Programma 11 consuntivo 2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Programma 11 consuntivo 2011

on

  • 593 views

 

Statistics

Views

Total Views
593
Views on SlideShare
572
Embed Views
21

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 21

http://www.comune.udine.it 21

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Programma 11 consuntivo 2011 Programma 11 consuntivo 2011 Presentation Transcript

  • PROGRAMMA N. 11: CITTÀ DELLA CONOSCENZA E PER I GIOVANI 155
  • 156
  • PROGETTO 11.1 CITTA’ DELLA CONOSCENZAATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011L’Agenzia Giovani ha partecipato anche per il 2011 al Salone dello Studente organizzato dall’Università degli Studi di Udine presso la sede deiRizzi, nonché alla Fiera “YOUng Future for you” con lo stand dell’Informagiovani per 4 mattine e con un seminario sulla ricerca attiva del lavoro.Gli operatori del servizio Informagiovani hanno incontrato 30 classi di IV e V per la presentazione dei percorsi post-diploma. Le scuole coinvoltesono state: Marinoni, Deganutti, Percoto, Copernico, Ceconi.Ha inoltre curato l’avvio di 7 borse lavoro estive, organizzate presso alcuni servizi comunali, per giovani in carico ai Servizi Sociali.Assieme al Centro Regionale di Orientamento si sono progettati alcuni interventi informativi e formativi di primo approccio al mondo del lavorodedicati a giovani di fascia debole afferenti alle realtà dei due centri di aggregazione giovanile cittadini, che per impegni del COR è slittato al 2012.Pur proseguendo ed ampliando i contatti e le collaborazioni con Università degli Studi, la Provincia di Udine, il Centro Per l’Impiego e il CentroRegionale di Orientamento, si è ritenuto che al momento non sussistano le condizioni favorevoli per la stesura e l’approvazione di un protocollod’intesa con i suddetti enti.Indicatori di impatto:Attività di orientamento Valore obiettivo (Target) Valore al 31/12/2011all’accesso al mondo del Indicatore 2011lavoro per i giovani n. iniziative/progetti svolti inEfficacia 3 3 collaborazioneQualità percepita n. partner del protocollo d’intesa 4 0 157
  • PROGETTO 11.2 PARTECIPAZIONE E ASSOCIAZIONISMO GIOVANILEATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011Nel corso del 2011 si sono mantenute attive le collaborazioni già in atto nell’ambito dei due centri di aggregazione giovanile “Punto IncontroGiovani e “Il Poliedro”, in particolare con le realtà presenti nel territorio in cui sono ubicati i centri, quali le parrocchie, gli istituti scolastici, leassociazioni sportive e culturali e gli operatori.Sono state inoltre attivate collaborazioni con realtà sportive e culturali per la realizzazione di iniziative rivolte alla popolazione giovanile, locale enon. In particolare si citano le collaborazioni con: - l’Associazione Roller di Udine per la realizzazione della III edizione del Roller Fest; - l’ASD Freeulskateboarding per l’organizzazione della tappa udinese del campionato italiano di Skateboarding Coni/Fihp; - l’Associazione culturale MODO per la realizzazione del progetto “Reshape – Arts and Culture reshaping urban life”; - il Centro Sportivo Italiano- comitato provinciale di Udine per la realizzazione dell’evento “Stadium-Fabrik Free Festival”; - l’ASD Dreamers FVG per la realizzazione dell’edizione 2011 di HomePage Art/MusicFestival - la Consulta provincia degli Studenti per la Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca; - vari gruppi in occasione dell’Oasi dei giovani di Friuli Doc.Indicatori di impatto:Servizi educativi e di Indicatore Valore obiettivo (Target) Valore al 31/12/2011prevenzione primaria 2011 n. contatti medi mensili nei due centri diEfficacia 1.316* 1.243 aggregazione giovanili e nel lavoro di strada Costo medio per iniziativa realizzata inEfficienza 1.200,00 935,00 collaborazione con gruppi e associazioni giovaniliEconomicità Costo medio per utente del progetto REPLEI 11,30 12,01 n. partner del progetto REPLEI 25 34Qualità n. gruppi / associazione sostenute 5 16* 15.800/12 158
  • PROGETTO 11.3 INCENTIVARE L’IMPRENDITORIA E LA CREATIVITA’ GIOVANILEOBIETTIVI STRATEGICI PER IL TRIENNIO 2011-2013Titolo obiettivo 1: Valorizzazione del parco DesioIndicatori:Descrizione Valore obiettivo Valore al 31/12/2011 (target 2011)Coinvolgimento di diversi soggetti, finalizzato 6 servizi comunali + 10all’elaborazione di una nuova progettualità sul parco 6 associazioni o realtà del privato socialeAttività svolta nel 2011:In data 30 settembre 2011 si è chiusa lesperienza triennale di gestione del parco da parte di una cooperativa giovanile. Nel tempo le potenzialità delparco si sono arricchite grazie al nuovo skatepark e ai diversi investimenti fatti nel corso degli anni sia in termini di opere pubbliche, di interventidecorativi ai muri, di illuminazione, che di numero e tipologie di iniziative per minori, giovani e famiglie a carattere sportivo, ricreativo e culturaleche vi trovano sede.Allo scopo di elaborare le linee guida di indirizzo per la nuova procedura di affidamento dell’incarico di gestione del parco Desio, nonché perl’elaborazione di un progetto preliminare per la gestione integrale e coordinata del parco stesso, finalizzata ad una sua valorizzazione si sono avutiincontri con le associazioni del territorio della seconda circoscrizione, nonché con diversi Servizi comunali competenti. I soggetti contattati edascoltati sono complessivamente n. 16. Allo scopo di conoscere e analizzare le modalità di funzionamento e le esigenze emergenti del nuovo skatepark si sono ascoltate le voci dell’associazione Freeulskateboarding, degli educatori del centro di aggregazione “Il Poliedro” e della soc. Coop. IlDomani che gestisce attività nell’ambito del parco urbano. In merito alla nuova e più ampia progettualità del parco Desio invece, i soggetti coinvoltinell’elaborazione di alcune idee mediante un focus group sono stati: Libero Atletico Rizzi, Kaleidoscienza, Aracon Coop Soc., CasadellImmacolata di Don Emilio de Roja, Legambiente Udine, Ass. Culturale San Lazzaro, Scout A.G.E.S.C.I. UD 8, Circolo Nuovi Orizzonti, GSDRangers S. Rocco Tennis Tavolo, Associazione Alveare.Internamente all’Amministrazione si è svolta una prima ricognizione su proposte, idee e opportunità del parco con la collaborazione degli ufficiInfrastrutture 1, Polizia Municipale, Attività economiche, Animazione sul territorio, Sicurezza ed Emas, Impianti sportivi.L’esito fornisce alcune prime indicazioni finalizzate a individuare le modalità di gestione del parco per il futuro e alcune linee di attività. 159
  • ATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011Il servizio Officine Giovani si occupa del settore più strettamente connesso alla creatività giovanile, occupandosi in particolar modo delle iniziativemusicali rivolte a un pubblico giovane. Le due sale prova sono state frequentate assiduamente dalle giovani band locali.La sala prove teatrali è stata invece utilizzata in maniera costante soprattutto per prove teatrali e di break dance.Nel corso della primavera si è provveduto all’allestimento della sala con un palcoscenico, un apposito impianto di illuminazione e una regia audio,attrezzature che consentiranno di offrire ai giovani utenti un servizio ancora più completo.Da segnalare anche la collaborazione con i gruppi permanenti di Officine Giovani: “I Fumettanti”, nato grazie al progetto “Bando di Idee”dell’Agenzia Giovani e la Redazione di Officine Giovani, formata da un gruppo di ragazzi che collabora documentando in forma audiovisiva (grazieall’arrivo di nuove attrezzature) le attività del servizio.Nell’ambito delle iniziative legate alla creatività giovanile, vanno ricordati in particolar modo gli appuntamenti ormai consolidati con il concorsomusicale “Pagella Rock” e con la “Giornata dell’Arte e Creatività Studentesca”, nonché la collaborazione, attraverso la partecipazione di giovaniband cresciute all’interno del circuito di Officine Giovani, alle manifestazioni “Sammardenchia Rock” e “Stadium-Fabrik Free Festival”,l’organizzazione dell’Oasi dei giovani di Friuli Doc, la partecipazione ai cantieri d’arte in collaborazione con la Biblioteca civica di Udine,l’organizzazione di laboratori di fumetto, fotografia, produzione di musica al computer.Indicatori di impatto: Valore al 31/12/2011 Valore obiettivo (Target)Officine Giovani Indicatore 2011 n. iniziative di creatività giovanile realizzate 20 25Efficacia n. contatti diretti alle Officine Giovani 7.400 7.108Efficienza % di utilizzo delle sale prove musicali 82% 87,80% Grado di soddisfazione degli utenti 80% 87% (buono e ottimo) (questionari campione)Qualità percepita n. comunicati stampa pubblicati sul servizio 20 20 e sugli eventi 160
  • PROGETTO 11.4 OSSERVATORIO SUL DISAGIO GIOVANILEATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011All’interno dei due centri di aggregazione cittadini “Punto Incontro Giovani” e “Il Poliedro” si sono svolte attività laboratoriali e momenti diincontro libero.I momenti di Spazio Incontro Libero comprendono attività ricreative, gruppi di discussione su temi che emergono spontaneamente dai ragazzi ostimolati dagli operatori, anche attraverso luso di filmati e video su lavoro, scuola, relazioni con i pari, dimensione affettiva, sessualità, salute eprevenzione, legalità e colloqui individuali.Le iniziative promosse all’interno dei centri sono state affiancate dalle attività di Animazione Territoriale, che prevedono il coinvolgimento delterritorio e le sue realtà nellorganizzazione di momenti di aggregazione "a tema", quali ad esempio attività sportive, tornei, giochi e feste diquartiere.Si è svolta in misura minore l’attività del Lavoro di strada, che prevede l’incontro dei ragazzi nei loro spazi di ritrovo informale, quali le piazze, lastrada, i bar, in quanto è meno frequente che i giovani si incontrino all’aperto.All’interno dei progetti territoriali rivestono un ruolo importante i Gruppi di Rete, operanti in entrambi i territori, composti dai referenti istituzionalie non, con lobiettivo di creare gruppi di lavoro capaci di coniugare momenti di riflessione e di progettualità, in una dimensione operativa, riunendoe valorizzando risorse, ruoli e competenze specifiche. Sono inoltre attivi i gruppi di lavoro per il Coordinamento tra Servizi che coinvolgono, oltreagli educatori che operano nei centri di aggregazione e sulla strada, anche i referenti dei Servizi coinvolti nel lavoro con i minori e il territorio, qualii Servizi Sociali in primis e al bisogno, il Ser.T, il Consultorio Familiare, il Tribunale per i Minorenni al fine di potenziare lefficacia delle azioni chesingolarmente ogni servizio offre sui singoli casi.Indicatori di impatto:Lavoro di Rete e diAnimazione di Valore obiettivoComunità e Indicatore Valore al 31/12/2011 (Target) 2011collaborazione con iservizi specialisticiEfficacia n. iniziative di animazione territoriale 35 60Qualità percepita n. partner delle reti territoriali e del tavolo cittadino 25 37 n. incontri territoriali 30 32 161
  • Lavoro di Rete e diAnimazione di Valore obiettivoComunità e Indicatore Valore al 31/12/2011 (Target) 2011collaborazione con iservizi specialistici n. incontri del tavolo cittadino di coordinamento su 3 1 adolescenza e giovani 162
  • PROGETTO 11.5 MOBILITA’ EUROPEAATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011:Nel corso dell’anno sono stati mantenuti buoni rapporti con quasi tutte le città amiche o gemellate per scambi di informazioni, per l’organizzazionedi eventi culturali congiunti.In particolare dal 22 al 26 giugno il gruppo corale (45 persone) “Philharmonischer Chor Esslingen” della città gemellata di Esslingen am Neckar (D)ha tenuto un concerto a Udine assieme al coro “Juvenes Cantores”, mentre il gruppo (35 persone) “Naturfreunde Barkheim”, sempre proveniente daEsslingen, ha visitato Udine in agosto.In marzo l’Associazione Stadtjugendring di Esslingen ha ospitato la mostra “2010-Bio-Graphics” promossa dalle Associazioni udinesiKaleidoscienza e GraphicPlayers.In maggio una delegazione udinese ha partecipato ad una conferenza organizzata dalla città gemellata di Obuda (H) avente per temi lo sviluppo delturismo e del volontariato. Nel mese di ottobre si è svolta a Piotrkow Trybunalski l’annuale Conferenza delle città gemellate sulla promozioneturistica delle città e la Conferenza della Gioventù.La maggior parte delle risorse, però, sono state dedicate alla gestione amministrativa e contabile del progetto a co-finanziamento europeo delprogramma Urbact II, denominato “Roma-Net”, che mira all’inserimento della comunità Rom nei processi partecipativi cittadini.A gennaio e luglio si sono concluse la 1^ e la 2^ tranche della 2^ Fase del progetto che ha richiesto frequenti contatti con la città capofila diBudapest e gli enti certificatori, l’inserimento di dati finanziari nella piattaforma informatica per la rendicontazione del progetto, la partecipazioneagli incontri del Gruppo di Supporto Locale e l’organizzazione di due incontri di lavoro internazionali (Meeting Almeria e Summer UniversityCracovia).Indicatori di impatto Indicatore Valore obiettivo (Target) Valore al 31/12/2011 2011 n. occasioni di incontro tra delegazioni delle città 1 2 amiche o gemellate a UdineEfficacia n. occasioni di incontro tra delegazioni delle città 3 4 amiche o gemellate all’esteroEfficienza n. di domande di finanziamento accolte/presentate 1/2 0 163
