Lezione 6 - Crossmedia advertising

  • 611 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
611
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
72
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. 4 Maggio 2010 Il Crossmedia Advertising
  • 2.  
  • 3.  
  • 4.  
  • 5.  
  • 6.  
  • 7.  
  • 8.  
  • 9.  
  • 10.  
  • 11.  
  • 12.  
  • 13.  
  • 14.  
  • 15.  
  • 16.  
  • 17. OPEN SOURCE POWER OF THE NETWORK SELF SERVICE LONG TAIL
  • 18.  
  • 19.  
  • 20.  
  • 21.  
  • 22.  
  • 23.  
  • 24.  
  • 25.  
  • 26.  
  • 27.  
  • 28.  
  • 29.  
  • 30.  
  • 31.  
  • 32. ABC
  • 33.
    • Dal Marketing secondo i vari “Kotlers” al Marketing in tre lettere: A,B,C.
    • A: Anyplace-anytime-anyway.
      • Non un’unica strategia di presenza o di distribuzione del prodotto, ma una strategia multicanale, essendo il “marketplace” diventato un “marketspace” e, indirettamente, un “marketface”.
      • Necessità di presidiare tutti i punti di contatto: negozio reale, portale, blog, piattaforme di ecommerce, piattaforme di infotainment, ecc..
    • B: Be quick !
      • il movimento = requisito per stare al passo con la velocità di cambiamento delle tecnologie.
      • Velocità di ideazione, velocità di pianificazione, velocità di implementazione, velocità di cambiamento sono il leitmotiv di una presenza digitale di successo (web non é sinonimo di guerra di posizione, bensì di guerra di movimento).
    • C: Comunicare !
      • Non importa se one-to-one, one-to-many, many-to-one oppure many-to-many. La marca deve parlare e fare parlare. I media classici di tipo One-way (TV broadcasting), possono sì essere parte integrante del Media-Mix, ma l’efficacia della comunicazione sarà superiore se il piano integrerà una pluralità di media. Non si tratta di accumulare, come per i media tradizionali tanti Grp’s (Unità di misura della pressione pubblicitaria) ma di favorire un coinvolgimento (Engagement) forte per aumentare product awareness e image, product trial e, infine, customer loyalty.
  • 34.  
  • 35.  
  • 36.  
  • 37.  
  • 38.  
  • 39.  
  • 40.  
  • 41.  
  • 42.  
  • 43.  
  • 44.  
  • 45.  
  • 46.  
  • 47.  
  • 48.  
  • 49.  
  • 50.  
  • 51.  
  • 52.  
  • 53.  
  • 54.  
  • 55.  
  • 56.