ESI International - Italia  Catalogo corsi 2012  Leading Project Management and  Business Analysis Training Provider  Più ...
Calendario Corsi 2012                                                                                                     ...
ESI Internationalcompie 30 anni....e nasce in Italia!                                                                     ...
LA FORMAZIONE E I PARTNER ESI                                    La Formazione                                    e i Part...
Project Management                                                                                                        ...
PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI                                               Project Leadership,                ...
Scheduling & Cost Control                                                                                                 ...
PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI                                               Tecniche e strumenti               ...
IT Project Management                                                                                                     ...
PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI                                                 Agile                           ...
Come costruire il PMO                                                                                                     ...
PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI                                                 Tecniche di Negoziazione        ...
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Catalogo esi 2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Catalogo esi 2012

673

Published on

Leader globale per la formazione nel Project Management e nella Business Analysis, ESI International supporta professionisti e manager nella gestione di progetti, contratti, requisiti e vendors dal 1981.
L’azienda è infatti specializzata in Project Management, Business Analysis, Programme Management, Contract Management e Business Skills.
Più di un milione di professional e 1100 clienti worldwide si sono rivolti a ESI per migliorare il loro modo di gestire i progetti, grazie a un ampia gamma di programmi di apprendimento, modalità, linguaggi e approcci offerti, che hanno contribuito a posizionare ESI come provider di formazione di alto livello.


Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
673
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Catalogo esi 2012

  1. 1. ESI International - Italia Catalogo corsi 2012 Leading Project Management and Business Analysis Training Provider Più di 1.000.000 di manager si sono formati con ESI International n Project Management: i corsi fondamentali n Project Management: i corsi complementari n I corsi di Business Skills n Project Management: corsi avanzati e specialistici n I corsi di Business Analysis per Project Manager e Business Analyst n Preparazione per le certificazione PMI® e IIBA® n Associate e Master Certificate rilasciati dalla George Washington UniversityPer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  2. 2. Calendario Corsi 2012 interattivo Code Pag. gg MAG GIU LUG SET OTT NOV DIC Project Management: i corsi fondamentali P078 Project Management Fundamentals 5 3 8-10 9-11* 27-29 P240 Project Leadership Management & Communications 6 3 28-30 9-11 P080 Scheduling & Cost Control 7 4 14-17 8-11 P122 Tecniche e strumenti di Risk Management 8 3 19-21 6-8 P123 IT Project Management 9 3 11-13* 2-4 10-12 Project Management:i corsi complementari P241 Agile Project Management 10 2 6-7 13-14 P315 Come costruire il PMO 11 2 2-3 P128 Tecniche di negoziazione per Project Manager 12 disponibile solo nella modalità inCompany I corsi di Business Skills P349 Budget & Financial Management 13 3 13-15 Project Management: corsi avanzati e specialistici P318 Programme Management 14 disponibile solo nella modalità inCompany P446 Managing Contracts 15 disponibile solo nella modalità inCompany Business Analysis per Project Manager e Business Analyst P396 Fondamenti di Business Analysis 16 3 5-7 16-18 P419 Come Raccogliere e Documentare i Requisiti Utente 17 4 25-28 19-22 P442 Process Modelling Management 18 3 26-28 P492 Tecniche di Facilitazione per lo Sviluppo dei Requisiti 19 2 23-24 P469 Sviluppare Il Business Case 20 2 25-26 P480 CBAP Exam Preparation ® 21 disponibile solo nella modalità inCompany Preparazione per la certificazione PMI ® P185 PMP® Exam Preparation 22 3+2 22-24 4-5 21-23 12-13La sede principale dei corsi è Milano tranne che per quelli contrassegnati * che è Roma. Sconto speciale del 5% sull’iscrizione FORMAZIONE FINANZIATA! ai corsi utilizzando il codice CAT-ESI. RISPARMIA fino al 100% o ont ale Questa promozione, non cumulabile grazie ai Fondi Interprofessionali Sc eci con altre promozioni o sconti in corso, per la Formazione. sp è applicabile sul prezzo attuale al momento dell’iscrizione ai corsi 2012. Per informazioni: Tel. 02.83847.624 formazione-finanziata@iir-italy.it Formazione in aula Per informazioni e iscrizioni ai corsi erogati in modalità in Aula contattare: Marco Cattaneo Sala: tel. 02.83847.201 > email: marco.cattaneo@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute2 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  3. 