Your SlideShare is downloading. ×
Luci aeromobile
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Luci aeromobile

329
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
329
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico LUCI AEROMOBILI & SIGNIFICATO
  • 2. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico NAV/POS Navigation/Position Luci di Navigazione BCN Beacon o Anti-Collision Luci Anticollisione TAXI Taxi Luci Rullaggio STRB Strobo Luci Stroboscopiche LAND Landing Luci Atterraggio LOGO Logo Luci Logo compagnia RWY Turn Off - Runway Turn Off Luci Pista o di svolta WING Wings Luci Alari Wheel Well Wheel Well Lights Luci delle Ruote Luci velivolo significato ed utilizzo
  • 3. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Beacon Lights – BCN - (Luci faro velivolo): - colore fari lampeggianti rossi; - posizione sotto e sopra la fusoliera; - beacon lights accesi indicano che l'aereo si sta o si accinge a muoversi (avvio motori – before start); (avvertono il personale di terra a sgomberare l'area) - beacon light spenti solo allo spegnimento dei motori
  • 4. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Anti – Collision Lights – BNC - (Luci anti collisione) Le luci anticollisione sono installate in punta d'ala, o sulla sommità della deriva, o sul dorso, o sotto il ventre della fusoliera. Le luci anticollisione sono intermittenti o rotanti o stroboscopiche, di colore rosso e/o bianco e assicurano un campo di copertura in tutte le direzioni per 75°, sopra e sotto il piano
  • 5. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Anti – Collision Light - BNC - (Luci anticollisione) Le luci anticollisione devono essere accese anche di giorno dal pushback (pushback - spingi indietro - detto trattore aragosta) Al pilota è concesso di spegnerle o ridurne l’intensità quando le stesse disturbano un osservatore esterno.
  • 6. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Taxi Lights - TAXI - (Luci di rullaggio o taxiway) Taxi lights velivolo si trovano sul carrello anteriore. Vengono accese ogni volta che l'aereo si accinge a rullare e spente ogni volta che l'aereo mantiene la posizione. Si spengono al momento di entrare in pista (runway) e al momento di entrare nell'area di parcheggio (apron).
  • 7. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Nav Lights - NAV/POS - (Luci di navigazione o di posizione) Le luci sono composte da fari verdi, rossi e bianchi ad emissione continua (non intermittente): - Rosso semiala sinistra velivolo; - Verde semiala destra velivolo; - Bianca coda velivolo.
  • 8. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Nav Lights (Luci di navigazione o di posizione) Le luci sono composte da fari verdi, rossi e bianchi ad emissione continua (non intermittente): - Rosso semiala sinistra velivolo; - Verde semiala destra velivolo; - Bianca coda velivolo.
  • 9. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Nav Lights - NAV/POS - (Luci di navigazione o di posizione) LUCE ROSSA CONTINUA (diffusa sopra e sotto il piano orizzontale dell'aeromobile) angolo di 110°. Semiala sinistra velivolo.
  • 10. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Nav Lights - NAV/POS - (Luci di navigazione o di posizione) LUCE VERDE CONTINUA (diffusa sopra e sotto il piano orizzontale dell'aeromobile) angolo di 110°. Semiala destra velivolo.
  • 11. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Nav Lights - NAV/POS - (Luci di navigazione o di posizione) LUCE BIANCA CONTINUA (diffusa simmetricamente sulla destra e sulla sinistra dell'asse longitudinale dell'aeromobile). Angolo di 140°. Estremità posteriore (fusoliera) o coda del velivolo.
  • 12. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Nav Lights - NAV/POS - (Luci di navigazione o di posizione) LOGICA DISPOSIZIONI LUCI NAVIGAZIONE Le luci di navigazione sono disposte in modo da poterne vedere almeno una delle tre. ( 110° ROSSO + 110° VERDE + 140° BIANCA = 360° ) In questo modo, è possibile capire dove si trova l'aeromobile e in quale direzione sta procedendo (IN CONSIDERAZIONE DI UNA VISUALE DI 360°).
  • 13. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Nav Lights - NAV/POS - (Luci di navigazione o di posizione) USO LUCI NAVIGAZIONE Gli aeromobili al tramonto e prima del sorgere del sole (in volo o operanti sull’area di movimento), devono avere le luci di navigazione accese.
