Gestione e smaltimento rifiuti speciali in Italia | Bevtek
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Gestione e smaltimento rifiuti speciali in Italia | Bevtek

on

  • 655 views

Scopri i dati di incremento, gestione e smaltimento dei rifiuti speciali in Italia. Visita ora!

Scopri i dati di incremento, gestione e smaltimento dei rifiuti speciali in Italia. Visita ora!

Statistics

Views

Total Views
655
Views on SlideShare
655
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
1

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Gestione e smaltimento rifiuti speciali in Italia | Bevtek Gestione e smaltimento rifiuti speciali in Italia | Bevtek Document Transcript

  • Gestione e smaltimento rifiuti speciali in ItaliaNel 2008, i rifiuti speciali complessivamente gestiti in Italia ammontano a 143 milioni ditonnellate, di cui il 91,7% costituiti da rifiuti non pericolosi, ed il restante 8,3% da rifiutipericolosi. La maggior parte di questi rifiuti (78 milioni di tonnellate, pari al 78,8% deltotale) sono avviati ad operazioni di recupero, mentre 46 milioni di tonnellate (17,8%)sono avviate allo smaltimento dei rifiuti speciali, e 19,1 milioni di tonnellate sonodestinati a impianti di stoccaggio e messa in riserva.E da sottolineare lincremento dei rifiuti avviati a recupero nel 2008 rispetto allannoprecedente (+11,6 milioni di tonnellate, pari al 14% rispetto al 2007), in buona parteattribuibile allincremento (+8%, corrispondente a 3,3 milioni di tonnellate) dei rifiutiavviati di riciclo e recupero di altre sostanze inorganiche, costituiti per la maggior parteda rifiuti C&D.Si tratta di dati indubbiamente positivi, in quanto mostrano che oltre l80% dellosmaltimento rifiuti speciali viene recuperato o come materia prima o come energia.Quanto ai rifiuti speciali pericolosi, nel 2008 sono stati avviati a trattamento di recupero1,9 milioni di tonnellate (si tratta per la maggior parte di riciclo/recupero di metalli ocomposti metallici), mentre le operazioni di smaltimento hanno interessato 9,4 milioni ditonnellate di rifiuti pericolosi, per la maggior parte (76%) sottoposti a trattamentochimico fisico.In teoria, i quantitativi di rifiuti gestiti dovrebbero corrispondere a quelli dei rifiutiprodotti, tenendo conto del bilancio import-export.La corrispondenza sui dati 2008 si può considerare soddisfacente in quanto:Import ed export sono sostanzialmente in pareggio (export 2,4 milioni di tonnellate,import 2,2 milioni di tonnellate).
  • I quantitativi gestiti risultano leggermente superiori a quelli prodotti (143 milioni ditonnellate contro 138 milioni di tonnellate), il che esclude fenomeni di sparizione dirifiuti (cioè di smaltimenti illegali) che si riscontravano negli anni 90 dello scorso secolo,quando si ipotizzavano modalità di smaltimento rifiuti speciali non accreditate (e quindipresumibilmente illegali) per quasi metà dei rifiuti speciali prodotti ogni anno in Italia.Fonte: Ambiente Hi-Tech Per maggiori informazioni Visita il sitoBevtek - Viale Checchia Rispoli 71016 San Severo (FG) Tel. & Fax: +39 0882 331755