagnare i propri familiari in ospedale. C’ è però un pegno da pagare, il Prefetto avrà la possibilità di prolungare il periodo di sospensione della patente, da un mese e mezzo senza le tre ore al giorno, a un mese e mezzo oppure due mesi con la possibilità di usare temporaneamente il veicolo. Al ristorante il conto e l’ etilometro Gli autogrill su strade ed autostrada hanno l’ obbligo di non vendere superalcolici dalle 22 alle 6, i clienti di ristoranti e locali pubblici potranno controllare il loro stato prima di mettersi alla guida grazie all’ etilometro di cui dovranno dotarsi i luoghi pubblici. Nei locali pubblici è vietata anche la vendita degli alcolici dalle tre alle sei del mattino, unica eccezione Ferragosto e Capodanno, anche in questo caso obbligo di strumenti necessari per rilevare volontariamente il tasso alcolico.
  • 69. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO I seggiolini dei bambini sul motorino Sul motorino niente più seggiolini per i bambini dai 5 ai 12 anni, la norma sarà approvata da un decreto interministeriale che stabilirà le regole.   Cinture di sicurezza obbligatorie per le minicar L’ obbligo delle cinture di sicurezza per tutti i passeggeri delle minicar che non potranno più essere truccate, multe più salate per proprietari e meccanici. Sarà necessario sostenere una prova pratica di guida anche per ciclomotori e minicar. Camionisti, conducenti mezzi pubblici guidano fino a 70 anni Salvo una visita medica annuale, obbligo estero anche ai conducenti di mezzi pubblici, autocarri, autotreni ed autoarticolati di massa superiore a 20 tonnellate.
  • 70. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO La guida accompagnata con il Patentino per i 17enni I minori che abbiano compiuto almeno 17 anni ed in possesso del Patentino potranno essere accompagnati da qualcuno in possesso di regolare patente adulto munito di patente B da almeno 10 anni, per esercitarsi alla guida. In caso di violazioni il foglio rosa viene ritirato e si dovranno aspettare i 18 anni per averne uno nuovo. I neopatentati con patente B da meno di un anno potranno condurre veicoli con una potenzia che non superi i 55 Kw/t, con il limite assoluto di 70 Kw/t. (era previsto un limite di 50 Kw/t). Limiti di velocità elevati fino a 150 km/h Sulle autostrade i limiti di velocità potrebbero salire fino a 150 km/h solo in presenza sul tratto del tutor e solo in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, chi lo stabilità è un mistero. Nuove norme anche per la scuola guida Per sostenere gli esami di guida. La prova pratica non può più essere sostenuta prima di un mese dal rilascio del foglio rosa e non possono essere sostenute più di due per ogni foglio rosa.
  • 71. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO I ciclisti come gli automobilisti, salvaguardia dei pedoni 8 punti in meno sulla patenti di chi impedisce l’ attraversamento delle strisce pedonali, anche in caso di disabili, i pedoni non potranno attraversare le strade diagonalmente, piazze e larghi solo sulle strisce pedonali. Nuove norme anche per i ciclisti per i qual il Codice della Strada prevede l’ uso obbligatorio dei giubbotti catarifrangenti fuori dai centri abitati e in galleria.
  • 72. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Come si riacquistano: Se la patente ha 20 punti e non si commettono infrazioni , ogni 2 anni se ne guadagnano 2, fino ad un max di 10 punti in 10 anni. Se si perdono meno di 20 punti, e nel biennio successivo non si commettono infrazioni che comportano perdita di punti, la patente ritorna a 20 punti. Corsi di recupero
  • 73. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO Come funziona in Europa:
  • 74. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • GLI ADOLESCENTI DEVONO MODIFICARE IL LORO COMPORTAMENTO sulla strada !!!!!
        • Ascoltare non è assorbire,
        • assorbire non è capire,
        • capire non è essere d’accordo,
        • essere d’accordo non è mettere in pratica,
        • mettere in pratica non è creare uno
        • STILE DI VITA
        • (K. Lorenz)
    57
  • 75. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO GLI ADOLESCENTI SOTTOVALUTANO I COMPORTAMENTI A RISCHIO? Ricercano il pericolo, la velocità, l’infrazione delle norme per: Essere accettati dal gruppo – Divertirsi Sentirsi potenti e coraggiosi - Conquistare una ragazza Superare i propri limiti - Accrescere la propria autostima Andare contro corrente - Sfida contro se stessi e gli altri Dimostrare di possedere il controllo della situazione Effetto di sostanze stupefacenti, alcol, etc.
  • 76. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
  • 77. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO
    • I docenti referenti :
    • Tozzi Carla e Borio Danilo
    • RINGRAZIANO
    • PER L’ATTENZIONE
    • E LA COLLABORAZIONE
  • 78. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “EUROPA UNITA” di CHIVASSO   LINK DI CONSULTAZIONE http://www.infrastrutturetrasporti.it/ IL SITO DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI http://www.ministerosalute.it/promozione/ inc_stradali /incidenti_stradali.jsp MINISTERO DELLA SALUTE (incidenti stradali) http://www.sicurezzatrasporti.it/   MINISTERO DEI TRASPORTI (Sicurezza stradale) http://www.pubblica.istruzione.it/dg_studente/ufficio6/ed_stradale.shtml PUBBLICA ISTRUZIONE http://www.europa.eu/scadplus/leg/it/lvb/l24257.htm O.M.S . http://www.provincia.torino.it/sic_stradale.htm PROVINCIA DI TORINO - SICUREZZA STRADALE http://www.comune.torino.it/vigiliurbani/educstrad/index.htm COMUNE DI TORINO - EDUCAZIONE STRADALE http://www.motorizzazionetorino.it/ MOTORIZZAZIONE CIVILE http://www.zero50.com/ MISURARE IL PROPRIO TASSO ALCOLEMICO http://www.poliziadistato.it/pds/index.html Il sito della polizia di stato, contenente materiale informativo e normativo. http://www.asaps.it/ PORTALE DELLA SICUREZZA STRADALE http://www.sipsivi.org/ SOCIETA’ ITALIANA DI PSICOLOGIA DELLA SICUREZZA VIARIA www.jacklapecora.it/ REGIONE PIEMONTE http://www.ilportaledellautomobilista.it/ IL PORTALE DELL’AUTOMOBILISTA http://www.aci.it/wps/portal/.cmd/cs/.ce/155/.s/1118/_s.155/1118 ACI AUTOMOBILE CLUB D'ITALIA http://www.educazionestradale.it/ www.educazionestradale.it - http://www.sicurstrada.it/ SICURSTRADA http://www.lastradasiamonoi.it/lastradasiamonoi.jsp?IdDoc=8&NomeSezione=Progetti%20didattici&Where=IdDoc%3D34&idExt=1 SICUREZZA STRADALE REALIZZATI DALLE SCUOLE http://www.lasicurezzanoneunlimite.it/ MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI http://www.utsefto.it/ MIUR (PIEMONTE) http://www.epicentro.iss.it/problemi/stradale/ stradale.htm ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ http://www.vittimestrada.org/ ASSOCIAZIONE VITTIME DELLA STRADA http://www.etsc.be/ EUROPEAN TRANSPORT SAFETY COUNCIL