• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Social media e terremoto in Abruzzo
 

Social media e terremoto in Abruzzo

on

  • 5,652 views

Esperimento di Social Media Analytics fatto sulle conversazioni online fatte sorte in conseguenza al terremoto che ha colpito l'Abruzzo il 6 aprile 2009

Esperimento di Social Media Analytics fatto sulle conversazioni online fatte sorte in conseguenza al terremoto che ha colpito l'Abruzzo il 6 aprile 2009

Statistics

Views

Total Views
5,652
Views on SlideShare
5,107
Embed Views
545

Actions

Likes
6
Downloads
53
Comments
0

11 Embeds 545

http://www.tecnoetica.it 439
http://gianlucadettori.nova100.ilsole24ore.com 86
http://www.slideshare.net 4
http://archidata.typepad.com 4
http://tecnoetica.tumblr.com 3
http://marketingmusicale.blogspot.com 3
http://www.blogger.com 2
http://nova100.typepad.com 1
http://www.typepad.com 1
http://www.protopage.com 1
http://cc.bingj.com 1
More...

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Social media e terremoto in Abruzzo Social media e terremoto in Abruzzo Presentation Transcript

    • Tracce di terremoto online. Come ha reagito al disastro in Abruzzo la rete dei media sociali italiani Davide Bennato www.tecnoetica.it davide.bennato@gmail.com
    • Panoramica generale: siti governativi e associazioni, stampa online • Traffico globale (fonte: Google insight) Nel periodo fra il 6 aprile e il 10 aprile 2009, c’è stato un forte picco nella ricerca di informazioni online rispetto alla query <terremoto Abruzzo>, questo interesse ha anche visto protagoniste in modo particolare alcune città del centro Italia nella seguente sequenza: Rimini, Pescara, Roma, Ancona Nello stesso periodo c’è stata una forte crescita di query di aree semantiche vicine (<terremoto oggi>, <terremoto L’Aquila>, <terremoto 2009>), mentre hanno avuto tassi di crescita molto consistenti anche altre informazioni parallele (<Roma terremoto>, <notizie terremoto>, <ultime terremoto>, <Ansa terremoto>) • Traffico sui siti ufficiali (fonte: Alexa) Tra i principali siti ufficiali usati come fonte di informazione, un picco di traffico piuttosto consistente ha interessato il sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (http://www.ingv.it/), a seguire il sito della Protezione Civile (http://www.protezionecivile.it/) e il Ministero dell’Interno (http://www.interno.it). Sempre piuttosto cliccato, ma in proporzione considerevolmente minore, il sito della Caritas Italiana (http://www.caritasitaliana.it/) che pure ha avuto un ruolo importante nella gestione della crisi Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 2
    • Google insight for search http://www.google.com/insights/search/#q=terremoto%20%2B%20abruzzo&geo=IT&date=today%207-d&cmpt=q Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 3
    • Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 4
    • Alexa http://www.alexa.com/ Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 5
    • • Temi e protagonisti nella stampa internazionale (fonte: Silobreaker) Usando il database delle notizie di lingua inglese archiviate dentro Silobreaker – sistema di ricerca di news dotato di un motore semantico in grado di riconoscere eventi, personaggi e aziende – possiamo vedere che il tema delle terremoto in Italia (Earthquake) è fortemente connesso con i temi <stato di emergenza> e <geofisica>. I principali protagonisti della vicenda connessi tra loro nelle notizie ci sono Guido Bertolaso (Direttore della Protezione Civile) e Enzo Boschi (Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia). Tra i politici: Silvio Berlusconi (Presidente del Consiglio) in quanto portavoce ufficiale della vicenda, Roberto Maroni (Ministro dell’Interno) in quanto coordinatore delle azioni di sostegno alle popolazioni colpite Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 6
    • Silobreaker http://www.silobreaker.com/FlashNetwork.aspx?FreetextSearchStrings=abruzzo+earthquake&q=abruzzo+earthquake&rd=true Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 7