3. ESI Internationalcompie 30 anni....e nasce in Italia! interattivoDa 30 anni ESI International supporta le aziende egli individui nella gestione dei progetti e nell’analisidi business. IndiceESI International è infatti leader globale per la La formazione e i Partner ESI 4formazione in Project Management, Business Project Management: i corsi fondamentaliAnalysis, Programme Management, ContractManagement e Business Skills. Project Management Fundamentals 5 Project Leadership Management & Communications 6Azienda americana con headquarter in Arlington,VA, ESI International ha più di 25 uffici dislocati in Scheduling & Cost Control 7tutto il mondo, 400 impiegati e oltre 600 formatori, Tecniche e strumenti di Risk Management 8esperti e consulenti che apportano la propria IT Project Management 9esperienza pratica, acquisita in contestiinternazionali, a favore dei clienti ESI. Project Management:i corsi complementari Agile Project Management 10Più di un milione di professional e 1.100 clientiworldwide si sono rivolti a ESI International per Come costruire il PMO 11migliorare il loro modo di gestire i progetti, grazie a Tecniche di negoziazione per Project Manager 12un’ampia gamma di programmi di apprendimento,modalità, linguaggi e approcci offerti, che hanno I corsi di Business Skillscontribuito a posizionare ESI International come Budget & Financial Management 13provider di formazione di alto livello. Project Management: corsi avanzati e specialisticiESI International e Istituto Internazionale di Ricerca Programme Management 14sono parte del Gruppo Informa plc(www.informa.com), società quotata allo Stock Managing Contracts 15Exchange di Londra e leader nel mondo della Business Analysis per Project Manager e Business Analystbusiness-to-business communication. Fondamenti di Business Analysis 16I numeri di Informa: impiega 7.000 dipendenti, Come Raccogliere e Documentare i Requisiti Utente 17conta 150 uffici in 40 paesi, ha sviluppato oltre Process Modelling Management 189.000 eventi all’anno e pubblica 40.000 volumi epubblicazioni su molteplici argomenti di business. Tecniche di Facilitazione per lo Sviluppo dei Requisiti 19 Sviluppare Il Business Case 20Da quest’anno ESI International è presente in Italia CBAP Exam Preparation ® 21con un’offerta completa di prodotti e servizinell’ambito del Project Management e della Preparazione per la certificazione PMI ®Business Analysis, erogati nelle modalità: PMP® Exam Preparation 22in Aula - inCompany - e-training. ESI Corporate Training - in Company 23Siamo quindi lieti di presentarvi il catalogo corsi ESI Online 24di quest’anno. ESI & PMI 25Cordiali saluti ESI e IIBA 26 ESI & GWU (George Washington University) 27Cristina FerrarottiProject Leader ESI International ItaliaPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 3
  4. 4. LA FORMAZIONE E I PARTNER ESI La Formazione e i Partner ESI Training d’eccellenza La nostra formazione offre corsi specialistici di e programmi di alta qualità sviluppo professionale relativi alle principali tematiche di business. Il training altamente qualificato, la metodologia esclusiva e il supporto di una infrastruttura globale garantiscono alle aziende clienti di I docenti ESI sviluppare skills e competenze di elevato I formatori e i consulenti Esi sono esperti spessore per i propri manager, di implementare estremamente qualificati in ambito Project piani strategici e incrementare l’efficacia dei Management, Programme Management, Business propri sistemi e processi interni. Analysis e Business Skills. Hanno acquisito una I contenuti sempre up-to-date, soggetti a un pluriennale esperienza nella consulenza e esame rigoroso e adattati per riflettere pratiche realizzazione di progetti e nella erogazione di e esigenze in continua evoluzione hanno formazione manageriale. contribuito a creare una forte tradizione di I nostri docenti sono il fondamento della nostra eccellenza accanto alla reputazione di azienda organizzazione e senza di loro non saremmo in leader nella formazione e consulenza su grado di offrire l’alta qualità di apprendimento di Project Management e Business Analysis. cui siamo orgogliosi. I Partner ESI Per quasi 30 anni, ESI International ha siglato accordi di partnership con alcune delle più importanti e influenti organizzazioni nell’ambito del Project Management e della Business Analysis. Le nostre partnership hanno un obiettivo primario: aumentare i vantaggi che possiamo offrire ai nostri clienti. Abbiamo varie tipologie di partnership e siamo orgogliosi del lavoro che stiamo realizzando con loro. Project Management Institute (PMI®) ESI è Registered Education Provider (REP) del PMI® e lavora con le più grandi associazioni di Project Management nel mondo. Grazie a queste partnership ESI eroga corsi di Project Management e Business Analysis che hanno validità come Contact Hours, prerequisito formativo per la certificazione PMP® e CBAP®. I Project Manager certificati PMP® e CABAP® che frequentano i corsi ESI possono ottenere i PDU® (Professional Developments Unit), indispensabili per mantenere nel tempo la certificazione stessa. Il numero di ESI come Register Education Provider del PMI® è 1038. The George Washington University In qualità di partner accademico di ESI, The George Washington University (GWU) esamina, valida e certifica il contenuto e le metodologie didattiche dei nostri corsi e programmi. I certificati ESI sono assegnati in collaborazione con The George Washington University School of Business. International Institute of Business Analysis (IIBA®) ESI collabora con IIBA® sin dall’inizio della sua costituzione. Siamo uno Founding Sponsor e un Endorsed Education Provider (EEP™). ESI è orgogliosa di essere un Charter Endorsed Education Provider (EEP™) dell’International Institute of Business Analysis (IIBA®). PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 4 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  5. 