• Save
 Corte Grande N° 19 - Gennaio 2007
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Corte Grande N° 19 - Gennaio 2007

on

  • 522 views

 

Statistics

Views

Total Views
522
Views on SlideShare
516
Embed Views
6

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 6

http://www.cortegrandeonline.it 6

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

 Corte Grande N° 19 - Gennaio 2007 Corte Grande N° 19 - Gennaio 2007 Document Transcript

  • È nato Antonio Caracuta. Auguri a mamma Gabriella e papà Cesare. La RedazioneProg. Grafico di Daniele De Simeis GENNAIO 2007PERIODICO DI INFORMAZIONE MARTANESE ANNO I I° - NUMERO 19 - DISTRIBUZIONE GRATUITAIscritta al N. 908 del Reg. Stampa del Trib. di Lecce il 20.10.05 Direttore Responsabile Fernando DuranteHa procurato la bella cifra di 1.400 euro lasta di beneficenza organizzata da " Corte Grande", il giorno 7 di gennaio. La destinazione è stata, in parte( per 400 euro) gestita dalla redazione,per rispondere a segnalazioni dirette di famiglie in forte disagio economico.I rimanenti 1.000 sono stati affidati al presidente della "Misericordia", Giovanni Caracuta, che le destineràad altre situazioni di difficoltà. Vogliamo ringraziare di cuore, anche a nome dei destinatari del sostegno economico, tutti gli artisti che hanno permesso attraverso la donazione delle loroopere la realizzazione e la riuscita della iniziativa. Ma va anche a quanti hanno acquistato le opere. Grazie. La Redazione. Una polemica di FERNANDO DURANTE Il Contratto Integrativo “La Candelora”, Decentrato dei dipendenti non cercata. ma è quasi estate. Risponde il Direttore Spostata la data della ricorrenza comunali non viene applicato. Ma è già scaduto nel 2005. Del nuovo non se ne parla.Ho cercato, con puntiglio, di evitare Non piove. Non fa freddo, eppure è Candelora.polemiche sulle opinioni di altri. Specie se Da quest’anno- poi- la ricorrenza cadrà sempre E’ stato firmato ilespresse “ liberamente”su giornali. nella prima domenica dopo il due febbraio. Una contratto di lavoroPermettetemi le virgolette: ho i miei dubbi decisione figlia dei tempi, fatta propria dal integrativo deglisull’articolo incriminato. Sono, quindi, Consiglio comunale. Così com’è stata fino allo anni 2002/2005.amareggiato di dover scendere in campo, scorso anno, rischiava di passare inosservata, Tutto fatto perper difendere quel “ Foglio” di cui, se coincidente con una giornata feriale. Troppi benino, con leorgogliosamente, copro il ruolo di direttore impegni lavorativi, avrebbero, come hanno firme delresponsabile. Perché chi scrive sul quel fatto, tenuto lontana molta gente. Si sfilaccia, rappresentante“Foglio” è veramente libero di dire, di però, quella tradizione che fissava in giorno 2 dell’amministrazesprimersi, senza suggerimenti, senza di febbraio la “ Candelora”. Fa caldo, si diceva. ione comunale,censura. E questo lo ha fatto e lo farà ancora- Una stagione strana. Anche la campagna anticipa mi auguro-molta gente. Con serenità, senza dei sindacati, deidoversi vergognare del proprio modo di le stagioni. Così che la Candelora pensata per rappresentanti delesprimersi. Di questo ne vado orgoglioso. dare a tutti i contadini la possibilità di attrezzarsi personale. C’è un piccolo dettaglio: non è stato ancoraScendo in campo, dicevo, con orgoglio, per per le semine ed i raccolti, oggi “ non gliene applicato. Se ne lamentano i dipendenti che, per ovviidifendere quel “ Foglio” scritto, per lo più può fregar di meno”. Semmai, preoccupa la motivi, tacciono. Come e perché si è arrivati a registrareda gente che, ancora, ha ideali e cerca di scarsità di piogge. Anche in passato si è tanto ritardo e perché non viene ancora applicato non ètrasmetterli, si sacrifica. Cerca di farsi capire verificato lo spostamento momentaneo della dato di sapere. Voci di corridoio danno per certo che sida tutti, si sforza di restare popolare, così ricorrenza. L’appuntamento è stato spostato per cercano ancora i soldi. L’amministrazione comunale sarebbecom’è nato. Quel che è la stella polare del superare l’inclemenza del tempo: aveva in forte disagio economico. Ma si è registrato un ritardo“ Foglio” è la domanda: “ ma questo articolo nevicato. Ma la logica è stata sempre quella di inconcepibile. Si pensi che il nuovo contratto per i dipendentiun anziano lo capisce?”. Se la cartina di richiamare il maggior numero di gente possibile. degli Enti locali è già stato approvato. Ed allora, cosa ètornasole è il gradimento della gente, allora Oggi, l’avvicinamento al giorno della fiera, accaduto? Le solite voci di corridoio riferiscono che cidevo concludere che, per quanto “ Foglio”, fissata per la prima domenica dopo il due di sarebbero due posizioni. Da una parte l’amministrazioneva bene così, la popolazione lo legge e lo febbraio, è di tre giorni, in cui sono programmate che accusa l’ex responsabile dell’Ufficio Economico diaspetta. Noi lo chiamiamo giornale. visite agli stands, guidate dagli scolari, e non aver previsto nel relativo capitolo di spesa gli oneriP.S. Ma perché, come è abituale, non ci avete numerose iniziative. Si inaugura con la presenza rivenienti dall’applicazione del contratto integrativo. Econtestato scrivendoci, chiedendo una dell’assessore regionale alle Politiche agricole, questo si difenderebbe sostenendo, invece, che la notiziaeventuale rettifica? Enzo Russo. Il resto della programmazione è dell’applicazione dell’Integrativo non gli era stata trasmessa riportata in ultima pagina. dall’Ufficio di Segreteria. Oggi, responsabile dell’UfficioSenza rancore Anagrafe, l’ex titolare dell’Ufficio economico si è rifiutatoFernando Durante Come sono andate di dire la sua versione sui fatti: “no comment”, ha risposto. le cose quel giorno Eppure, i dipendenti pensavano che era proprio fatta. DEPORTAZIONI E CPT Intervista al Comandante della Polizia Municipale Mino Durante di Fernando Durante Ed invece c’è ancora da aspettare. E chissà per quanto Disumanità autorizzate ancora. di Anna Tamborrino E ancora infiammata la polemica sullepisodio SOMMARIO Alle soglie del nuovo anno i cittadini della ragazza extracomunitaria rimpatriata, perchè rumeni divengono, di fatto, cittadini priva di permesso di soggiorno. Lepisodio, comè Deportazioni e CPT pag. 1-2 di Anna Tamborrino europei. Chi, di loro, è rinchiuso nei centri noto, risale a circa un mese fa. A dare la versione La biblioteca e le favole pag. 1-2 di permanenza temporanea (Cpt), viene dei fatti chiamiamo in causa il principale di Maristella Chiriatti liberato dallo stato di clandestinità. Chi protagonista dellepisodio, il comandante dei Come sono andate le cose quel giorno pag. 1-3 lavora nelle nostre case, come badante, Vigili Urbani, Mino Durante. segue a pag. 3 di Fernando Durante diviene lavoratore europeo al quale vanno Pennelli e Scalpelli "Daniele De Simeis" pag. 4 riconosciuti i diritti sindacali. Quindi, le LA BIBLIOTECA di Fernando Durante E LE FAVOLE: Violenza sulle donne senza limiti pag. 4 badanti, fin’ora sfruttate nelle nostre case, di Davide Bufano hanno diritto alle otto ore sindacali, ai SECONDA PUNTATA. Iena Ridens pag. 5 contributi ed ai giorni di riposo, come dei Risposta ad un articolo comparso su “Grecìa ta nea- ma”. Biennale o quadriennale? pag. 5 di Maristella Chiriatti normalissimi lavoratori. Mentre tuttu di Fabio Tarantino e Marco Termo questo avviene ed un sorriso spontaneo Risulta singolare rilevare come, ad un sollecito Martano, serve concentrazione pag. 6 rivolto all’amministrazione comunale perché si di Fabio Tarantino e Marco Termo si dipinge su chi ha combattuto contro D.B. Volley Martano attivi a far riprendere vigore e venga valorizzata pag. 6 l’inumanità dei Cpt, a Martano una donna di Maristella Chiriatti senegalese viene inseguita per strada dal un’istituzione importante come la biblioteca, Lo sport a Martano: realtà e prospettive pag. 6 segue a pag. 2 segue a pag. 2 di Maristella Chiriatti Martano paese di calciatori pag. 7 I martanesi le ricorderanno come: “ la Ssunta Scafazzamendola” di Fernando Durante “la Mina de la svizzera” e “la cummare Nzina” che nelle commedie Uno stupido divertimento pag. 7 di Andrea Coluccia teatrali della "Compagnia Viola" rallegravano il pubblico con il loro Colori e creatività... pag. 7 dialetto e i loro modi tipicamente "salentini". di Letizia Gaetani Ora le ritroviamo su Canale 5 e in quello che è il tempio del cabaret Intervista a Luigi Donno pag. 8 segue a pag. 3 di Fabio Tarantino italiano e cioè il palco di Zelig.
