Catalogo esi 2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Catalogo esi 2012

on

  • 863 views

Leader globale per la formazione nel Project Management e nella Business Analysis, ESI International supporta professionisti e manager nella gestione di progetti, contratti, requisiti e vendors dal ...

Leader globale per la formazione nel Project Management e nella Business Analysis, ESI International supporta professionisti e manager nella gestione di progetti, contratti, requisiti e vendors dal 1981.
L’azienda è infatti specializzata in Project Management, Business Analysis, Programme Management, Contract Management e Business Skills.
Più di un milione di professional e 1100 clienti worldwide si sono rivolti a ESI per migliorare il loro modo di gestire i progetti, grazie a un ampia gamma di programmi di apprendimento, modalità, linguaggi e approcci offerti, che hanno contribuito a posizionare ESI come provider di formazione di alto livello.


Statistics

Views

Total Views
863
Views on SlideShare
861
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

1 Embed 2

http://www.linkedin.com 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Catalogo esi 2012 Catalogo esi 2012 Document Transcript

  • ESI International - Italia Catalogo corsi 2012 Leading Project Management and Business Analysis Training Provider Più di 1.000.000 di manager si sono formati con ESI International n Project Management: i corsi fondamentali n Project Management: i corsi complementari n I corsi di Business Skills n Project Management: corsi avanzati e specialistici n I corsi di Business Analysis per Project Manager e Business Analyst n Preparazione per le certificazione PMI® e IIBA® n Associate e Master Certificate rilasciati dalla George Washington UniversityPer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • Calendario Corsi 2012 interattivo Code Pag. gg MAG GIU LUG SET OTT NOV DIC Project Management: i corsi fondamentali P078 Project Management Fundamentals 5 3 8-10 9-11* 27-29 P240 Project Leadership Management & Communications 6 3 28-30 9-11 P080 Scheduling & Cost Control 7 4 14-17 8-11 P122 Tecniche e strumenti di Risk Management 8 3 19-21 6-8 P123 IT Project Management 9 3 11-13* 2-4 10-12 Project Management:i corsi complementari P241 Agile Project Management 10 2 6-7 13-14 P315 Come costruire il PMO 11 2 2-3 P128 Tecniche di negoziazione per Project Manager 12 disponibile solo nella modalità inCompany I corsi di Business Skills P349 Budget & Financial Management 13 3 13-15 Project Management: corsi avanzati e specialistici P318 Programme Management 14 disponibile solo nella modalità inCompany P446 Managing Contracts 15 disponibile solo nella modalità inCompany Business Analysis per Project Manager e Business Analyst P396 Fondamenti di Business Analysis 16 3 5-7 16-18 P419 Come Raccogliere e Documentare i Requisiti Utente 17 4 25-28 19-22 P442 Process Modelling Management 18 3 26-28 P492 Tecniche di Facilitazione per lo Sviluppo dei Requisiti 19 2 23-24 P469 Sviluppare Il Business Case 20 2 25-26 P480 CBAP Exam Preparation ® 21 disponibile solo nella modalità inCompany Preparazione per la certificazione PMI ® P185 PMP® Exam Preparation 22 3+2 22-24 4-5 21-23 12-13La sede principale dei corsi è Milano tranne che per quelli contrassegnati * che è Roma. Sconto speciale del 5% sull’iscrizione FORMAZIONE FINANZIATA! ai corsi utilizzando il codice CAT-ESI. RISPARMIA fino al 100% o ont ale Questa promozione, non cumulabile grazie ai Fondi Interprofessionali Sc eci con altre promozioni o sconti in corso, per la Formazione. sp è applicabile sul prezzo attuale al momento dell’iscrizione ai corsi 2012. Per informazioni: Tel. 02.83847.624 formazione-finanziata@iir-italy.it Formazione in aula Per informazioni e iscrizioni ai corsi erogati in modalità in Aula contattare: Marco Cattaneo Sala: tel. 02.83847.201 > email: marco.cattaneo@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute2 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • ESI Internationalcompie 30 anni....e nasce in Italia! interattivoDa 30 anni ESI International supporta le aziende egli individui nella gestione dei progetti e nell’analisidi business. IndiceESI International è infatti leader globale per la La formazione e i Partner ESI 4formazione in Project Management, Business Project Management: i corsi fondamentaliAnalysis, Programme Management, ContractManagement e Business Skills. Project Management Fundamentals 5 Project Leadership Management & Communications 6Azienda americana con headquarter in Arlington,VA, ESI International ha più di 25 uffici dislocati in Scheduling & Cost Control 7tutto il mondo, 400 impiegati e oltre 600 formatori, Tecniche e strumenti di Risk Management 8esperti e consulenti che apportano la propria IT Project Management 9esperienza pratica, acquisita in contestiinternazionali, a favore dei clienti ESI. Project Management:i corsi complementari Agile Project Management 10Più di un milione di professional e 1.100 clientiworldwide si sono rivolti a ESI International per Come costruire il PMO 11migliorare il loro modo di gestire i progetti, grazie a Tecniche di negoziazione per Project Manager 12un’ampia gamma di programmi di apprendimento,modalità, linguaggi e approcci offerti, che hanno I corsi di Business Skillscontribuito a posizionare ESI International come Budget & Financial Management 13provider di formazione di alto livello. Project Management: corsi avanzati e specialisticiESI International e Istituto Internazionale di Ricerca Programme Management 14sono parte del Gruppo Informa plc(www.informa.com), società quotata allo Stock Managing Contracts 15Exchange di Londra e leader nel mondo della Business Analysis per Project Manager e Business Analystbusiness-to-business communication. Fondamenti di Business Analysis 16I numeri di Informa: impiega 7.000 dipendenti, Come Raccogliere e Documentare i Requisiti Utente 17conta 150 uffici in 40 paesi, ha sviluppato oltre Process Modelling Management 189.000 eventi all’anno e pubblica 40.000 volumi epubblicazioni su molteplici argomenti di business. Tecniche di Facilitazione per lo Sviluppo dei Requisiti 19 Sviluppare Il Business Case 20Da quest’anno ESI International è presente in Italia CBAP Exam Preparation ® 21con un’offerta completa di prodotti e servizinell’ambito del Project Management e della Preparazione per la certificazione PMI ®Business Analysis, erogati nelle modalità: PMP® Exam Preparation 22in Aula - inCompany - e-training. ESI Corporate Training - in Company 23Siamo quindi lieti di presentarvi il catalogo corsi ESI Online 24di quest’anno. ESI & PMI 25Cordiali saluti ESI e IIBA 26 ESI & GWU (George Washington University) 27Cristina FerrarottiProject Leader ESI International ItaliaPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 3
  • LA FORMAZIONE E I PARTNER ESI La Formazione e i Partner ESI Training d’eccellenza La nostra formazione offre corsi specialistici di e programmi di alta qualità sviluppo professionale relativi alle principali tematiche di business. Il training altamente qualificato, la metodologia esclusiva e il supporto di una infrastruttura globale garantiscono alle aziende clienti di I docenti ESI sviluppare skills e competenze di elevato I formatori e i consulenti Esi sono esperti spessore per i propri manager, di implementare estremamente qualificati in ambito Project piani strategici e incrementare l’efficacia dei Management, Programme Management, Business propri sistemi e processi interni. Analysis e Business Skills. Hanno acquisito una I contenuti sempre up-to-date, soggetti a un pluriennale esperienza nella consulenza e esame rigoroso e adattati per riflettere pratiche realizzazione di progetti e nella erogazione di e esigenze in continua evoluzione hanno formazione manageriale. contribuito a creare una forte tradizione di I nostri docenti sono il fondamento della nostra eccellenza accanto alla reputazione di azienda organizzazione e senza di loro non saremmo in leader nella formazione e consulenza su grado di offrire l’alta qualità di apprendimento di Project Management e Business Analysis. cui siamo orgogliosi. I Partner ESI Per quasi 30 anni, ESI International ha siglato accordi di partnership con alcune delle più importanti e influenti organizzazioni nell’ambito del Project Management e della Business Analysis. Le nostre partnership hanno un obiettivo primario: aumentare i vantaggi che possiamo offrire ai nostri clienti. Abbiamo varie tipologie di partnership e siamo orgogliosi del lavoro che stiamo realizzando con loro. Project Management Institute (PMI®) ESI è Registered Education Provider (REP) del PMI® e lavora con le più grandi associazioni di Project Management nel mondo. Grazie a queste partnership ESI eroga corsi di Project Management e Business Analysis che hanno validità come Contact Hours, prerequisito formativo per la certificazione PMP® e CBAP®. I Project Manager certificati PMP® e CABAP® che frequentano i corsi ESI possono ottenere i PDU® (Professional Developments Unit), indispensabili per mantenere nel tempo la certificazione stessa. Il numero di ESI come Register Education Provider del PMI® è 1038. The George Washington University In qualità di partner accademico di ESI, The George Washington University (GWU) esamina, valida e certifica il contenuto e le metodologie didattiche dei nostri corsi e programmi. I certificati ESI sono assegnati in collaborazione con The George Washington University School of Business. International Institute of Business Analysis (IIBA®) ESI collabora con IIBA® sin dall’inizio della sua costituzione. Siamo uno Founding Sponsor e un Endorsed Education Provider (EEP™). ESI è orgogliosa di essere un Charter Endorsed Education Provider (EEP™) dell’International Institute of Business Analysis (IIBA®). PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 4 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • Project Management PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Fundamental Approfondire i concetti fondamentali di project management. Apprendere tutto ciò che è indispensabile per gestire con successo i propri progetti. Questo corso è ideale per: n ottenere miglioramenti immediati nel vostro lavoro n fare esperienza a partire da un progetto completo, analizzato dall’inizio alla fineObiettivi dalle prime fasi di definizione dei » Pianificare i rischi requisiti del progetto, allo sviluppo » Pianificare le fornituren Acquisire le competenze, della work breakdown structure, al » Pianificare la comunicazione e la qualità i concetti e le tecniche controllo delle modifiche del progetto, fondamentali di project fino alla chiusura. Realizzare il progetto management » Le Baseline » Sviluppare il team del progetton Allineare i goal e gli obiettivi di Programma » L’organizzazione e le strutture del team progetto ai bisogni degli » Gestire il cambiamento stakehoder Introduzione al Project Management » Gestire i rischin Sviluppare una WBS (Work » Che cosa sono i “progetti”? » Performance Reporting Breakdown Structure) » Perché il project management? » Le riserve » Il ciclo di vita del progetton Fissare obiettivi realistici e » Le Influenze » Verificare e monitorare le performance misurabili e assicurare risultati del progetto » Gli Stakeholder chiave positivi » Earned Value » I gruppi dei processi di projectn Stimare i costi e i tempi di » I costi sostenuti (sunk cost) management progetto utilizzando tecniche » Le responsabilità del project manager Chiudere il progetto semplici e comprovate Avviare il progetto » Verificare l’ambito e accettazione deln Stabilire un sistema di controllo e cliente » Comprendere il ruolo del senior monitoraggio attendibile » La chiusura amministrativa e contrattuale management » Trasferire le lesson learned ai progetti » Assessment dei bisogni futuriOverview » La selezione del progetto - costi/benefici » Present Value (PV) e Net present ValueProject Management Fundamentals è un (NPV)corso base fondamentale e un ottimo » Costruire obiettivi efficaci (SMART)punto di partenza per il vostro sviluppo » Sviluppare i requisiti PMBOK® Guide Knowledge Areasprofessionale. Al termine del corso saretein grado di: » Il ProjectCharter » Il documento dei requisiti del progetto ∂∑∏π∫ªºΩæ» acquisire le competenze, la conoscenza Maggiori dettagli a pag. 25 e gli strumenti di cui avete bisogno per Pianificare il progetto avviare ogni fase del ciclo di vita del » Pianificare l’ambito (scope) progetto BABOK® Guide Knowledge Areas » La work breakdown structure» lavorare all’interno dei vincoli » Fare le stime ¨≠ organizzativi e di costo e fissare goal » Pianificare i tempi (scheduling) Maggiori dettagli a pag. 26 completamente allineati ai bisogni » Strumenti software di project degli stakeholder management per fare i plan» ottenere il massimo dal vostro team e » Pianificare i costi utilizzare gli strumenti adeguati per » La matrice di responsabilità esser certi che il lavoro venga svolto nei tempi e nel budget previsti » Il carico delle risorse e le tecniche di livellamento» apprendere un approccio globale e completo al project management - Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P078 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano e Roma Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Luglio/Novembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 5
  • PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Project Leadership, Management & Communications Costruire, gestire, potenziare e condurre con successo il proprio team di progetto attraverso una comunicazione efficace Questo corso è ideale per: n identificare come modulare e modificare il proprio comportamento in base alle richieste lavorative n apprendere come motivare il proprio team di progetto per raggiungere la massima produttività Obiettivi proprie competenze e sviluppare un piano Etica e leadership personale; accrescere la propria energia e » Definire l‘etica professionale Al termine del corso sarete in quella degli altri e gestire le differenze » Il ruolo di un comportamento etico e della grado di: motivazionali. leadership n guidare team di progetto » La differenza tra etica personale e altamente performanti grazie Programma aziendale all’applicazione di tecniche di » Gli effetti dei tre constraint sull’etica comunicazione più efficaci Leadership e Management » Negoziazione e conflitti n identificare i sistemi di valore » Cos’è la leadership? » Le maggiori fonti di conflitto nei team di motivazionale per migliorare la » La differenza tra leadership e management progetto » Misurare le proprie competenze di » I 5 modi per gestire i conflitti: forcing, produttività e la cooperazione leadership e verificare i propri bisogni smoothing, withdrawing, compromising e n riconoscere l’importanza dell’etica formativi problem solving professionale nella leadership » Alla luce dell’assessement, articolare la » La differenza tra negoziazione “competitiva” n descrivere le possibili fasi di propria visione di leadership e considerare e negoziazione “collaborativa” cambiamento e identificare le il modo migliore per realizzarla » Le situazioni conflittuali e le strategie per strategie di leadership adeguata » I processi per fissare le direttive, allineare iniziare a risolvere i conflitti per ogni fase le persone e motivarle all’adozione della » Le basi del potere in azienda propria visione di leadership » Come pianificare e condurre una n utilizzare un processo negoziale negoziazione collaborativa » Identificare i diversi stili di leadership: collaborativo strutturato in 4 fasi tasking, encouraging, steering e entrusting n creare un piano di sviluppo della Guidare il cambiamento Guidare team efficaci » Il ruolo di leader in una azienda che cambia leadership da implementare on the job » Cos’è un team » Le possibili fasi per adattarsi al » Le fasi di sviluppo del team: forming, cambiamento storming, norming, performing e » Le strategie di leadership più appropriate Overview adjourning per ogni fase » Condurre e preservare team efficaci e » Sviluppare un change management plan Il corso consente di acquisire le produttivi competenze chiave di leadership e » Valutare i progressi del team e sostenere i trasformare le proprie skill in quelle tipiche membri se necessario di un leader. Durante il corso i partecipanti completeranno un self assessment delle Costruire relazioni PMBOK® Guide Knowledge Areas proprie qualità e apprenderanno a » Come le differenze individuali padroneggiare le componenti condizionino la propria capacità di ∏πªºΩ fondamentali della leadership: fissare le esercitare la leadership Maggiori dettagli a pag. 25 direttive, allineare le persone, motivare e » Identificare i propri patterns motivazionali essere di ispirazione, guidare i team, utilizzando the Strength Deployment BABOK® Guide Knowledge Areas comunicare, costruire le relazioni, favorire Inventory (SDI®) una condotta etica, negoziare e sostenere » Come essere più influenti a partire dalla ≠ÆØ∞ il cambiamento. comprensione dei patterns motivazionali Maggiori dettagli a pag. 26 Partecipando al corso sarete in grado di » Utilizzare la maggior comprensione delle costruire e affinare uno stile personale di differenze individuali per gestire i conflitti leadership, lavorare al potenziamento delle con efficacia Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P240 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 6 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • Scheduling & Cost Control PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Tecniche e Strumenti per il Controllo dei tempi e dei costi Sviluppare competenze e misure efficaci per la pianificazione e il controllo dei progetti Questo corso è ideale per: n misurare con precisione le performance del vostro progetto n calcolare il modo migliore per utilizzare le risorse disponibiliObiettivi Programma » Vincoli alternativi » Gantt e milestone chartn Usare la work breakdown Il Contesto fondamentale structure per sviluppare un Le Baseline » Il Ciclo di vita del project management - » Stabilire le Baseline diagramma reticolare (network Overview diagram) » Capire i tipi di baseline » I triplici vincoli (triple constraint) » Distribuzione dei costi sulla base dei tempin Calcolare i tempi usando le » Gli strumenti di pianificazione » Curve cumulative di costi tecniche PERT/CPM » I requisiti del progetto: una revisionen Identificare, assegnare e gestire i » La work breakdown structure: una Gestire il Cambiamento all’interno fabbisogni di risorse revisione del progetto » Le sfide nel controllo dei tempi e dei costi » Il processo di controllon Prevedere i costi e i tempi di » Identificare le fonti del cambiamento lavoro utilizzando specifici livelli e Assegnare e Stimare le risorse » Valutare il cambiamento tipi di stima » Usare le stime per la pianificazione dei » Aggiornare il piano di progetton Pianificare i rischi e anticipare le tempi e il controllo dei costi » Comunicare il cambiamento variazioni » Le regoli base per la stima » Livelli di stima e i tipi di stima: Valutare e Fare le previsionin Prevedere le performance future di (Forecasting) – Top-down vs. bottom-up progetto sulla base dei dati storici – Order of magnitude » Le cause degli scostamentin Monitorare i cambiamenti e – Budget » Stabilire la data di avanzamento per la chiudere i progetti nel tempi – Definitive valutazione prefissati » Quattro metodologie di stima » Controllare i costi e i ritardi nel progetto » Identificare costi controllabili: » I componenti delle verifiche del progetto – Risorse » Considerazioni per stabilire un sistema diOverview monitoraggio – MaterialiGrazie alla partecipazione al corso avrete – Costi diretti » Earned Valuemodo di concentrarvi sulla gestione dei – Costi indiretti » Strumenti avanzati di previsione con ilvincoli che caratterizzano la maggior » Pianificare i rischi e le riserve metodo di earned valueparte dei progetti: i limiti di tempo, le » Costruire il pool delle risorse del progetto La strategia di Uscitarisorse umane, i materiali, il budget e lespecifiche. In particolare apprenderete a – Costruire le stime attraverso le risorse » Passi per completare il progettoutilizzare le tecniche per la stima, la – La matrice di responsabilità » Verificare l’ambitoprevisione, la definizione del budget, il » Stime con i vincoli di tempi » Chiudere il contrattomonitoraggio, il controllo, l’analisi e il » Stime con i vincoli di risorse » La chiusura amministrativareporting dei costi ed a interpretare il Pianificare i tempi (Scheduling)significato dei dati di performancesecondo il metodo dell’earned value. » Network schedulingInoltre sarete in grado di padroneggiare » Validare le pianificazioniun modello di riferimento logico per » Arrow diagram & Precedence diagram PMBOK® Guide Knowledge Areaspianificare i tempi e controllare le attività » Pianificazione temporale e calcolo deidi progetto e scoprire i modi per lavorare reticoli (network) ∑∏πΩæall’interno dei vincoli identificati, senza » Avanzate relazioni di precedenza e il Maggiori dettagli a pag. 25limitare la creatività e l’innovazione. cammino critico Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P080 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 28 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 4 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.899€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Maggio/Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 7
  • PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Tecniche e strumenti di Risk Management Adottare un approccio proattivo al rischio per apprendere come identificare le opportunità e le minacce Questo corso è ideale per: n individuare i rischi e le opportunità per massimizzare le performance di progetto n calcolare il modo migliore per ottimizzare le risorse disponibili Obiettivi Programma Pianificare la Risposta ai Rischi » Le strategie di risposta ai rischi per le n Utilizzare un approccio pratico, Introduzione al Rischio minacce e per le opportunità articolato in 8 passi, per gestire il » Definizione e caratteristiche del “rischio” » Accettare il rischio rischio di progetto » Elementi e fattori del rischio: » Evitare il rischio n Identificare le minacce e le – Evento (avvenimento futuro) » Mitigare il rischio: opportunità e pesare il loro valore – Probabilità (uncertainty) – Probability minimisation in relazione al progetto – Impatto (amount at stake) – Impact minimisation n Controllare i rischi multipli » Tipi di rischio – Transference utilizzando strategie definite » I componenti della gestione del rischio: » Stabilire le riserve n Superare le barriere psicologiche – Identification Eseguire, Valutare e Aggiornare da parte degli stakeholder e del – Quantification » Monitorare e controllare la risposta ai team nei confronti del rischio – Response development rischi – Response control » Eseguire le strategie del rischio n Rendere i rischi e le opportunità delle componenti integranti nei Pianificare la gestione del Rischio e » Il piano delle riserve e i workaround Identificare il Rischio (Contingency plans) vostri prossimi project plan » Pianificare la gestione del rischio » Valutare il rischio » Identificare il rischio » Riesaminare il rischio Overview » Gli strumenti e le tecniche di generazione » Documentare il rischio Troppo spesso la gestione del rischio è delle idee vista solo in modo reattivo, ma ciò è ben Le basi dell’analisi lontano dalla realtà. » Probabilità e impatto Partecipando a questo corso imparerete » Presentare i rischi: a lavorare con un approccio proattivo al – Narrative PMBOK® Guide Knowledge Areas rischio, che prenda in cosiderazione tanto le minacce che le opportunità. – Qualitative ∏πºΩæ Vi potrete focalizzare su come – Quantitative Maggiori dettagli a pag. 25 identificare, quantificare, controllare e » Probability analysis rispondere ai rischi, nel contesto del Analizzare e Definire le priorità del ciclo di vita del progetto. Rischio Imparerete le tecniche qualitative e » Determinare le tolleranze al rischio quantitative e gli strumenti per valutare l’impatto del rischio. » Analizzare i rischi Sarete in grado di applicare le teorie, i » Stabilire e valutare la redditività concetti e i principi alle situazioni reali, » Strumenti e tecniche finanziarie per attraverso esercizi interattivi e casi di l’analisi del rischio studio. » Analisi dell’Expected Value » La tecnica degli Alberi decisionali (Decision tree) » Definizione delle priorità dei rischi Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P122 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Giugno/Novembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 8 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • IT Project Management PROJECT MANAGEMENT: I CORSI FONDAMENTALI Acquisire una comprensione delle strategie e competenze necessarie per gestire progetti IT di qualsiasi dimensione, grazie all’analisi di tutti i fattori critici di successo e dei rischi nascosti Questo corso è ideale per: n realizzare miglioramenti concreti e immediati nel proprio lavoro n analizzare e valutare dall’inizio alla fine un intero progetto nel settore Information TechnologyObiettivi Programma Fase di Progettazione » Descrivere le attività principali per lan Definire il ruolo del project IT Project Management: Overview progettazione preliminare e di dettaglio manager IT » Definizione e caratteristiche della » Identificare i contenuti tipici deln Sviluppare una gestione del team gestione di progetti IT documento delle specifiche tecniche orientata ai risultati » Ragioni frequenti che caratterizzano il » Identificare alcune tecniche din Identificare, interpretare e gestire fallimento dei progetti IT progettazione da utilizzare nello sviluppo » Fattori critici di successo del progetto IT della soluzione tecnica i requisiti effettivi di progetto » Il Ciclo di vita del progetto IT e le attività » Descrivere la metodologia decisionalen Sviluppare un piano di progetto per la scelta make or buy di ogni fase focalizzato alla gestione dei » Processi comuni a tutti i progetti Fase di Costruzione progetti IT Fase Concettuale » Sviluppare un team di progetto pern Stimare i costi dei progetti IT e costruire e consegnare il prodotto pianificare i tempi utilizzando » Selezione e finanziamento dei progetti IT » Identificazione degli stakeholder chiave » Descrivere le attività di assicurazione, tecniche collaudate test e auditing della qualità del progetton Trovare soluzioni ai problemi » Descrizione del razionale e del contenuto » Valutare le performance del progetto specificamente legati a progetti IT di Business Case per il progetto IT » Sviluppare e utilizzare una metodologia » Preparare un Project Charter di gestione delle richieste di modifica » Sviluppare le strategie di risposta alOverview Fase dei Requisiti rischioIT Project Management presenta i » Riconoscere ed esplicitare i requisiti del cliente Fase di consegnaconcetti, gli strumenti e le tecniche » Distinguere tra i requisiti funzionali e » Descrivere le principali attività della fasenecessarie per affrontare le sfide uniche quelli tecnici di consegnadi un progetto IT. » Utilizzare diversi metodi per la raccolta » Descrivere le quattro principali strategieProgettato per project manager che dei requisiti di conversione prodotti / sistemioperano nel settore dell’Information » Sviluppare una metodologia di » Comprendere il “go-live” e leTechnology, il corso affronta tutti gli tracciabilità dei requisiti responsabilità di transizione del projectambiti della gestione di progetti IT quali: managerhardware, software, systems integration, Fase di Pianificazionecomunicazione e risorse umane. » Sviluppare la verifica dell’ambito (scope) » Identificare gli elementi chiave del piano e le strategie di accettazione del clienteIl corso fornisce le tecniche per di progetto e il processo di pianificazionedeterminare i requisiti del cliente eutilizzare gli strumenti, le strategie e le » Creare una work breakdown structuretecniche di gestione sviluppate sul che mostri tutti i componenti del lavoro » Costruire una pianificazione temporale PMBOK® Guide Knowledge Areascampo da esperti di projectmanagement, specificatamente per i del progetto( project schedule) ∂∑∏π∫ªºΩprogetti IT. » Stimare la durata, le risorse e costi Maggiori dettagli a pag. 25 » Descrivere la pianificazione della gestione del rischio e la pianificazione BABOK® Guide Knowledge Areas delle risposte al rischio » Descrivere i piani di gestione ausiliari, ≠Ø includendo i piani delle comunicazioni, Maggiori dettagli a pag. 26 delle forniture e della qualità. Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P123 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile Professional Development Units nella modalità in-house, presso le anche nella modalità (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg Professional Development valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Units (PDUs): 28 Sede: Milano e Roma Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Data: Giugno/Luglio/Dicembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 9
  • PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI Agile Project Management Come selezionare i progetti più adatti per un ambiente organizzativo “agile” Questo corso è ideale per: n implementare l’Agile Project Management all’interno dell’organizzazione aziendale n determinare quali competenze e caratteristiche siano necessarie per condurre un progetto “agile” Obiettivi disciplinati, e i project manager essere in » Approccio agile per ambienti ibridi grado di facilitare e guidare il team. » Agile Project Manager n Determinare la preparazione e Lavorare in un ambiente “agile” significa » Caratteristiche di un Agile Project Manager velocità di adozione di un consegnare nei tempi e il più » Competenze necessarie per condurre un approccio agile da parte di una rapidamente possibile i prodotti ai progetto agile organizzazione, un team, un clienti ed essere in grado di rispondere ai loro bisogni, bilanciando la flessibilità Envisioning Agile Project cliente e un project manager e la stabilità che caratterizzano un » Approccio agile al processo dei requisiti n Definire “user stories” e elaborare ambiente in continuo cambiamento. » Il processo di envisioning “test cases” per garantire il » Lo sviluppo di Use story requisito del cliente » La pianificazione della Release Programma n Pianificare i rilasci, stimare le » Dare la priorità alle funzionalità per una iterazioni fornendo stime story Introduzione all’Agile Project release point per ciascuna funzione e Management » Interazioni nelle release determinare la velocità del team » Che cos’è l’Agile Project Management? Costruire una “Iteration” n Pianificare i rischi » Storia del movimento Agile » Pianificare l’iterazione n Fornire report di avanzamento al » Il manifesto Agile: i principi » Assegnare il lavoro management con burn down » Miti comuni relativi all’Agile Project » Con quanto anticipo pianificare charts, iteration tables, agile Management » Stimare per una iterazione earned value management » Caratteristiche di un progetto agile – Rough order of magnitude » Quando non usare lo sviluppo agile – Velocity n Adattare i cambiamenti sulla base » Punti di forza e sfide dello sviluppo agile – Story points delle richieste del cliente e » Varianti dei metodi agile – Time box migliorare in modo efficace il processo per gestire i cambiamenti Approccio tradizionale Versus – Delivery schedule Approccio Agile – Planning poker n Determinare quando un progetto » Project management tradizionale – Daily standup meeting dovrebbe essere terminato – Iteration delta tables » Agile project management » I metodi tradizionali vs i metodi agile – Burndown charts: Reading a Burndown Overview » Fasi di un progetto agile chart; Release Burndown chart » Agile Project Skill – Iteration Burndown chart L’attuale mercato globale impone alle – Progress reports aziende di consegnare i prodotti sempre » PMBOK® Guide: aree di conoscenza » PMBOK® Guide: gruppi di processi – Running test procedures più velocemente. Quando i nuovi progetti vengono selezionati dall’organizzazione o – Agile EVM Sviluppare l’ambiente Agile dal management, è importante Gestire l’Iteration Change determinare se è più appropriato un » Cultura Agile » Sfide di gestione per l’adozione agile » Introdurre il change ad un processo approccio di project management iterattivo tradizionale o “agile”. » Processo di transizione per la gestione » Integrare il change nel prodotto Per un progetto di successo, l’azienda ha » Sfide del team per l’adozione agile » Balancing change bisogno di sostenere il processo, i clienti » Sfide del team distribuito » Chiudere un progetto agile devono essere coinvolti quotidianamente, » Sfide degli stakeholder/clienti per i team devono essere creativi e auto- l’adozione agile » Early termination in un progetto agile » Chiusura del progetto - retrospettiva Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P241 Questo corso è disponibile anche PMBOK® Guide Knowledge Areas Professional Development Units nella modalità in-house, presso le (PDUs): 15 aziende clienti per gruppi di più ∑∏π∫ªºΩæ partecipanti. Per approfondire e Maggiori dettagli a pag. 25 Durata: 2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.499€ + IVA Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Data: Giugno/Dicembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 10 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • Come costruire il PMO PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI (Project Management Office) Implementare e sviluppare il project management in azienda attraverso un modello innovativo di Project Management Office Questo corso è ideale per: n supportare l’azienda nell’avviare un Project Management Office (PMO) efficace n diffondere una cultura organizzativa maggiormente focalizzata sul project managementObiettivi indispensabili per pianificare e I Partecipanti al PMO implementare il PMO appropriato per la » L’autorità richiesta per una esecuzionen Identificare le competenze del propria azienda. efficace Project/Program Management » Le risorse del PMO Office (PMO) sulla base di un Programma » Ruoli e responsabilità modello di competenze stabilito » Modello per la definizione dein Stabilire la struttura del PMO più Concetti fondamentali partecipanti al PMO adeguata per la vostra azienda » Variabilità nella gestione dei progetti Pianificare e Realizzare il PMOn Determinare le funzioni del PMO » La continuità e il mantenimento delle » Creare il PMO charter necessarie sulla base delle competenze » Assegnare il responsabile del PMO esigenze e dei requisiti di » Lo scopo del PMO » Integrare le politiche organizzative supporto al project management » I benefici del realizzare il PMO applicabili » I fattori chiave per il successo del PMOn Riconoscere e superare le » Stabilire le qualifiche del project » Identificare e coinvolgere gli stakeholder manager barriere legate alla realizzazione influenti del PMO » Sviluppare una guida di classificazione » PMO e ciclo di vita del progetto dei progettin Tradurre le esigenze di » Ottenere il consenso degli stakeholder » Stabilire i processi e le procedure del funzionalità del PMO in distinti per il PMO PMO ruoli e responsabilità del team » Un modello per l’analisi dei bisogni e » Creare un piano di gestione del della fattibilità cambiamentoOverview L’Organizzazione del PMO » Identificare ed analizzare i rischi del PMO » Le strutture del PMO e le loro e sviluppare le strategie di risposta aiIl Project/Programma Management caratteristiche rischiOffice (PMO) è uno dei concetti in più » Criticità e sfide per l’organizzazione del » Stabilire i costi di avvio del PMOrapida crescita nel project management, PMO » Sviluppare un piano preliminare per lain quanto è fondamentale per l’effettiva realizzazione del PMO » Un modello per progettareattuazione del project management in l’organizzazioneazienda.Al termire del corso sarete in grado di: Le funzioni del PMO» sviluppare il modello di riferimento per » Le funzioni un’implementazione di successo » Le competenze di Project management» raggiungere i vostri obiettivi e goal » I servizi di Project management PMBOK® Guide Knowledge Areas allineadoli alle esigenze e agli obiettivi strategici di business » Il supporto operativo ai progetti ∂∑∏πªºΩ » Allineare le funzioni con le esigenze di Maggiori dettagli a pag. 25» discutere le vostre esperienze e supporto condividere le vostre problematiche » Criticità e problemi legati alla mano a mano che sviluppate il vostro realizzazione delle funzioni del PMO piano » Un modello per la definizione delleQuesto corso è un must per project funzionimanager e senior project managerconsapevoli della necessità di acquisirele conoscenze e le competenze Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P315 Questo corso è disponibile anche Professional Development Units nella modalità in-house, presso le (PDUs): 15 aziende clienti per gruppi di più partecipanti. Per approfondire e Durata: 2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.499€ + IVA Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Data: Ottobre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 11
  • PROJECT MANAGEMENT: I CORSI COMPLEMENTARI Tecniche di Negoziazione per Project Manager Analizzare il proprio stile negoziale e quello degli altri e apprendere a trasformare un conflitto in un vantaggio Questo corso è ideale per: n negoziare con successo con fornitori e colleghi per ottenere una situazione “win-win” n scoprire come negoziare efficacemente tanto come individuo che come gruppo Obiettivi Programma » I diversi stili e preferenze legate alla propria personalità n Utilizzare con efficacia strategie La negoziazione nell’ambiente » Temperament Theory e collaborazione di negoziazione competitiva e progettuale La Negoziazione Collaborativa: collaborativa » L’analisi degli stakeholder creare una situazione “Win»Win”, n Recuperare una situazione » Negoziare con i principali stakeholder esplorando le differenze negoziale di stallo utilizzando » La Negoziazione e il triplo vincolo » Chiarire gli interessi tecniche di rottura e modificando » Le criticità durante il ciclo di vita del » Sviluppare le opzioni il proprio stile negoziale per venir progetto » Stabilire i Criteri incontro alle preferenze della Le Tendenze naturali nella La Negoziazione all’interno del team controparte negoziazione » Identificare gli interessi n Disattivare l’impatto emotivo e » Negoziare da diverse posizioni » Definire il processo focalizzarsi sulla ricerca di un » La trasformazione degli obiettivi » Determinare i ruoli accordo » La distruzione della fiducia n Applicare la negoziazione per » Il bisogno di vincere La Negoziazione tra i team migliorare le performance di costi » La reazione emotiva » Stabilire un approccio e tempi » Monitorare il dialogo Sviluppare la migliore alternativa » Chiarire tutti gli interessi n Pianificare strategie per per l’Accordo negoziale: Best sviluppare efficacemente e gestire Alternative to Negotiated Prepararsi a negoziare il proprio in maniera collaborativa le Agreement (BATNA) progetto relazioni critiche di un progetto » Definizione di BATNA » Analizzare la propria situazione » Determinare la necessità di negoziare » Prevedere situazione della controparte Overview » Rafforzare il BATNA Affrontare il conflitto nelle » Utilizzare BATNA negoziazioni La negoziazione è una abilità inestimabile » La controparte » Approfondimenti e indicazioni da MBTI® per ogni project manager. Gli accordi vengono infatti negoziati non solo con Le due grandi scuole di Negoziazione: » La Sequenza dei punti di forza da fornitori, vendor e contractor ma con gli competitiva e collaborativa considerare man mano che il conflitto si stakeholder, i clienti e gli stessi membri intensifica » La Negoziazione competitiva del team, durante tutto il ciclo di vita del » Determinare i problemi primari e Strategie Breakthrough per progetto. Il corso è altamente interattivo e secondari superare i “No” sviluppa le dinamiche, i processi e le » Definire le posizioni di massima e di » La gestione di contenuti emotivi tecniche della negoziazione interna e minima » Reframing vs. reacting esterna. Consente inoltre di apprendere » Stabilire l’area di conflitto come analizzare il proprio stile negoziale » Costruzione di golden bridge » Valutare le possibilità di negoziazione » Educating vs. escalating e quello