Your SlideShare is downloading. ×
0
Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano
Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano
Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano
Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano
Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano
Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano
Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano
Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Osservatorio Multicanalità 2008 - Giuliano Noci - School Of Management Politecnico Di Milano

1,259

Published on

Published in: Business
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,259
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
22
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Le aziende italiane e la multicanalità: un rapporto difficile?
  • 2. I progetti delle aziende italiane ai raggi X: sarà una lunga marcia… Giuliano Noci - School of Management, Politecnico di Milano
  • 3. Il cliente è Reloaded, e il marketing? In un mese abbiamo ricevuto più Per l’anno prossimo vorrei lanciare una sfida: provare a cambiare il media mix, togliendo di 20 email di consumatrici che quote ai media tradizionali e spostandomi ci chiedevano un ricettario e per progressivamente verso i nuovi media. noi questo sta cominciando a E sono sicuro che, a parità di budget, diventare un problema… avrò almeno gli stessi risultati, anzi, mi aspetto risultati migliori rispetto a quest’anno. Non hanno neanche la email, se hanno il pc è solo quello del lavoro! Ho dovuto fare un flight televisivo per tranquillizzare i miei colleghi convinti che in questo modo avrebbero avuto L’età media elevata dei Direttori certezza del risultato, ma sono convinto Creativi delle Agenzie spesso che ho buttato via i soldi… è una barriera verso l’utilizzo creativo dei nuovi media. 3
  • 4. L’approccio strategico delle imprese italiane alla multicanalità: uno sguardo di insieme Grado di consapevolezza del potenziale multicanale Grado di consapevolezza del potenziale multicanale Basso Alto Basso Alto Livello di integrazione tra differenti canali Livello di integrazione tra differenti canali Alto Alto Basso Basso 4
  • 5. La lunga marcia verso la multicanalità
  • 6. La revisione di alcuni archetipi del marketing tradizionale… Aumento del peso relativo della componente Value proposition “Relazione” rispetto al prodotto/servizio Cadono i confini tra marketing strategico e operativo: Marketing strategico i punti di contatto ed il sistema delle interazioni devono entrare nella value proposition e operativo Nuove misure: • Indicatori specifici di canale • Misura della multicanalità nel complesso Metriche Nuovi ambiti di misurazione • Individuazione delle “tracce” lasciate dai clienti anche in contesti di interazione peer to peer. Verso un CRM 2.0 Sistemi informativi 6
  • 7. … verso un nuovo modello di interazione CI DICE Coinvolgimento Individuale Diretto Contestualizzato Emotivo 1. Coinvolgimento Individuale del consumatore in ottica di co-creazione 2. Interazione sempre più DIretta e disintermediata 3. Da customizzazione della comunicazione (contenuti e canali) a Contestualizzazione dei contenuti e dei canali nei momenti di interesse e nei momenti di acquisto del cliente 4. Dal behavioural targeting a logiche di engagement più profondo volte a creare Emozioni e contesti di ingaggio più naturali per il consumatore 7
  • 8. Grazie per l’attenzione! Giuliano Noci - School of Management, Politecnico di Milano giuliano.noci@polimi.it

×