  • GENNAIO 2007 2 dalla prima pagina Deportazione e CPT...di Anna Tamborrinocomandante dei Vigili, Mino Durante. La donna sprovvista di documenti cade, L’Africa ed il Salento uniti in un destino da emigranti.riportando delle lesioni al capo. La caduta coincide irrimediabilmente con la L’Italia non è esente da peccatiresa. Alla donna viene rilasciato il foglio di via: l’ennesima vittima L’Africa è un continente flagellato dal colonialismo e dallo sfruttamentodell’immigrazione. In una Martano in cui la convivenza con gli immigrati è capitalistico, anche italiano. Non possiamo dimenticare la campagna di Libia,divenuta una realtà fatta di amicizia, condivisione e collaborazione, un fatto dove gli italiani esaltati dal regime fascista, come portatori di sviluppo,simile desta stupore, che si compie in una legalità non riconosciuta dalle norme ammazzavano, e torturavano. Un paese che continua a subire l’influenza italiana.europee sui diritti umani. Difatti, la legge “ Bossi-Fini”, che regole le presenze Non dimentichiamo le sofferenze di un continente deportato in schiavitù inin stato di clandestinità, è considerata dall’Europa “ non a norma. Tanto che America a lavorare nei campi di cotone. Un continente che soffre la fame e lel’Italia è chiamata ad annullarla, per aver violato i decreti sui diritti umani, pena conseguenze del sottosviluppo, conseguenza del nostro benessere. Peraltro,l’espulsione dalla Comunità europea. Inoltre l’Italia ha collaborato alla costruzione non dimentichiamo che i salentini sono un popolo di emigranti. I nostri nonnidi un centro di recupero immigrati, in Libia. Praticamente un campo di lavoravano nelle miniere di Martinelle. Nell’esplosione di quella miniera molticoncentramento in cui gli immigrati, in partenza o in rientro, vengono bloccati di loro persero la vita. Un popolo ingannato dalle fabbriche del nord Italia. Une detenuti, sotto il controllo militare. popolo, il nostro, che ancora subisce appellativi denigratori da un settentrioneUn centro in cui, le torture ed i maltrattamenti sono all’ordine del giorno, come che rimarrà sempre a nord per sentire il calore del sole, per sentire la bellezzaanche suicidi e morti indotte. Per tale motivo Buttiglione ha subito un processo. di una terra ancora flagellata dalla disoccupazione. dalla prima pagina La biblioteca e le favole...di Maristella Chiriatti“simbolo di democrazia e di civiltà”, risponda una dipendente comunale che, che la biblioteca è stata (di nuovo un verbo al passato) “il fiore all’occhiellose non vado errata, non è responsabile delle scelte politico- culturali del nostro comune”. Se quel fiore all’occhiello ora è appassito, a cosa servedell’Amministrazione. Come non è responsabile del poco interesse che questa ricordare che un tempo era appena sbocciato. E’ colpa mia? Fuor di metafora,come altre amministrazioni, probabilmente, hanno riservato alla biblioteca. invito a riflettere su come proprio atteggiamenti di vana gloria e di ermetismoVolevo, semmai, se mi è permesso, dare dignità ad un lavoro che potrebbe dell’anima, assunti da coloro che credono di essere arrivati in alto e simettere a disposizione del territorio elevate competenze e farsi riconoscere compiacciono della loro condizione si fanno superare da tutti quelli che stavanocome punto di riferimento importante per quanti ne avessero bisogno. Non mi dietro, abbiano determinato lo stato di cose attuale. Martano ha avuto unaè riuscito e me ne dolgo. Per quel che riguarda, invece, l’errata informazione biblioteca funzionante e valida, che è stata un fiore all’occhiello per noi? Orarelativamente alle donazioni del prof. Paolo Stomeo, ritengo sia stata enfatizzata non l’ha più, e questo non lo dico solo io. Ma può averla ancora, se si attua unapiù del dovuto. Sbagliando, a mio parere, e spostando su un non problema le politica di crescita sociale e culturale. Se si ammoderna e si arricchisce laattenzioni della gente. Rimango fermamente convinta che la biblioteca non disponibilità attraverso nuovi acquisti di materiale di ampio utilizzo, se la sifunzioni. Tanto che nell’articolo, si ammette che quella di Martano non è dotata rende multimediale, se la si collega in rete con le altre biblioteche della zonadi attrezzature multimediali (come cd audio, dvd, vhs, etc) e si informa che è per favorire uno scambio culturale e di materiale costante. Se Martano cresce,presente “un collegamento internet che consente a chiunque di svolgere le siamo noi che cresciamo con esso. E se cresce, privilegiando una istituzioneproprie ricerche sul web”. Perdonatemi se questo non mi lascia particolarmente come la biblioteca e favorendo uno scambio di informazioni e di idee dialogico,colpita. Ma avete fatto un giro nelle diverse biblio- mediateche della zona (che noi cresciamo ancora meglio. Se, troppi se condizionano il nostro paese.oltretutto consiglio vivamente perché indubbiamente illuminante)? Ho avuto Atteggiamenti dotti, provinciali e chiusi, non ci aiutano.modo di constatare che quella di internet è un’acquisizione oramai consolidata.Così come lo sono altre “ normali” presenze come cd audio, dvd, vhs. Ciconforta in questa polemica l’edizione mensile in edicola del periodico culturalesoletano mensile, “ Nuova Messapia( anche questo è un foglio?)”. In altra partedel giornale riportiamo i dati. Lo schema riassuntivo riportato a terminedell’articolo dal titolo “Galassia Guttemberg. Viaggio tra le realtàbiblioteconomiche della Grecìa salentina”. La situazione è questa: a Martanoè presente una sola postazione internet. A Calimera ve ne sono 10, a Melpignano3, a Sternatia 4. Peraltro, Calimera è dotata di vhs e cd, come anche Melpignanoe Sternatia; gli stessi paesi sono dotati di catalogazione informatica ed, insiemea Zollino, organizzano inviti alla lettura. E Martano? Cosa fa?. Non voglioentrare in polemica sul mio ipotizzato atteggiamento bigotto. La mia stessagiovane età consiglierebbe maggiore prudenza che, questa si, dovrebbe essereuna qualità di gente più avanti con l’età. Insisto su un altro punto, citandoquanto si scrive in questo articolo: “la nostra biblioteca è stata a lungo la piùfrequentata della provincia(fino ad 8000 presenze in un anno) ed è tuttoradiscretamente frequentata”. È evidente che il ricordo dei bei tempi andati èconsolatorio, se ancora lo si riporta a conforto di quanto non è- invece- E questadichiarazione non fa immaginare che qualcosa è cambiato, e non certamentein meglio? Sono convinta, fra l’altro, che chi scrive è ben cosciente di comestanno le cose. Al capoverso successivo, infatti, ricorda LAssemblea dell’Associazione martanesi in Svizzera Si procederà concedendo la parola agli ospiti per un (100 soci, 40 tessere famiglia e 30 singole) avrà luogo saluto. domenica 28 gennaio 2007 presso la Stüfcrmeierhus La relazione del Presidente illustrerà allAssemblea di Schlieren un Comune adiacente alla città Zurigo. le attività svolte dal direttivo dell’anno appena Secondo il nostro Statuto, tale Assemblea è da tenersi trascorso. almeno una volta l’anno e ogni due anni si deve Il cassiere presenterà il resoconto e la situazione rinnovare il direttivo, cosa che da 13 anni avviene attuale della cassa. puntualmente. La parola passerà ai soci presenti per fare eventuali Fatta la dovuta verifica dei presenti, il Presidente domande, osservazioni e/o segnalazioni, riguardanti uscente farà la prima convocazione alle ore 10:00, il programma e le attività svolte. se i soci presenti non superano il 50% del quorum + Si passerà alle varie ed eventuali. I lavori procederanno 1 la seconda convocazione sarà rifatta dopo un’ora con le nomina, votazione ed elezione del Presidente e i lavori inizieranno, qualunque sia il numero dei e del Consiglio direttivo dell’Associazione per i presenti. prossimi 2 anni. Seguirà la nomina di un Presidente di Assemblea, Seguirà il pranzo sociale. di 3 scrutatori e del verbalista, si passerà alla lettura Informazioni dell’Associazione martanesi in Svizzera del verbale per la definitiva approvazione dellultima si possono ottenere visitando il sito internet: Assemblea avvenuta nel gennaio 2006. http://www.martanesinsvizzera.com RISTRUTTURATO Amalthea Formaggi si affaccia su Piazza Pertini a Zollino Tel. 0836 600091 Via Bari - ZOLLINO (Le)