  • Indicatore Valore obiettivo (Target) Valore al 31/12/2011 2011 n. contatti medi mensili con le città gemellateQualità percepita (piccole richieste di 50 80 informazione,collaborazione,…) 164
  • PROGETTO 11.6 UDINE IN RETEOBIETTIVI STRATEGICI PER IL TRIENNIO 2011-2013Titolo obiettivo 1: Creatività e territorioIndicatori:Descrizione Valore obiettivo Valore al 31/12/2011 (target)n. di luoghi cittadini coinvolti nel progetto 2 0n. di eventi-giochi-performance realizzate/presentate 2 0Attività svolta nel 2011:Il “Bando di idee” è stato pubblicato alla fine del mese di dicembre con scadenza il 30 gennaio 2012; esso prevedeva una tipologia di contributo BIP(Bando Idee Piccolo: iniziative rivolte alla popolazione giovanile aventi finalità di promozione del protagonismo e della creatività giovanile per leiniziative libere di creatività e partecipazione giovanile) ed una tipologia di contributo BIG (Bando Idee Grande: rivolti alla generalità dellapopolazione, finalizzati alla lettura e al cambiamento del territorio urbano secondo un approccio creativo e ludico) per la realizzazione di iniziativeconnesse con il tema “Creatività e Territorio”. La conclusione dei progetti è prevista per il mese di settembre 2012.ATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011:Lo sportello Informagiovani ha mantenuto un trend molto positivo in termini di utenza che si rivolge al servizio soprattutto per la verifica delleofferte di lavoro e il supporto nella compilazione del curriculum vitae. A questo proposito, all’interno del servizio è attivo lo Sportello I.O.L.(Informazione Orientativa al Lavoro), finalizzato alla mediazione tra le esigenze giovanili e le opportunità professionali e formative esistenti, unaiuto nella ricerca attiva del lavoro, nella redazione del curriculum, nell’acquisizione di maggiore consapevolezza sulle proprie competenze.Numerosi sono stati anche gli utenti che hanno utilizzato il servizio gratuito di navigazione internet.L’Informagiovani è anche punto di tesseramento della Carta Giovani europea e degli Alberghi della Gioventù.Gli operatori del servizio hanno svolto anche nel corso dell’anno scolastico 2010/2011 e dell’anno scolastico 2011/12 attività di primo orientamentopost-diploma nelle classi quarte e quinte di alcuni istituti secondari di secondo grado cittadini.E’ proseguita infine la collaborazione con le varie agenzie che si occupano nello specifico di formazione e opportunità lavorative, in particolarmodo con il Centro per l’Impiego di Udine e il Centro Regionale di Orientamento.Cinque sono stati i progetti presentati con relative richieste di finanziamento: - Provincia di Udine: richiesta di finanziamento per il funzionamento dei due centri di aggregazione cittadini (due richieste); 165
  • - Provincia di Udine: richiesta di finanziamento per l’attivazione delle borse lavoro giovani; - Regione Friuli Venezia Giulia: richiesta di accoglimento di 9 volontari da inserire in diversi servizi del Comune di Udine nell’ambito del progetto “Servizio Civile Solidale 2011”; - ANCI: richiesta di finanziamento per la realizzazione del progetto “MAGIC” nell’ambito delle iniziative rivolte al supporto della “Creatività giovanile”.Indicatori di impatto: Valore al 31/12/2011 Valore obiettivo (Target)Informagiovani Indicatore 2011 n. accessi diretti al servizio Informagiovani 13.700 13.644 n. accessi indiretti al servizio 2.500 8.485Efficacia Informagiovani n. accessi al sito Informagiovani 7.400 39.037 n. progetti con richieste di finanziamentoEfficienza 3 5 presentati 166
  • PROGETTO 11.7 PROGETTI EDUCATIVI 3-14 ANNI – POTENZIAMENTO DELL’ATTIVITA’ DEL CCRATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011Progetto SAVÊ - Scuele Ative, Vierte, Educative (Scuola Attiva, Aperta, Educativa)Interessa e viene realizzato da tutti gli Uffici Comunali che, nell’ambito della loro attività, prevedono la realizzazione di iniziative educative checoinvolgono le scuole della città e del suo territorio con la finalità di promuovere leducazione dei cittadini più giovani affinché attraverso il saperein generale (inclusa la conoscenza della città, della storia e del contesto locale) crescano come cittadini consapevoli che i valori della convivenzacivile e del rispetto di sé e degli altri sono fondamentali per lo sviluppo della società. Nell’a.s. 2010/2011 sono state offerte complessivamente allescuole cittadine 89 proposte di attività educative (75 sono state effettivamente realizzate) coinvolgendo 922 classi per un totale di 2579 interventi(3533 ore). E’ stata effettuata la pubblicazione coordinata su Web delle proposte educative 2011/2012, è stato adottato di un calendario condivisodegli eventi educativi a livello cittadino, sono stati raccolti i dati sulle attività educative ed è stato approntato uno strumento di indagine qualitativaper tutte le attività proposte. Inoltre sono state attuate tutte le azioni necessarie per strutturare un sistema di programmazione coordinata, razionale econdivisa delle proposte educative per le scuole. Tale progetto è stato presentato alle Direzioni scolastiche cittadine ed è diventato un Accordoattuativo della Convenzione Quadro tra il Comune di Udine e le Istituzioni Scolastiche nel quale è prevista la partecipazione di un gruppo diinsegnanti referenti con uno specifico ruolo di collaborazione con lo speculare gruppo di responsabili comunali per l’accordo sulle priorità delleproposte educative da realizzarsi dall’a.s. 2012/2013 in poi. In questo ambito il Consiglio Comunale dei Ragazzi, si colloca sia come un progettoeducativo articolato che coinvolge le classi aderenti per l’intero anno scolastico sia come promotore di specifiche proposte educative tra cuispiccano, nell’ultimo anno di attività i progetti: “Videostoriealcellulare”, “150 l’Italia gioca e canta”, “Relazione. Come si sta a scuola?”. Sono stateprogettate e realizzate 11 tipologie di Percorsi Educativi inerenti diverse tematiche: educazione alla cittadinanza, storia e tradizioni, scienza eambiente, arte e territorio.Il progetto MOVITIE’ stata realizzata la seconda edizione del progetto che ha raccolto l’adesione di 175 classi (dalla IV primaria alla III sec. di I grado) ed è iniziatocon lo svolgimento di manifestazioni di gioco e sport al Palaindoor con la partecipazione di 500 alunni alla volta.I progetti specialiE’ stato progettato e realizzato il concorso “L’innovazione va in città” finalizzato alla dotazione di lavagne interattive multimediali per le scuolecittadine. Il concorso, interamente gestito via WEB, ha visto la partecipazione di 51 classi. Sono state assegnate 13 LIM e un “armadio” attrezzatocon tablet per un’intera classe. 167