    • I social media come fonte di informazione • http://it.wikipedia.org/wiki/Terremoto_dell%27Aquila_del_2009 • http://en.wikipedia.org/wiki/2009_L%27Aquila_earthquake • http://friendfeed.com/rooms/solidariet-all-abruzzo • http://terremotoabruzzo.pbwiki.com/ • http://terremoto-abruzzo.blogspot.com/ Come prevedibile, la grande emozione che ha accompagnato la vicenda ha dato luogo alla produzione di una serie di strumenti tipici dei social media per aiutare la circolazione delle informazioni e il sostegno alle popolazioni colpite. Oltre al contributo dei singoli blogger alla vicenda, sono state create due pagine di wikipedia (in italiano e inglese) il cui scopo è quello di fare da memoria degli eventi e di informare È stata anche aperta una stanza su FriendFeed per raccogliere tutto quanto di utile per aggregare contenuti rispetto ai fatti legati al terremoto Un wiki su Pbwiki (piattaforma famosa per l’uso che se ne fa nell’organizzazione dei barcamp) è stato aperto per consentire di dare tutte le informazioni utili sulla vicenda a chi le necessitasse, una sorta di guida alla ricerca di informazioni sui siti ufficiali e di aggiornamento in tempo reale Il blog Terremoto Abruzzo invece è stato aperto e usato per far cirolcare informazioni e video legati alla vicenda Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 8
    • I blog e social networking sites • La reazione della blogosfera (fonte: Technorati, Trendpedia) La blogosfera italiana e internazionale ha reagito in modo compatto e attento alle vicende del terremoto. Come è facile immaginare, c’è stato un picco nei post dei blog che riportavano i termini <terremoto> e <Abruzzo> tra il 5 e il 6 aprile, pari a un numero di post che si colloca in un range tra circa 400 (Trendpedia) e 2400 (Technorati) post. Ovviamente il numero dei post dipende dall’ampiezza del database dei diversi motori di ricerca, ma il picco di post è riscontrabile in entrambe le applicazioni. Bisogna sottolineare che questi dati potrebbero essere alterati dal fatto che anche nella lingua spagnola e in quella portoghese si usa il termine <terremoto> Anche la blogosfera internazionale ha reagito in modo consistente all’evento. I post in lingua inglese che riportano i termini <eartquake> e <Abruzzo> variano tra gli 80 (Trendpedia) e i 900 (Technorati) post Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 9
    • Technorati http://tinyurl.com/dbbdps Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 10
    • Trendpedia http://tinyurl.com/db7yz7 Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 11
    • • Alcune parole chiave ricorrenti (fonte: Social mention) Attraverso una ricerca con la query <terremoto L’Aquila> fatta con un motore specializzato nei media sociali (Social Mention) associato a una visualizzazione tramite Worlde, possiamo affermare che i riferimenti geografici della vicenda sono piuttosto forti, il sentiment complessivo del materiale così raccolto è per lo più di critica soprattutto per quanto riguarda il fatto che le partite di calcio sono state giocate. Anche la situazione nelle tendopoli è sottoposta all’attenzione complessiva delle persone che usano i media sociali • Il dibattito in Facebook (fonte: Facebook lexicon) Anche Facebook è stato protagonista del buzz relativo al terremoto. Fortissima e consistente la presenza di termini come terremoto, Abruzzo, L’Aquila a partire tra il 5 e il 6 aprile scorso. In maniera particolare il termine <terremoto> ritorna con una frequenza maggiore rispetto alla collocazione geografica. Possiamo ipotizzare che il termine non abbia bisogno di una collocazione geografica, dato che è la notizia principale di tutte le fonti stampa del 6 aprile. Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 12
    • Socialmention + Wordle: Terremoto+l’Aquila http://socialmention.com/search?q=terremoto+%2B+l%27aquila&t=blogs&btnG=Search Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 13
    • Facebook lexicon http://www.facebook.com/lexicon/index.php?q=terremoto%2Cabruzzo%2Cl%27aquila Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 14
    • Wikipedia • La consultazione delle pagine (fonte: Wikirank) A testimonianza dell’interesse verso le zone colpite dal terremoto, possiamo usare come indicatore relativo il numero di consultazione delle pagine legate alla geografia del terremoto La pagina de L’Aquila è stata consultata 112.150 volte il 6 aprile scorso, mentre la pagina dell’Abruzzo è stata vista 31.302 volte. La pagina wikipedia nata per raccontare le vicende del terremoto (Terremoto_dell'Aquila_del_2009) nata l’8 aprile, è stata consultata in media 16.800 volte, con un picco di 19.700 volte del 9 aprile. • L’editing della pagina relativa al terremoto (fonte: Wikirage) Un altro indicatore interessante è relativo all’editing delle pagine di Wikipedia, anche se per limiti delle applicazioni usate, queste riflessioni sono limitate alle pagine dell’edizione internazionale La pagina wikipedia relativa al terremoto (2009_Italian_earthquake) è passata da 5 editor a 52 editor nel giro di un solo giorno, ovvero il 6 aprile. Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 15
