CUMES 2014 - Lezione 2 Vanzan

206 views
92 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
206
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

CUMES 2014 - Lezione 2 Vanzan

  1. 1. Egyptian Men a Male support Female support 100% 90% 80% 70% 60% 49% 50% 52% 48% 47% 40% 31% 30% 30% 20% 11% 13% 10% 0% Muslim Brotherhood Freedom & Justice Nour Party Figure 18: “Please indicate whether you support or do not support each of the following political parties or groups. Muslim Brotherhood, The Freedom and Justice Party, Hizb El-Nour, Hib Al Masryeen Al Ahraar (the Free Egyptians Party)” Free Egyptians
  2. 2. Ar Gallup Men (Only source) Women (Only source) Men (A source but not the only) Women (A source but not the only) 100% 90% % % 6 5 % 0 4 9 3 9 2 % % 6 1 5 1 8 1 % 8 1 20% 10% 0% Egypt Syria Libya Tunisia Figure 17: “What role should Sharia have in legislation? Should it be the only source of legislation? A source but not the only source? Or should Sharia not be a source of legislation?” Yemen 2 3 % 2 3 % 30% % % % 1 3 4 3 % 40% 9 3 8 3 % % 7 3 % % 4 4 50% 8 5 % % 0 5 60% % 70% % 8 6 6 6 80%
  3. 3. ISBN 978-88-97748-55-7 E 14,50 PRIMAVERE ROSA Rivoluzioni e donne in Medio Oriente ASOR EREVAM IRP ANNA VANZAN, iranista e islamologa, si occupa soprattutto di problematiche di genere nei paesi islamici, in molti dei quali ha svolto ricerca. Ha tenuto corsi in atenei italiani e stranieri e attualmente insegna Cultura Araba (Università di Milano) ed è visiting lecturer al Master MIM (Ca’ Foscari) e al Master Europeo on line Eumes dove insegna Genere e islam. Redattrice della rivista afriche&orienti, collabora con testate giornalistiche e programmi radiofonici nazionali e esteri. È autrice di vari saggi, tra i quali Gli sciiti (Mulino, 2008); Figlie di Shehrazàd. Scrittrici (B.Mondadori, 2009); Le donne di iraniane dal XIX secolo a oggi (B. Mondadori, 2010); Che Allah, viaggio nei femminismi islamici genere di islam. Omosessuali, queer e transessuali tra shari’a e nuove interpretazioni (con J. Guardi, Ediesse, 2012); Donne e giardino nel mondo islamico (Pontecorboli, 2013). Il suo volume La storia velata. Donne dell’islam nell’immaginario italiano (Edizioni Lavoro, 2006) ha ricevuto il Premio Internazionale Feudo di Maida 2006. n az n aV a n nA Nelle cosiddette primavere arabe , innescate anche grazie al contributo femminile, le donne sono state alla testa dei movimenti, spesso mettendo da parte i loro interessi di genere. In Tunisia come in Egitto, in Bahrein come nello Yemen, le donne sono (state) attive nell’organizzare e partecipare alle proteste di strada, fianco a fianco ai compagni maschi. In alcune realtà, hanno rappresentato elementi chiave della campagna pubblicitaria e mediatica che ha richiamato l’attenzione sui problemi della popolazione tutta. Primavere rosa si propone di esplorare, al di là degli stereotipi “orientalisti”, alcune caratteristiche della partecipazione femminile a questo momento storico cruciale per le società musulmane, soprattutto per quelle affacciantesi sul Mediterraneo, nonché i possibili sviluppi che coinvolgeranno le donne dell’islam nel prossimo futuro. Anna Vanzan

×