  • E’ stata realizzata la terza edizione del progetto “I Percorsi Impossibili” finalizzato all’invenzione di inediti itinerari in bicicletta sfruttando le stradesterrate e le piste ciclabili esistenti per collegare più comuni del Sistema Urbano Udinese. Al progetto hanno partecipato classi di Udine eRemanzacco.E’ stata realizzata la manifestazione “Energia in gioco” (oltre allo svolgimento di una proposta educativa per le classi).Centri Ricreativi EstiviSono stati realizzati 4 CRE per bambini 3-6 anni e 7 CRE per bambini 6-11 anni per 4 turni bisettimanali nei mesi di luglio e agosto (più un turno ingiugno per un singolo CRE). I CRE sono stati aperti dal lunedì al venerdì, dalle 7.45 alle 16.15, in ogni turno si sono svolte gite manifestazionisportive, uscite in piscina, interventi di istruttori sportivi oltre a una variegata base di attività ludiche, ricreative ed espressive. Preventivamente sonostate gestite le prenotazioni tramite call center e le relative conferme e nuove iscrizioni, pagamenti compresi.Inoltre è stato realizzato in convenzione il Centro Sportivo 11-14 anni “Sport&Fun” che ha funzionato da giugno a settembre in turni settimanali acui erano iscritti una media di circa 50 ragazzi che hanno partecipato a gite, tornei, escursioni, spettacoli ecc.Indicatori di impatto:Percorsi educativi Indicatore Valore obiettivo (Target) Valore al 31/12/2011 2011 N. classi aderenti 140 133 N. ore di attività con le classi 300 276Efficacia N. interventi 120 138 N. alunni partecipanti 2.400 2625Qualità percepita Indice QP (1-3) 2,5 2,67 168
  • Consiglio comunale Indicatore Valore obiettivo (Target) Valore al 31/12/2011ragazzi 2011 N. progetti realizzati/N. progetti deliberati 5/5 8/8Efficacia N. classi partecipanti direttamente 7 7 N. alunni coinvolti 1.000 1000Centri ricreativi estivi Indicatore Valore obiettivo (Target) Valore al 31/12/2011 2011 N. posti occupati CRE 3-11 anni 1.300 1731Efficacia N. presenze effettive nei 4 turni CRE 3-11 anni 13.000 15201 % posti occupati su posti disponibili 70% 96,70Efficienza % presenze effettive nei 4 turni rispetto al massimo delle presenze secondo la capacità 70% 84,92 ricettivaQualità percepita Indice QP (1-5) 4 4,30 169
  • PROGETTO 11.8 SISTEMA SCOLASTICO DI QUALITA’OBIETTIVI STRATEGICI PER IL TRIENNIO 2011-2013Titolo obiettivo 1: Accordo Quadro tra il Comune e le Istituzioni scolasticheIndicatori:Descrizione Valore obiettivo Valore al 31/12/2011 (target)Applicazione della Convenzione Quadro tra il Comunedi Udine e i quattro Circoli Didattici e le tre Scuolesecondarie di 1° grado della città di Udine per la ON OFF*realizzazione e lo sviluppo di un sistema integratoscuola-territorio nella città di Udine*80% rispetto alle previsioniAttività svolta nel 2011:Attraverso l’attivazione di tavoli di lavoro ai quali hanno partecipato i Dirigenti dei 7 circoli dell’istruzione della città di Udine e la rappresentanzapolitica dell’Amministrazione Comunale, si è giunti all’approvazione dello schema di Convenzione Quadro sia da parte della Giunta Comunale condeliberazione n. 471 del 21/12/2010, sia da parte degli organi scolastici. Il documento è stato quindi sottoscritto in data 22/03/2011 esuccessivamente pubblicizzato all’interno dell’Amministrazione Comunale e mediante stampa su quotidiani locali. In data 25/05/2011 è stataformata la Conferenza di Attuazione della Convenzione Quadro composta dall’Assessore all’Istruzione, dal Dirigente responsabile dei servizieducativi e dai Dirigenti delle istituzioni scolastiche ad esclusione del 1° Circolo Didattico che ha rimandato la propria adesione.Nel corso della prima riunione della Conferenza di attuazione, è stato stabilito il programma di lavoro giugno-dicembre 2011 che riguarda lapredisposizione di 7 Accordi attuativi: 1) dimensionamento scolastico (istituti comprensivi); 2) modalità di documentazione obbligatoria scuole; 3) organizzazione orari scolastici; 4) servizi pre e post accoglienza, ristorazione scolastica, trasporto; 5) programmi per la manutenzione, fornitura arredi, ecc; 6) utilizzo dei POF (Piani Offerta Formativa) come strumento per l’ampliamento dell’offerta formativa alle attività e ai servizi proposti dal territorio e dal Comune, 7) nuovo sistema di trasferimenti finanziari Comune-scuole incentrato sul Trasferimento Annuale Onnicomprensivo. 170
  • Di questi è stato concluso il lavoro sugli istituti comprensivi ed è stato sottoscritto lAccordo che regola le modalità di trasmissione alle istituzioniscolastiche della documentazione tecnica degli edifici scolastici, e sono stati organizzati tavoli di lavoro nel corso dei quali sono state presentate lebozze degli Accordi attuativi in materia di:- orari scolastici settimanali per l’a.s. 2012/2013- servizi di pre e post – accoglienza, ristorazione scolastica, doposcuola, trasporto;- programmazione annuale e pluriennale di forniture beni, prestazione servizi ed esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria in ambito scolastico.Relativamente all’Accordo attuativo in materia di utilizzo dei POF (Piani Offerta Formativa) come strumento per l’ampliamento dell’offertaformativa alle attività e ai servizi proposti dal territorio e dal Comune e all’Accordo sul nuovo sistema di trasferimenti finanziari Comune-scuoleincentrato sul Trasferimento Annuale Onnicomprensivo, sono iniziati i tavoli di lavoro tra gli uffici dellAmministrazione Comunale.Titolo obiettivo n. 2: Studio fattibilità attivazione centro unico Servizi