  • GENNAIO 2007 3 Queste tre belle ragazze di Martano: PREMIAZIONI Francesca Sanna, Annarita Luceri e Carla Calò si MOSTRA PRESEPI ACAM trasformavano nelle commedie L’ACAM Associazione Commercianti Artigiani ed operatori della serie " Casa economici di Martano (LE) ha organizzato in occasione delle Scafazzamendola" su testi di Maria feste di Natale alcune iniziative tra cui la più importante è Rosaria Luceri, in tre vecchie stata una mostra di presepi realizzati dalle scuole di tutta la commari con tutti i loro difetti e le Grecia Salentina. Parallelamente sono state istituite due altre mostre, una di foto d’epoca (concesse da loro grandi virtù, in quegli Bleve/Leucci/Chiriatti) ed un’altra di opere artigianali. spettacoli, assieme alle amiche della Il tutto si è svolto nella suggestiva cornice del Palazzo Baronale strada, affrontavano i problemi e nel cuore di MARTANO. La partecipazione è stata numerosa le gioie del vivere semplice dei e tutte le opere esposte sono state ampiamente apprezzate. nostri paesi. Grande interesse hanno avuto le opere dell’Istituto Statale La necessità di uno spettacolo più d’Arte “G. Pellegrino” di Lecce. La mostra delle foto d’epoca facile da spostare e proporre portò ha dato la possibilità di ricordare a tutti ciò che eravamo in circa tre anni fa a pensare ad un un passato non troppo remoto. Un esercizio di memoria trio con uno stampo meno teatrale importante per tutti coloro che si sono interessati ed hanno incoraggiato nuove iniziative sulla scia di questa. Ringraziamo e più cabarettistico. inoltre la giuria composta da Don Massimo, Don Vito, Bispini Nacquero così le "Ciciri e Tria" che inizialmente proponevano uno spettacolo rivedendo Daniela, prof. Luigi Scardino (artista), che ha valutato le e correggendo i testi tratti da " Casa Scafazzamendola" e dal "Antititanic". opere del concorso. Questultimo esempio, indicativo della follia creativa di tutti i componenti della "Compagnia 1° Premio(offerto da pizzeria L’OSTERIA): Viola". Nascevano, infatti, in quel contesto i "canti liturgici" con i testi delle canzoni di “per l’originalità e l’applicazione manuale” Zucchero o dei "Cugini di Campagna". Scuola Primaria Don Milani Cutrofiano 2° Premio(offerto da pizzeria VERA TIPICA) “per la scelta Il successo fu immediato e velocemente il gruppo cominciò ad essere conosciuto anche del materiale utilizzato” in altre regioni. Furono adattati in italiano i testi esistenti (per renderli più comprensibili Istituto Comprensivo Corigliano d’Otranto Classe II A al grande pubblico) e ne furono 3° Premio (offerto da pizzeria BAR OPERA) scritti di nuovi sempre più “per la struttura compositiva con materiali diversi” immediati e divertenti. “Ciciri e Istituto Comprensivo Corigliano d’Otranto Classe I C Tria” arrivano alla semifinale del 4° Premio (offerto da pizzeria BORGO ANTICO) festival di Modena e alla finale “per l’impiego e la rivalutazione dei materiali locali (canna da bamboo)” del festival della Basilicata. Istituto Comprensivo Zollino sede di Sternatia Passano il provino per i Laboratori Inoltre ai premiati è stato dato un prezioso cofanetto offerto Zelig di Bari e da lì cominciano a da “NATURA E BENESSERE DI SCORDARI DOMENICO” percorrere la strada che le ha ed altri premi offerti da MAS POINT. A tutte le scuole è portate Martedì 23 Gennaio a stato dato un attestato di partecipazione quale riconoscimento calcare il palco di Zelig Off per l’impegno e la disponibilità. Con il presente articolo insieme a Claudio Bisio, Checco vogliamo ringraziare indistintamente tutti coloro che hanno Zalone e altri grandi della comicità potuto rendere possibile l’iniziativa, e in particolare tutti italiana. Il trio sarà presente ancora coloro che hanno partecipato all’iniziativa “un albero per ogni attività”. Dimostrazione che collaborando si possono nella seconda puntata, Martedì 30 ottenere eccellenti risultati a costi ridotti. gennaio alle ore 23.30, ed in altre LACAM con lAzione Cattolica Piergiorgio Frassati, inoltre di questa stagione televisiva. ha organizzato la 1ª Edizione de "Il presepe in vetrina" che ha visto la partecipazione di diverse attività commerciali. Il Direttivo dalla prima pagina Come sono andate le cose quel giorno...di Fernando DuranteD. Allora, dottor Durante, come sono andate le cose quella maledetta D. Probabilmente perchè la gente si affeziona alle persone ed individuamattina? più facilmente il vigile che altri. Comandante, ma non sente un purR. E stata una normale azione di routine. La signora esercitava commercio minimo senso di rimorso, considerata la situazione generale che esisteabusivo e in un luogo non consentito. Abbiamo chiesto il permesso. in Italia?Evidentemente si è lasciata prendere dal panico ed ha cercato di fuggire. R. Ripeto, posso anche non condividere una legge, ma devo applicarla. NelE caduta. Per eccesso di zelo, abbiamo chiamato il 118 che è arrivato in momento in cui non lo facessi potrei essere accusato di omissione di attipochi minuti. Da quell intervento si sono attivate procedure che hanno dufficio. Di questo rispondiamo noi.portato allespulsione. Prima la Questura, poi i Carabinieri, hanno proceduto D.Ma la gente si schiera affianco dellimmigrato, comandante.ad avviare le pratiche per il rimpatrio. E tutto. R. La stessa che oggi si schiera senza conoscere i particolari della situazione,D. Ma si dice che lei abbia inseguito la signora, provocando la caduta, poi, con la stessa facilità inveisce contro, appena qualcuno calpesta un suoperchè avrebbe inciampato nella lunga gonna. Era necessario? diritto. Allora ci chiama. Lo fanno anche quando succede qualcosa fra loro.R. Inanzitutto la donna non indossava la gonna ma dei normalissimi pantaloni, D. E probabile che laccaduto sia stato vissuto come una ingiustiziadei jeans. Poi, noi siamo dei funzionari che siamo chiamati ad applicare contro il più debole.regolamenti e leggi. Ed a volte, non nego, che è difficile farlo, in diterminate R. Molto si deve alle cronache riportate sullepisodio.situazioni. A me non è dato discutere una norma, ma di applicarla. La legge A Martano sono circolati volantini pieni di inesattezze. Riportare notizieBossi-Fini non lho scritta io. Ma è una legge ed io sono tenuto al suo rispetto. non vere è fare terrorismo. Io ho fatto- semplicemente- il mio dovere, loD. Ed allora perchè ha suscitato tanto scandalo. Qualcosa sarà pure ripeto. Le cronache locali sono piene di notizie di aggressioni diavvenuta? extracomunitari a uomini dellordine che cercano di far rispettare le normeR. Appunto, perchè tanto scandalo. Io non comprendo perchè se una azione che regolano il commercio per merci contraffatte, su aree non consentite.analoga viene effettuata dalla Guardia di Finanza o dalla Polizia tutti Siamo certi, poi, che tutti i cittadini di Martano sono a favore della presenzaplaudono, se lo fa un Vigile, invece, scoppia il finimondo. di extracomunitari non regolari? Anche i commercianti? Per chi presenta il tagliando Natura Benessere un buono sconto Natural Essences & Cosmetics Atala ® homefitness su bici 10% fitness 15% www.benesserenatura.com I tagliandi non sono cumulabili