della controparte, risolvere i conflitti e negoziare per una migliore Comprendere e Sviluppare il Costruire e sviluppare le nuove performance a livello di costi e tempi. proprio stile di negoziazione competenze acquisite Offre la possibilità di sperimentare » Myers-Briggs Type Indicator® (MBTI) e lo » Il Piano d’azione personale negoziazioni one to one e ricevere stile comunicativo » Altre strategie utili a lungo termine feedback e coaching. Formazione inCompany PMBOK® Guide Knowledge Areas Questo corso è disponibile nella ∑ªºæ modalità in-house, presso le aziende Maggiori dettagli a pag. 25 clienti per gruppi di più partecipanti. Per approfondire e valutare insieme le BABOK® Guide Knowledge Areas opportunità offerte: ≠ÆØ∞ Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Maggiori dettagli a pag. 26 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 12 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • Budget & I CORSI DI BUSINESS SKILLS Financial Management Comprendere i legami tra budget e Gestione Finanziaria e dimostrare come i propri progetti contribuiscano al bottom line aziendale Questo corso è ideale per: n acquisire gli strumenti necessari per prendere decisioni finanziarie valide per la vostra business unit n valutare e comunicare informazioni finanziarie e di bilancio, partecipando in modo efficace al processo decisionale di businessObiettivi specifici, le esercitazioni sviluppate nel – Balance sheets corso a partire da situazioni reali vi – Income statementsn Utilizzare il Modello di ESI per aiuteranno a prendere confidenza con i – Cash flow statements capire come la finanza e la documenti finanziari standard e a contabilità influenzino la gestione utilizzare il budget, i metodi e gli Competenze relative al budget delle decisioni strumenti di stima in modo più efficace. » Basi di budget In particolare, esaminerete e discuterete » Cicli di budgetn Porre le domande giuste per le metriche e i parametri finanziari » Processo di Budget: pianificazione, creare, presentare, monitorare e comunemente utilizzati, per approvazione, gestione e reporting gestire un budget con successo comprendere non solo i numeri, ma » Elementi di budgetn Negoziare in modo persuasivo per anche per esplorare gli impatti finanziari » Raccogliere e catalogare ottenere le risorse finanziarie delle decisioni operative e delle azioni, » Definire le priorità sia a livello di progetto che a livellon Comunicare le informazioni organizzativo. » Sviluppare stime iniziali finanziarie e i risultati agli » Compilare e fare le stime totali Al termine del corso, saprete come stakeholder, ai direttori, ai raccogliere, compilare e dare priorità ai » Effettuare tradeoff colleghi e al team di progetto dati finanziari per sviluppare, eseguire e » Finalizzare bilancio iniziale per l’approvazionen Evidenziare i punti di forza del gestire un budget. budget e dati positivi presentando Presentare un bilancio per le relazioni finanziarie Raccomandazione: Si prega di portare al l’approvazione corso una calcolatrice. » Comunicare i budget ai decision makersn Riconoscere le relazioni tra le voci di conto finanziario primario » Negoziazione per ottenere le risorse calcolando e esaminando Programma Gestione e Reporting del Budget e importanti indicatori finanziari dei Risultati finanziari Focus strategico e Driver » Monitoraggio delle performance » Identificare e esaminare la strategiaOverview – Varianze » Tendenze del business – Tecnica dell’Earned ValueIn un contesto di business globale, le – Fusioni e Acquisizioni » Intraprendere azioni correttivepersone assumono sempre più compiti – Asset Management » Budget reportingdi responsabilità al di fuori dei loro ruoli – Outsourcing » Chiusura dei budgettradizionali. La finanza è un’area in – Controllo legislativo e normativo » Riconoscimento dei ricavirapida crescita e i senior manager – Balanced scorecardrichiedono alle proprie risorse leconoscenze, la comprensione e la Gestire le aspettative deglipadronanza degli aspetti finanziari. StakeholderQuesto corso vi aiuterà a comprendere il » Identificare e analizzare gli Stakeholderquadro “macro”, il contesto “micro” e le » Ottenere il loro consenso (buy-in)tendenze nella finanza, così come i Le basi della Finanzameccanismi dello sviluppo dei budget.Se il vostro obiettivo è quello di » Fondamentirispettare il budget, incrementare il » Accounting (Contabilità)risparmio complessivo dei costi o di » Costi, profitti, redditivitàraggiungere obiettivi di redditività » Situazione finanziaria Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P349 Questo corso è disponibile anche Professional Development Units nella modalità in-house, presso le (PDUs): 22.5 aziende clienti per gruppi di più partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Data: Novembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 13
  • PROJECT MANAGEMENT: CORSI AVANZATI E SPECIALISTICI Programme Management Apprendere come diventare un programme manager di successo e implementare una strategia di business attraverso un portfolio di progetti Questo corso è ideale per: n sviluppare la propria professionalità da project manager a programme manager n gestire con efficacia i portfolio di progetti correlati Obiettivi d’insieme, con un focus ben definito sul » Programme architecture e mappa dei raggiungimento di benefit allineanti agli benefits n Accrescere l’efficacia di un obiettivi e risultati aziendali. Programme Management Office approccio organizzativo al » Programme Management Office programme management Programma » PMO Competency Continuum n Introdurre e organizzare un » Scopo e benefici programma su larga scala per Definizione di Programme » Controllo del processo implementare la strategia di Management » Process support business » Range of project oversight » Process improvement n Gestire efficacemente le relazioni » Portfolios vs. portfolio management » Obiettivo di una alleanza strategica con gli stakeholders » Programmi e programme management » Progetti vs. project management Il ruolo del Programme Manager nel n Gestire, eseguire e controllare con raggiungere i benefit successo un programma costituito Collegare il programma ai risultati » Gestire programmi e progetti enterprise da progetti multipli e correlati strategici » Gestire il cambiamento n Stabilire e implentare una » Esemplificazioni » Fornire supporto programme governance per » Busines case » Program Charter Strumenti di Reporting assicurare un allineamento » Metodi » Verificare lo stato di salute del costante con la strategia programma attraverso le review di aziendale Programme Management Life-Cycle programmi e progetti n Garantire la realizzazione dei » Scopo Identificazione, analisi e strategia di benefit del programma » Fasi risposta ai Rischi del Programma » Predisporre le attività che precedono il programma Overview » Predisporre il programma Il ruolo del programme manager si è » Introdurre il programme management e evoluto dal gestire i progetti multipli le infrastutture tecniche all’implementare una strategia di » Raggiungere i benefit business di alto livello attarverso un » Chiudere il programma PMBOK® Guide Knowledge Areas portfolio integrato di progetti. Spesso ciò comporta il coinvolgimento di diversi Maintenance & Support ∂∑∏π∫ªºΩæ team di professional e di stakeholder a » Tre temi di programme management Maggiori dettagli a pag. 25 livello dirigenziale. Come programme » Management dei Benefits manager è fondamentale avere una » Programme governance ferma padronanza di project » Stakeholder management management ma anche un insieme di skill di business, marketing e leadership, Programme Planning diverse quindi dalle competenze tipiche » Considerazioni fondamentali del project manager. I partecipanti si » Studio di Fattibilità focalizzeranno non solo sulle » Programme management plan comoetenze tecniche, ma anche sulla » Gestione degli Stakeholder capacità di sviluppare una strategia Formazione inCompany Questo corso è disponibile nella modalità in-house, presso le aziende clienti per gruppi di più partecipanti. Per approfondire e valutare insieme le opportunità offerte: Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 14 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • Managing Contracts PROJECT MANAGEMENT: CORSI AVANZATI E SPECIALISTICI Selezionare la corretta tipologia di contratto in relazione al progetto Questo corso è ideale per le seguenti funzioni aziendali: n Vendor Management n Outsourcing n Procurement and Contracting n Supply Chain n Project Management Office n AcquistiObiettivi corso pratico permette ai partecipanti di Fase di pre-assegnazione conoscere e utilizzare le chiavi per la » I passi del buyern Identificare le varie componenti e gestione dei contratti dal proprio punto di » I passi del venditore l’intero processo di vita del vista; garantisce l’efficace negoziazione e contratto, dall’inizio alla fine gestione dei contratti per assicurare il Fase di assegnazione successo dei progetti e ottimizzare i tempi » I passi del buyer - gestione degli acquistin Comprendere la terminologia e i riducendo rischi e costi. » Processo di selezione delle fonti concetti legali contenuti nel » Criteri di valutazione (tecnici, gestionali, contratto Programma prezzo e passate performance)n Selezionare la tipologia di offerta » Valutazione delle procedure a maggior valore per il buyer Il processo di gestione dei contratti » I passi del buyer e del venditore -n Chiarire obiettivi, requisiti, » Definizione del Contratto, struttura e formazione del contratto e negoziazione pianificazione e specifiche utilizzo » Aspetti chiave per negoziare con successon Negoziare i termini più » La protezione della proprietà intellettuale » Impatto della negoziazione sulle relazioni vantaggiosi e apportare le (IP- Intellectual Property) nei contratti a lungo termine revisioni al contratto » Gli elementi essenziali del contratto » Approcci alla negoziazione » Le fasi principali per il buyer e il venditore » Obiettivi della negoziazionen Applicare le regole » Best practices nella negoziazione dei » Concetti e terminologia legale del contratto dell’interpretazione dei contratti contratti » Variazione di obiettivi e comportamenti all’interno delle dispute di progetto » Prepararsi con successo alla negoziazione all’interno di uno stesso gruppo di lavoro.n Amministrare adeguatamente i Il concetto di “Concepts of Agency” » Strumenti di preparazione alla contratti; capire quando e come » Rapporti giuridici che nascono dal contratto negoziazione scioglierli prima o dopo i termini » Termini e condizioni del contratto » Tattica e contro tattica » Violazione, esitazione e tolleranza » Attività post negoziazioneOverview » Linee guida per l’interpretazione dei Fase di post-assegnazione contratti » I passi del buyer e del venditore -Project Managers, Contract Managers e amministrazione degli acquisti Procurement e tipologie di contrattitutti i professionisti coinvolti nella » Regole per l’amministrazione del contrattogestione dei Contratti devono essere in » Tipologie contrattuali competitive e non competitive » Compliance con i termini e le condizionigrado di lavorare efficacemente assiemeai clienti e alle parti per raggiungere gli » Tipologie semplificate » Comunicazione e controllo efficace,obiettivi aziendali. I contratti vengono » Tipologie di offerte e gare esterno e internogestiti all’interno di contesti privati o » Proposte competitive: passi chiave per la » Principali compiti amministrativi per ipubblici sempre più complessi e selezione delle risorse buyer e i venditoricompetitivi; per questo una solida » L’asta inversa » I passi del buyer e del venditoreconoscenza del processo contrattualistico » Metodo formale per gara non competitiva (chiusura del contratto: imput, strumentiè fondamentale e fornisce un concreto » Elementi di incertezza e rischio e tecniche, output)vantaggio competitivo sia dalla parte del » Tipologia di contratti e distribuzione del » Tipologie di chiusura di contrattobuyer che del venditore. Il corso fornisce rischio » Raccolta e condivisione dellauna visione d’insieme di tutte le fasi del » Categorie e tipi di contratto documentazione relativa al contrattocontratto: dalla raccolta e sviluppo dei » Fattori che concorrono alla selezione deirequisiti fino alla chiusura. Le componenti tipi di contrattoe le fasi del contratto vengono analizzatedurante il corso mantenendo laprospettiva del manager, sottolineandoruoli e responsabilità chiave in modo dafornire gli strumenti per il controlloefficace su come viene svolto il lavoro. Le Formazione inCompanylezioni vengono completate dallatrattazione di case studies, dallo Questo corso è disponibile nellasvolgimento di esercitazioni e role playing modalità in-house, presso le aziendesulla negoziazione allo scopo di clienti per gruppi di più partecipanti.massimizzare l’efficacia didattica e Per approfondire e valutare insieme lel’apprendimento. Ogni partecipante opportunità offerte:riceverà oltre al materiale didattico Cristina Ferrarotti, Daniele Federiciscompleto anche le referenze integrativeriguardanti ogni topic del corso. Questo Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 15