  • 14. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Nav Lights - NAV/POS -
  • 15. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Logo Lights luci logo - LOGO - Luci logo compagnia di solito posizionato sulla coda. Le luci logo si attivano con le luci di navigazione. Se le NAV Lights - NAV/POS - sono accese durante le ore notturne, sono accese anche le logo lights. Le logo lights rimangono accese, nelle ore notturne, durante tutte le operazioni di terra e in volo al di sotto dei 10000 piedi
  • 16. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Strobo Lights Luci Stroboscopiche - STRB - Sono i fari lampeggianti bianchi ad altissima intensità (visibili fino a 7 nm) poste alle estremità dell'aeromobile. Sono luci che rendono il velivolo visibile nelle ore notturne o scarsa visibilità. Vengono accese obbligatoriamente in fase di decollo (entrando in pista), rimangono accese durante la navigazione in rotta ed in fase di avvicinamento; vengono spente solo quando si è liberato la pista.
  • 17. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Logo Lights luci logo Landing Lights: sono quasi sempre composte da una parte fissa e una parte mobile. Quando è così, la parte mobile viene spenta subito dopo il decollo e accesa una volta autorizzati all'atterraggio. La parte fissa, invece, viene accesa una volta autorizzati a entrare in pista e spenta ai 10000 piedi. In discesa si accende ai 10000 piedi e si spegne liberata la pista. Come per le strobo, anche le landing lights si utilizzano qualora sia necessario attraversare o rullare su una pista.
  • 18. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Posizionamento luci velivolo Landing – atterraggio e rullaggio. Beacon – avviso avvio motori. Strobe – anti collisione. Nav – navigazione. Logo – luci logo compagnia (non obbligatorio l'attivazione in volo diurno o > 10000 piedi - 3048 metri - o nelle ore diurne). Wing – luci alari (ispezione funzionalità). Runway – luci d'atterraggio, decollo, rullaggio fino aprom (non obbligatorio). Wheel well – luci ruote (ispezione).
  • 19. LUCI AEROMOBILI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Posizione del velivolo visualizzando le luci Aiuti visivi per determinare la posizione del velivolo. Traduzione semplificata per uso pratico antincendio.
  • 20. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico GESTIONE AEROPORTO Ai sensi del Codice della Navigazione, l’aeroporto è gestito da una società concessionaria cui è affidato dallo Stato in modo diretta, parziale,totale, sotto la vigilanza dell’ENAC. Compito di ENAC amministrare le infrastrutture aeroportuali, coordinare e controllare le attività dei vari soggetti privati che vi operano.
  • 21. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico GESTIONE AEROPORTO DURATA La durata di ciascuna concessione è determinata dal Ministro dei Trasporti e del Ministro dell’Economia in base ai quali la stessa è rilasciata. In ogni caso, la concessione non può avere una durata superiore ai 40 anni. A fronte della concessione le società di gestione corrispondono allo Stato un canone annuo determinato sulla base del volume di traffico passeggeri e merci.
  • 22. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico GESTORE AEROPORTO COMPITI La società di gestione aeroportuale, nell’ambito delle attività di propria competenza, deve garantire: la presenza in aeroporto dei necessari servizi di assistenza a terra; l’assegnazione delle piazzole di sosta degli aeromobili; l’ordinato movimento dei mezzi e del personale sui piazzali; i controlli di sicurezza su passeggeri, bagagli e merci; la gestione degli oggetti smarriti.
  • 23. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico GESTORE AEROPORTO COMPITI La società di gestione aeroportuale, nell’ambito delle attività di propria competenza, deve garantire: la presenza in aeroporto dei necessari servizi di assistenza a terra; l’assegnazione delle piazzole di sosta degli aeromobili; l’ordinato movimento dei mezzi e del personale sui piazzali; i controlli di sicurezza su passeggeri, bagagli e merci; la gestione degli oggetti smarriti.
  • 24. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico ENTI AEROPORTUALI STATALI – CIVILI – MILITARI COMPITI CONTROLLO – SAFETY – SECURITY – LOGISTICA – GESTIONE - VIGILANZA
  • 25. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico ENTI AEROPORTUALI STATALI – CIVILI – MILITARI COMPITI CONTROLLO – SAFETY – SECURITY – LOGISTICA – GESTIONE - VIGILANZA
  • 26. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico ENTI AEROPORTUALI STATALI – CIVILI – MILITARI COMPITI CONTROLLO – SAFETY – SECURITY – LOGISTICA – GESTIONE - VIGILANZA
  • 27. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico ENTI AEROPORTUALI ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) E' l’autorità preposta alla regolazione tecnica, certificazione, controllo e vigilanza dell’aviazione civile in Italia. Tale Ente, col suo mandato, esamina e valuta i piani regolatori e i programmi di intervento, investimenti e sviluppo in ambito aeroportuale, istruisce gli atti relativi a tariffe, tasse e diritti aeroportuali. L’ENAC inoltre sovraintende e vigila sul rispetto delle regole e degli standard ai quali sono tenute ad adeguarsi le società che svolgono attività di assistenza a terra. Ha infine tra i propri obiettivi la garanzia della qualità dei servizi resi all'utente e la tutela dei diritti del passeggero.