  • GENNAIO 2007 4 Pennelli Daniele De Simeis e Scalpelli DANIELE DE SIMEIS Un artista dall’animo puro, fuori da ogni stereotipo. di Fernando Durante Appena ha potuto scegliere ha deciso sostiene. per il disegno. Quella passionaccia che lo ha coinvolto, Per questo motivo, dopo la maturità l’aerografo diviene il suo pennello, il mezzo conseguita presso il liceo Scientifico, per trasferire sulla carta i suoi sentimenti, Daniele De Simeis, che fra giorni le sue sensazioni. compirà 28 anni, si iscrive alla facoltà “Il mio lavoro, per me, non è un sacrificio, di Beni Culturali. è un piacere: mi godo la mia libertà”, Una imprevedibile riconversione di 360 confessa. gradi: da artista. Lavora, per lo più, dietro ordinazione, per Ma non inattesa. vivere. Già dai tempi dai primi anni del liceo, E per farlo ha imparato ad usare anche i appena si presenta l’occasione, mette pennelli per lavori ad olio. in mostra la sua innata arte per il “Comunque, mi piace miscelare le tecniche. disegno. E’ bellissimo”, confessa. Le occasioni sono state le più banali. Ma non parlategli di gallerie, di critici,Dal graffito sul muro, al disegno satirico sull’amico che parte militare, di pittori, “non mi interessano.allo striscione che, poi, la gente calpesta,” ed a me fa un male terribile”. Io non ho mai chiesto niente a nessuno”.Perché, quando uno esprime la sua anima sente un male terribile, se qualcuno Si diverte a disegnare per i bambini, grandinon la rispetta. soggetti.Da quel momento, “ ho capito che bisogna dare il peso giusto alle cose”. Ma lavora anche per una impresa chePer il graffito, poi, “bisogna essere veloci, ed io non lo sono”. costruisce camper destinati alla vendita diAbbandona presto la facoltà a favore di un corso di aerografia. panini e banchi da bar, su cui disegna grandiUna parolaccia, per i non addetti ai lavori, che vuol dire disegnare con una soggetti, applicando la sua tecnica.penna speciale avvalendosi di un compressore. Con la maturità artistica che avanza senteLo inizia al metodo un amico. la necessità di ampliare le sue esperienzeTanto fa bene che, oltre ad appassionarsi diviene insegnante della tecnica. artistiche. Per questo si sta avvicinandoLo fa per due anni. alla scultura ed alla creta: “ci provo già,Poi, inizia a disegnare per se: bisogna impegnarsi quando vale la pena”, con la plastilina”. In bocca al lupo, Daniele. Violenza sulle donne senza limitiTempo fa a Napoli 5 ragazzi hanno violentato una loro compagna di scuola Stati Uniti ogni 15 secondi viene aggredita una donna. Lo stupro è una piagain pieno giorno in un parco pubblico. Un sesto è arrivato a violenza in corso, che colpisce ogni parte del globo: i dati dell’OMS fissano tra il 14 e il 20ha tirato fuori il cellulare e ha ripreso la scena; il filmato poi ha fatto il giro % il numero di donne che negli Stati Uniti subiscono uno stupro nel corsodell’istituto e per poco non faceva anche il giro del mondo in internet; la della vita. La violenza sessuale è anche un’arma di guerra, solo da pocovittima fortunatamente ha sporto denuncia ed ora si indaga per trovare i riconosciuta come tale dalle leggi internazionali. I conflitti con un fortecolpevoli. La procura ha ottenuto un’ordinanza di custodia cautelare in connotato etnico vedono l’uso dello stupro come uno strumento bellico dacarcere all’indirizzo di un operaio incensurato diciottenne, accusato di entrambi i contendenti. Nel 1993, il Centro per i crimini di guerra di Zenicaviolenza sessuale di gruppo e produzione di materiale pornografico ai danni aveva documentato in Bosnia circa 50.000 casi di stupro, il fatto piùdi una ragazzina di undici anni e mezzo. Questa inchiesta costituisce lo scandaloso è che persino alcuni soldati dell’ONU si sarebbero macchiati disviluppo di una precedente indagine che aveva portato all’emissione di tre tali aggressioni.ordinanze di collocamento in comunità nei confronti di tre minorenni. Il Potrei ancora aggiungere altri tipi di aggressioni, ad esempio le mutilazionifatto eclatante e imbarazzante è che la vittima è poco più che una bambina, generali praticate in alcune culture africane effettuate quasi sempre in11 anni: credo che non ci siano parole per commentare un gesto così orribile. condizioni sanitarie abominevoli. Anche nelle nostre società alcuni datoriRicercando alcuni dati, si rimane allibiti di fronte al fatto che per le donne di lavoro offrono alle loro dipendenti un posto di lavoro, ma poi netra i 15 e i 44 anni la violenza è la prima causa di morte e invalidità, ancor approfittano. Occorre soffermarsi per capire la sofferenza delle vittime,più del cancro e perfino della guerra (rapporto del “Panos Institute” secondo me, sul danno psichico oltre che sulla violenza fisica; le donne eorganizzazione non governativa). Da questo rapporto emerge un quadro ancor più bambine subiscono dei traumi che le condizionano per tutta laterribile, una realtà che non risparmia nessuna nazione e nessun continente. vita, provocando stress ansia e depressione. Per me si parla poco di questoSecondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, almeno una donna su 5 problema, forse perché imbarazzante, forse perché non fa audience, o forseha subito abusi fisici o sessuali da parte di un uomo nel corso della sua vita. perché va bene così. Credo che si debba parlare un po’ di più di questoLa violenza contro la donna è diffusa persino nelle democrazie scandinave: problema per fare in modo che le donne e soprattutto le ragazze o bambineMarianne , una parlamentare europea ha dichiarato che nel suo paese siano sempre più tutelate per non spezzare loro un sogno, quello di continuare( Svezia ) ogni dieci giorni una donna muore in seguito agli abusi. Negli ad amare. Davide Bufano Fratelli Oleifici TURI Tel. 0836 571494 - Fax 0836 571906 www.fratellituri.it e-mail: fratellituri@fratellituri.it