ParascolasticiIndicatori:Descrizione Valore obiettivo Valore al 31/12/2011 (target)Studio fattibilità - Revisione omogeneizzazione delle ON ONregole attivazione servizi e procedure di iscrizioneAttività svolta nel 2011:A seguito della valutazione sull’andamento delle iscrizioni CRE/Doposcuola/Mense effettuate nel periodo maggio/giugno si è potuto effettuare lostudio di fattibilità per la revisione e l’omogeneizzazione delle regole di attivazione dei servizi e delle procedure di iscrizione.Con deliberazione di Giunta n. 522 d’ord. del 20/12/2011 è stata approvata la relazione sullo studio di fattibilità per la gestione unificata deglisportelli dedicati alle procedure di ammissione ai servizi comunali integrativi in funzione nelle scuole e delle relative procedure necessarie allarealizzazione dell’obiettivo.ATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011:ScuelisNel corso dell’anno 2011 l’utilizzo della piattaforma informatica utilizzata da SCUELIS per la gestione delle richieste/segnalazioni provenientedalle scuole e il successivo inoltro ai Servizi comunali, è stato allargato a tutte le Direzioni scolastiche. Solo la scuola secondaria di primo grado“Piazza Garibaldi” ha chiesto di utilizzare il sistema informatico a partire dall’a.s. 2011/2012.E’ proseguita sulla base dell’Accordo di Rete avente ad oggetto l’assetto dimensionale ed organizzativo dei plessi scolastici ed il governo dei flussidi alunni in ingresso, l’attività volta a individuare d’intesa con le scuole gli strumenti più idonei per governare e regolare, nell’interesse dei cittadini 171
  • e del buon funzionamento del servizio della pubblica istruzione, la distribuzione sul territorio dei flussi di servizio domandato ed offerto. A questova aggiunta la necessità emersa nel mese di luglio del c.a. attraverso l’emanazione del D.L. 98/2011 di riorganizzare il sistema scolastico cittadinoin istituti comprensivi a partire dall’a.s. 2011/2012 (scadenza successivamente slittata, sempre sulla base delle disposizioni nazionali e regionali,all’a.s 2012/13).In base ai lavori di ristrutturazione delle sedi scolastiche, sono state svolte le attività di coordinamento per i trasferimenti degli alunni come diseguito descritto: - ristrutturazione scuola primaria E. Girardini: individuazione della sede temporanea per l’a.s. 2011/2012 presso la scuola primaria A. Friz (classe prima) e la scuola secondaria di primo grado “Via XXV Aprile” (classi seconde, terza, quarta e quinta); - scuola dell’infanzia Gabelli: trasferimento dalla sede temporanea (scuola primaria A. Friz) alla sede istituzionale di via Bariglaria.Scuola dell’infanziaSi è provveduto agli interventi necessari di manutenzione ordinaria e alla vigilanza degli edifici, alle spese di funzionamento (riscaldamento, energiaelettrica, telefono, acqua, gas), all’erogazione dei contributi per la copertura totale della spesa relativa al materiale di consumo, per il funzionamentodegli uffici amministrativi, per interventi di disinfezione dei locali, all’erogazione di un contributo annuale a fronte degli oneri relativi al materialedi pulizia, all’organizzazione del servizio di trasporto alunni della Scuola dell’infanzia CAS di via Pradamano per attività motoria in altra sede. Nelquadro del rapporto convenzionale in atto è proseguito il sostegno finanziario a favore delle scuole dell’infanzia autonome aderenti alla FederazioneScuole Materne non Statali della Provincia di Udine (FISM) e sono stati effettuati i controlli amministrativi e i sopralluoghi, previsti dallaConvenzione, in tutte le scuole aderenti.Scuola primariaSi è provveduto agli interventi necessari di manutenzione ordinaria, alla custodia e vigilanza degli edifici, alle spese di funzionamento(riscaldamento, energia elettrica, telefono, acqua, gas), all’erogazione dei contributi alle scuole dell’infanzia e primarie, per la copertura totale dellaspesa relativa al materiale di consumo, per il funzionamento degli uffici amministrativi, per interventi di disinfezione dei locali, all’erogazione di uncontributo annuale a fronte degli oneri relativi al materiale di pulizia, all’organizzazione del servizio di trasporto alunni della Scuola primaria Nievopresso i locali della Scuola primaria Zorutti causa lavori di ristrutturazione della sede di Via Gorizia.Si è provveduto a garantire i servizi, integrativi e di sostegno, di pre e post-accoglienza , di doposcuola, ad erogare contributi finalizzati a manteneree sviluppare l’accesso ad Internet.Scuola secondaria di primo gradoSi è provveduto agli interventi necessari di manutenzione ordinaria e alla custodia e vigilanza degli edifici, alle spese di funzionamento(riscaldamento, energia elettrica, telefono, acqua, gas), all’erogazione dei contributi per la copertura totale della spesa relativa al materiale diconsumo, per il funzionamento degli uffici amministrativi, per interventi di disinfezione dei locali, all’erogazione di un contributo annuale a frontedegli oneri relativi al materiale di pulizia, all’organizzazione del servizio di trasporto alunni della Scuola secondaria Piazza Garibaldi per attivitàmotoria in altra sede. 172
  • Si è provveduto a garantire i servizi, integrativi e di sostegno, di doposcuola, ad erogare contributi finalizzati a mantenere e sviluppare l’accesso adInternet e ad erogare un contributo per il funzionamento del doposcuola attivato presso la scuola Via del Pioppo – ex Tiepolo.Assistenza scolastica e diritto allo studioSi è provveduto ad agevolare l’assolvimento dell’obbligo scolastico e ad assicurare gli interventi per il diritto allo studio anche mediante l’utilizzodei fondi regionali ex L.R. 10/1988, attraverso: - l’erogazione gratuita dei libri di testo agli alunni delle scuole primarie e la concessione di sussidi in denaro per l’acquisto dei libri di testo per la scuola dell’obbligo con erogazione di fondi alle scuole secondarie interessate, - l’erogazione di contributi alle istituzioni scolastiche per la fornitura di materiale ed attrezzature didattiche di uso collettivo, per iniziative dirette a favorire la frequenza alla scuola dell’infanzia e per iniziative di educazione degli adulti (frequenza dei lavoratori ai corsi “delle 150 ore” e alle scuole serali),l’erogazione di sussidi e contributi agli studenti capaci e meritevoli della scuola superiore ed agli alunni delle scuole dell’obbligo, in relazione adaccertate esigenze