• Save
Tecnologia Internet
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Tecnologia Internet

on

  • 1,671 views

breev descrizione di Interret

breev descrizione di Interret

Statistics

Views

Total Views
1,671
Views on SlideShare
1,659
Embed Views
12

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 12

http://www.slideshare.net 12

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • Una delle ragioni principali del successo di Internet risiede senza dubbio nella semplicità di uso dell’interfaccia grafica che ha permesso la diffusione dei computer anche fuori dalle realta’ aziendali. Un secondo motivo, collegato al precedente, è la enorme disponibilità di contenuti di tutti i tipi, ai quali è molto facile accedere proprio grazie l’uso di interfacce grafiche. Un’altra ragione risiede proprio nelle caratteristiche protocollo di comunicazione utilizzato e cioe’ il TCP/IP. Computer di marche diverse, di grandezze diverse, vecchi e nuovi, che hanno sistemi operativi e programmi diversi, dialogano tranquillamente tra di loro utilizzando questo linguaggio universale
  • Una delle ragioni principali del successo di Internet risiede senza dubbio nella semplicità di uso dell’interfaccia grafica che ha permesso la diffusione dei computer anche fuori dalle realta’ aziendali. Un secondo motivo, collegato al precedente, è la enorme disponibilità di contenuti di tutti i tipi, ai quali è molto facile accedere proprio grazie l’uso di interfacce grafiche. Un’altra ragione risiede proprio nelle caratteristiche protocollo di comunicazione utilizzato e cioe’ il TCP/IP. Computer di marche diverse, di grandezze diverse, vecchi e nuovi, che hanno sistemi operativi e programmi diversi, dialogano tranquillamente tra di loro utilizzando questo linguaggio universale
  • Per collegare il computer aziendale alla rete locale e’ necessario avere installata una scheda di rete. E’ un operazione che di solito viene affidata ad un tecnico, che provvedera’ anche ad impostare i parametri necessari per il collegamento. L’amministratore del sistema definirà poi un login ed una password che l’utente dovrà utilizzare per l’accesso alle risorse aziendali (documenti, programmi, accesso ad Internet, ecc.) Per collegare il computer di casa e’ necessario avere un modem da collegare alla linea telefonica. E’ un operazione che puo’ essere fatta anche da un utente non molto esperto, anche se l’esito dell’operazione dipende principalmente dal sistema operativo utilizzato e dal tipo di modem acquistato. Ad esempio se si utilizza Windows Xp ed un Modem certificato e riconosciuto dal sistema operativo, l’operazione e’ piu’ facile perche’ e’ automatica e guidata.
  • Per collegare il computer aziendale alla rete locale e’ necessario avere installata una scheda di rete. E’ un operazione che di solito viene affidata ad un tecnico, che provvedera’ anche ad impostare i parametri necessari per il collegamento. L’amministratore del sistema definirà poi un login ed una password che l’utente dovrà utilizzare per l’accesso alle risorse aziendali (documenti, programmi, accesso ad Internet, ecc.) Per collegare il computer di casa e’ necessario avere un modem da collegare alla linea telefonica. E’ un operazione che puo’ essere fatta anche da un utente non molto esperto, anche se l’esito dell’operazione dipende principalmente dal sistema operativo utilizzato e dal tipo di modem acquistato. Ad esempio se si utilizza Windows Xp ed un Modem certificato e riconosciuto dal sistema operativo, l’operazione e’ piu’ facile perche’ e’ automatica e guidata.
