Il futuro della rete e le convergenze

411 views
370 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
411
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il futuro della rete e le convergenze

  1. 1. IL FUTURO DELLA RETE ELE CONVERGENZECome cambiano le modalità per“andare in rete”Claudio Forghieri
  2. 2. Indice Convergenza TV/PC/Internet Convergenza Mobile/PC /Internet La Internet delle mobile apps Il web come piattaforma La Internet dei Widget e delle appsdedicate I mash up Gli Open Data
  3. 3. Convergenza: il PC diventa TV, stereo, registratore
  4. 4. Convergenza: la TV diventa PC, connessa a Internet, controllata da smart phone
  5. 5. INTERNET E TELEVISIONEAumenta costantemente ilnumero di individui che usainternet mentre guarda latelevisioneAumentano le ore dedicate aivideo
  6. 6. Fonte img: presentazione di Michela Passarin
  7. 7. Convergenza: il telefonino diventa smart phone e si connette a InternetVIDEO: Mobile life by Qualcommhttp://www.youtube.com/watch?v=vdd7jVys1-MApprofondimento video: http://wirelesslife.com
  8. 8. Convergenza: lo smart phone diventa il principale strumento di connessione con i propri social mediaFONTE. http://www.slideshare.net/rudydw/the-future-of-mobile-is-social-contextual
  9. 9. IL MONDO DELLE APPSImg src: http://www.slideshare.net/djc1805/iphone-apps-what-how-why
  10. 10. Cosa sono le apps per gli smart phoneLe applicazioni mobili o Mobile App sono programmi software,pensati, studiati e sviluppati per poter funzionare in modoergonomico e funzionale sui dispositivi che possimo portare in tascae che ci permettono di geolocalizzarci tramite triangolazionesatellitare, leggere libri, guardare film, ascoltare la musica, inviaree-mail, usare i social media, leggere il giornale, gestire il propriosito o i propri macchinari industriali da distanza.Le apps spesso usano Internet e ne semplificano l’uso e l’accessoai servizi, ma rappresentano mondi chiusi governati dai produttoridai gestori delle piattaforme che fungono da sistema operativo aglismart phone.Video “What is an app?“- ENhttp://www.youtube.com/watch?v=IDDwukMmWEY
  11. 11. CONSIDERAZIONECon il mondo delle APPS, sia web sia per ilmobile, si assiste ad uno spostamentodell’autorità.Fino ad ora l’autorità era il content provider, oradiventa il platform providerC’è molto dibattito sul fatto che le apps stianouccidendo il web, creando mondi chiusi chesfruttano i protocolli di Internet ma riducono lelibertà dei fruitori in cambio di una maggiorefacilità d’uso.Approfondimento: “The Web Is Dead. Long Livethe Internet, By Chris Anderson and MichaelWolff, Wired Magazinehttp://www.wired.com/magazine/2010/08/ff_webrip/all/1
  12. 12. Esempi LE APPS DELLA PA PER I DEVICE MOBILIFonte img: http://farm3.static.flickr.com/2537/4029847429_8bc44f5cca.jpg
  13. 13. Fonte img: presentazione di Michela Passarin
  14. 14. FONTE: http://canali.kataweb.it/kataweb-itech/2010/05/07/tuscany-firenze-aumentata-su-iphone/VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=ghk_qTAb43M
  15. 15. L’applicazione perIphone del SudTirolo
  16. 16. Le caratteristiche principali di Südtirol Mobile Guide:> lista di tutti gli alloggi e ristoranti in Alto Adige> lista dei maggiori eventi e manifestazioni che si terranno in Alto Adige nel corso dell’anno> risultati della ricerca in base alla propria posizione> indicazioni delle distanze a piedi alla meta prescelta> previsioni e situazione meteo attualizzata> contatti diretti degli alloggi o ristoranti ricercati (numero di telefono + e-mail)> galleria fotografica con le più belle foto dei paesaggi altoatesini
  17. 17. Esempi di app dedicate a musei / turismoPinacoteca di Ascoli Picenoi-MiBAC Top 40http://www.youtube.com/watch?v=ZkrGpUFcldQCittà d’Italia - GiraCittà AudioGuida UffiziAugmented GeoTravelJesolo official guide Fonte parziale: presentazione di Omar Cafini http://www.slideshare.net/OmarCaf/mobile-territorio
  18. 18. Esempi di app dedicate a Festival•  Roma Film Festival•  i-MiBAC Cinema VENEZIA•  Napoli Teatro FestivalFonte: presentazione di Omar Cafinihttp://www.slideshare.net/OmarCaf/mobile-territorio