    • Wikirank http://wikirank.com/en/L’Aquila, http://wikirank.com/en/Abruzzo 112.150 31.302 Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 16
    • Wikipedia article traffic statistics http://stats.grok.se/it/200904/Terremoto_dell%27Aquila_del_2009 Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 17
    • Wikirage http://www.wikirage.com/wiki/2009_Italian_earthquake/ Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 18
    • I microblog: Twitter e Tumblr • Il picco dei messaggi su Twitter (fonte: Twist) Fra tutti i social media, sicuramente Twitter è stata l’applicazione che più è stata usata per comunicare il terremoto, anche se c’è da dire che la penetrazione di questo servizio nella popolazione italiana è sicuramente minore rispetto ad altri paesi. Il picco di messaggi relativo alla parola <terremoto> e <Abruzzo>, lo si è osservato il 6 aprile, con una coincidenza di messaggi giorno 7 aprile, mentre altri picchi interessanti si sono osservati giorno 8 aprile (<Abruzzo>) e giorno 10 aprile (<terremoto>) • Le parole chiave usate (fonte: Twitter Spectrum, Twitter Venn) La parola <terremoto> è fortemente associata ai canali hashtag #earthquake e #italy, a testimonianza del fatto che sono nate delle strategie per raccogliere le informazioni circolanti su Twitter. Si nota anche una forte presenza di parole come magnitudo, blog, post La parola <Abruzzo> è invece connessa a termini come victims, funerals, supports, quake Se analizziamo congiuntamente le parole <terremoto>, <L’Aquila> e <Abruzzo> così come sono state veicolate su Twitter, notiamo che mentre l’uso dei tre lemmi è molto diverso (rispettivamente: 451, 353, 138). In particolare l’associazione <terremoto Abruzzo> gode di un certo successo (93 messaggi rilevati), mentre <terremoto L’Aquila> e <L’Aquila Abruzzo> hanno meno circolazione (45 e 19) Solo pochi messaggi rilevati (14) contengono tutti e tre termini considerati Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 19
    • Twist http://twist.flaptor.com/trends?gram=abruzzo%2C%20terremoto%2C%20l%27aquila&table=0&start=2009040520&end=2009041102&tz=2 Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 20
    • Twitter spectrum http://www.neoformix.com/Projects/TwitterSpectrum/TwitterSpectrum.html Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 21
    • Twitter Venn http://www.neoformix.com/Projects/TwitterVenn/view.php Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 22
    • • Il terremoto sui tumblog (fonte: Tumblr trends) Anche gli utenti di Tumblr hanno reagito in modo consistente. Infatti c’è stato un picco di messaggi tra il 5 e il 6 aprile scorso, soprattutto il termine <terremoto>, seguito al termine <Abruzzo> e <L’Aquila>, anche se la città è diventata protagonista dei post sui tumblog solo qualche giorno dopo ovvero il 9 aprile. Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 23
    • Tumblr trends http://www.tumblr.com/trends?terremoto&abruzzo&l%27aquila Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 24
    • Osservazioni finali • Lo scopo di questa analisi è stata quella di verificare le possibilità dei servizi e delle applicazioni che consentono la social media analytics • Le riflessioni qui contenute vanno interpretate come delle osservazioni passibili di ulteriori analisi e approfondimenti • Come è facile immaginare il rapporto fra tracce delle conversazioni online e comportamenti sociali ad esse connesse (sentiment analysis, interesse verso l’argomento e così via) è un legame che deve essere stabilito dall’analista, ovvero colui che interpreta i dati • L’interpretazione di questi dati è ancora un settore in via di sviluppo un certo tasso di incertezza è da considerarsi come strutturale ed è attribuibile alle diverse metriche usate in queste applicazioni, non sempre chiare ed esplicitate. Tracce di terremoto online Davide Bennato | 11/04/2009 25