  • Molte organizzazioni hanno investito risorse per creare la propria Internet privata, dove e’ possibile utilizzare pagine web, posta elettronica o applicativi specifici, per gestire archivi, documenti e comunicazioni interne. Per una maggiore sicurezza la Intranet, di solito, e’ resa invisibile e protetta dall’esterno. Il problema sicurezza e’ ancora piu’ sentito nel caso di una Extranet, perche’ i dati aziendali sono piu’ esposti in quanto viaggiano fisicamente tra una sede ed un’altra transitando su supporti pubblici (cavi od onde radio) dove possono essere facilmente intercettati .. In questo caso vengono realizzati collegamenti protetti che creano delle reti private virtuali dette anche VPN.
  • I computer collegati in internet si dividono in due categorie: i client, che sono i pc utilizzati dagli utenti ed i server che sono dei computer che erogano servizi, ad esempio pagine web, posta elettronica, chat, ecc. Ci sono inoltre tutta una serie di dispositivi tra i quali si segnalano: - il router che permette la gestione di tutto il traffico generato dalle richieste contemporanee di molti di utenti; serve inoltre per collegare ad Internet una rete locale - il firewall che protegge la rete aziendale o il singolo computer da intrusioni esterne - lo switch e l’hub che permettono il collegamento di piu’ computer tra loro
  • I computer collegati in internet si dividono in due categorie: i client, che sono i pc utilizzati dagli utenti ed i server che sono dei computer che erogano servizi, ad esempio pagine web, posta elettronica, chat, ecc. Ci sono inoltre tutta una serie di dispositivi tra i quali si segnalano: - il router che permette la gestione di tutto il traffico generato dalle richieste contemporanee di molti di utenti; serve inoltre per collegare ad Internet una rete locale - il firewall che protegge la rete aziendale o il singolo computer da intrusioni esterne - lo switch e l’hub che permettono il collegamento di piu’ computer tra loro
  • I computer collegati in internet si dividono in due categorie: i client, che sono i pc utilizzati dagli utenti ed i server che sono dei computer che erogano servizi, ad esempio pagine web, posta elettronica, chat, ecc. Ci sono inoltre tutta una serie di dispositivi tra i quali si segnalano: - il router che permette la gestione di tutto il traffico generato dalle richieste contemporanee di molti di utenti; serve inoltre per collegare ad Internet una rete locale - il firewall che protegge la rete aziendale o il singolo computer da intrusioni esterne - lo switch e l’hub che permettono il collegamento di piu’ computer tra loro
  • I computer collegati in internet si dividono in due categorie: i client, che sono i pc utilizzati dagli utenti ed i server che sono dei computer che erogano servizi, ad esempio pagine web, posta elettronica, chat, ecc. Ci sono inoltre tutta una serie di dispositivi tra i quali si segnalano: - il router che permette la gestione di tutto il traffico generato dalle richieste contemporanee di molti di utenti; serve inoltre per collegare ad Internet una rete locale - il firewall che protegge la rete aziendale o il singolo computer da intrusioni esterne - lo switch e l’hub che permettono il collegamento di piu’ computer tra loro
  • Per collegarsi ad Internet non e’ necessario avere un computer potente; capita però che alcune pagine Web che contengono oggetti animati, filmati e musica obbligano l’utente ad installare programmi appositi (plug in), che potrebbero richiedere la presenza di un computer più potente. Qualsiasi sistema operativo installato su un personal computer, se abbastanza recente (almeno Windows 95) ha la possibilita’ di collegarsi ad Internet. Il software di collegamento ad Internet, in sistemi operativi quali Windows XP, e’ gia’ presente ma e’ da configurare, bisogna inserire cioe’ alcuni dati quali, il login e la password dell’utente, il numero di telefono da chiamare ecc). In ogni caso, in genere il modem viene fornito con un CD-ROM che contiene il software necessario da installare per attivare il collegamento. Anche il browser e il programma per gestire la posta sono gia’ inclusi nel sistema operativo; questi programmi vanno periodicamente aggiornati, per motivi di sicurezza e funzionamento, alle versioni piu’ recenti (da CD ROM o da Internet)
