• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Nicolosi: farmaci online Opportunità o rischi?
 

Nicolosi: farmaci online Opportunità o rischi?

on

  • 1,890 views

Slide dell'intervento di Giaocchino Nicolosi al convegno "Farmaci on-line: opportunità o rischi?" (Genova, 01/06/2012)

Slide dell'intervento di Giaocchino Nicolosi al convegno "Farmaci on-line: opportunità o rischi?" (Genova, 01/06/2012)

Statistics

Views

Total Views
1,890
Views on SlideShare
1,602
Embed Views
288

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

6 Embeds 288

http://www.tecnoetica.it 274
http://flavors.me 6
http://jp.flavors.me 4
http://de.flavors.me 2
http://associati.federfarmagenova.com 1
http://www.protopage.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Nicolosi: farmaci online Opportunità o rischi? Nicolosi: farmaci online Opportunità o rischi? Presentation Transcript

    • FARMACI ON-LINE: OPPORTUNITÀ O RISCHI? Dr. Gioacchino NicolosiVice-Presidente Federfarma nazionale Genova, 1° giugno 2012
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012La farmacia: il servizio più apprezzatoLa farmacia, da tutte le indagini realizzate da vari istituti diricerca, anche dopo la pesante campagna mediatica deimesi scorsi, risulta essere il servizio più apprezzato daicittadini italiani.Dall’Indagine ISPO di Renato Mannheimer (aprile 2012)emerge che la farmacia è un centro di eccellenza, dove laprofessionalità si unisce alla certezza del servizio e allavicinanza al pubblico.La farmacia riceve voti positividal 94% della popolazione.
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012I punti di forza della farmacia • capillarità • “vicinanza” al cittadino • rapporto con il SSN (convenzione) • professionalità • informatizzazione e collegamento in rete
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012I punti di forza della farmacia 1• Capillarità: esiste una farmacia ogni 3.374 abitanti, in linea con la media UE. Il numero delle farmacie è destinato ad aumentare in modo rilevante a seguito delle misure contenute nel DL Cresci Italia. Rapporto farmacia/abitanti in Europa 20.000 18.000 16.000 14.000 12.000 10.000 8.000 6.000 4.000 2.000 0 Germania Regno Unito Danimarca Grecia Cipro Malta Francia Irlanda Italia Europa Polonia Portogallo Estonia Cechia Ungheria Lussemburgo Finlandia Olanda Belgio Spagna Lettonia Slovacchia Lituania Slovenia Svezia Austria
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012I punti di forza della farmacia 2• “Vicinanza” al cittadino: • la farmacia è di facile accesso, non bisogna prenotare, non si deve aspettare in sala di attesa • il farmacista è disponibile, usa un linguaggio semplice, non viene considerato un professionista distaccato, ma spesso anche un “confidente”
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012I punti di forza della farmacia 3• Rapporto con il SSN: tutte le farmacie, per legge, sono convenzionate con il SSN: in tutte le farmacie si possono ritirare le medicine “passate” dal SSN• Professionalità: nelle 18.000 farmacie operano circa 50.000 farmacisti. Due terzi sono donne.
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012I punti di forza della farmacia 4Tutte le farmacie sono informatizzate e in rete:• è possibile ritirare immediatamente (12 ore) dalle farmacie un farmaco rivelatosi pericoloso• è possibile monitorare l’utilizzo dei farmaci sul territorio (farmacovigilanza)• l’intera filiera è sottoposta a controlli e collabora al monitoraggio dei farmaci
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012Il controllo dei consumi• i dati forniti dalle farmacie consentono di monitorare spesa e consumi dei farmaci SSN: • la spesa farmaceutica convenzionata è in calo e sotto controllo • la spesa farmaceutica ospedaliera è in aumento ed è del tutto fuori controllo (mancano dati precisi)
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012Le garanzie assicurate dallafarmacia• Grazie alle caratteristiche che abbiamo visto, la farmacia dà le massime garanzie in termini di facilità di accesso, di consulenza professionale e di sicurezza nell’accesso ai farmaci (perché ricorrere ad acquisti su internet?)• Nel canale farmacia non ci sono medicinali contraffatti ANALIZZIAMO MEGLIO IL FENOMENO
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012La contraffazione dei farmaci: unfenomeno mondiale • Il 10% dei medicinali consumati nel mondo si stima siano contraffatti, con punte del 30% in Brasile e del 60% in alcuni Stati africani • L’Europa non è immune al fenomeno: gli uffici doganali dell’UE stimano che circa il 10% degli oggetti falsi bloccati alle frontiere siano medicinali
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012Il ruolo di internet• Internet ha moltiplicato lo spazio della contraffazione: l’e-shop garantisce l’anonimato• Il consumatore acquista per motivazioni sociologiche e economiche• Numero crescente di transazioni per piccole quantità• Lavoro ispettivo ostacolato dalla struttura di internet e dagli adempimenti necessari• La rete è a-territoriale e pone problemi di giurisdizione• Non è chiaro il ruolo e la responsabilità dei providers