5. Project Management PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Fundamental Approfondire i concetti fondamentali di project management. Apprendere tutto ciò che è indispensabile per gestire con successo i propri progetti. Questo corso è ideale per: n ottenere miglioramenti immediati nel vostro lavoro n fare esperienza a partire da un progetto completo, analizzato dall’inizio alla fineObiettivi dalle prime fasi di definizione dei » Pianificare i rischi requisiti del progetto, allo sviluppo » Pianificare le fornituren Acquisire le competenze, della work breakdown structure, al » Pianificare la comunicazione e la qualità i concetti e le tecniche controllo delle modifiche del progetto, fondamentali di project fino alla chiusura. Realizzare il progetto management » Le Baseline » Sviluppare il team del progetton Allineare i goal e gli obiettivi di Programma » L’organizzazione e le strutture del team progetto ai bisogni degli » Gestire il cambiamento stakehoder Introduzione al Project Management » Gestire i rischin Sviluppare una WBS (Work » Che cosa sono i “progetti”? » Performance Reporting Breakdown Structure) » Perché il project management? » Le riserve » Il ciclo di vita del progetton Fissare obiettivi realistici e » Le Influenze » Verificare e monitorare le performance misurabili e assicurare risultati del progetto » Gli Stakeholder chiave positivi » Earned Value » I gruppi dei processi di projectn Stimare i costi e i tempi di » I costi sostenuti (sunk cost) management progetto utilizzando tecniche » Le responsabilità del project manager Chiudere il progetto semplici e comprovate Avviare il progetto » Verificare l’ambito e accettazione deln Stabilire un sistema di controllo e cliente » Comprendere il ruolo del senior monitoraggio attendibile » La chiusura amministrativa e contrattuale management » Trasferire le lesson learned ai progetti » Assessment dei bisogni futuriOverview » La selezione del progetto - costi/benefici » Present Value (PV) e Net present ValueProject Management Fundamentals è un (NPV)corso base fondamentale e un ottimo » Costruire obiettivi efficaci (SMART)punto di partenza per il vostro sviluppo » Sviluppare i requisiti PMBOK® Guide Knowledge Areasprofessionale. Al termine del corso saretein grado di: » Il ProjectCharter » Il documento dei requisiti del progetto ∂∑∏π∫ªºΩæ» acquisire le competenze, la conoscenza Maggiori dettagli a pag. 25 e gli strumenti di cui avete bisogno per Pianificare il progetto avviare ogni fase del ciclo di vita del » Pianificare l’ambito (scope) progetto BABOK® Guide Knowledge Areas » La work breakdown structure» lavorare all’interno dei vincoli » Fare le stime ¨≠ organizzativi e di costo e fissare goal » Pianificare i tempi (scheduling) Maggiori dettagli a pag. 26 completamente allineati ai bisogni » Strumenti software di project degli stakeholder management per fare i plan» ottenere il massimo dal vostro team e » Pianificare i costi utilizzare gli strumenti adeguati per » La matrice di responsabilità esser certi che il lavoro venga svolto nei tempi e nel budget previsti » Il carico delle risorse e le tecniche di livellamento» apprendere un approccio globale e completo al project management - Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P078 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano e Roma Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Luglio/Novembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 5
  6. 6. PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Project Leadership, Management & Communications Costruire, gestire, potenziare e condurre con successo il proprio team di progetto attraverso una comunicazione efficace Questo corso è ideale per: n identificare come modulare e modificare il proprio comportamento in base alle richieste lavorative n apprendere come motivare il proprio team di progetto per raggiungere la massima produttività Obiettivi proprie competenze e sviluppare un piano Etica e leadership personale; accrescere la propria energia e » Definire l‘etica professionale Al termine del corso sarete in quella degli altri e gestire le differenze » Il ruolo di un comportamento etico e della grado di: motivazionali. leadership n guidare team di progetto » La differenza tra etica personale e altamente performanti grazie Programma aziendale all’applicazione di tecniche di » Gli effetti dei tre constraint sull’etica comunicazione più efficaci Leadership e Management » Negoziazione e conflitti n identificare i sistemi di valore » Cos’è la leadership? » Le maggiori fonti di conflitto nei team di motivazionale per migliorare la » La differenza tra leadership e management progetto » Misurare le proprie competenze di » I 5 modi per gestire