ANCE_locandina_7to9 22apr2010
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

ANCE_locandina_7to9 22apr2010

on

  • 805 views

 

Statistics

Views

Total Views
805
Views on SlideShare
792
Embed Views
13

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

4 Embeds 13

http://www.linkedin.com 8
http://www.docgreen.it 3
http://www.slideshare.net 1
http://www.lmodules.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

ANCE_locandina_7to9 22apr2010 ANCE_locandina_7to9 22apr2010 Document Transcript

  • seventonine conversations for a better city 22 aprile 2010 Città per gli alberi Alberi per la città © doc green Città per gli alberi Claudio De Albertis Presidente Assimpredil Ance Alberi per la città ha il piacere di invitarLa a Troppo a lungo in Italia le città si sono sviluppate noncuranti del tema degli Città per gli alberi “alberi”, ignorando così una componente strutturale del disegno e della Alberi per la città qualità urbana, percepita in genere come ostacolo o come sterile costo. 22 aprile 2010 Di recente, in virtù di una nuova consapevolezza, gli alberi stanno godendo di alle ore 19.00 crescente considerazione anche dal punto di vista delle funzioni ambientali e, presso la sede di Assimpredil Ance perché no, economiche. Si delinea all’orizzonte un nuovo Rinascimento Verde, Associazione delle Imprese Edili con piani di riforestazione urbana, in orizzontale e addirittura in verticale, e Complementari delle Province di Milano, Lodi, Monza e Brianza grazie alle nuove tecniche disponibili. via San Maurilio 21 Ma questo implica grande attenzione dal punto di vista del progetto e della 20123 Milano manutenzione, con l’integrazione di professionalità diverse e una lungimirante pianificazione delle risorse e degli interventi. Intervengono Emanuela Borio Francesco Ferrini Carlo Masera Mauro Panig0 Flora Vallone a cura di Lombardia
  • seventonine Brevi conversazioni e momenti di convivio su soggetti Onlus per il quale ha redatto i progetti di ampliamento del Boscoincittà e di di vasto raggio tematico con protagonisti del mondo riqualificazione del Parco delle Cave (compresi tra i dieci interventi italiani dell’informazione e della cultura, esponenti di nuovi mercati selezionati al 1° Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa); con Italia immobiliari, rappresentanti di organizzazioni no-profit applicate al Nostra elabora proposte per lo sviluppo della Cintura Verde Ovest Milano e settore, imprenditori della moda e del design, esperti di approfondisce i temi della progettazione e della gestione delle aree verdi comunicazione e marketing, per scoprire altri punti di vista sulla città, partecipando a seminari e viaggi di studio in Italia ed all’estero. Svolge studi e il costruire e l’abitare contemporaneo. progetti di settore (mobilità, traffico e infrastrutture) tra i quali l’Isola Ambientale San Siro e il P.P.T.U a Milano (2001), l’inserimento architettonico e Emanuela Borio paesaggistico della Centrale termica di Modugno a Bari (2005). Partecipa a Dopo la laurea in Scienze Agrarie a Milano si è sempre occupata di giardino e concorsi di progettazione urbana tra i quali ha vinto il concorso per la paesaggio. Attualmente come professionista singolo (Studio di paesaggistica, riqualificazione della Piazza San Vittore e del centro storico di Intra a in Azzate, Varese) opera nel campo dell’analisi e della progettazione del verde Verbania (2006 – con Manfredi e Strambio), e il concorso per la redazione del urbano e del paesaggio per Enti pubblici e per privati, e come consulente per masterplan area Cascina Merlata a Milano, (2008 – con Citterio and Partners studi di architettura e urbanistica. Negli ultimi anni ha fatto parte di team e altri). Svolge lezioni e conferenze presso università e istituzioni che si multidisciplinari anche con professionisti di livello internazionale come Gilles occupano della formazione nel campo dell’ambiente e dell’architettura del Clèment (Cagliari, Studio paesaggistico sull’area di Tuvixeddu, Regione paesaggio. Sardegna); Kengo Kuma (Concorso per San Pellegrino Terme, BG); Stefano Boeri (Bosco Verticale, Milano; Giardini dell’Arsenale, La Maddalena) Mauro Panigo lavorando a vari livelli sul tema del rapporto tra sviluppo, città e ‘sostenibilità’ Architetto e paesaggista laureato presso la Facoltà di Architettura del ecologica. Di Gilles Clément ha tradotto Le Jardin en mouvement, di Politecnico di Milano. Nel 1989/90 è autore del “Manifesto Urbanistico” prossima pubblicazione per i tipi della Quodlibet. facente parte dei documenti programmatici del Comitato per il Sistema Verde Nord Milano, promosso dall’Assessorato all’Ambiente della Provincia di Francesco Ferrini Milano in collaborazione con WWF e Lega Ambiente. Nel 1990 riceve il Laureato in Scienze Agrarie presso l'Università degli Studi di Firenze, è Premio Tuteliamo l’Ambiente promosso dal Consiglio Nazionale delle Ricerche Professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze delle Produzioni con il progetto “Proposta di Parco-Museo per la Valle Olona nel milanese”. Nel Vegetali, del Suolo e dell'Ambiente Agroforestale dell’Università di Firenze, 1995/98 partecipa al Programma di ricerche e di interventi finalizzati alla dove ricopre il ruolo di Vicedirettore e Coordinatore