di carattere economico, familiare ed ambientale (secondo regole fissate in appositi bandi).Servizi diversi nel campo dell’istruzioneAl fine di garantire il consueto sostegno ad Enti, Istituzioni e Associazioni che operano in campo educativo, si è provveduto ad erogare i contributiannuali all’ERDISU di Udine, per l’assegnazione di borse di studio a studenti universitari iscritti all’Università di Udine, e il contributo annuale alloStato per il Conservatorio musicale “Tomadini”, nonché i contributi per attività ordinarie e per iniziative ad hoc ad Enti, Associazioni ed Istituzioniscolastiche per specifiche attività con finalità educative. E’ stato altresì assicurato il sostegno alla Direzione Didattica Udine 3, mediantel’erogazione di un contributo convenzionato, per la realizzazione del progetto di mediazione linguistico-culturale a favore di alunni stranieri. E’stato erogato al 4° Circolo Didattico un contributo finalizzato alla realizzazione di un progetto mirato a favorire l’integrazione scolastica el’apprendimento degli alunni Rom presenti presso la scuola primaria “G. Carducci”.Si è provveduto, infine, ad erogare i contributi annuali al Consorzio Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo e al Consorzio Universitario del Friuli diUdine, le borse di studio e gli altri interventi assistenziali in campo scolastico previsti dai legati di cui il Comune beneficia.Indicatori di impatto:Garantire gli interventi Indicatore Valore Valore aldel Comune in ambito obiettivo 31/12/2011scolastico (Target) 2011Efficacia N. richieste inoltrate nell’anno 1400 1362 Tempo medio di esame delleEfficienza 4gg 4gg richieste 173
  • Trasloco scuole Indicatore Valore Valore al obiettivo 31/12/2011 (Target) 2011 N. scuole primarie da trasferire inEfficacia sedi temporanee o far rientrare 2 2 nelle sedi ristrutturateServizi pre post Indicatore Valore Valore alscolastici obiettivo 31/12/2011 (Target) 2011 N. utenti scuole primarie in cui 900 1039 sono attivi tutti i servizi N. utenti scuola media ex Ellero 70 75Efficacia N. utenti servizio pre post accoglienza nelle scuole prive del 70 63 servizio di doposcuolaQualità percepita Indice QP (scala 1-5) 4 4OPERE PUBBLICHESono stati redatti i progetti preliminari per gli adeguamenti alle norme per ottenimento CPI scuole materne, elementari e medie, progetti approvati adicembre.Relativamente all’Opera 5074 (Scuola Media di Piazza Garibaldi: Ristrutturazione Complesso) si è proceduto alla rescissione contrattuale, causagrave inadempimento dell’appaltatore, nonché allo stato di consistenza dei lavori e alla procedura tecnico e giuridica per il riappalto dei lavorimedesimi, ripresi il 16/01/2012.Dopo il lungo iter per l’affidamento dell’intervento di ristrutturazione della scuola Nievo, sono stati consegnati i lavori che procedono secondo ilprogramma stabilito. Si prevede la conclusione prima dell’inizio dell’anno scolastico 2012-2013.In leggero ritardo rispetto alla tempistica programmata l’opera 6677 “Ampliamento scuola elementare Fruch” in quanto si è ritenuto di valutare conmaggiore grado di approfondimento la proposta di ampliamento per meglio organizzare gli spazi ed ottenere una più funzionale distribuzioneinterna. 174
  • Relativamente alla scuola Mazzini, il ritardo accumulato dallimpresa nellesecuzione dei lavori è stato parzialmente riassorbito nella fase finaledellanno. Si prevede la conclusione dellopera entro la primavera e comunque in tempo utile per lutilizzo della mensa dal prossimo anno scolastico,così come da programma.Sono stati consegnati i lavori per la ristrutturazione della scuola primaria Giradini che sarà nuovamente messa a disposizione per l’anno scolastico2012-2013.Chiusi prima dell’inizio dell’anno scolastico 2011-2012 i programmati lavori alla scuola media Valussi,alla media Tiepolo, alla materna Paparotti,alla materna Gabelli.In fase di progettazione gli interventi di sistemazione della scuola primaria D’Orlandi. SPORTELLI SCUOLA FAMIGLIA Soddifazione per il servizio SODDISFAZIONE COMPLESSIVA Rapidità Disponibilità Per niente Poco Competenza Indifferente Abbastanza Molto Chiarezza Non risponde Semplicità Tempi dattesa Orari dapertura 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% 175
  • OPERE PUBBLICHE COLLEGATE AL PROGETTO previsionale/ Progetto Progetto Progetto Indizione Aggiudicazio ConsegnaN. SUB DESCRIZIONE Fine lavori Collaudo effettiva preliminare definitivo esecutivo Gara ne lavori SCUOLA ELEMENTARE previsionale 16-mar-10 24-ago-10 10-feb-11 10-feb-11 31-mag-11 01-ago-11 30-giu-12 30-set-125133 000 GIRARDINI: RISTRUTTURAZIONE effettiva 16-mar-10 24-ago-10 10-feb-11 10-feb-11 03-giu-11 22-lug-11 SCUOLA MEDIA VALUSSI: previsionale 27-ott-09 10-nov-09 06-lug-10 06-lug-10 29-ott-10 15-giu-11 31-dic-12 31-mag-136004 000 RISTRUTTURAZIONE II° INTERVENTO effettiva 27-ott-09 10-nov-09 06-lug-10 06-lug-10 29-ott-10 13-giu-11 SCUOLA MEDIA TIEPOLO - previsionale 28-set-10 20-ott-10 31-gen-11 31-gen-11 30-giu-11 01-lug-11 31-dic-11 30-apr-126524 000 SISTEMAZIONE E ADEGUAMENTO IMPIANTI effettiva 28-set-10 20-ott-10 31-gen-11 31-gen-11 07-apr-11 30-mag-11 03-nov-11 previsionale 03-nov-09 13-nov-09 05-ott-10 05-ott-10 20-dic-10 14-feb-11 15-mar-12 31-ago-12 NUOVA SCUOLA MATERNA DI6668 000 VIA BALDASSERIA effettiva 03-nov-09 13-nov-09 05-ott-10 05-ott-10 20-dic-10 14-feb-11 SCUOLA ELEMENTARE previsionale 31-ago-11 31-ott-11 31-mar-12 01-apr-12 31-lug-12 01-set-12 31-lug-13 31-ott-136675 000 DORLANDI: MANUTENZIONE STRAORDINARIA effettiva 19-ott-11 08-nov-11 previsionale 20-ott-10 18-nov-10 31-ott-11 30-nov-11 31-gen-12 01-mar-12 31-mag-13 31-ago-13 AMPLIAMENTO SCUOLA6677 000 ELEMENTARE FRUCH effettiva 20-ott-10 18-nov-10 20-dic-11 20-dic-11 previsionale 14-apr-10 29-giu-10 29-giu-10 14-ott-10 17-gen-11 15-giu-11 30-nov-11 31-mar-12 SCUOLA MEDIA MARCONI:6679 000 SISTEMAZIONE COPERTURA effettiva 14-apr-10 29-giu-10 29-giu-10 14-ott-10 17-gen-11 14-giu-11 25-nov-11 176
