Your SlideShare is downloading. ×
Centrale di biogas: prossima risorsa
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Centrale di biogas: prossima risorsa

484
views

Published on

Approfondimento a cura di Fedeli Valerio, Bruschini Cristiano, Mastropietro Matteo, Rocca Mattia, Federico Testa di IIIA, Istituto Comprensivo "San Vito", San Vito Romano (RM) all'interno del Progetto …

Approfondimento a cura di Fedeli Valerio, Bruschini Cristiano, Mastropietro Matteo, Rocca Mattia, Federico Testa di IIIA, Istituto Comprensivo "San Vito", San Vito Romano (RM) all'interno del Progetto Ambienti@moci, www.lafabbricadellascuola.ning.com

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
484
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Con il termine biogas si intende unamiscela di vari tipi di gas (per lamaggior parte metano, dal 50 al80%) prodotto dalla fermentazionebatterica in assenza di ossigeno deiresidui organici provenienti darifiuti, liquami zootecnici o fanghi didepurazione, scarti dellagro-industria.
  • 2. Lintero processo vede la decomposizione del materialeorganico da parte di alcuni tipi di batteri,producendo anidride carbonica, idrogeno molecolaree metano (metanizzazione dei composti organici). Molecola di metano
  • 3. La biomassa preparata e diluita viene pompata neldigestore, costringendo un’eguale quantità a passareper tracimazione o travaso nella cisterna successiva.Il sistema è progettato in modo tale che il pozzo dellapompa di carico sia posizionato ad un livello inferiorerispetto ai digestori in modo tale da permettere unriflusso nel pozzo medesimo. La pompa può riempireseparatamente ogni digestore.
  • 4. La biomassa, terminata la digestione, passa nella cisterna distoccaggio per andare all’impianto di separazione, conproduzione di humus. L’acqua separata viene convogliatanella rete di scarico o stoccata a fini irrigui.Il Biogas prodotto, deumidificato e lavato, viene poiconvogliato nel polmone, da cui passa direttamente allacentrale di cogenerazione.
  • 5. L’energia elettrica e termicanecessaria al funzionamentodell’impianto e alle necessitàdell’azienda agricola, vieneprelevata direttamente dalla centralestessa.L’energia elettrica in eccedenza(circa l’85-90%) viene cedutaall’Ente Gestore della Rete (exENEL) e la termica utilizzata perl’essiccazione dei foraggi e per ilriscaldamento di serre o per utilizziche si riterranno di volta in volta piùutili all’attività agricola.
  • 6. Vantaggi nelluso del biogasLa CO2 prodotta dalla combustione delmetano così ricavato permette dipareggiare il bilancio dellanidridecarbonica emessa in atmosfera: infatti laCO2 emessa dalla combustione delbiogas è la stessa CO2 fissatadalle piante (o assunta dagli animali inmaniera indiretta tramite le piante), alcontrario di quanto avviene per laCO2 emessa ex-novo dalla combustionedei carburanti fossili.
  • 7. Ulteriore vantaggio ecologico nellutilizzo del biogas, èquello di impedire la diffusione nella troposfera delmetano emesso naturalmente durante la decomposizionedi carcasse e vegetali: il metano è infatti uno dei gas-serra più potenti ed è quindi auspicabile la suadegradazione in CO2 e acqua per combustione.Lemissione di 1 kg di CH4, in un orizzonte temporale di100 anni, equivale ad emettere 25 kg di CO2.