della sezione di bonifica, alla riconversione e alla valorizzazione ambientale del bacino Coltivazioni Arboree. Dal 1998 la sua attività di ricerca e sperimentazione è Lambro, Olona e Seveso nell'ambito del Comitato Scientifico dell'IReR. stata rivolta al settore del verde urbano e ornamentale. L’attività di ricerca Pubblica diversi articoli e partecipa a numerosi convegni, seminari e condotta nelle diverse istituzioni di appartenenza ha consentito il workshop presso varie università sui temi della pianificazione territoriale e raggiungimento di risultati nei settori dell’arboricoltura urbana ed paesaggistica. Specializzato in architettura del Paesaggio dal 1991 collabora ornamentale e del vivaismo ornamentale; i lavori pubblicati sono stati con il Gruppo LAND in qualità di coordinatore generale e quality positivamente valutati dal mondo sia scientifico, sia operativo e sono management; dal 2007 è socio e managing director di LAND Milano Srl. Con considerati come uno dei principali riferimenti dell’attività italiana nel settore il Gruppo LAND collabora e coordina numerosi progetti di riqualificazione del e più volte citati da autori internazionali. Grazie anche all’intensa attività di paesaggio alle varie scale. Tra i vari progetti si citano ad esempio quelli divulgazione è stato nominato Presidente della Società Italiana di dell’area di Bicocca, Rubattino, Leoni, Portello, Porta Nuova a Milano; mentre Arboricoltura e, in seguito, è divenuto componente del Board of Directors tra i Piani del verde e per il paesaggio quelli per la Repubblica di San Marino, della International Society of Arboriculture (ISA). È titolare di numerose Milano, Piacenza, Vercelli e Ravenna. Infine nell’ambito del Gruppo LAND ha convenzioni sia con enti pubblici, sia con strutture private, riguardanti collaborato all’ideazione del progetto “Raggi Verdi per Milano” e al Progetto progetti di ricerca e attività sperimentali a livello nazionale e locale. In di sviluppo paesaggistico “MI-LU (Milano-Lugano)”. particolare, all’interno di una convenzione con il Comune di Milano, svolge attività di consulenza per la gestione delle alberature urbane del territorio Flora Vallone comunale Nel 2009 è stato insignito del premio Fabio Rizzi per il costante Laureata in Architettura al Politecnico di Milano especializzata in impegno nella ricerca e nella divulgazione delle conoscenze tecnico- Architettura del Paesaggio all’Università degli Studi di Genova, è dal 2006 scientifiche in materia di vivaismo e arboricoltura ornamentale in continuo Direttore del Settore Arredo, Verde e Qualità Urbana del Comune di Milano. È contatto con i produttori in tutto il mondo. Ha ricevuto il riconoscimento stata Presidente della sezione Lombardia e Vice Presidente nazionale AIAPP Internazionale della International Society of Arboriculture “L.C. Chadwick – Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio e Consigliere regionale, Award for Arboricultural Research” per il 2010. socio e docente esperto AIPIN – Associazione Italiana per l’Ingegneria Naturalistica. Autrice di libri e articoli sui temi della progettazione e tutela Carlo Masera ambientale, esercita attività professionale di tipo specialistico (Architettura Laureato in architettura al Politecnico di Milano, svolge la sua attività del Paesaggio), incentrata sui temi della pianificazione e progettazione degli progettuale nell’ambito dell’architettura urbana e del paesaggio. spazi aperti (parchi, piazze, corsi d'acqua, aree degradate). Dal 1989 collabora con il Centro di Forestazione Urbana di Italia Nostra £ Scheda di partecipazione da restituire ad Assimpredil Ance tramite fax (02.88129545) o mail (r.rivetta@assimpredilance.it) Se desideri ricevere via e-mail gli inviti agli Seventonine - Citta per gli alberi | Alberi per la città eventi di Assimpredil Ance, scrivi a 22 aprile 2010 - ore 19 Assimpredil Ance via San Maurilio, 21 Milano inviti.marketing@assimpredilance.it Nome Città Cognome Telefono Fax Funzione Email Impresa/Ente/Studio Data Indirizzo Firma Informativa ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 - Tutela della privacy I dati personali raccolti con questa scheda sono trattati per la registrazione dell’iniziativa, per elaborazioni di tipo statistico e per l’invio di ulteriori informazioni sull’argomento ogget- to dell’incontro o di comunicazioni di contenuto affine. I dati vengono trattati con modalità, anche automatizzate, strettamente necessarie a tali scopi. Il conferimento dei dati è facoltativo, ma serve per l’espletamento del servizio di cui sopra. Titolare del trattamento è Assimpredil Ance - Associazione delle imprese edili e complemen- tari delle Province di Milano, Lodi, Monza e Brianza. Potrà esercitare i diritti di cui all’articolo 7 del D.Lgs. n. 196/2003 (accesso, integrazione, correzione, opposizione e cancellazione) scri- vendo ad Assimpredil Ance, via S. Maurilio 21, 20123 Milano. Consenso Letta l’informativa, con la consegna della presente scheda consento al trattamento dei miei dati personali con le modalità e le finalità indicate nell'informativa stessa. In particolare, avendo comunicato il mio indirizzo e-mail ed il numero di telefax, consento all’utilizzo di questi strumenti al fine di ricevere informazioni da Assimpredil Ance. Firma