  • I CORSI DI BUSINESS ANALYSIS PER PM E BUSINESS ANALYST Fondamenti di Business Analysis Comprendere il ruolo vitale del Business Analyst durante tutte le fasi di progetto Questo corso è ideale per: n acquisire miglioramenti effettivi e immediati nella definizione dei requisiti n i Professionisti che necessitano di un training formale o che vogliono sviluppare la professione di Business Analyst Obiettivi Programma » Elicitation - concetti chiave per il successo n Definire il ruolo di business Che cos’è la Business Analysis? » Le tecniche di Elicitation analyst durante le fasi di progetto » Best Practice nella business analysis » Preparare il cambiamento n Spiegare le attività che un » Benefici della Business Analysis Analizzare e Documentare i business analist effettua Requisiti Il ruolo del Business Analyst n Applicare i principi di qualità e » Analizzare i requisiti » Il processo della Business Analysis verifica » Il ruolo del Business Analyst e il ruolo » Caratteristiche dei requisiti effettivi n Comprendere l’importanza della del project Manager » Il documento dei Requisiti di Business definizione dei requisiti » Le competenze del Business Analyst (BRD) n Valutare il valore dell’analisi dei » Il percorso di carriera del Buisiness Analyst » Il documento dei Requisiti di Business vs il documento delle specifiche tecniche casi e della progettazione nel Supporto al Project Portfolio » Le componenti del documento dei vostro lavoro » Project Portfolio Requisiti di Business n Verificare come i processi di » Analisi strategia aziendale » Le tecniche di validazione del documento business, i workflow e le tecniche » Ciclo di vita dello Sviluppo della dei Requisiti di Business di modellizzazione dei dati Soluzione Modelli per i Requisiti possano facilitare una migliore Sviluppo della Visione e dell’Ambito » I modelli per i requisiti comunicazione e della Soluzione » Modelli vs i Diagrammi » Definizione della visione della soluzione e » Il Modello di stato corrente vs il Modello Overview dell’ambito di stato futuro » Il report della Visione e dell’ambito » I tipi di modelli Il ruolo del business analyst è » Condurre i workshop di definizione della » Modelli e il documento di Requisiti di fondamentale nella definizione dei visione Business requisiti di un progetto fin dalle prime » Validare l’Ambito della Soluzione fasi, così come durante le fasi di Valutare e validare i Requisiti pianificazione, definizione e validazione » Tracciabilità » Validare e Verificare dell’ambito (SCOPE). Il corso è perfetto Capire i Requisiti e le Regole di » Modello V di Test per coloro che lavorano con i business Business » Livelli e tipi di test analyst, per chi è nuovo nel ruolo o non » I Requisiti funzionali e i Requisiti non » Il piano di test ha avuto un training formale. Fornisce una funzionali e l’implementazione dei requisiti » Gli scenari di test e i casi di test comprensione delle modalità con cui un » I Requisiti verso le specifiche business analyst guida la conoscenza dello sviluppo delle situazioni di business » I requisiti verso le Regole di Business PMBOK® Guide Knowledge Areas e supporta il progetto: dallo stabilire » La gestione del rischio e le strategie di l’ambito nella fase di analisi fino ad risposta ∂∑∫º assicurare che i requisiti siano stati Pianificare ed Estrarre (Elicit) i Maggiori dettagli a pag. 25 rispettati nella fase di test. Il corso vi Requisiti fornirà le conoscenze del perché e quando BABOK® Guide Knowledge Areas » Il Piano di lavoro - Requirement Work coinvolgere il business analyst e un vocabolario di lavoro che vi permetterà di Plan (RWP) ¨≠ÆØ∞± comunicare in modo efficace. » Le componenti del RWP Maggiori dettagli a pag. 26 » Work Breakdown Structure Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P396 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile PDUs: 21 nella modalità in-house, presso le solo in lingua inglese Continuing Development Units aziende clienti per gruppi di più Professional Development (CDUs): 21 partecipanti. Per approfondire e Units (PDUs): 21 Durata: 3 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Prezzo: 920€ + IVA Sede: Milano Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it Data: Giugno/Ottobre 2012 PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 16 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • Come Raccogliere e I CORSI DI BUSINESS ANALYSIS PER PM E BUSINESS ANALYST Documentare i Requisiti Utente Tecniche e strumenti di analisi e organizzazione dei requisiti per soddisfare la vision e lo scope di qualsiasi progetto Questo corso è ideale per: n utilizzare la visione e l’ambito del progetto per eliminare ogni ambiguità nei requisiti n pianificare la raccolta dei requisitiObiettivi Programma Tecniche per Estrarre (Elicit) i requisitin Definire il ruolo di business Ruoli, Definizioni e Principi Chiave » Affrontare gli ostacoli nell’elicitation analyst nel processo di » Il ruolo critico del business analyst » La strategia per l’elicitation definizione, raccolta e » Creare e adottare una strategia formale » Tecniche di elicitation organizzazione dei requisiti per la documentazione » I vantaggi e le sfide delle tecniche din Documentare in modo efficace » I Documenti Chiave dei Requisiti elicitation la vision e lo scope di una » I Ruoli e le aspettative reciproche tra i Documentare i requisiti soluzione membri del team » Lo scopo di documentare i requisitin Sviluppare un piano di lavoro Tipologie di Requisiti » Elementi di un documento di requisiti di per l’analisi dei requisiti » Tipi di requisiti efficaci businessn Estrarre, strutturare, analizzare » Che cos’è un requisito efficace? » Linee guida di scrittura validare e documentare i requisiti Vision, scope e qualità » Analisi dei requisiti di business » La definizione del problema, della visione » Utilizzo dei modelli nella documentazionen Strutturare in modo efficace un dei requisiti e dell’ambito documento di definizione dei » Use Case e Activity Diagram » L’importanza della definizione dell’ambito » Presentare i requisiti requisiti utente di una soluzione » Documentare la visione e l’ambito del Gestire il consenso progetto » Comunicare in modo efficaceOverview » Includere le misure di qualità » Costruire un consenso effettivoRequisiti incompleti sono spesso indicati » Gestire il cambiamento I requisiti di validazionecome il primo motivo per cui i progetti e Introduzione alla definizione dei » Le tecniche di validazionei sistemi falliscono e propriol’accuratezza nella definizione dei Modelli (Modelling) » Il Processo decisionale e di approvazionerequisiti fin dall’inizio è considerata » Documentare e monitorare le regole di » Gestire il cambiamento e il rischio post-fondamentale per il successo dei progetti business validazionenel nostro attuale contesto. Questo corso » Perché usare i modelli? » Cosa succede dopo?pratico introduce il ‘Modello di successo » Le tecniche di modellazionedi Business Analysis’ e come esso si Creare un Piano di Lavororelaziona al ruolo del business analystper l’analisi e l’organizzazione dei per Requisitirequisiti e la documentazione della (Requirement Work Plan - RWP) PMBOK® Guide Knowledge Areas » Il valore della pianificazionevisione e dell’ambito della soluzione.I partecipanti familiarizzeranno con le » Elementi di un piano di lavoro per i ∂∑∫º requisiti Maggiori dettagli a pag. 25conoscenze di base e le competenzenecessarie per analizzare e documentare » Pianificare le analisii requisiti utente e identificare come » Individuare i compiti dell’ analisi di BABOK® Guide Knowledge Areasquesti requisiti siano definiti e gestitinell’intero ciclo di vita del progetto. business ≠Ø∞± » Identificare e definire le priorità degli Maggiori dettagli a pag. 26 stakeholder » Identificare gli utenti e il profilo Formazione in aula Formazione inCompany Formazione e-Training Codice: P419 Questo corso è disponibile anche Questo corso è disponibile PDUs: 28 nella modalità in-house, presso le anche nella modalità Continuing Development Units aziende clienti per gruppi di più on-line, in lingua inglese (CDUs): 28 partecipanti. Per approfondire e Professional Development Durata: 4 gg valutare insieme le opportunità offerte: Units (PDUs): 28 Prezzo: 1.950€ + IVA Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Sede: Milano Prezzo: 920€ + IVA Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it Data: Giugno/Novembre 2012PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 17
  • I CORSI DI BUSINESS ANALYSIS PER PM E BUSINESS ANALYST Process Modelling Management Definire e analizzare i requisiti - eseguire le quattro fasi per il miglioramento dei processi (process improvement) Questo corso è ideale per: n comunicare i miglioramenti dei processi di business e di progetto agli stakeholder n utilizzare il framework di modellazione dei processi Obiettivi Programma Condurre la Fase di Implementazione n Descrivere il quadro di Concetti e termini chiave di PMM » Documentare, convalidare e confermare riferimento per il Process (Process Modelling Management) nuovi goal e obiettivi Modelling Management (PMM) » Modellizzare, gestire e migliorare il » Formulare le metriche di misurazione n Definire i termini e concetti processo » Progettare il nuovo processo chiave di PMM » Le attività di gestione del processo » Aggiornare i piani del rischio, della n Svolgere le attività principali » Workflow modelling comunicazione e di gestione del eseguite durante ogni fase del » I benefici fondamentali del PMM cambiamento PMM, compresa la modellazione » Le fasi del Process Improvement Project Condurre la Fase di Controllo del flusso di lavoro (workflow) (PIP) » Comunicare i risultati » I ruoli e le responsabilità di Business n Assumere il ruolo e le » Realizzare i piani di attuazione Analysis » Monitorare e controllare responsabilità del business » Gestire il cambiamento organizzativo analyst nel PMM n Applicare le metodologie e le Condurre la Fase di Definizione tecniche di PMM » Ottenere il consenso sui processi da includere nel Progetto di Process n Creare i target e benchmark dei Improvement processi e sviluppare le metriche » Collegare i Processi alla strategia di per monitorare l’efficacia dei business nuovi processi » Sviluppare piani di alto livello per il rischio, la comunicazione e gestione del cambiamento PMBOK® Guide Knowledge Areas Condurre la Fase di Analisi ∂∑∫º » Condurre la modellazione dei workflow Maggiori dettagli a pag. 25 » Creare i diagrammi swimlane » Condurre la mappatura del flusso del BABOK® Guide Knowledge Areas valore » Sviluppare la mappa “As-Is” dei processi ¨≠ÆØ∞± Maggiori dettagli a pag. 26 » Definire e raccogliere le metriche » Creare i benchmarks dei processi » Eseguire la gap analysis » Eseguire la Root Cause Analysis » Condurre l’analisi degli stakeholder » Effettuare l’analisi costi-benefici di alto livello Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P442 Questo corso è disponibile anche PDUs: 21 nella modalità in-house, presso le Continuing Development Units aziende clienti per gruppi di più CDUs: 21 partecipanti. Per approfondire e Durata: 3 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.799€ + IVA Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Sede: Milano Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it Data: Settembre 2012 PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 18 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • Tecniche di facilitazione I CORSI DI BUSINESS ANALYSIS PER PM E BUSINESS ANALYST per lo Sviluppo dei Requisiti Come supportare in modo efficace gli stakeholder nella definizione dei bisogni attraverso lo sviluppo di requisiti quantificabili Questo corso è ideale per: n guidare gli stakeholder nella definizione dei loro bisogni n prepararsi a condurre le proprie sessioni di facilitazioneObiettivi con gruppi a distanza e a sperimentare » Analisi dei requisiti e documentazione tecniche di facilitazione come » Decisione, Assessment e validazionen Identificare l’utilizzo della brainstorming e focus group. I della soluzione facilitazione nella business analysis partecipanti potranno anche imparare an Spiegare il ruolo e le gestire i conflitti in una sessione, Verifica del Piano delle Sessioni responsabilità di un facilitatore motivare la partecipazione del gruppo, di Facilitazione costruire il consenso, gestire i conflitti, di business analysis mantenere il focus della sessione e Le Pratiche di Facilitazionen Pianificare una sessione valutare i risultati. » Generare la participazione di facilitazione » Neutralitàn Utilizzare le tecniche di » Ascolto Attivo Programma » Fare domande facilitazione più appropriate per una determinata sessione Che cosa si intende per » Fare parafrasi “Facilitation”? » Usare le flip chartsn Condurre una sessione di » Mantenere il focus facilitazione utilizzando le » Tecniche e pratiche di facilitazione » Intervenire pratiche migliori » Il processo di facilitazione » Feedbackn Gestire i conflitti durante una Che cos’è la Business Analysis? » Summary sessione Business Analysis Body of » Sintetizzare le ideen Identificare le opportunità di Knowledge Guide (BABOK® Guide) » Griglia Impatto/Sforzo facilitazione nella business » BABOK® Guide Aree di Conoscenza Eseguire una Sessione analysis » Il processo di Business Analysis di Facilitazione Facilitazione nella Business » Prima della sessioneOverview Analysis » Iniziare la sessione » Il ruolo di facilitatore di Business » Condurre la sessioneCome business analyst, spendiamo una » Chiudere la sessionenotevole quantità di tempo nel facilitare Analysisla raccolta dei requisiti, eppure molti di » La responsabilità del facilitatore di Tecniche di gestione del Conflittonoi non hanno avuto una formazione Business Analysis nella Facilitazionespecifica per sviluppare questa abilità Preparazione della Sessione » Contrariare verso discuterecosì importante. » Come intervenire di FacilitazioneUna sessione di facilitazione efficace » Scelte nel risolvere i problemifornisce requisiti su cui iniziare ad Considerazioni per Sessioni Remote » Lavorare intorno al consensoeffettuare l’analisi e a lavorare. » AmbienteIl corso si focalizza sull’apprendimento » Preparazione Opportunità di Facilitazionedelle capacità di facilitazione necessarie » La Sessione nella Business Analysisper stimolare e analizzare i requisiti del » Wrapping upprogetto.Imparerete come aiutare efficacemente Facilitazione Iterativa nella Businessgli stakeholder a definire i loro bisogni e Analysisa tradurli in requisiti attraverso la » Visione e Enterprise Analysisfacilitazione. Apprenderete a preparare e » Definizione/ “Elicitation” dei requisiticondurre sia sessioni face-to-face che Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P492 Questo corso è disponibile anche PDUs: 15 nella modalità in-house, presso le Continuing Development Units aziende clienti per gruppi di più (CDUs): 15 partecipanti. Per approfondire e Durata: 2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.499€ + IVA Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Sede: Milano Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it Data: Ottobre 2012PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 19