  • Nel caso di utilizzo di documenti realizzati da altri utenti ed ottenuti via Internet, se chi ha creato il documento ha utilizzato un altro programma applicativo o ha installato una versioni diversa dello stesso, ci possono essere dei problemi a visualizzare il documento ricevuto. E’ importante sottolineare che chi crea materiale e documenti da condividere con altre persone, dovrebbe cercare di salvarli in formati universalmente riconosciuti quali l’RTF o il PDF per la videoscrittura, il CSV o SLYK per i fogli elettronici ed i Data base, il GIF o JPG per le immagini, ecc.
  • Per l’utente che si connette da casa in genere la connessione alla rete è gratuita, e si paga (con tariffa a tempo o forfetaria, secondo il contratto telefonico prescelto) solo la telefonata al provider. Molti provider offrono numeri unici di accesso sul territorio nazionale, con tariffe spesso ridotte rispetto a quelle delle normali telefonate urbane. Una alternativa oggi disponibile in molti comuni è il collegamento veloce (ADSL). In questo caso esistono varie tipologie contrattuali che si possono riassumere così: - a consumo: il contratto è gratuito e si pagano solo gli effettivi minuti di collegamento - a tempo o flat: si paga un contratto che garantisce un certo numero di ore mensili di collegamento, oppure un collegamento continuo (nel secondo caso il costo è più elevato)
  • In una rete la prima esigenza e' identificare univocamente ciascun computer: in Internet tale identificazione e' ottenuta assegnando ad ogni computer un numero di IP, cioe' un gruppo di 4 numeri separati da un punto (si può paragonare al “numero telefonico” del computer). Quando da casa un utente si collega alla rete, al suo computer viene assegnato un IP number, che al collegamento successivo, potrebbe anche cambiare. Se il computer fa parte di una rete aziendale, di solito l’IP number e’ fisso, ma non e’ visibile in Internet. In questo caso l’ IP inizia con il numero 10. oppure con 172.
  • Tutti i server che offrono un servizio Internet hanno un numero di IP fisso che e’ difficile da ricordare quando si vuole accedere ai servizi forniti dal server sul Web. Inoltre non ci dice niente sul proprietario del computer a cui appartiene: specialmente le imprese commerciali hanno necessità che il loro indirizzo Internet sia riconoscibile e richiami il loro marchio. Per venire incontro a queste esigenze e' stato sviluppato un altro metodo di identificazione usando le lettere al posto dei numeri: l’URL
  • Il modem e’ un apparecchio collegato alla linea telefonica, che fa una telefonata ad un altro modem a cui e’ collegato un server di un gestore di servizi internet (provider). Come prima cosa chiede l’attivazione di un collegamento Internet fornendo login e password, e poi invia e riceve i dati richiesti dall’utente. L’utente che si collega da casa ha la possibilita’ di scegliere tra un modem 56K, da collegare alla linea telefonica tradizionale, oppure un modem digitale ADSL. La prima soluzione, piu’ economica, presenta il grosso svantaggio della lentezza di collegamento. Se l’utente visualizza pagine che contengono immagini, musica, animazioni o filmati deve avere pazienza, e in alcuni casi il collegamento “cade” per la troppa lentezza della trasmissione. I costi di collegamento sono quelli di una telefonata tradizionale, anche se molte compagnie danno possibilita’ di chiamare numeri a costi ridotti. Nel secondo caso il collegamento e’ mediamente 10 volte piu’ veloce e si ha la possibilita’ di utilizzare il telefono di casa anche quando si e’ collegati ad Internet. Per quanto riguarda i costi, si puo’ scegliere se pagare a consumo oppure FLAT, cioe’ una quota mensile indipendentemente dal tempo di utilizzo. L’ADSL non copre attualmente tutto il territorio nazionale.