i conflitti: forcing, produttività e la cooperazione leadership e verificare i propri bisogni smoothing, withdrawing, compromising e n riconoscere l’importanza dell’etica formativi problem solving professionale nella leadership » Alla luce dell’assessement, articolare la » La differenza tra negoziazione “competitiva” n descrivere le possibili fasi di propria visione di leadership e considerare e negoziazione “collaborativa” cambiamento e identificare le il modo migliore per realizzarla » Le situazioni conflittuali e le strategie per strategie di leadership adeguata » I processi per fissare le direttive, allineare iniziare a risolvere i conflitti per ogni fase le persone e motivarle all’adozione della » Le basi del potere in azienda propria visione di leadership » Come pianificare e condurre una n utilizzare un processo negoziale negoziazione collaborativa » Identificare i diversi stili di leadership: collaborativo strutturato in 4 fasi tasking, encouraging, steering e entrusting n creare un piano di sviluppo della Guidare il cambiamento Guidare team efficaci » Il ruolo di leader in una azienda che cambia leadership da implementare on the job » Cos’è un team » Le possibili fasi per adattarsi al » Le fasi di sviluppo del team: forming, cambiamento storming, norming, performing e » Le strategie di leadership più appropriate Overview adjourning per ogni fase » Condurre e preservare team efficaci e » Sviluppare un change management plan Il corso consente di acquisire le produttivi competenze chiave di leadership e » Valutare i progressi del team e sostenere i trasformare le proprie skill in quelle tipiche membri se necessario di un leader. Durante il corso i partecipanti completeranno un self assessment delle Costruire relazioni PMBOK® Guide Knowledge Areas proprie qualità e apprenderanno a » Come le differenze individuali padroneggiare le componenti condizionino la propria capacità di ∏πªºΩ fondamentali della leadership: fissare le esercitare la leadership Maggiori dettagli a pag. 25 direttive, allineare le persone, motivare e » Identificare i propri patterns motivazionali essere di ispirazione, guidare i team, utilizzando the Strength Deployment BABOK® Guide Knowledge Areas comunicare, costruire le relazioni, favorire Inventory (SDI®) una condotta etica, negoziare e sostenere » Come essere più influenti a partire dalla ≠ÆØ∞ il cambiamento. comprensione dei patterns motivazionali Maggiori dettagli a pag. 26 Partecipando al corso sarete in grado di » Utilizzare la maggior comprensione delle costruire e affinare uno stile personale di differenze individuali per gestire i conflitti leadership, lavorare al potenziamento delle con efficacia Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P240 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 6 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  7. 7. Scheduling & Cost Control PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Tecniche e Strumenti per il Controllo dei tempi e dei costi Sviluppare competenze e misure efficaci per la pianificazione e il controllo dei progetti Questo corso è ideale per: n misurare con precisione le performance del vostro progetto n calcolare il modo migliore per utilizzare le risorse disponibiliObiettivi Programma » Vincoli alternativi » Gantt e milestone chartn Usare la work breakdown Il Contesto fondamentale structure per sviluppare un Le Baseline » Il Ciclo di vita del project management - » Stabilire le Baseline diagramma reticolare (network Overview diagram) » Capire i tipi di baseline » I triplici vincoli (triple constraint) » Distribuzione dei costi sulla base dei tempin Calcolare i tempi usando le » Gli strumenti di pianificazione » Curve cumulative di costi tecniche PERT/CPM » I requisiti del progetto: una revisionen Identificare, assegnare e gestire i » La work breakdown structure: una Gestire il Cambiamento all’interno fabbisogni di risorse revisione del progetto » Le sfide nel controllo dei tempi e dei costi » Il processo di controllon Prevedere i costi e i tempi di » Identificare le fonti del cambiamento lavoro utilizzando specifici livelli e Assegnare e Stimare le risorse » Valutare il cambiamento tipi di stima » Usare le stime per la pianificazione dei » Aggiornare il piano di progetton Pianificare i rischi e anticipare le tempi e il controllo dei costi » Comunicare il cambiamento variazioni » Le regoli base per la stima » Livelli di stima e i tipi di stima: Valutare e Fare le previsionin Prevedere le performance future di (Forecasting) – Top-down vs. bottom-up progetto sulla base dei dati storici – Order of magnitude » Le cause degli scostamentin Monitorare i cambiamenti e – Budget » Stabilire la data di avanzamento per la chiudere i progetti nel tempi – Definitive valutazione prefissati » Quattro metodologie di stima » Controllare i costi e i ritardi nel progetto » Identificare costi controllabili: » I componenti delle verifiche del progetto – Risorse » Considerazioni per stabilire un sistema diOverview monitoraggio – MaterialiGrazie alla partecipazione al corso avrete – Costi diretti » Earned Valuemodo di concentrarvi sulla gestione dei – Costi indiretti » Strumenti avanzati di previsione con ilvincoli che caratterizzano la maggior » Pianificare i rischi e le riserve metodo di earned valueparte dei progetti: i