Your SlideShare is downloading. ×
Ambienti@moci - Giornata di studi sanvitesi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Ambienti@moci - Giornata di studi sanvitesi

1,053
views

Published on

Progetto Ambienti@moci presentato alla II edizione della Giornata di studi sanvitesi

Progetto Ambienti@moci presentato alla II edizione della Giornata di studi sanvitesi

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,053
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Progetto Ambienti@mociQuando la scuola incontra il territorio www.lafabbricadellascuola.ning.com Progetto operativo del gruppo Tecnologie di carta www.lascuolachefunziona.it San Vito Romano: città e paesaggio
  • 2. Indice •L’idea progettuale •Macro-obiettivi •Scuole coinvolte •Il network •I gruppi di lavoro •Il Gruppo SanVitOK •L’area di studio •I casi di studio •Obiettivi •Fasi di lavoro •Prodotti •Perché la scuola deve incontrare i territorio? •Cosa accade quando la scuola incontra il territorio? •Conclusioni San Vito Romano: città e paesaggio
  • 3. L’idea progettuale•Il Progetto nasce nel Luglio 2010 per liberaaggregazione di docenti impegnati in rete•Interazione all’interno del gruppo “Tecnologie dicarta” del network “La scuola che funziona”.•Diventa operativo a partire dall’Ottobre 2010 Logo Ambienti@moci San Vito Romano: città e paesaggio
  • 4. Macro-obiettivi•Co-struire saperi;•conoscere il territorio;•conoscere in modo plurale e problematico;•stimolare azioni di cittadinanza attiva;•educare all’uso della rete. San Vito Romano: città e paesaggio
  • 5. Scuole coinvolte P P S1 S2 •Primaria: P P •Secondaria I grado: S1 •Secondarie II grado: S2 S1 P P P •12 istituzioni scolastiche •15 docenti P San Vito Romano: città e paesaggio
  • 6. Il networkwww.lafabbricadellascuola.ning.com •Struttura familiare ai ragazzi (10-18 anni) •Agile e intuitiva •ChatHome •Gruppi •Forum generale/ di gruppoImplementata con •Blog•Wiki PB Works •Video•Box.netAffiancata da:•Drop Box•Moodle•Blog San Vito Romano: città e paesaggio
  • 7. Gruppi di lavoro Giù le mani dalla Terra San Vito in rete Gruppo 3T SanVitOK Ambient@zioni Il bello, il brutto, il cattivo San Vito Romano: città e paesaggio
  • 8. Il Gruppo SanVitOK San Vito Romano: città e paesaggio
  • 9. L’area di studio Olevano Colleferro San Vito Romano: città e paesaggio
  • 10. I casi di studio Riuso?? Rifuti? ? Differen Rifiuti?? Malagrotta ziata? Termo Salutepubblica? Valorizza- Salute tore? pubblica Colleferro ? Rifiuti? Sacco? Riuso? Salute Pubblica Olevano Riuso? ? ? Compostag gio? San Vito Romano: città e paesaggio
  • 11. Obiettivi•documentare;•acquisire consapevolezza;•attivarsi sul territorio;•promuovere azioni positive;•proporre buone pratiche. San Vito Romano: città e paesaggio
  • 12. Fasi di lavoro narri@moci territorio attivi@moci rifletti@mo informi@mociterritorio San Vito Romano: città e paesaggio
  • 13. Prodotti•Lavori di approfondimento•Testi creativi•Oggetti multimediali•Articoli di giornaliFinalizzati a:•informare•sensibilizzare•denunciare San Vito Romano: città e paesaggio
  • 14. Perché la scuola deve incontrare ilterritorio?•Rendere significativo l’apprendimento;•presa di coscienza del proprio ambiente e di se stessocome parte di esso;•evitare l’anacronismo nella formazione;•urgenza civica. San Vito Romano: città e paesaggio
  • 15. Cosa accade quando la scuola incontra ilterritorio?•Fusione creativa e generatrice;•stimoli reciproci;•responsabilizzazione;•azioni consapevoli. San Vito Romano: città e paesaggio
  • 16. Conclusioni•In un mondo in evoluzione, la scuola deve entrareancora di più col territorio e parlare il “linguaggio” deigiovani e del territorio.•Ogni adulto, non solo docente, oggi più che mai, èmaggiormente chiamato a rispettare il pattoantropologico di formazione, se si vogliono formarecittadini attivi fiduciosi dell’istituzioni•La posta in gioco di questo scambio scuola-territorio èil futuro stesso. Cristina Galizia per SanVitOK-Progetto Ambienti@moci galiziacristina@yahoo.it San Vito Romano: città e paesaggio