  • Un modem 56K significa che può trasmettere al massimo 56.000 bit per secondo. Se riceviamo un documento che contiene un testo di 70 kb, il tempo di ricezione e’ di circa 10 secondi. Se riceviamo una foto da 1Mb, il tempo di ricezione teorico e’ di circa 143 secondi. In realtà il tempo di attesa e’ molto superiore a questo calcolato per due motivi: innanzitutto il collegamento non permette sempre la trasmissione alla massima velocita’ teorica e poi perché il documento viene suddiviso in tanti piccoli pacchetti i quali contengono ognuno informazioni aggiuntive sul mittente, sul destinatario, ecc. Per quanto riguarda il modem ADSL, si fa riferimento non tanto alla velocità del modem ma a quanto specificato sul contratto, dove vengono definite sia la velocita’ massima di ricezione (download) che quella massima di invio (upload).
  • Viene utilizzato nei punti di collegamento tra reti diverse . Il router smista da una rete all’altra tutti i dati e le richieste degli utenti in transito un quel momento. Conosce infatti i tutti numeri IP dei computer presenti nelle varie reti alle quali è collegato Decide inoltre qual’e’ il percorso ottimale o il meno intasato per far pervenire nel minor tempo possibile i dati richiesti dai client. Ritrasmette infine eventuali dati che per qualche motivo si sono persi per strada.
  • Si tratta di apparecchiature che collegano tra loro diversi segmenti di una rete aziendale o singoli pc tra di loro. Basta un piccolo hub e 3-4 computer per realizzare una piccola rete locale. Uno switch, ha un comportamento e un campo di utilizzo simile ad un hub ma, essendo dotato di una elettronica più sofisticata permette una maggiore intelligenza e velocita’ nello smistamento del traffico di rete.
  • Letteralmente: “parete tagliafuoco” è un dispositivo di sicurezza della rete. I firewall possono essere di diversi tipi: - apparecchiature hardware - programmi software installati sul server o sul client - integrati in un router Attraverso un firewall e’ possibile filtrare tutto il traffico da e per Internet, impostando ad esempio: - quali sono gli utenti o i computer abilitati ad Internet - i servizi internet che si possono utilizzare - gli orari di connessione La sua funzione piu’ importante pero’ e’ quella di controllare e bloccare eventuali tentativi di intrusione di utenti esterni non abilitati all’accesso alla rete o al singolo computer.
  • Internet è uno strumento di comunicazione tra i computer e tra gli uomini che usano i computer interconnessi attraverso la rete. Il primo problema in ogni processo di comunicazione è naturalmente la definizione di un linguaggio e delle regole che sia condiviso tra i diversi attori che comunicano, in primo luogo i computer. L’insieme delle regole che definiscono il linguaggio di comunicazione comune viene definito protocollo. Il protocollo fondamentale che definisce le regole comuni che un computer deve conoscere per elaborare e inviare i bit attraverso un canale di trasmissione verso un altro computer, viene comunemente indicato con la sigla TCP/IP, Oltre al TCP/IP, su Internet vengono utilizzati numerosi protocolli specifici delle applicazioni, uno per ogni servizio di rete: abbiamo ad esempio il Simple Mail Transfer Protocol (SMTP) per la posta elettronica, il File Transfer Protocol (FTP) per il trasferimento di file, e il protocollo su cui si basa World Wide Web, denominato Hyper-Text Transfer Protocol (HTTP).

