Presentazione 22 Ottobre 09 1

394 views
327 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
394
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Presentazione 22 Ottobre 09 1

  1. 1. “ Costruire uno sviluppo possibile” “ Comunicare per lo sviluppo” Due progetti di EAS a confronto
  2. 2. Costruire uno sviluppo possibile Costo totale: 500.000 € Contributo UE: 375.000 € (75%) 15 partner provenienti da: 9 Italia, 6 da Albania, Argentina, Francia e Portogallo Comunicare per lo sviluppo Costo totale: 800.000 € Contributo UE: 600.000 € (75%) 15 partner provenienti da: 9 Italia, 2 progetti cofinanziati da EuropeAid per un costo totale di 1.300.000,00 € Oltre 20 soggetti tra Province, Università, Ong, Onlus, Cooperative ecc. ecc. : POSSIBILITA’ CONCRETA DI CREARE UN SISTEMA PERMANENTE DI EDUCAZIONE E COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO
  3. 3. <ul><li>Costruire uno sviluppo possibile </li></ul><ul><li>Partner </li></ul><ul><li>ACID – PROVINCIA DE SANTA FE’ (AR) </li></ul><ul><li>ASSOCIAÇÃO ABRAÇO (PT) </li></ul><ul><li>CESTAS ONG </li></ul><ul><li>CIRCOLO AFRICA </li></ul><ul><li>CISV </li></ul><ul><li>CISP </li></ul><ul><li>COSPE </li></ul><ul><li>CVM ONG </li></ul><ul><li>MONDOSOLIDALE </li></ul><ul><li>SECRETARIA DESARROLLO SOCIAL </li></ul><ul><li>SOLIDARITE JEUNESSE </li></ul><ul><li>SOS MISSIONARIO </li></ul><ul><li>UNIVERSITA DI MACERATA </li></ul><ul><li>WASP </li></ul><ul><li>GRAMSH </li></ul><ul><li>Comunicare per lo sviluppo </li></ul><ul><li>Partner </li></ul><ul><li>AVM - CSV </li></ul><ul><li>CESTAS ONG </li></ul><ul><li>CIFA ONG </li></ul><ul><li>CIRCOLO AFRICA </li></ul><ul><li>COSPE ONG </li></ul><ul><li>GUS ONG </li></ul><ul><li>CVM ONG </li></ul><ul><li>L’AFRICA CHIAMA ONG </li></ul><ul><li>OICS </li></ul><ul><li>PROVINCIA DI ANCONA </li></ul><ul><li>PROVINCIA DI PESARO E URBINO </li></ul>
  4. 4. <ul><li>Costruire uno sviluppo possibile </li></ul><ul><li>OBIETTIVO SPECIFICO </li></ul><ul><li>Contribuire a creare un sistema regionale di Educazione allo Sviluppo attraverso la realizzazione di strumenti che permettano di: </li></ul><ul><li>potenziare le capacità di progettazione, e di programmazione degli attori locali; </li></ul><ul><li>sostenere la creazione e il consolidamento di un approccio sistemico di risorse per la creazione di una comunità unita per affrontare le sfide dell’Educazione allo sviluppo, prendendo possesso delle migliori esperienze italiane ed europee di reti di EAD. </li></ul><ul><li>Comunicare per lo sviluppo </li></ul><ul><li>OBIETTIVO SPECIFICO </li></ul><ul><li>Contribuire a migliorare la comunicazione nel settore dell’educazione allo sviluppo, attraverso: </li></ul><ul><li>la creazione di strumenti che favoriscano una relazione continua tra gli attori privati e le autorità locali; </li></ul><ul><li>il miglioramento della qualità di comunicazione a livello regionale; </li></ul><ul><li>la creazione di una rete che abbia come obiettivo quello di creare una comunità coesa facendo proprie le migliori esperienze di comunicazione a livello nazionale e comunitario nel settore dell’educazione allo sviluppo. de la comunicación para el desarrollo. </li></ul>
  5. 5. <ul><li>Costruire uno sviluppo possibile </li></ul><ul><li>RISULTATI ATTESI </li></ul><ul><li>Attivazione di un Sistema in/formativo EaS permanente </li></ul><ul><li>Rafforzamento della capacità di programmazione e progettazione di rete </li></ul><ul><li>Comunicare per lo sviluppo </li></ul><ul><li>RISULTATI ATTESI </li></ul><ul><li>La creazione di strumenti che favoriscano una relazione continua tra gli attori locali </li></ul><ul><li>il miglioramento della qualità di comunicazione a livello regionale </li></ul>
  6. 6. <ul><li>CONFRONTO DELLE </li></ul><ul><li>AZIONI </li></ul><ul><li>TRA I DUE PROGETTI </li></ul>
  7. 7. <ul><li>Costruire uno sviluppo possibile </li></ul><ul><li>AZIONE TRASVERSALE </li></ul><ul><li>GESTIONE E COORDINAMENTO DEL PROGETTO </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: </li></ul><ul><li>Gestione e coordinamento generale; </li></ul><ul><li>AZIONE 1 </li></ul><ul><li>CREAZIONE DI UN SISTEMA PERMANENTE </li></ul><ul><li>IN/FORMATIVO DI EaD </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: </li></ul><ul><li>mappatura delle attività di Eas; </li></ul><ul><li>analisi e condivisione dei bisogni educativi del territorio; </li></ul><ul><li>di percorsi di in/formazione; </li></ul><ul><li>diffusione dei risultati ottenuti; </li></ul><ul><li>Comunicare per lo sviluppo </li></ul><ul><li>AZIONE 1 </li></ul><ul><li>GESTIONE E COORDINAMENTO DEL PROGETTO </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: </li></ul><ul><li>Gestione e coordinamento generale; </li></ul><ul><li>Diffusione, comunicazione e capitalizzazione; </li></ul>