limiti di tempo, le » Costruire il pool delle risorse del progetto La strategia di Uscitarisorse umane, i materiali, il budget e lespecifiche. In particolare apprenderete a – Costruire le stime attraverso le risorse » Passi per completare il progettoutilizzare le tecniche per la stima, la – La matrice di responsabilità » Verificare l’ambitoprevisione, la definizione del budget, il » Stime con i vincoli di tempi » Chiudere il contrattomonitoraggio, il controllo, l’analisi e il » Stime con i vincoli di risorse » La chiusura amministrativareporting dei costi ed a interpretare il Pianificare i tempi (Scheduling)significato dei dati di performancesecondo il metodo dell’earned value. » Network schedulingInoltre sarete in grado di padroneggiare » Validare le pianificazioniun modello di riferimento logico per » Arrow diagram & Precedence diagram PMBOK® Guide Knowledge Areaspianificare i tempi e controllare le attività » Pianificazione temporale e calcolo deidi progetto e scoprire i modi per lavorare reticoli (network) ∑∏πΩæall’interno dei vincoli identificati, senza » Avanzate relazioni di precedenza e il Maggiori dettagli a pag. 25limitare la creatività e l’innovazione. cammino critico Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P080 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 28 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 4 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.899€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 7
  8. 8. PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Tecniche e strumenti di Risk Management Adottare un approccio proattivo al rischio per apprendere come identificare le opportunità e le minacce Questo corso è ideale per: n individuare i rischi e le opportunità per massimizzare le performance di progetto n calcolare il modo migliore per ottimizzare le risorse disponibili Obiettivi Programma Pianificare la Risposta ai Rischi » Le strategie di risposta ai rischi per le n Utilizzare un approccio pratico, Introduzione al Rischio minacce e per le opportunità articolato in 8 passi, per gestire il » Definizione e caratteristiche del “rischio” » Accettare il rischio rischio di progetto » Elementi e fattori del rischio: » Evitare il rischio n Identificare le minacce e le – Evento (avvenimento futuro) » Mitigare il rischio: opportunità e pesare il loro valore – Probabilità (uncertainty) – Probability minimisation in relazione al progetto – Impatto (amount at stake) – Impact minimisation n Controllare i rischi multipli » Tipi di rischio – Transference utilizzando strategie definite » I componenti della gestione del rischio: » Stabilire le riserve n Superare le barriere psicologiche – Identification Eseguire, Valutare e Aggiornare da parte degli stakeholder e del – Quantification » Monitorare e controllare la risposta ai team nei confronti del rischio – Response development rischi – Response control » Eseguire le strategie del rischio n Rendere i rischi e le opportunità delle componenti integranti nei Pianificare la gestione del Rischio e » Il piano delle riserve e i workaround Identificare il Rischio (Contingency plans) vostri prossimi project plan » Pianificare la gestione del rischio » Valutare il rischio » Identificare il rischio » Riesaminare il rischio Overview » Gli strumenti e le tecniche di generazione » Documentare il rischio Troppo spesso la gestione del rischio è delle idee vista solo in modo reattivo, ma ciò è ben Le basi dell’analisi lontano dalla realtà. » Probabilità e impatto Partecipando a questo corso imparerete » Presentare i rischi: a lavorare con un approccio proattivo al – Narrative PMBOK® Guide Knowledge Areas rischio, che prenda in cosiderazione tanto le minacce che le opportunità. – Qualitative ∏πºΩæ Vi potrete focalizzare su come – Quantitative Maggiori dettagli a pag. 25 identificare, quantificare, controllare e » Probability analysis rispondere ai rischi, nel contesto del Analizzare e Definire le priorità del ciclo di vita del progetto. Rischio Imparerete le tecniche qualitative e » Determinare le tolleranze al rischio quantitative e gli strumenti per valutare l’impatto del rischio. » Analizzare i rischi Sarete in grado di applicare le teorie, i » Stabilire e valutare la redditività concetti e i principi alle situazioni reali, » Strumenti e tecniche finanziarie per attraverso esercizi interattivi e casi di l’analisi del rischio studio. » Analisi dell’Expected Value » La tecnica degli Alberi decisionali (Decision tree) » Definizione delle priorità dei rischi Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P122 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Giugno/Novembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 8 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  9. 