  • GENNAIO 2007 IENA RIDENS 5 I Bonobo una scimmia che insegna. Una speranza per il centrosinistra.Da studi etologici accurati, ad opera del completamente ristabiliti. Così accade anche per le interminabili questioni della politica locale?primatologo olandese Frans de Waal e del suo quel che riguarda le questioni sulle alleanze. Il Ve l’immaginate la pratica dei Bonobo applicatastaff di ricerca, si è scoperto, dopo anni di gioco diventa particolarmente intrigante. Sembra fra i vari personaggi politici locali del centrosinistra,osservazione sul campo, che i Bonobo, una specie che, anche su questo campo, il leader politico ed con i segretari alle prese con l’individuazione didi scimmie molto simili a noi, da cui l’uomo il suo braccio destro procedano con i loro avversari un candidato comune. Si risolverebbe in unsembra abbia ereditato altruismo e generosità, come fanno in altre questioni. Lo scopo è sempre incontro ravvicinato fra Luigi Moschettini, Mariorisolvono le loro contese sociali e politiche col quello di superare le tensioni fra componenti Mastrolia, Davide Marti, Francesco Medina, Mariosesso. Spieghiamo meglio. La caratteristica politiche e trasmesse ai sudditi. Da quel che è dato De Vito, Francesco Palano, Luigi Perrotta e Claudiopeculiare di questi nostri progenitori genetici, tanto di sapere, il metodo funziona: la vita dei bonobo Russo. Magari non sarebbe un bel vedere, ma ildediti al kamasutra, è quella di passare dalla contesa diviene regolata e politicamente ricca di problema sarebbe, finalmente risolto.più controversa alla pace in un batter d’occhio, soddisfazioni. Con il senno del maschio latino, Come si dice:” la guerra è guerra” e non c’èdopo una pratica di sesso spregiudicato. E non c’è per loro vale sempre la pena di arrabbiarsi. Che migliore di questa.distinzione alcuna tra maschi e femmine. La cosa questa sia la soluzione giusta anche per la politica Per il solito qualunquista, forse, si tratterebbe deipiù interessante è che al termine dell’impegno, martanese? Che un tuffo a capo fitto nel nostro consueti privilegi della politica.oltre ai nervi, anche le contese sono state passato genetico o un corso omaggio di quindici Solo così, in questo paese, forse, diventerebbecompletamente superate, e gli ordini politici giorni presso un gruppo di bonobo possa risolvere piacevole fare politica. ULTIMORA IL CANDIDATO SINDACO DEL CENTRO-DESTRA SARA’ STRANIERO Ovvero: chi di spada ferisce, di spada perisceIl centrodestra ha scelto: avrà un candidato sindaco forestiero. Dopo la elettorale dell’ignoto. In questo si dichiara continuità con la precedentegestione del cimitero e lasilo nido, anche il primo cittadino deve essere di amministrazione e si dipinge una Martano da libro dei sogni. Una Martanofuori paese. Pasquale Conte è stato superato nell’indice di gradimento. in pieno sviluppo, felice, ottimista e piena di iniziative. Tanto che la genteSgomento ed incredulità di fronte alla notizia. Ma tant’è… Mentre nel ha avanzato due ipotesi: o lo scrivente non passa da Martano da un bel poversante sinistro dello scenario politico locale si brancola ancora nel buio, di anni, oppure è proprio lui il prossimo candidato Sindaco del centrodestra.nel centrodestra più di qualcosa si è messo in movimento. Il nome, Ma non è di Martano, dite. Certo, però, è in linea con la politica delnaturalmente, è top secret ma la presentazione è stata fatta attraverso un centrodestra: niente ai martanesi, tutto ai forestieri. Chi di spada ferisce,volantino fatto circolare negli ultimi giorni, sul quale si presenta il programma come recita l’antico adagio, di spada perisce. IL CANDIDATO SINDACO DEL CENTROSINISTRA LINDECISIONE LINDECISIONEAhi ahi ahi che dolor! Fallito il tentativo delle e vinci” con 22 nominativi di aspiranti candidati Da un recente sondaggio commissionatoPrimarie, restii ai sondaggi (di questo periodo, sindaci. Grattando la striscia grigia, se ti esce dallAbacuc, è venuto fuori un risultatoProdi docet), i partiti del centrosinistra hanno anche solo due volte lo stesso nome, allora è fatta! inaspettato.definito finalmente il metodo per la selezione del Finalmente! In una recente dichiarazione congiunta, Nellintimità, i martanesi di sesso maschilecandidato sindaco dellUnione. Dopo circa 129 i segretari dei partiti di centrosinistra appartenenti al centrosinistra, in procinto diriunioni, dopo 37 tavoli di trattativa, 342 assemblee, hanno confermato che entro metà maggio, con “consumare” con le loro partner, davanti alla979 convegni, ecco la soluzione: il GRATTA E questo sistema, si addiverrà allidentificazione richiesta “sopra o sotto?”, indicono le Primarie.VINCI. Al posto della scheda elettorale, un “gratta del candidato sindaco! BIENNALE O QUADRIENNALE? I tempi lunghi della scultura a MartanoDopo aver accertato, empiricamente, che nel 2006 non si sarebbe svolta la è a carico dell’Unione dei comuni della Grecìa Salentina.consueta biennale di scultura… povero 2006… neanche quella !!! Siamo D. A che punto sono i lavori per la realizzazione delle porte all’ingressoandati nella Casa Comunale a trovare il Sindaco, Pasquale Conte, per fare del paese?con lui una chiacchierata sullo stato dell’arte… R. Siamo a buon punto. L’opera più vicina al completamento è la portaD. In che cosa si contraddistingue la biennale del 2004 rispetto alle altre all’ingresso di via Otranto ( Porta Koinè – Ingresso ad Oriente n.d.r.). Iledizioni? mio auspicio è quello di ultimare i lavori per la fine del mio mandato. Però,R. Lo spirito dell’edizione 2004 è quello di arredare il paese, rendere visibili il mio è soltanto un auspicio.le opere per lasciare il segno. Un po’ come è successo nella biennale che D. Come mai la porta prevista inizialmente in via Calimera (Porta dellaportò alla realizzazione delle fontane. Prima una pioggia di critiche, poi la Luna – Ingresso Nord) è stata poi collocata sul rondò ubicato nella zonarivalutazione. “Madonnella”?D. Le critiche scatenatesi contro quella biennale erano legate al costo R. Poiché era prevista l’ubicazione all’interno della lottizzazione di viatroppo alto della realizzazione. Quanto costa ai martanesi questa Calimera, e , preso atto che i tempi di realizzazione sono troppo dilatati, hoedizione? deciso di spostare l’opera altrove.R. I costi a carico del comune sono ad oggi di circa trentamila euro e D. Se dovesse essere rieletto Sindaco, quale sarebbe la sua idea per lariguardano la fornitura del materiale, la lavorazione e la posa in opera, biennale 2008?peraltro ancora da completare. Mentre il coordinamento dell’intero progetto R. Mi piacerebbe arredare la parte antica del cimitero. Fabio Tarantino e Marco Termo Prov.le Martano - Soleto Km 1,500 - 73025 Martano (Le) Italy tel. 0836.571416 - fax 0836.572388 www.sprech.com - info@sprech.com
  • GENNAIO 2007 6 MARTANO, SERVE CONCENTRAZIONE!Il Martano continua a mantenersi in zona play-off, nonostante qualche la mancanza di una punta di ruolo capace di concretizzare la mole di giococedimento e una netta ripresa delle concorrenti come il Maruggio e il Surbo prodotta dalla squadra.che stanno disputando un buon campionato e si candidano anch’esse a dire Inoltre, a questo punto dl campionato le altre squadre sembrano registrarela loro nei play-off, considerando che la lotta per il primo e il secondo posto uno stato di forma migliore rispetto a quello dei gialloblè. Non resta chesembra già chiusa con Tricase e Manduria che viaggiano ad un ritmo augurare al mister Catalano ed ai ragazzi di ritrovare la giusta concentrazioneinarrestabile. per recuperare i punti smarriti nel mezzo del cammino di questo avvincenteI problemi principali del Martano sembrano essere in attacco, dove si sente campionato. F. T. e M. T. INTERVISTA ALL’ALLENATORE DELLA “D.B. VOLLEY MARTANO”, STEFANO ROSATOA pochi giorni dall’inizio del campionato, dovrebbe cominciare a fine gennaio, abbiamo intervistato l’allenatore della squadra femminile di pallavolodi Martano, per informarci sulle