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012 FARMACI CONTRAFFATTI: POSSIBILI TIPOLOGIE• Prodotti che contengono la giusta quantità di principio attivo, ma con origine diversa• Prodotti contenenti il giusto principio attivo ma in dosaggio diverso o di scarsa qualità• Prodotti non contenenti alcun principio attivo• Prodotti contenenti principi attivi diversi• Medicinali riconfezionati con etichette che dichiarano dosaggi diversi o con scadenza falsificata
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012 La contraffazione, un fenomeno marginale in Italia• Universalità della assistenza farmaceutica• Efficienza delle azioni di contrasto• Controlli sistematici• Efficiente rete distributiva (grossisti e farmacie), che consente il ritiro immediato di prodotti pericolosi per la salute (allerta rapido)• Monitoraggio dei flussi garantito dalle farmacie• Sistema di tracciatura già in vigore
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012La legislazione italiana• La nostra normativa (dlgs 219/2006, dl 248/2006, dlgs 274/07) garantisce che i soggetti coinvolti nel ciclo di vita di un medicinale siano oggetto di un provvedimento di autorizzazione o di notifica di attività• Il progetto "tracciabilità", attivato con il DM 15 luglio 2004, consente di monitorare informaticamente tutte le transazioni di farmaci nella filiera legale
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012Il progetto tracciabilità• Il progetto, tramite il codice identificativo dei soggetti coinvolti, prevede la registrazione delle transazioni relative a tutte le confezioni, a cura degli attori della filiera, in una banca dati centrale, gestita dal Ministero della salute• Il sistema della tracciabilità impedisce l’ingresso nella filiera legale di farmaci contraffatti in quanto rileva solo i farmaci "autentici" dotati di bollino ottico realizzato dall’Istituto Poligrafico dello Stato. Il sistema è in grado di monitorare anche le transazioni da e verso l’Italia, nel caso in cui vengano comunicate dall’operatore italiano
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012 La direttiva europea “anti- contraffazione”• il 1° luglio 2011 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea la direttiva 2011/62 che agisce su due fronti: • Garanzia dell’integrità dell’imballaggio esterno del farmaco (ad esempio tramite un sigillo) • Sistema di identificazione della singola confezione di medicinale (lettura ottica di un codice)
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012Il recepimento in Italia• L’Italia potrà godere di un lungo periodo di transizione, in quanto ha già adottato uno strumento di tracciatura dei medicinali;• più rapida, invece, (dal 2013?) l’attuazione delle norme sulle farmacie-on line …
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012La direttiva regolale farmacie on line• la direttiva UE prevede che: • La farmacia che vuole vendere on line medicinali senza ricetta deve darne comunicazione alle autorità sanitarie • La farmacia deve creare un sito web apposito, contenente tutte le informazioni necessarie e un link a un sito istituzionale dedicato • Il link dovrà avvenire attraverso un “logo comune europeo”
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012L’impegno di Federfarma• Federfarma è componente della commissione per la tracciabilità dei medicinali presso il Ministero della Salute• Dal 2008 partecipa alle riunioni tecniche del Gruppo IMPACT, che ha elaborato iniziative per la lotta alla contraffazione dei farmaci. Tra queste la distribuzione ai cittadini, tramite la rete delle farmacie, di un manifesto e di un pieghevole per illustrare i rischi connessi con acquisti di farmaci tramite internet o in canali non autorizzati• A livello europeo Federfarma è associata al GPUE, l’ente che riunisce le varie associazioni nazionali dei farmacisti. Tramite tale organo sono stati monitorati negli ultimi due anni i progetti in ambito europeo per contrastare il fenomeno della contraffazione
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012Le proposte di Federfarma 1• Armonizzazione della normativa europea• Formazione specifica per gli operatori• Cooperazione tra operatori - pubblica amministrazione - forze di polizia• Creazione di un coordinamento per la segnalazione dei casi sospetti secondo procedure semplici e validate
    • Farmaci on-line, Genova, 1° giugno 2012Le proposte di Federfarma 2• Campagne di informazione ai pazienti e, in particolare, realizzazione di una sorta di «Pubblicità Progresso» sui rischi di acquisti di farmaci in canali non ufficiali e non controllati (in particolare, siti internet), da mandare in onda in TV e nelle farmacie dotate di monitor• Intervento dei farmacisti nelle scuole per informare i ragazzi sull’uso corretto dei farmaci e sui pericoli connessi con l’acquisto in rete di prodotti che possono avere un impatto sulla salute (non solo farmaci, ma anche integratori e altre sostanze pericolose)
    • GRAZIE PERL’ATTENZIONE