9. IT Project Management PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Acquisire una comprensione delle strategie e competenze necessarie per gestire progetti IT di qualsiasi dimensione, grazie all’analisi di tutti i fattori critici di successo e dei rischi nascosti Questo corso è ideale per: n realizzare miglioramenti concreti e immediati nel proprio lavoro n analizzare e valutare dall’inizio alla fine un intero progetto nel settore Information TechnologyObiettivi Programma Fase di Progettazione » Descrivere le attività principali per lan Definire il ruolo del project IT Project Management: Overview progettazione preliminare e di dettaglio manager IT » Definizione e caratteristiche della » Identificare i contenuti tipici deln Sviluppare una gestione del team gestione di progetti IT documento delle specifiche tecniche orientata ai risultati » Ragioni frequenti che caratterizzano il » Identificare alcune tecniche din Identificare, interpretare e gestire fallimento dei progetti IT progettazione da utilizzare nello sviluppo » Fattori critici di successo del progetto IT della soluzione tecnica i requisiti effettivi di progetto » Il Ciclo di vita del progetto IT e le attività » Descrivere la metodologia decisionalen Sviluppare un piano di progetto per la scelta make or buy di ogni fase focalizzato alla gestione dei » Processi comuni a tutti i progetti Fase di Costruzione progetti IT Fase Concettuale » Sviluppare un team di progetto pern Stimare i costi dei progetti IT e costruire e consegnare il prodotto pianificare i tempi utilizzando » Selezione e finanziamento dei progetti IT » Identificazione degli stakeholder chiave » Descrivere le attività di assicurazione, tecniche collaudate test e auditing della qualità del progetton Trovare soluzioni ai problemi » Descrizione del razionale e del contenuto » Valutare le performance del progetto specificamente legati a progetti IT di Business Case per il progetto IT » Sviluppare e utilizzare una metodologia » Preparare un Project Charter di gestione delle richieste di modifica » Sviluppare le strategie di risposta alOverview Fase dei Requisiti rischioIT Project Management presenta i » Riconoscere ed esplicitare i requisiti del cliente Fase di consegnaconcetti, gli strumenti e le tecniche » Distinguere tra i requisiti funzionali e » Descrivere le principali attività della fasenecessarie per affrontare le sfide uniche quelli tecnici di consegnadi un progetto IT. » Utilizzare diversi metodi per la raccolta » Descrivere le quattro principali strategieProgettato per project manager che dei requisiti di conversione prodotti / sistemioperano nel settore dell’Information » Sviluppare una metodologia di » Comprendere il “go-live” e leTechnology, il corso affronta tutti gli tracciabilità dei requisiti responsabilità di transizione del projectambiti della gestione di progetti IT quali: managerhardware, software, systems integration, Fase di Pianificazionecomunicazione e risorse umane. » Sviluppare la verifica dell’ambito (scope) » Identificare gli elementi chiave del piano e le strategie di accettazione del clienteIl corso fornisce le tecniche per di progetto e il processo di pianificazionedeterminare i requisiti del cliente eutilizzare gli strumenti, le strategie e le » Creare una work breakdown structuretecniche di gestione sviluppate sul che mostri tutti i componenti del lavoro » Costruire una pianificazione temporale PMBOK® Guide Knowledge Areascampo da esperti di projectmanagement, specificatamente per i del progetto( project schedule) ∂∑∏π∫ªºΩprogetti IT. » Stimare la durata, le risorse e costi Maggiori dettagli a pag. 25 » Descrivere la pianificazione della gestione del rischio e la pianificazione BABOK® Guide Knowledge Areas delle risposte al rischio » Descrivere i piani di gestione ausiliari, ≠Ø includendo i piani delle comunicazioni, Maggiori dettagli a pag. 26 delle forniture e della qualità. Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P123 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano e Roma Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Giugno/Luglio/Dicembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 9
  10. 10. PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI Agile Project Management Come selezionare i progetti più adatti per un ambiente organizzativo “agile” Questo corso è ideale per: n implementare l’Agile Project Management all’interno dell’organizzazione aziendale n determinare quali competenze e caratteristiche siano necessarie per condurre un progetto “agile” Obiettivi disciplinati, e i project manager essere in » Approccio agile per ambienti ibridi grado di facilitare e guidare il team. » Agile Project Manager n Determinare la preparazione e Lavorare in un ambiente “agile” significa » Caratteristiche di un Agile Project Manager velocità di adozione di un consegnare nei tempi e il più » Competenze necessarie per condurre un approccio agile da parte di una rapidamente possibile i prodotti ai progetto agile organizzazione, un team, un clienti ed essere in grado di rispondere ai loro bisogni, bilanciando la flessibilità Envisioning Agile Project cliente e un project manager e la stabilità che caratterizzano un » Approccio agile al processo dei requisiti n Definire “user stories” e elaborare ambiente in continuo cambiamento. » Il processo di envisioning “test cases” per garantire il » Lo sviluppo di Use story requisito del cliente » La pianificazione della Release Programma n Pianificare i rilasci, stimare le » Dare la priorità alle funzionalità per una iterazioni fornendo stime story Introduzione all’Agile Project release point per ciascuna funzione e Management » Interazioni nelle release determinare la velocità del team » Che cos’è l’Agile Project Management? Costruire una “Iteration” n Pianificare i rischi » Storia del movimento Agile » Pianificare l’iterazione n Fornire