  19. 19. CASI – APPS PER IL TURISMOSüdtirol Mobile Guide• http://itunes.apple.com/it/app/id339011586?mt=8• http://www.suedtirol.info/Alto_Adige/iPhone/D-13413-it-Alto_Adige_Mobile_Guide.htmlFirenze - Tuscany Plus• IT - http://www.youtube.com/watch?v=dFF_QFwxvgY• IT - http://www.youtube.com/watch?v=ghk_qTAb43M• EN - http://www.youtube.com/watch?v=czJRmaTVGHsFerrara – realtà aumentata• http://www.youtube.com/watch?v=OUUaFNkxdR0Visit Dublin• http://wavenex.ie/Video-Site/wavenex-online-video/site/preview.php?video=http://www.wavenex.ie/flipfactory/DublinTourismPresentationVideo.flvVideo per comprendere il concetto diaugmented realtyhttp://www.youtube.com/user/leelefever?gl=IT&hl=itGoogle Goggles• http://www.youtube.com/watch?v=ezc108DTaugAround Me• http://www.tweakersoft.com/mobile/aroundme.html
  20. 20. IL WEB COME PIATTAFORMAImg src: http://www.slideshare.net/Braddo/the-web-is-the-platform-how-to-set-up-a-web-browser-for-students
  21. 21. Un grande cambio di paradigma La piattaforma … a qui elaborativa si sposta da qui… internetdalla rete come insieme di pagineweb interconnesse (ipertesto) … alla rete come insieme di applicazioni [interconnesse]dai “fat client” … … ai “thin client”dal software come prodotto … al software come serviziodalle software release… … al miglioramento continuo (perpetual beta)dall’architettura proprietaria… … all’architettura apertadal lavoro individuale… … al lavoro cooperativodalle risorse private… … alle risorse condivisedall’era della Microsoft… … all’era di GoogleTratto da una presentazione di Roberto Polillo
  22. 22. ESEMPI DI “SOFTWARE AS A SERVICE” Archiviazione e backup Pacchetti tipo “office” Gelolocalizzazione e tour virtuali Social media Blog Strumenti per la produttività personale Applicazioni aziendaliImg tratta da: http://www.appuntisulweb.com
  23. 23. Archiviazione online e backup: esempi •  www.dropbox.com –  Servizio on-line di storage con installazione di un client multipiattaforma sulle diverse macchine –  Video: https://www.getdropbox.com/screencast •  Altri servizi di storage: –  http://mozy.com/ –  http://www.box.net/ –  http://www.wuala.com/ –  http://rapidshare.comImg src: http://www.idealized.com
  24. 24. Office suites: possibilità DATA OFFLINE Es. MS OFFICE APP Fat client IBRIDA APP DATA Es. MS OFFICE LIVE download WORKSPACE Thin client DATA ONLINE download APP Es. GOOGLE DOCS, INTERNET ZOHO, …Tratto da una presentazione di Roberto Polillo
  25. 25. Strumenti di collaborazione on line: esempi Mind Meister Per creare mappe mentali collaborative http://www.mindmeister.com/ Type with me Documenti collaborativi, verbali on line http://www.typewith.me/ DoodleImg src: http://www.flickr.com/photos/venessamiemis/ Concordare appuntamenti4756760521/ http://doodle.com/
  26. 26. MAPPE E GEOLOCALIZZAZIONE: ESEMPI Google Map www.maps.google.com Google Earth www.earth.google.com http://earth.google.it/userguide/v5/ Google Street view http://maps.google.com/help/maps/ streetview/IMG SRC: http://www.flickr.com/photos/bike/243910538/ Bing http://www.bing.com/maps/
  27. 27. Applicazioni on line per creare siti e social network•  Costruzione e pubblicazione di Online site builder: siti e social networks interamente •  www.wordpress.com online Gratuito •  www.webs.com•  Nessun software da scaricare e il Applicazione base gratuita; servizi servizio di hosting è incluso premium•  Non richiedono capacità di •  www.weebly.com programmazione Applicazione base gratuita, servizi premium•  Spesso le funzioni di base sono https://www.blogger.com/ gratuite + servizi premium •  Applicazione per blog di Google •  https://sites.google.com/ •  Applicazione per creare siti di Google Online social network builders: •  www.ning.com Solo servizi premium •  www.socialgo.com Applicazione base gratuita; servizi premium
  28. 28. Widget Un widget è un componente di una interfaccia utente di un programma, che ha lo scopo di facilitare allutente linterazione con il programma stesso e può essere una vera e propria miniapplicazione (cfr. applet). Fonte_ Wikipedia WordPress (www.wordpress.org ) Grande disponibilità di widget e plugin Netvibes (www.netvibes.com ) Grande disponibilità di widget iGooglehttp://www.flickr.com/photos/raiden256/35728122
