Salute mentale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Salute mentale

on

  • 888 views

 

Statistics

Views

Total Views
888
Views on SlideShare
808
Embed Views
80

Actions

Likes
0
Downloads
3
Comments
0

3 Embeds 80

http://igienicamente.blogspot.it 78
http://www.igienicamente.blogspot.it 1
http://igienicamente.blogspot.ru 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Salute mentale Salute mentale Presentation Transcript

  • SALUTE MENTALE Prof. ssa: Malgieri Leonarda IISS O.Notarangelo – G. Rosati A.S. 2013/2014
  • Che cos’ è??? Secondo l’ OMS la salute mentale è uno stato di benessere emotivo e psicologico nel quale l'individuo è in grado di sfruttare le sue capacità cognitive o emozionali, esercitare la propria funzione all'interno della società, rispondere alle esigenze quotidiane della vita di ogni giorno, stabilire relazioni soddisfacenti e mature con gli altri, partecipare costruttivamente ai mutamenti dell'ambiente, adattarsi alle condizioni esterne e ai conflitti interni.
  • Malattia mentale La malattia mentale, invece, viene comunemente definita come uno stato di sofferenza psichica, prolungato nel tempo che incide sul vivere quotidiano dell’individuo, causando molti altri problemi sul piano affettivo, socio-relazionale e lavorativo. View slide
  • Come distinguere la salute dalla malattia? •Criterio di normalità statistica; •Criterio di integrazione; •Criterio di sofferenza personale; •Criterio sintomatico-descrittivo. 1.Non esiste un criterio definitivo per distinguere la salute dalla malattia, 2.Tra le due non c’è differenza ma continuità View slide
  • L’infanzia, la fanciullezza e l’adolescenza sono fasi dello sviluppo individuale, caratterizzate dai cambiamenti profondi.
  • La malattia mentale è frutto dell’interazione di fattori biologici, pscicologici e sociali che si hanno durante lo sviluppo individuale.
  • Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali E’ uno dei sistemi nosografici per i disturbi mentali più utilizzato da medici, psichiatri e psicologi di tutto il mondo, sia nella clinica che nella ricerca.
  • I disturbi mentali si dividono in due grandi gruppi:
  • NEVROSI Le nevrosi sono disturbi psichici abbastanza comuni, che possono generare un’intensa sofferenza nell’individuo, ma che non compromettono il rapporto con la realtà. A questo gruppo appartengono •ansia •disturbi psicosomatici •sentimenti di inadeguatezza •Sentimenti di insoddisfazione, •disturbi del comportamento
  • Fu solo con Sigmund Freud che il termine nevrosi venne a indicare una patogenesi di tipo psicologico. Ogni nevrosi, secondo Freud, ha alla base un conflitto irrisolto riguardante la sfera sessuale e l'esperienza della sofferenza psicologica non è di per sé un problema; lo diventa solo quando questa sofferenza: •Dura nel tempo •Si origina precocemente; •Incide profondamente sul comportamento della persona; •Compromette le sue capacità di lavoro; •Compromette alcune importanti funzioni fisiologiche e psicologiche.
  • PSICOSI
  • Epidemiologia Disturbi Mentali Per individuare con chiarezza l’origine di un disturbo mentale, bisogna valutare: la sfera psichica, la sfera biologica, la sfera sociale.
  • Cause Biologiche, Ereditarie, Sociali, Familiari.
  • Principali fattori di rischio: •abuso di alcol, droga e fumo in gravidanza, •basso peso alla nascita, •ereditarietà, •povertà e abbandono, •violenze fisiche, psichiche e abusi sessuali, •traumi passati, •adolescenza critica
  • Che cos’è? È un meccanismo di adattamento, dopo un’attivazione emozionale prodotta da stimoli interni o esterni, che vengono considerati una minaccia. EUSTRESS (o tensione positiva) DISTRESS (o stress nocivo)
  • Fase di resistenza Fase di allarme Fase di esaurimento STRESS
  • Sindrome di Burnout o stress lavorativo È un esaurimento psichico ed emotivo che provoca un atteggiamento negativo nei confronti del lavoratore stesso e del lavoro da svolgere.
  • irritabilità dolore alla schiena stanchezza crisi di affanno SINTOMI cefalea nausea Stanchezza agli arti dolori al petto diarrea vertigini
  • Strategie individuali per affrontare lo stress
  • Profilassi malattie mentali PREVENZIONE PRIMARIA  PREVENZIONE SECONDARIA PREVENZIONE TERZIARIA  
  • Le discipline che si occupano dei disturbi mentali
  • Antipsichiatria Il movimento dell’antipsichiatria nacque all’inizio degli anni ’60 quando alcuni psichiatri, condussero una intensa lotta contro la psichiatria classica e i suoi metodi, causando la crisi del concetto stesso di malattia mentale e dell’istituzione manicomiale.