report di avanzamento al » Il manifesto Agile: i principi » Assegnare il lavoro management con burn down » Miti comuni relativi all’Agile Project » Con quanto anticipo pianificare charts, iteration tables, agile Management » Stimare per una iterazione earned value management » Caratteristiche di un progetto agile – Rough order of magnitude » Quando non usare lo sviluppo agile – Velocity n Adattare i cambiamenti sulla base » Punti di forza e sfide dello sviluppo agile – Story points delle richieste del cliente e » Varianti dei metodi agile – Time box migliorare in modo efficace il processo per gestire i cambiamenti Approccio tradizionale Versus – Delivery schedule Approccio Agile – Planning poker n Determinare quando un progetto » Project management tradizionale – Daily standup meeting dovrebbe essere terminato – Iteration delta tables » Agile project management » I metodi tradizionali vs i metodi agile – Burndown charts: Reading a Burndown Overview » Fasi di un progetto agile chart; Release Burndown chart » Agile Project Skill – Iteration Burndown chart L’attuale mercato globale impone alle – Progress reports aziende di consegnare i prodotti sempre » PMBOK® Guide: aree di conoscenza » PMBOK® Guide: gruppi di processi – Running test procedures più velocemente. Quando i nuovi progetti vengono selezionati dall’organizzazione o – Agile EVM Sviluppare l’ambiente Agile dal management, è importante Gestire l’Iteration Change determinare se è più appropriato un » Cultura Agile » Sfide di gestione per l’adozione agile » Introdurre il change ad un processo approccio di project management iterattivo tradizionale o “agile”. » Processo di transizione per la gestione » Integrare il change nel prodotto Per un progetto di successo, l’azienda ha » Sfide del team per l’adozione agile » Balancing change bisogno di sostenere il processo, i clienti » Sfide del team distribuito » Chiudere un progetto agile devono essere coinvolti quotidianamente, » Sfide degli stakeholder/clienti per i team devono essere creativi e auto- l’adozione agile » Early termination in un progetto agile » Chiusura del progetto - retrospettiva Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P241 Questo corso è disponibile anche PMBOK® Guide Knowledge Areas Professional Development Units nella modalità in-house, presso le (PDUs): 15 aziende clienti per gruppi di più ∑∏π∫ªºΩæ partecipanti. Per approfondire e Maggiori dettagli a pag. 25 Durata: 2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.499€ + IVA Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Data: Giugno/Dicembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 10 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  11. 11. Come costruire il PMO PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI (Project Management Office) Implementare e sviluppare il project management in azienda attraverso un modello innovativo di Project Management Office Questo corso è ideale per: n supportare l’azienda nell’avviare un Project Management Office (PMO) efficace n diffondere una cultura organizzativa maggiormente focalizzata sul project managementObiettivi indispensabili per pianificare e I Partecipanti al PMO implementare il PMO appropriato per la » L’autorità richiesta per una esecuzionen Identificare le competenze del propria azienda. efficace Project/Program Management » Le risorse del PMO Office (PMO) sulla base di un Programma » Ruoli e responsabilità modello di competenze stabilito » Modello per la definizione dein Stabilire la struttura del PMO più Concetti fondamentali partecipanti al PMO adeguata per la vostra azienda » Variabilità nella gestione dei progetti Pianificare e Realizzare il PMOn Determinare le funzioni del PMO » La continuità e il mantenimento delle » Creare il PMO charter necessarie sulla base delle competenze » Assegnare il responsabile del PMO esigenze e dei requisiti di » Lo scopo del PMO » Integrare le politiche organizzative supporto al project management » I benefici del realizzare il PMO applicabili » I fattori chiave per il successo del PMOn Riconoscere e superare le » Stabilire le qualifiche del project » Identificare e coinvolgere gli stakeholder manager barriere legate alla realizzazione influenti del PMO » Sviluppare una guida di classificazione » PMO e ciclo di vita del progetto dei progettin Tradurre le esigenze di » Ottenere il consenso degli stakeholder » Stabilire i processi e le procedure del funzionalità del PMO in distinti per il PMO PMO ruoli e responsabilità del team » Un modello per l’analisi dei bisogni e » Creare un piano di gestione del della fattibilità cambiamentoOverview L’Organizzazione del PMO » Identificare ed analizzare i rischi del PMO » Le strutture del PMO e le loro e sviluppare le strategie di risposta aiIl Project/Programma Management caratteristiche rischiOffice (PMO) è uno dei concetti in più » Criticità e sfide per l’organizzazione del » Stabilire i costi di avvio del PMOrapida crescita nel project management, PMO » Sviluppare un piano preliminare per lain quanto è fondamentale per l’effettiva realizzazione del PMO » Un modello per progettareattuazione del project management in l’organizzazioneazienda.Al termire del corso sarete in grado di: Le funzioni del PMO» sviluppare il modello di riferimento per » Le funzioni un’implementazione