  29. 29. Focus: Mash upImg tratta da http://www.slideshare.net/evgeny.morozov/web-as-a-platform
  30. 30. OPEN DATA E OPEN GOVERNMENTImg src: http://www.flickr.com/photos/notbrucelee/5241176871
  31. 31. LE  SMART  TOWN  E  L’INTERNET  OF   THINGS  Fonte:  h)p://www.flickr.com/photos/bruno_1802/3392481815/  
  32. 32. UNA  CHIAVE  DI  LETTURA:  LE  CITTA’   COME  ORGANISMI  VIVENTI   Per  decidere  autonomamente  un   organismo  ha  bisogno  di  apparaD   per:    Acquisire  daD  /  sensori    comunicare  /  rete    elaborare  /  capacità  di  calcolo    Memorizzare  /  storage  Fonte: http://www.flickr.com/photos/viamoi/3537772686
  33. 33. Definizioni - Internet of Things (Internet delle cose o degli oggetti)Internet delle cose è un neologismo riferito all’estensione di internet al mondodegli oggetti e dei luoghi concreti. Il concetto dellinternet delle cose è attribuitoallAuto-ID Center, fondato nel 1999 e da allora con sede al MIT.L’obiettivo dell’internet delle cose è di far si che il mondo elettronico tracci unamappa di quello reale, dando una identità elettronica alle cose e ai luoghidell’ambiente fisico. Gli oggetti e i luoghi muniti di etichette RFID o QRcomunicano informazioni in rete o a dispositivi mobili come i telefoni cellulari.Linternet delle cose tende ad evolversi in modo parallelo e reciproco al websemantico. NFCFonte:WIKIPEDIA Smart Cards Sensors 2D Codes Interrogator Mobile phone / Gate way as interface device Bar Code GPS
  34. 34. Internet  degli  oggeL:  scenario   Ma non solo … •  Telemedicina •  Monitoraggio / telecontrollo soggetti fragili •  Infomobility in real time •  Allertamento Protezione Civile •  Allarme incendi •  Monitoraggio edifici •  Illuminazione pubblica •  Supporto ai non vedenti •  Percorsi turistici urbani “teleguidati” •  Pubblicità “direttamente dagli oggetti” •  … and so on …Fonte: Presentazione di Paolo Colli (Netics) per E-Gov FONTE:
  35. 35. Internet  degli  oggeL:  scenario   Keywords •  Georeferenziazione dei TObj •  Mashup (Google Earth, ecc.) •  Il “telefonino come telecomando” e come “interfaccia per i Tobj •  IPv6Fonte: Presentazione di Paolo Colli (Netics) per E-Gov FONTE:
  36. 36. Internet  degli  oggeL:  scenario   I “TObj” (Talking Objects) sensori reti GIS wi-fi gsm live search sicurezza città attuatori domotica IPv6 bluetooth tracciabilità foundability smart document tag adsFonte: Presentazione di Paolo Colli (Netics) per E-Gov FONTE:
  37. 37. IL  TELEFONINO  COME  INTERFACCIA  TRA  LE  COSE  E  LA  RETE  
  38. 38. SMART  TOWN:  ESEMPI   Lampioni  intelligenA  Fonte: Smart Cities: The ICT Infrastructure for Ecoefficient Cities – www.indra.es
  39. 39. SMART  TOWN  Lampioni  intelligenA  connessi  a  Internet   Si  accendono  quando  occorre   Segnalano  autonomamente  i  guasA   Sono  dotaA  di  antenne  wi  fi  che  possono  essere  usate  per  la  conneKvità  pubblica   Possono  servire  per  la  videosorveglianza  San  Giovanni  in  Persiceto  (BO)  
  40. 40. UN  ESEMPIO  SPECIALE   VIDEO     IT  -­‐    hTp://www.youtube.com/watch?v=b8BEb4T1cRw     EN  -­‐  hTp://senseable.mit.edu/copenhagenwheel/   EN  -­‐  hTp://www.youtube.com/watch?v=S7y3qIQu3Gc  Fonte: presentazione di Carlo Ratti in occasione del convegno: ““La Pubblica Amministrazione dà buoni frutti. Assembleaannuale della Community Network Emilia-Romagna” – 1-12-09
  41. 41. Video interessanti …Oggetti percettivi – Internet delle cose The Internet of Things: What is a Spime and why is it useful - Google Talks 2007http://www.youtube.com/watch?v=e109feGz4GM http://www.youtube.com/watch?v=7gntV6AePOMProgetto STOLPAN per l’uso dei cellulari e NFC The Future Internet: Service Web 3.0 (EN)http://www.stolpan.com/demo2.html http://www.youtube.com/watch?v=off08As3siMhttp://www.stolpan.com/demo3.htmlSPERIMENTAZIONI A FALCADEESEMPI UNIVERSITA’ SAPIENZA ROMA
  42. 42. GRAZIE PER L’ATTENZIONE Claudio Forghieri claudio@forghieri.org STOPPING TO THINKFonte: http://www.flickr.com/photos/envios/93679057/

×