  • Basaglia e la « legge 180» Franco Basaglia, tentò di trasformare gli spazi tradizionali di ricovero e contenzione in una struttura aperta e democratica. «La chiusura delle strutture manicomiali e la ridefinizione dei criteri per i Trattamenti Sanitari Obbligatori, in modo da garantire una maggior tutela dei diritti del malato».
  • Problemi di natura mentale
  • DEPRESSIONE E’ una patologia o disturbo dell'umore, caratterizzata da episodi di umore depresso accompagnati da una bassa autostima e perdita di interesse o piacere nelle attività normalmente piacevoli.
  • In breve : 1)La depressione è una malattia grave, in alcuni casi addirittura letale, e necessita di un trattamento specialistico. 2)I principali sintomi della depressione sono la tristezza, la sensazione di vuoto interiore, l‘esaurimento, il sovraffaticamento, gli stati d‘ansia, l‘agitazione interna, i disturbi del pensiero e del sonno. 3)La depressione è spesso accompagnata da disturbi fisici persistenti, quali dolori gastrici, intestinali e al basso ventre, mal di testa e mal di schiena. 4)La depressione è caratterizzata da un disturbo del metabolismo neuronale del cervello, che comporta uno squilibrio nella concentrazione dei neurotrasmettitori. La causa è per lo più un‘iperattivazione prolungata del sistema ormonale dello stress. Se non viene curata, questa iperattività può causare anche l‘ipertensione, l‘infarto cardiaco, l‘ictus, il diabete e l‘osteoporosi. 5)Dalla depressione si può guarire. Per curarla si può ricorrere a varie forme di psicoterapia, a moderni farmaci antidepressivi e a tecniche di rilassamento e di superamento dello stress.
  • Epidemiologia La depressione è la prima causa di disfunzionalità nei soggetti tra i 14 e i 44 anni di età. ETA’ PRESCOLARE: ETA’ SCOLARE: ADOLESCENZA: DONNE: UOMINI: 0,8% 2-3% 6-8% 5-12% 6%
  • Segni vegetativi e psicologici
  • AUTISMO o Sindrome di Kanner E’ considerato, dalla comunità scientifica internazionale, un disturbo che interessa la funzione cerebrale; la persona affetta da tale patologia mostra una marcata diminuzione dell'integrazione sociale e della comunicazione.
  • Epidemiologia L'incidenza varia da 5 a 50 persone su 10.000, a seconda dei criteri diagnostici impiegati, che si sono sviluppati e migliorati nel corso del tempo. Colpisce prevalentemente i soggetti maschili e si manifesta quasi sempre entro i primi 3 anni di vita.
  • FATTORI DI RISCHIO •Anomalie genetiche e metaboliche, •Pregressi episodi di autismo in famiglia, •Nascita pretermine, •Peso sotto la media alla nascita, •Carenza di vitamina D durante la gravidanza.
  • SINTOMATOLOGIA Comunicazione verbale e non verbale, Interazione sociale, Importanza dell’ordine, Ansia  Disturbi del sonno; Toe walking
  • Crisi psicotica di tipo simbiotico Attacchi di panico del bambino verso la mamma, ogni volta che il rapporto è minacciato. Negli adulti le sindromi psicotiche più importanti sono: paranoia, psicosi maniaco-depressiva, schizofrenia
  • Schizofrenia La schizofrenia è un disturbo mentale grave che colpisce circa l’1,1% della popolazione sopra i 18 anni. Interferisce con la capacità di un individuo di pensare chiaramente, di gestire le emozioni, prendere decisioni e relazionarsi con gli altri. I primi segni della schizofrenia generalmente si manifestano nell’adolescenza o nella prima età adulta.
  • Cause Si ritiene che lo sviluppo della schizofrenia dipenda da una molteplicità di fattori, tra i quali sicuramente rientra una componente genetica. La componente genetica, che coinvolge peraltro molti geni, fornisce però soltanto una predisposizione alla malattia su cui intervengono fattori ambientali di stress.
  • Sintomi Allucinazioni, Deliri, Discorsi «disorganizzati», Gravi disturbi nel comportamento, Mutismo. DISTURBI POSITIVI (deliri, allucinazioni, disturbi del pensiero) DISTURBI NEGATIVI (distacco emotivo, assenza di motivazione, inadeguatezza del comportamento)
  • Diagnosi e cura CURE FARMACOLOGICHE Osservazione ripetuta del paziente, Colloqui psicoclinici, Analisi ed esami in laboratorio
  • I DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE ANORESSIA NERVOSA PARORESSIA EDNOS BED BULIMIA NERVOSA ORTORESSIA PICACISMO
  • ANORESSIA «rifiuto del cibo da parte della persona e la paura ossessiva di ingrassare».