condizioni di preparazione della squadra e su come si sia proceduto in questo periodo d’allenamento. D. A che punto siete con la preparazione, sia fisica del ruolo in campo e delle responsabilità a cui è chiamata ogni giocatrice. che tecnica? D. Come pensate di affrontare il campionato? R. Penso che la squadra sia a buon punto. Abbiamo R. La concentrazione è già buona. Lo si può percepire dal modo in cui la mantenuto un ritmo intenso di allenamento. Ed una squadra risponde durante le amichevoli che stiamo giocando. volta a settimana dedichiamo una seduta al Cercheremo di essere di affrontare tutte le sfide con la massima serietà. potenziamento esclusivamente fisico. Oltre ai tre Il campo ed il tempo saranno giudici severi. consueti allenamenti settimanali . D. Se dovesse fare un pronostico? D. Come state procedendo? R. Penso che la squadra sarà competitiva. R. Dal punto di vista tecnico stiamo continuando ad Una volta curati i dettagli, ci toglieremo sicuramente molte soddisfazioni. affinare i fondamentali. I progressi del gruppo sonoevidenti. Alla “D.B. Volley Martano”, “Corte Grande” augura un grandeLa squadra inizia a mostrare un buon affiatamento. Oltretutto, è stata “in bocca al lupo”individuata la squadra titolare e questo determina una presa di coscienza Mrs. Ch. LO SPORT A MARTANO: REALTA’ E PROSPETTIVELo sport è un ottimo elemento di crescita. Ma qual è la realtà sportiva di Martano? Quali sono le strutture valide presenti sul territorio per fare sport?Per avere maggiori delucidazioni e per prendere coscienza di quale sia realmente la realtà sportiva martanese, abbiamo chiesto al Sindaco, Ing. PasqualeConte, se fosse disponibile ad alcune domande.D. Quanto pensa sia importante lo sport, anche a livello sociale? attività è stata rimessa in piedi, nonostante l’obiettivo previsto non è statoR. Penso che sia molto importante per i cittadini praticare sport, soprattutto raggiunto completamente). Certo, se andiamo a vedere l’operato dellaper i cittadini in età di sviluppo e per gli anziani, poiché la corretta attività provincia, che ha fatto una piscina a Salve, come a Calimera, come anchemotoria, si sa, allontana alcune malattie e garantisce una vita sana. Faccio una a Trepuzzi, rimaniamo delusi che a Martano non ci sia nulla, ma ilmio l’antico detto: “Mens sana in corpore sano”. progetto per un palazzetto dello sport è già pronto e già finanziato, attendiamoD. Quanta importanza ha dato quest’amministrazione allo sport? solo l’apertura dei bandi da parte della regione.R. Abbiamo dato. Non so quanto, ma sicuramente l’abbiamo tenuto in D. A quando risale il progetto del palazzetto?considerazione. E proprio il grosso contributo finanziario che abbiamo dato R. Il progetto del palazzetto è del 1980. Il suolo a disposizione c’è. Attendiamoall’associazione calcistica( 25000euro l’anno), a cui vanno aggiunti i solo il bando della regione. Il comune di Martano non si è mai sottratto afinanziamenti per l’attività motoria degli anziani, come anche il mutuo tali iniziative, ma queste strutture di sovrambito sono di competenzaassunto per la ristrutturazione del bocciodromo, ne sono la prova. dell’ente sovracomunale. Per quel che è di competenza del comune noi nonD. I lavori al bocciodromo sono fermi da mesi, però. ci tireremo indietro.R. Perché la regione non salda gli stati di avanzamento che noi mandiamo. D. Come vede le iniziative delle singole società, che si impegnano aLe spese per la ristrutturazione sono in parte a carico del comune e la restante mantenere viva a Martano l’attività sportiva?parte a carico della regione. Quando ci siamo recati al nostro istituto mutuante R. E’ un fatto positivo. Quando si cresce è a vantaggio di tutti. per prelevare la somma necessaria per l’avanzamento dei lavori ci hanno C’è bisogno di abbattere gli steccati. Quando si instaura un forte senso diavvisato che abbiamo l’obbligo di esaurire i fondi della regione, prima di appartenenza, quando non ci si apre, sicuramente non si cresce. E Martanoprovvedere ad un prelievo. Ma proprio in questi giorni andrò a verificare ha bisogno di crescere.se è possibile che il comune anticipi interamente la somma. D. Obiettivi futuri in ambito sportivo?D. Quali strutture per praticare sport sono presenti a Martano? R. Il comune continuerà a fare quanto possibile.R. Sicuramente il campo comunale, il bocciodromo, il circolo tennis (la cui Mrs. Ch. Replica del Consigliere Salvatore CaracutaIl sindaco Pasquale Conte parla di sport come io potrei parlare di fisica Ma magari un accenno sul bocciodromo: il sindaco tenta (con scarso risultato,quantistica: senza la minima cognizione di causa. Ripete frasi fatte, concetti devo dire) di attribuire responsabilità alla Regione. Ma le cose non stannotriti e ritriti, e nemmeno lombra di una programmazione, di una prospettiva proprio come espresso nellintervista. Perchè il sindaco non prova a spiegarciseria. Cosa aspettarci di più, da chi ha autorizzato un evento live di una il motivo per cui la ditta non ha praticamente iniziato a lavorare? La direzionesettimana sul prato di un campo di calcio appena riseminato? lavori ha richiesto quasi subito che gli venissero corrisposti anche i “risparmiCosa aspettarci di più, da chi “dimentica” di presentare le domande di di gara”, ossia la differenza tra importo di base dasta e importo propostocontributi agli Enti superiori per la ristrutturazione di impianti sportivi? per accaparrarsi lappalto.Non ci credete? E tutto verificabile. Basta vedere lelenco dei Comuni che Mentre il Comune di Martano ha dimostrato subito larga disponibilità ahanno presentato istanza alla Provincia lo scorso settembre. Non cè lombra questa richiesta, la Regione Puglia (mica scemi) ha risposto di non esseredi Martano. Negli Uffici del nostro Palazzo si vocifera che si siano dimenticati. intenzionata a farlo. Le si può dare torto?Vi rendete conto? Chiudo la replica con un augurio sincero.Stendiamo un velo pietoso su tante belle parole spese nellintervista, le quali Il sindaco crede tanto nello sport? Spero che dal prossimo maggio abbiasono smentite dai fatti stessi. tanto tempo a disposizione per praticarlo. Mens sana in corpore sano.... AGRICOLA nuova generazione SOC. COOP. Coop ng 73025 Martano (LE) Via Prov. Borgagne Km. 1 Tel. +39.0836.575223 - Fax +39.0836.574614 http://www.nuova-generazione.it e-mail: info@nuova-generazione.it