di successo » Le competenze di Project management» raggiungere i vostri obiettivi e goal » I servizi di Project management PMBOK® Guide Knowledge Areas allineadoli alle esigenze e agli obiettivi strategici di business » Il supporto operativo ai progetti ∂∑∏πªºΩ » Allineare le funzioni con le esigenze di Maggiori dettagli a pag. 25» discutere le vostre esperienze e supporto condividere le vostre problematiche » Criticità e problemi legati alla mano a mano che sviluppate il vostro realizzazione delle funzioni del PMO piano » Un modello per la definizione delleQuesto corso è un must per project funzionimanager e senior project managerconsapevoli della necessità di acquisirele conoscenze e le competenze Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P315 Questo corso è disponibile anche Professional Development Units nella modalità in-house, presso le (PDUs): 15 aziende clienti per gruppi di più partecipanti. Per approfondire e Durata: 2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.499€ + IVA Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Data: Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 11
  12. 12. PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI Tecniche di Negoziazione per Project Manager Analizzare il proprio stile negoziale e quello degli altri e apprendere a trasformare un conflitto in un vantaggio Questo corso è ideale per: n negoziare con successo con fornitori e colleghi per ottenere una situazione “win-win” n scoprire come negoziare efficacemente tanto come individuo che come gruppo Obiettivi Programma » I diversi stili e preferenze legate alla propria personalità n Utilizzare con efficacia strategie La negoziazione nell’ambiente » Temperament Theory e collaborazione di negoziazione competitiva e progettuale La Negoziazione Collaborativa: collaborativa » L’analisi degli stakeholder creare una situazione “Win»Win”, n Recuperare una situazione » Negoziare con i principali stakeholder esplorando le differenze negoziale di stallo utilizzando » La Negoziazione e il triplo vincolo » Chiarire gli interessi tecniche di rottura e modificando » Le criticità durante il ciclo di vita del » Sviluppare le opzioni il proprio stile negoziale per venir progetto » Stabilire i Criteri incontro alle preferenze della Le Tendenze naturali nella La Negoziazione all’interno del team controparte negoziazione » Identificare gli interessi n Disattivare l’impatto emotivo e » Negoziare da diverse posizioni » Definire il processo focalizzarsi sulla ricerca di un » La trasformazione degli obiettivi » Determinare i ruoli accordo » La distruzione della fiducia n Applicare la negoziazione per » Il bisogno di vincere La Negoziazione tra i team migliorare le performance di costi » La reazione emotiva » Stabilire un approccio e tempi » Monitorare il dialogo Sviluppare la migliore alternativa » Chiarire tutti gli interessi n Pianificare strategie per per l’Accordo negoziale: Best sviluppare efficacemente e gestire Alternative to Negotiated Prepararsi a negoziare il proprio in maniera collaborativa le Agreement (BATNA) progetto relazioni critiche di un progetto » Definizione di BATNA » Analizzare la propria situazione » Determinare la necessità di negoziare » Prevedere situazione della controparte Overview » Rafforzare il BATNA Affrontare il conflitto nelle » Utilizzare BATNA negoziazioni La negoziazione è una abilità inestimabile » La controparte » Approfondimenti e indicazioni da MBTI® per ogni project manager. Gli accordi vengono infatti negoziati non solo con Le due grandi scuole di Negoziazione: » La Sequenza dei punti di forza da fornitori, vendor e contractor ma con gli competitiva e collaborativa considerare man mano che il conflitto si stakeholder, i clienti e gli stessi membri intensifica » La Negoziazione competitiva del team, durante tutto il ciclo di vita del » Determinare i problemi primari e Strategie Breakthrough per progetto. Il corso è altamente interattivo e secondari superare i “No” sviluppa le dinamiche, i processi e le » Definire le posizioni di massima e di » La gestione di contenuti emotivi tecniche della negoziazione interna e minima » Reframing vs. reacting esterna. Consente inoltre di apprendere » Stabilire l’area di conflitto come analizzare il proprio stile negoziale » Costruzione di golden bridge » Valutare le possibilità di negoziazione » Educating vs. escalating e quello della controparte, risolvere i conflitti e negoziare per una migliore Comprendere e Sviluppare il Costruire e sviluppare le nuove performance a livello di costi e tempi. proprio stile di negoziazione competenze acquisite Offre la possibilità di sperimentare » Myers-Briggs Type Indicator® (MBTI) e lo » Il Piano d’azione personale negoziazioni one to one e ricevere stile comunicativo » Altre strategie utili a lungo termine feedback e coaching. Formazione inCompany PMBOK® Guide Knowledge Areas Questo corso è disponibile nella ∑ªºæ modalità in-house, presso le aziende Maggiori dettagli a pag. 25 clienti per gruppi di più partecipanti. Per approfondire e valutare insieme le BABOK® Guide Knowledge Areas opportunità offerte: ≠ÆØ∞ Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Maggiori dettagli a pag. 26 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 12 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it

×