Your SlideShare is downloading. ×
0
Il genocidio dei cristiani in Nigeria
Il genocidio dei cristiani in Nigeria
Il genocidio dei cristiani in Nigeria
Il genocidio dei cristiani in Nigeria
Il genocidio dei cristiani in Nigeria
Il genocidio dei cristiani in Nigeria
Il genocidio dei cristiani in Nigeria
Il genocidio dei cristiani in Nigeria
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Il genocidio dei cristiani in Nigeria

301

Published on

Il genocidio dei cristiani in Nigeria_di Giulia Cinti, IIIA, a.s. 2013-2014, Istituto Comprensivo "San Vito", San Vito Romano (Rm). Per far memoria e ricordo oggi. Nel'ambito dei genocidi …

Il genocidio dei cristiani in Nigeria_di Giulia Cinti, IIIA, a.s. 2013-2014, Istituto Comprensivo "San Vito", San Vito Romano (Rm). Per far memoria e ricordo oggi. Nel'ambito dei genocidi africani.
L'attività in cui è inserito il lavoro è al link: http://arringo.wordpress.com/2014/04/06/memoria-e-ricordo-oggi-i-genocidi-dimenticati_africa_iiia/

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
301
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  1. I CRISTIANI IN NIGERIA Tema:
  2. La Nigeria, ufficialmente Repubblica Federale della Nigeria, è un paese dell'Africa occidentale, il più popoloso del continente africano. Dal punto di vista religioso la popolazione si divide quasi perfettamente tra cristiani nel sud e musulmani nel nord. Dove
  3. Gli Igbo sono in grande maggioranza cristiani, e sono il gruppo etnico prevalente nel sud-est. Negli anni recenti si è assistito a frequenti scontri violenti fra gruppi cristiani e islamici, particolarmente nel nord del paese dove, dopo varie pressioni, la legge islamica o Sharia è stata introdotta nell'ordinamento di alcuni stati settentrionali. Gli Hausa-Fulani che vivono nel nord sono in maggioranza di religione islamica. Perchè
  4. Secondo un recente rapporto dello Human Right Watch, sarebbero 550 le persone uccise nei 115 attacchi commessi dal gruppo estremista dei Boko Haram nel 2011. Lo stato maggiormente colpito è stato quello di Borno. È invece 935 il numero stimato delle vittime dei Boko Haram dal 2009 ad oggi. E nel 2012, in neanche un mese, si sono già registrati oltre 250 morti. Fatti
  5. Fatti Monsignor John Olorunfemi Onaiyekan, arcivescovo di Abuja, capitale federale della Nigeria, conferma le notizie fornite dalle ong di una fuga in massa di cristiani da nord della Nigeria: «La popolazione si sposta per paura. Chi può scappa, specie chi è originario di altre parti del Paese: torna a casa in attesa di vedere come si sviluppa la situazione. Monsignor John Olorunfemi Onaiyekan,
  6. Chi I BOKO HARAM Boko Haram è un'organizzazione terroristica jihadista diffusa nel nordest della Nigeria. Fondata da Ustaz Mohammed Yusuf nel 2001- 2002, è organizzata come movimento clandestino d'ispirazione islamica fondamentalista che ha come obiettivo: - l’abolizione "dell’educazione" occidentale considerata come "sacrilega" o "vietata", o "peccato". - l'imposizione della Sharia nel paese I Boko Haram
  7. La Segreteria di Stato vaticana, in costante contatto con la conferenza episcopale nigeriana, sta sollecitando Onu, Ue e cancellerie occidentali a porre la questione al centro dell’agenda internazionale. E ha trovato nell'Italia un sostegno diplomatico ufficiale per non far scendere il silenzio sulla pulizia etnico-religiosa in corso nel paese africano. azioni
  8. Realizzato da: Giulia Cinti

×