  • GENNAIO 2007 7 MARTANO PAESE DI CALCIATORIOltre ad avere la squadra che disputa il campionato di agonistica. E, poi, il piacere di stare insieme. Vale per Attaccanti: Amati L., Palma, Stella, Conte. Tecnici:prima categoria, infatti, sono presenti sul territorio ben tutti la dichiarazione del presidente della S.G. Sport Saccone, Fariello.tre squadre di " Amatori". Di gente, cioè che gioca per Aldo Turi: "Le partite contro squadre cittadine sono As. Duesse. Presidente: Alessandro Serra, Sascia Deil solo piacere di calzare ancora le scarpette e calcare state bellissime. Giocate con agonismo e passione, ma Giorgi, Andrea Gallone (direttore sportivo); Serra;il terreno di un campo di calcio. Queste le squadre: mai hanno superato i limiti del sano confronto. Ma lo Portieri: Luca De Santis; Difensori: Tamborino, NoccoS.G. Sport,del presidente Aldo Turi; As.Duesse, del spirito che circonda le squadre è quello del piacevole Cosimo, Saracino Medico, Fabrizio Operoso,presidente Alessandro Serra; e la AICS, di Osvaldo cameratismo. finchè dura è il clima migliore che Solombrino, Stomeo, Cotardo; Centrocampisti:Sicuro. Sono composte, per lo più da persone, appena circonda la passione". Dello stesso avviso si sono Frisullo Ant., Greco D., De Giorgi, Guglielmo, Magno,uscite dal circuito competitivo calcistico, che hanno- dichiarati gli altri presidenti, Alessandro Serra, e Operoso G., Prete Ant., Luchena, Crisostomo, Serra;comunque- voglia di divertirsi. Per la verità, fino a Osvaldo Sicuro. Il primo dei due ha aggiunto che" Attaccanti: Antonaci, Gallone, Za, Calò, Calogiuri;qualche anno fa, non troppo lontano, una partita siamo i più forti ma perdiamo". Detto con il sorriso Tecnico: Serra A..stracittadina fra gli " Amatori", diveniva motivo di sulla bocca va più che bene. Asacs. Presidente: Osvaldo Sicuro; Vicepresidente:scontro violento. Queste sono gli organici di ogni formazione. Paolo Calò; Cassiere: Roberto Piero Trovè;Tutte militano nel campionato provinciale Aics. Grazie S:G: Sport. Presidente,: Aldo Turi; Vicepresidente: Consigliere:Giovanni Paolo Bispini. Assistentea Dio, oggi, non accade. In campo si è avversari che Amedeo Chiriatti; Portieri: Nocco, Bonatesta; allarbitro: Pasquale Nocco. Portieri: Antonazzo,cercano di far propria la posta in gioco. Finita la partita Difensori:Meleo, Saracino, Chiriatti Andrea, Tommasi, Sicuro; Difensori: Merola, Trovè, Nocco C., Zacheo,amici come prima. Giannuzzi, Stefanì iriatti Andrea, Amato Ant., Mariano, Cornacchia, Sicuro, Colagiorgio L.; Centrocampisti:Una battuta in più sul perdente, ma non si va oltre. Gallone, Greco, Ancora; Centrcampisti: Chiriatti A., Nocco P., Corlianò, Calò, Della Tommasa, Chiriatti G.,Bello. Anche perchè si riscoprono motivazioni e piaceri Tomasi, Giannuzzi, Stefanì, Murciano, Protopapa, Apollonio, Colagiorgio F., Gaetani, Protopapa, Griffini;sconosciuti a chi pratica il calcio in maniera Fariello, Saccone; attaccanti: Bispini G., Salvatore, Perrotta. Fe. Du. Uno stupido divertimentoCirca due mesi fa due ragazzi del nostro paese si sono inventati una cosa Smarrimentoper interrompere la monotonia giornaliera. Questi fantastici ragazzi prendonoogni giorno il pullman per andare nella loro scuola situata a Lecce; perrendere più divertente il loro tragitto hanno pensato bene di far salire conloro due cani randagi e di nasconderli in modo che l’autista non se neaccorgesse. Forse per paura di essere scoperti, questi due ragazzi alternativi,hanno scaricato i due poveri cani alla prima fermata disponibile nel paesedi Calimera senza preoccuparsi minimamente della loro sorte, anzi ho saputoche si sono vantati con i propri amici. I due cani in questione sono conosciutia Martano con i nomi di Schizzo e Gino e, per così dire, ormai fanno partedell’arredamento della villa comunale. Gino si è rivisto il giorno dopo,mentre di Schizzo se ne sono perse le tracce. Molti ragazzi, fra i quali anch’io,che sono affezionati a Schizzo, sono andati a cercarlo a Calimera ma senzarisultati. Io spero che questa stupida bravata non sia costata la vita a Schizzo;per quanto mi riguarda, io li riterrò responsabili di tutto ciò che gli sia potuto È stato smarrito in via Persia a Martano un cane bianco, taglia media,accadere. Schizzo è un cane storico di Martano. Speriamo che la stupidità stile Husky con gli occhi gialli. Chiunque abbia informazioni è pregatoe la deficienza di questi due ragazzi non sia stata letale a Schizzo. di chiamare il numero 3204817626. Andrea Coluccia Colori e creatività: il veicolo del ricordo - MEMORIES - Martano ospita l’arte Dal 15 dicembre al 22 linguaggio pittorico personale che è sfociato negli forte attaccamento patriottico rafforzato dalla gennaio il professore e anni Novanta in una produzione eterogenea e accentuata presenza del simbolo Italiano: la artista Lorenzo Polimeno sfaccettata. I suoi quadri, dunque le sue mostre, bandiera. La sua è un’arte in continuo movimento, ha deciso di rivelare ai differiscono dalle usuali: le sue preziose opere che occupa lo spazio ed il tempo; non un’immagine cittadini di Martano le sono realizzate con materiali insoliti come cartone, statica ma una rappresentazione dinamica del sue doti creative. gesso, smalto, transfer emulsionati su carta e legno mondo e dei suoi colori. Lorenzo Polimeno ha L’abile pittore, dopo aver ma anche olio su tela. La fantasia, il desiderio e deciso di dar voce ai suoi ricordi trasferendoli dato prova del suo talento il coraggio di esprimersi, il pensiero e la ragione entro l’illimitato spazio di una cornice. Non ci in numerose gallerie e che si fondono sono gli ingredienti essenziali per sono barriere al pensiero e all’ingegno. L’artista mostre – tra cui S. una grande arte; il compito dell’artista è esternare è stato citato nel dicembre 2002 sulla rivista Arte C e s a r e a Te r m e , i propri ricordi ed i sentimenti più nascosti con Editoriale, Mondatori in occasione della sua Polistudio, ago. 2005; metodi nuovi e diversi come le installazioni in personale presso le scuderie di palazzo Govene aFondi, Tinart, ott. 2005; Gallipoli, Caroli, feb. plexiglas illuminate da neon. L’artista è stato inoltre Molfetta nella rubrica “La mostra in Italia” insieme2006 – ed in importanti partecipazioni – Prato, catalogato nel “Catalogo dell’Arte Moderna. Gli ad altri importanti artisti.Estrarte, lug. 2005; Bari, Expo Arte, dic. 2005; artisti dal primo Novecento ad oggi”, Editoriale <<Amo l’arte contemporanea>>, ha confessato ilViterbo, Vitate, mar. 2006 - ha scelto di far Mondatori. Il filo conduttore dell’intera esposizione pittore, dicendo inoltre << guardo la natura conconoscere alla cittadinanza di Martano una nuova è la memoria come reminiscenza del viaggio e dei gli occhi di un poeta >>, rivelando la sua passionearte. Accogliendo l’invito del critico Carlo Franza, luoghi visitati; le sue opere descrivono paesaggi, verso la poetica, ambito per il quale ha curatoil pittore ha donato all’Amministrazione comunale ambienti metropolitani e ritraggono singolari ed pubblicazioni.un quadro per l’apertura di un’eventuale pinacoteca. affascinanti volti. Nelle sue opere i particolari Lorenzo Polimeno ha scelto di proporsi al nostroL’artista, laureato in Lingue e Letterature straniere, diventano i protagonisti della composizione; Paese che con caloroso affetto verso l’arte e lanegli anni Settanta è stato impegnato nell’ambito l’attenta rappresentazione della natura e delle cultura, ha avuto il piacere di accoglierlo.dell’Astrattismo; in seguito ha affinato un meraviglie della nostra penisola rivelano un Letizia Gaetani Iscritta al N. 908 del Reg. Stampa del Trib. di Lecce il 20.10.05 bancApulia Direttore Responsabile: Fernando Durante Redazione: Salvatore Caracuta, Paolo Saracino, spa Giuseppe Castrignanò, Marco Termo, Fabio Tarantino, Cesare Caracuta, Maristella Chiriatti, agenzia di Martano Anna Tamborrino, Letizia Gaetani. e-mail: redazionecortegrande@libero.it Per la pubblicità tel. 333 1334233. via Calimera, 8 - Martano (Lecce) Stampato da Grafiche Chiriatti Martano tel./fax 0836 574370 - cell. 348 6017927 Impaginazione Chiara Stomeo - Tiratura 4.000 copie Distribuzione porta a porta - Chiuso dalla Redazione martano@bancapulia.it Venerdì 26.01.07 alle ore 13.00.
