Equita’ e non discriminazione per uno sviluppo sostenibile Lezione 7: Le malattie e gli ostacoli all’accesso alle cure    ...
Medici con l’Africa CUAMM                            ’La prima ONG in campo sanitario riconosciuta in Italia     e la piu’...
Formazione delle risorse umane                       Facoltà di Medicina,                    Università Cattolica di Beira...
Ricerca e divulgazione scientifica                             Nero: pubblicati                             Rosso: in prep...
Salute come diritto umano fondamentale    Accessibilità                                         Equità                    ...
In Italia e in E uropaPartecipazione attiva al movimento per il diritto alla salute attraverso:Azioni di informazione, se...
In Africa: rafforzare il sistema sanitario locale
Piano strategico 2008-2015                                                                      Politiche                 ...
Medic i “ con” l’A frica    Rafforzamento dei sistemi sanitari locali dall’interno e   nell’ambito dei piani di intervento...
Focus    Salute materno infantile      integrata con servizi di           TB e HIV/AIDS - Obiettivi del Millennio 4,5,6 –
Dove s iamo?
CUAMM in Sud SudanOspedale Diocesano di Lui,   Ospedale di Contea di Yirol,Western Equatoria            Stato dei Laghi
Rapporto con il governo• MoU triennali con i  governi dei rispettivi  Stati• Agreement annuali con  le controparti• MoU ce...
SUL LATO DELL’OFFERTAHealth workers density is the main                                     Health System Strengthening   ...
Presentazione dott.ssa Romanelli 1
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Presentazione dott.ssa Romanelli 1

392

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
392
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Ricordati di parlare dell’ultimo miglio, I piu’ vulnerabili
  • CONTINUITÀ DI PRESENZA: La presenza di lunga durata permette: conoscenza approfondita della realtà locale valorizzazione dei rapporti con la controparte locale e migliore capacità negoziale Questo migliora la qualità degli interventi RISORSE UMANE: attività di formazione (formazione on the job + corsi) volte a favorire lo sviluppo delle competenze delle risorse umane locali; questo è il presupposto essenziale per la sostenibilità nel tempo degli interventi BISOGNI EMERGENTI: si interviene nelle aree di maggior bisogno, mantenendo saldo l’obiettivo di creare un sistema di servizi sostenibile con le risorse locali INTEGRAZIONE SETTORE PUBBLICO - PRIVATO NON PROFIT: supporto sia a strutture pubbliche che private non profit per favorirne l’accessibilità, sostegno all’integrazione tra i due settori AUTONOMIA PROGETTUALE E FINANZIARIA: si assume l’impegno di indipendenza finanziaria e autonomia progettuale nelle scelte di cooperazione sanitaria, in accordo con le controparti locali NB: sottolineare che il Cuamm non ha ospedali suoi ma si inserisce in strutture già esistenti
  • Transcript of "Presentazione dott.ssa Romanelli 1"

    1. 1. Equita’ e non discriminazione per uno sviluppo sostenibile Lezione 7: Le malattie e gli ostacoli all’accesso alle cure Universita’ degli Studi di Milano, 23 marzo 2012 Michela A. Romanelli, Rappresentante Paese Sud Sudan - Medici con l’Africa CUAMM
    2. 2. Medici con l’Africa CUAMM ’La prima ONG in campo sanitario riconosciuta in Italia e la piu’ grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane. Realizza progetti a lungo termine in un’ottica di sviluppo. A tale scopo si impegna a garantire:
    3. 3. Formazione delle risorse umane Facoltà di Medicina, Università Cattolica di Beira Mozambico
    4. 4. Ricerca e divulgazione scientifica Nero: pubblicati Rosso: in preparazione
    5. 5. Salute come diritto umano fondamentale Accessibilità Equità sud sudan 2011
    6. 6. In Italia e in E uropaPartecipazione attiva al movimento per il diritto alla salute attraverso:Azioni di informazione, sensibilizzazione e educazione in Salute Globalein Italia e Europa (progetto “Equal opportunities for Health: actions fordevelopment”);Formazione: corsi di aggiornamento sulla salute globale e l’equità insalute (anche online: www.mediciconlafrica.org/accedi-al-corso);Informazione e comunicazione: rivista specialistica “Salute e Sviluppo”;newsletter di Medici con l’Africa Cuamm; eventi e convegni sullacooperazione sanitaria internazionale;Attività sul territorio nazionale: collaborazione attiva con i GruppiCuamm al fine di promuovere e sponsorizzare progetti di cooperazioneinternazionale e campagne.
    7. 7. In Africa: rafforzare il sistema sanitario locale
    8. 8. Piano strategico 2008-2015 Politiche sanitarie Ospedale Unita periferica 1 Unita periferica 2 Famiglie/comunita’ Risorse UmaneDeterminanti non mediche:-Acqua e igiene ambientale Educazione e Informazione-Sicurezza alimentare Microcredito
    9. 9. Medic i “ con” l’A frica Rafforzamento dei sistemi sanitari locali dall’interno e nell’ambito dei piani di intervento e delle strategie in vigore come aiuto al Sistema Sanitario Nazionale MODALITA’ DI INTERVENTOCostituzione di “piattaforme” di intervento stabili edurature su cui innescare programmi che forniscano serviziefficaci a livello di: ospedale (pianificazione, gestione, finanziamento, clinica,…) unita’ periferiche/territorio (cura e prevenzione decentrate) risorse umane (formazione di base e universitaria)
    10. 10. Focus Salute materno infantile integrata con servizi di TB e HIV/AIDS - Obiettivi del Millennio 4,5,6 –
    11. 11. Dove s iamo?
    12. 12. CUAMM in Sud SudanOspedale Diocesano di Lui, Ospedale di Contea di Yirol,Western Equatoria Stato dei Laghi
    13. 13. Rapporto con il governo• MoU triennali con i governi dei rispettivi Stati• Agreement annuali con le controparti• MoU centrale con il MoH della Repubblica del Sud Sudan
    14. 14. SUL LATO DELL’OFFERTAHealth workers density is the main Health System Strengthening determinant of the HSS Framework, WHO, 2007

    ×