  • OPERE PUBBLICHE COLLEGATE AL PROGETTO previsionale/ Progetto Progetto Progetto Indizione Aggiudicazio ConsegnaN. SUB DESCRIZIONE Fine lavori Collaudo effettiva preliminare definitivo esecutivo Gara ne lavori SCUOLA MEDIA TIEPOLO: previsionale 31-mar-12 01-apr-12 30-giu-12 15-lug-12 31-dic-12 30-apr-13 31-lug-11 31-ott-11 MANUTENZIONE6756 000 STRAORDINARIA COPERTURA effettiva 25-ott-11 08-nov-11 previsionale 22-mar-11 31-mag-11 31-mag-11 01-giu-11 15-giu-11 01-ago-11 31-ott-11 31-dic-11 SCUOLA MATERNA PECILE:6816 000 SISTEMAZIONE COPERTURA, CONTROSOFFITTI E FINITURE effettiva 22-mar-11 07-giu-11 07-giu-11 07-giu-11 04-lug-11 18-lug-11 09-set-11 20-dic-11 SCUOLA ELEMENTARE previsionale 30-set-11 31-ott-11 31-mar-12 01-apr-12 30-mag-12 15-lug-12 31-dic-12 30-apr-126821 000 ALBERTI: MANUTENZIONE STRAORDINARIA effettiva 05-apr-11 30-mag-11 30-mag-11 27-lug-11 12-ott-11 MANUTENZIONE previsionale 03-mag-10 03-mag-10 03-mag-10 03-mag-10 03-mag-10 03-mag-10 08-mar-11 08-mar-11 STRAORDINARIA PRESSO6745 B SCUOLA MATERNA BENEDETTI effettiva 03-mag-10 03-mag-10 03-mag-10 03-mag-10 03-mag-10 03-mag-10 08-mar-11 08-mar-11 SISTEMAZIONE PALESTRA previsionale 23-mar-10 04-mag-10 04-mag-10 06-set-10 06-set-10 06-set-10 24-feb-11 14-mar-116747 000 SCUOLA ELEMENTARE PASCOLI effettiva 23-mar-10 04-mag-10 04-mag-10 06-set-10 06-set-10 06-set-10 24-feb-11 14-mar-11 RIFACIMENTO SERVIZI previsionale 04-mag-10 04-mag-10 04-mag-10 04-mag-10 04-mag-10 04-mag-10 08-mar-11 08-mar-11 IGIENICI 1° PIANO SCUOLA6749 B ELEMENTARE ALBERTI DI VIA BALDASSERIA MEDIA effettiva 04-mag-10 04-mag-10 04-mag-10 04-mag-10 04-mag-10 04-mag-10 08-mar-11 08-mar-11 SCUOLA PRIMARIA PASCOLI : previsionale 27-lug-10 27-lug-10 27-lug-10 27-lug-10 27-lug-10 27-lug-10 17-gen-11 17-gen-11 MANUTENZIONE6749 D STRAORDINARIA PER SISTEMAZIONE SPOGLIATOI E SERVIZI DELLA PALESTRA effettiva 27-lug-10 27-lug-10 27-lug-10 27-lug-10 27-lug-10 27-lug-10 17-gen-11 17-gen-11 177
  • OPERE PUBBLICHE COLLEGATE AL PROGETTO previsionale/ Progetto Progetto Progetto Indizione Aggiudicazio ConsegnaN. SUB DESCRIZIONE Fine lavori Collaudo effettiva preliminare definitivo esecutivo Gara ne lavori SCUOLA MEDIA EX VALUSSI: previsionale 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 10-gen-11 10-gen-116758 D OPERE DA PITTORE ED AFFINI effettiva 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 10-gen-11 10-gen-11 SCUOLA MEDIA EX previsionale 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 07-feb-11 07-feb-116758 E BELLAVITIS: OPERE EDILI ED AFFINI effettiva 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 29-nov-10 07-feb-11 07-feb-11 SCUOLA ELEMENTARE MAZZINI: previsionale 09-nov-09 10-nov-09 05-ago-10 05-ago-10 11-nov-10 18-gen-11 30-giu-12 30-set-125118 000 RISTRUTTURAZIONE E ADEGUAMENTO NORME DI effettiva 09-nov-09 10-nov-09 05-ago-10 05-ago-10 11-nov-10 18-gen-11 SICUREZZA SCUOLA MATERNA previsionale 09-mar-10 26-apr-10 26-apr-10 25-giu-10 30-lug-10 01-giu-11 31-ago-11 31-dic-116670 000 PAPAROTTI MANUTENZIONE COPERTURA effettiva 09-mar-10 26-apr-10 26-apr-10 25-giu-10 30-lug-10 04-lug-11 31-ago-11 20-dic-11 previsionale 23-mar-10 01-giu-10 30-lug-10 24-ago-10 14-ott-10 22-nov-10 31-lug-11 30-nov-11 AMPLIAMENTO SCUOLA6669 000 MATERNA GABELLI effettiva 23-mar-10 01-giu-10 30-lug-10 24-ago-10 14-ott-10 22-nov-10 19-lug-11 17-nov-11 previsionale 03-nov-09 13-nov-09 22-ott-10 22-ott-10 30-apr-11 01-giu-11 31-lug-12 31-dic-12 RISTRUTTURAZIONE SCUOLA6673 000 ELEMENTARE NIEVO effettiva 03-nov-09 13-nov-09 22-ott-10 22-ott-10 11-apr-11 23-mag-11 ADEGUAMENTI SCUOLE previsionale 30-nov-11 30-mag-12 30-nov-12 30-mar-13 30-mag-13 30-giu-13 31-dic-13 30-mar-14 MATERNE PER6820 000 OTTENIMENTO CPI (CERTIFICAZIONE EMAS) effettiva 20-dic-11 178
  • OPERE PUBBLICHE COLLEGATE AL PROGETTO previsionale/ Progetto Progetto Progetto Indizione Aggiudicazio ConsegnaN. SUB DESCRIZIONE Fine lavori Collaudo effettiva preliminare definitivo esecutivo Gara ne lavori ADEGUAMENTI SCUOLE previsionale 30-nov-11 30-mag-12 30-nov-12 30-mar-13 30-giu-13 30-set-13 30-mar-14 30-set-14 ELEMENTARI PER6825 000 OTTENIMENTO CPI (CERTIFICAZIONE EMAS) effettiva 20-dic-11 ADEGUAMENTI SCUOLE previsionale 30-nov-11 30-mag-12 30-nov-12 30-mar-13 30-mag-13 30-giu-13 31-dic-13 30-mar-146835 000 MEDIE PER OTTENIMENTO CPI (CERTIFICAZIONE EMAS) effettiva 20-dic-11 EX SCUOLA MEDIA MANZONI previsionale 14-lug-05 11-apr-06 31-mag-07 15-gen-08 09-giu-08 31-mag-12 30-set-12 ORA SCUOLA MEDIA DI5074 000 PIAZZA GARIBALDI: RISTRUTTURAZIONE COMPLESSO effettiva 14-lug-05 11-apr-06 31-mag-07 15-gen-08 09-giu-08 MANUTENZIONE previsionale 30-apr-11 01-giu-11 31-dic-11 31-mar-126817 000 STRAORDINARIA SCUOLE MATERNE effettiva 21-apr-11 21-apr-11 21-apr-11 21-apr-11 21-apr-11 21-apr-11 MANUTENZIONE previsionale 30-apr-11 01-giu-11 31-dic-11 31-mar-126822 000 STRAORDINARIA SCUOLE ELEMENTARI effettiva 11-mag-11 11-mag-11 MANUTENZIONE previsionale 30-apr-11 01-giu-11 31-dic-11 31-mar-126832 000 STRAORDINARIA SCUOLE MEDIE effettiva 06-mag-11 06-mag-11 179
  • PROGETTO 11.9 MIGLIORAMENTO QUALITA’ REFEZIONE SCOLASTICAOBIETTIVI STRATEGICI PER IL TRIENNIO 2011-2013Titolo obiettivo 1: Analisi dei risultati del servizio di ristorazione scolastica aa.ss. 2007/11Indicatori:Descrizione Valore obiettivo Valore al 31/12/2011 (Target)Analisi dei dati del servizio di ristorazione scolastica ON ONaa.ss. 2007/11Presentazione dei risultati alla Giunta ON ONAttività svolta nel 2011:E’ stata predisposta dagli uffici ed esaminata dalla Giunta Comunale una dettagliata analisi relativa ai risultati economico-gestionali e qualitativi delservizio di ristorazione scolastica annualità 2007/2011. Sono state altresì illustrate le varie possibili opzioni organizzative del servizio in previsionedei nuovi contratti d’appalto periodo 01/09/2011 – 31/08/2015.ATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011Sono state regolarmente disimpegnate tutte le attività di preparazione ed erogazione dei pasti in tutte le mense scolastiche comunali e, in generale,tutte le attività correlate (verifiche di qualità, controlli, ispezioni) e gestite le relazioni istituzionali con tutti i soggetti coinvolti a vario titolo nelprocesso di erogazione dei pasti in ambito scolastico (genitori, scuole, organi di vigilanza, ecc.).Sono state regolarmente svolte tutte le attività relative alle procedure di iscrizione al servizio, vendita buoni pasto, rendicontazione incassi, gestionemorosità. 180
  • Indicatori di impatto: Valore Valore alRistorazione scolastica Indicatore obiettivo 31/12/2011 (Target) 2011 N. pasti prodotti nelle mense delle 195.000 195.739 scuole dell’infanziaEfficacia N. pasti veicolati erogati 299.000 304.921 N. pasti prodotti negli Asili Nido 35.800 35.729Qualità percepita Indice QP (max 4) 3 3Progetto “Contrattodella Merenda”Efficacia Numero scuole aderenti 15 15 181