  • I CORSI DI BUSINESS ANALYSIS PER PM E BUSINESS ANALYST Sviluppare il Business Case Questo corso è ideale per: n preparare e documentare un business case per un progetto discrezionale o non discrezionale n valutare i casi di business utilizzando criteri quantitativi e qualitativi n confrontare i business cases basandosi su una analisi costi / benefici n dare priorità ai business cases al fine di costruire un project portfolio Obiettivi I partecipanti potranno quindi utilizzare i Project Portfolio Development modelli per sviluppare un business case » Analisi comparativa o criteria-based n Identificare l’utilizzo della sulla base di un caso di studio effettivo. grid techniques facilitazione nella business analysis Il corso fornisce inoltre ai partecipanti le » Valutare e selezionare i progetti per n Spiegare il ruolo e le competenze necessarie per valutare, l’esecuzione sulla base degli economics responsabilità di un facilitatore confrontare e dare priorità ai business cases al fine di costruire un project Quality Assurance and Acceptance di business analysis portfolio annuale. » Tipologie tipiche di contract inspections n Pianificare una sessione Questo corso è stato aggiornato per » Acceptance (criteria, place, and rejection) di facilitazione riflettere il BABOK® Guide-Versione 2.0. » Warranties (types and issues) n Utilizzare le tecniche di Gestione dei Pagamenti facilitazione più appropriate Programma » Contract payment: obiettivi per una determinata sessione » Tipici metodi di contract payment s n Condurre una sessione di Scopo del Business Case » Progress payment process facilitazione utilizzando le » Il corpo principale del documento » Buyer measurement and valuation pratiche migliori » Descrizione del progetto » Lien waivers (template-Microsoft® Excel 2003) n Gestire i conflitti durante una » Final payment process » Stand-alone economics sessione » Invoice and payment challenges (modello-Microsoft® Excel 2003) n Identificare le opportunità di Terminations - Cosa sapere, cosa facilitazione nella business Rilascio del Business Case fare analysis » Inizialmente durante l’Enterprise Analysis » Mutual agreement » Aggiornato durante il ciclo di vita dello » Default or cause sviluppo della soluzione (SDLC) Overview » Notifications - cosa dire » Su definizione dei requisiti della soluzione (waterfall SDLC) » Settlements Project manager e business analyst devono essere in grado di sviluppare e » In maniera continuativa durante ogni Chiusura del contratto difendere un business case che incremento della soluzione (agile SDLC) » Termination giustifichi i propri progetti. Inoltre, anche Business case analysis e progetti di » Procedure di Contract closeout ai programme manager viene chiesto di Ranking » Checklist per la chiusura del contratto verificare la realizzazione dei benefici » Pianificare le controversie » Documentare e condividere le lessons indicati in un caso aziendale rispetto ai learned » Progetti discrezionali e non discrezionale propri programmi. » Tassi di rendimento per filtrare i progetti Lo sviluppo di un Business Case prevede che program manager, project manager e » Project slate development process PMBOK® Guide Knowledge Areas business analyst sviluppino e Change Management: Rischi vs ∂∑∏π∫ªºΩæ documentino praticamente un business Opportunità Maggiori dettagli a pag. 25 case di progetto. » Project economics Come parte del corso, i partecipanti » Creare un flusso di reddito del progetto BABOK® Guide Knowledge Areas riceveranno templates dettagliati per lo sviluppo di un documento di business utilizzando costi, benefici e durata » Calcolare gli indicatori economici: ¨≠ÆØ∞± case, completi dei relativi fogli di calcolo. Maggiori dettagli a pag. 26 Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P469 Questo corso è disponibile anche PDUs: 15 nella modalità in-house, presso le Continuing Development Units aziende clienti per gruppi di più (CDUs): 15 partecipanti. Per approfondire e Durata: 2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 1.499€ + IVA Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Sede: Milano Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it Data: Ottobre 2012 PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 20 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • CBAP® Exam Preparation I CORSI DI BUSINESS ANALYSIS PER PM E BUSINESS ANALYST Preparazione alla certificazione Certified Business Analysis Professional™ Come ottimizzare il tempo dedicato alla formazione e aumentare le possibilità di superare l’esame CBAP® al primo tentativo Questo corso è ideale per: n accreditarsi come business analyst professional grazie a una certificazione riconosciuta a livello internazionale n aumentare le possibilità di passare l’esame di certificazione al primo tentativoObiettivi Come parte del corso, potrete scaricare Elicitation il Manuale di ESI sulle Tecniche BA, una » Preparare l’attivitàn Identificare le tipologie di guida esclusiva che descrive in dettaglio » Condurre l’attività di identificazione dei domande relative all’esame CBAP® ognuna delle tecniche di analisi del requisitin Riconoscere quali termini, business presenti nella Guida BABOK®. » Documentare i risultati concetti, attività, tecniche e best Il Manuale di ESI sulle Tecniche BA » Confermare i risultati spiega lo scopo di ogni tecnica, come la practice richiedono maggiore tecnica possa essere usata e dove vi si Gestione e comunicazione dei attenzione quando si studiano le fa riferimento nella Guida BABOK®. Requisiti aree di conoscenza delineate nella Nel corso, si avrà accesso inoltre a » Gestire il solution scope e i requisiti BABOK® Guide numerosi altri sussidi didattici e » Gestire la tracciabilità dei requisitin Fare pratica sulle domande tecniche di memorizzazione per » Conservare i requisiti per il riutilizzo d’esame, per accrescere la propria rafforzare ulteriormente la familiarità » Preparare il requirements package fiducia nella comprensione dei con la guida BABOK®. Grazie agli esperti di business analysis di ESI riuscirete a » Comunicare i requisiti concetti e approcci utilizzati sfruttare al massimo il vostro tempo di Enterprise Analysis nell’esame CBAP® studio e ottenere i risultati prefissati. » Definire i bisognin Determinare quale approccio » Misurare i capability gaps utilizzare quando non si conosce la risposta ad una domanda Programma » Determinare l’approccio alla soluzione » Definire il solution scope d’esame Studiare per l’esame » Definire il business casen Pianificare il metodo di studio più » Le caratteristiche dell’esame adatto per la propria preparazione Analisi dei requsiti » Che cosa studiare » Stabilire priorità nei requisitin Discutere i temi e problemi » Come studiare per l’esame » Organizzare i requisiti principali di ogni area tematica Le Competenze di base » Specificare i requisitin L’uso di tecniche di » Conoscere le Competenze di base e la » Definire assunzioni e vincoli memorizzazione per rafforzare i BABOK® Guide » Verificare i requisiti concetti chiave » Validare i requisiti Le Tecniche » Trovare le tecniche nella BABOK® Guide Solution Assessment and ValidationOverview » La guida alle Tecniche BA » Valutare la soluzione propostaQuesto corso di formazione è stato Business Analysis Planning and » Allocare i requisitiprogettato per aumentare le vostre Monitoring » Misurare la preparazione aziendaleprobabilità di passare l’esame di » Definire I requisiti di transizione » Pianificare l’approccio di analisi dicertificazione CBAP® Certified Business Business » Validare la soluzioneAnalysis Professional™, al primo » Condurre analisi degli stakeholder » Valutare la performance della soluzionetentativo. La richiesta di professional » Pianificare le attività di Analysis di Supporti per lo studiocertificati CBAP® sta crescendo in tutto Businessil mondo di pari passo alla necessità » Esercitazioni » Pianificare la comunicazione » Altri strumenti di studiodelle aziende di creare approccimetodici per identificare e gestire i » Pianificare il processo di gestione dei requisiti L’esame CBAP®requisiti. Per ottenere le credenziali » Gestire le performance di Business Analysis » Suggerimenti pratici e strategie perCBAP® offerte dall’Istituto Internazionale affrontare il testdi Business Analysis (IIBA®), ènecessario dimostrare di aver acquisitol’esperienza di analisi di businessrichiesta e superare un esame della Formazione inCompanydurata di 3,5 ore e composto da 150domande, che coprono tutte le aree di Questo corso è disponibile nellaconoscenza di IIBA’s A Guide to the modalità in-house, presso le aziendeBusiness Analysis Body of Knowledge® clienti per gruppi di più partecipanti.(BABOK® Guide). Per approfondire e valutare insieme leIl corso di preparazione vi consente di opportunità offerte:comprendere esattamente che cosa ènecessario sapere e come prepararsi per Cristina Ferrarotti, Daniele Federicissoddisfare i requisiti per ciascuna area Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.itdi conoscenza della Guida BABOK®.PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 21
  • PREPARAZIONE PER LA CERTIFICAZIONE PMI® PMP® Exam Preparation Un Approccio intensivo per affrontare con successo l’esame PMP® Questo corso è ideale per: n ottenere la spinta finale per poter raggiungere la prestigiosa certificazione PMP® n aumentare le probabilità di passare l’esame della certificazione PMI®, al primo tentativo Obiettivi Programma n Le Contact Hours e i Professional Development Unit (PDU) punti necessari n Rivedere le tematiche in modo Project Management Process Groups per richiedere la certificazione e approfondito e fare un piano di mantenerla nel tempo studio strutturato Project Integration Management n Assicurarsi il superamento Project Scope Management I partecipanti, oltre al materiale presentato dell’esame,grazie a una un aula, riceveranno una serie di materiali Project Quality Management di supporto, fondamentali per completare preparazione intensiva Project Time Management la propria preparazione: n Soddisfare i requisiti per - una Guida di Riferimento, con gli completare le credenziali Project Cost Management argomenti rilevanti per lo studio formative richieste per l’iscrizione - il testo “PMP® Exam: Practice Test and alla Certificazione PMP® Project Risk Management Study Guide” di J. LeRoy Ward, con Project Human Resource suggerimenti efficaci e centinaia di Management domande a scelta multipla, complete Overview delle relative risposte e riferimenti PMP® Exam Preparation fornisce gli Project Procurement Management bibliografici elementi essenziali per superare con Project Communications - il testo “PMP® Challenge” di J. LeRoy successo l’esame di Certificazione PMP®. Management Ward e Ginger Levin, che consente di Si tratta di un corso intensivo di affinare lo studio delle tematiche rilevanti preparazione all’esame PMP® che Professional Responsibility attraverso 600 domande pratiche e consente di approfondire le tematiche risposte Studiare e Sostenere l’esame - The Portable PMP® Prep: Conversations fondamentali di project management, di integrarle in maniera strutturata con il on Passing the PMP® Exam - di J. LeRoy proprio personale tempo di studio e di Questo corso intensivo offre: Ward e Carl L. Pritchard, un set di 9 cd avvalersi dell’assistenza individuale da n Un training pratico, specialistico e che che coprono tutte le aree del parte di un formatore certificato PMP®. efficace che consente di ridurre il tempo PMBOK® aiutando a focalizzarsi sugli Verranno analizzati i punti critici di studio individuale comprendendo aspetti più rilevanti per passare l’esame dell’esame, si utilizzeranno i supporti l’approccio del PMI® e i topic rilevanti ai - l’accesso gratuito al simulatore: PMP® efficaci per accelerare l’apprendimento e fini dell’esame Exam Online Practice Test, un test web- ci si potrà esercitare con questionari n Un piano di studio personalizzato basato based di 200 domande, che ricalca pratici e simulazioni d’esame. su verifiche e tecniche di comprovata esattamente lo stesso modello d’esame Il percorso formativo prevede: efficacia della certificazione PMP® » 