• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
CUMES 2014 - Lezione 2 Vanzan
 

CUMES 2014 - Lezione 2 Vanzan

on

  • 108 views

 

Statistics

Views

Total Views
108
Views on SlideShare
108
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    CUMES 2014 - Lezione 2 Vanzan CUMES 2014 - Lezione 2 Vanzan Presentation Transcript

    • Egyptian Men a Male support Female support 100% 90% 80% 70% 60% 49% 50% 52% 48% 47% 40% 31% 30% 30% 20% 11% 13% 10% 0% Muslim Brotherhood Freedom & Justice Nour Party Figure 18: “Please indicate whether you support or do not support each of the following political parties or groups. Muslim Brotherhood, The Freedom and Justice Party, Hizb El-Nour, Hib Al Masryeen Al Ahraar (the Free Egyptians Party)” Free Egyptians
    • Ar Gallup Men (Only source) Women (Only source) Men (A source but not the only) Women (A source but not the only) 100% 90% % % 6 5 % 0 4 9 3 9 2 % % 6 1 5 1 8 1 % 8 1 20% 10% 0% Egypt Syria Libya Tunisia Figure 17: “What role should Sharia have in legislation? Should it be the only source of legislation? A source but not the only source? Or should Sharia not be a source of legislation?” Yemen 2 3 % 2 3 % 30% % % % 1 3 4 3 % 40% 9 3 8 3 % % 7 3 % % 4 4 50% 8 5 % % 0 5 60% % 70% % 8 6 6 6 80%
    • ISBN 978-88-97748-55-7 E 14,50 PRIMAVERE ROSA Rivoluzioni e donne in Medio Oriente ASOR EREVAM IRP ANNA VANZAN, iranista e islamologa, si occupa soprattutto di problematiche di genere nei paesi islamici, in molti dei quali ha svolto ricerca. Ha tenuto corsi in atenei italiani e stranieri e attualmente insegna Cultura Araba (Università di Milano) ed è visiting lecturer al Master MIM (Ca’ Foscari) e al Master Europeo on line Eumes dove insegna Genere e islam. Redattrice della rivista afriche&orienti, collabora con testate giornalistiche e programmi radiofonici nazionali e esteri. È autrice di vari saggi, tra i quali Gli sciiti (Mulino, 2008); Figlie di Shehrazàd. Scrittrici (B.Mondadori, 2009); Le donne di iraniane dal XIX secolo a oggi (B. Mondadori, 2010); Che Allah, viaggio nei femminismi islamici genere di islam. Omosessuali, queer e transessuali tra shari’a e nuove interpretazioni (con J. Guardi, Ediesse, 2012); Donne e giardino nel mondo islamico (Pontecorboli, 2013). Il suo volume La storia velata. Donne dell’islam nell’immaginario italiano (Edizioni Lavoro, 2006) ha ricevuto il Premio Internazionale Feudo di Maida 2006. n az n aV a n nA Nelle cosiddette primavere arabe , innescate anche grazie al contributo femminile, le donne sono state alla testa dei movimenti, spesso mettendo da parte i loro interessi di genere. In Tunisia come in Egitto, in Bahrein come nello Yemen, le donne sono (state) attive nell’organizzare e partecipare alle proteste di strada, fianco a fianco ai compagni maschi. In alcune realtà, hanno rappresentato elementi chiave della campagna pubblicitaria e mediatica che ha richiamato l’attenzione sui problemi della popolazione tutta. Primavere rosa si propone di esplorare, al di là degli stereotipi “orientalisti”, alcune caratteristiche della partecipazione femminile a questo momento storico cruciale per le società musulmane, soprattutto per quelle affacciantesi sul Mediterraneo, nonché i possibili sviluppi che coinvolgeranno le donne dell’islam nel prossimo futuro. Anna Vanzan