  • 28. ENTI AEROPORTUALI Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico ENTI AEROPORTUALI ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) E' l’autorità preposta alla regolazione tecnica, certificazione, controllo e vigilanza dell’aviazione civile in Italia. Tale Ente, col suo mandato, esamina e valuta i piani regolatori e i programmi di intervento, investimenti e sviluppo in ambito aeroportuale, istruisce gli atti relativi a tariffe, tasse e diritti aeroportuali. L’ENAC inoltre sovraintende e vigila sul rispetto delle regole e degli standard ai quali sono tenute ad adeguarsi le società che svolgono attività di assistenza a terra. Ha infine tra i propri obiettivi la garanzia della qualità dei servizi resi all'utente e la tutela dei diritti del passeggero.
  • 29. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Codice aeroporto alfanumerico Formato da: - Un numero; - Una lettera.
  • 30. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Codice aeroporto codice alfanumerico Un numero individua il valore della Lunghezza di Pista. Una lettera indica l'apertura alare dell’aeromobile più grande che si prevede possa operare nell’aeroporto.
  • 31. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Codice aeroporto Primo codice numerico Numero di codice numerico Valore della lunghezza di pista 1 < 800 m 2 > = 800 m and < 1200 m 3 > = 1200 m and < 1800 m 4 > = 1800 m
  • 32. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Codice aeroporto Secondo codice alfabetico Lettera codice Apertura alare Larghezza massima carrello principale A < 15 m < 4,5 m B >= 15 m and < 24 m >= 4,5 m and < 6 m C >= 24 m and < 36 m >= 6 m and < 9 m D >= 36 m and < 52 m >= 9 m and < 14 m E >= 52 m and < 65 m >= 9 m and < 14 m F >= 65 m and < 80 m >= 14 m and < 16 m
  • 33. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Codice aeroporto codice code Lunghezza pista Larghezza pista Apertura alare aeromobile 1A < 800 m 18 m < 15 m 2A >= 800 m and < 1200 m 23 m < 15 m 3A >= 1200 m and < 1800 m 30 m < 15 m
  • 34. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Codice aeroporto codice code Lunghezza pista Larghezza pista Apertura alare aeromobile 1B < 800 m 18 m >= 15 m and < 24 m 2B >= 800 m and < 1200 m 23 m >= 15 m and < 24 m 3B >= 1200 m and < 1800 m 30 m >= 15 m and < 24 m
  • 35. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Codice aeroporto codice code Lunghezza pista Larghezza pista Apertura alare aeromobile 1C < 800 m 23 m >= 24 m and < 36 m 2C >= 800 m and < 1200 m 30 m >= 24 m and < 36 m 3C >= 1200 m and < 1800 m 30 m >= 24 m and < 36 m 4C >= 1800 m 45 m >= 24 m and < 36 m
  • 36. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Codice aeroporto codice code Lunghezza pista Larghezza pista Apertura alare aeromobile 3D >= 1200 m and < 1800 m 45 m >= 24 m and < 36 m 4D >= 1800 m 45 m >= 36 m and < 52 m 4E >= 1800 m 45 m >= 52 m and < 65 m 4F >= 1800 m 60 m >= 65 m and < 80 m
  • 37. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico Clearance CLEARANCE - distanze di sicurezza aeromobili - Ampiezza pista
  • 38. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico CLEARANCE - distanze di sicurezza aeromobili - Code letter Clearance (larghezza pista da - a) A 3 metri (18 m to 30 m) B 3 metri (18 to 30) C 4,5 metri (23 to 45) D 7,5 metri (45 m) E 7,5 metri (45 m) F 7,5 metri (60m)
  • 39. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico NUMBER OF STRIPES – NUMERO DI STRISCE RUNWAY WIDTH LARGHEZZA DELLA PISTA NUMBER OF STRIPES NUMERO DI STRISCE
  • 40. CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE Nozioni empiriche - addetti antincendio aeroportuali - Dr. Eng. Chierico NUMBER OF STRIPES – NUMERO DI STRISCE RUNWAY WIDTH LARGHEZZA PISTA ( CODE ALFAN.) NUMBER OF STRIPS NUMERO DI STRISCE 18 metri (1A-1B) 4 23 metri (2A-2B-1C) 6 30 metri (3A-3B-2C-3C) 8 45 metri (4C-3D-4D-4E) 12 60 metri (4F) 16
  • 41. Dr. Eng. Chierico END CLASSIFICAZIONE DEGLI AEROPORTI AERODROME REFERENCE CODE