  8. 8. <ul><li>Costruire uno sviluppo possibile </li></ul><ul><li>AZIONE 2 </li></ul><ul><li>CREAZIONE DI GRUPPI DI LAVORO EAS </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: </li></ul><ul><li>Un approfondimento delle conoscenza di EaS nella Regione Marche e in tutti i territori del progetto; </li></ul><ul><li>Creazione di 5 gruppi di lavoro su EaS; </li></ul><ul><li>Realizzazione della Seconda Conferenza sulla cooperazione e la solidarietà internazionale; </li></ul><ul><li>Comunicare per lo sviluppo </li></ul><ul><li>AZIONE 2 </li></ul><ul><li>CREAZIONE DI UNA RETE DI COMUNICAZIONE REGIONALE </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: </li></ul><ul><li>Lo sviluppo di un portale internet regionale; </li></ul><ul><li>La creazione di una rete di referenti per la comunicazione di Educazione allo Sviluppo; </li></ul>
  9. 9. <ul><li>Costruire uno sviluppo possibile </li></ul><ul><li>AZIONE 3 </li></ul><ul><li>ESPERIENZE ITALIANE EUROPEE ED INTERNAZIONALI DI RETI EAD </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: </li></ul><ul><li>Un collegamento con la piattaforma nazionale EAD; </li></ul><ul><li>L’acquisizione delle esperienze delle reti delle ONG italiane; </li></ul><ul><li>L’acquisizione di esperienze europee in Francia e Portogallo; </li></ul><ul><li>La Definizione di un sistema di indicatori per l’EAD; </li></ul><ul><li>L’acquisizione di esperienze EaS nella provincia di Santa Fe (Argentina); </li></ul><ul><li>L'acquisizione di esperienza in Albania; </li></ul><ul><li>ipotesi di replicabilità in area Adriatica e Sud America; </li></ul><ul><li>Un’azione di Interscambio; </li></ul><ul><li>promozione dei risultati ottenuti </li></ul><ul><li>Comunicare per lo sviluppo </li></ul><ul><li>AZIONE 3 </li></ul><ul><li>CREAZIONE DI UN SISTEMA PERMANENTE DI COMUNICAZIONE </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: : </li></ul><ul><li>L’acquisizione di esperienze nazionali e internazionali di comunicazione nel settore dell’EAD; </li></ul><ul><li>La formazione sulle tecniche di comunicazione e sui nuovi sistemi di comunicazione; </li></ul><ul><li>Applicazione del piano di comunicazione EAD; </li></ul><ul><li>Realizzazione di una campagna di approfondimento </li></ul>
  10. 10. <ul><li>Costruire uno sviluppo possibile </li></ul><ul><li>AZIONE 4 </li></ul><ul><li>SPERIMENTAZIONE DI UN PROGRAMMA REGIONALE SULL’ EAD </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: </li></ul><ul><li>Una valutazione e una analisi delle esperienze di EAD; </li></ul><ul><li>Attività di supporto per l’attuazione del piano regionale; </li></ul><ul><li>Attività di Sensibilizzazione e promozione e dei risultati raggiunti; </li></ul><ul><li>Comunicazione per lo sviluppo </li></ul><ul><li>AZIONE 4 </li></ul><ul><li>AZIONE PILOTA: SPERIMENTAZIONE DI UN PALINSESTO REGIONALE DI COMUNICAZIONE SUI TEMI DELL’EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO </li></ul><ul><li>PREVEDE LA REALIZZAZIONE DI: : </li></ul><ul><li>Ideazione e sperimentazione di un palinsesto regionale di “ CONUMIC-EAD”; </li></ul><ul><li>Azioni di comunicazione </li></ul>
  11. 11. Le sinergie Costruire uno sviluppo possibile Az. 1 Creazione di un sistema permanente di EAS; Az. 2 Creazione di gruppi di lavoro EAS; Az. 4 Sperimentazione di un Programma Regionale di EAS; Comunicare per lo sviluppo Az.3 Creazione di un sistema permanente di comunicazione; Az. 2 Creazione di una rete di comunicazione regionale Az. 4 Sperimentazione di un palinsesto regionale di comunicazione sui temi dell’educazione allo sviluppo;
  12. 12. La sovrapposizione temporale Almeno 16 mesi di “coabitazione dei progetti” Set- Dic 2011 Comunicare per lo sviluppo Costruire uno sviluppo possibile Gen- Apr 2012 Mag-Ago 2011 Gen- Apr 2011 Set- Dic 2010 Mag-Ago 2010 Gen- Apr 2010 Set- Dic 2009
  13. 13. <ul><li>Contatti: </li></ul><ul><li>Cooperazione Internazionale </li></ul><ul><li>Regione Marche </li></ul><ul><li>tel. 071.806.3864 fax 07.8063082 </li></ul><ul><li>[email_address] </li></ul><ul><li>[email_address] </li></ul><ul><li>Skype: cooperazionesviluppo .marche (attivo da novembre 2009) </li></ul><ul><li>WEB www.cooperazionesviluppo.marche.it </li></ul>
  14. 14. <ul><li>News: Creazione Workspace per entrambi i progetti </li></ul><ul><li>http://easmarche.pbworks.com </li></ul><ul><li>Utilizzo strumenti </li></ul><ul><li>web 2.0 gratuiti </li></ul><ul><li>utilizzati per l’EAS </li></ul><ul><li>e per la cooperaz. </li></ul><ul><li>allo sviluppo </li></ul>

×