  • GENNAIO 2007 8COMITATO CANDELORA COMITATO CANDELORA MARTANESE Intervista al PresidenteM A RTA N E S E del Comitato Candelora Martanese L a r g o 1 ° M a g g i o M A R TA N O LUIGI DONNO XIª Edizione EXPOMERCATO 2007 D. Da quanto tempo fa parte del comitato Candelora?p a t r o c i n a t o d a : R. Ho iniziato a partecipare alle attività Città di Martano del comitato sin dal 1985, anno in cui sono tornato nel mio paese, che per motivi Regione Puglia Unione dei Comuni di lavoro ho dovuto lasciare qualche anno S A L E N T I N A prima. La passione per la Fiera Candelora Camera Commercio di Lecce Provincia di Lecce e la voglia di impegnarmi per Martano mi hanno spinto ad aderire al comitato, che, per me, è, innanzitutto, un gruppo di amici straordinario. P R O G R A M M A D. Quale eredità ha raccolto dal suo predecessore Biagio Chiriatti? GIOVEDI R. Sicuramente un’eredità positiva. Biagio è per tutto il comitato un punto di ore 17.30 Inaugurazione: riferimento sia per l’esperienza, sia per la sua estrema disponibilità. Nella interverranno: Ing. Pasquale Conte (Sindaco di Martano) scorsa edizione ha dovuto sobbarcarsi un impegno maggiore rispetto al solito Febbraio Enzo RUSSO (Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia). a causa della assenza nella fase organizzativa di alcuni membri storici del ore 19.00 Gruppo Musicale "Bassa musica popolare". comitato. Approfitto per ringraziarlo pubblicamente e per sottolineare VENERDI ore 09.30 Visita guidata presso gli stand fieristici e percorso tra i "vecchi mestieri" dei ragazzi l’importanza della sua figura. 02 Febbraio della Scuola Elementare, proiezione e presentazione dei Progetti di Tutela e Salvaguardia Forestale dellUniversità di Bari. D. Qual è la sua idea di Fiera Candelora? R. La Candelora è un momento importante per l’immagine e per la vitalità ore 17.00 Benedizione, accensione delle candele e processione. Arrivo presso la chiesa matrice di Martano. Ci siamo sempre impegnati per rendere questo appuntamento dellAssunta e celebrazione della S. Messa della Candelora. sempre più appetibile dal punto di vista economico. Infatti, dal 1996 la fiera ore 18.30 Presentazione del libro: "Danze di corteggiamento e di sfida nel mondo globalizzato" si è trasformata in expo-mercato per favorire l’ingresso di nuove aziende a cura di P. Fumarola e E. Imbriani interessate a presentare i loro nuovi prodotti, penso alla macchine agricole, e (Università degli Studi di Lecce) Interverranno i Curatori e introdurrà Paolo Protopapa quindi fare della fiera un crocevia di nuove proposte per l’agricoltura. Oltre ore 20.00 Gruppo Musicale "Balera in piazza". all’importantissimo profilo commerciale, credo che per la fiera sia giunto il SABATO momento di attuare una fase di recupero “forte” della tradizione religiosa che ore 09.30 Visita guidata presso gli stand fieristici e percorso tra i "vecchi mestieri" dei ragazzi è all’origine dell’evento stesso. E per il giorno 2 febbraio alle ore 17:00 ci sarà 03 Febbraio della Scuola Media, proiezione e presentazione dei Progetti di Tutela e Salvaguardia Forestale dellUniversità di Bari. la Benedizione, accensione delle candele e processione. Presso la Chiesa Matrice avverrà la celebrazione della S. Messa della Candelora. ore 16.00 Raduno delle Mascherine e Artisti di Strada, con il contributo e il patrocinio dellAssessorato Provinciale alle Attività Giovanili. D. Quest’anno la fiera si terrà il giorno 4 febbraio, prima domenica del ore 20.00 Serata musicale, animazione, balli e intrattenimento con YURI. mese… perché? ore 21.00 Attrazione internazionale: Fabian The Magic. Prosecuzione della serata con Yuri. R. Possiamo definire questo un traguardo del comitato. Da sempre abbiamoDOMENICA Mattinata dedicata alla manifestazione Zootecnica e Fieristica. chiesto agli amministratori di Martano di sposare la nostra richiesta di svolgere 04 Febbraio ore 19.00 Intrattenimento musicale: Orchestra spettacolo maestro Pasquale De Marco e Cuore di Fisarmonica. la fiera nella prima domenica del mese per consentire a tutti di poter partecipare senza dover sacrificare un giorno di lavoro. Di questa decisione ringraziamo il Consiglio Comunale di Martano che all’unanimità ha deliberato in tal senso. Per tutta la durata della manifestazione saranno in funzione servizi di ristorazione, stand gastronomici Anche in questo modo si salvaguardano le tradizioni. e padiglione dei "Vecchi Mestieri" e "Spaventapasseri". Il Presidente D. Quali sono gli obiettivi futuri? Luigi DONNO R. Innanzitutto, potenziare ancora di più l’aspetto commerciale dell’expomercato e recuperare, per quanto possibile, l’aspetto zootecnico, messo a dura prova da una normativa sempre più rigida.. Poi sarebbe bello commissionare ad un’artista la creazione di una statua raffigurante la Madonna della Candelora per esporla durante i giorni della Fiera in un apposito spazio. Ma questo è più un auspicio che un obiettivo… Infine vorrei rinnovare l’appello, fatto da Biagio Chiriatti, su questo periodico l’anno scorso, cioè di invitare i cittadini di Martano a partecipare alla vita del comitato Candelora per contribuire alla organizzazione dell’evento che richiede un grande impegno e una grande passione. Fabio TarantinoEconomia e Finanza a MARTANO – L’esperto risponde – Lo stesso discorso è simile per i pensionati fino a 80 anni d’età. Infatti oggi è possibile finanziare iDomanda: Ho alle spalle una storia creditizia difficile e le banche del mio paese mi rifiutano qualsiasi pensionati che non abbiano superato gli 80 anni di età.prestito dicendomi che ho delle segnalazioni in banca dati rischi. C’è la possibilità di richiedere un Domanda: Sono un operaio e lavoro da poco, ho uno stipendio che si aggira intorno ai 1.000 € alfinanziamento con una Società che non controlli “banche dati rischi”? mese, che mutuo posso permettermi, posso acquistare un casa a Martano?Risposta: Tutte le banche e società finanziarie nel momento in cui aprono un rapporto con il cliente, Risposta: Dipende dal costo dell’immobile che vuole acquistare e se vuole acquistarlo al 100%controllano l’affidabilità creditizia attraverso delle “banche dati” come Crif, CTC, Experian e tante oppure all’ 80%. Con il suo reddito potrà sicuramente acquistare un immobile del valore di 80.000altre, che inseriscono in degli elenchi, accessibili solo da Banche e Finanziarie, il comportamento € circa al 100% . Invece se ha dei soldi da parte e vuole utilizzarli, può acquistare un immobile deldel cliente in merito ai prestiti e mutui. Cioè, se si pagano in ritardo delle rate, la Finanziaria che ha valore di 140.000 €, accendere un mutuo di 110.000 € e versare al proprietario 30.000 €. Avrà cosìerogato il prestito è obbligata a trasmetterlo in queste “banche dati”. Comunque, ci sono Società una rata di circa 450 € per 30 anni. Naturalmente sono calcoli molto indicativi ma ci sono dellefinanziarie che concedono Prestiti anche a chi ha avuto problemi in Crif. La Società finanziatrice è banche che hanno delle maglie più larghe per la valutazione della rata in funzione del reddito netto.infatti garantita dal TFR, da una copertura assicurativa e dallautomaticità dei pagamenti, prelevati Se può essere utile, da poco, vi sono degli istituti bancari che arrivano ad effettuare mutui anche adirettamente dallo stipendio. Per questo tipo di prestito non è importante la storia creditizia difficile 40 anni.che si ha alle spalle, possono accedere a questo tipo di credito anche chi ha avuto dei protesti. Per le vostre domande mandate una e-mail a: refolo@citybroker.it