  • PROGETTO 11.10 LOTTA ALL’ABBANDONO SCOLASTICOATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA FINO NEL 2011Il percorso educativo denominato “zoo@school” è stato effettuato negli istituti Marinoni, Zanon, Sello e Stringher coinvolgendo 20 classi tra primee seconde. Il progetto è centrato sulle dinamiche di gruppo e ha l’obiettivo di lavorare sulle modalità di funzionamento della classe e sullepercezioni di sé rispetto al gruppo: un positivo inserimento in classe è considerato prerequisito per affrontare i temi dell’adolescenza, delledifferenze, del ruolo di ciascuno all’interno della dimensione di gruppo e per toccare i temi dei comportamenti a rischio. Un buon clima di classe èanche un buon deterrente all’abbandono scolastico, come segnalato dai docenti.Il percorso risk@school è stato richiesto da 3 classi dell’Istituto Ceconi.Il percorso educativo di “peer education” è stato condotto presso gli Istituti Marinoni, Stellini, Copernico, Percoto, Zanon e Stringher; i temi trattatisono l’accoglienza, la comunicazione efficace, le dinamiche di gruppo, la gestione dei conflitti per giungere assieme al gruppo a strutturare unincontro che gli studenti più grandi proporranno alle classi nuove nel prossimo anno scolastico sui temi dei comportamenti a rischio, delle differenzedi genere e dell’accoglienza.Si nota un progressivo spostamento dell’interesse delle scuole verso i temi della gestione del gruppo classe e della peer education ed una riduzionedei percorsi sui comportamenti a rischio.Indicatori di impatto:Animazione nell’ambito delle scuole Valore obiettivodi istruzione secondaria di secondo Indicatore Valore al 31/12/2011 (Target) 2011gradoEfficacia n. percorsi attivati nelle scuole 22 28 182
  • PROGETTO 11.13 CITTA’ DEL GIOCOOBIETTIVI STRATEGICI PER IL TRIENNIO 2011-2013Titolo obiettivo 1: Ludoteca comunaleIndicatori:Descrizione Valore obiettivo Valore al 31/12/2011 (target)Inaugurazione della Ludoteca e avvio dello studio di un ON OFF*programma informatico di gestione della ludoteca*90% rispetto alle previsioniAttività svolta nel 2011:Il 12 marzo 2011, in occasione della festa del Pi greco, sono stati inaugurati i locali (di recente ristrutturazione) di via del Sale 21 destinati adospitare la nuova ludoteca comunale.Dal 12 al 16 aprile detti locali hanno ospitato la Mostra Relazioni Platoniche oggetto di visite guidate da parte di scolaresche nelle mattinate e apertaal pubblico generico nei pomeriggi.Sono state inoltre programmate aperture sperimentali della ludoteca nelle seguenti date: ♦ dal 17 al 23 aprile 2011 – Sale in zucca! Giochi intelligenti per tutti; ♦ il 7 giugno 2011 – in occasione della riunione del Consiglio Comunale dei Ragazzi; ♦ l’8 luglio 2011 – in occasione della Notte Bianca; ♦ dal 10 al 12 agosto 2011 – Giochi sotto le stelle; ♦ dal 15 al 18 settembre 2011 – in occasione di Friuli Doc ♦ dal 15 al 20 novembre 2011 – Anniversario Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza ♦ dall’8 all’11 dicembre 2011 – Apertura mese dicembre ♦ il 16 dicembre 2011 – in occasione di Telethon ♦ dal 17 al 18 dicembre 2011 – Apertura mese dicembre ♦ dal 27 al 30 dicembre 2011 – Apertura mese dicembreTali aperture hanno registrato complessivamente 2.133 presenze.L’Ufficio Ludobus ha inoltre collaborato con il Servizio Demografico e Decentramento (consulenza e fornitura giochi) per la realizzazione di Ingiro per la città per complessive 18 aperture di Ludoteca nelle circoscrizioni cittadine che hanno registrato 604 presenze. 183
  • La Giunta Comunale di Udine con propria deliberazione n. 61 del 1° febbraio 2011 ha approvato la Carta Nazionale delle Ludoteche Italiane,documento di riferimento a livello nazionale presentato ufficialmente a Modena il 26 marzo 2011, in occasione di Play (Festival del gioco).ATTIVITA’ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2011Nel periodo in considerazione sono stati svolti n. 43 interventi di animazione sul territorio a cura del Ludobus (con 4.827 presenze), n. 81 interventiin classe (con 1.638 presenze) e n. 27 eventi speciali (con 2.405 presenze). Le richieste di interventi in classe e la realizzazione di eventi speciali hasuperato la programmazione iniziale per cui si è reso necessario provvedere all’aumento del quinto d’obbligo della convenzione con la dittaappaltatrice del servizio di ludobus e di ludoteca. LUDOTECA EVENTI LUDOBUS n. presenze per tipologia di aperture n. partecipanti per tipologia di intervento 4827 604 circoscrizioni via del Sale 2405 1638 2133 animazione sul territorio interventi nelle scuole eventi speciali 184
  • Indicatori di impatto:Interventi di animazione Valoredel Ludobus (sul Valore al Indicatore obiettivoterritorio e in classe e 31/12/2011 (Target) 2011eventi speciali )Efficacia n. interventi realizzati 95 151Efficienza n. presenze 10.000 8.870Qualità percepita raccolta questionari di gradimento 100 98 185
  • SPESA PER PROGRAMMI - ANNO 2011 PREVISIONI INIZIALI PREVISIONI ATTUALI IMPEGNI MANDATIPROGRAMMA 11 15.031.601,00 16.143.460,35 15.058.585,40 9.454.203,54 TITOLO I SPESE CORRENTI 12.046.601,00 12.102.974,35 11.718.160,73 9.178.788,62INTERVENTO 1 - PERSONALE 1.810.400,00 1.770.200,00 1.770.200,00 1.682.644,74INTERVENTO 2 - ACQUISTO DI BENI DI CONSUMO E/O MATERIE PRIME 27.900,00 25.000,00 15.227,80 4.039,36INTERVENTO 3 - PRESTAZIONI SERVIZI 7.408.882,00 7.543.954,00 7.278.143,81 5.398.332,79INTERVENTO 4 - UTILIZZO DI BENI DI TERZI 208.900,00 208.900,00 200.464,91 174.365,13INTERVENTO 5 - TRASFERIMENTI 1.470.669,00 1.405.237,00 1.335.456,56 823.086,57INTERVENTO 6 - INTERESSI PASSIVI E ONERI FINANZIARI DIVERSI 999.900,00 999.010,00 998.962,33 998.962,33INTERVENTO 7 - IMPOSTE E TASSE 109.950,00 134.650,00 113.497,72 96.757,70INTERVENTO 8 - ONERI STRAORDINARI DELLA GESTIONE CORRENTE 10.000,00 16.023,35 6.207,60 600,00INTERVENTO 9 - AMMORTAMENTI DI ESERCIZIO - - - - TITOLO II SPESE IN CONTO CAPITALE 2.985.000,00 4.040.486,00 3.340.424,67 275.414,92INTERVENTO 1 - ACQUISIZIONE DI BENI IMMOBILI 2.910.000,00 3.955.486,00 3.255.424,67 263.579,20INTERVENTO 2 - ESPROPRI E SERVITU ONEROSE - - - -INTERVENTO 3 - ACQUISTO DI BENI SPECIFICI PER REALIZZAZIONI IN - - - -ECONOMIAINTERVENTO 5 - ACQUISIZIONE DI BENI MOBILI, MACCHINE E 75.000,00 85.000,00 85.000,00 11.835,72ATTREZZATURE TECNICO-SCIENTIFICHEINTERVENTO 7 - TRASFERIMENTI DI CAPITALE - - - - 186