2 sessioni formative per un totale di 5 n Tutte le informazioni indispensabili per - il testo “A Guide to the Project giorni d’aula, distribuite nell’arco sostenere l’esame Management Body of Knowledge temporale di 3 mesi, per favorire le (PMBOK® Guide)” del PMI® n Il supporto per la stesura dell’Application attività di studio e di affiancamento form in modo da compilare » Un momento iniziale di Assessment, correttamente la domanda di delle verifiche intermedie e test di certificazione rispettando i requisiti simulazione dell’esame. richiesti dal PMI® Formazione in aula Formazione inCompany Codice: P185 Questo corso è disponibile anche PMBOK® Guide Knowledge Areas Contact hours: 35 nella modalità in-house, presso le aziende clienti per gruppi di più ∂∑∏π∫ªºΩæ partecipanti. Per approfondire e Maggiori dettagli a pag. 25 Durata: 3+2 gg valutare insieme le opportunità offerte: Prezzo: 2.950€ + IVA Sede: Milano Cristina Ferrarotti, Daniele Federicis Data: Maggio/Novembre 2012 Tel. 02.83847.210/281 - solutions@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 22 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • ESI Corporate Training ESI CORPORATE TRAININGFormazione inCompany La soluzione completa per lo sviluppo delle performance Portiamo in azienda interventi formativi "off the shelf", sotto forma di corsi standard o progettati su misura, ritagliati sulla base degli obiettivi aziendali e di team. I nostri interventi coprono tutte le specifiche esigenze formative che nascono nel creare o implementare una gestione efficiente dei progetti in tutti gli ambiti aziendali e si focalizzano sulle attività necessarie a superare gli ostacoli di apprendimento e assicurare che le nostre soluzioni abbiano un impatto positivo e misurabile.La nostra metodologia - IMPACT MODELLe attività di ASSESS, IMPLEMENT e ADOPT costituiscono il nostro IMPACT MODEL.Completando tutti gli step e le verifiche previste da ognuna delle tre attività è possibile acquisire unosviluppo delle competenze immediato e misurabile e ottenere un forte impatto strategico di lungo periodo. Assess Implement Assessments indviduali Percorsi formativi » PM Appraise: A Knowledge and » Project Management: Skills Assessment i corsi fondamentali » BA Appraise: A Knowledge and » Project Management: Skills Assessment i corsi complementari Assessments aziendali » I corsi di Business Skills » Project Management: corsi » Knowledge & Practice Survey avanzati e specialistici » I corsi di Business Analysis per Project Manager e Business Analyst » Preparazione per la certificazione PMI® Adopt I formati Individual & Organisational » Corsi Public Knowledge & Skills Adoption » Corsi In house » e-training » Workshop » Coaching » Mentoring » My ESI » ConsultingLe tre fasi dell’IMPACT MODELASSESS IMPLEMENT ADOPTGli elementi principali della fase di Assess L’Erogazione di programmi formativi Le attività di Misurazione dei risultati e diincludono: flessibili (blended) progettati in modo da Sostegno e Rinforzo post-aula sono- Analisi iniziale per conoscere e portare in azienda e sviluppare le fondamentali per trasformare le identificare il livello di partenza nelle competenze, le conoscenze e i risultati di competenze e le conoscenze acquisite in conoscenze del Project Management e business in linea con gli obiettivi e i target performance lavorative di impatto della Business Analysis precedentemente condivisi e in grado di misurabile- Individuazione delle barriere che soddisfare i bisogni formativi individuali e potrebbero impedire o rallentare lo di gruppo Tramite il processo chiamato VALIDATE, ci sviluppo delle performance o che assicuriamo che ogni intervento raggiunga potrebbero avere un impatto negativo gli obiettivi concordati con il cliente. sugli interventi formativi- Sviluppo di soluzioni formative realmente efficaci e immediatamente applicabiliPer informazioni e iscrizioni ai corsi erogati in modalità in Company contattare:Cristina Ferrarotti: tel. 02.83847.210 > email: cristina.ferrarotti@esi-italy.itDaniele Federicis: tel. 02.83847.281 > email: daniele.federicis@esi-italy.it index 23
  • ESI ONLINE - FORMAZIONE E-TRAINING ESI Online Formazione e-training E-training (disponibile solo in lingua inglese): I nostri corsi on-line sono appositamente progettati per coloro che non hanno la possibilità di assentarsi dall’ufficio e dispongono di un budget di spesa limitato. Infatti offrono maggior flessibilità e l’opportunità di effettuare la formazione secondo i propri ritmi e disponibilità, attraverso un training che può essere fatto dall’ufficio o da casa. Ideale per i team di progetto geograficamente dislocati, l’e- training di ESI consente di formare contemporaneamente gruppi di lavoro nelle diverse sedi. I Benefit PDU n Contatto costante e collaborazione fra docente e Corsi per la gestione di progetti partecipanti attraverso appositi Managing Projects 28 forum on line e tramite email n Diversi test e assessment durante Project Leadership, Management & Communications 28 lo svolgimento dei moduli del Scheduling and Cost Control 28 corso Risk Management 28 n La possibilità di porre domande on line ai docenti con la garanzia Contract Management Principles and Practices 22.5 di ricevere una risposta in 24 ore Quality for Project Managers 22.5 n I corsi sono interattivi: ogni modulo contiene una serie di Simulation: Project Management Applications 28 esercitazioni legate alla gestione Corsi per la gestione di progetti informatici dei progetti e numerosi case studies Managing IT Projects 28 n In media un corso ha la durata di IT Risk Management 28 30 ore e deve essere completato entro 42 giorni Corsi di Business Analysis n Ogni corso prevede un esame Foundation of Business Analysis 21 finale per valutare efficacemente il raggiungimento degli obiettivi Testing Techniques for Tracing and Validating Requirements 21 How to Gather and Document User Requirements 28 Corsi di preparazione all’esame PMI ® PMP® Exam Preparation 15 Prezzo: 920€ + IVA per partecipante PDU - Professional Development Units Cosa è possibile fare in MyESI™ Cos’è MyESI™? Una volta effettuata la registrazione on line e ottenuto l’accesso è MyESI™ il un nuovo portale di ESI progettato per possibile: supportare e gestire il processo formativo individuale. » effettuare un assessment pre-corso per testare e riconoscere il Attraverso il portale MyESI™ è possibile accedere ai proprio livello di partenza contenuti trattati durante il training, ricevere ulteriori informazioni sui percorsi formativi e rinforzare le » sostenere un assessment post-corso per misurare concretamente il competenze acquisite. livello di conoscenza ottenuto a valle del training » ottenere informazioni sui successivi corsi che si intendono seguire » gestire e monitorare il proprio percorso formativo anche in funzione Questo servizio, al momento, dei PDUs ottenuti e quindi delle certificazioni che si intendono è disponibile solo per acquisire la formazione inCompany. » avere a disposizione tutti i materiali e i template on line dei corsi ESI tenuti. L’accesso a tutti i materiali sarà disponibile on line per 5 anni dal completamento di ogni corso. Per ricevere i dati necessari per la registrazione e l’utilizzo del portale contattare: Cristina Ferrarotti - cristina.ferrarotti@esi-italy.it | Daniele Federicis - daniele.federicis@esi-italy.it PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 24 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • ESI & PMI® ESI & PMI® (Project Management Institute) Cos’è il PMI®? Fondato nel 1969, il PMI® è l’associazione leader a livello mondiale per la figura del Project Manager. Collaborando con professionisti e aziende in oltre 180 paesi in tutto il mondo, il PMI® definisce gli standard di eccellenza del Project Management. Con oltre 300.000 membri, il PMI® si dedica allo sviluppo delle best practices, degli strumenti e delle tecniche del Project Management. ESI è riconosciuto come provider di formazione ufficiale del PMI®.Le Certificazioni PMI® » E’ un’opportunità di crescita Il numero di ESI come Register professionale e di carriera con un Education Provider del PMI® è 1038.Le Certificazioni rilasciate dal PMI ® riconoscimento professionalesupportano l’intera comunità riconosciuto a livello mondialeinternazionale del Project Management e » E’ individuale e una volta ottenuta viene PMBOK® Guide Knowledge Areassono state elaborate per determinare e rinnovata ogni 3 annimisurare in modo oggettivo le competenze » Deve essere mantenuta con un ∂ Project Integration Managemente le conoscenze professionali nel Project programma di crescita professionale che Una efficace Integrazione dei processi richiedeManagement. Queste credenziali sono comporta l’acquisizione di 60 di realizzare gli obiettivi di progetto, lo sviluppoampiamente riconosciute e sono il punto Professional Development Unit (PDU) del project plan e del project charter.di riferimento per le più grandi aziende nelmondo per quanto riguarda la ∑ Project Scope Managementprofessionalità e lo sviluppo di carriera Definisce e controlla ciò che va e ciò che nonnell’ambito della gestione dei progetti. Studiare con ESI va incluso nel progetto; include la creazione di per ottenere la una Work Breakdown Structure.La Certificazione CAPM® Certificazione PMP® ∏ Project Time Managementdel PMI® Ogni corso ESI offre la possibilità di Esamina i processi richiesti per completare un guadagnare tra i 15 e i 35 PDU progetto, include lo sviluppo e il controllo delLa certificazione CAPM® è stata (Professional Development Units). I PDU project scheduleappositamente studiata per i membri delProject Team, i Junior Project Manager sono richiesti dal PMI® per ottenere e mantenere la certificazione. π Project Cost Managementoltre che per tutte le risorse coinvolte nella Pianificare, stimare, budgettare e controllare i I Corsi ESI sono allineati alla Project costi per garantire che il progetto sia completatogestione dei progetti che necessitano il Management Body of Knowledge Guide nel rispetto del budget approvato.riconoscimento delle proprie competenze (PMBOK® Guide). Questo significa chee valore all’interno del Team di Progetto ogni corso frequentato con noi avvicina ∫ Project Quality Management alla certificazione PMP®. I processi che definiscono quali standard Ad esempio: frequentando una qualitativi siano rilevanti al raggiungimentoLa certificazione PMP® combinazione di corsi ESI assieme ai degli obiettivi di progetto, per garantire che ildel PMI® necessari requisiti esperienziali è progetto raggiunga i risultati attesi; include laLa certificazione PMP® è la più importante possibile soddisfare le esigenze pianificazione della qualità, la qualitydelle qualifiche professionali nel Project educative del PMI® per iscriversi e assurance e controllo qualità. sostenere l’esame di certificazione.Management. Per essere riconosciutocome top performer del settore, questa Per sapere quali aree di conoscenza del ª Project Human Resource Management PMBOK® sono coperte dai nostri corsi, I processi che coinvolgono la painificazione dellecertificazione ha un valore fondamentale. consultate la guida numerata accanto risorse umane; include l’acquisizione, lo sviluppoDimostra le competenze e le conoscenze alla descrizione del corso. e la gestione del team di progetto.per lavorare ad un alto e riconosciutolivello internazionale. La Certificazione º Project Communications ManagementPMP® è rivolta a coloro che guidano e Assicura che le informazioni relative aldirigono team interfunzionali per realizzare progetto siano raccolte, communicate,progetti entro i vincoli di tempi, budget e archiviate,salvate, recuperate e predispostecampi di applicazione. all’occorrenza; include il performance reporting» Attesta la conoscenza, la padronanza e la e la gestione degli stakeholder. competenza pratica di metodi, tecniche e strumenti di Project Management Ω Project Risk Management» E’ rilasciata dal Project Management Aumenta la probabilità e l’impatto di eventi Institute® l’ente più autorevole positivi e diminuisce gli eventi negativi. La riconosciuto a livello internazionale per il gestione dei rischi avviene durante l’intero Project Management progetto; include analisi qualitative e» E’ rivolta a tutti coloro che si occupano quantitative del rischio. di Project Management dai Project Manager ai responsabili di Project Office, æ Project Procurement Management ai team, ai formatori, ecc. e che hanno I processi per acquistare/acquisire I prodotti, maturato esperienza nel campo servizi o risultati necessari per performare l’attività del progetto: include il contract management e il controllo del cambiamento.PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 25
