Uno, nessuno e centomila: come rendere adattabile il contenuto ad una realtà di continuo e infinitamente mutabile

  • 1,075 views
Uploaded on

Workshop Architecta | 15 novembre 2013

Workshop Architecta | 15 novembre 2013

More in: Design
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
1,075
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
15

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. VII Summit Italiano di Architettura dell’Informazione / Bologna 15 –16 novembre 2013 «Uno, nessuno e centomila» come rendere adattabile il contenuto ad una realtà di continuo e infinitamente mutabile Daniela Costantini
  • 2. Content is the whole damned point. M. Atherton
  • 3. Fino ad oggi abbiamo progettato contenuti web per il desktop. macropoulos
  • 4. Ora dobbiamo andare oltre, dobbiamo poterli far viaggiare ovunque. Viki’sNature
  • 5. adactio
  • 6. Get your content ready to go anywhere because it’s going to go everywhere. Brad Frost
  • 7. quasi il 50% dei dispositivi venduti nel mondo è uno smartphone 1. 2. 3. 4. 5. Cina(+31 milioni) India (+11 milioni) Bangladesh (+9 milioni) Indonesia (+8 milioni) Nigeria (+5 milioni) } nuovi abbonamenti nel 2012 Dati Mobility Report di Ericsson
  • 8. il 97% degli italiani >16 anni utilizza un telefonino il 62% degli italiani possiede uno smartphone il 35% degli italiani ha 2 telefonini Nielsen Mobile Consumer Report
  • 9. reti mobili crescerà a un ritmo elevatissimo raddoppiando ogni anno per i prossimi 6 anni uncultured Dati Mobility Report di Ericsson il traffico sulle
  • 10. you need to get your content onto mobile devices. Period. K.McGrane
  • 11. mobile. mobile…
  • 12. mobile: NON vuol dire in movimento
  • 13. mobile: NON vuol dire versione ridotta
  • 14. If people want to do something on the internet, they will want to do it using their mobile device. K. McGrane
  • 15. mobile è: tutto ciò che NON è desktop Googleglass.com
  • 16. a seamless experience between digital and real
  • 17. almoko d’accordo. Ma come si fa?
  • 18. The future is adaptive content. K. McGrane
  • 19. Adaptive , not responsive K. McGrane
  • 20. CONTENUTO STRUTTURATO si riferisce alle informazioni o contenuti che sono stati suddivisi (chunks) e classificati attraverso metadati Wikipedia dacotahsgirl
  • 21. «ero in uno stato come di fusione continua, quasi fluido, malleabile; mi conoscevano gli altri, ciascuno a suo modo, secondo la realtà che m'avevano data» L. Pirandello wikipedia
  • 22. è caratterizzato da 5 elementi:
  • 23. 1. deve essere riutilizzabile EwanMcIntosh
  • 24. K. McGrane
  • 25. COPE Create Once Publish Everywhere CAPE Create Anywhere Publish Everywhere (everything is an API)
  • 26. CMS AUDIOPLAYER MOBILE WEB
  • 27. 2. può essere combinato in modi diversi, per differenti piattaforme wikipedia
  • 28. braintraffic.com
  • 29. 3. deve essere indipendente dalla sua presentazione storebukkebruse
  • 30. WYSIWYG?
  • 31. NON ESATTAMENTE adactio
  • 32. geofthere 4. deve essere corredato di metadati
  • 33. metadati i dati sui dati , sono informazioni descrittive dei contenuti braintraffic.com
  • 34. metadata is a love-note to the future J. Scott
  • 35. Epsos.de 5. deve essere supportato da un CMS strutturato e usabile
  • 36. BLOBS versus CHUNKS http://sixrevisions.com/content-strategy/content/
  • 37. CMS (Content Management System) WYSIWTFFTWOMG! National Public Radio
  • 38. tutto deve avere più senso ? S. Wachter-Boettcher
  • 39. CMS PER CONTENUTI STRUTTURATI: QUALCHE ESEMPIO OPENSOURCE PROPRIETARI http://drupal.org http://www.novius-os.org/ http://wordpress.com (plugin) https://www.gathercontent.com/ http://neos.typo3.org/ (alpha version) http://grabaperch.com/ -> segnalo interessante discussione sulla scelta tra le due tipologie, sul blog di P. Boag: http://boagworld.com/dev/why-use-a-proprietary-licensed-content-management-system/
  • 40. CMS e distribuzione cross-channel Rasmus Skjoldan (Neos UX lead)
  • 41. il futuro è imprevedibile, ma possiamo prepararci ad essere <<futurefriend.ly>>
  • 42. in pratica:
  • 43. Quanti tipi di contenuto?
  • 44. TIPI DI CONTENUTO
  • 45. TIPO DI CONTENUTO RICETTA
  • 46. ELEMENTI DI CONTENUTO FOTO CONDIVISIONI TITOLO SOTTOTITOLO PORTATE + TEMPO ATTIVO + TEMPO TOTALE INGREDIENTI INFO NUTRIZIONALI PREPARAZIONE KEYWORDS (TAG) AUTORE RICETTA AUTORE FOTO
  • 47. S. Wachter-Boettcher
  • 48. ci vuole un piano.
  • 49. Cross-channel content strategy PASSI FONDAMENTALI CORE MESSAGE analisi CONTENT AUDIT CONTENT MODEL struttura REUSE MAP CMS EDITORIAL GUIDE & CALENDAR API’s diffusione archivio e gestione
  • 50. 1. CORE MESSAGE Cosa abbiamo bisogno di comunicare?
  • 51. 2. CONTENT AUDIT
  • 52. 3. CONTENT MODEL (gerarchico) S. Wachter-Boettcher
  • 53. 3. CONTENT MODEL (modulare) S. Wachter-Boettcher
  • 54. la nostra ricetta PIATTI …….. VALUTAZIONI …….. EVENTI …….. RICETTA Titolo Sottotitolo Foto Preparazione Keywords (tag) Autore ricetta Autore foto Ingredienti n. condivisioni Tempo attivo Tempo totale Valori nutrizionali … VINI CORRELATI …….. DIETE SPECIALI …….. … ……..
  • 55. 4. REUSE MAP ELEMENTI DI CONTENUTO CANALI sito web smartphone tablet Titolo Sottotitolo Foto Preparazione Keywords (tag) Autore ricetta Autore foto Ingredienti n.Condivisioni Tempo attivo Tempo totale Valori nutrizionali … pdf/brochure twitter facebook newsletter X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X …
  • 56. 5. CMS
  • 57. 6. EDITORIAL STYLEGUIDE
  • 58. 7. API’s Application Program Interface: una tecnologia in grado di trasportare diffondere il contenuto strutturato
  • 59. lasciamolo andare. jijis
  • 60. the more structure you put into content, the freer it will become R. Lovinger
  • 61. Information Architecture matter enormously, because what they show us is what we see E. Tufte
  • 62. L’importanza del team
  • 63. «your role is your role. But your job is to make sure you’ve got the best damn donut in town» Ian Alexander jurvetson
  • 64. Grazie. Daniela Costantini @lallodola milanUXbookclub.wordpress.com adwriter
  • 65. Risorse: Articoli, relazioni e blog (alcuni) contenuti in questa lista «The epic list of content strategy resources» diJonathon Colman: http://www.jonathoncolman.org/2013/02/04/content-strategy-resources/ Libri Content Strategy for the Web, Halvorson e Rach Content Everywhere: Strategy and Structure for Future-Ready Content, WachterBoettcher Content Strategy for Mobile, McGrane adwriter
  • 66. Ora lavoriamo. Insieme.