  • BULIMIA Una persona ingurgita una quantità di cibo eccessiva per poi ricorrere a diversi metodi per riuscire a non metabolizzarlo e, quindi, non ingrassare (vomito autoindotto, utilizzo di lassativi, purghe, digiuni e intenso esercizio fisico).
  • DISTURBI DELL’ALIMENTAZIONE CON ALTRIMENTI SPECIFICATI
  • ORTORESSIA Forma di attenzione abnorme alle regole alimentari.
  • BED (Binge Eating Disorder) Episodi di abbuffate tipici della bulimia nervosa, senza però mostrare i comportamenti compensatori tipici di quest'ultima, quali vomito, abuso di lassativi o diuretici, digiuno successivo.
  • PICACISMO Ingestione continuata nel tempo di sostanze non nutritive (terra, sabbia, carta, gesso, legn o, etc.).
  • BIBLIOGRAFIA http://www.artemuda.it/pro_patrimonio.html http://www.wakeupnews.eu/la-depressione-colpa-delle-mestruazioni-abbondanti/ http://it.123rf.com/archivio-fotografico/preventing.html http://www.thefreak.it/category/arte-pop/page/5/ http://www.depression.ch/documents/erkennen_web_i.pdf http://cafecomwhisky.com.br/abulia/ http://psicologia.doctissimo.it/depressione/sintomi-depressione/quali-sono-i-sintomi-della-depressione/la-perdita-diappetito.html http://benessere.atuttonet.it/consigli/stress-da-lavoro.php http://it.wikipedia.org/wiki/Autismo http://www.torn.it/psicologaonline/?p=182 http://www.tantasalute.it/foto/autismo-infantile_55.html http://www.tuttoperlamamma.it/mio-figlio-ha-sintomi-autistici/ http://www.giornalettismo.com/archives/195310/un-adulto-su-100-e-affetto-da-autismo/ http://www.lescienze.it/news/2012/09/14/news/disturbi_spettro_autistico_biologia_genetica-1254701/ http://www.liquidarea.com/2011/08/sviluppo-femminile-precoce-sarebbero-i-bassi-livelli-di-vitamina-d/ http://www.giacinto.org/sos-autismo/ http://www.openadserving.com/script/pop_packcpm.php?k=52a5f51f6fa2f30027.32588&h=41f8018b45eebb537b3fcac65a084e b173040527&m=1&id=0&ban=30027&r=184139&ref=&data=&subid=&new=1 http://www.inerboristeria.com/autismo-sintomi-cause-cure.html http://www.consumerstar.org/resources/pdf/Resources%20in%20other%20Languages/Italian/Schizophrenia(Italian).pdf http://www.saperesalute.it/disturbi-patologie/schizofrenia http://www.saperesalute.it/disturbi-patologie/schizofrenia http://www.disturbipsichici.info/mio%20sito/schizofrenia.html http://www.psicologi-italia.it/psicologia/schizofrenia/index.html
  • •htthttp://www.abcsalute.it/it/infosalute/alcol/i-disturbi-dellalcol-scatenano-psicosialcoliche.htmlp://www.pourfemme.it/tag/obesita/ •http://servizi-uffici.provincia.fc.it/web/qualita/formazione-interna-su-s.g.q.1 •http://www.menteinterattiva.it/c/mente-corpo/meditazione-per-la-salute/corso-di-rilassamento-e-meditazione/ •http://it.wikipedia.org/wiki/Disturbo_depressivo •http://www.google.it •http://www.lgnd.nl/dsm/ •http://it.wikipedia.org/wiki/Malattia_di_Batten •http://psichiatriaecybertherapy.blogspot.it/2009_01_01_archive.html •http://www.clinicadellatimidezza.it/bambini-e-disagio-psicologico/ •http://d.repubblica.it/benessere/2013/06/20/news/numero_verde_traumi-1708903/ •http://mappementaliblog.blogspot.it/2013/09/pensare-progettare-agire-con-il-mind_2.html •http://www.albanesi.it/Arearossa/Articoli/117nevrsport.htm •http://armoniosamente.wordpress.com/2011/01/25/il-burnout/ •http://it.wikipedia.org/wiki/Franco_Basaglia •http://www.dialogopsicologia.it/articoli/psicoterapia_e_psichiatria/Personalita_nevrosi_psicosi_borderline.html •http://www.movimento5stellepesaro.it/articolo143/Il-governo-Letta-egrave-il-sintomo-di-una-nevrosi •http://www.groupon.it/deals/cagliari/studio-di-psicoterapia/1619139 •http://www.insiemeanoi.org/archivio/archivio-notizie/novita •http://www.sicurscuolaveneto.it/retetreviso/index.php?option=com_content&view=article&id=82 •http://www.lavagnounipop.it/?p=4136 •http://www.lescienze.it/news/2013/01/18/news/adolescenza_stress_cortisolo_malattie_mentali-1465872/ •http://filodiretto30.gruppo.mps.it/Articoli/N.21+-+LA+SCENA+DELLA+FOLLIA.htm?idu=21 •https://www.lillysalute.it/salute-mentale/ap/schizofrenia/suggerimenti •http://www.liquida.it/moda/focus/2012/03/14/marni-per-h-m-nei-guai-per-la-modella-anoressica/foto/ •http://www.disturbipsichici.info/mio%20sito/disturbidell'alimentazione.html •http://nursingcrib.com/nursing-notes-reviewer/bulimia-nervosa/ •http://passtheprozac1.blogspot.it/2011_09_01_archive.html •http://eco.schueco.it/ •http://www.beutifulmagazine.com/2013/05/27/the-behaviors-and-after-effects-associated-with-binge-eating-disorder/ •http://www.cosè.com/cose-il-picacismo/