  • ESI E IIBA® ESI e IIBA® (International Institute of Business Analysis) ESI è Endorsed Education Provider (EEP™) di IIBA® International Institute of Business Analysis. ESI è orgogliosa di essere parte di quest’importante associazione internazionale no profit. IIBA® conta attualmente più di 12.000 membri in tutto il mondo, con oltre 90 chapters a livello globale in costante crescita. Attraverso la partecipazione Informazioni su IIBA® BABOK® Guide Knowledge Areas all’Executive Board e al Chapter Committee ESI supporta IIBA® IIBA® è un’associazione professionale indipendente e senza scopo di lucro al ¨ Enterprise Analysis: nell’attività volta a creare e servizio delle aree di competenza che Comporta la comprensione del quadro sviluppare la consapevolezza e il fanno capo alla Business Analysis. generale, la definizione di obiettivi di riconoscimento del valore Fondata nel 2003, l’associazione è business, la pianificazione strategica e professionale della Business diventata un’organizzazione professionale lo sviluppo del business case Analysis. L’attività comporta inoltre con numerosi Chapter in tutto il mondo ≠ Planning and Monitoring la volontà di formalizzare la e migliaia di membri. Prevede la Pianificazione dei processi e Business Analysis attraverso la La missione di IIBA® è quella di delle attività di analisi del business, definizione di un insieme di sviluppare e mantenere gli standard per l’individuazione dei risultati conoscenze e competenze, quelle la Business Analysis e per la relativa (deliverables) e il controllo e gestione contenute nell’Analysis Body of certificazione professionale. del cambiamento IIBA® mira a creare e sviluppare la Knowledge Guide (BABOK® Guide). consapevolezza e il riconoscimento del Æ Requirements Elicitation valore e del contributo fondamentale del Prevede la raccolta dei requisiti degli ESI condivide l’impegno dell’IIBA® business analyst. stakeholder, l’individuazione di compiti per lo sviluppo di professionalità e e tecniche per catturare e tradurre i IIBA® crea un grande valore per gli requisiti competenze nella Business Analysis, analisti di tutto il mondo; la sua rapida aggiornando e incrementando crescita nel numero dei membri Ø Requirements Communication regolarmente la gamma di corsi testimonia l’importanza e l’interesse and Management dedicati e attraverso lo sviluppo di crescente per i servizi e le competenze Comporta la pianificazione, stima, che gravitano attorno a IIBA® budget e controllo dei costi per metodi, strumenti e assessment per la Business Analysis. garantire che il progetto possa essere La certificazione CBAP® completato nei limiti del bilancio approvato A chi è rivolta? La certificazione Business Analysis ∞ Requirements Analysis Comporta la garanzia che sia usato Professional® (CBAP®) si rivolge a l’approccio migliore e che la soluzione professional con almeno cinque anni di proposta incontrerà gli obiettivi e sia esperienza nella business analysis e che fattibile e pratica dimostrino di aver acquisito la comprensione e l’expertise evidenziati ± Solution Assessment & Validation dalla Business Analysis Body of Prevede - Analisi dei dati, definizione Knowledge® Guide (BABOK® Guide). dei processi per strutturare i dati grezzi, l’individuazione delle lacune nei requisiti e la definizione della soluzione Aree di Conoscenza BABOK® Guide I nostri corsi di Business Analysis sono allineati con le aree di Conoscenza della BABOK® Guide. Questo significa che ogni corso di Business Analysis frequentato con noi vi porterà un passo più vicino alla certificazione IIBA®. PMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management Institute 26 index Per informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it
  • ESI & GWU ESI & GWU (George Washington University) Collaborare con ESI significa collaborare con la George Washington University (GWU). La GWU è il partner accademico di ESI, noto a livello internazionale per l’eccellenza e l’esclusività della formazione manageriale e della ricerca e classificato tra i primi posti nei sondaggi tenuti da testate di livello come il Financial Times, il Wall Street Journal e il Business Week. Accanto alla forte considerazione accademica, la GWU offre ai partecipanti l’esposizione ai temi manageriali estremamenti rilevanti nell’attuale contesto economico.ESI e GWU George Project Management: Business Analysis:Washington University Associate’s Certificate Associate’s CertificateLa GWU garantisce agli studenti ESI di Ideale per coloro che sono agli inizi della Dedicato a chi desidera acquisireaccedere a riconoscimenti accademici di propria formazione e carriera conoscenza e padronanza nei processi dilivello internazionale nel campo del professionale nel Project Management. Business AnalysisProject Management, grazie alla A chi è rivolto: Junior Project Manager / A chi è rivolto: Business Analyst Junior/definizione di programmi formativi chari Practicing Project Manager Practicing Business Analyste qualificati. I partecipanti hanno inoltre Requisiti della durata: 3 corsi in 2 anni Requisiti della durata: 3 corsi in 2 anniaccesso a un rigoroso programma diesame sulle tematiche fondamentali Programma di studio: Programma di studio:trattate e in grado di soddisfare gli 1.È obbligatorio seguire il corso introduttivo: 1.È obbligatorio 1 corso introduttivo tra:standard educativi più elevati • Project Management Fundamentals • Fondamenti di Business AnalysisChi completa con successo un corso ESI 2.Occorre seguire almeno 1 corso a scelta • Come Raccogliere e Documentare iriceve un attestato rilasciato da ESI e nell’area: “Project Management: I corsi Requisiti UtenteGWU e riconosciuto a livello fondamentali” 2.Frequentare almeno 1 corso nell’area:internazionale. Completando la serie di 3.I corsi mancanti possono essere scelti tra • Business Analysis Curriculumcorsi richiesti dal percorso formativo le aree: 3.Il percorso rimanente può essere sceltoprescelto, si ottiene un Certificato • Project Management: I corsi tre le seguenti aree / elenco corsi:Accademico di prestigio. complementari • Project Management FundamentalsUn consulente ESI è a vostra • Business Skills Curriculum • IT Project Managementdisposizione per informazioni sui • Business Analysis CurriculumCertificati che si possono ottenere e sul • Project Leadership, Management &percorso più adatto alle vostre esigenze. Communications Project Management: • Tecniche di negoziazione per PM* • Agile Project ManagementLe Certificazioni GWU: Master’s Certificate • Business Skills CurriculumAssociate’s Certificate e Ideale per coloro vogliono sviluppare la propria professionalità e diventare leaderMaster’s Certificate di progetto. Business Analysis:Grazie alla partnership con The George A chi è rivolto: Project Manager Master’s CertificateWashington University School of Business Requisiti della durata: 7 corsi in 4 anni Offre la padronanza a 360° delleand Public Management, ESI offre il più competenze di Business Analysis e preparacompleto pacchetto di Certificazioni di Programma di studio a raccogliere, analizzare, documentare eProject Management disponibile sul 1.Occorre partecipare a 1 corso introduttivo convalidare i requisiti utente.mercato. Gli studenti ESI che completano tra quelli elencati: A chi è rivolto: Business Analyst /con successo un corso di ESI ricevono un • Project Management Fundamentals (o Business Analyst seniorAttestato rilasciato da GWU e ESI. qualsiasi altro corso del ProjectCompletando un curriculum di corsi Management Curriculum) Requisiti della durata: 7 corsi in 4 annidefiniti è possibile ottenere una 2.In seguito, frequentare almeno 2 tra i Programma di studio:certificazione accademica di prestigio seguenti corsi: 1.È obbligatorio 1 corso introduttivo tra:internazionale. • Project Leadership, Management & • Fondamenti di Business AnalysisUn consulente ESI è a vostra disposizione Communication • Come Raccogliere e Documentare iper informazioni sui Certificati Accademici • Tecniche e strumenti di Risk Requisiti Utenteche si possono ottenere , sul percorso più Managementadatto alle vostre esigenze e sull’ampia 2.In seguito, frequentare almeno 4 corsi • Scheduling & Cost Control dell’area:gamma di formati attraverso cui la • Managing Contracts*formazione è fruibile:corsi interaziendali, in • Business Analysis Curriculum • Quality for Project Managers** 3.Si può anche scegliere fino a due corsihouse, on line. 3.Potete anche frequentare almeno 4 tra i tra le seguenti aree / corsi:Per beneficiare di una certificazione seguenti corsi/curricula:George Washington University. Occorre • Project Management Fundamentals • Project Management : I corsi • IT Project Managementcompletare 3 o più corsi ESI. complementari • Project Leadership, • Business Skills Curriculum (fino a 2) Management&Communication • Business Analysis Curriculum • Negotiation skill per Project Manager • PMP Exam Power Preparation • Agile Project Management* Corsi erogati solo nella modalità inCompany • Business Skills Curriculum** Corsi erogati solo nella modalità e-trainingPMI, PMP, CAPM, PgMP, PMBOK e il PMI Registered Education Provider sono loghi registrati dal Project Management InstitutePer informazioni e iscrizioni: Telefono: 02.83847.627 > email: solutions@esi-italy.it > www.esi-italy.it index 27
  • Scheda di iscrizioneCatalogo ESI 2012Fotocopiare e compilare la scheda in tutte le sue parti.Per Codici Corso e Data consultare la tabella a pag. 2. IMPORTANTE!SI DESIDERO PARTECIPARE ai seguenti corsi: Inserire il priority code Codice Corso Data Prezzo (IVA esclusa) indicato nell’e-mail ricevuta Priority Code ____________ slideshare CAT-ESI | PPTT 5 MODI PER ISCRIVERSI TEL. 02.83847.627 FAX 02.83847.262 sabrinatrezzi.com | grafica & pubblicità E-MAIL iscrizioni@esi-italy.it WEB www.esi-italy.it 10% Per ogni singolo evento, dal 3° iscritto pervenuto dalla SCONTO medesima Azienda verrà applicato uno sconto del 10% POSTA ESI International c/o IIR Italy - Via Forcella 3, 20144 MilanoLa quota d’iscrizione comprende la documentazione didattica, i DATI DEL PARTECIPANTE:pranzi e i coffee break. Per circostanze imprevedibili, l’IstitutoInternazionale di Ricerca si riserva il diritto di modificare il NOME COGNOMEprogramma, i relatori, le modalità didattiche e/o la sede del corso. FUNZIONEIIR si riserva altresì il diritto di cancellare l’evento nel caso di non sabrina trezzi graphic designerraggiungimento del numero minimo di partecipanti, comunicando INDIRIZZOl’avvenuta cancellazione alla persona segnalata come “contattoper l’iscrizione” via email o via fax entro 5 giorni lavorativi dalla CAP CITTÀ PROV.data di inizio dell’evento. In questo caso la responsabilità di IIR siintende limitata al solo rimborso delle quote di iscrizione TEL. FAXpervenute. Le offerte sono valide esclusivamente per i pagamentipervenuti entro la data di scadenza della promozione. CELL. Le promozioni non sono cumulabili E-MAILLUOGO E SEDE ❑ Si, desidero ricevere informazioni su altri eventi via SMSI corsi si terranno a Milano e a Roma. La sede di ogni corso verrà CONSENSO ALLA PARTECIPAZIONE DATO DA: FUNZIONEcomunicata ai partecipanti all’atto dell’iscrizione.Per informazioni potete contattare il n. 02.83847.627 NOME E COGNOMEMODALITÀ DI DISDETTA DATI DELL’AZIENDA:L’eventuale disdetta di partecipazione (o richiesta di trasferimento)all’evento dovrà essere comunicata in forma scritta all’Istituto RAGIONE SOCIALEInternazionale di Ricerca entro e non oltre il 6° giorno lavorativo(compreso il sabato) precedente la data d’inizio dell’evento. SETTORE MERCEOLOGICOTrascorso tale termine, sarà inevitabile l’addebito dell’intera quota FATTURATO IN EURO 6 ❑ 0-10 Mil 5 ❑ 11-25 Mil 4 ❑ 26-50 Mil 3 ❑ 51-250 Mil 2 ❑ 251-500 Mil 1 ❑ +500 Mild’iscrizione. Saremo comunque lieti di accettare un Suo collega in NUMERO DIPENDENTI G ❑ 1-10 F ❑ 11-50 E ❑ 51-100 D ❑ 101-200 C ❑ 201-500 B ❑ 501-1000 A ❑ +1000sostituzione purchè il nominativo venga comunicato via fax almenoun giorno prima della data dell’evento. PARTITA I.V.A.MODALITÀ DI PAGAMENTO INDIRIZZO DI FATTURAZIONEIl pagamento è richiesto a ricevimento fattura e in ogni caso prima CAP CITTÀ PROV.della data di inizio dell’evento. La quota deve essere versata secondole modalità di seguito indicate. Copia della fattura/contratto di TEL. FAXadesione al corso verrà spedita a stretto giro di posta.˿ Versamento effettuato sul ns. c/c postale n.16834202 TUTELA DATI PERSONALI - INFORMATIVA˿ Assegno bancario - assegno circolare Si informa il Partecipante ai sensi del D.Lgs. 196/03: (1) che i propri dati personali riportati sulla scheda di iscrizione (“Dati”) saran- no trattati in forma automatizzata dall’Istituto Internazionale di Ricerca (I.I.R.) per l’adempimento di ogni onere relativo alla Sua par-˿ Bonifico bancario: Banca Popolare di Sondrio, Agenzia tecipazione alla conferenza, per finalità statistiche e per l’invio di materiale promozionale di I.I.R. I dati raccolti potranno essere comunicati ai partner di I.I.R. e a società del medesimo Gruppo, nellambito delle loro attività di comunicazione promozionale; (2) 10 Milano, C/C 000002805x07, ABI 05696, CAB 01609, il conferimento dei Dati è facoltativo: in mancanza, tuttavia, non sarà possibile dar corso al servizio. In relazione ai Dati, il Partecipante ha diritto di opporsi al trattamento sopra previsto. CIN Z; IBAN IT29 Z056 9601 6090 0000 2805 X07; TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO è l’Istituto Internazionale di Ricerca, via Forcella 3, Milano nei cui con- Swift POS OIT22, intestato a Istituto Internazionale di fronti il Partecipante potrà esercitare i diritti di cui al D.Lgs. 196/03 (accesso, correzione, cancellazione, opposizione al trattamen- to, indicazione delle finalità del trattamento). Ricerca Srl, indicando il codice dell’edizione dell’evento; Potrà trovare ulteriori informazioni su modalità e finalità del trattamento sul sito: www.iir-italy.it˿ Carta di credito: ❍ Eurocard/Mastercard La comunicazione potrà pervenire via: e-mail variazioni@iir-italy.it – fax 02.83.95.118 – tel. 02.83.847.634 ❍ Visa ❍ CartaSìN° Timbro e firmaCodice di sicurezza CVV ScadenzaTitolare Stampa n. 12Firma del titolarePer la maggior parte delle carte di credito, il codice CVV é costituito dagli ultimitre numeri riportati sul retro della carta sopra la striscia della firma.