Tecnologia Internet Tecnologia Internet Presentation Transcript

  • Internet Tecnologia della rete Internet
  • Obiettivo della lezione
    • In questa lezione tratteremo:
      • quali sono i concetti di base sulla rete Internet ed il suo funzionamento
      • quali sono i dispositivi hardware che permettono alla rete di funzionare e le loro caratteristiche piu’ importanti
      • informazioni sul software necessario al collegamento
  • Cos’e’ Internet
    • Una rete telematica e’ un sistema di collegamento tra due o più computer che rende possibile lo scambio di dati, informazioni e condivisione di risorse.
    • Internet è la più ampia interconnessione di reti telematiche (INTERconnected NETworks), formata da decine di migliaia di computer sparsi in tutto il mondo
  • Cos’e’ Internet Breve cronologia dello sviluppo di Internet a partire dalla iniziale ARPANET
  • Tipologie di reti
    • LAN (Local Area Network) Rete locale Collega computer disposti in uno stesso edificio e facenti parte di una stessa organizzazione.
    • I segnali viaggiano su supporti privati e riservati (cavi di di rete, segnali radio a bassa potenza…)
  • Tipologie di reti
    • WAN (Wide Area Network) Rete geografica Collega un numero elevato di computer dislocati su vaste zone di territorio (es. Internet)
    • I segnali passano su supporti che sono pubblici e condivisi con messaggi di altri soggetti (cavi telefonici, onde radio…)
  • Intranet / Extranet
    • Intranet : rete aziendale che utilizza la stessa tecnologia e gli stessi servizi di Internet sulla propria rete privata di computer, non accessibile dall’esterno.
    • Extranet : e’ l’estensione di una Intranet in piu’ sedi geograficamente diverse della stessa azienda
  • Struttura Client Server WEB Vari routers di instradamento
  • Struttura Internet Client Server con funzioni di Firewall Dispositivi di rete Router
    • Dispositivi per il collegamento a Internet dall’azienda
  • Struttura Client Modem (analogico o ADSL)
    • Dispositivi per il collegamento a Internet da casa
    • Il firewall è comunque indispensabile, anche se viene realizzato solo via software
    • http://www.personalfirewall.comodo.com/download_firewall.html
    Internet
  • Struttura
    • La larghezza di banda può essere paragonata al numero di corsie di una strada
    • I dispositivi di rete (router ecc.) sono come le rampe di accesso e le mappe
    • I dati trasmessi sono come i veicoli che percorrono le strade
  • Software per collegarsi
    • Si può avere qualsiasi sistema operativo abbastanza recente (windows, mac, linux, ecc)
    • Come software necessario al collegamento si deve avere:
      • un programma che gestisca il collegamento via modem
      • un programma per navigare (browser)
      • un programma per gestire la posta (e-mail)
      • ecc.
  • Compatibilita’ dei documenti
    • Invio o ricezione di documenti via e-mail
    • Download di documenti da un sito web
    • Pubblicazione di documenti nel proprio sito web
    • Se i documenti da inviare o mettere a disposizione sono dei testi è meglio usare il formato RTF (modificabile) oppure il formato PDF (non modificabile)
    • Se si tratta di immagini i formati standard sono:
      • GIF per semplici loghi e comunque per immagini fino a 256 colori
      • JPG per immagini fotografiche
  • Il provider
    • Sono delle aziende locali o compagnie telefoniche nazionali che offrono:
      • servizi di connessione ad Internet
      • sviluppo e hosting di siti web
      • registrazione di domini (es: www.lamiaditta.it)
      • caselle di posta elettronica
      • assistenza e consulenza
      • altro (statistiche, e-marketing, ecc)
  • Client o cliente
    • Ogni computer che naviga in Internet, usa la posta elettronica o scarica file, viene denominato Client
    • Viene identificato da un numero univoco di 4 cifre (IP number) es: 140.56.122.8
    • Il numero può essere fornito ad ogni collegamento (IP dinamico: collegamento dial-up) oppure una volta per tutte (IP Statico: collegamento Flat)
  • Server o servente
    • Ogni computer che offre un servizio Internet, pagine web, posta elettronica o altro, viene denominato Server
    • Viene identificato da un numero univoco di 4 cifre (IP number ad es: 140.56.122.8) e, nella maggior parte dei casi, da un nome univoco (URL ad es. www.ialweb.it)
  • Modem
    • Dospositivo che MOdula e DEModula un segnale trasformandolo da analogico a digitale, o da un tipo di digitale ad un altro e viceversa
    • Modem 56K
    • Adattatore ISDN (poco diffuso)
    • Modem ADSL
  • Velocita’ di collegamento
    • La velocità con cui un modem può trasferire i dati si misura in bps (bit per secondo)
    • Testi: ogni lettera è 1 Byte (8 bit)
    • Immagini : ogni punto (pixel) e’ da 1 a 3 Byte (da 8 a 24 bit, dipende dalle tonalita’ di colore)
    • Una fotografia di 1024x768 pixel, a 24 bit di colore può “pesare” più di 2 MB
    • Utilizzare il formato compresso jpeg
  • Router
    • E’ un dispositivo utilizzato per :
      • collegare fisicamente piu’ reti tra di loro
      • instradare il traffico tra reti diverse
      • collegare la rete aziendale ad Internet
  • Hub / Switch
    • Sono dei dispositivi utilizzati per:
      • collegare fisicamente piu’ computer ad una LAN
      • instradare il traffico di rete tra i vari computer della rete
  • Firewall
    • E’ un dispositivo utilizzato per:
      • proteggere la propria rete aziendale (o il proprio computer casalingo) da accessi indesiderati
      • definire le politiche di utilizzo di internet in azienda (quali siti è possibile visitare?)
      • In questo caso si tratta di un Proxy-firewall
  • Protocolli di comunicazione
    • Protocollo di base
      • TCP/IP
    • Protocolli applicativi
      • HTTP (pagine web)
      • FTP (file transfert)
      • pop3/smtp (posta elettronica)
  • Fine